Sei sulla pagina 1di 3

Basciu D Rampini, parliamone

Rampini, parliamone
di Daniele Basciu

Non la prima volta che Federico Rampini, su Repubblica, cita la Modern Money Theory. Lo fa
anche oggi (http://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2014/07/07/news/far_west90887637/).
Purtroppo, come gi accaduto in passato, nellillustrare che cosa sia la MMT ne interpreta alcuni
punti fondamentali in modo non corretto. Cos (tra [ ] loriginale dellarticolo di F. Rampini):
[La MMT da un ruolo dominante alla politica monetaria per trainare leconomia fuori dalla crisi]
No. La MMT illustra come lunica politica efficace in situazioni di crisi legate a carenza di
domanda aggregata sia la politica fiscale, e non quella monetaria. La carenza di domanda
aggregata deriva da deficit troppo bassi.
Allora la domanda aggregata pu essere ripristinata (fino al livello corrispondente alla piena
occupazione delle risorse materiali e dei lavoratori) dal monopolista della moneta (Governo che
si avvale della Banca Centrale) ampliando il deficit con un taglio delle tasse (a spesa invariata),
con un aumento della spesa pubblica (a tassazione invariata), o con un mix di taglio tasse +
aumento spesa. Ciascuna di queste soluzioni amplia il deficit, quale delle tre adottare
semplicemente una scelta politica.
La politica monetaria NON modifica i deficit, non incide sulle quantit aggregate di domanda.
inefficace, quindi, nel ripristinare i livelli dei deficit necessari per il pieno impiego delle risorse.
[In un certo senso questa dottrina ha anticipato lesperimento eccezionale del quantitative
easing]
S, il QE la manifestazione che le Banche Centrali non possono terminare i numeri sui propri
pc con cui creano i soldi. Ma La Mosler Economics/MMT ha ripetutamente messo in luce che il
QE non fare la MMT. Anzitutto per mano del fondatore Warren Mosler (che, per inciso, ha in
sign nelle proprie mail la frase Il QE semplicemente unaltra tassa, e poi in vari altri
documenti pubblicati a pi riprese. Si veda Il QE una tassa sulleconomia di W. Mosler,
pubblicato su www.retemmt.it, La moneta da sola non basta, o Non tutto oro lAbenomics
che luccica.
[oltre 4.000 miliardi di dollari di liquidit creata, stampando moneta]
Il QE NON stampare moneta, non immettere liquidit. Con il QE la BC acquisisce titoli di
Stato e li scambia con riserve, che NON sono liquidit. Non sono soldi che vengono spesi, o
soldi che vengono prestati dalle banche (che non possono prestare le riserve, come la MMT
evidenzia). La Bank Of England ha attuato anchessa interventi di QE e il risultato (visibile) che
sono aumentate le riserve che le Banche obbligatoriamente detengono presso i suoi conti:

www.retemmt.it

Basciu D Basciu D Rampini, parliamone

In aggiunta, il QE rimuove dal settore privato il reddito da interesse, che non viene pi
percepito dai soggetti che cedono i Titoli di Stato alla Banca Centrale. Per cui di fatto rimuove
liquidit, piuttosto che crearla. In questo senso paragonabile a una tassa in pi.
(Su quali siano i reali effetti del QE sulleconomia necessario, per motivi di spazio, un
intervento scritto a parte rispetto a questo).
[Lultimo discorso della Yellen importante per il principio che stabilisce: la Banca Centrale
deve evitare di far pagare allintera popolazione gli errori dei banchieri]
Principio condivisibile. Far pagare alla popolazione gli errori dei banchieri , invece, ci che ha
fatto e far lUE e il sistema Eurozona.
[La Yellen in questo coerente con il suo predecessore Ben Bernanke che negli ultimi anni ha
dato uninterpretazione progressista del mandato istituzionale della Fed: anzitutto perseguire
la piena occupazione]
Non riuscendo per ad ottenerla, per i motivi sopra indicati. Solo il Governo con politiche fiscali
che ampliano i deficit pu ottenere la piena occupazione, e sfortunatamente lamministrazione
Obama sta cercando di ridurre i deficit.
[In quanto alla MMT: la Yellen non si occupa di teorie, ma certe convergenze sono evidenti]
Come sopra: s, evidente che la Banca Centrale (che per il Governo un foglio di calcolo) non
pu finire i numeri, come la MMT dimostra in lungo e in largo. Questo significa che fino a che
ci sono risorse inutilizzate, uno Stato avr sempre i soldi per impiegarle. Ma questo non
avviene, n pu avvenire, attraverso il Quantitative Easing.
Concludendo: positivo e importante che Federico Rampini su Repubblica scriva contro
lausterity, e scriva della MMT. Ma enormemente utile, per le finalit di benessere pubblico,
che della MMT siano messi in luce in modo corretto i principi portanti, che sono molto pi ampi,
e diversi, dal semplice porre in essere gli interventi di Quantitive Easing. La MMT la scuola
economica che ha gli strumenti necessari per la massimizzazione del benessere collettivo
possibile.
Speriamo che Federico Rampini scriva ancora di MMT, partendo da quello che il fondatore della
www.retemmt.it

Basciu D Basciu D Rampini, parliamone

MMT, Warren Mosler, ha scritto in occasione del suo mese di docenza presso lUniversit di
Bergamo, a Marzo 2014. La vera MMT qui: ME/MMT. La valuta come monopolio pubblico di W.
Mosler (2014).

www.retemmt.it