Sei sulla pagina 1di 5

ILTABERNACOLONELDESERTO(parteprima)

Riferimenti:Genesi,6,7,8,9Esodo314,2540

Si legge nella Bibbia che No e ilrestodellasuagente,salvatisidaldiluvio,formaronoilnucleo


umano dellEpoca dellArcobaleno nella quale viviamo tuttora. Si dice pure che Mos guid il
suo popolo fuori dEgitto (paese del Toro) attraversando il marementreisuoiinseguitori furono
inghiottiti dalle acque e lo rese libero come popolo prescelto per adorare lAgnello (lAriete)
segno nel quale era entrato il Sole per precessionedegliequinozi.Sialunochelaltroracconto
si riferiscono al medesimo fatto e cio allemergenza dellumanit infante dal sommerso
continenteAtlantideo(1),versolattualeepocadiciclialternidovesisusseguonolestatee
linverno,ilgiornoelanotte,ilflussoeilriflusso.
Dato che gli uomini stavano dotandosi di un intelletto (mente) (2) essi si resero conto daver
perso la vista spirituale e sentirono un anelito ardente per il mondo dello spirito e per le Guide
Divine, sentimento che tuttora perdura in quanto non si cessato di rimpiangerne laperdita.
questa la ragione per cui fu dato agli uomini il Tabernacolo nel Deserto, lantico Tempio dei
MisteriAtlantidei, inmodochepotesseroincontrareilSignorepermezzodi unavitadiservizioe
conlapadronanzadellanaturainferioredapartedellIoSuperiore.
Disegnato da Jehovah questo Tempio era lespressione completa di grandi verit cosmiche
velatedaunsimbolismocheparlaallIoInteriore,allIoSuperiore.
utile sapere che questo divino progetto del Tabernacolofuaffidato adunpopoloelettochelo
doveva costruire mediante sacrifici volontari fatti con tutta la spontaneit del cuore. Qui v un
insegnamento particolare costituito dal fatto che a nessuno viene insegnato il cammino del
progresso se prima non ha promesso a Dio di servirlo e di essere disposto ad offrire il sangue
del proprio cuore conducendo unesistenza di completo e disinteressato servizio. La parola
Massone deriva dal termine egiziano phreemessen significante figlio della luce. Nella
letteratura massonica Dio viene denominato il Grande Architetto da arche, parolagrecache
significa sostanza primordiale. Si dice che Giuseppe, padre di Ges, era falegname, ma la
parola greca tekton: costruttore. Si dice anche che Ges fu un tekton, un costruttore. Per
conseguenza ogni verace Framassone mistico un Figlio della Luce, un costruttore che cerca
infaticabilmente di edificare il Tempio Mistico secondo il piano divino dato dal nostro Padre
Celeste. A tal fine si dedica completamente col cuore, lanima e la mente : sua unica
aspirazionediessereilpigrandenelRegnodiDioedevequindiessereilservitoreditutti.
Molto significativa laposizionedelTempio inrapporto aipunticardinalinotiamocheilTempio
posto da Est a Ovest laspirante entrava dalla porta orientale e continuava il cammino
passando dallAltare dei Sacrifici, il LavabodiBronzoeilLuogoSanto,finversolestremaparte
occidentale del Tabernacolo dove lArca, il maggiore dei simboli, dimorava nel punto definito
Santo dei Santi (Sancta sanctorum). Nello stesso modoiReMagiseguironoverso occidentela
Stella di Cristo fino a Betlemme analogamente il centro spirituale del mondo civilizzato si
sposta gradatamente versooccidenteinmodocheoggilondataspirituale,iniziatainCinalungo
lecosteoccidentalidelPacifico,giuntaallecosteorientalidellostessooceano.

La natura migratoria del Tabernacolo nel Deserto pertanto uneccellente rappresentazione


simbolica del fatto che luomo per natura un emigrante, un eterno pellegrino, che passa
sempre
dallespondedeltempoalleternit,eviceversa.
LAtrio era un recinto circondante il Tabernacolo. Lungo il doppio della sua larghezza aveva
lentrata nellestrema parte orientale. Questa entrata era chiusa da una cortina di lino azzurro,
scarlatto e violetto, colori immediatamente designanti la condizione del Tabernacolo nel
Deserto. Il sublime Vangelo di S.Giovanni ci insegna che Dio Luce e sappiamo che questa
luce, che Dio, si rifrange nei tre colori fondamentali che circondano la Terra, cio lazzurro,il
giallo e il rosso. Ogni occultista sa che il raggio del Padreazzurro,quellodelFigliogiallo,e
quello dello Spirito Santo rosso. Solo chi pi potente e dotato di maggiore spiritualit pu
raggiungere la coscienza dellondata vitale compresa nel nostro regno minerale per questo
che noi vediamo attorno ai monti il raggio azzurro del Padre come una bruma sospesa sulle
gole e sui burroni delle montagne. La radiazione gialla del Figlio, unita allazzurro del Padre,
fornisce vita e vitalit al mondo delle piante, le quali riflettono il colore verde datocheilmondo
vegetale incapace di custodire interiormente questa radiazione. Nel regno animale, al quale
automaticamente appartiene luomo non rigenerato, i tre raggi sono assorbiti, e quello dello
Spirito Santo colora di rosso la carne eilsangue.Lafusionedellazzurroe delrossoevidente
nel sangue violaceo avvelenato dal peccato. Mentre non evidente il colore giallo se non
quando si manifesta come CorpoAnima, (3), il dorato Manto Nuziale della Sposa Mistica del
Cristointernamentenato(Matteo22:1112Corinzi15:44).
Questi colori dei veli del Tempio, tanto dellentrata che della porta del Tabernacolo, denotano
che tale disposizione fu stabilita per un periodo antecedente allavenutadiCristoinquantoche
esistevano soltanto i colori azzurro erosso,rispettivamentedel PadreedelloSpiritoSanto,ela
loro mescolanza : il violaporpora. Il bianco la sintesi di tutti i colori, di conseguenza il giallo,
raggio di Cristo, rimaneva celato in questa parte del cielo fino al tempo stabilito in cui Cristo
sarebbe apparso per emanciparci dalla legge che lega, e per iniziarci in completa libert quali
FiglidiDio,FiglidellaLuce,FramassonioMassonimistici.
SullAltare di Bronzo posto nelle vicinanze dellentrata orientale si sacrificavano animali
durante il Sevizio del Tempio. Oggid il sacrificio di vitelli e di capre considerato un atto
barbaro e non si comprende quale vantaggio potesse apportare. La Bibbia annulla di fatto tale
consuetudine perch ripetutamente afferma che Dionondesiderasacrifici, maunospiritoumile
ed un cuore contrito e che Egli per nulla gradisce spargimenti di sangue. In dipendenza di ci
sembrastranochetalisacrificisianostatiordinati.
Tuttavia dobbiamo tener presente che non vi religione che possa far progredire coloro cui
designata ad aiutare se i suoi insegnamenti sono troppo elevati rispetto al livello intellettuale e
morale dei credenti. Per scendere sino alluomo primitivo la religione obbligata a conservare
alcuni residui di barbarie. Una religione basata sullamore non sarebbe stata compresa dalla
gente
di allora pertanto fu data una legge che prescriveva occhio per occhio, denteperdente.Non
vi nellAntico Testamento alcun accenno allimmortalit, perch lumanit di allora non
avrebbe saputo concepire lesistenza di un cielo n aspirarvi. Essi amavano i possedimenti
2

materiali per questo fu loro detto che se agivano rettamente essi e la loro progenie avrebbero
potutosempreviveresullaTerraecheiloroguadagnisisarebberomoltiplicati,ecc.
LAltare era costruito in bronzo, metallo che non esiste in natura, ma che viene dalluomo
ottenuto col rame e stagno. Viene cos simbolicamente dimostrato che originariamente nello
schema evolutivo non era prevista lesistenza del peccato e che esso costituisce unanomalia
tanto quanto le sue conseguenze dirette : il dolore e la morte, simbolizzate dalle vittime dei
sacrifici.
Sebbene lAltare fosse fatto di metallo ottenuto artificialmente, il fuoco, che costantemente vi
ardeva, era di origine divina ed era tenuto acceso di anno in anno con gelose cure. Non si
usava altro fuoco e possiamo agevolmente comprendere che quando due sacerdoti ribelli e
presuntuosi osarono disobbedire al mandato, utilizzando un fuocodiverso,andaronoincontroa
unaspaventosaretribuzione:lamorteimmediata(Levitico10:12).
Quando si presta giuramento di lealt al Maestro Mistico, lIo superiore, assai pericoloso
disobbedireaiprecettiricevuti.
Lapostolo Paolo dice che il Tabernacolo nel Deserto era lombra di maggiori cose a venire. Il
candidato moderno accostandosi oggi al Tempio trarr conseguente profitto ed interesse ad
apprendere quale sia il significato dellAltare di Bronzo e dei sacrifici di sangue. Per
comprendere questo mistero dobbiamo accettare la grande ed assoluta idea che sta alla base
di ogni vero misticismo e cio che queste cose sono interiori e non esteriori. Non il Cristo
esternoche salva,mailCristointerno.DobbiamocostruireilTabernacoloneinostricuorienelle
nostre coscienze dobbiamo vivere pienamente, come unesperienza effettiva ed attuale, il
completo rituale dun tempo. Dobbiamo arrivare ad essere tanto lAltare dei Sacrifici quanto
lanimale che sacrificato. Dobbiamo essere tanto il sacerdote che uccide lanimale, quanto
lanimale che ucciso. Pi tardiapprenderemoaidentificarcinellavoromisticoeapurificarciin
spirito. Potremo poi varcare il primo velo, officiare nella camera Est e in questo modo seguire
tutto il sacrificio del Tempio fino a diventare il maggiore di tali antichi simboli, la Gloria della
Shekinah, cio lo Splendore del Santuario, in caso contrario non avremo realizzato alcun
beneficio.Infine,primacheilsimbolodel
Tabernacolo possa esserci di aiuto, dobbiamo trasferirlo dal deserto dellospazionelcentrodel
nostro cuore, in modo tale da divenire integralmente ci che questo simbolo e ci che
rappresentaspiritualmente.

1) La scienza occulta insegna che lAtlantide era un continente che esisteva fra lEuropa e
lAmerica,oveattualmente trovasilOceanoAtlantico.Manmanochelegrandinebbieatlantidee
si condensavano, una crescente quantit di acqua inondava tale continente travolgendo la
maggior parte della popolazione, cancellando in tal modo le tracce della sua civilizzazione.
Grandi masse di gente furono tratte dal continente inondato dal diluvio e vagarono lungo
lEuropa.

2)Lascienzaoccultainsegnacheluomouncomplessochepossiede:
a) un corpo denso (fisico), strumento visibile, usato in questo mondo per muoversi ed agire,
corpochecomunementeriteniamochesialuomocompleto.
3

b) un corpo vitale (etereo) costituito di etere che permea il corpo denso come letere permea
tute le forme, salvo che gli esseri umani dispongono di etere universale in misura maggiore
delle altre forme. Detto corpo etereo lo strumento per la specializzazione dellenergia vitale
delSole.
c) un corpo del desiderio tramite il quale esprimiamo la nostra natura emozionale. Questo
veicolo, molto pi sottile, penetra attraverso entrambi i corpi, quello vitale e quello denso. Il
chiaroveggente lo vede estendersi circa 40 cm. attorno al corpo fisico che viene perci a
trovarsialcentrodiunanubeovoidalecomeiltuorlodelluovo.

d) la mente (intelletto) che come uno specchio che riflette il mondo esteriore e permette
allEgo sia di trasmettere la propriavolont conpensieri eparole,siaconlincitamentoadagire.
LEgo lo spirito trino che usa tali veicoli per acquisire esperienza nella scuola della vita. La
mente fu data alluomo nellEpoca Atlantidea essa, pur essendogli di notevole aiuto, lo priv
della vista animica delle cose cui prima era sensibile. Lacquisizione dellintelletto che orail
pi prezioso ausilio umano fu inizialmente considerato con tristezza dagli Atlantidei che
lamentarono la perdita della vista e del potere spirituali, prezzodellacquisizionedellintellettoo
mente.

3) Corpoanima composto dei due eteri superiori del corpo vitale letere luminoso e letere
riflettore. Esso si forma vivendo una vita di amore disinteressato verso ilprossimoe permette
difunzionareneiduemondispirituali(coscientementeoincoscientemente)