Sei sulla pagina 1di 2

Titolo della tesina

Nome e Cognome
Insegnamento e Corso di laurea, anno
Indirizzo e-mail
Sommario. Il sommario (Abstract) dovrebbero riassumere i contenuti della tesina e
dovrebbe contenere al massimo 150 parole. Dovrebbe essere scritto in carattere 9
punti, rientrato di 1,0 cm dai margini destro e sinistro. Dovrebbero esserci due righe
bianche (10 punti) prima e dopo il sommario.

Introduzione

In questa presentazione della forma della tesina (Presa dalla rivista Networks:
http://www.swif.uniba.it/lei/ai/networks) diamo alcune indicazioni da seguire per
preparare la tesina. Le indicazioni sono abbastanza generali e lasciano spazio ad
applicazioni particolari (figure, grafici, ecc.) che non sono contemplate in queste
brevi note. Dopo il sommario utile a volte inserire una breve introduzione, che
serve a contestualizzazione il tema trattato (o il testo discusso).

Preparazione del manoscritto, capoversi

utile seguire le istruzioni con precisione (o lo sar se lavorerete nell'ambito


dell'industria culturale). In particolare occorre mantenere le dimensioni dei font e la
larghezza del testo. Si consiglia di usare paragrafi numerati in TIMES NEW
ROMAN 12 per suddividere le parti del testo scritto.
E' utile suddividere le parti pi lunghe all'interno di un paragrafo in capoversi.
Infatti non occorre andare a capo ad ogni punto, ma solo quando si ritiene che un
argomento sia concluso o sia comunque a un punto di svolta.
L'uso dei capoversi per evitare, da una parte, di avere singole frasi staccate,
una dopo l'altra, e, d'altra parte, evitare periodi troppo lunghi. La indentatura si
imposta automaticamente con lo spazio desiderato (qui 0.75) e per andare a capo
senza saltare riga occorre mettere la spaziatura di default a 0 cm.

Font, spaziatura, dimensioni, numerazione

Il testo in font TIMES NEW ROMAN: 10 punti; la spaziatura a interlinea


singola; il sommario iniziale font TIMES NEW ROMAN: 9 punti; i nomi degli
autori sotto il titolo in TIMES NEW ROMAN 10; le altre informazioni in TIMES
NEW ROMAN 9.

3.1 Titoli di paragrafo e sotto-paragrafo

Tesina corso......... anno-----

NomeeCognome

Si suggerire di non fare sotto-paragrafi. Nel caso li voleste fare, ricordare che, se i
titoli dei paragrafi sono in TIMES NEW ROMAN 12, i titoli degli eventuali sottoparagrafi in TIMES NEW ROMAN 11. Si pu usare occasionalmente il corsivo per
evidenziare alcune parole, ma da evitare il ricorso al grassetto nel testo. Il
grassetto dovrebbe restare solo per i titoli dei paragrafi e sotto-paragrafi.

Numeri di pagine e header (intestazione), figure e tavole

Mettete i numeri di pagina e indicate nel footer della prima pagina il corso, lanno e
il titolo della tesina (possibilmente un titolo breve), e nello header il vostro nome e
cognome.
Le eventuali figure vanno inserite nel testo con la numerazione progressiva
posta sotto la figura. Le eventuali tavole invece vanno numerate con un numero in
alto a sinistra della tavola. A meno che sia necessario andare a capo per particolari
motivi (o elenchi di formule, o formule troppo lunghe), le eventuali formule logiche
o matematiche vanno allineate al centro e spaziate, come segue:
(0)

x (Px Qx)

La numerazione va posta sulla destra e messa tra parentesi tonde (e citata come
tale nel corso del testo).

Note, Citazioni e bibliografia

Il numero della nota segue direttamente la parola cui ci si riferisce o, se al termine


di una frase, segue il segno di punteggiatura (punto, virgola, punto e virgola). Le
note hanno font TIMES NEW ROMAN 9 e sono numerate progressivamente in
automatico nel testo.
1

Le citazioni vanno fatte, in linea di massima, indicando l'autore principale e la data


originale dell'articolo o del volume, nel modo seguente: McCarthy (1993) o (McCarthy
1993)
o
(McCarthy
1993,
p.25)
a
seconda
del
contesto.
La bibliografia che segue, in TIMES NEW ROMAN 9 - senza interruzioni di pagina ordina i titoli secondo l'ordine alfabetico di autore con data di edizione, mettendo tra
virgolette i titoli degli articoli e in corsivo i titoli delle riviste e dei libri. Per altre
informazioni: http://www.dif.unige.it/epi/did/tesi.htm

Riferimenti bibliografici
J.A. Coffa (1991), The Semantic Tradition, Cambridge U.P., Cambridge
J.A. Coffa (1993) Vienna Station, in Epistemologia, XX (pp.33-44)

Questo un esempio di nota. Il numerale a sinistra del testo della nota e la nota
prosegue indentata rispetto al numerale. La citazione da "Tot, Peppino e la
malafemmina".