Sei sulla pagina 1di 4

Basciu D Lidea di Serra per salvare lItalia: indebitarvi

Lidea di Serra per salvare lItalia: indebitarvi


di Daniele Basciu

Le dimissioni di Fassina del PD fanno pensare gli altri che sono rimasti abbiano in mente progetti
indicibili, e forse lui ha temuto di non esserne allaltezza. Non chiaro se queste cose le far
Renzi, che parla come se fosse gi presidente del consiglio, o le far Letta che ora l sul posto.
Renzi ha intorno a s persone come Yoram Gutgeld e Farinetti, poi c Davide Serra del fondo
dinvestimento Algebris, che stato anche uno dei finanziatori della campagna per le primarie e
gi nel 2012 aveva organizzato la famosa cena in cui lo stesso Serra aveva presentato lo studio
LItalia: problemi, conseguenze e raccomandazioni. Ha rilasciato questa eccellente intervista
sul Sole 24 Ore: un terzo dellarticolo dedicato alle foto dei nobel per la pace appese nel suo
ufficio, e alla fondazione che ha aperto per aiutare i poveri in Tanzania; questo fondamentale
perch garanzia di bont danimo. Incastonate a centro articolo, le proposte di Serra per
salvare lItalia: raccomanda la vendita di immobili pubblici per 80 mld, partecipazioni dello
Stato per 40 mld e tagli alla spesa pubblica del 20% anno, e questo non molto originale. Il
punto principale uno: dice che in Italia c troppo debito pubblico e poco debito privato e
delle aziende, e questo blocca la crescita.
Quindi hanno lobiettivo di far aumentare il peso dellindebitamento dei privati rispetto al peso
del debito pubblico. Lincremento del debito privato rispetto a quello pubblico quello che
avvenuto negli USA gi a partire dagli anni 60, lo mostra questo grafico:

www.retemmt.it

Basciu D Lidea di Serra per salvare lItalia: indebitarvi

evidente limpennata dell'indebitamento privato sotto la presidenza Clinton che arriv a


realizzare il surplus di bilancio a fine anni 90-2000. Nel dato specifico sull'andamento
anno/anno del debito pubblico USA detenuto da investitori privati, evidente come tenda a
ridursi immediatamente prima della crisi 2007-2008:

Quello che accaduto lo spiega molto bene Michael Hudson in questo video
(https://www.youtube.com/watch?v=O_36cJ1DBAA), dove parla della differenza tra moneta
spesa dallo Stato e credito erogato dalle banche. Quando lo Stato spende, il deficit eventuale
risultante non deve essere restituito. Quando lo Stato non spende, questa non spesa viene
compensata dallindebitamento privato, lerogazione di credito coperto da garanzie ipotecarie.
Queste due tipologie di soldi sono profondamente differenti:
1) Finalit: la spesa pubblica indirizzata a finalit pubbliche. La spesa privata indirizzata a
finalit privatistiche. Nei contesti di fine anni 90 e negli anni 2000 in particolare fin a gonfiare
i prezzi di azioni e immobili;
2) Sostenibilit: La spesa alimentata dal credito genera un debito che dovr essere restituito,
per cui a differenza della spesa pubblica non pu crescere indefinitamente. Questo accumulo di
debito privato si conclude con il deleveraging, cio la riduzione aggregata del debito privato
cumulato, che pu avvenire in vari modi volontari (i Giubilei delle ere passate) o meno, come ad
esempio le crisi finanziarie, in cui grandi numeri di creditori non riescono a ripagare i propri
debiti. Hudson spiega che in queste condizioni i debiti che non possono essere ripagati, non lo
saranno. Si tratta solo di capire in che modo avverr. Tutto questo non riguarda in alcun modo
il debito pubblico sovrano.
3) Soggetti che si indebitano: Le fasce di popolazione povere sono di regola quelle pi
facilmente colpite dal sovraindebitamento derivante dal credito al consumo.
www.retemmt.it

Basciu D Lidea di Serra per salvare lItalia: indebitarvi

In un sistema sano linvestimento dello Stato in infrastrutture e per finalit pubbliche che
costituisce il volano del funzionamento corretto del sistema economico. In questi scenari
lincremento dellindebitamento privato fisiologico e frutto di un aumento degli investimenti
privati basati sulle aspettative positive verso il futuro. Questi investimenti vanno a traino degli
investimenti del settore pubblico. In uno scenario devastato come quello attuale come si
realizzerebbe invece lidea di Serra? Con il taglio della spesa pubblica che obbligherebbe il
settore privato ad indebitarsi per godere di beni/servizi che prima facevano parte degli
investimenti pubblici, per i quali spendeva lo Stato monopolista della moneta. Alla fine di questa
che sar una fase di crescita dellindebitamento per necessit, ci sar la fase deleveraging. E
cosa accadr? Serra queste cose le sa bene, non uno che passa l per caso. Si pu leggere qui
nellottimo Cobraf cosa fanno Blackrock e Blackstone e gli squali della finanza: comprano
allasta le case delle persone che hanno perso il lavoro e non riescono a pagare il mutuo, e le
affittano. In aggiunta, vendono obbligazioni garantite da questi affitti (che poi si schianteranno
innescando un altro crash quando la gente non avr pi i soldi neanche per pagare laffitto).
Negli USA (che pure potrebbero tirarsi fuori da questa situazione) la metastasi in stadio
avanzato. Tagliano il finanziamento dellistruzione pubblica e cos nonostante lindebitamento
privato sia in diminuzione negli ultimi 4 anni, una quota sempre crescente di questo
indebitamento dovuta ai prestiti contratti dalle famiglie degli studenti per finanziarne i corsi
di studi:

www.retemmt.it

Basciu D Lidea di Serra per salvare lItalia: indebitarvi

Si potrebbe pensare che la cosa sia preoccupante, ma che una stortura USA, ma in realt da
noi pure peggio. C stato a Novembre lalluvione in Sardegna, oggi lo Stato non pu
spendere per ripristinare i danni ma le banche fanno una cordata per prestare 100 milioni agli
alluvionati, obbligano i privati ad utilizzare il credito al posto della spesa che in altre epoche
avrebbe effettuato direttamente lo Stato. Quindi fino ad oggi hanno portato avanti questo
progetto senza farsi troppa pubblicit, ora lo preannunciano con le interviste sui giornali,
significa che stiamo arrivando alle fasi terminali del disastro.

www.retemmt.it