Sei sulla pagina 1di 2

Unione Nazionale degli Ordini della Romania

Bucarest, str. Academiei, no. 4-6, Distretto 3, CIF 20626000,


Nr. 1316 / 2015/09/22
COMUNICATO STAMPA
Lo scrivente, Unione Nazionale degli Ordini della Romania, tramite
il Presidente Onorario, Av. Bota Pompiliu, accoglie la Sentenza IMPARZIALE
no. 15 pronunciata dall'Alta Corte di Cassazione e di Giustizia (ACCG) in data
21.09.2015 nella causa no. 10/2015.
In sostanza, con laccettazione del ricorso per cassazione n. 2969 /
C / 2014/244 / III-5/2015 ICCJ stato stabilito che le persone che esercitano la
professione di avvocato senza essere iscritte ad una entit (ordine, unioni di
ordini), che rispetta la legge che stabilisce come deve essere organizzata la
professione di avvocato - Legge n. 51/1995, commettono il reato di abuso di
esercizio della professione di avvocato.
A partire dal 20 giugno 2004 (data di costituzione dei 42 ordini
richiesti dalla legge), abbiamo combattuto per difendere la Costituzione e le
leggi della Romania, fatto che registrato negli statuti di tutti i nostri ordini e
nello statuto UNBR.
Con questo, ci troviamo d'accordo con l'accusa e conseguente
condanna penale, per tutti coloro che praticano la professione di avvocato senza
essere iscritti, con le corrette forme, per lesercizio della professione di avvocato,
agli ordini degli avvocati, (UNBR) - organizzati ai sensi della Legge. 51/1995.
In attesa delle motivazioni della sentenza no. 15/2015/09/21, siamo
fiduciosi che i giudici ICCJ non accetteranno le inettitudini del Procuratore
Generale dellAlta Corte di Cassazione e Giustizia della Repubblica, Tiberiu
Nitu.
Indifferentemente del fatto che questa legge (n. 51/1995) utilizzi o meno il
termine di istituzione, si tratta di un atto di costituzione.
Largomento che riguarda labolizione degli ordini degli avvocati, avvenuto
tramite la Legge n. 3/1948 e il fatto che gli ordini Bota non siano stati aboliti o
dichiarati illegali da nessun giudice, non una conclusione giuridica.
Ricordiamo che 1372 magistrati (610 procuratori e 762 giudici) hanno
pronunciato 610 assoluzioni, confermate da 463 tribunali e 48 assoluzioni (93
giudici).
La pratica recente stabilisce che:
- I nostri avvocati sono stati autorizzati ad esercitare la professione di
avvocato ai sensi della legge No.51/1995,in qualit incontestabile di avvocato.
- I nostri ordini degli avvocati sono stati costituiti attraverso una sentenza
pronunciata prima che la legge No.51/1995 venisse modificata, decisione rimasta
definitiva e irrevocabile, senza che alcun ordine venisse sciolto in base ad alcuna
norma che potesse mettere fuori legge gli ordini stessi.

- Nessuna decisione dellAlta Corte di Cassazione e di Giustizia stata


emessa e nessun ricorso in cassazione pu costituire motivo di scioglimento dei
nostri ordini, n tantomeno pu mettere fuorilegge lattivit dei nostri avvocati.
LUnione Nazionale degli Ordini della Romania (Bota) stato istituito
tramite sentenza emessa da un tribunale e non pu in alcun modo essere oggetto
di un ricorso che possa far dichiarare la nullit di tale istituzione, senza che
venga pregiudicata la sentenza che lha fondata e non pu altres essere
contestata se non nei modi stabiliti dalla legge.

Da consultare anche :
- Corte di Appello Craiova Sentenza penale definitiva di assoluzione no.
700/15 - maggio 2015
- Corte di Appello Galai - Sentenza penale definitiva di assoluzione no. 467 del
2 aprile 2012
- Alta Corte di cassazione e di Giustizia Sentenza penale definitiva di
assoluzione no. 3516 del 8 ottobre 2010
- Corte di Appello Alba Iulia Sentenza penale definitiva di assoluzione no.
347 del 24.03.2011
- Tribunale di Bucureti Sentenza penale definitiva di assoluzione no. 1326 del
19 dicembre 2014

Bucarest, 22 settembre 2015

Presidente Onorario
Av. Pompiliu Bota