Sei sulla pagina 1di 7

Notiziario Sportivo

Numero Speciale - Sport


Province
Assessorato allo Sport
Comune di Venezia

L o S p o r t n e l l e Pr o v i n c e i t a l i a n e , u n a p i c c o l a r i c e r c a

Molte volte, quando si parla di sport di alto livello, si rischia di essere molto imprecisi,
sostenendo tesi talora difficilmente confutabili. Personalmente, ma credo sia un fatto
condiviso, mi sono spesso sentito dire "qui lo sport viene poco aiutato, mentre in questa
o quella città le cose sono molto diverse, lì vi è una grande vitalità sportiva che qui non
abbiamo". Una sorta di continuo "piagnisdeo", di elogio alle altrui capacità, di senso di
"un'inferiorità sportiva" quasi rassegnata. Allora, su questi spunti, mi sono permesso di
monitorare, per alcuni anni, la presenza delle squadre delle province e delle città italiane,
nei campionati a squadre delle serie maggiori di diverse discipline sportive. Un modo per
poter fare dei raffronti, sensati, tra diverse realtà. Ben consapevole che si tratta di poco
più di un gioco, di un modo, come tanti, per fotografare nel tempo lo stato dello sport
nella nostra provincia e nella nostra città e di confrontarlo con le altre province italiane.
Per prima cosa abbiamo provato a selezionare discipline e campionati, di livello
nazionale, utilizzabili per la nostra comparazione ed ad assegnare ad ognuno un valore in
punteggio. E' una scelta che si basa sul criterio di visibilità (spettatori, presenza
televisiva, presenza sui giornali) e che non vuole avere un valore assoluto (quindi
criticabilissima!) bensì l'unico scopo di rendere comparabili realtà diverse sia
geograficamente (una squadra di calcio di serie A vale 20 punti sia a Catania che a
Milano) sia nel tempo (di anno in anno). Nella Tabella 1 sono riportati i campionati che
annualmente vengono presi in considerazione al fine della nostra ricerca, con il punteggio
che ciascun campionato apporta alla classifica. Ogni anno vengono in questo modo
mappate tra le 520 e 530 squadre del territorio nazionale (la variabilità dipende dalla
non regolarità del numero delle squadre iscritte ai campionati in alcune discipline
sportive).
Come dicevamo si tratta di poco più di un gioco. Al tempo stesso alcune cose possono
essere dette: la provincia di Venezia non è assolutamente il fanalino di coda, anzi. La
nostra provincia e la nostra città non sono assolutamente i "luoghi peggiori" dove far
sport di alto livello, le opportunità vi sono e sono molte.
La Tabella 1 evidenzia i campionati nazionali presi in considerazione, ovvero: il calcio
(maschile dalla A alla 2° Divisione; femminile dalla A alla A2), la pallacanestro (maschile
dalla LegaA alla A Dilettanti; femminile dalla A1 alla A2), la pallavolo (maschile e
femminile, dalla A1 alla A2), il calcio a 5 (maschile serie A1 e A2), il rugby (maschile
Super 10 e A1; femminile serie A), la pallamano (maschile A elite e A1; femminile A1),
pallanuoto (maschile e femminile A), hockey ghiaccio (A maschile), hockey prato (A
maschile), hockey pista (A maschile), baseball e softball. Per un totale di 30 campionati
di carattere nazionale, con un numero di squadre, variabile di anno in anno, tra i 520 e i
540. Come dicevamo i punteggi sono assegnati - discrezionalmente - in funzione di
numero degli spettatori, distribuzione geografica, spazi disponibili su Tv e stampa. E'
altrettanto evidente che lo scopo dei punteggi non è quelo di fornire "valori assoluti"
bensì di comparare le oltre 100 provincie italiane.

Newsletter
Nella Tabella 2 sono evidenziate il numero di squadre che rientrano nel nostro studio con
le rispettive classifiche per provincia. Come si evince, Venezia con 12 squadre, si pone tra
i primissimi posti tra le provincie italiane (dietro solo provincie con grandi città). Nella
tabella a fondopagina sono inoltre messe in evidenza le squadre della Provincia di Venezia
che nella stagione agonistica 2009-2010 vengono prese in considerazione.

Newsletter
La Tabella 3, riporta le classifiche delle provincie nelle ultime 4 stagioni agonistiche. E'
interessante notare come la Provincia di Venezia, collocandosi nelle ultime due stagioni
all'8° posto, detiene il primato del Veneto (in poche stagioni la provincia di Venezia è
passata da fanalino di coda del Veneto a prima provincia). Inoltre nonostante il
fallimento del Venezia Calcio, che è uscita delle classifiche (ripartenza dalla serie Serie
D), la posizione in classifica della nostra provincia resta sostanzialmente invariata. Tra le
teste di serie si notano provicie che hanno capoluoghi molto popolosi (Roma, Milano,
Napoli, Bari, Bologna).

Newsletter
Nella Tabella 4 sono riportate le classifiche riferite esclusivamente ai capoluoghi di
Regione (quindi, nel nostro caso solo alle squadre del Comune di Venezia). Come si
evince, il trend positvo di Venezia degli ultimi anni è stato interrotto dal fallimento del
Venezia Calcio. Interessante notare come solo lo scorso anno Venezia, con il 4° posto
assoluto tra i capoluoghi di Regione (8° tra i Capoluoghi di Provincia) era avanti a città
con numero di abitanti molto più elevati, come Napoli, Torino, Firenze e Genova. E'
chiaro che se nell'intera provincia la perdita di un singolo campionato di vertice viene
facilmente compensato, in una città il peso si avverte maggiormente.

Newsletter
Le Tabelle 5 e 6 evidenziano la correlazione tra i punti della nostra classifica provinciale e
il numero degli abitanti. La prima, tra tutte le provincie italiane, la seconda solo tra le
provincie che superano i 500 mila abitanti (sono 36-37 provincie). E' interessante notare
un trend positivo di Venezia nelle ultime quattro stagioni sportive (non vi nascondo che
stiamo ricostruendo, con qualche fatica per alcuni campionati, i dati delle stagioni
precedenti per giungere fino almeno all'inizio degli anni 90) in questa speciale classifiche
di "abitanti per punto conquistato". Straordinario infine il risultato della Provincia di
Venezia se si tiene conto solo delle "grandi Province" ovvero quelle sopra i 500 mila
abitanti.
Per i curiosi, la Provincia di Venezia, con 1 punto ogni 27 Km quadrati, si pone anche al
10° posto assoluto nella speciale classifica "punti su kmq". Per la cronaca al primo posto
vi è Trieste con un punto ogni 8 kmq (ma, Trieste ha una piccola superficie). Infatti se si
prendono in considerazioni solo le 69 Provincie con una superficie maggiore di 2000 Kmq,
Venezia risulta essere al primo posto.

Come detto in premessa questi semplici numeri, queste tabelle e questo gioco vogliono
essere solo uno stimolo ad approfondire lo stato di salute dello sport Veneziano, nella
profonda consapevolezza, che nonostante problemi di varia natura di cui siamo ben
consapevoli, che la provincia di Venezia può vantare, grazie al lavoro di tante società
sportive, di capaci dirigenti e di "finanziatori" pubblici e privati, di un alto livello sportivo e
questi numeri sembrano dimostrarlo. A riprova di questa alta competitività della nostra
Provincia, vorrei ricordare l'analisi fatta recentemente su VeSport da Franco Bacciolo, in
merito alle medaglie olimpiche vinte da atleti della nostra provincia, paragonati a quelli
della Provincia di Roma (ovviamente in chiave candidatura olimpica). Dalla sua analisi
Venezia era ampiamente in testa.

Assessorato allo Sport


Comune di Venezia
Assessore: Prof. Sandro Simionato
a cura di
Villa Querini - Via Verdi 36 - 30174
Mestre-Venezia Della Valle Gianfranco
assessore.sport@comune.venezia.it gianfranco.dellavalle@comune.venezia.it

Newsletter