Sei sulla pagina 1di 2

A

E
R
A
T
TES
Filippo Bertipaglia

Chitarra classica

RAMIREZ
DEL VINO STUDIO
Il marchio Ramirez da sempre una certezza in fatto di qualit
e anche questultima serie Del Vino non si smentisce.
Ramirez con la nuova Del Vino
vuole celebrare due fra i prodotti
pi tipici della Spagna, ovvero la
chitarra e il vino. Questo modello
diviso in due serie, la Del
Vino Professional limitata a 30
esemplari e la Del Vino Studio
che prodotta in serie in un arco
di tempo circoscritto a tre anni
(da giugno 2010 a giugno 2013).
Noi abbiamo avuto il piacere di
testare questultima. La chitarra si
presenta fascinosa ed intrigante
nella scelta dei legni. Il piano
armonico costruito in cedro
rosso massello mentre per le

CHI E QUANTO
Carisch
Tel. 02.84747948
www.carisch.com
info@carisch.com
2.148,00 euro
(Iva compresa)

Musicali
46 Strumenti
giugno 2011

fasce stato utilizzato il liodendro


(tulipwood in inglese). Il fondo
costituito da tre strati alternati
di liodendro nelle parti laterali e
rovere per quella centrale e una
bordatura in palissandro contorna
i diversi legni distinguendoli
cos nettamente, prolungandosi
poi per tutto lorlo del fondo.
Curiosa la scelta del rovere
proveniente da botti utilizzate
per linvecchiamento del vino,
che oltre ad inuenzare la natura
sonora dello strumento sottolinea
anche il rapporto materiale che la
Ramirez vuole dare tra il modello
Del Vino e il nettare degli di. Il
manico in cedro sormontato
dalla tastiera in ebano, bella
a vedersi e priva di segnatasti
come tutte le chitarre di una
certa caratura; sar infatti
poi il chitarrista a decidere
se applicarne uno o pi nelle
posizioni pi comode per lui. La

Caratteristiche tecniche
Ramirez Del Vino Studio

buca contornata da una rosa


decorata con un mosaico a
grappoli duva (altro chiaro
riferimento al vino) poi ripreso
come motivo anche sul ponte.
Investigando allinterno del corpo
si scorgono tre catene sul fondo
e due sotto la tavola armonica,
le controfasce lineari e
due listelli di legno che
servono a rinforzare
lincollatura tra i tre
legni del fondo. Attirano
la nostra attenzione
anche le lettature
in palissandro e acero
estremamente misurate e
mai invadenti che si trovano
sul piano armonico e sulle fasce
dove si dilungano no al tacco
del manico. La paletta nestrata
avente il fronte in palissandro
ospita meccaniche dorate con
manopole in madreperla. Gi
una bellezza vederla, ora
vogliamo provarla.

IL TEST
Imbracciamo la Del Vino Studio
e la rinitura del lavoro di
assemblaggio tra le varie parti, la
perfetta lucidatura della vernice
e il fascino che il cedro rosso
esercita su di noi ci fa
morire dalla voglia
di suonare questa
chitarra. Notiamo
una piacevole
scorrevolezza
del manico, che
grazie allesiguo
spessore permetter
di agevolare le
nostre esecuzioni di
brani tecnicamente
impegnativi, quasi
ingestibili con un
manico troppo grosso.
Altro elemento di comodit

si ritrova nellaction, che pur


essendo piuttosto bassa non
provoca sbattimenti pur facendo
vibrare le corde con forza.
Quindi non devono spaventarvi
i bassi evidenziati per bene con
il pollice e il tocco appoggiato
di un certo volume, perch non
sentirete quei rumori indesiderati
che possono esserci a volte con
chitarre dallaction bassa. Gi
suonando le prime note ci si
accorge del bilanciamento tra
bassi e cantini e, prolungando il

test a molte ore di prova, della


Del Vino viene confermata
questa impressione. Inoltre
sempre piacevole notare come
lo strumento cambi timbro
suonando vicino alla tastiera,
sopra alla buca o in prossimit
del ponte, dovanche solo
un lieve spostamento
dinclinazione della mano
ci regala sonorit diverse.
Il suono predominante
comunque quello
tipico delle chitarre dal
piano armonico in cedro,
ovvero una timbrica
scura, rotonda e sofce, che
regala sensazioni di dolcezza a
chi suona e a chi ascolta. Queste
sono caratteristiche proprie di
una chitarra dallottima fattura.
Per questo preme sottolineare il
fatto che non stiamo parlando di
uno strumento per principianti,
adatto a chi sta muovendo i
primi passi con la chitarra, ma
che anzi quello che abbiamo di
fronte un modello di classe.
Altres importante sapere che
per avere la chitarra da concerto
bisogna volgere lo sguardo ad altri
esemplari. Restando al modello
Del Vino ad esempio, la serie
Professional dal costo di
8.230,00 euro (fondo
palissandro indiano)
e di 9.520,00
euro (fondo coral
e palissandro
indiano),
entrambe
iva inclusa,
sicuramente pi
adatta a soddisfare
il chitarrista
professionista
che ha fatto della
musica la sua ragione di
vita. Si capisce quindi che,

Tipologia

Chitarra classica

Bordatura

Piano armonico, fasce e fondo


in palissandro e acero

Buca

Rotonda, diametro 87 mm

Rosetta

Mosaico a grappoli

Piano armonico

Cedro rosso massello

Fasce

Liodendro (tulipwood)

Fondo

3 strati alternati
di liodendro e rovere

Colore

Naturale

Finitura

Lucida

Paletta

Finestrata, ricoperta in ebano

Meccaniche

Ramirez dorate con manopole


in madreperla

Capotasto

Osso

Manico

Cedro, incollato

Profilo del
manico

Larghezza al
capotasto

51,54 mm

Spessore al I
tasto

20 mm

Larghezza al XII
tasto

62,56 mm

Spessore al X
tasto

28,06 mm

Spessore corpo

94,7 mm (min) 104,92 mm (max)

Tastiera

Ebano

Tasti

Testa 2 mm

Numero tasti

19

Segnatasti

No

Scala

650 mm

Placca del ponte

Palissandro

Peso

1,6 kg

essendo un modello per


studenti, questa Del Vino
Studio non ha un prezzo
esagerato, soprattutto se messa
a confronto con strumenti
integralmente artigianali.

CONCLUSIONI
La Ramirez non delude
neanche in questoccasione
e il modello Del Vino Studio
indicato per il chitarrista
avanzato nellapprendimento
dello strumento che vuole godere
appieno delle sfaccettature
sonore che pu ottenere da
un prodotto di questo tipo.
z
RIPRODUZIONE RISERVATA

Strumenti Musicali 47
giugno 2011