Sei sulla pagina 1di 21

Corso di Laurea a Distanza in Ingegneria Elettrica

Corso di Comunicazioni Elettriche

Analisi dei segnali


A.A. 2008-09

Alberto Perotti

DELEN-DAUIN

Segnali continui e discreti

Un segnale tempo-continuo rappresentato mediante


una funzione reale o complessa del tempo x(t), definita su
un intervallo [t1, t2] R.

Un segnale tempo-discreto rappresentato mediante una


funzione reale o complessa di indice intero x[n], definita
su un intervallo [n1, n2] Z.

In seguito, considereremo segnali continui nel tempo.

DELENDAUIN

Segnali periodici

Un segnale tempo-continuo si dice periodico se esiste un


valore T R+ tale che
(*)
per ogni t R.

Il minimo valore positivo di T per cui vale la (*)


chiamato periodo del segnale.
3

DELENDAUIN

Limpulso ideale

Un segnale di notevole interesse limpulso ideale, o


funzione delta di Dirac:

Propriet:

DELENDAUIN

Sviluppo in serie di Fourier di segnali


periodici

Sia x(t) un segnale periodico di periodo T.


Tale segnale pu essere espresso in serie di Fourier come

dove i coefficienti n sono dati dalla seguente relazione

DELENDAUIN

Trasformata di Fourier

Dato il segnale x(t), si definisce la trasformata di


Fourier del segnale come

e si indica con
La trasformata inversa definita nel seguente modo

e si indica con
DELENDAUIN

Trasformata di Fourier propriet (I)

Dato il segnale y(t) = x(t), la sua trasformata di Fourier


vale

Dato il segnale y(t) = x*(t), la sua trasformata di Fourier


vale

Dato il segnale z(t) = ax(t) + by(t), la sua trasformata di


Fourier vale
7

DELENDAUIN

Trasformata di Fourier propriet (II)

Dato il segnale y(t) = x(t ), la sua trasformata di


Fourier vale

Dato il segnale
Fourier vale

Dato il segnale x(t), con trasformata di Fourier X( f ), si


ha

DELENDAUIN

, la sua trasformata di

Trasformata di Fourier propriet (III)

Parit

Sia x(t) un segnale reale.


Valgono le seguenti propriet:

Re{X( f )} pari, cio Re{X( f )} = Re{X(- f )}


Im{X( f )} dispari, cio Im{X( f )} = -Im{X(- f )}
|X( f )| pari
arg{X( f )} dispari

DELENDAUIN

Trasformata di Fourier propriet (IV)

Convoluzione

Sia

Allora

DELENDAUIN

10

Trasformata di Fourier esempi (I)

Dato il segnale x(t) = A pT0(t), la porta pari di durata T0,


si calcola la sua trasformata di Fourier applicando la
definizione:

DELENDAUIN

11

Trasformata di Fourier esempi (II)

Dato il segnale x(t) = (t), la sua trasformata di Fourier


vale

Infatti

DELENDAUIN

12

Trasformata di Fourier esempi (III)

Dato il segnale x(t) = i (t iT) (treno di delta) la sua


trasformata di Fourier vale

Si tratta di un segnale periodico, quindi lo spettro a


righe, cio costituito da una sommatoria di impulsi.
Infatti, calcolando i coefficenti della serie di Fourier, si
ottiene

DELENDAUIN

13

Trasformata di Fourier esempi (IV)

Dato il segnale x(t) = A cos(2 f0 t) la sua trasformata di


Fourier vale

Calcoliamo i coefficenti della serie di Fourier:

DELENDAUIN

14

Trasformata di Fourier esempi (V)

Dato il segnale x(t) = A sin(2 f0 t) la sua trasformata di


Fourier vale

Calcoliamo i coefficenti della serie di Fourier:

15

DELENDAUIN

Spettro di segnali periodici

Lo spettro di un segnale periodico a righe, cio


costituito da una sommatoria di impulsi ideali.
Infatti, trasformando la serie di Fourier di un segnale
periodico x(t), si ottiene

DELENDAUIN

16

Energia di un segnale

Lenergia di un segnale definito su un intervallo


[t1, t2] R definita come

Se lintegrale converge, il segnale a energia finita.

17

DELENDAUIN

Energia di un segnale (cont.)

Se X( f ) = F [x(t)] la trasformata di Fourier di x(t),


allora vale la seguente relazione (uguaglianza di
Parseval):

DELENDAUIN

18

Potenza media di un segnale

Per segnali ad energia infinita (ad esempio, segnali


periodici), si adotta la seguente definizione di potenza
media:

Per segnali periodici si ha

dove T il periodo del segnale.


19

DELENDAUIN

Spettro di energia

Per segnali ad energia finita si adotta la seguente


definizione di spettro di energia:

Applicando luguaglianza di Parseval, lenergia del


segnale pu essere ottenuta come

DELENDAUIN

20

10

Funzione di autocorrelazione

La funzione di autocorrelazione definita come

possibile dimostrare che

21

DELENDAUIN

Spettro di potenza

Per segnali ad energia infinita e potenza media finita si


definisce lo spettro di potenza Gx( f ), funzione con la
seguente propriet:

La funzione
soddisfa questa condizione.

DELENDAUIN

22

11

Sistemi lineari tempo-invarianti

Un sistema lineare tempo-invariante (LTI) un sistema


che opera una trasformazione M del segnale in ingresso
x(t):

dove y(t) indica il segnale duscita del sistema.


Linearit:

Tempo-invarianza:

DELENDAUIN

23

Sistemi lineari tempo-invarianti (cont.)

Un sistema lineare tempo-invariante (LTI)


completamente caratterizzato dalla sua risposta
allimpulso h(t), funzione che descrive il comportamento
nel dominio del tempo del sistema:

dove M indica la trasformazione operata dal sistema.


Si tratta delluscita del sistema in corrispondenza ad un
ingresso x(t) = (t).

DELENDAUIN

24

12

Sistemi lineari tempo-invarianti (cont.)

Alternativamente, un sistema lineare tempo-invariante


(LTI) pu essere caratterizzato dalla sua funzione di
trasferimento
che descrive il comportamento nel dominio della
frequenza.
Significato: se lingresso un segnale monocromatico,
cio una sinusiode complessa a frequenza f0:
x(t) = exp(j 2 f0 t), luscita vale
y(t) = |H( f0)| exp(j (2 f0 t + arg(H( f0))))

DELENDAUIN

25

Sistemi lineari tempo-invarianti (cont.)

La risposta del sistema LTI con risposta allimpulso h(t)


ad un ingresso x(t) la seguente

Nel dominio del tempo

Nel dominio della frequenza

dove Y ( f ) = F [ y ( t )]
DELENDAUIN

26

13

Spettro di energia di un segnale filtrato

Dato un segnale a energia finita x(t), lo spettro di energia


del segnale ottenuto filtrando x(t) con un sistema LTI con
funzione di trasferimento H( f )

Se invece x(t) un segnale a potenza media finita, si ha

27

DELENDAUIN

Esercizio 1

Sia x(t) = A[cos(2 f0 t) + j sin (2 f0 t)].

Calcolare la sua trasformata di Fourier.

DELENDAUIN

28

14

Esercizio 1 (cont.)

Si tratta di un segnale periodico di periodo 1/f0, quindi il


suo spettro a righe.

La trasformata di x(t) = A[cos(2 f0 t) + j sin (2 f0 t)]

29

DELENDAUIN

Esercizio 2

Calcolare il seguente prodotto di convoluzione

Sfruttando il risultato ottenuto, calcolare luscita di un


sistema LTI con h(t) = G (t) corrispondente allingresso

DELENDAUIN

30

15

Esercizio 2 (cont.)

La convoluzione di un qualsiasi segnale con un impulso


ideale lascia invariato il segnale:

Si ottiene

cio il coefficiente G pu essere interpretato come un


guadagno.
31

DELENDAUIN

Esercizio 3

Dato un sistema lineare definito dalla risposta allimpulso


h(t) = pT (t T/2), calcolare la risposta allingresso
x(t) = A pT (t T/2).

h(t)

x(t)

A
T

DELENDAUIN

t
32

16

Esercizio 3 (cont.)

La risposta y(t) calcolabile mediante convoluzione tra


h(t) e x(t):

A tal fine, si distinguono i seguenti casi:

Per t < 0 o t > 2T , si ha y(t) = 0.

33

DELENDAUIN

Esercizio 3 (cont.)

Per 0 < t < T, si ha

Per T < t < 2T, si ha

y(t)
AT
T
DELENDAUIN

2T

t
34

17

Esercizio 4

Dato un sistema lineare definito dalla risposta allimpulso


h(t) = pT (t T/2), calcolare la risposta allingresso
x(t) = A/T t pT (t T/2).

h(t)

x(t)

A
T

t
35

DELENDAUIN

Esercizio 4 (cont.)

La risposta y(t) calcolabile mediante convoluzione tra


h(t) e x(t):

A tal fine, si distinguono i seguenti casi:

Per t < 0 o t > 2T , si ha y(t) = 0.

DELENDAUIN

36

18

Esercizio 4 (cont.)

Per 0 < t < T, si ha

Per T < t < 2T, si ha

y(t)
AT/2
T

2T

t
37

DELENDAUIN

Esercizio 5

dato il segnale x(t) = pT(t 2T) + 0.5 pT(t 3T)

Calcolare la sua trasformata di Fourier.

Si tratta di un segnale a energia finita o a potenza media


finita?

In accordo con la risposta data alla domanda precedente,


calcolare la sua energia o potenza media.

DELENDAUIN

38

19

Esercizio 5 (cont.)

La trasformata di Fourier del segnale vale

Si tratta di un segnale a energia finita, quindi

39

DELENDAUIN

Esercizio 6

Il segnale

con f1 = 10 kHz e f2 = 15 kHz, inviato in ingresso ad


un sistema lineare tempo-invariante avente risposta
allimpulso

con T = 10-4 s.
Calcolare lo spettro di potenza del segnale duscita.

DELENDAUIN

40

20

Riferimenti bibliografici
[1]

G. Prati, Videocorso Teoria dei Segnali

[2]

R. Gaudino, Appunti sulle esercitazioni relative alla Teoria dei Segnali,


http://corsiadistanza.polito.it/corsi/pdf/04AJYCC/
Comunicaz_elettr_richiami.pdf

[3]

L. Lo Presti, F. Neri, LAnalisi dei Segnali, CLUT, Torino, 1992

DELENDAUIN

41

21

Potrebbero piacerti anche