Sei sulla pagina 1di 33

Trasporti e transito

nelle Alpi orientali


Convegno ITE, Cuneo, 29 maggio 2015

Andrea Wehrenfennig
Legambiente Friuli Venezia Giulia

http://www.trasportiambiente.it

Rilevamenti principali del traffico merci transalpino (CAFT)

Fonte: Alpinfo 2013

Numero di veicoli commerciali per valico alpino 2012


(spessore proporzionale al numero di veicoli)

Fonte: Litra, Verkehrszahlen /


Les transports en chiffre
2014

Traffico veicoli industriali ai valichi, media giornaliera 2005-2013

Fonte: iMonitraf! Annual report 2014

Prezzi dei pedaggi in Euro - 2013

Fonte: iMonitraf! Annual report 2014

Il traffico stradale Italia-Austria si stabilizzato sui 3 milioni di


TIR all'anno, di cui 2 al Brennero e 1 a Tarvisio

Fonte: Alpinfo 2001-2013

Nel traffico merci Italia-Austria domina il trasporto su strada

Fonte: Alpinfo 2001-2013

Differenza tra traffico totale (interno, import, export, transito)


e il solo traffico di transito
Traffico totale Italia Austria 2013
in milioni di tonnellate
45
40
35

11,7
ferrovia
strada

30
25
20
15

7
29,0

10

15,2

5
0
Brennero

Tarvisio

Traffico in transito Italia Austria 2013


in milioni di tonnellate
40
35
30

11,7
ferrovia
strada

25
20
15
10

25,9

4,2
8,7

0
Brennero

Tarvisio

Traffico merci Italia Austria su strada e rotaia 2013

Fonte: Alpinfo 2001-2013

Le previsioni del progetto di Tunnel di Base del Brennero

Fonte: BBT, das Projekt /il progetto (presentazione)

Previsioni e realt del


traffico merci sulla
ferrovia del Brennero

Fonte: GEIE Galleria di base del


Brennero

Fonte:
Alpinfo 2001-2013

Una valutazione indipendente dellAnalisi Costi Benefici


ufficiale della nuova galleria di base del Brennero (Beria e Grimaldi)

Fonte: Paolo Beria, Raffaele Grimaldi, Valutazione indipendente dellAnalisi Costi


Benefici ufficiale della nuova galleria di base del Brennero, Politecnico di Milano, 2014

Una valutazione indipendente dellAnalisi Costi Benefici


ufficiale della nuova galleria di base del Brennero (Beria e Grimaldi)

Traffico merci al
valico stradale del
Brennero - 2009

Fonte: Erhebung Grenzberschreitender Gterverkehr 2009 sterreich

Traffico merci al
valico stradale di
Arnoldstein - 2009

Fonte: Erhebung Grenzberschreitender Gterverkehr 2009 sterreich

Nel 2000 entra in esercizio la nuova ferrovia Pontebbana


(doppio binario, alta capacit),
ma non influisce sulla ripartizione modale strada/rotaia !

Traffico ferroviario merci sulla linea dei Tauri - 2009

Fonte: Erhebung Grenzberschreitender Gterverkehr 2009 sterreich

Trasporto combinato accompagnato (ROLA) sulla linea dei


Tauri - 2009

Fonte: Erhebung Grenzberschreitender Gterverkehr 2009 sterreich

Traffico ferroviario intermodale da e per il Porto di Trieste

Fonte: Focus trasporto ferroviario cargo FVG, settembre 2014

Traffico merci in Slovenia nel 2011 (tonn nette/anno)


Ferrovia

Strada

Fonte: Transport Development Strategy in the


Republic of Slovenia, 2014

Flussi del traffico stradale in Slovenia (veicoli/giorno, 2011) e


numero di camion/anno su singole tratte autostradali (2009)

Divaa <--> Koper

1,330,000

Fernetii / Trieste <--> Divaa

1,660,000

Postojna <--> Divaa

2,640,000
Fonte: Transport Development Strategy in the
Republic of Slovenia, 2014

La rete ferroviaria slovena attuale e la quantit di merci trasportate nel


2009 su singole tratte (tonn/a)
doppio binario
binario singolo

Fonte: Transport Development Strategy in the Republic


of Slovenia, 2014

Pragersko Ormo

2,338,394

Divaa Koper

7,815,977

Divaa Pivka

10,049,858

Divaa Seana

2,987,066

Dobovo Krko

2,576,400

Border with Croatia


Ilirska Bistrica Pivka

434,310

Jesenice Ljubljana

3,793,732

Krko Zidani Most

2,744,400

Maribor Pragersko

3,238,000

Pivka Ljubljana

10,102,201

Hodo Ormo

2,897,730

Border with AT
Jesenice

3,406,000

entilj Maribor

3,892,796

Seana border with IT

2,987,066

Zidani Most Ljubljana

9,626,500

Zidani Most Pragersko

5,267,348

Capacit della rete ferroviaria slovena attuale, 2011

Fonte: Transport Development Strategy in the


Republic of Slovenia, 2014

Previsioni sulla capacit della rete ferroviaria della Slovenia al 2030


(Capacity utilization of the current railway network in 2030 by taking into account potential demand if the railway
network in Slovenia and neighbouring countries met suitable TEN-T standards)

Fonte: Transport Development Strategy in the


Republic of Slovenia, 2014

Previsioni di espansione del porto di Koper - Capodistria

Fonte: Transport Development


Strategy in the Republic of
Slovenia, 2014

Schema generale della rete ferroviaria attuale del Friuli Venezia Giulia

Fonte: Trenitalia, DCM Trieste / Piano Regionale delle Infrastrutture di trasporto ...

L'asse ferroviario Udine-Tarvisio-Austria fortemente


sottutilizzato

la rete ferroviaria del FVG viene utilizzata al 50% della sua capacit
teorica giornaliera
Fonte: ing. Debernardi, studio per WWF Italia

Capacit totale dell'area ADRIA-A (in treni-giorno)

Fonte: WP6 Modello integrato di trasporto, progetto ADRIA-A

Progetti di nuovi collegamenti autostradali transfrontalieri


Nei protocolli stato-regioni era stato inserito il collegamento autostradale
Carnia-Cadore, come nuovo collegamento internazionale tra Veneto e Austria

Fonte: gegenverkehr Lienz

Progetti di grandi infrastrutture di trasporto in Friuli


Venezia Giulia
X progetti cassati dalla nuova giunta regionale

sp

eliminati

realizzato

in corso

sostituito con velocizzazione

Il passante Alpe Adria Belluno-Cadore

Il passante Alpe Adria Belluno-Cadore

Fonte: www.peraltrestrade.it

Il prossimo progetto inutile, a nostre spese (fondi europei, nazionali, regionali ) : la nuova linea transfrontaliera Trieste-Divaa
Il primo progetto stato ritirato di fronte all'opposizione dei cittadini e dei Comuni
A first alignment parallel to the coastal line was
developed at feasibility study level in 2008. However, the study showed that this alignment would
have resulted in a considerable impact as far as
karst geology and hydro-geology were concerned
and, for this reason, Italy proposed to abandon it.
In January 2011, agreement was found on a new
alignment which runs through the karst highland in
places where the presence of underground caves
is lower compared to the 2008 solution.
Annual Report of the Coordinator Laurens Jan
Binkhorst, October 2013
For this new alignment, known as the "high corridor", three different solutions were studied on the Italian and Slovenian side, all running not far from the route of the existing railway line which connects Bivio di Aurisina to Opicina, Seana and Divaa. At the end of June 2011, Italy and Slovenia decided on
one optimised alignment for which the preliminary design will be elaborated by the new project
promoter.
The elaboration of the preliminary design and other preparatory work required for the adoption of the
National Spatial Plan on the Slovene section of Trieste-Divaa line is foreseen to be carried out in 2013
and 2014. At the end of 2014 it is planned to start the definitive design which should be completed by
the end of 2015.