Sei sulla pagina 1di 2

Definizione di bullismo in america: una persona subisce bullismo quando viene

esposta, ripetutamente e nel tempo, ad azioni negative da parte di una o pi


persona e riesce con difficolt a difendere se stessa (olweus)
Definizione di bullismo in giappone: lijime una tipologia di comportamento
aggressivo perpetuato da qualcuno che occupa una posizione dominante nel
gruppo, attraverso azioni che mirano a causare sofferenze fisiche o mentali ad
un altro elemento nel gruppo (morita)
IDEALE AMERICANO DI INDIVIDUALISMO VS TENDENZA GIAPPONESE VERSO
LARMONIA NEL GRUPPO in giappone c lidea per cui si pu essere felici solo
attraverso lunione col gruppo. Ma questa enfasi sulla conformit crea dei
bersagli facili. Chi fallisce a omologarsi per qualche motivo (aspetto estetico,
capacit atletiche e intellettuali) viene isolato dal gruppo.
91% dei bigliettini suicidi degli adolescenti giapponesi nominano il bullismo a
scuola
Secondo i report del mext i casi di ijime stanno diminuendo. Non bisogna fidarsi
di questi dati perch si basano su rapporti falsificati. I professori giapponesi
tendono a ricevere punteggi bassi nel caso in cui denuncino casi di ijime, e
quindi preferiscono nasconderli.
Una delle cause maggiori dellalto numero di suicidi adolescenziali in giappone
legata alla tendenza, dei ragazzi bullizzati, di internalizzare la propria
sofferenza.
DAL MOMENTO CHE GLI STUDENTI GIAPPONESI SUBISCONO FORTI PRESSIONI
PER CONFORMARSI AL GRUPPO, SE NON RIESCONO A FARLO COMINCIANO A
SENTIRSI DEPRESSI E SENZA SPERANZA . CONTROPARTE AMERICANA INVECE
VEDE LINDIVIDUALITA COME UN FATTORE POSITIVO. EVIDENZIARE LE
DIFFERENZE NELLE CARATTERISTICHE FISICHE E MENTALI HA NEI GIAPPONESI
UNIMPORTANZA MAGGIORE. PARTICOALRE DELLA LINGUA GIAPPONESE, LE
DIFFERENZE SONO CONSIDERATE SPECIALI E INFATTI SI USA LA STESSA
PAROLA PER INDICARE DIFFERENTE E SBAGLIATO.
Giappone paese della solidariet ma non quando si tratta del rischio di
diventare vittima a propria volta. Erica Peaslee (2011) ha analizzato casi di
bullismo e notando che gli studenti giapponesi raramente aiutano i compagni
vittime. In giappone lijime spesso uno scontro tra gruppo contro individuo.
Gli insegnanti spesso ignorano le violenze in classe. Il sistema educativo
giapponese punisce i professori che riportano episodi negativi avvenuti in
classe e legittima quasi il falsificare i documenti annuali. (morita 2009)
I genitori danno poco sostegno ai figli. Se un figlio torna a casa e prova a
raccontare ai genitori quanto subito gli viene spesso detto di provare a
omologarsi meglio, e gli si fa notare ancora la sua diversit presente da sempre
e che quindi normale essere presi di mira.
Gli studenti giapponesi sono sottoposti ad una continua pressione affinch
raggiungano leccellenza accademica. Il sistema scolastico prevede dei test
dingresso per stabilire a quale scuola media o superiore poter entrare. Le
scuole pi prestigiose hanno esami pi difficili ma rette pi basse, e un diploma
o laurea permette un futuro pi stabile economicamente. Per prepararsi a

questi esami gli studenti frequentano spesso le cram school (juku)(scuole di


sostegno) JUKEN JIGOKU METTE A RISCHIO LA PSICHE DEGLI STUDENTI
Parola dordine ARMONIA.
Lattenzione pubblica si rivolta al problema del bullismo a scuola solo negli anni 80,
quando a questi episodi ne seguirono molti di suicidi. Prime ricerche del governo nel
1985. Prima definizione di bullismo del governo sbagliata.
Tre tipi di bullismo

Bullismo psicologico
Bullismo fisico
Bullismo fisico

CULTURA DEL GRUPPO


DINAMICHE DI GRUPPO GIAPPONESI inclusione ed esclusione
TERZO SAGGIO
Il ministero delleducazione ha definito lijime come una particolare forma di
aggressione, fisica o psicologica, portata avanti unilateralmente e continuamente
verso una persona pi debole (Mombusho ijime mondai kenkyukai, 1997), lijime
diffuso particolarmente a scuola nella fascia di et 12-15 (junior high school),
raggiungendo il picco al liceo. ijime lestrema manifestazione della propensione
giapponese a presevare lomogeneit del gruppo espellendo chi diverso
Punizione data dallisolamentodeumanizzazione
Di solito fatto da studenti ben considerati da tutti, intelligenti e con buoni voti,
tant che genitori e insegnanti tendono a difenderli.
gruppo contro uno bulli (ijimekko) vittima (ijimerarekko), pubblico (kanshu), chi
fa finta di non vedere (boukansha)
questultimo gruppo comprende la maggior parte degli studenti di una classe
Educazione giapponese si basa sul gruppo uniforme gi dallasilo, dove ai bambini
viene insegnato che bisogna partecipare e cooperare con tutti e soprattutto che
BISOGNA COMPORTARSI COME FANNO TUTTI (shudan seikatsu) chi non partecipa viene
ignorato
Nelle scuole elementari e medie gli studenti sono incoraggiati a diventare pi
responsabili delle loro attivit di gruppo, in modo pi indipendente. Vengono divisi in
piccoli gruppi e devono gestirsi da soli. Questo sistema li incoraggia ad essere pi
indipendenti perch devono cercare di mantenere coeso il gruppo da soli
Interviste studenti---dispiaciuti per vittima ma al tempo stesso la colpevolizzano.