Sei sulla pagina 1di 2

Sabato 12/09/2015

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MODENA Piazzale Boschetti, 8 Modena


VERBALE RIUNIONE COMMISSIONE DI LAVORO SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
PARTECIPANTI: BACCHELLI ANNA, BUCCHERI GIUSEPPE, DE MAIO LUIGI, FIOCCHI GIORGIO, FONTI BEATRICE
(CONSIGLIERE REFERENTE), PINELLI CARLO, RAVIOLO ANDREA (COORDINATORE), SALA FABIO.
Il giorno marted 08 settembre 2015, dalle ore 18:00 alle 20:00, si tenuta la terza riunione operativa della
Commissione di Lavoro Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, di seguito CoH&S, istituita dallOrdine
degli Ingegneri della Provincia di Modena.
Lincontro viene dedicato principalmente alla condivisione degli ultimi interventi normativi pubblicati nei
mesi estivi, raccogliendo le esperienze dei presenti e i rispettivi giudizi su opportunit e criticit collegati
alla loro applicazione.

Viene inizialmente introdotto il D.Lgs. 81/15 Jobs Act: il disposto apporta modifiche alla disciplina
del lavoro che intervengono anche sugli adempimenti di salute e sicurezza modulati sulla base del
numero dei lavoratori. Vengono inoltre sostanzialmente rimarcati gli obblighi in capo agli
utilizzatori di personale somministrato.
Un confronto con i presenti sonda luso delle procedure standardizzate per la valutazione dei rischi,
pubblicate con il D.M. 30/11/12, attestandone una limitata diffusione; lopinione diffusa che lo
strumento presenti lindubbio vantaggio di ordinare i numerosi adempimenti collegati alla
valutazione dei rischi, irrigidendo per, di fatto, il processo di valutazione.

Ling. Buccheri segnala quindi che, con la pubblicazione della Legge 115/15 Disposizioni per
l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea, in
ottemperanza alla Direttiva 92/57/CEE, dal 18 agosto stata abrogata la semplificazione introdotta
dal D.L. 69/13 che escludeva alcuni cantieri dal campo di applicazione del Titolo IV (piccoli lavori la
cui durata presunta non superiore a dieci uomini-giorno, finalizzati alla realizzazione o alla
manutenzione delle infrastrutture per servizi).

La pubblicazione delle nuove norme tecniche di prevenzione incendi (D.M. 03/08/2015 n. 51)
comporter un aggiornamento corposo della formazione degli iscritti abilitati di cui alla Legge 7
dicembre 1984, n. 818; ling. Fonti prevede di programmare un corso, ad hoc, in collaborazione con
la Commissione Prevenzione Incendi, della durata di 16 ore.

E stato approvato ed in fase di pubblicazione il decreto semplificazioni 2015, che conterr


numerose modifiche al D.Lgs. 81/08: tra le pi interessanti ci sar labolizione del registro infortuni,
indipendentemente dallistituzione del SINP prevista dallart. 8, e il ridimensionamento della
commissione consultiva permanente; la trasmissione allautorit di pubblica sicurezza di denunce
infortuni mortali verr effettuata direttamente dallINAIL, sollevando i datori di lavoro da tale
obbligo, e verranno promossi nuovi istituti premiali.

Viene quindi richiamato il recente Interpello n 2 al Ministero del Lavoro del 04/06/2015, nel quale
il CNI ha chiesto chiarimenti sui criteri di qualificazione dei docenti formatori ingegneri in materia
di salute e sicurezza sul lavoro; la commissione disquisisce in generale sui criteri di aggiornamento
della figura del formatore.

Viene commentata la Nota dell8 giugno 2015, prot. n. 9483 del Ministero del Lavoro e delle
Politiche Sociali, che tratta ladempimento degli obblighi formativi mediante lutilizzo di Organismi
paritetici non in possesso dei requisiti normativi e sottolinea che non sussiste lobbligo di effettuare
la formazione con gli Organismi paritetici quanto di metterli a conoscenza della volont di svolgere
una attivit formativa.

Ulteriore intervento del Ministero del Lavoro la circolare n 22 del 29/07/2015 sul tema
dellesperienza dei soggetti abilitati alle verifiche delle attrezzature regolate dal D.I. 11/04/2011;
si tratta della seconda circolare emessa r due mesi sul tema delle verifiche sulle attrezzature;
interviene sullinserimento di informazioni riguardanti affiancamenti professionali nel curriculum
vitae del soggetto abilitato, la determinazione di un numero minimo di verifiche/mese e la
conservazione dei verbali di verifica come attestazione della propria attivit professionale.

La classificazione della Formaldeide come cancerogeno 1/B dal 1 Gennaio 2016, prevede che
vengano aggiornate le valutazioni che riguardano lo specifico fattore di rischio e che vengano messi
in atto i conseguenti adempimenti; viene proposto ai presenti di approfondire, in occasione della
prossima riunione, possibili procedure da attivare per programmarne e monitorarne ladozione
(possibili attivit interessate sono lindustria del legno e le strutture ospedaliere).

Viene quindi illustrato Co&SI, un applicativo gratuito prodotto dalla Contarp (Consulenza tecnica
accertamento rischi e prevenzione) e dalla Csa (Consulenza statistico attuariale) dellINAIL, che
promette di stimare il valore economico della mancata sicurezza e quindi il possibile risparmio
economico che una azienda potrebbe ottenere attraverso una buona gestione degli aspetti H&S;
viene proposto ai presenti di scaricarlo e di metterlo alla prova, per verificarne lapplicabilit.

Si informa infine della pubblicazione, sempre nel sito dellINAIL, del nuovo modello OT/24 per la
riduzione del tasso medio di tariffa per le istanze che verranno inoltrate nel 2016 in relazione agli
interventi migliorativi di Salute e Sicurezza adottati dalle aziende nel 2015.

Lincontro si conclude con lillustrazione da parte delling. Fonti dei prossimi eventi, tra i quali spicca il
premio 50 anni di Laurea e lincontro formativo dedicato alla condivisione dei lavori delle Commissioni
dellOrdine intitolato Commissioni a confronto, programmato il 20/11/2015 dalle ore 16:00 alle 19:00.
La nostra commissione, insieme alla commissione sicurezza cantieri, parteciper ai lavori precongressuali
del 60 congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri dItalia, che si terr a Venezia dal 30 settembre al 2
di ottobre; i rispettivi coordinatori relazioneranno al Consiglio le tematiche affrontate e i futuri possibili
sviluppi.
In chiusura, viene proposta ai presenti una bozza di sito web da dedicare ai lavori della CoH&S che
permetta di aggiungere, in parallelo, alla pagina ufficiale dellOrdine dedicata alla commissione, contenuti
prodotti e raccolti nel corso delle riunioni; la possibilit di pubblicare e implementare questo strumento, a
oggi non operativo, verr richiesta preventivamente al Consiglio.
Viene comunicato che la prossima riunione della commissione avr luogo marted 13 ottobre alle ore 18:00
e che i componenti registrati riceveranno convocazione mediante la segreteria dallOrdine.

il coordinatore
ing. A. Raviolo