Sei sulla pagina 1di 151

1

INDICE

Indice
Avvertenze di sicurezza.......... 3
1 Descrizione fase di lavoro... 4
1.1 Scopo delloperazione........ 4
1.2 Materiale in ingresso ed in uscita................ 5
1.3 Identificazione delle non conformit............... 6
2 Descrizione impianto.......... 7
2.1 Nomenclatura della macchina..................... 7
2.2 Nomenclatura attrezzature ...................... 23
2.3 Nomenclatura attrezzature personali............... 27
3 Set-up...... 28
3.1 Determinazione lavoro successivo......................29
3.2 Preparazione bobina vuota...............................................29
3.3 Cambio attrezzi.............................................................31
3.4 Sostituzione mandrino immissione aria...................................................................................................35
3.5 Impostazione parametri di lavorazione...... ..............36
3.6 Impostazione parametri di saldatura.........................................................................................................51
3.7 Preparazione gommino per asciugatura anima..........................................................................................54
3.8 Determinazione raccolta in bobine o matasse..............57
3.9 Posizionamento aspio...........................................58

2
INDICE

4 Conduzione................ 62
4.1 Inizio turno............ 63
4.1.1 Controllo efficienza dispositivi di sicurezza.......... 63
4.1.2 Controllo parametri di lavorazione.. ....... 63
4.1.3 Approvvigionamento bobina di prodotto finito................................................................................ 64
4.2 Lavorazione...... .... 65
4.3 Fine turno........ 136
4.3.1 Compilazione carta di lavorazione............ 136
4.3.2 Compilazione Rapporto di Produzione ........ 138
4.3.3 Azzeramento contametri................................................................................................................... 139
4.3.4 Pulizia e riordino macchina e posto di lavoro.......... 140
5 Risoluzione dei problemi......... 141
6 Allegati.....
147

3
AVVERTENZE DI SICUREZZA

Avvertenze di sicurezza
E obbligatorio fare uso dei dispositivi di protezione individuale

CUFFIE

TAPPI

GUANTI

SCARPE

TUTA

Assicurarsi che i dispositivi di sicurezza della macchina (vedi: Descrizione dellimpianto) siano perfettamente
funzionanti; diversamente arrestare la macchina, richiedere lintervento della manutenzione ed avvisare il
responsabile diretto
E vietato compiere su organi in moto qualsiasi operazione di riparazione, regolazione, registrazione, lubrificazione,
etc.

4
DESCRIZIONE DELLA FASE DI LAVORO

Descrizione della fase di lavoro

1. Scopo dell
delloperazione

Lestrazione la fase tramite cui viene estratta


lanima, per essere riutilizzata nelle fasi precedenti,
dal prodotto finito. Tale operazione viene realizzata
utilizzando apposite macchine dette POMPE DI
ESTRAZIONE E MATASSATURA.
MATASSATURA Il tubo finito
viene raccolto in MATASSE o in BOBINE

Pompa di estrazione matassatura

5
DESCRIZIONE DELLA FASE DI LAVORO

2. Materie in ingresso ed in uscita


La macchina POMPA DI ESTRAZIONE E MATASSATURA viene alimentata da bobine di tubo vulcanizzato e
sbendato da cui dobbiamo estrarre lanima. Il prodotto dellestrazione ( anima ) verr poi raccolto su della bobine,
mentre il tubo finito viene raccolto in matasse o su bobine di cartone.
cartone

BOBINA O IMBALLO DI
RACCOLTA TUBO
FINITO

BOBINA DI
ALIMENTAZIONE

POMPA DI ESTRAZIONE E
MATASSATURA

BOBINA DI RACCOLTA
ANIMA

6
DESCRIZIONE DELLA FASE DI LAVORO

3. Identificazione delle NON CONFORMITA


CONFORMITA
Qualsiasi NON CONFORMITA di estrazione o matassatura va segnalata al proprio responsabile di turno e/o ente
qualit.

7
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

Descrizione dellimpianto

Struttura pompa di estrazione e matassatura


- bobina di alimentazione

1. NOMENCLATURA MACCHINA

- nastro di svolgimento tubo


- tamburo per avvolgimento tubo
- pompa estrazione/collaudo
- morsa del collaudo
- contametri per anima
- foratrice tubo
- quadro comandi
- saldatrice per anima
- cavalletto di raccolta anima
- spezzonatrice per anima
- taglierina per tubo
- contametri per matassatura
- aspo di raccolta prodotto finito
- postazione FMOS
- paranco per scarico matasse/bobine

8
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. BOBINA DI ALIMENTAZIONE

. NASTRO DI SVOLGIMENTO DEL TUBO

1 - rulli o nastri di svolgimento tubo


2 - taglierina

9
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. TAMBURO DI AVVOLGIMENTO PER ESTRAZIONE ( POMPE 12 e 13 )

10
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. POMPA DI ESTRAZIONE/COLLAUDO

. MORSA DI COLLAUDO
3

2
1

1 - pompa di estrazione e collaudo


2 - ingresso aria passaggio spugna
3 - morsa del collaudo
4 - canotto di uscita anima

11
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. QUADRO COMANDI POMPE 1, 5 E 7

1 - selettore modalit estrazione o collaudo


2 - pulsante di apertura/chiusura morsa
3 - selettore per immissione aria
4 - display di visualizzazione pressione di estrazione
5 - display di visualizzazione di pressione di collaudo
6 - pulsanti di inizio/stop ciclo estrazione o collaudo
7 - pulsanti di marcia/stop pompa
8 - visualizzatore del tempo di collaudo
9 - tasto di emergenza

5
4

12
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. QUADRO COMANDI POMPE 3 E 10

2
5

4
3

11

10

1 - selettore modalit estrazione o collaudo


2 - selettore per immissione aria
3 - display di visualizzazione pressione di estrazione
4 - display di visualizzazione di pressione di collaudo
5 - pulsanti per aumentare/diminuire portata
6 - visualizzatore della portata della pompa
7 - pulsante di apertura/chiusura morsa
8 - visualizzatore del tempo del collaudo
9 - pressione di distacco
10 - pulsanti di marcia/stop pompa
11 - pulsanti di inizio/stop ciclo estrazione o collaudo

13
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. QUADRO COMANDI POMPE 4 E 11


6

1 - selettore modalit estrazione o collaudo


2 - selettore per immissione dellaria
3 - pulsanti di apertura/chiusura morsa
4 - pulsanti di marcia/arresto pompa
5 - pulsanti inizio/stop ciclo collaudo
6 - tasto di emergenza
7 - visualizzatore di pressioni e tempi di
estrazione e collaudo

14
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. COMANDI DEL DISPLAY POMPE 4 E 11


1

1 - tasti di programmazione
2 - display di visualizzazione

15
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. QUADRO COMANDI POMPE 12 E 13


8
1
2

1 - selettore estrazione/collaudo
2 - stop ciclo
3 - immissione aria
4 - selettore apertura/chiusura doghe tamburo
5 - selettore bassa/alta pressione
6 - luce box
7 - marcia ciclo
8 - pulsante di emergenza

16
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. CONTAMETRI PER ANIMA

. FORATRICE TUBO

17
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. SALDATRICE PER ANIMA

. TAGLIERINA CLAVEL

1 - saldatore per anima


2 - comandi apertura/chiusura morsa
3 - aspiratore per fumi saldatura

18
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. SPEZZONATRICE PER ANIMA

19
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. CAVALLETTO DI RACCOLTA PER


ANIMA

. CONTAMETRI PER LA MATASSATURA

20
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. ASPO DI RACCOLTA DEL


PRODOTTO FINITO IN MATASSE

. PERNO DI RACCOLTA DEL


PRODOTTO FINITO IN BOBINE

21
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. POSTAZIONE FMOS

1 - display e tastiera
2 - stampante

22
DESCRIZIONE DELLIMPIANTO

. PARANCO SCARICO MATASSE/BOBINE

23
DESCRIZIONE DELLATTREZZATURA

2. NOMENCLATURA ATTREZZATURA DELLA POMPA DI ESTRAZIONE E MATASSATURA


MATASSATURA

(1)

(2)

1 - bobina di cartone di diametro 600 mm


2 - bobina di cartone di diametro 400 mm
3 - imballo di cartone
4 - pallet per produzione
5 - mandrini per morsa collaudo
6 - morsetti per morsa collaudo

(3)

(4)

(5)

(6)

24
DESCRIZIONE DELLATTREZZATURA

2. NOMENCLATURA ATTREZZATURA DELLA POMPA DI ESTRAZIONE ( segue )

(7)

(8)

7 - mandrino per passaggio aria


8- carrello elevatore
9 - nastro trasparente
10 - carrello di polietilene
11 - spago per legare matasse
12 - traspallet

(9)

( 10 )

( 11 )

( 12 )

25
DESCRIZIONE DELLATTREZZATURA

2. NOMENCLATURA ATTREZZATURA DELLA POMPA DI ESTRAZIONE ( segue )

( 13 )

13 - rotolo di polietilene
14 - paranco
15 - gommino per pulizia anima
16 - bustina porta documenti

( 14 )

( 15 )

( 16 )

26
DESCRIZIONE DELLATTREZZATURA

2. NOMENCLATURA ATTREZZATURA DELLA POMPA DI ESTRAZIONE

( 17 )

( 18 )

17 - chiave per sostituzione aspio


18 - chiave per svitare mandrino

27
DESCRIZIONE DELLATTREZZATURA

3. NOMENLATURA ATTREZZATURA PERSONALE

(1)

(2)

1 - calibro
2 - nastratrice
3 - cutter per taglio spago
4 spazzola metallica
5 - coltellino per pulizia giunte

(3)

(4)

(5)

28
SET-UP

Set-up
La fase di cambio lavoro costituito da una serie di operazioni di preparazione e dal setup vero e proprio:

- determinazione lavoro successivo


- preparazione bobina vuota
- cambio attrezzi
- cambio mandrino immissione aria
- impostazione parametri di lavorazione
- impostazione parametri di saldatura
- preparazione gommino per asciugatura anima
- Determinazione raccolta in bobine o matasse
- Posizionamento aspo

29
SET-UP

1 - Determinazione lavoro successivo


Il cambio lavoro va eseguito alla fine del materiale in lavorazione o su indicazione del diretto responsabile.

2 - Posizionamento bobina di alimentazione


1. Prendere dal deposito la bobina di tubo vulcanizzato e sbendato che si sta lavorando o si dovr lavorare e
posizionarlo a bordo macchina

30
SET-UP

2. Chiudere il cavalletto di svolgimento della bobina

3. Incorsare il capo del tubo tra nastri del caterpillar di


svolgimento del tubo

31
SET-UP

3 - Cambio attrezzi
1. Prendere i morsetti ed i mandrini per la nuova lavorazione in base a quanto riportato sulla regolazione di processo

32
SET-UP

2. Girare e sfilare la ghiera di serraggio degli attrezzi

3. Sfilare i morsetti dalla pompa

33
SET-UP

4. Svitare il mandrino con lapposita chiave

5. Riavvitare il mandrino per la nuova lavorazione

34
SET-UP

6. Inserire i morsetti per la nuova lavorazione

7. Rimettere la ghiera di serraggio degli attrezzi

35
SET-UP

4 - Sostituzione mandrino immissione aria


1. Svitare il mandrino per limmissione aria per asciugatura ed avvitare il mandrino per la nuova lavorazione

36
SET-UP

5 - Impostazione parametri di lavorazione


.Impostazione valori di pressione di estrazione e collaudo pompe 1, 3, 5, 7 e 10

1. Per impostare i valori di pressione dellestrazione e del collaudo premere il tasto F ( 1 ) poi agire sui tasti 56
( 2 ) per aumentare o diminuire il valore da inserire come da regolazione di processo
1

- pressione di estrazione

- pressione di collaudo

37
SET-UP

.Impostazione tempo di collaudo pompe 1, 5 e 7

1. Per impostare il tempo di collaudo agire sui tasti mostrati sotto per aumentare o diminuire in secondi il tempo di
collaudo come da regolazione di processo

1 - aumenta le unit
2 - aumenta le decine

38
SET-UP

.Impostazione tempo di collaudo pompe 3 e 10

1. Per impostare il tempo di collaudo agire sui tasti ( 1 ) per aumentare o diminuire la cifra sopra ai tasti stessi. Il
tempo espresso in secondi

39
SET-UP

.Impostazione pressione di estrazione, pressione e tempo di collaudo pompe 4 e 11


Per impostare i valori di pressione di estrazione dalla schermata principale seguire le seguenti operazioni :

- schermata principale

40
SET-UP

1. Per impostare i valori di pressione di estrazione premere il tasto SHIFT ed F2 per entrare nella schermata
IMPOSTA ESTRAZIONE

2. Premere il tasto F4 ( 1 ) per entrare nei valori da impostare ( 2 )

41
SET-UP

3. Premere il tasto F3 ( 1 ) per posizionarsi sul valore da modificare, F1 ed F2 ( 2 ) per modificare il valore
ed il tasto F4 ( 3 ) per confermare

1
3

4. Premere il tasto SHIFT ed F1 per tornare al men principale

42
SET-UP

Per impostare i valori di pressione e tempo di collaudo dalla schermata principale seguire le seguenti
operazioni :
1. Per impostare i valori di pressione e tempo di collaudo premere il tasto SHIFT ed F3 ( 1 ) per entrare nella
schermata IMPOSTA COLLAUDO

43
SET-UP

3. Premere il tasto F3 ( 1 ) per posizionarsi sul valore da modificare, F1 ed F2 ( 2 ) per modificare il valore
ed il tasto F4 ( 3 ) per confermare

1
3

4. Premere il tasto SHIFT ed F1 per tornare al men principale

44
SET-UP

.Impostazione manuale collaudo pompe 12 e 13

Per lavorare in modo manuale seguendo le seguenti operazioni:


1. Digitare il tasto MODO COLLAUDO ( 1 ) per entrare nella modalit COLLAUDO MANUALE ( 2 )

45
SET-UP

2. Impostare i valori in manuale digitando sullo schermo

46
SET-UP

.Impostazione programma collaudo pompe 12 e 13

Per impostare il programma di collaudo digitare sul display comandi ( 1 ) seguendo le seguenti operazioni:
1. Digitare il tasto MODO COLLAUDO ( 2 ) per entrare nel programma

2
1

47
SET-UP

2. Digitare il tasto ( 1 ) RICETTE per entrare nel


men delle ricette

3. Digitare il tasto

...

lelenco delle ricette

per visualizzare

48
SET-UP

4. Digitare il nome della ricetta che andr in lavorazione

5. Digitare il tasto ATTIVA per lanciare il programma


in macchina

49
SET-UP

6. Digitare SI per confermare il lancio della ricetta e tornare alla schermata iniziale

50
SET-UP

7. Impostare i valori di estrazione agendo digitando sui tasti

- e + della schermata iniziale

51
SET-UP

6 - Impostazione parametri di saldatura


1. In base alla tabella impostare i valori di temperatura ed i tempi di riscaldamento e raffreddamento per il tipo di
anima in lavorazione

PARAMETRI DI SALDATURA ANIME


Tempo di
Tempo di
anima Temperatura
Pressione
Tipo di materiale
riscaldamento raffreddamento
mm.
piastra c
morse bar
sec.
sec.
4,8 7,6
400 10
15 10
20 10
12
NYLON
9,5 12,3
400 10
15 10
20 10
12
NYLON
4,8 28
330 10
15 10
20 10
12
POLIESTERE
POLIESTERE GRAFITATO NERO 15,6 28
330 10
15 10
30 10
12

52
SET-UP

2. Agire sulle frecce per aumentare o diminuire il valore da impostare

1
3

1 - tasti per aumentare o diminuire temperatura


2 - valore rilevato
3 - valore impostato

53
SET-UP

3. Impostare il tempo di riscaldamento ed il tempo di raffreddamento girando le manopole sempre tenendo conto
della tabella

NB.

Pulire periodicamente le due piastre per evitare eccessivi residui di saldatura. In caso di cambio di materiale
loperazione di pulizia deve essere particolarmente scrupolosa per evitare residui plastici di lavorazioni
precedenti

54
SET-UP

7 - Preparazione gommino per asciugatura anima


1. In base alla tabella scegliere la fustella per preparare il gommino che servir per asciugare lanima durante la
fase di ritiro dellanima

Misure diam.

Dimensione

anima
4,8
6,3
8
9,5
12,7
15,6
18,7
25,4
28

fustella
3
5
7
8
11
14
17
24
26

55
SET-UP

2. Posizionare la fustella al centro del gommino e battere con il martello sulla fustella stessa per praticare il foro

56
SET-UP

3. Posizionare il gommino forato prima del contametri dellanima legandolo con uno spago

NB. Quando la guarnizione non asciuga pi lanima per usura o rottura, provvedere alla preparazione di una nuova
guarnizione

57
SET-UP

8 - Determinazione raccolta in bobine o matasse


1. Verificare se il prodotto che in lavorazione va confezionato a matasse o a bobine in base alla dicitura della
marcatura sulla lista degli ordini

58
SET-UP

9 - Posizionamento aspo
1. Verificare se il prodotto che in lavorazione va confezionato a matasse ( 1 ) o a bobine ( 2 )

59
SET-UP

Se dobbiamo sostituire laspo per inserire il perno delle bobine, seguire le seguenti operazioni:
1. Agganciare laspo con le corde del paranco

60
SET-UP

2. Svitare con la chiave a brugola il fermo ( 1 ) che regge


laspo

3. Sfilare laspo

61
SET-UP

4. Inserire il perno per le bobine

5. Serrare il bullone reggi perno

62

Conduzione

4. Conduzione
Include le operazioni da eseguire:
. ad INIZIO TURNO
1) controllo efficienza dispositivi di sicurezza
2) controllo parametri di lavorazione
3) approvvigionamento bobina di prodotto finito

. durante la LAVORAZIONE

. a FINE TURNO
1) compilazione carta di lavorazione
2) stampa rapporto di produzione
3) azzeramento contametri
4) pulizia e riordino posto di lavoro

63

Inizio turno

. Inizio turno
1. Controllo efficienza dispositivi di sicurezza
Fare riferimento alle Avvertenze di sicurezza generali

2. Controllo parametri di lavorazione


A) verificare sul display lesatta impostazione di:
. parametri di estrazione ( pressione )
. parametri di collaudo ( pressione e tempo )
B) diametro trecciato
C) diametro esterno tubo finito
D) corretta dicitura della marcatura

64

Inizio turno

3. Approvvigionamento bobina di prodotto finito


Prelevare, dallarea deposito bobine di prodotto finito, le bobine necessarie per la nostra lavorazione

65

Fase di estrazione e collaudo

. Lavorazione
Posizionamento a terra tubo
1. Fare passare il tubo sui nastri svolgitori ( 1 ) e posizionare il tubo a terra ( 2 ) facendo attenzione a fermarsi in
presenza di una giunta
1
2

66

Fase di estrazione e collaudo

2. La lunghezza massima della tratta da scendere a terra indicata sulla regolazione di processo

3. Per evitare difficolt in estrazione o perdite in collaudo tagliare anche prima della lunghezza stabilita in presenza
di questi difetti:
- giunta
- carica acciaio
- rotture filo

67

Fase di estrazione e collaudo

4. Identificare con nastro colorato tratti di tubo difettoso, segnalati e non dai segni gialli

5. Posizionare il tratto con il difetto lontano dalla calata per notare eventuali perdite in fase di collaudo

68

Fase di estrazione e collaudo

Raccolta su tamburo pompe 12 e 13


1. Sfrenare la bobina ( 1 ) ed infilare lestremit nelle guide di raccolta sul tamburo

1 - selettore freno bobina


2 - selettore marcia avanti/indietro tamburo
3 - selettore per aumentare o diminuire velocit tamburo
4 - selettore per aumentare o diminuire velocit guida tubo
5 - selettore apertura/chiusura doghe tamburo

69

Fase di estrazione e collaudo

2. Aprire manualmente la morsa, inserirci il capo del tubo ed azionare il tamburo tramite la pedaliera ( 1 ) facendo
attenzione a rimanere con i piedi sopra la pedana ( 2 )

3. Raccogliere il tubo sul tamburo fino ad arrivare ad una giunta, carica acciaio o rotture filo per evitare perdite in
collaudo

70

Fase di estrazione e collaudo

Fase di estrazione
1. Infilare lestremit del tubo nel mandrino della
pompa del collaudo

2. Tenere con una mano lestremit del tubo nella morsa


per lestrazione (1), con laltra mano premere il pulsante
CHIUDI MORSA e dal quadro comandi ruotare il
selettore su ESTRAZIONE

71

Fase di estrazione e collaudo

3. Chiudere la porta di protezione

4. Premere il pulsante MARCIA POMPA per azionare la pompa di estrazione

72

Fase di estrazione e collaudo

5. Aspettare la fuoriuscita dellanima

NB. Se lestrazione dellanima difficoltosa, dimezzare la tratta cercando di tagliare in corrispondenza di un difetto
e ripetere le operazioni di estrazione

73

Fase di estrazione e collaudo

6. Una volta terminata procedere al collaudo, premere il pulsante CHIUDI MORSA , girare il selettore su
COLLAUDO e premere il pulsante MARCIA CICLO .
7. Durante la fase di collaudo controllare il grafico del ciclo. Se il grafico dovesse presentare cali di pressione
significa che c una perdita lungo la tratta

3
- tubo scoppiato in fase di collaudo

1 - curva del grafico


2 - pressione di collaudo
3 - tempo di collaudo

74

Fase di estrazione e collaudo

8. Finita la fase di collaudo premere il pulsante STOP CICLO ed premere il pulsante APRI MORSA

NB. Quando in lavorazione un tubo con rinforzo tessile, identificare con nastro coloratola zona deformata dalla
morsa poich in fase di matassatura potrebbe non vedersi a causa del rilassamento del rinforzo stesso

75

Fase di estrazione e collaudo

9. Mettere la spugna allinterno del tubo e spingerlo con un punteruolo

10. Inserire la testata del tubo sul mandrino di immissione aria per asciugatura

76

Fase di estrazione e collaudo

11. Prima di uscire infilare il capo dellanima sul rullo posto in alto sulla postazione di estrazione, questo servir
per evitare grovigli dellanima stessa

77

Fase di estrazione e collaudo

12. Inserire il capo dellanima sul gommino per lasciugatura dellanima

13. Inserire lanima allinterno del contametri

78

Fase di estrazione e collaudo

14. Chiudere la porta di protezione

15. Girare il selettore su IMMISSIONE ARIA ON per lasciugatura dellinterno del tubo e girare il selettore su
IMMISSIONE ARIA OFF quando la spugna uscita

79

Fase di estrazione e collaudo

Durante la fase di immissione dellaria per lasciugatura, eseguire le seguenti operazioni di saldatura
dellanima:
1. Posizionare una estremit nel saldatore facendo fuoriuscire 1 2 cm di anima e chiudere la morsa girare il
selettore verso CHIUDI

80

Fase di estrazione e collaudo

2. Posizionare laltra estremit nel saldatore, eseguire la pulizia delle piastrine e chiudere la morsa .

81

Fase di estrazione e collaudo

3. Premere contemporaneamente i due pulsanti di azionamento saldatore

4. Dopo la saldatura e il raffreddamento, piegare lanima ad U avendo cura di far rimanere la saldatura al centro
della curvatura. Se la saldatura non dovesse reggere ripetere loperazione di saldatura eliminando prima le due
testate

82

Fase di estrazione e collaudo

5. Togliere con il coltellino il residuo ( 1 ) della saldatura


1

6. Azionare il nastro abrasivo e pulire bene la bava della saldatura muovendo lanima in senso orario ed antiorario

NB. Assicurarsi che la rifinitura della zona saldata sia uniformemente estesa allintera circonferenza

83

Fase di estrazione e collaudo

NB. E TASSATIVO non riavvolgere anima sulla bobina con questi tipo di difetti:

84
SET-UP

Nel caso di giunta dellanima con cordina seguire le seguenti operazioni:


1.Tramite la spelatrice e la tronchesina mettere a nudo gli ultimi 45 cm di cordina di acciaio dei due capi dellanima

2. Praticare una smussatura sullestremit dellanima con il temperino

85
SET-UP

3. Passare le estremit in due anelli in alluminio

4. Posizionare la giunta sotto la pressa

86
SET-UP

5. Pressare gli anelli per finire la giunta

87

Fase di estrazione e collaudo

Riavvolgimento anima su bobina:


1. Azionare il pedale di avviamento della bobina di raccolta dellanima

2. Durante la fase di riavvolgimento controllare,tenendo lanima nel palmo della mano, eventuali difettosit come:
- striature nerastre dovute alla rimanenza della mescola sullanima
- ondulazioni
- abrasioni/scalfiture
- eccessive rugosit
- deformazioni
- eccessiva vicinanza tra due saldature anima ( non giuntare tratte inferiori ai 15 metri )

88

Fase di estrazione e collaudo

3. Quando si riscontra una di queste difettosit eliminare il tratto rovinato infilandolo nella spezzatrice ( 4 ) e risaldare
le due estremit

4
3

1
2

1 - marcia spezzatrice
2 - stop spezzatrice
3 - distributore sinistra/destra spezzoni anima

89

Fase di estrazione e collaudo

4. Quando il cesto di raccolta pieno sostituirlo con un cesto vuoto

NB. Procedere alla raccolta differenziata di spezzoni in nylon o poliestere, agire sul selettore DISTRIBUTORE
SINISTRA / DESTRA facendo cadere gli spezzoni nel contenitore appropriato

NON MESCOLARE ASSOLUTAMENTE I DUE TIPI DI ANIMA

90

Fase di estrazione e collaudo

Carta di lavorazione per anima:


1. Quando la bobina di anima stata completamente riempita, o fine turno o si effettua un cambio lavoro, inserire
sulla tasca porta documenti la carta di lavorazione dellanima
1
2

9,5

05/03/04

5000

xxxx

1 - nominale anima
2 - tolleranza anima
3 - data di produzione
4 - turno di produzione
5 - metri prodotti
6 - matricola operatore

91
SET-UP

Preparazione bobina di cartone

1. Prendere le flange ( 1 ) ed il nucleo ( 2 ) per confezionare la bobina di cartone

92
SET-UP

2. Piegare il nucleo fino a formarne un cerchio

3. Chiudere il nucleo mettendo il bordo nella fessura

93
SET-UP

4. Inserire il nucleo nelle fessure ( 1 ) della flangia

5. Chiudere le alette del nucleo inserendole nelle


apposite fessure ( 1 )

94
SET-UP

Preparazione imballo

1. Prendere lo scatolone ed il pallet dal deposito

95
SET-UP

2. Piegare lo scatolone e nastrare i lembi inferiore

3. Posizionare lo scatolone sopra al pallet ( 1 )

96

Fase di matassatura

Preparazione fase di matassatura ( pompe 12 e 13 )


Per lutilizzo del programma FMOS di matassatura fare riferimento al manuale allegato
1. Fare passare il tubo sui nastri di svolgimento ( 1 ) e raccogliere il tubo sulla padella ( 2 ) azionando il pulsante
MARCIA ( 3 )
1
3

97

Fase di matassatura

Preparazione fase di matassatura


Per lutilizzo del programma FMOS di matassatura fare riferimento al manuale allegato
1. Fare passare il tubo sul rullo posto in alto sulla postazione di estrazione, questo servir per evitare grovigli del
tubo stesso

2. Infilare il tubo nel contametri della matassatura

98

Fase di matassatura

Pompe 12 e 13
3. Premere i pulsanti DISCESA ( 1 ) per fare scendere la giraffa, infilarci lestremit del tubo e premere il pulsante
SALITA per riposizionare la giraffa in alto
1

4. Infilare il tubo nel contametri della matassatura

99

Fase di matassatura

Matassatura tubo tessile


1. Quando si matassa il tubo tessile inserire il dispositivo ( 1 ) di rilevazione nastro metallico applicato sui difetti
in fase di trecciatura ( 2 )

2
1

- nastro metallico applicato in fase di trecciatura


NB. Il taglio del tessile deve essere fatto TASSATIVAMENTE con il coltello per evitare sbavature dovute alla
taglierina

100

Fase di matassatura

2. Inserire il dispositivo nella sua sede prima del contametri ed avvitare la vite di serraggio dello stesso

101

Fase di matassatura

3. Inserire lo spinotto di collegamento ed accendere lo strumento

102

Fase di matassatura

4. Quando il nastro metallico passer allinterno del metal detector si spegner la luce verde ( 1 ) e si fermer il
matassatore. Premere il pulsante di reset ( 2 ) per far ripartire il matassatore

103

Fase di matassatura

Foratura del tubo


Se indicato dalla regolazione di processo forare la copertura, per evitare bolle daria tra il rinforzo e la copertura
1. Azionare il selettore salita/discesa per portare la foratrice allaltezza del caterpillar di svolgimento del tubo sulla
padella

104

Fase di matassatura

2. Fare passare il tubo allinterno della foratrice

3. Regolare la pressione della foratrice facendo attenzione


a forare la copertura senza per arrivare al rinforzato

105

Fase di matassatura

Prima di iniziare la fase di matassatura, eseguire tutti i controlli dimensionali e verificarli con la regolazione
di processo:
1. diametro esterno ( due misurazioni diametralmente opposte )

106

Fase di matassatura

2. spessore parete e eccentricit ( controllare visivamente che una eventuale eccentricit del sottostrato non venga
compensata dalla copertura )

107

Fase di matassatura

3. Pelare la copertura con la spazzolatrice

108

Fase di matassatura

4. Controllare con il calibro il diametro del rinforzato

109

Fase di matassatura

5. Apporre il bollino verde ( 1 ) dellavvenuto controllo sul cartellino da applicare alla matassa

110

Fase di matassatura

6. Riempire la carta di controllo con i dati rilevati dal controllo del campione
1

4
5
6
7
8
9

1 - data controllo
2 - codice articolo
3 - data marcatura
4 - matricola operatore
5 - diametro interno
6 - diametro esterno

8 - eccentricit sottostrato
9 - eccentricit copertura

111

Fase di matassatura

Operazioni da compiere ad inizio matassatura:


1. Tagliare la testata ed azzerare il contametri

2. Inserire la testata allinterno del contametri

112

Fase di matassatura

3. Regolare la pressione svitando o avvitando il fermo ( 1 ) della molla azionamento freno

NB. Per dare la giusta pressione alla molla di azionamento freno controllare che:
- il tubo sta troppo in tiro tra laspo ed il contametri ( alleggerire la pressione )
- non ci sia lo slittamento del tubo sul contametri ( aumentare la pressione )

113

Fase di matassatura

Operazioni da compiere quando si rileva un difetto:


1. Quando rileviamo un difetto, tagliare 20 cm prima del difetto stesso

2. Estrarre il tubo dal contametri ed eliminare il difetto tagliando 20 cm dietro allo stesso

114

Fase di matassatura

Per le matasse:
1. Inserire il capo del tubo nella fessura dellaspo

115

Fase di matassatura

2. Durante la matassatura controllare manualmente la presenza di difetti tenendo il tubo con le mani

3. Matassare fino ad arrivare al difetto o alla lunghezza massima della tratta e tagliare la coda

116

Fase di matassatura

4. Ripassare la testata eliminata allinterno del contametri nel senso contrario a quello di matassatura

5. Legare la matassa

117

Fase di matassatura

6. Premere il tasto F5 per stampare il cartellino, il contametri si azzerer automaticamente

7. Infilare il cartellino su uno dei legacci della matassa

118

Fase di matassatura

8. Aprire le alette laterali dellaspo e prendere con il paranco la matassa e metterla nellimballo

9. Mettere la matassa nellimballo

119

Fase di matassatura

10. Verificare sulla schermata il numero di tratte ( 1 ) ed il metraggio ( 2 ) massimo da mettere nellimballo

120

Fase di matassatura

11. Mettere la matassa nellimballo e chiuderlo quando questultimo completo

12. Premere il pulsante F10 per stampare il documento di versamento ed applicarlo sullesterno dellimballo
utilizzando il porta documenti adesivo

121

Fase di matassatura

13. Mettere la carta di controllo insieme al documento di versamento

14. Portare con il carrello o il traspallet il pallet nella zona riservata alla produzione

122

Fase di matassatura

Per le bobine:
1. Prendere la bobina di cartone del diametro indicato nella schermata ( 1 )

123

Fase di matassatura

1. Infilare la bobina di cartone nel perno e mettere il fermo reggi bobina

124

Fase di matassatura

2. Inserire il capo del tubo nella fessura della bobina di cartone

125

Fase di matassatura

3. Avvolgere il tubo sulla bobina fino ad arrivare al difetto o alla lunghezza massima della tratta ( 1 ).

126

Fase di matassatura

4. Se non siamo arrivati al metraggio massimo della bobina fare la giunta a spago tra le due tratte

NB. Se per il completamento del metraggio sono necessarie pi tratte di quelle previste, necessario che sul
cartellino vengano trascritte ( anche manualmente ) le lunghezze di ogni singola tratta avvolta sul bobinotto

127

Fase di matassatura

5. Premere F5 per stampare il cartellino, il contametri si azzerer automaticamente

6. Fasciare la bobina con una pellicola di polietilene

128

Fase di matassatura

7. Mettere il cartellino sulla bobina

8. Togliere il fermo della bobina

129

Fase di matassatura

9. Prendere la bobina di cartone piena con il paranco e depositarla sopra al pallet

130

Fase di matassatura

10. Quando il pallet completo, mettere la bustina porta documenti ed inserirci il documento di versamento

CAPIENZA MASSIMA PALLET


Diametro bobine
400
600

N bobine per pallet


12
4

131

Fase di matassatura

11. Portare il pallet nella zona riservata alla produzione

132

Fase di matassatura

Possibili difetti in matassatura:


In fase di matassatura possiamo trovare questi possibili difetti:
- segno giallo proveniente dagli estrusori

- giunta

133

Fase di matassatura

- rottura filo di acciaio

- difetti vari di marcatura

134

Fase di matassatura

- difetti di grinze in bendatura

135

Fase di matassatura

Area deposito controllo qualit


In caso di sulla conformit del prodotto, posizionare la matassa o la bobina nellarea MATERIALE NON
CONFORME lasciando un campione di 1 metro ed un cartellino con esposto codice del prodotto, quantit e
codice del prodotto. Lelenco dei codici del difetto esposto su ogni postazione

136

Compilazione carta di lavorazione

. Fine turno
1. Compilazione carta di lavorazione
Compilare la carta di lavorazione nella parte riguardante lestrazione ed il collaudo

137

Compilazione carta di lavorazione

Parte della carta di lavorazione dedicata a estrazione e collaudo:


1 - data di produzione
2 - turno di produzione
3 - nome operatore
4 - n pompa di estrazione
5 - tempo di uscita dellanima
6 - pressione di collaudo

7 - indicare eventuali difficolt di estrazione


8 - indicare se ci sono difetti non segnalati in trafila
9 - quantit di metri estratti per bobina

138

Compilazione rapporto di produzione

2. Stampa rapporto di produzione

1 - dati operatore, turno e postazione


2 - codice articolo, marcatura e metri prodotti
3 - causali di fermata

139

Azzeramento contametri

3. Azzeramento contametri anima

- contametri meccanico

- chiave per azzerare

140

Pulizia e riordino posto di lavoro

4. Pulizia e riordino posto di lavoro


Provvedere a pulire e riordinare il posto di lavoro per il turno successivo

141

Risoluzione dei problemi

5. RISOLUZIONE DEI PROBLEMI


. GENERALE
. La macchina non si avvia
. Problemi di natura elettrica e meccanica

. LAVORAZIONE
. Il tubo non entra nel mandrino
. Difficolt in fase di estrazione
. Scoppio del tubo
. Errata stratificazione dellanima in fase di raccolta

142

Risoluzione dei problemi

. GENERALE
LA MACCHINA NON SI AVVIA

. Verificare che i tasti di emergenza siano disinseriti

PROBLEMI DI NATURA ELETTRICA E MECCANICA


. Richiedere lintervento della manutenzione

143

Risoluzione dei problemi

. LAVORAZIONE
IL TUBO NON ENTRA NEL MANDRINO
Nel caso in cui non si riesce ad inserire il tubo nel della pompa del collaudo eseguire la seguente operazione:
1. Bloccare il tratto finale del tubo e tirare con le mani per fare staccare lanima dal sottostrato

144

Risoluzione dei problemi

DIFFICOLTA IN FASE DI ESTRAZIONE

1. Nel caso in cui si presentano difficolt di estrazione provare le seguenti soluzioni:

- accendere e spegnere ad impulsi la pompa del collaudo per favorire luscita dellanima

- dimezzare la tratta, tagliando in corrispondenza di un difetto

NB. Non invertire MAI le estremit del tubo sulla pompa

145

Risoluzione dei problemi

SCOPPIO DEL TUBO

1. Nel caso si dovesse riscontrare uno scoppio del tubo in fase di collaudo, tagliare il tratto dove avvenuto lo
scoppio e provvedere al collaudo delle due sottotratte create
ERRATA STRATIFICAZIONE SULLA BOBINA DI RACCOLTA ANIMA
1. In fase iniziale regolare la posizione del fine corsa onde evitare accumuli o mancata stratificazione in prossimit
delle flange delle bobine di raccolta

146

Risoluzione dei problemi

2. Regolare il passo attraverso il dispositivo uhing agendo sulla leva mostrata in foto

diminuisce

aumenta

- leva per aumentare o diminuire la distanza tra


una spira e laltra di anima

147

Allegati

6. ALLEGATI
. Carta di lavorazione...148
. Stampa rapporto di produzione FMOS..........148
. Foglio di marcatura....149
. Regolazione di processo.....149
. Codici difetti...............................................................................................................................................150
. Codici causale di fermata.......150
. Carta di lavorazione anima.........................................................................................................................151
. Carta di controllo matassatura....................................................................................................................151

148

Allegati

. Carta di lavorazione

. Stampa rapporto di produzione FMOS

149

Allegati

. Foglio di marcatura

. Regolazione di processo

150

Allegati

. Codici difetti

. Codici causale di fermata

151

Allegati

. Carta di lavorazione anima

. Carta di controllo matassatura