Sei sulla pagina 1di 5

27/9/2015

Lezioni di Sistemi di elaborazione e trasmissione dell'informazione

Microcontrollori.
indice
1. Arduino su Breadboard
2. Introduzione
3. Progetto con Potenziometro
4. LED RGB
5. Pulsante a rilascio
6. Fotoresistenza
7. Termistore
8. Corso microcontrollori
9. AT328 Data Sheet

Riferimento: Building

an Arduino on a Breadboard

Premessa
In questo tutorial viene illustrato il procedimento per costruire Arduino su una breadboard. Si costruir la versione
di Arduino che usa il microcontrollore Atmel Atmega328 AVR e la scheda FTDI FT232.
Molto probabilmente nessuno si cimenter in questa impresa, ma le illustrazioni associate a ciascun passaggio
permettono di formarsi una chiara visione di Arduino

Componenti

Torna a frapec

Una breadboard
fili per breadboard (diametro 22 AWG)
Regolatore di tensione 7805
2 LED
2 resistenze da 220 Ohm
1 resistenza da 10k Ohm
2 condensatori da 10 F
Un quarzo da 16 MHz
2 condensatori da 22 pF
2 interruttori a rilascio del tipo
"normalmente aperto" (off) button
Scheda di conversione da USB a Seriale
(FT232 USB)
Infine occorre un collegamento per
programmare il microcontrollore, l'AVR
Programming Adapter.

Alimentare il circuito
La breadboard su cui si monter il microcontrollore deve essere alimentata in qualche modo. Si pu usare un
alimentatore a 5V o una batteria da 9 volt collegata ad un regolatore di tensione.
Collegare un filo per l'alimentazione ed un filo per la
massa sui fori delle linee esterne della breadboard, dove si
collocher l'alimentazione.

Collegare Le due file opposte di


fori della breadboard.

Inserire il regolatore di tensione 7805 e i fili per fornire l'alimentazione al


circuito.
Il regolatore ha il formato TO-220.
Guardando frontalmente il componente, tenendo i piedini rivolti verso il basso,
la tensione di ingresso, proveniente da un alimentatore esterno, deve essere
collegata al piedino di sinistra, la massa al piedino centrale e la tensione di
uscita di 5V viene prelevata sul terminale di destra.
Collegare il piedino di uscita del regolatore alla fila della breadboard dove si
scelto di fornire la tensione e collegare la massa del regolatore al filo dove si
scelto di fornire il negativo della tensione.
Inserire un condensatore da 10F tra il morsetto IN del regolatore e la massa,
e un condensatore da 10F tra l'alimentazione e massa. I condensatori sono

http://www.giordanicaserta.it/frapec/clang/ArduinoBB.html

1/5

27/9/2015

Lezioni di Sistemi di elaborazione e trasmissione dell'informazione


elettrolitici, quindi sono polarizzati, la striscia grigio argento sul condensatore
indica il terminale da collegare a massa.

Collegare un LED in serie ad una resistenza da 220 tra l'alimentazione


del regolatore di tensione. Questo LED collegato all'alimentazione fornisce
l'indicazione che il circuito alimentato. Se si verifica un corto circuito sulla
scheda il LED non si accender

I fili, rosso e nero, alla sinistra del regolatore di tensione sono collegati nei fori in cui si
collegher l'alimentatore esterno. Il filo rosso si deve collegare al positivo dell'alimentatore
e il filo nero si deve collegare al negativo. Collegare solo una tensione compresa tra 7 e
16 V. Con una tensione pi bassa il regolatore non sar in grado di fornire 5V. Con una
tensione pi alta il regolatore pu danneggiarsi. Si consiglia di usare una batteria da 9V o
un alimentatore stabilizzato da 12V.
A questo punto si pronti per inserire il chip del microcontrollore.

ATMEGA8/168/328

Prima di
proseguire,
osservare lo
schema del
microcontrollore.
Accanto a
ciascun piedino
indicata la
funzione svolta,
che anche
disponibile come
funzionalit di
Arduino. Il
documento
completo per
l'atmega328
descrive
ampiamente la
struttura del
microcontrollore.

Il piedino di RESET del microcontrollore attivo a livello basso, quindi per


impedire che questo si resetti durante il normale funzionamento, collegare una
resistenza da 10k tra il pin RESET e un punto a +5V. Il piedino RESET riavvia
il microcontrollore quando viene portato a massa. In seguito si aggiunger un
pulsante per forzare il reset.
Fare anche i seguenti collegamenti:
Pin 7 - Vcc - Tensione di alimentazione
Pin 8 - GND
Pin 22 - GND
Pin 21 - AREF - Tensione di riferimento per l'ADC
Pin 20 - AVcc - Tensione di alimentazione per l'ADC. necessario che sia
connesso all'alimentazione se l'ADC non deve essere usato.

http://www.giordanicaserta.it/frapec/clang/ArduinoBB.html

2/5

27/9/2015

Lezioni di Sistemi di elaborazione e trasmissione dell'informazione


Inserire il quarzo da 16 MHz per fornire l'oscillatore esterno
tra i pin 9 e 10. Collegare due condensatori da 22 pF tra i
terminali del quarzo e la massa.

Collegare il switch a rilascio per consentire il reset di Arduino quando si dovr


caricare un nuovo programma. Inserire il switch nella parte superiore del
microcontrollore, a cavallo della zona di separazione delle file di fori. Collegare un
filo dal terminale di sinistra del switch al piedino RESET del microcontrollore, e un
filo dall'altro terminale del switch a massa.

Aggiungere il LED. Il terminale lungo del LED (catodo) deve


essere connesso al filo rosso e il terminale corto (anodo) si deve
connettere alla resistenza da 220, che va a massa.

Programmazione del microcontrollore

Per trasferire il programma da un computer al microcontrollore ci


si serve di un'interfaccia USB che converte il flusso di dati in forma
seriale per poter essere acquisiti dal microcontrollore.
Connettere il pin VCCIO della scheda all'alimentazione e il piedino
GND a massa.

Capovolgendo la scheda si possono leggere i segnali disponibili sui


lati della scheda. L'alimentazione e la massa alla breadboard
vengono, quindi, forniti dal computer.

http://www.giordanicaserta.it/frapec/clang/ArduinoBB.html

3/5

27/9/2015

Lezioni di Sistemi di elaborazione e trasmissione dell'informazione

Adesso bisogna collegare la scheda da USB a Seriale con il microcontrollore.


Connettere il piedino RX (pin 2) del microcontrollore al piedino TX del
convertitore da USB a seriale, e connettere il piedino TX (pin 3) del
microcontrollore al piedino RX del convertitore da USB a seriale.

caricare il Bootloader.
Una CPU usa un programma registrato nella ROM per avviare le sue operazioni iniziali (il POST, il caricamento del
S.O. ...).
L'adattatore per il programmatore di un microcontrollore AVR (SKU BOB08508) della Sparkfun specifico per l'impiego con la breadboard. Questo
adattatore presenta 6 pin dal lato del programmatore e 6 pins per l'innesto nei fori
della breadboard. Accanto ai pin riportata la relativa funzione per agevolare il
collegamento al microcontrollore.

Sulla breadboard aggiungere i fili per


alimentare l'adattatore del programmatore.

Inserire l'adattatore del programmatore di AVR nella


breadboard con il pin GND in corrispondenza del filo di
massa e il pin 5V in corrispondenza del filo di alimentazione.

http://www.giordanicaserta.it/frapec/clang/ArduinoBB.html

4/5

27/9/2015

Lezioni di Sistemi di elaborazione e trasmissione dell'informazione

Consultare la piedinatura del


microcontrollore mentre si eseguono i
collegamenti descritti.
Il piedino MISO dell'adapter deve
essere collegato al pin 12 del chip
ATmega.
Collegare il pin SCK dell'adapter al
pin 13 del chip Atmega.
Collegare il pin RESET dell'adapter
al pin 1 del chip Atmega.
Collegare il pin MOSI dell'adapter al
pin 11 del chip Atmega.

Collegare il cavo USB alla scheda di conversione da USB a seriale e colelgare il cavo a 6 pin del programmatore
AVR all'adapter di programmazione AVR.

Avviare il software Arduino.exe e nel menu "Strumenti" ("Tools") scegliere la voce "Board". Dall'elenco di schede si
deve scegliere quale bootloader si vuole caricare sul microcontrollore.

Nel menu "Strumenti" (Tools) scegliere la voce 'Burn Bootloader' e selezionare il programmatore che si sta usando.
Dopo aver fatto la scelta, il programmatore di AVR inizia il processo di caricamento del programma di avvio nel
chip Atmega e nella barra di stato appare il messaggio: "Burning bootloader to I/O Board (this may take a
minute)...". Sul programmatore si notano i LED che lampeggiano.
Al termine del bootloading, la barra di stato riporta il messaggio "Done burning bootloader." Il microcontrollore
pronto per essere programmato tramite il software di Arduino.

http://www.giordanicaserta.it/frapec/clang/ArduinoBB.html

5/5