Sei sulla pagina 1di 1

Redazione ReteMMT al Tropea Festival in Calabria: come uscire dalla crisi

ReteMMT al Tropea Festival in Calabria: come uscire dalla crisi


di Redazione

Daniele Basciu per Rete MMT, Paolo Marson di Fare per Fermare il Declino, Carlo Costantini di
Riscossa Italiana e Damiano Silipo docente di Economia presso lUniversit della Calabria, si
sono confrontati in unanimata tavola rotonda sui temi della crisi economica e, soprattutto, sulle
possibili soluzioni. I punti di vista sono chiaramente diversi ma questo ha consentito alla folta
platea di apprezzare e valutare i differenti orientamenti.
Il prof. Silipo ha posto laccento sulla mancanza di coesione allinterno dellUnione Europea,
elemento che determinerebbe lincapacit della stessa di adottare quelle scelte necessarie al
superamento della profonda crisi in atto. La cessione della sovranit avvenuta in favore di
nessuno. Non c una governance che labbia ereditata. I Paesi come lItalia non potendo
svalutare la propria valuta patiscono pi di altri lempasse istituzionale.
LAvv. Costantini rincara la dose sottolineando il deficit democratico esistente sin dalle
origini nellarchitettura europea. Gli italiani non hanno deciso lingresso in Europa e nellEuro e
subiscono le conseguenze del sistema Euro che, dati alla mano, sconveniente per lItalia e
molto favorevole alla Germania.
Secondo lAvv. Marson invece le cause della crisi sono endogene allItalia, letteralmente
sfiancata dalla burocrazia, dallelevata tassazione e dallincapacit di gestire il denaro pubblico.
Il nostro Paese non , a suo dire, in grado di innovarsi e di competere e, quindi, non riesce ad
attrarre capitali e a ridarsi slancio e fiducia.
Lintervento del dott. Basciu inizia dopo la proiezione di un filmato che espone il contenuto
della lettera che i banchieri centrali Trichet e Draghi inviarono nellestate del 2011 al Governo
Berlusconi. Ricordiamo tutti quella lettera con la quale i due ammonivano lesecutivo italiano ad
intraprendere azioni mirate al contenimento della spesa pubblica, al taglio degli stipendi e delle
pensioni. Basciu ha evidenziato che le misure di austerity richieste allItalia hanno avuto
leffetto inevitabile di ridurre la domanda aggregata, innescando una spirale di recessione e
disoccupazione che andrebbe invece contrastata attraverso misure espansive, implementando la
spesa a deficit.
Per tutta la durata il talk economico, ospitato allinterno dellampia rassegna culturale Tropea
festival leggere e scrivere, ha catturato lattenzione della sala che ha apprezzato la differenza
rispetto agli abituali talk show televisivi: un vero e schietto confronto tra diversi orientamenti.

www.retemmt.it