Sei sulla pagina 1di 6

Sistemi lineari Forma matriciale di un sistema lineare.

Sistemi di Cramer. Esistenza delle soluzioni. Risoluzione di un sistema


di CRAMER.
(Appunti della lezione del 17 Aprile 2012 prof. Cribioli)

Il trattamento di problemi che coinvolgono un numero elevato di


variabili legate da relazioni strutturalmente semplici (cio di tipo
lineare) porta allo studio dei sistemi dequazioni algebriche
lineari.
Unequazione nelle n incognite
si dice di tipo lineare se
del tipo
ax a x
a x b essa individuata dagli n coefficienti
a ...........a e dal termine noto b.
Risolvere lequazione significa trovare tutte le possibili n-ple di
numeri reali x , x ,...........x per cui vale tale uguaglianza.
x1, x2 , x3 ,........., xn

1 1
1

2..........

Un sistema lineare di m equazioni nelle n incognite


x1 , x2 ,.....xn

costituito da m equazioni lineari che si vuole siano


a11 x1 a12 x2 ...... a1n x n b1

soddisfatte simultaneamente :

a 21 x1 a 22 x2 ...... a 2 n x n b2

.......................................
a x a x ...... a x b
m1 1
m2 2
mn n
m

I numeri a sono detti coefficienti del sistema mentre i b sono i


termini noti. Se tutti i b sono nulli il sistema si dice omogeneo.
Una soluzione del sistema una n-pla x ,........, x di numeri reali
che verificano simultaneamente le m equazioni.
Se un sistema non ha soluzioni si dice impossibile, altrimenti si
dice possibile ed in tal caso potr avere una sola soluzione o
averne infinite.
Per affrontare con sufficiente generalit lo studio di un sistema
lineare come il precedente conviene riscrivere il sistema come
ununica equazione del tipo Ax = b dove A la matrice dei
ij

coefficienti (con m righe ed n colonne ), x il vettore incognito e


b il vettore dei termini noti:

a11a12.........a1n
a a .........a
21 22 2n

x=

......................

x1
x
2
...

Rn

...

Rm


bm

xn

am1am2........amn

b=

b1
b
2

Per esempio per il sistema

3x1 2 x2 x3 1

12 x2 2 x3 10

si ha

3 2 1
A=
0 12 2

x1

x= x2

x3

b=1\1

Dunque il numero delle equazioni e delle incognite di un sistema


possono variare.
Se consideriamo sistemi di n equazioni in n incognite abbiamo a
che fare con sistemi detti di Cramer o Crameriani.
Sono questi dei sistemi del tipo Ax=b dove la matrice A dei
coefficienti quadrata dordine n.
Nel caso n =1, la matrice A e i vettori x e b si riducono a numeri
ed il sistema si riduce allequazione ax=b, di primo grado
nellunica incognita x. Se a diversa da zero, la soluzione unica
ed data da x b / a a b .
Se a=0 lequazione impossibile se b diverso da zero.
Se a=0 ed anche b=0 lequazione ha infinite soluzioni.
Qualcosa di simile vale anche per il sistema di equazioni,qui la
condizione det A 0 ci permette di scrivere linversa della matrice
A. In analogia al caso numerico, linvertibilit di A garantisce
lesistenza e lunicit della soluzione del sistema, come mostra il
seguente teorema di CRAMER. Si noti che se detA 0 ,i ranghi
1

delle matrici A ed [A/b] sono entrambi uguali ad n (dove n


rappresenta il numero delle incognite del sistema).
Teorema di CRAMER :
Sia Ax=b un sistema di n equazioni in n incognite. Se det A
diverso da zero il sistema ammette ununica soluzione,
assegnata dalla formula x= A b.
Dimostrazione:
Se il detA 0, A invertibile e quindi dalla Ax=b moltiplicando
ambo i membri per A , otteniamo A (Ax)= A b. Per la
propriet associativa della moltiplicazione possiamo scrivere ( A
A)x al posto di A (Ax) e quindi, essendo A A= I (dove I la
matrice identit di ordine n ) ed I x=x , ricaviamo x= A b.
Lunicit della soluzione segue dallunicit della matrice inversa.
1

In modo pi esplicito, utilizzando lalgoritmo per il calcolo della


matrice inversa , possiamo rappresentare la soluzione cos:

A b
x=
= det
A
Nel caso A 0 valgono allora le formule :
T

A1 b

x1

b1
b2
.
bn

a12
a22
.
an 2

.
..
..
..

a1n
a2 n
..
ann

x2

a11
a21
.
an1

b1
b2
.
bn

.
..
..
..

a1n
a2 n
..
ann

ecc.

Nel caso A 0 e 0 e 0 e 0 allora il sistema


indeterminato.
Infine nel caso A 0 ed almeno uno dei determinanti ,
risulti diverso da zero il sistema impossibile.
x1

x2

xn

x1

x2

,...., xn

Esempio:
Consideriamo il semplice sistema:

3x1 2 x2 5
Esso ha ununica soluzione in quanto la matrice dei suoi

x1 x2 0
coefficienti non singolare.
3

3 2 5 0

La soluzione
x1

5
0

2
1 =1
5

3 5
1 0
x2
1
5

Per sistemi pi generali di m equazioni in n incognite vale il


Teorema di Rouch- Capelli :
Condizione necessaria e sufficiente affinch il sistema Ax=b
ammetta soluzioni che siano uguali i ranghi della matrice dei
coefficienti e della matrice completa (con m righe ed n+1
colonne).
Se tali ranghi= al numero n delle incognite allora il sistema
ammette una ed una sola soluzione che si determina con la regola
di CRAMER.
Se tali ranghi sono minori al numero n delle incognite allora il
sistema ammette soluzioni.
n k

Se infine i ranghi della matrice dei coefficienti e della matrice


completa sono diversi allora il sistema impossibile.
In particolare un sistema in cui il vettore dei termini noti il
vettore nullo si dice omogeneo.
Un sistema omogeneo sempre possibile, infatti ammette sempre
la soluzione nulla. Per cui se il sistema omogeneo ha n equazioni

in n incognite (ossia Crameriano) e se ha A 0 allora ammette


una ed una soluzione che quella nulla. Se invece A 0
indeterminato , cio ammette infinite soluzioni.
ESERCIZI:
1) Sia

1
A 3
0

k
2

1
k

Si dica per quali valori di k il sistema Ax=b


a) ammette una sola soluzione
b)ammette infinite soluzioni
c) non ha soluzioni

2) Sia

k
A 4
5

0
1
2

1
1
k

b= 5
2

(se k -5 e k 2)
(se k=2 )
(se k=-5)

b= 1
1

Senza risolverlo,si determini per quali valori di k il sistema Ax=b


a) ammette una sola soluzione
(se k -3 e k 1)
b)ammette infinite soluzioni
(se k=1 )
c) non ha soluzioni
(se k=-3)
3)Assegnato il sistema:
.
kx y kz 0

( 2k 1) x y kz 1

( k 1) z k

Si discuta la risolubilit del sistema.


(per k 1 il sistema soddisfa il teorema di Cramer, quindi ammette una sola soluzione)
(per k=1 si noti che la terza equazione impossibile ,oppure r(A)=1 mentre r(A/b)=2 quindi il
sistema impossibile)
1

4)Assegnata la matrice A= 0
k

k
k
k

0
1
1

1

ed il vettore b= 2
0

a)si determini per quale valore di k , la matrice A invertibile. (Se k 0 e k 2 )


b)per k=2 si discuta il sistema Ax=b
(se k=2 abbiamo 1 soluzioni )

5) Data la matrice

0
2
A
2

1
1
1
2

1
2
0
2

0
1
1

si verifichi che il sistema Ax=0 non soddisfa il teorema

di CRAMER. Si determini il numero delle soluzioni. (Il sistema omogeneo, quindi sempre
possibile , poich il detA=0 il sistema non soddisfa il teorema di Cramer. Si verifica che il rango di
A =2 , quindi avremo 42 2 soluzioni)

x y 2t 0

6) Si consideri il sistema y 2 z t 0
x y 4z 0

si dica, se determinato o indeterminato.

(Il sistema omogeneo, quindi sempre possibile, ma ha 3 equazioni con 4 incognite , non
Crameriano. Il rango di A=2 e poich il rango minore del numero delle incognite il sistema
indeterminato con 42 2 soluzioni.