Sei sulla pagina 1di 2

Esercitazione 07: lavoro ed energia

Es 1:
Un blocco di massa m = 100 g lasciato libero da unaltezza h = 3 cm in un
punto A di una guida curva (vedi figura). Fatta eccezione per il tratto BC,
lungo L = 6 cm, la guida priva di attrito. Il blocco scende lungo la guida,
percorre il tratto BC e poi colpisce una molla di costante elastica k = 3 N/m,
determinandone una compressione L = 10 cm. Calcolare il coefficiente di
attrito dinamico nel tratto BC.
[d = 0.05]

Es 2:
Un blocco di massa m = 1.93 kg posto contro una molla compressa situata su un piano inclinato di 27 e
con un coefficiente dattrito dinamico d = 0.4. La molla, che ha una costante elastica k = 20.8 N/cm, viene
compressa di 18.7 cm e quindi liberata. Quanta strada percorre il blocco lungo il piano inclinato (in salita)
prima di fermarsi? Si misuri la posizione finale del blocco rispetto a quella iniziale.
[x = 2.18 m]

Es 3:
Allinterno di un parco acquatico si vuole progettare una giostra
simile a quella mostrata in figura. Sono disponibili due
configurazioni, in particolare possibile scegliere = /3 e =
/6 o viceversa. Si ha inoltre h = 3 m e il coefficiente di attrito
dinamico tra il gommone e lo scivolo bagnato d = 0.1.
quale configurazione permette di raggiungere la velocit
maggiore sul fondo della giostra se, alla partenza, il gommone non viene spinto?
in questa configurazione, quale altezza massima si raggiunge sul lato destro dello scivolo?
Talvolta il bagnino responsabile della giostra decide di spingere il gommone, imprimendo una velocit
iniziale v0 lungo la direzione del moto.
determinare la velocit massima v0 tale per cui il gommone non esce dalla giostra
determinare la velocit massima raggiunta in questo caso.
[ = /6, h = 2.34 m, v0 = 3.69 m/s, vmax = 8.3 m/s]

Es 4:
Una pallina viene lanciata verso il basso da unaltezza h con velocit iniziale v0. Rimbalzando a terra perde
met della sue energia cinetica. Trascurando lattrito con laria, calcolare il valore v0 per cui, al primo
rimbalzo, essa raggiunge nuovamente laltezza h.
[v0 = (2gh)1/2]
Es 5:
Un pendolo semplice costituito da una pallina di massa m sospesa ad un filo inestensibile di massa
trascurabile e lunghezza L. Nel punto inferiore della traiettoria la velocit della pallina (3gL) 1/2.
Si calcoli la tensione della fune in funzione dellangolo formato dal filo con la verticale.
Si dica, giustificando la risposta, se il filo rimane teso durante tutto il moto della pallina.
[T = mg(1+3cos), non rimane teso]
Es 6:
Unautomobile di potenza costante P0 = 148 kW accelera da ferma fino ad una velocit di v0 = 100 km/h in
t = 6 s. Trascurando gli attriti, calcolare: (a) la massa M della macchina; (b) landamento nel tempo della
velocit v(t) e la velocit v1 raggiunta dopo 10 s; (c) la legge oraria s(t) e la distanza L percorsa dopo 10 s.
[M = 2P0t/vf2 = 2300 kg, v = (2Pt/M)1/2, v (t = 10s) = 35,86 m/s, s = 2/3 (2P/M)1/2t3/2, s (t = 10s) = 239 m]
Es 7:
Una massa m = 1kg inizialmente ferma, dopo aver percorso un piano inclinato di altezza h = 6m e lunghezza

l = 10 m, scivola senza attrito lungo un piano orizzontale andando


a comprimere una molla (costante elastica k = 104 N/m) di un
tratto x = 2 cm.
Dire se agisce una forza di attrito lungo il piano inclinato e
perch.
Nel caso in cui agisca una forza di attrito radente lungo il piano inclinato con coefficiente di attrito
dinamico pari a d, calcolarne il lavoro compiuto Latt ed il coefficiente d.
[L = -56.8 J, d = 0.72]