Sei sulla pagina 1di 9

Cronaca

Cronaca

Capocantiere morto
Indagini affidate
al Nictas dellAsp
A pagina due

Rapinata una banca


a Lentini
da due banditi
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 13 settembre 2015 Anno XXVIIi N. 204 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Cronaca. Per i due operai deceduti allo stabilimento Versalis di Priolo

Eseguita lautopsia
Marted i funerali

Sar dichiarato il lutto cittadino a Siracusa e a Melilli


E

stata eseguita lautopsia sul corpo dei due


operai della ditta Xifonia,
deceduti mercoled scorso durante un routinario
servizio di monitoraggio
a un pozzetto dispezione
della condotta fognaria
dellimpianto di etilene
della Versalis di Priolo
Gargallo. Lesame autoptico stato eseguito presso lobitorio dellospedale di Lentini dal medico
legale Orazio Cascio.

editoriale

La sfida
per il futuro
di Siracusa
di Giuseppe Bianca

Torniamo

a parlare del
porto turistico nellarea
dellex Spero, dove sin
dallinizio si sono scatenati contro quellidea che,
alla fine, potrebbe fare
giustizia per un abbandono con finalit turistica
e diportistica. Ecco che
allora la questione tutta
sulla partita da giocare,
e non importa chi sono i
giocatori, quello che conta
la volont di una classe
politica che sulla questione sviluppo di questa citt
zero.
A pagina quattro

A pagina tre

cronaca

18 mila
immigrati
in un anno
Nella

calcio

Mascara
non
un caso
L

giornata di ieri,
presso la Sala Filadelfo
Aparo della Questura di
Siracusa.

a societ del Citt di


Siracusa si premura a smentire la notizia dellallontanamento di Beppe Mascara.

A pagina tre

A pagina quindici

La morte dellinfermiera

Sequestrata
labitazione
di Eligia

taccuino

Funerali
davanti
fabbriche
di Titta Rizza

Per me fatalit un ful-

Nuovo impulso alle indagini sul caso di Eligia Ardita, la

A pagina sette

A pagina due

mine a ciel sereno in pieno agosto che va a colpire


un bagnante.

trentacinquenne infermiera siracusana, morta nella tarda


serata del 19 gennaio scorso insieme con la figlioletta che
portava in grembo, per cause ancora oggi poco chiare.

Legambiente motiva
il no al resort Ognina
Il

progetto di resort turistico, campo


da golf e altre unit
residenziali ad Ognina, assolutamente
incompatibile con le
esigenze di tutela.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
cronaca

Confermati
i domiciliari
a carico
di 36enne

13 settembre 2015, domenica

Sicilia 13 settembre 2015, domenica

avvalso della facolt di non


rispondere il siracusano Andrea
Abdoush, 36enne, di origini genovesi, disoccupato, arrestato il 9
settembre scorso dai carabinieri del
nucleo investigativo del Comando provinciale di Siracusa perch
trovato in possesso di 30 grammi
di cocaina. Lindagato, assistito

dallavvocato Junio Celesti, comparso ieri mattina dinanzi al Gip del


tribunale, Patricia Di Marco, che ha
convalidato larresto, operato dai
militari dellArma, confermando a
suo carico la misura cautelare degli arresti domiciliari. Abdoush era
stato sorpreso da una pattuglia dei
carabinieri mentre a forte andatura

a bordo della sua auto girava per la


citt, fermandosi in corrispondenza
di alcuni pedoni con i quali lautista scambiava brevi dialoghi. Visto
lanomalo comportamento, la pattuglia del Nucleo investigativo provvedeva ad intimare lalt allautovettura identificando luomo al volante
nellAbdoush.

Nuovo

impulso alle
indagini sul caso di
Eligia Ardita, la trentacinquenne infermiera siracusana, morta
nella tarda serata del
19 gennaio scorso insieme con la figlioletta
che portava in grembo, per cause ancora
oggi tutte al vaglio
della
magistratura
siracusana. I carabinieri del nucleo operativo del Comando

provinciale hanno eseguito ieri mattina il sequestro dellabitazione


di via Calatabiano in
cui la vittima ha vissuto per sei anni insieme
con il marito. I sigilli
sono stati apposti alla
porta dellappartamento su disposizione del
procuratore aggiunto
Fabio Scavone, a cui
stato coassegnato il
fascicolo relativo alla
vicenda della puerpe-

ra. Chiaro lintento degli inquirenti, di volere eseguire unattenta


ricognizione e rilievi
scientifici allinterno
dellappartamento alla
ricerca di elementi utili alle indagini, fosse
anche una microscopica traccia.
Contestualmente procedono presso la caserma dei carabinieri
di viale Tica gli interrogatori di diverse per-

Labitazione di Eligia Ardita. Sotto, Enzo Guercio.

sone, tra le quali nuovi


testimoni che potrebbero dare altre indicazioni che servirebbero
a riporre al suo posto
le tessere e dare una
chiara lettura della dinamica del decesso di
Eligia. Il pm Scavone
ha disposto anche di
convocare nuovamente presso gli uffici della Procura il medico
legale Orazio Cascio,
che ha eseguito lau-

priolese. Il compito principale per gli


investigatori sar quello di comprendere la dinamica dellincidente, che dalle
prime indicazioni e dalle testimonianze
delle persone presenti al momento delllaccaduto, sarebbe dovuto dal battente che, fuoriuscito dal binario, ha finito
per travolgere il povero lavoratore metalmeccanico, che stava cercando di ripararlo. Lattenzione degli investigatori
si concentra, quindi, tutta sul cancello
per capire se e da quanto tempo fosse
difettoso e se i tre operai che stavano
intervenendo per ripararlo, abbiano utilizzato tutti i sistemi di sicurezza che il
caso richiedeva.
Gli amici e i colleghi di lavoro tratteggiano un quadro puntuale sulla perso-

negozi di compro oro sono stati oggetto di controlli serrati da parte


dei poliziotti. Gli agenti del commissariato di Ortigia hanno puntato i
riflettori su alcuni esercizi commerciali in cui avviene la compravendita
di oggetti in oro e altri preziosi del capoluogo. In tre giorni ne hanno
controllati diversi ma soltanto in uno hanno riscontrato qualche anomalia
che stata sanzionata. Infatti, in un negozio, gli investigatori hanno ri-

topsia sul corpo della


vittima, dal cui esito
stato rilevato che
Eligia avrebbe subito
un rilevante trauma
cranico che avrebbe
determinato la perdita
di coscienza tale da ridurre i meccanismi di
difesa dellorganismo
in particolare quelli
che avrebbero potuto
disostruire le vie respiratorie. Per il consulente della Procura,

Schiacciato da cancello
Indagini affidate
al Nictas dellAsp 8

gli uomini del Nictas


dellazienda provinciale sanitaria
di Siracusa, in servizio presso la
sezione di polizia giudiziaria della
Procura della Repubblica del capoluogo, a eseguire le indagini relative
alla morte di Vincenzo Guercio, il
63enne carlentinese, il capo squadra,
rimasto schiacciato venerd scorso
dal pesante cancello posto allinterno dello stabilimento della Coemi di
Priolo Gargallo. Il nucleo investigativo, guidato da Maurizio Messina, ha
ricevuto la specifica delega dal sostituto procuratore Tommaso Pagano,
che sta coordinando linchiesta sul
nuovo episodio di morte bianca accaduto nel giro di tre giorni nellarea

scontrato che la bilancia utilizzata


dal titolare per la determinazione
della massa dei preziosi non era
stata sottoposta alla periodica
revisione, scaduta nel giugno del
2011. Per tali motivi, la bilancia
stata posta sotto sequestro dagli
agenti di polizia e al titolare
stata contestata una sanzione pari
a 516 euro.

Negozio di Compro oro


aveva bilancia non controllata

Eseguita lautopsia sui corpi


dei due operai morti a Versalis

si cercano le cause dellincidente

Saranno

Cronaca di Siracusa

il caso. marted i funerali e lutto cittadino a Siracusa e a melilli

nuovo impulso alle indagini

I carabinieri
sequestrano
labitazione
di Eligia

Sicilia 3

nalit e sulle qualit umane della vittima, molto stimata per le sue capacit
professionali e soprattutto per lesperienza maturata nellambito lavorativo al punto da convincere la propriet
dellazienda a proseguire il rapporto di
lavoro attraverso una consulenza anche
dopo essere stato posto in quiescenza.
Ma lesperienza, in questa tragica circostanza, non servita a salvare la vita
di Guercio, rimasto intrappolato sotto il
cancello.
Per il sindacato, lincidente in cui incappato lanziano lavoratore dimostra
come: labbassamento dellattenzione
sulle problematiche della sicurezza sia
deleteria non soltanto per i lavoratori
delle grandi imprese.

Eligia sarebbe morta


per lazione violenta reiterata di terzi.
Una formula che ha
spinto la magistratura
a iscrivere al registro
degli indagati il marito
della vittima, Christian
Leonardi. Le indagini
proseguiranno la prossima settimana con
una serie di attivit investigative ritenute di
grande interesse dagli
inquirenti.
Secondo una prima
ricostruzione, si era
pensato che Eligia
fosse morta per dei
ritardi nei soccorsi e
anche per questo furono indagati i medici
del pronto soccorso,
ma oggi le cose sono
diverse. I riflettori, accertate le reali cause
della morte di Eligia e
della sua piccola Giulia, sono puntati sul
marito della ragazza,
Leonardi l'unico testimone presente. Secondo il padre di Eligia non ci sono dubbi:
sarebbe stato il marito
a uccidere sua figlia.
Come spiega Luisa, intervenuta nel corso del
programma condotto
da Federica Panicucci, Eligia sarebbe stata
soccorsa secondo l'autopsia con 30 minuti di
ritardo determinando
la morte della giovane
infermiera.

stata eseguita lautopsia sul corpo dei due


operai della ditta Xifonia,
deceduti mercoled scorso
durante un routinario servizio di monitoraggio a un
pozzetto dispezione della
condotta fognaria dellimpianto di etilene della Versalis di Priolo Gargallo.
Lesame autoptico stato
eseguito presso lobitorio
dellospedale di Lentini
dal medico legale Orazio
Cascio, alla presenza dei
consulenti di parte delle
otto persone iscritte al registro degli indagati.
Lincarico stato conferito ieri mattina dal sostituto
procuratore Tommaso Pagano, che sta coordinando le indagini sul decesso
delle due vittime, anche ad
altri due consulenti, il professore Guido Romano, associato di medicina legale
presso la facolt di medicina e chirurgia dell'universit di Catania, che dovr
eseguire gli accertamenti
tossicologici, e al professore Venerando Rapisarda, aggregato in medicina
del lavoro presso lateneo
catanese. Lesito dellautopsia e degli altri esami
di laboratorio non saranno
disponibili che tra un mese
e consentiranno agli inquirenti di avere un quadro
quanto pi soddisfacente
rispetto alla dinamica e
alle cause della morte dei
due lavoratori, le cui salme sono state restituite ai
familiari per la celebrazione dei funerali, fissati per
il pomeriggio di marted
prossimo. Il rito funebre
per Michele Assente si celebra alle ore 16 alla chiesa di santa Rita a Siracusa,
mentre quello per Salvatore Pizzolo stato fissato
alla chiesa di san Sebastiano a Melilli alle ore 17.30.

Sopra, lo stabilimento della Versalis. Sotto, il questore Caggegi

Per quel giorno, i sindaci


di Siracusa Giancarlo Garozzo e di Melilli Giuseppe Cannata hanno deciso
di proclamare il lutto cit-

tadino. La concomitanza
dei due funerali spinge le
organizzazioni sindacali
a chiedere al prefetto Armando Gradone, che ave-

va espresso lintenzione di
partecipare a entrambi i funerali, di spostare il vertice
che il massimo rappresentante del governo ha fissa-

ieri un incontro per il personale frontex

Immigrazione: 18 mila persone


arrivate nel corso dellanno
Nella giornata di ieri, presso la Sala Fi-

ladelfo Aparo della Questura di Siracusa


si svolto il periodico incontro tra il
Questore, Mario Caggegi, i funzionari
della Polizia di Stato che a vario titolo
di occupano della materia e il personale
di Frontex, che ha avvicendato quello
rientrato nelle sedi di appartenenza, di
stanza nella nuova sede di Catania.
Nel corso dellincontro si sono analizzate le tematiche afferenti lendemico
afflusso di migranti nel porto commerciale di Augusta, una delle principali
sedi di sbarco della nota operazione militare/umanitaria Triton, che dallinizio
dellanno ha visto finora larrivo di circa
18.000 persone; in particolare, sono
state condivise le strategie operative e
ribadita la piena sinergia di tale organismo multinazionale europeo, che beneficia dellapporto di esperti di alto profilo

professionale, con le forze dellordine


territoriali nella gestione dei flussi migratori, sia per quanto attiene i profili
inerenti lidentificazione che quelli pi
spiccatamente di polizia giudiziaria relativi allindividuazione dei c.d. scafisti
e dei soggetti che possono infiltrarsi tra
gli stranieri per fini di eversione.

to per le ore 16 di marted


prossimo. E importante
anticipare o ritardare lincontro in Prefettura dice
il segretario generale della
Cgil Paolo Zappulla E il
modo migliore per onorare
i due lavoratori. Cos com
altrettanto importante che la
riunione si svolga perch sul
tavolo prefettizio c la questione della sicurezza nei
luoghi di lavoro.
Abbiamo chiesto di chiamare in causa il governo regionale perch istituisca una
task force di concerto con
lispettorato del lavoro in
modo da eseguire controlli
a tappeto in tutte le imprese grandi, medie e piccole.
Pensiamo che bisogna farlo per ridare tranquillit ai
lavoratori e alle loro famiglie.
Anche il segretario della
Cisl, Paolo Sanzaro, parla
di un prezzo troppo alto da
pagare: In questo momento leggo smarrimento nei
volti dei lavoratori dice
Investimenti e informazione sulla sicurezza negli
stabilimenti devono essere ricercati con forza senza
con questo gettare ombre o
addossare colpe ad alcuno;
sulle responsabilit degli incidenti sar la magistratura
a darci delle risposte.
C la percezione di una situazione di emergenza che
soltanto con risposte chiare
e con azioni concrete pu
tornare alla normalit. Bisogna operare con i fatti per
garantire le procedure di
legge in tema di sicurezza
spiega il segretario della
Uil, Stefano Munaf Non
bisogna perdere di vista il
potenziale di rischio rappresentato dalle industrie ed
per questo motivo che dobbiamo pretendere da tutti la
massima attenzione.
R.L.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 13 settembre 2015, domenica

editoriale. Dal porto turistico al resort, troppi no che deprimono


di Giuseppe Bianca

Torniamo

a parlare del porto


turistico nellarea dellex Spero,
dove sin dallinizio si sono scatenati contro quellidea che, alla
fine, potrebbe fare giustizia per
un abbandono con finalit turistica e diportistica.
Ecco che allora la questione
tutta sulla partita da giocare, e
non importa chi sono i giocatori,
quello che conta la volont di
una classe politica che sulla questione sviluppo di questa citt
zero. Una cosa sostenere la difesa dellambiente, altra cosa
distruggere tutto e tutti. Si dice
che il peggio non mai morto,
ma anche il meglio, quindi la
politica si deve riprendere la spada del comando per non vedere
soccombere dietro un falso paradigma che tirato fuori in ogni
occasione come fosse una mitragliatrice puntata su chi vuole alla
fine fare gli interessi di questabulica classe politica e sociale,
del popolo siracusano, cos come
abbiamo pi volte scritto nei nostri interventi.
La presa di posizione per partito
preso fa parte di una sub cultura
avariata, puzzolente, dove il pas-

La sfida
dello sviluppo
economico

In foto, il porto di Siracusa.

sato individuale e glorioso, oggi


una punizione popolare, messo
allangolo dalla volont della cittadinanza; ma in democrazia occorre rispettare la volont popola-

re, di contro ci sono i riscontri di


valore giuridico che il popolo sovrano ha sentenziato in occasione
delle tante competizioni elettorali
e dove molte figure che inneg-

Alessandro Spataro portavoce di Fratelli ditalia

Ok a un progetto Comune
con Evoluzione Civica
Alessandro Spadaro, portavo-

ce provinciale e dirigente regionale di Fratelli dItalia An,


dopo aver discusso con Sandro
Pappalardo, portavoce regionale, e Pietro Forestiere, componente assemblea nazionale del
movimento, sullorganizzazione del partito in vista delle prossime elezioni amministrative in
provincia e sullassetto del capoluogo, commenta positivamente il Progetto Comune di
Edy Bandiera e di Evoluzione
Civica con Gaetano Penna per
dare impulso ad una nuova coalizione di centrodestra.
<<In questi ultimi mesi abbiamo registrato un crescente
interesse nei nostri confronti e
stiamo rafforzando il partito in
tutta la provincia. Il tema delle
alleanze politiche allordine
del giorno ma, oggi, sicuramente il momento di parlare non
di alleanze fini a se stesse dichiarano Spadaro, Pappalardo
e Forestiere - ma di programmi
condivisi e impegni sottoscritti.
Non basta riunirsi sotto una etichetta di centrodestra, bisogna

In foto, Alessandro Spataro.


agire differentemente dal passato, senza alleanze preconfezionate.>>
<< apprezzabile quanto scrivono gli amici di Evoluzione
Civica e lOn. Edy Bandiera
in merito a selezione di classe
dirigente, coerenza e condivisione di programmi per la nostra citt. Solamente con questo tipo di approccio dichiara

Spadaro - si potr dar luogo ad


una credibile alleanza elettorale
e politica.>>
<<Ringrazio gli amici Edy Bandiera e Gaetano Penna per gli
attestati di stima rivoltimi e
prosegue Spadaro nei prossimi
giorni ci incontreremo per verificare se c lauspicata convergenza programmatica. La coerenza e la linearit di pensiero ci
impongono, per, di essere chiari sin dallinizio. Fratelli dItalia
ritiene che la condivisione su
alcuni temi sia essenziale, quali
i rapporti con il polo industriale
senza sottomissione della politica alle lobbies, salvaguardando
la salute dei cittadini e lambiente, senza favorire ragioni legate
alla produttivit o agli effimeri benefici economici per il territorio, sviluppo eco-sostenibile
del turismo senza pregiudizi
o favori, in particolar modo ci
riferiamo alla assurda vicenda
dellElemata Maddalena contro
la quale si sono elevati alcuni
paladini dellambiente in barba
al diritto e alla tutela del privato, sviluppo e rilancio del turi-

Sicilia 5

13 settembre 2015, domenica

giano al rispetto dellambiente


non hanno ottenuto nemmeno
il minimo consentito, mentre si
catapultano per poter cambiare
il destino di un popolo in peggio
e che ha bocciato ogni pretesa
di rappresentanza, senza alcuna
minima possibilit di rivincita.
Ecco allora trovare lescamotage
per poter intervenire, sparlare,
sproloquiare, danneggiare, ostacolare e via dicendo, con la semplice registrazione di un atto (o
con una normalissima iscrizione
associativa), dove sono scritti le
finalit e gli scopi associativi,
ma non i veri interessi in gioco
del nuovo arrivato, e con la nostra classe politica ingabbiata da
dinteressi, e dove troviamo implicati e presenti sempre gli stessi parenti e amici, tutti in eterno
connubio tra di loro, a prescindere dal colore della casacca provvisoriamente indossata.
Dopo lo sterile e continuo attacco mediatico anche sulla stampa
nazionale, un tantino sconclusionata a dire il vero, nella polemica
sulla vicenda Spero e dintorni, interviene prontamente il
presidente della Spero, lavvocato Vittorio Pianese, uomo di
grande esperienza e che vanta
una lunga presenza in industrie
di livello internazionale e dirigente dazienda nella categoria
Senior. "La rotazione, si cerca
di insinuare, viene incontro alle
aspettative della societ - scrive
il presidente della Spero, Vittorio
Pianese - Siamo convinti che la
ristrutturazione dell'ex fabbrica
(la ex Spero) e la costruzione
del Marina di Siracusa costituiscano il volano per il rilancio
della zona tanto degradata di via
Elorina e un forte stimolo per la
qualificazione del turismo aretuseo nelle attivit dirette ed indirette promosse dai diportisti.
Abbiamo discusso le modifiche
al progetto definitivo con gli assessori regionali al Territorio,
con i sovrintendenti, prima della rotazione dei funzionari. Tali
interlocuzioni ci hanno consentito di chiedere la convocazione
della conferenza di Servizi per
l'esame del progetto".
Siracusa ha bisogno di interventi a favore dello sviluppo
economico che soltanto una
classe dirigente illuminata e
lungimirante pu garantire.
Anche nel caso del Resort di
Ognina, non si vuole guardare
al lato positivo di un simile insediamento, perch si osservino
scrupolosamente le prescrizioni e il rispetto dellambiente.
Insomma, occorre fare tesoro
degli errori del passato per costruire una Siracusa pi a vocazione turistica che inghiottita
dal cemento senza costrutto. La
sfida lanciata: bisogna saperla
prendere.

Cronaca di Siracusa

Il progetto di resort tu- contrario alle prescrizioni del piano paesaggistico


ristico, campo da golf e
altre unit residenziali ad
Ognina, assolutamente
incompatibile con le esigenze di tutela dei luoghi, oltre che palesemente
contrario alle prescrizioni
contenute nel Piano Paesaggistico. Questa la
posizione di Legambiente
rispetto al progetto presentato dalla Siracusa Sun.
Gli ambientalisti motivano
la scelta: La previsione
di aree edificabili lungo le
coste il pesante fardello
che fino al recente passato
classi dirigenti irresponsabili hanno regalato alla
citt, che la costringono
da anni a confronti e discussioni spesso laceranti,
e che ancora impediscono
di programmare un futuro
diverso.
Noi di Legambiente ci
siamo sempre battuti contro il comento sulle coste
e siamo stati i pi tenaci
oppositori del piano regolatore approvato nel 2007,
che, appunto, prevedeva
numerosi
insediamenti
turistici vicino al mare.
Nel corso del tempo i nodi
sono venuti al pettine e
dopo le vicende dei resort
dellArenella, di Terrauzza e della Pillirina, adesso

Gli ambientalisti
motivano il no
al resort Ognina

In foto, la veduta su Ognina.

la volta di Ognina.
Ci domandiamo per quali
ragioni si continui a insistere, con un accanimento
che ha del patologico, su
modelli di sviluppo da-

ispondendo alla mia interrogazione parlamentare n. 2535 Provvedimenti per


scongiurare la perdita dei finanziamenti previsti nel Piano di Azione e Coesione (PAC)
III Fase azione 5.B.9, lAssessorato Regionale delle Infrastrutture e dei Trasporti ha certificato che i Comuni di Siracusa
e di Augusta hanno perso i finanziamenti
previsti dalla Delibera di Giunta n.30 del
24/02/2014. Lo dichiara lOn. Vincenzo
Vinciullo, che continua: Le somme stanziate per la citt di Siracusa ammontavano a
1.780.000 euro, quelle per la citt di Augusta
a 541 mila euro. Solo Avola riuscita ad ottenere le somme stanziate dalla Regione a
favore dei Comuni che avevano una popolazione superiore a 30 mila abitanti.
Erano solo 33, ha proseguito lOn. Vinciullo,
i Comuni siciliani che potevano usufruire di

Presso

la Confindustria di Siracusa, la
FILT CGIL di Siracusa ha ottenuto un ottimo risultato, dall'incontro con ANAPO
S.r.l. , azienda del settore marittimo augusteo, insieme ai lavoratori che in assemblea hanno manifestano molto compiacimento e soddisfazione.
Discusse diverse problematiche legate
all'organizzazione del cabotaggio e bunkeraggio nel porto e fuori porto, la societ
ANAPO Srl ha riconosciuto ai lavoratori,
una indennit di ore di straordinario per
maneggio e ventilazione. Migliorare organizzazione del lavoro con incremento di
ulteriori squadre per viaggi di cabotaggio e
bunkeraggio fuori porto, a tutela sopratutto

tati e perch, anche per


rilanciare un settore in
crisi come ledilizia non
si percorra con coraggio
e determinazione la strada della riqualificazione

urbana, del riutilizzo degli immobili gi esistenti


o, se parliamo di turismo,
non si punti sulla qualit dellaccoglienza, sul
miglioramento dei servi-

zi, sui collegamenti tra i


centri di interesse turistico (in primo luogo i siti
Unesco), sulla messa in
rete dei siti archeologici e
naturalistici e sullammodernamento del sistema di
promozione e gestione dei
beni culturali.
A proposito di quanto riportato dagli organi di
stampa nei giorni scorsi,
una precisazione ci sembra
doverosa. Nessuna dialogo mai stato intrapreso
tra gli ambientalisti e la
societ Sun Lld Siracusa
in merito al progetto in
questione. In una recente
intervista a un quotidiano
locale on line Giorgio Fanara, amministratore delegato della societ, si dice
stupito dellaccoglienza
riservata dagli ambientalisti al progetto, visto che
sostiene - aveva iniziato un dialogo con alcuni
esponenti di Sos Siracusa.
Come stato precisato in
una nota diramata da Sos
Siracusa, i rappresentanti
della societ investitrice
alcuni mesi chiesero di
incontrare esponenti del
coordinamento ambientalista. Lamministratore
della societ e il progettista esposero di realizzare
l'investimento.

Il comune capoluogo quasi due milioni di euro

Siracusa e Augusta perdono


finanziamenti europei
detti finanziamenti e, allo scopo di dare piena
attuazione al programma in argomento, lAssessorato ha pi volte sollecitato i Comuni in
modo che gli Uffici dello stesso Assessorato
potessero acquisire le proposte progettuali
presentate dai Comuni, in modo da verificare
la conformit tra i progetti e quanto stabilito
dalla D.G. del 24/02/2014. Nel rispondere
allinterrogazione, gli Uffici di diretta collaborazione dellAssessore hanno fatto presente come i Comuni potenzialmente beneficiari ed inadempienti sono stati invitati, con

nota del 05/06/2015, a trasmettere, entro il termine perentorio di 45 giorni, le loro proposte
progettuali in funzione delle risorse stanziate.
Tale termine scaduto il 20/07/2015 senza che
i Comuni di Siracusa ed Augusta hanno inviato dei progetti e di conseguenza i finanziamenti sono andati perduti. chiaro che abbiamo
ottenuto un risultato storico: due Comuni su
tre hanno perso i finanziamenti ottenuti. altrettanto chiaro che lattuale Amministrazione
Comunale di Augusta ha responsabilit limitate.

Incontro in Confindustria

Pianificazione
dei rapporti
con lAnapo

della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.


Inoltre la Societ ANAPO SRL si resa disponibile nei confronti dell'Organizzazione
Sindacale FILT CGIL a ulteriori e successivi
confronti e approfondimenti, al fine di rende-

re migliore l'organizzazione lavorativa dei


lavoratori del settore marittimo.
Soddisfatti del risultato Vera Uccello Segretario FILT CGIL e Angelo Petracca Responsabile dei Marittimi.

cronaca di siracusa 6

Sicilia 13 settembre 2015, domenica

Siracusa luni-

ca citt siciliana
a partecipare al
progetto Eu-Fin,
European Union
Fishing Network,
finanziato con il
programma Europe for Citizens
2014-2020 e dedicato allo sviluppo della pesca compatibile
con lambiente.
Il progetto gestito dallEacea,
agenzia
della
Commissione
europea, e vede
come
capofila
lIstituto
sperimentale
zooprofilattico della
Sicilia.
Eu-Fin coinvolge 18 soggetti
nazionali ed internazionali, tra
autorit
locali,
regionali, organizzazioni ed associazioni impegnate nel settore.
Il primo evento
in corso a Ravenna (si concluder
domani) e il Comune rappresentato dal capo
di
gabinetto,
Giovanni Cafeo.
Nella citt romagnola sono presenti le delegazioni provenienti
da Italia, Spagna,
Portogallo, Grecia, Montenegro,
Croazia, Albania, Macedonia,
Serbia, Cipro che
parteciperanno
attivamente con
interventi e proposte di attivit
comuni da porre
in essere. Durante il progetto saranno affrontati
i temi legati alla
pesca e allimpatto che questa
ha sulle economie locali.
Particolare
attenzione
verr
riservata a come
rendere lattivit ittica sempre
pi sostenibile ed
ecocompatibile.
Eu-Fin si pone
limportante
obiettivo di creare una rete europea sulla pesca,
allinterno della
quale i singoli
partner possano
instaurare saldi e

13 settembre 2015, domenica

Era presente
per Siracusa
lassessore
alle Attivit
produttive, Teresa Gasbarro.
Lappuntamento di Espinho
stato incentrato sulla pesca
tradizionale e
sulla possibilit che diventi
unopportunit
turistica
In foto, alcuni momenti dellincontro
in Portogallo.

Progetto Eufin per la pesca


in Portogallo il terzo evento
proficui rapporti
ed intraprendere
azioni
comuni
condivise attraverso i finanziamenti regionali,
nazionali ed europei. Siracusa
ospiter levento
conclusivo
del
progetto, il prossimo
autunno.
Quello di Ravenna si svolto
nella splendida
cornice del Museo Natura di
SantAlberto, situato nel Parco
del Delta del fiume Po. Dopo levento di apertura
di Ravenna, il
progetto proseguito con gli incontri di Espinho
(Portogallo), Denia (Spagna) e
Siracusa.
Quindi a Espinho
in Portogallo il
terzo evento del
progetto
EUFIN, European
Union
FIshing
Network finanziato allinterno
del programma
Europe for Citizens 2014-2020
gestito da Eacea,
Agenzia
della
Commissione
europea.
Il progetto, che

vede
lIstituto sperimentale
Zooprofilattico
della Sicilia nel
ruolo di capofila, coinvolge 18
soggetti nazionali ed internazionali, tra autorit
locali, regionali
ed organizzazioni ed associazioni impegnate
nel settore della
pesca. Allevento in Portagallo,
che ha visto la
partecipazione di
21 delegati provenienti dai Paesi
partners del progetto, quali Spagna, Portogallo,

Grecia, Montenegro, Croazia,


Albania, Macedonia,
Serbia,
Cipro ed Italia,
era presente per
Siracusa lassessore alle Attivit
produttive, Teresa
Gasbarro.
Lappuntamento
di Espinho stato
incentrato sulla
pesca tradizionale e sulla possibilit che diventi
unopportunit
turistica: Pensodichiara lassessore Gasbarro- al
Pescaturismo,
attivit turisticoricreativa altrove

molto sviluppata
e che si svolge a
bordo delle imbarcazioni.
Se da un lato valorizza la cultura
del mare come
patrimonio di conoscenze e saperi
legati ai mestieri,
dallaltro pu diventare integrazione del reddito
dei pescatori che
potrebbero ospitare a bordo dei
pescherecci un
certo numero di
persone diverse
dallequipaggio.
Il progetto EUFINaggiunge Gasbarro- si

pone limportante obiettivo di


creare una rete
europea sulla pesca, allinterno
della quale i singoli partners possono instaurare
saldi e proficui
rapporti ed intraprendere azioni
comuni
condivise attraverso i
finanziamenti regionali, nazionali
ed europei.
Il progetto affronta i temi legati alla pesca e
allimpatto che
questa ha sulle
economie locali
ma anche sullecosistema, vista
la grande attenzione
riservata
alle scelte da fare
per rendere lattivit ittica sempre
pi sostenibile ed
ecocompatibile.
E dalla tavola
rotonda tenutasi
per individuare
le azioni da intraprendere, scaturita la decisione di costituire
una associazione
transnazionale e
di lavorare ad una
proposta progettuale comune da
presentare a valere sul Programma MED - Obiettivo
Specifico
3.2 Mantenere
la
biodiversit
e gli ecosistemi
attraverso il rafforzamento della
gestione e l'interazione
delle
aree protette. Il
progetto si concluder a fine ottobre a Siracusa.

Sicilia 7

Cronaca di Siracusa

Taccuino
E una provocazione
che serve
per a scuotere le coscienze e a
operare per
il massimo
della sicurezza
In foto, il cancello
crollato a Priolo
Gargallo.

Tre morti in tre giorni


Funerali negli stabilimenti
Per me fatalit un

fulmine a ciel sereno


in pieno agosto che
va a colpire un bagnante;.
Per me fatalit
limprovviso affiorare in mare di una
novella isola come la
Ferdinandea di ottocentesca memoria
e vi va ad impattare
una nave;
per me fatalit che
una mina della prima guerra mondiale ,
e non della seconda,
e quindi assolutamente ignota, scoppi
mentre vi giuochino
dei ragazzi.
Invece non fatalit che muoiano per
asfissia due operai, e giovani per
giunta,che debbono
calarsi in un pozzet-

to per svuotarlo.
Non fatalit che
due giorni dopo
muoia un operaio,
anziano, questa volta perch schiacciato
da un cancello che
doveva smontare.
Fanno rabbia, urlano
vendetta davanti a
Dio, tre morti in tre
giorni nella nostra
zona industriale; tre
persone con tre storie damore nel cuore verso mogli,figli,
nipotini ed amici.
Sono state fatalit o
negligenza,imperizia
o addirittura ,come in
tanti riteniamo, colpa grave,gravissima
di chi ha organizzato
quel lavoro che li ha
portati a morte ?
Propendo
per
questultima ipotesi;

ogni dubbio ce lo toglier col tempo un


Tribunale della Repubblica.
Ma oggi come oggi
dobbiamo chiederci
se i due operai morti
nel pozzetto fossero
stati muniti di maschera o di bombola
dossigeno oggi non
sarebbero a casa loro
a giuocare con i loro
bambini?
Se loperaio morto schiacciato da un
cancello avesse utilizzato una piccola
gru per sostenere la
porta in acciaio che
andava smontando
non sarebbe ancora
oggi a casa sua a viziare i suoi nipotini?
Bisogna andare alla
ricerca dei responsabili; ed il Giudice
andr a rinvenirla
nel datore di lavoro che sicuramente
per i due morti nel
pozzetto un subsub appaltatore della commessa dello
stabilimento che la
multinazionale
ha
aperto nella nostra
zona industriale.
E ci sfugge che tutta
una serie di subappalti riduce il valore
della commessa perch ogni appaltatore
deve lucrarci sopra il
suo profitto.
Ed allora lultimo
subappaltatore della
filiera costretto a

fare prezzi allosso e


quindi deve risparmiare e lo fa sulla
pelle dei lavoratori
che restano mal pagati e che rischiano
la morte perch non
protetti da alcuno
strumento di prevenzione perch costa.
La Regione Siciliana forte della
inamovibilit,voluta
dai sindacati dei
lavoratori,ha qualcosa come quarantamila dipendenti fra
quelli regionali a
pieno titolo e quelli
indirettamente regionali.
E perch non ne
prende un migliaio e
li forma come ispettori del lavoro; non
che in una provincia
come Siracusa quelli
che dovrebbero controllare le condizioni
di lavoro si contano
a stento su una mano
e le morti e gli infortuni sul lavoro sono
allordine del giorno.
Non mi interessa, e
credo che a nessuno interessi, lazione
punitiva che arriva a
distanza di anni ma
che tocca soltanto
lultimo anello della catena; quel che
serve e prevenire;
e indispensabile il
controllo preventivo; quello repressivo
lasciamolo al Tribunale.

Ma al di l di tutto,
prima ancora di parlare di problematica
di controlli , dobbiamo dirci che un
problema di coscienze.
Un problema di coscienza per il direttore dello stabilimento
appaltante,un problema di coscienza per
ciascuno dei subappaltatori della catena dei subappalti,un
problema di un sindacalista che pur
avendo un diritto al
controllo ,non lo attua o peggio ancora chiude il primo e
secondo occhio per
compiacere un generoso datore di lavoro.
Ci restano le parole del parroco che
dovr celebrare il
funerale che parler
alle coscienze degli
Uomini; io la Messa
per il funerale dei tre
operai morti la farei celebrare non in
chiesa ma avanti ai
cancelli della fabbrica dove sono morti i
tre padri di famiglia .
Lo sciopero di protesta e di solidariet
del sindacato ci vuole; ma ci vuole anche
qualcuno che parli in
nome di Dio alle coscienze degli uomini
che diventano padroni della vita di altri
uomini.
Titta Rizza

Lentini:
rapinata
la banca
di via
Solferino

el primo
pomeriggio di
ieri, Agenti della
Polizia di Stato,
in servizio al
Commissariato
di pubblica sicurezza di Lentini,
sono intervenuti
in un istituto
bancario, sito in
via Solferino,
ove, poco prima,
tre individui
avevano perpetrato una rapina.
In particolare,
tre persone,
dall'accento
marcatamente
catanese, di cui
una travisata da
parrucca di colore nero e un'altra armata di
taglierino e con
le mani coperte da guanti in
lattice, facevano
ingresso nella
banca e, dopo
aver rinchiuso
all'interno del
bagno il direttore pro-tempore,
un dipendente
ed alcuni clienti,
costringevano il cassiere
a svuotare il
cash dispenser
che erogava la
somma contante
di euro 8.400.
In seguito, si
facevano consegnare dal medesimo cassiere la
somma di euro
100 circa che lo
stesso deteneva
nel proprio portafogli; quindi,
dopo essersi fatti
sboccare la bussola di uscita, lo
rinchiudevano a
chiave nel vano
corridoio e si
davano alla fuga
a bordo di autovettura, condotta
da un quarto
complice che li
attendeva poco
distante cos da
tagliare la corda.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 13 SETTEMBRE 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

13 settembre 2015, domenica

Sicilia 9

PROSSIMA INSERZIONE:

16/09/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

INSERZIONI GRATUITE
BICIPIU'
TANDEM di colore nero,
marca Bianchi, buone
condizioni E 120 Tel.
338/2388955 Elisabetta
BICI elettrica a pedalata assistita, ricarica
con 50cent di corrente
elettrica, vendesi causa
inutilizzo, come nuova,
imballata, bauletto e portapacchi, cambio scimano a sei velocit, comprata da una settimana,
ancora in garanzia E 600
Tel. 346/7611561
RULLO per bici da corsa, con 3 variazioni di
pedalata, marca jumbo personal trainer E
100 non trattabili Tel.
339/2001175
RUOTE n. 2 per bici da
corsa Mavic Sup Ub control con corpetto campagnolo 9-10 velocit,
perfette, senza difetti E
100 complete di camera
daria e copertoncini Tel.
339/2001175
SELLA Arione R7Mg
130mm composta da
forchetta manganese,
scafo in nylon rinforzato
in carbonio, rivestimento
in microte bianco/nero,
peso 249gr, nuovissima e senza un difetto,
solo un piccolo graffio.
Acquistata E 100 vendo
a E 60 non trattabili +
spese di spedizione Tel.
339/2001175
SCAFI E VELE
ARVON 230 As, lung.
7,30 mt + 50 cm plancetta, largh. 2,78, serbatoio
lt 135, motore hp kw 150,
6 persone, con gps cartografico, ecoscandaglio
vhf, due posti letto, vasca
per pesci, 3 panchette,
angolo cucina, lavello e
fornello a gas, wc chimico, bussola, scaletta per
bagno, luci cucina, bagno, 2 pompe E 25.000
Tel. 0931/37872
BARCA Open mt 5,
cuscineria come nuova,
radio cd con casse ma-

rine, bussola, tendalino


e doccia, due batterie
con stacca batteria,
motore Suzuky 40-60
4 tempi del 2008, usato
pochissimo E 4000 Tel.
0931/781472
VETRORESINA barca
vendesi anno 1980, posti 6, cantiera almarine,
lunghezza mt 5, motore
mariner 150 fuoribordo,
carrello stradale ellbi mt
6 targato E 2000 Tel.
348/2419041
GOMMONI
GOMMONE Joker boat
coaster 650 solo gommone, prezzo affare E
7500 Tel. 360/655284
GOMMONE Marshall 60
mt 4,50, con tubolari e
tagliolato da revisionare,
motore Mercury cv 25,
anno 92, efficientissimo,
avviamento elettrico e
manuale, comandi alla
consolle centrale, batteria e serbatoio lt 25, E
1000 Tel. 348/2419041
CAMPEGGIO
TENDA da campeggio, 3 posti E 40 Tel.
327/9933040
CAMPER
CAMPER Ducato 2005,
allestimento Kinaus,
6.85, super accessoriato, esclusivamente per
amatori. Escluso perditempo Tel. 345/0311138
ABBIGLIAMENTO
UOMO/DONNA
DUE
magliette
Angel&Devil manica corta anni 13-14, maglioncino 14 anni, giubbotto
leggero 14 anni, camicia
manica lunga 14 anni
+ giubbotto Masch 14
anni, come nuovi prezzo
affare Tel. 380/2503089
MONTONE
per
donna, tg XL E 300
Tel. 348/9961406 0931/1855911
VENDESI mocassini da
donna, colore borde-

www.astetribunale.com

aux, numero 37, marca


Melluso. Mai utilizzate.
E 30 Tel. 339/5305215 0931/702431
ABITO da sposa elegante e raffinato, tg
42, prezzo affare. Per
info Tel. 0931/24936
- 328/0168084 340/3541405
ABITO da sposa colore
champagne, completo
di accessori E 100 Tel.
345/8754487
ANCORA a prezzo conveniente vendo giacca
di marmotta argentata molto elegante Tel.
0931/756960
CAUSA inutilizzo vendo,
occasione, giubbotto
estivo di marca, colore
nero, ottime condizioni,
usato pochissime volte,
tessuto tipo acetato,
misura L, per uomo E 30
Tel. 340/6786249
COSTUME per uomo,
marca Moschino, colore bianco e nero con
interno colorato. Vendo
causa errata misura.
Misura M/46 E 10 Tel.
340/6786249
GIACCONE per uomo,
marca Piero Guidi, tg
48-50 (M), usato poche
volte, tenuto bene, color ghiaccio E 40 Tel.
340/6786249
MONTGOMERY Prada
originale, colore nero,
con cappuccio E 200 Tel.
334/1509833
PELLICCE di volpe e marmotta Tel. 349/3169145
VENDESI montone, tg 44,
colore marrone, nuovo. E
300 Tel. 339/6528276 0931/714162 ore pasti
VESTITO uomo, colore
nero ancora con etichetta, mai usato, taglia 44,
marca Gucci E 150 tratt
Tel. 324/9949913
ABBIGLIAMENTO
BAMBINI/PREMAMAN
VESTITO da comunione
o cresima, per bambina 9-10 anni E 50 Tel.
349/7903975
CESTA porta baby + 2
sedioline in vimini per
bambini + culla in ottone

Tel. 330/795024
PUPAZZI di vario genere E 3 cadauno Tel.
329/0112990
SEGGIOLINI Cam mai
usati che si fissano
nella sedia E 20 Tel.
338/6353635
SEGGIOLONE nuovo, mai usato + girello per bambini Tel.
339/7634468
VENDESI sterilizzatore + scaldabiberon +
vestitini per neonata
femmina da 0 ai 6 mesi
Tel. 329/0112990
VESTITINO da battezzo
per femminuccia di 5
mesi, color bianco Tel.
329/0112990
VESTITINO di battesimo bimba di due anni.
Periodo primavera/estate. Prezzo affare Tel.
340/3689441
VISTITINO da cresima per bambina Tel.
330/795024
ACCESSORI
BORSA in pelle morbida,
da lavoro, per professionisti, molto capiente con
3 scompartimenti, tracolla spessa, colore testa
di moro. Causa doppio
regalo. Mai usata. Valore
E 175, vendo a E 70 Tel.
330/795024
BARATTI E SCAMBI
CERCASI tabaccheria
con lotto, superenalotto e altri servizi, con
permuta di immobile
da trattare. Massima
seriet, no perditempo.
No chiamate anonime
Tel. 347/9040347
REGALO
ARMADIETTO colore legno chiaro Tel.
333/7358547
CERCO in regalo una
macchina. Disposta a
pagare solo il passaggio
Tel. 328/8057615
CUCCIOLI nati fine febbraio da adulti 15kg, 5
maschi chiarissimi con
occhi verdi, 2 sorelline. Adozioni con prime
cure e vaccini gratis

Amici per la coda Tel.


347/7488671
VARIE
BUONI vacanza con
sconti fino all 80Tel. Tel.
380/2503089
GAZEBO rustico in cemento, 16 posti, con
fioriera attorno. Ottime
condizioni E 1300 tratt
Tel. 345/2366941
GIRELLO per deambulazione anziani, come
nuovo. Acquistato E
110 vendo a met prezzo Tel. 0931/441681
- 349/4508104
MATERASSINO antipiaghe con compressore
affare Tel. 347/1187171
BINOCOLO professionale della Conos, 8x30
E 60 Tel. 344/2325500
CEDESI a prezzo affare
serie di ceste natalizie
da confezionare di varie
misure Tel. 340/8946865
CIAMBELLA antidecubito, pannoloni a traverse

in blocco o singoli, vendesi Tel. 347/6549854


LEGNA e fascine per
camini, stufe, forni Tel.
347/8955325
MACCHINA da scrivere
Valentine, colore rosso
arancio, anno 1990,
in discrete condizioni,
solo appassionati . Se
interessati telefonare al
numero 339/4302436
MATRIMONI affittasi
auto mercedes benz
cabrio 200, anno 94,
grigio met., con autista
Telefonare al numero
348/2419041
OLIO di oliva patronale
vendesi E 5 a litro Tel.
346/7611561
PARCHEGGIO autocaravan, in cortile recintato
scoperto. Zona Via Corinto Tel. 339/4578793
ZAINI scuola, uno Invicta
azzurro e uno Seven
Fucsia E 20 cadauno
Telefonare al numero
380/2503089

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

AVVISO DI VENDITA - PROC. ESEC. N 13/2006


Il Cancelliere avvisa che in data 05/11/2015 alle ore
11:30, avanti il Giudice delle Esecuzioni, si proceder
alla vendita senza incanto del seguente immobile:
LOTTO 1: Casa per civile abitazione, sita in Noto
(SR), nella Via Caprifoglio n. 20, su due elevazioni
fuori terra, sprovvista di certificato di abitabilit, nel
NCEU del Comune di Noto al fg. 427, part.lle 720
e 721. Limmobile cos suddiviso: al piano terra
un ingresso vano scala che d accesso alla cucina,
con annesso il bagno e ad una camera contigua alla
stessa; dal vano scala si accede al piano primo dove
vi un ulteriore ambiente, con annessa terrazza a
livello, il tutto per un totale di mq 75 di edificato e
mq 24 di terrazza al livello del piano primo. Prezzo
base, ulteriormente ribassato di , 25.312,50.
Rilancio minimo 2.000,00; data esame delle offerte
di acquisto, ovvero gara sulle medesime, ex art. 572
c.p.c. alludienza del 05/11/2015 ore 11:30, nei locali
di rito. Avvisa, altres, che in caso di esito negativo
della prima vendita, avr luogo vendita con incanto
il 12/11/2015, ore 11:30, del medesimo bene ed alle
stesse condizioni. La presentazione delle offerte,
senza incanto e con incanto, deve avvenire presso
la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, entro le
ore 12:00 del giorno precedente a quello fissato per
lespletamento delle operazioni di vendita.
Si fa espresso rinvio alla relazione di stima per la
descrizione del bene e per tutto ci che concerne
lesistenza di eventuali oneri e pesi, a qualsiasi titolo
gravanti sul bene, consultabile sul sito internet: www.
astegiudiziarie.it . Maggiori info in Cancelleria.
Siracusa l 05.06.2015
IL CANCELLIERE

Siracusa smart: Verso la creazione


in citt di un polo di eccellenza
Nellambito del Il progetto, che prevede lattuazione di tre azioni prototipo da implementare
Poi Energia, il
Programma Operativo
Interregionale Energie
Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013,
stato finanziato
il progetto integrato SIRACUSA SmaRt per
la creazione del
Polo di eccellenza ICT per la
Smart City.
Il progetto, che
prevede lattuazione di tre azioni prototipo da
implementare
successivamente
nellambito della
programmazione
2014-2020, dopo
la fase dellaggiudicazione delle gare, adesso
nella sua fase
esecutiva.
Gli
interventi
prototipo
permetteranno
allAmministrazione di dotarsi
di progetti innovativi senza alcun onore a carico del bilancio

successivamente nellambito della programmazione 2014-2020

comunale, e serviranno anche a


sperimentare lutilit e lefficacia
di tali innovazioni. La prima delle
tre azioni prototipo riguarda la
sostituzione delle
lampade semaforiche tradizionali
con lampade a
led. La soluzione, gi praticata a Perugia, ha
riscosso
molto
interesse da parte
dellAmministrazione
in
quanto nellambito del progetto
prevista linstallazione di dispositivi (le spire virtuali) per
il monitoraggio
dei flussi di traffico e la modellizzazione
degli scorrimenti
veicolari
negli
undici
incroci
pi
congestionati della citt.
Questi dati- di-

chiara
l'assessore alla Informatizzazione e
alla Modernizzazione, Valeria
Troiasaranno
utili in vista della redazione del
Piano
Urbano
della
Mobilit. La seconda
azione prevede
la sostituzione di

tutte le lampade
dellilluminazione pubblica con
lampade a led e
linstallazione di
un sistema di accessibilit wi-fi,
di telecontrollo
e rilevatori, tramite la rete del
sistema di illuminazione pubblica, in bassa

frequenza.
La terza azione,
infine, riguarda
linstallazione,
in via sperimentale, di pannelli
fotovoltaici nel
parcheggio
del
Tribunale,
con
lobiettivo di dotare tutti i parcheggi pubblici
cittadini di coperture fotovoltaiche per la produzione di energia.
E del tutto evi-

societ

dente continua
lassessore Troia
che non si tratta
solo di una semplice sostituzione di lampade o
dellinstallazione
di pannelli fotovoltaici, visto che
le tre azioni prototipo permetteranno lacquisizione di dati, il
rilevamento dei
flussi, la sperimentazione
di
nuove soluzioni
di accessibilit e
di percorribilit,
oltre alla sperimentazione
di
iniziative di risparmio energetico.
Il progetto integrato SIRACUSA SmaRt
rientra nellambito di un programma
integrato molto pi
ampio ed articolato che investe,
trasversalmente,
tutti i principali
ambiti di sviluppo della citt. In
questo contesto
luned prossimo,
14 settembre, i
primi 9 vincitori
del bando riservato a laureati
under 35 inizieranno a collaborare con lUfficio
programmi
complessi
per
la realizzazione
e la gestione di
impianti ad alto
contenuto tecnologico.
Conclude
lassessore Troia: Il
Siracusa smart
lab sar un incubatore a supporto
dell'Amministrazione ed operer
lungo tre direttrici: il piano strategico della smart
city, la gestione
dei progetti smart
e la formazione
di giovani professionisti.

SOCIET 10

Sicilia 13 SETTEMBRE 2015, DOMENICA

Teoria sulla genesi


della migrazione

Premetto che questa

una mia personale


teoria , facilmente
contestabile da chi,
pi di me, ha svolto
ricerche
sullargomento. Purtuttavia
credo che in essa vi
sia almeno un briciolo di verit. Da cosa,
secondo me, nasce il
problema della migrazione verso lEuropa, che sta divenendo una delle questioni
pi difficili che tutti i
governanti Europei
devono oggigiorno
affrontare?
Nasce,
incredibilmente da
atti di amore, umanit e benevolenza di
alcuni cittadini Europei nei confronti dei
fratelli Africani. Gi
da molti secoli, ma
ancor pi nei primi
del novecento, molti
missionari di varie
religioni europee, si
trasferirono in Africa
col fine di convertire quei popoli alle
nostre religioni. Nel
loro buon intento di
canonizzarli, esportarono anche norme
di carattere igienicosanitarie. Nei primi
del novecento, questi
missionari furono
affiancati da varie
Istituzioni Umanitarie, fra cui quella di
Medici senza frontiere la quale fece
abbassare di molto
la mortalit infantile
in quelle zone. Gli
aborigeni da sempre

tendevano ad avere
una numerosa prole,
ben sapendo che le
normali condizioni
di vita del loro paese,
avrebbero decimato
la loro figliolanza.
Questo sistema di vita
tendeva a contenere lo
sviluppo demografico
di quelle popolazioni.
Avendo introdotto in
quelleco-sistema, le
nuove medicine salva-vita, ha fatto s che
in tutta lAfrica vi sia
stata nel secolo scorso
una vera esplosione
di crescita numerica
della
popolazione.
Negli stessi anni, anche in Europa, e soprattutto gli Italiani,
tendevano ad avere
una prole numerosa
per gli stessi motivi degli africani, in
quanto anche da noi
la mortalit infantile
era molto alta. Per,
a differenza delle popolazioni dellAfrica,
gli Europei, pi culturalmente avanzati e
assimilando le teorie
del Malthus, hanno
saputo contenere la
crescita demografica
a tal punto che, verso la fine del secolo
scorso lEuropa ed
in particolar modo
lItalia, era giunta ad
avere un incremento
quasi pari allo zero.
Ben altro avveniva in
Africa! Poich molti paesi colonizzati
dagli Europei, erano
stati per secoli sem-

pre pi impoveriti,
non creando sul posto
industrie lavorative
ma solamente industrie estrattive, quando finalmente hanno
raggiunto lindipendenza, i nuovi governanti si sono trovati
di fronte al problema
di sfamare tutta quella
numerosa popolazione. I governi succedutisi negli anni, aiutati e sovvenzionati
dai paesi produttori di
armi, hanno, con infinite guerre fratricide, portato alla morte
milioni di persone.
Quando, attraverso i
mezzi di comunicazione (divenuti planetari) i popoli di tali
nazioni hanno capito
che lEuropa poteva
essere la loro unica
via di fuga, agevolati
anche da
trafficanti di uomini, hanno cominciato lesodo
verso di noi, creando i
rifugiati.
Come anzi dicevo,
attraverso i mezzi di
comunicazione molte
altre popolazioni africane , colpite da carestie o con un tenore
di vita miserrima,
hanno visto lEuropa come una novella Eldorado ove
poter riacquistare la
dignit di uomo, creando la categoria dei
migranti in quanto i
primi migranti vennero accolti dallEuropa con favore, poi-

ch giungevano in
un periodo di nostra
relativa prosperit ed
andavano a ricoprire
quei posti di lavoro
che ai nostri concittadini non erano graditi.
Questi due esodi hanno provocato questo
tsunami di persone,
non meno pericoloso di quello marino.
Tutto ci a messo in
moto tutta una filiera
di speculatori e truffatori che sulla pelle
di quella povera gente ha visto la fonte di
immensi guadagni.
Tutto questo era stato previsto dallISIS
che unorganizzazione molto ben preparata sulluso dei
mass-media per la
loro propaganda. Da
tempo aveva minacciato lEuropa che
avrebbe distrutto la
nostra struttura politico-economica, con
una invasione pacifica di profughi africani. A questo punto,
la NATO dovrebbe
intervenire,
anche
militarmente, onde
riportare la pace in
tutte le guerre civili
dellAfrica riportando
in quei paesi la democrazia e una possibilit di vita decente.
Non facendo ci e
limitandoci a dirottare i flussi o peggio
ancora, bloccandoli,
non si otterr nessun
beneficio.
Giorgio Guarnaccia

13 settembre 2015, domenica

il Sindaco di
Canicattini
Bagni, Paolo
Amenta, per
una settimana, ospite
della comunit canicattinese di
Hartford
capitale del
Connecticut

Sulla Si trova da

Soliloquio irreale
fra lapidi ed epigrafi

uando, scansando le auto dei disabili e


dei loro vigorosi parenti, percorro a piedi i
vialetti del nostro camposanto per recarmi
nelle ultime dimore terrene dei miei cari,
mi ritrovo talvolta a divagare sulle tracce
di vita che molti ignoti estinti hanno voluto
perpetuare nelle epigrafi delle loro lapidi. Numerosi loculi contigui sono vuoti per le mogli
ancora attive e rigogliose, oppure occupati
dai loro mariti gi emigrati nei cieli. Quegli
amorevoli congiunti, costretti a separarsi
allimprovviso dalle loro consorti, forse non
del tutto inconsolabili, di certo gioiranno per
le loro donne risolute a restare in vita per
molto tempo ancora. Chiss perch devono
essere sempre gli uomini ad avviarsi per primi
verso laldil, lasciando nella solitudine ma
talvolta magari piacevolmente rinfrancate, le
compagne della loro esistenza terrena. Poich
sembra ormai un incancellabile precetto,
da ragionevoli maschi attempati bisogna
farsene una valida ragione, senza assillarsi
inutilmente per approntare per tempo alcun
bagaglio, del tutto superfluo per lultima
definitiva trasferta.
I titoli che hanno qualificato in vita le persone, citati fin dai necrologi murali, spiccano
adesso sui quadrati marmorei che sigillano
i loculi con i loro resti. Dalle cornici ovali
con i loro volti seri o sorridenti, diplomati,
laureati e decorati impongono ai passanti le
tracce dei loro umani pregi del tutto superflui,
dopo il trapasso, per una loro appropriata collocazione nei cieli, con ruoli adeguati alle ex
mansioni terrene. I ragionieri inflazionano il
Paradiso, come solerti coadiutori di san Pietro
per la contabilit degli arrivi dei giusti, mentre
gli architetti modellano le nuvolette celestiali
allultima tendenza ed a variabile entit, per
rendere pi gradita la permanenza eterna delle
ben accreditate anime dei residenti. Purtroppo
nessuna pressante incombenza legale stimola
gli avvocati, per lassoluta latitanza di beghe
civili o penali da sanare.
I cavalieri, i commendatori ed i grandi ufficiali
nel loro cenacolo privilegiato, tra unestasi e
laltra sfoggiano con orgoglio le medaglie al
merito ben lustrate, che si sono portate dietro
da quaggi. I medici sono per lo pi inoperosi, avendo curato in vita soltanto i corpi
dei mutuati, ormai eterei. I pochi onorevoli
ammessi lass per la loro integrit morale,
animano il Movimento dei Beati per ratificare
sempre, senza opposizioni, la divina volont
del Padreterno. I banchieri in verit scarseggiano, interessati in vita soltanto ai quattrini
ed ai beni effimeri, salvo qualche virtuoso
benefattore gradito per il suo lodevole altruismo terreno. Quaggi c chi possiede gi in
vita il suo loculo dove collocare i suoi resti,
ma molti comuni mortali dovranno cercare
altrove diversa ventura in cimiteri meno
affollati del nostro. A proposito di epitaffi,
nessuna ostentata sintesi di vita sulla mia
lapide, soltanto nome e cognome purch si
reciti una preghiera e non appassisca mai
alcun fiore.

gioved in America il Sindaco di


Canicattini Bagni,
Paolo
Amenta,
per una settimana,
ospite della comunit canicattinese
di Hartford, capitale del Connecticut,
che lha voluto li
(facen-dosi carico
di tutte le spese)
per partecipare ai
festeggiamenti per
il 30 anniversario
della fondazio-ne
della Canicattinese Mens Society e per rendere omaggio ad
Antonietta Ann
Uccello, figlia di
due emigranti canicattinesi,
che
nel 1967 divent
il primo Sindaco
donna della citt
di Hartford, e di
una capitale degli
Stati Uniti, e che
nel corso della sua
lunga carriera ha
ricoperto, altres,
impor-tanti incarichi nellamministrazione del Presidente degli Stati
Uniti, Richard Nixon.
Non potevo non
accettare
linvito, come sempre
caloroso, dei nostri concittadini di
Hartford ha detto il Sindaco Paolo Amenta forti
del legame tra le
nostre due comunit dalle comuni
radici identitarie.
Per me, a nome di
tutta
Canicattini
Bagni, un onore
rendere omaggio
ad un cos illustre personaggio,
e ad una grande
donna e canicattinese di enorme
spessore umano,
di profondi valori e ideali, qual
Ann Uccello, e
celebrare il 30
anniversario della
fondazione della
Canicat-tinese
Mens Society,
da sempre vicina e
a sostegno dei nostri connazionali
di Hartford. Inoltre, grazie al suo
Presidente, Paul
Pirrotta, sto avendo modo di incontrare anche importanti personali-t

Sicilia 11

In foto, la partecipazione del sindaco


di Canicattini Bagni

Ad hartford si celebra il 30 anniversario


fondazione Canicattinese Mens Society
A rendere omaggio ad Antonietta
Ann Uccello, figlia di due emigranti

dellimprenditoria
e del commercio
interessati
alle
nostre produzioni
agroalimentari.
Il viaggio del Sindaco Amenta tra i
suoi concittadini
di oltreoceano (il
terzo della sua sindacatura: nellottobre del 2009 e
del 2013 ha gi
guidato una delegazione di Canicattini
Bagni
per partecipare al
Columbus Day),
infatti, grazie alla
guida dellinstancabile Presidente
della Canicattinese Mens Society, Paul Pirrotta,
anche, come lo
stesso ha sottolineato,
un viaggio per allacciare
rapporto di interscambi, non solo
culturali tra le due
comunit, ma anche commerciali
per
promuovere
negli Stati Uniti,
le produzioni e le
eccellenze agroalimentari siciliane e del territorio
ibleo.
Gi gioved scorso, primo giorno
ad Hartford, il Sindaco di Canicattini
Bagni, in attesa

della serata di gala


di Sabato 12 per il
30 della Canicattinese Mens Society e lomaggio
ad Ann Uccello,
ha incontrato limprenditore canicattinese Joe Milluzzo, emigrato negli
anni 50, titolare
della C&A, che
nella capitale del
Connecticut produce componenti
nel campo aerospaziale, occupando 50 per-sone.
Amenta ha incontrato anche John
Shemo, responsabile per lo Svilup-

po economico della Metro Hartford


Alliance, la pi
grande ed importante Camera di
Commercio dello
Stato, con il quale
si discusso del
progetto del primo cittadino canicattinese, anche
nella sua veste di
Vice
Presidente
di AnciSicilia, responsabile per lo
Sviluppo economico, e di Presidente dellAgenzia
di Sviluppo degli
Iblei, di dare vita
ad una cooperativa
tra produttori sici-

liani del comparto agroalimentare


biologico, con il
contributo
della
rete dei Gal e delle
Agenzie di Sviluppo dellisola con
le quali gi stato si-glato un protocollo di lavoro
nellambito della
programmazione
comunitaria 20142020.
Il Sindaco Amenta e John Shemo
hanno, tra le altre
cose, anche discusso dellopportunit di usare laeroporto di Windsor
nella Contea di
Hartford, per ricevere e distribuire i
prodotti in tutti gli
Stati Uniti.

societ

Gli incontri del


Sindaco
Paolo
Amenta sono proseguiti anche ieri,
Venerd, con i responsabili del Ministero del Commercio
Estero
degli Stati Uniti,
mentre nella mattinata di Sabato
(ora degli USA)
gi stato fissato
lincontro con la
societ Wholefoods, che importa
prodotti dall'estero
simili alle produzioni siciliane.
In serata poi, nel
corso di una cena,
il Sindaco paolo
Amenta ha rivisto
ed incontrato lex
Sindaco di Hartford, Antonietta
Ann
Uccello
(gi conosciuta nel
2009) e lattuale
primo
cittadino
Pedro Se-garra che
nel giugno 2013
stato ospite a Canicattini Bagni e a
Floridia.
A Segarra il Sindaco di Canicattini Bagni ha fatto
dono di un quadro
dipinto su papiro dalla pittrice
siracusana Maria
Cottone, e raffigurante la Chiesa
Madre di Canicattini Bagni che il
primo cittadino di
Hartford conosce
per averla visitata nel suo viaggio
siciliano. Altri due
quadri su papiro
raffiguranti il caratteristico Ponte
Alfano e lartistica
fontana di via Cana-le, saranno consegnati questa sera
(Sabato) nel corso
della cerimonia per
il 30 societ fondata dai canicattinesi ad Hartford,
rispettivamente
alla Canicattinese Mens Society
e allex Sindaco
Ann Uccello, con
lomaggio altres
a questultima, da
parte della Gea
di Daniela Gazzara, impresa al femminile di Canicattini Bagni che lha
realizzata, di una
bellissima collana artigianale con
cera-mica di Caltagirone.

SPECIALE 12

Sicilia 13 SETTEMBRE 2015, DOMENICA

13 SETTEMBRE 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

SIL Confesercenti: una detrazione fiscale sui testi


scolastici e nuove modalit di rilevazione dei prezzi

Sono le proposte del Sindacato italiano librai, aderente a Confesercenti,


per venire incontro alle famiglie sui costi del corredo scolastico
Una detrazione fiscale sui testi scolastici
e nuove modalit di
rilevazione del paniere dei prezzi per
listruzione: sono le
proposte del Sindacato italiano librai,
aderente a Confesercenti, per venire
incontro alle famiglie
sui costi del corredo
scolastico.
Come ogni inizio
di settembre dice
Antonio Terzi, vicepresidente nazionale
del Sil con delega
alleditoria scolastica si parla di caro
libri e di caro-scuola.
I dati usciti in questi
giorni sono molto
lontani dalla realt.
Va innanzi tutto detto
che esistono dei tetti
di spesa imposti alle
scuole dal ministero
dellIstruzione che
consentono di non
superare i 350 euro
a studente per lacquisto dei libri, nelle
sole classi di inizio
ciclo (prime e terze
per intenderci nelle
superiori, prime alla
secondaria di primo
grado), i tetti sono
ben pi bassi negli
anni seguenti. Inoltre
sono in molti a fare la
scelta dei testi usati,
riducendo ulteriormente i costi anche in
considerazione delle
entrate prodotte dalla
vendita dei testi che
non si usano pi.
Le cifre di cui si
parla tanto in questi
giorni sottolinea
Terzi 1200 a
studente (anche se
riferite allintero corredo scolastico zaini,
diari, quaderni penne
e oggetti che si acquistano una tantum,
come i dizionari),
sono assolutamente
eccessive e lontane
dalla realt. Alcuni
acquisti inoltre svol-

gono la loro utilit


su pi anni e non
nemmeno statisticamente accettabile
imputarle alla spesa
di ogni anno. Nelle ricerche di questanno,
poi, vengono esposti
prezzi riferiti alle cartolibrerie assolutamente non realistici.
Anche a seguito di
un incontro avuto
a inizio luglio con
Federconsumatori,
oltre a riproporre la
detraibilit fiscale
degli acquisti per
listruzione, il SIL
invita le Associazioni dei consumatori
non solo a produrre
una ricerca comune
sui costi dellistruzione, ma anche a
realizzare insieme un
vero e proprio vademecum che guidi il
consumatore negli
acquisti e nel risparmio. Siamo certi che
emergerebbero risultati sorprendenti che
consentirebbero di
ricostruire limmagine delle cartolibrerie
del territorio, penalizzate dalle ricerche

appena pubblicate.
Quella dei librai
una categoria che
si trova a vivere un
momento delicato,
denuncia il Sil: in
pochi sanno dice
Terzi che ogni
giorno chiudono in
media 5 piccole librerie (dati 2014). Ci
ritroviamo schiacciati tra gli editori, con
i quali impossibile
contrattare e la Grande Distribuzione, che
riesce ad applicare
sconti aggirando i limiti della legge Levi
(entrata in vigore
il primo settembre
2011 fissa un tettomassimo di sconto
sui libri al 15%). Non
possibile accettare,
a livello di sistemaPaese, che si consenta alla GDO con
queste operazioni di
azzerare la concorrenza.
Ci impegniamo
conclude Terzi a
creare un progetto
comune che riunisca
attorno al tavolo il
Governo, le Associazioni dei Consumato-

ri ed i sindacati dei
librai per giungere ad
accordi che vadano a
vantaggio di tutti: dei
nuclei familiari che,
quotidianamente, devono affrontare spese
per far studiare i loro
figli e, naturalmente,
della tutela di quanto
resta del tessuto delle
librerie e cartolibrerie del territorio.

Il 16 dicembre
stop alle tasse sulla
prima casa
Il 16 dicembre sar
lultimo giorno in cui
si paga la tassa sulla
prima casa. Lo ha assicurato il Presidente
del Consiglio Matteo
Renzi aggiungendo che daremo ai
sindaci un assegno
corrispondente al
taglio dellImu e
della Tasi. Quello che
togliamo ai Comuni
ha spiegato il premier lo restituiamo
paro-paro, non che
poi aumentano le
tasse. Dicono, state
agevolando i ricchi.
No. E la prima casa
che torner a essere

esentata dalle tasse,


ha poi concluso. Mi
piace pensare che
gli italiani al di l
del governo stiano
vedendo un Paese
pi solido pi tranquillo e pi giusto
ha quindi spiegato
Renzi -. Io lo giudico
un fatto di giustizia
non pagare le tasse
sulla prima casa dopo
che magari uno per
trentanni ha pagato
un mutuo. Dobbiamo
dare un messaggio
di tranquillit, ora
possiamo finalmente
ripartire. Renzi ha
quindi confermato
lagenda del governo
per il taglio alle tasse.
Nel 2014 abbiamo
dato gli 80 euro, nel
2015 loperazione
su Irap e costo del
lavoro, nel 2016 via
Imu e Tasi e nel 2017
penseremo allIres e
nel 2018 allIrpef.
Renzi quindi tornato sul tema dellimmigrazione. Dal
mare sono arrivate 170mila persone lanno scorso,
che non sono rimaste tutte in Italia.
Questanno siamo
sugli stessi numeri:
116.131 mila a fine
agosto. Una presenza
ancora sopportabile,
ma il punto che non
possiamo continuare
cos. Il premier ha
quindi affrontato il
problema della riforma delle pensioni.
Dobbiamo trovare
un meccanismo per
cui chi vuole andare
in pensione un po
prima rinunciando a
un po di soldi possa
farlo, il problema
quanto prima e quanti soldi. Spererei di
farlo nelle prossime
settimane e mesi.
E proprio sui tempi
della riforma delle
pensioni, Renzi ha

spiegato che il governo non partito e


poi si fermato. Non
siamo nemmeno partiti per un principio
di buon senso: negli
ultimi anni in troppi
hanno messo bocca e
mano sulle pensioni
ma si annuncia una
cosa sulle pensioni
solo quando siamo
sicuri di farla.
Eurozona: migliora stima crescita,
Pil +0,4% secondo
trimestre
Migliorano i dati di
crescita dellEurozona nel secondo
trimestre. Secondo
i dati Eurostat il Pil
dellEuropa a diciannove registra +0,4%,
in aumento rispetto alle ultime stime
(+0,3%). Stesso indice anche per lUe,
con il Pil al +0,4%,
in calo rispetto ai
valori del trimestre
precedente (+0,5%).
Migliora il dato tedesco. Listituto di
statistica europeo
vede per il Pil della
Germania un +0,4%
nel secondo trimestre
del 2015, in aumento rispetto al primo
(+0,3%). Crolla invece la Francia, con
crescita zero (0%) tra
aprile e giugno, ben
al di sotto del +0,7%
fatto segnare tra gennaio e marzo. E rialzo per la Grecia, dove
il Pil passa dal +0,1%
del primo trimestre al
+0,9% del secondo
trimestre.
Pensioni: niente
settima salvaguardia per gli
esodati
Arriva lo stop del
ministero dellEconomia alla settima
salvaguardia per gli
esodati: le risorse non
utilizzate, sostiene
in sostanza il Mef,
sono tornate nelle
casse dello Stato e
non potranno essere
pi usate per questo
scopo. Non solo.
Mancano le coperture anche per la
cosiddetta opzione
donna, lanticipo a
57 anni con 35 di
contributi. E questo
lesito dellincontro
che si tenuto oggi
nella commissione
Lavoro della Camera

con il Mef, il ministero del Lavoro, lInps


e la Rgs, secondo
quanto ha riferito
il presidente della
commissione Lavoro
della Camera, Cesare
Damiano.
Una posizione contestata da Damiano che
ritiene che il parere
espresso dal Mef sia
inaccettabile, che
c un problema politico da affrontare e
che la commissione
intende interpellare
i due ministri di riferimento.

MEF: entrate
tributarie in aumento dello 0,6%
su anno
Si confermano in
aumento le entrate
dellIVA che crescono di 1.450 milioni di
euro (+2,5%). Nei
primi sette mesi del
2015 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio
della competenza
giuridica, ammontano a 234.094 milioni
di euro, in crescita
rispetto allo stesso
periodo dellanno
scorso (+1.374 milioni di euro, pari a
+0,6%). Ai fini del
confronto omogeneo tra il risultato
registrato nel primo
semestre del 2015
rispetto allanalogo
periodo dello scorso
anno, necessario
considerare il venir meno del gettito
dellimposta sostitutiva sui maggiori
valori delle quote
di partecipazione al
capitale dellaBancadItalia, il cui
versamento nel 2014
ammontato a 1.692
milioni di euro ed
era previsto per un
solo anno. Al netto
di questa entrata straordinaria del 2014, le
entrate tributarie erariali presentano una
crescita tendenziale
dell1,3% (+3.066
milioni di euro).
Lo riporta ilMinisterodellEconomiae
delleFinanzeche
spiega: registrano un gettito complessivamente pari
a 130.112 milioni
di euro, in aumento
dell1,2% (+1.523
milioni di euro) rispetto allo stesso

periodo del 2014.


Lintroito dellIRPEF cresce dello
0,8% (+779 milioni
di euro) principalmente per effetto
delle ritenute sui
redditi dei dipendenti
del settore privato
(+4,1%) e di quelle
dei lavoratori autonomi (+1,2%). In
calo, invece, le ritenute sui redditi dei
dipendenti del settore
pubblico (2,4%).
Tale variazione negativa tuttavia attribuibile al meccanismo
di regolazione contabile del bonus degli
80 euro fino ad oggi
corrisposto (1.300
milioni di euro), che
per il settore pubblico avviene lanno
successivo a quello
di attribuzione. LIRES presenta un gettito di 13.904 milioni
di euro (+209 milioni, pari al + 1,5%).
Il risultato ancora
pi significativo se si
tiene conto del venir
meno, nel 2015, dei
maggiori versamenti
a saldo effettuati lo
scorso anno a titolo
di addizionale IRES
(+8,5 punti percentuali per i soggetti
che esercitano attivit assicurativa, enti
creditizi e finanziari
DL 133/2013).
Linversione di tendenza rispetto ai mesi
precedenti conferma
le prime indicazioni
che si erano registrate

nel mese di giugno,


indicative di un quadro congiunturale
in miglioramento.
Tra le altre imposte
dirette prosegue
il MEF - aumenta
dell84,6% (+818
milioni di euro) il
gettito dellimposta sostitutiva sui
redditi da capitale
e sulle plusvalenze
e del 92,5% (+531
milioni di euro),
quello dellimposta
sostitutiva sul valore
dellattivo dei fondi
pensione. Il gettito di
entrambe le imposte
sostenuto dagli
incrementi delle aliquote di tassazione
dei redditi di natura
finanziaria, rispettivamente dal 20 al 26
per cento e dall11,5
al 20 per cento, adottati per finanziare le
misure di riduzione
del cuneo fiscale sul
lavoro.
Limposta sostitutiva
delle imposte sui redditi nonch ritenute
sugli interessi e altri
redditi di capitale ha
registrato una crescita di 1.243 milioni
di euro (+20,4%)
dovuta alla variazione di aliquota,
dal 12,5 al 20 per
cento prevista dal
D.Lgs. n.44/2014,
sulla tassazione dei
proventi derivanti
dalla partecipazione
ad OICVM (Organismo di Investimento
Collettivo in Valori

Sicilia 13

speciale

determinata dalla variazione negativa del


conguaglio versato a
marzo 2015 sulla base
dei consumi effettivi
di tutto lanno 2014,
risultati inferiori a
quelli del 2013.
Le entrate relative
ai giochi conclude
il MEF presentano, nel complesso, una crescita del
2,2% (+151 milioni
di euro). Il gettito
derivante dallattivit di accertamento
e controllo risulta in
aumento dello 0,9%
(+43 milioni di euro)
rispetto allo stesso
periodo dello scorso
anno.

Mobiliari) di diritto
estero. Limposta
sulle riserve matematiche del ramo
vita assicurazioni
presenta una crescita
di 215 milioni di euro
(+10,2%) per effetto
dellincremento nella raccolta premi nel
2014. Per quanto
concerne le imposte
indirette sottolinea il Ministero il
gettito ammonta a
103.982 milioni di
euro con una diminuzione dello 0,1%
(149 milioni di
euro) rispetto allo
stesso periodo del
2014. Si confermano
in aumento le entrate

dellIVA che crescono di 1.450 milioni di


euro (+2,5%) per effetto dellandamento
complessivamente
positivo della componente relativa agli
scambi interni e dei
versamenti dovuti
in base allapplicazione del meccanismo dello Split
Payment (+3.1%,
pari a +1.526 milioni), mentre risulta
in calo il gettito registrato dalle importazioni dai Paesi
extra-UE (-1,0% pari
a -76 milioni di euro).
Le entrate dellaccisa
sui prodotti energetici, loro derivati e
prodotti analoghi (oli
minerali) segnano
un decremento di
247 milioni di euro
(1.8%). In flessione anche il gettito
dellaccisa sul gas
naturale per combustione (gas metano)
che ha generato entrate per 1.484 milioni di euro (1.058
milioni di euro, pari
a 41,6%). Il meccanismo di versamento
dellimposta prevede
rate di acconto mensili calcolate in base
ai consumi dellanno
precedente e un saldo
che viene versato
lanno successivo a
quello di riferimento, entro fine marzo,
in base ai consumi
effettivi. Per effetto
di tale meccanismo,
la flessione del gettito registrata stata

Il 30 SETTEMBRE SCADE IL
TERMINE PER
LISCRIZIONE
AI CORSI ABILITANTI PER IL
COMMERCIO
ALIMENTARE,
SOMMINISTRAZIONE, AGENTI
DI COMMERCIO
E IMMOBILIARI
La Confesercenti di
Siracusa, soggetto
accreditato presso
lAssessorato Regionale alle Attivit
Produttive per lo
svolgimento dei corsi abilitanti ai fini
dellesercizio della
vendita di generi
alimentari, di somministrazione, di agenti
e rappresentanti di
commercio, nonch
di quelli preparatori
per agenti immobiliari, la cui frequenza obbligatoria,
comunica che il 30
settembre scade improrogabilmente il
termine per le iscrizioni.
Si rammenta che ai
sensi di un recente decreto dellAssessore
Regionale alle Attivit Produttive, pubblicato nella GURS del
02/01/2015, non pi
possibile procedere
ad ammissioni di
nuovi allievi a corsi
gi iniziati.
Chi avesse interesse
alla frequenza dei
corsi, anche per acquisire ulteriori informazioni e chiarimenti, pu contattare
gli uffici della Confesercenti di Siracusa,
in Via Ticino n. 8
Tel. 0931/22001.

Cultura 14

Sicilia 13 SETTEMBRE 2015, DOMENICA

13 SETTEMBRE 2015, domenica

La relazione tra
uomo e donna
la pi profonda
che si conosca,
almeno a livello
interpersonale.
In questa relazione ciascuno
dei due mette
in gioco sentimenti profondi,
parole alte,
azioni nobili
o almeno, cos
dovrebbe essere

di Roberto Tondelli
Sul muro un po
sbiadito di una casa
siracusana
spicca
rossa una bella dichiarazione damore,
un graffito corredato
da un grande cuore:
Io principe tu principessa nel nostro
castello di sogni -- Ti
amo Fede W. Chiss se il principe e la
principessa hanno
poi convolato a giuste nozze? E in caso
affermativo, lui oggi
la tratta ancora come
la sua principessa? e lei come il suo
principe? oppure
dopo pochi anni
rimasto poco e niente di quellamoroso
entusiasmo iniziale?
Un indiano del Nord
America diceva a un
bianco: Voi mettete
una pentola bollente
sul fuoco spento, e la
pentola pian piano si
raffredda. Noi mettiamo una pentola
fredda su un piccolo
fuoco, e la pentola
poco a poco si scalda. Che ci sia del
vero in questa osservazione?
La relazione tra
uomo e donna la pi
profonda che si conosca, almeno a livello
interpersonale.
In
questa relazione ciascuno dei due mette
in gioco sentimenti
profondi, parole alte,
azioni nobili o almeno, cos dovrebbe
essere. Il graffito segnalato sopra quasi certamente opera
della mano di un giovane che concepisce
il proprio amore per
lamata come un sogno fantastico, il sogno dellamore che
realizza per amore
una bella favola.
Quanta cura, quale
affetto, quale passione c in quelle poche
parole che culminano
con ti amo. Molti
oggi rinunciano alle
dichiarazioni damore, non scrivono biglietti n graffiti.
Dal bar o dal ritrovo
in cui ci si incontra
per caso si va direttamente a letto un
comportamento degno di esseri umani
o di gatti in calore?
Lessere umano
molto pi della propria sessualit, la

Graffiti siracusani
quale serve a esprimere amore, scrupolo, rispetto, delicatezza,
carezza,
dolcezza, e anche
responsabilit,
attenzione, cura luno
per laltra, innamoramento reciproco.
Anche Giuseppe era
innamorato di Maria. I due si fidanzarono. Fidanza
significa fiducia,
cio fede che luno ripone nellaltro.
Il fidanzamento
un momento, pi o
meno esteso nel tempo, in cui si mette
alla prova proprio
la fiducia che luno ha nellaltra. La
prova
damore
non dovrebbe avere
nulla a che fare con
la meccanica sessuale, perch come fa
lorchestra prima
di accordare i timpani del sesso occorre
armonizzare i violini
dei sentimenti e del
carattere.
Ebbene,
secondo la nota storia narrata da Matteo,
prima che Giuseppe
e Maria fossero venuti a stare insieme
come marito e moglie, lei si trov incinta per virt dello
Spirito di Dio.

Maria non stata con


un altro. Non ha ceduto a una passione
estranea alla sua relazione di fiducia con
Giuseppe. Non stata violentata nella sua
volont. Anzi, proprio di sua volont ha
accolto la volont del
Signore. Un inviato
divino le ha proposto

una gravidanza da cui


sarebbe nato Ges,
un nome che tutto
un programma, perch significa Dio
salva. Ebbene la
giovanissima Maria
non si scomposta,
ma ha risposto: Io
sono la serva del Signore; mi sia fatto secondo la tua parola.

Maria non sembra


aver pensato neppure per un attimo a ci
che ne avrebbe detto
Giuseppe, a quella
che sarebbe stata la
reazione del fidanzato (comprensibilmente negativa) a una
gravidanza di cui lui
non era responsabile.
Giuseppe un gio-

vanotto di fede. un
giovane carpentiere
serio, dedicato al lavoro, onesto. Ed
uomo giusto (cos
scrive Matteo). Nelle
difficolt tra fidanzati, nei problemi tra
coniugi, molto pu
fare la fede e il senso di giustizia alto,
secondo Dio; molto
pu aiutare la fede
fiduciosa
comune
dei fidanzati (possibili futuri coniugi);
un grande valore una
fede fiduciosa basata,
radicata sulla lettura
e lascolto della Parola di Dio come
espressa nelle Scritture, Antico e Nuovo
Testamento.
Questa la fede che
accomuna Giuseppe
e Maria. grazie a
questa fede che Giuseppe non tira fuori
il coltello, n fa una
scenata di gelosia a
Maria.
Lamore vero fiducia. Giuseppe
uomo giusto e non
vuole esporre Maria
alla vergogna pubblica, per questo si
propone di lasciarla
di nascosto (cos racconta Matteo).
Lamore puro cura e
scrupolosa attenzione, anche e soprattutto nelle circostanze
pi problematiche.
Al centro di un amore puro c fiducia in
Dio e fiducia reciproca, amore di Dio e
amore reciproco.
Il resto della storia
noto. Per amore,
Giuseppe fu disposto a prendere con s
Maria come moglie
e non la conobbe
(sessualmente) finch
ella non ebbe partorito un figlio; e gli pose
nome Ges (Matteo
1,24). Giuseppe dimostr coi fatti come
e quanto amava Maria.
Insieme essi costruirono il loro castello
damore che doveva
ospitare il Figlio di
Dio (Chiesa di Ges
Cristo Via Modica,
3 - di fronte ingresso
Istituto F. Insolera
mercoled e venerd
ore 19.30, conversazioni bibliche; domenica ore 10.30,
culto al Signore
info: 340.4809173
email: chiesadicristo@alice.it).

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Attenti ai calabri dellesperto e navigato Gaetano Di Maria

La Vibonese, una mina vagante


dalle sottili e sofisticate strategie
Il segreto dei rossobl risiede in un centrocampo duttile
e propositivo, capace di dettare i tempi della manovra
e di approfittare della minima distrazione difensiva

Pur non avendo

sbandierato ambiziosi propositi


la Vibonese resta
una delle sicure
outsiders del girone I di quarta
serie. I rossobl
del
presidente
Pippo Caffo, riemersi dalla caduta verticale che
li ha portato dai
fasti della C-2 ai
campionati dilettantistici regionali, si apprestano a disputare un
dignitoso campionato, caratterizzato da qualche acuto come
quello che nella
partita di esordio
lha visto uscire dal campo di
Rende con i tre

punti in tasca.
Affidata alla guida tecnica dellesperto Gaetano
Di Maria, un allenatore meritevole di ben altri
palcoscenici, la
Vibonese si presenta con due
moduli:
quello
esterno e quello
interno. Il primo
che
scaturisce
dallaggiunta di
un centrocampista, spesso una
seconda
punta
arretrata, ai quattro del modulo
interno, con la
riduzione
degli attaccanti da
due a uno. Ed
probabilmente
con questi accorgimenti tattici

che la Vibonese si presenter


mercoled al De
Simone per tentare di neutralizzare i propositi
di riscossa del
Siracusa.
Trattandosi di un turno infrasettimanale la squadra
non sar seguita
da quei trecento
fedelissimi
tifosi che erano
presenti domenica scorsa sugli
spalti del Marco Lorenzon di
Rende e che sarebbero stati felici di seguirli nella prima partita
oltre Stretto, anche in omaggio
ai buoni rapporti
che intercorrono

In alto, lallenatore della Vibonese, Gaetano Di Maria

con la tifoseria
aretusea se non
si fosse trattato
di una giornata
lavorativa. Prevedibile comunque per i calabri
la stessa strategia usata a Rende con un 4-5-1
elastico, pronto
a trasformarsi in
un 4-4-2 qualora le sorti della
partita dovessero
richiederlo.
I punti di forza
della
squadra,
oltre al portiere
Parisi, sono i due
centrali difensivi
Scoppetta e Bertini con il fluidificante Paviglia-

niti sulla sinistra.


Ma la fonte del
gioco, nelle due
fasi di difesa ed
attacco affidato ad un poker di
centrocampisti
formato dai due
esterni Scapellato e Patti e dai
due fini dicitori
Cosimo Cosenza
(che anche il
capitano) e Franco Da Dalt, che
sono poi quelli che in campo
rossobl dettano
i tempi della manovra. Sornione
invece e pronto
ad inserirsi fra
le linee delle difese avversarie

e ad approfittare
delle minime distrazioni, la mina
vagante
Giulio
Punturiere, detto
il cobra, che di
ruolo, a tutti gli
effetti, una seconda punta con
compiti particolari, ivi compresi
quelli di occupare gli spazi creati
dal gran movimento dellunica punta Andrea
Saraniti. Un tipetto dunque da
tenere docchio
e pronto a colpire quando meno
te laspetti. Una
squadra
cos,
guidata da una

Stamane alle 10,30 amichevole con la formazione Juniores. Intanto arriva Giuseppe Sibilli

Citt di Siracusa, non c alcun caso Mascara


Non

c alcun caso Mascara nel


Siracusa. La societ ha smentito quanto
emerso in queste ultime ore a proposito
della decisione del fantasista azzurro di
lasciare la squadra per dedicarsi allattivit di allenatore. Mascara un giocatore del Siracusa e continuer ad esserlo ha tenuto a precisare il direttore
generale del Citt di Siracusa, Simona
Marletta Peppe ha goduto di due giorni di permesso ed pronto a riaggregarsi alla squadra.
Secca e perentoria la risposta della
Marletta su notizie apparse stamane
su alcuni siti circa un eventuale allontanamento da parte della societ del
calciatore. Lo ribadisco ancora una
volta, Mascara al centro del nostro
progetto. Chiarito ad inizio settimana
anche il gesto compiuto da Mascara domenica scorsa. Intanto, via libera dalla
commissione provinciale pubblici spettacoli per lagibilit dello stadio Nicola

De Simone in tutti i settori. Tutto pronto,


quindi, per lesordio in casa del Siracusa,
prevista mercoled prossimo contro la Vibonese, nel primo turno infrasettimanale.
Organico quasi al gran completo con i
rientri in gruppo di Mascara e Catania.
Allenamento tecnico-tattico ieri al De Simone per i 23 azzurri. Catania ha svolto
lavoro differenziato, mentre ancora solo
palestra per Giordano. Stamane alle ore
10, 30 test con la formazione juniores di
Corrado Modicano. Ancora un arrivo in
casa azzurra. Si tratta del giovane esterno dattacco Giuseppe Sibilli. Classe 96,
figlio darte, Sibilli ha siglato 12 reti lo
scorso anno nelle file del SantAgnello campionato di Eccellenza campano.
Sono felice di essere arrivato in una
piazza prestigiosa- commenta il giovane
attaccante- spero di farmi trovare pronto
e di ripagare la fiducia della societ. Sappiamo che dobbiamo lottare per le prime
posizioni e voglio dare il mio contributo.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 13 SETTEMBRE 2015, domenica

Precampionato positivo per


la compagine
aretusea, che
lo scorso fine
settimana ha
battuto in amichevole
Conversano
e Fasano

Albatro Teamnetwork Siracusa, conto


alla rovescia in vista del campionato
LAlbatro

Teamnetwork
Siracusa gi
in forma campionato. Cresce
lattesa per lesordio nella massima serie contro
Benevento, che
sar ospite degli aretusei sabato
prossimo
al
PalaLobello
con orario di inizio fissato per le

il Benevento sar ospite degli aretusei sabato prossimo


al PalaLobello con orario di inizio fissato per le 16,30

16,30. Puntiamo a partire con


il piede giusto
ha detto lala
Andrea Calvo
Vogliamo incamerare i primi
tre punti contro
un
avversario
alla nostra portata. I campani
hanno mantenu-

to lo stesso roster
della scorsa stagione, ma questo
non significa che
sar una partita in discesa. Ci
sar da sudare,
ma credo che la
vittoria non ci
sfuggir. Precampionato positivo per la com-

pagine aretusea,
che lo scorso fine
settimana
ha
battuto in amichevole Conversano e Fasano.
In
precedenza
doppio successo
contro Haenna.
Siamo tutti in
buone condizioni ha aggiunto

La polisportiva arke siracusa calcio a 5

Caruso: giocheremo
per vincere

a Polisportiva ARKE Siracusa


Calcio a 5 muove i primi passi e lo
fa stabilendo delle priorit, prima
fra tutte scendere in campo con una
mentalit vincente. Lo ha sottolineato nel suo discorso introduttivo il
patron Salvo Caruso che questanno entra a far parte integrante del
sodalizio sportivo siracusano insieme alla vice Isabella Colombo e i
consiglieri Peppe Sarci e Rosanna
Magnano. Tutti presenti ieri mattina al primo incontro ufficiale con
la stampa insieme allo staff tecnico
che guider le due formazioni di
punta della polisportiva, la serie A

femminile e la C2 maschile, seguite


dalla D femminile che continuer a
costituire il vivaio della Polisportiva.
Dopo il presidente Caruso ha preso
la parola il nuovo tecnico Giuseppe
Spadaro che, affiancato dal preparatore atletico Vincenzo Mincella, avr
il compito di interpretare al meglio la
nuova impegnativa stagione sportiva
2015/16 dirigendo le formazioni di A
e C2. La prima sar chiamata a recitare nuovamente un ruolo da protagonista nel girone C di massima serie
femminile, la seconda, neo promossa
in C2 maschile, pronta a confermare lottimo campionato, costellato

Calvo e pronti
per le partite che
contano dopo un
mese e mezzo di
duro lavoro fisico
e tecnico-tattico.
Anche
Polito
e
Brancaforte
stanno
recuperando la forma
migliore e ci daranno una grossa
mano daiuto per
raggiungere
il
nostro obiettivo

di successi, che ha caratterizzato lo


scorso anno il cammino da debuttante dei ragazzi guidati dal duo SarciBianchini.
La A femminile partir domenica 4
ottobre, le ragazze capitanate dalla neo promossa Sabrina Magliocco
affronteranno la prima sfida in casa
contro le etnee dellOlimpia Zafferana. Anche questanno la formazione
siracusana, ex Le Formiche, militer nel girone C di serie A, composto
da 11 squadre rappresentanti il sud
Italia, in palio la promozione nella
nuovissima ed impegnativa serie A
Elite. Presentate infine, a chiusura
dellincontro con la stampa, anche
le nuove maglie con i colori sociali
della ARKE Siracusa Calcio a 5 che
saranno il verde e lazzurro, indossati
dagli atleti nelle partite casalinghe,
per le sfide in trasferta stato scelto
il giallo.

che, questanno,
il primo posto
nel girone. La
societ ha rafforzato lorganico e la differenza con il Fasano
si notevolmente assottigliata,
anche perch i
pugliesi hanno
perso
qualcosa rispetto alla
scorsa
stagione, pur correndo ai ripari con
lingaggio
del
terzino centrale
Riccobelli,
del quale forse
troppo
frettolosamente,
si
erano liberati a
fine campionato
scorso. Puntiamo a disputare una stagione
regolare senza
pecche,
dimostrando da subito il nostro valore. Vogliamo
fare quel salto di
qualit che nelle
intenzioni della
societ ha terminato il giocatore bianconero
- ci dovr consentire di accedere alle semifinali scudetto che
lo scorso anno
abbiamo
solo
sfiorato.