Sei sulla pagina 1di 16

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Universit Bocconi
CLEAM 6

30065 Mod. I:
Microeconomia

Prof. Marco Maffezzoli

A.Y. 2015-16
1

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Docente: Prof. Marco Maffezzoli


Ufficio:
Dept. of Economics
Grafton 5-D1-11
Via G. Rntgen, 1
E-mail: marco.maffezzoli@unibocconi.it
Ricevimento: TBA
Collaboratore alle esercitazioni: Dott. Andrea Brugora (orario di
ricevimento: vedere web-learning)
Tutor: Dott.ssa Marianna di Salle (orario di ricevimento: vedere weblearning)
2

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

LA DEFINIZIONE DELLECONOMIA SECONDO


L. ROBBINS
Essay on the Nature and Significance of Economic
Science, 1932
Economics is the science that studies human behaviour
seen as the relationship between ends and scarce means
that can be applied to alternative uses.
3

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

TRE TEMI CHIAVE


La scarsit delle risorse ci porta a tre questioni cruciali:
COSA PRODURRE: le risorse scarse hanno usi alternativi (il
concetto di costo opportunit)
COME PRODURRE: le risorse scarse devono essere utilizzate in
modo efficiente
COME DISTRIBUIRE: i beni prodotti devono essere ripartiti,
dando luogo and una soddisfazione incompleta dei bisogni
Le discipline economiche studiano come le societ si rapportano a questi
temi chiave: in altre parole, studiano lallocazione delle risorse scarse

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Risorse
Risorse naturali
Risorse umane
Capitale fisico

Tecnologia
Combinazioni dei
fattori di
produzione
Produzione
Beni e servizi

Individui

Bisogni

Domanda
Beni e servizi

NB: Le risorse sono scarse, quindi i desideri non possono essere completamente
soddisfatti
5

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

LA DEFINIZIONE DELLECONOMIA
SECONDO J. VINER
Economics is what economists do.

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

MICRO vs. MACRO


Leconomia si suddivide in due branche principali: la microeconomia e la
macroeconomia
La microeconomia studia le decisioni individuali e dei loro effetti
collettivi sullallocazione delle risorse scarse
La macroeconomia studia i fenomeni aggregati, come il ciclo
economico, il tasso di crescita economica, il tasso di disoccupazione
La macroeconomia
microfondata

moderna

tende

ad

essere

completamente

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Facciamo un esempio concreto, prendendo spunto da una recente


intervista di Susanna Camusso (leader CGIL):
D: Come pensate di affrontare il tema (della disoccupazione)? R: Da un lato
bisogna intervenire con la contrattazione dallaltro bisogna cambiare la legge
Fornero. Abbiamo avanzato insieme a Cisl e Uil proposte, a partire dallet
pensionabile, cos da creare spazi occupazionali per i giovani. (24/8/15)

Punto di vista micro microeconomico: Supponete che let pensionabile


venga abbassata a 60 anni per entrambi i sessi, al fine di estromettere
immediatamente un elevato numero di lavoratori dalla forza lavoro.
Secondo voi, come reagiranno le imprese a livello individuale?
Assumeranno nuovi lavoratori per sostituire quelli improvvisamente
mancanti?
Punto di vista macroeconomico: secondo voi, labbassamento dellet
pensionabile comporta automaticamente una diminuzione del tasso di
disoccupazione?
8

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

ALCUNI CONCETTI BASE


Lanalisi microeconomica parte dalla comprensione delle istituzioni che
definiscono le procedure messe in atto da una societ per allocare le risorse
Tali procedure conferiscono a diversi soggetti il potere decisionale,
limitandone al contempo le scelte
Le decisioni economiche possono essere centralizzate o decentralizzate
Le economie capitaliste (in cui i mezzi di produzione sono posseduti per
lo pi da privati) sono altamente decentralizzate
Lallocazione delle risorse regolata dallo scambio volontario tra
consumatori ed imprese, organizzato in mercati
Le economie comuniste (in cui i mezzi di produzione sono controllati
dallo Stato) sono altamente centralizzate
9

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

I mercati sono istituzioni che forniscono agli individui lopportunit di


acquistare e vendere beni e servizi, definendo le procedure per lo scambio
Ogni mercato associato a un unico gruppo di prodotti, tra loro
sostituibili, che vengono scambiati entro particolari confini geografici
Nei mercati moderni, lo scambio viene governato dai prezzi: un prezzo
il quantitativo di denaro necessario per ottenere un bene
Per funzionare, i mercati hanno bisogno di istituzioni che stabiliscano e
proteggano i diritti di propriet privata (rivendicazioni esigibili su un
bene o una risorsa)
Lo scambio pu avvenire solo se i diritti di propriet sono trasferibili

10

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

I Paesi che allocano le risorse soprattutto attraverso i mercati hanno un


economia di mercato, in cui lo Stato pu giocare un ruolo pi o meno
importante
In un sistema di libero mercato, il ruolo dello Stato limitato

11

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Analisi positiva
Descrive

Spiega

Predice

Relazioni causali
Es. analisi dei mercati finanziari; analisi della politica monetaria

Analisi Normativa
Giudizi di valore

Indicazioni di
politica economica

Es. intervento pubblico nelleconomia di mercato

Analisi positiva: come funzionano le cose


Analisi normativa: come dovrebbero funzionare le cose

12

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Leconomia una scienza sociale, e quindi si basa sul metodo scientifico


Il metodo scientifico:
1.
2.
3.
4.
5.

Osservazione iniziale
Teorizzazione
Identificazione delle implicazioni testabili
Ulteriori osservazioni e verifiche empiriche
Raffinamento della teoria

Una teoria non MAI una verit assoluta, solo una visione del mondo
che non stata ancora falsificata
La differenza fondamentale tra leconomia e una scienza seria come la
fisica che il soggetto dei nostri studi, lessere umano, tende a ragionare
con la propria testa, a differenza dei bosoni di Higgs
Inoltre, lessere umano, per poter ragionare, deve anche prevedere il
futuro, cio formare delle aspettative, basandosi su dati incompleti
13

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

In economia, le teorie si esprimono attraverso modelli


Un modello una rappresentazione semplificata di un fenomeno,
generalmente, ma non necessariamente, di tipo matematico
Le ipotesi semplificatrici alla base di ogni modello sono spesso
criticabili, ma necessarie: il fine ultimo di un modello lutilit, non
lestremo realismo
Come in ogni cosa, ci deve essere il giusto equilibrio, spesso difficile
da trovare, tra semplicit e realismo
Luso della matematica permette di garantire la coerenza interna dei
passaggi logici, dalle ipotesi di partenza ai risultati finali

14

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Morale: anche le teorie economiche sono soggette alla verifica empirica


tipica del metodo scientifico (o, per meglio dire, a ripetuti tentativi di
falsificazione empirica )

15

30065 Microeconomia CLEAM 6

2015 Marco Maffezzoli Universit Bocconi

Alcuni concetti fondamentali su cui torneremo:


Non ci sono pasti gratis (i trade-off sono inevitabili)
Le scelte ottimali si fanno al margine
Gli individui rispondono agli incentivi
I prezzi forniscono degli incentivi
Lo scambio pu essere favorevole per tutti gli interessati
Il prezzo in un mercato competitivo rispecchia sia il valore per i
consumatori sia i costi per i produttori
I mercati sono spesso (ma NON sempre) in grado di allocare le
risorse in modo efficiente
A volte, lintervento pubblico pu migliorare lallocazione delle
risorse sul libero mercato

16