Sei sulla pagina 1di 2

LA BANCA CENTRALE EUROPEA

Dal 1 gennaio 1999 la Banca centrale europea (BCE) ha assunto la responsabilit della conduzione della politica
monetaria per larea delleuro, che rappresenta la seconda maggiore economia al mondo dopo gli Stati Uniti.
La creazione dellarea delleuro e di un nuovo organo sovranazionale, la BCE, ha segnato una pietra miliare nella
lunga e complessa storia dellintegrazione europea.
Per aderire allarea delleuro i 13 paesi hanno dovuto soddisfare i criteri di convergenza, tale condizione si applicher
anche agli altri Stati membri dellUE che in futuro adotteranno la moneta unica. I criteri di convergenza definiscono,
sul piano economico e giuridico, i presupposti per partecipare con successo allUnione economica e monetaria.

La Banca centrale europea


La base giuridica della politica monetaria unica definita dal Trattato che istituisce la Comunit europea e dallo
Statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea. Lo Statuto ha posto in essere la
BCE e il Sistema europeo di banche centrali (SEBC) dal 1 giugno 1998. La Banca centrale europea costituisce il nucleo
dellEurosistema e del SEBC. La BCE e le banche centrali nazionali svolgono in collaborazione i compiti ad esse
conferiti. La BCE dotata di personalit giuridica ai sensi del diritto pubblico internazionale.

Il Sistema europeo di banche centrali


Il SEBC comprende la BCE e le banche centrali nazionali di tutti gli Stati membri dellUE (articolo 107, paragrafo 1, del
Trattato), indipendentemente dal fatto che abbiano adottato leuro.

L'Eurosistema
LEurosistema composto dalla BCE e dalle BCN dei paesi che hanno introdotto la moneta unica. LEurosistema e il
SEBC coesisteranno fintanto che vi saranno Stati membri dellUE non appartenenti allarea delleuro.

L'area delleuro
Larea delleuro comprende i paesi dellUE che hanno adottato la moneta unica.

Il Consiglio direttivo
Comprende i membri del comitato esecutivo pi i governatori delle Banche centrali degli stati
membri. Il consiglio si riunisce due volte al mese.
Il comitato esecutivo composto da Presidente e Vicepresidente pi quattro membri scelti di comune
accordo con gli altri stati.(presidente dal 2003 Jean Claude Trichet.
Funzioni
Le funzioni del SEBC e dellEurosistema sono definite dal Trattato che istituisce la Comunit europea e specificate
dallo Statuto del Sistema europeo di banche centrali (SEBC) e della Banca centrale europea (BCE). Lo Statuto figura
come protocollo allegato al Trattato.
Il Trattato fa riferimento al SEBC e non allEurosistema, essendo stato redatto in base allassunto che tutti gli
Stati membri dellUE adotteranno leuro. Fino a tale momento sar lEurosistema a svolgere le funzioni stabilite dal
Trattato.

Obiettivi
Lobiettivo principale del SEBC il mantenimento della stabilit dei prezzi.
Inoltre, fatto salvo lobiettivo della stabilit dei prezzi, il SEBC sostiene le politiche economiche generali nella
Comunit al fine di contribuire alla realizzazione degli obiettivi della Comunit definiti nellarticolo 2 (articolo 105,
paragrafo 1, del Trattato che istituisce la Comunit europea).

Gli obiettivi dellUE (articolo 2 del Trattato sullUnione europea) sono un elevato livello di occupazione e una crescita
sostenibile e non inflazionistica.

Funzioni fondamentali
In base al Trattato che istituisce la Comunit europea (articolo 105, paragrafo 2) le funzioni fondamentali sono:
definire e attuare la politica monetaria per larea delleuro
svolgere le operazioni sui cambi
detenere e gestire le riserve ufficiali dei paesi dellarea delleuro (si veda gestione di portafoglio)
promuovere il regolare funzionamento dei sistemi di pagamento.

Ulteriori funzioni

Banconote: la BCE ha il diritto esclusivo di autorizzare lemissione di banconote allinterno dellarea


delleuro.
Statistiche: in collaborazione con le BCN, la BCE acquisisce le informazioni statistiche necessarie per lo
svolgimento dei propri compiti dalle autorit nazionali competenti, oppure direttamente dagli operatori
economici.
Stabilit finanziaria e vigilanza prudenziale: lEurosistema contribuisce alla regolare conduzione delle
politiche perseguite dalle autorit competenti in materia di vigilanza prudenziale sulle istituzioni creditizie e
di stabilit del sistema finanziario.
Cooperazione a livello internazionale ed europeo: la BCE intrattiene relazioni operative con istituzioni, organi
e consessi in seno allUE e al di fuori dellUE, negli ambiti di competenza dellEurosistema.