Sei sulla pagina 1di 21

Copyrightby:Bigol News TestataRegistr.Trib.

Napoli20/2008del28/02/2008

ALTRAVITTORIAFATICOSA,ALTRO10.ARRIVANOI3PUNTIGRAZIEAUNRIGOREDIDEROSSI
Primato nel girone, due vittorie e sei punti in due partite, ma che fatica. Al
Renzo Barbera di Palermo lItalia batte di misura la Bulgaria grazie ad un gol dal
dischetto di De Rossi, nel bene e nel male protagonista assoluto del match. Il
centrocampista giallorosso per lappunto prima porta in vantaggio i suoi
trasformando il calcio di rigore procurato da Candreva (il pi vivo, luomo con
pi spunti) al 6, poi si fa espellere per un fallo di reazione di Mitsanski per la
fortuna degli azzurri anchegli espulso dal direttore di gara. Non ho visto
l'azione ma non lo deve fare ha esclamato al riguardo nel post partita Antonio
Conte, De Rossi non di certo nuovo a questo genere di situazioni. Ma il
problema un altro, continua linvoluzione sul piano del gioco. LItalia prima
nel girone, per staccare il pass per Francia 2016 gli basterebbe battere
lAzerbaijan gi eliminato nel prossimo match a disposizione, ma manca il
gioco. Il CT ha provato diverse soluzioni, non ultima ieri quella con Candreva ed
El Shaarawy esterni dattacco, ma i gol faticano ad arrivare. Cambiano gli
interpreti, cambia il sistema di gioco ma il risultato sempre lo stesso. E i
grattacapi non riguardano soltanto lattacco, anche il pacchetto difensivo,
quando attaccato, ha evidenziato grosse difficolt. La Croazia ha mostrato le sue
fragilit ed crollata sotto i colpi della Norvegia, adesso seconda e principale
avversario della Nazionale nel gruppo H, si incontreranno nellultimo match a
disposizione ma prima c lAzerbaijan. Ci vorrebbe un vero disastro sportivo per
fallire la qualificazione, oggi pi che mai il primo pensiero di Antonio Conte deve
essere quello di trovare (finalmente) un gioco e un assetto convincenti, per
quando la fortuna, fino adora sua alleata, non sar pi tinta dazzurro.

GianlucaCastellano

ITALIA10BULGARIA
Italia(433):Buffon;Darmian,
Bonucci,Chiellini,DeSciglio;
Verratti,DeRossi,Parolo;Candreva
(86'der),Pell (72'Zaza),El
Shaarawy (73'Florenzi).Adisp.:
Sirigu,Padelli,Criscito,Barzagli,
Soriano,Pirlo,Vzquez,Immobile,
Gabbiadini.All.AntonioConte
Bulgaria(4231):Mitrev;V.Minev
(64'Bandalovski),A.Aleksandrov,
Bodurov,Y.Minev;Dyakov,Chocev;
Nedelev (68'Alexandrov),Popov
(71'Rangelov),Milanov;Mitsanski.
Adisp.:Makendzhiev,Terziev,
Manolev,IvoIvanov,Slavchev,
Zlatinski,V.Hristov,Tonev.All.Ivaylo
Petev
Arbitro:Sergei Karasev (RUS)
Marcatori:5'DeRossi
Ammoniti: Minev,Rangelov (B)
Espulsi: DeRossi(I),Mitsanski (B)
(I)

Napoli:Atestaalta
La stagione degli azzurri,in queste prime due partite
di campionato, iniziata in modo molto blando
perdendo la prima partita di campionato in trasferta
in casa del Sassuolo e pareggiando al San Paolo
contro la Sampdoria di uno strepitoso ed
inarrestabile Eder. Gi dalla stagione precedente,si
notano ancora macroscopici errori difensivi che
comportano quasi sempre azioni da gol molto
pericolose che possono influenzare le partite in cui
gli azzurri sono sulla carta nettamente superiori dei
rispettivi avversari.In queste prime due partite,si
visto un ottimo Insigne e Valdifiori,uno dei migliori
acquisti dell' estate da parte del presidente De
Laurentiis.La squadra partenopea,dopo la sosta per
le qualificazioni agli europei che si terranno in
Francia,affronter la vecchia squadra allenata da
Sarri in cui ci saranno gli ex Valdifiori e Hisay
che,entrambi, ad Empoli hanno fatto un grande
campionato.Si deve invertire la rotta per puntare in
alto e ritornare ad essere competitivi in tutte le
competizioni.
LorenzoCastaldo

Non sar ricordato come il finale di mercato con pi colpi della storia, ma sicuramente quello pi strano: tra giocatori vicini al
cambio di casacca e nel giro di pochi minuti mai cos lontani, tra firme avvenute ma documenti mai inviati, tra scambi di giocatori
non molto apprezzati dalle tifoserie (dallInter alla Juventus, dal Milan alla Lazio, dalla Roma allInter) ad amori usciti fuori
palesemente alle cronache giornaliere ma sempre smentiti dai diretti interessati o da chi ne fa per loro le veci ed infine a ritorni
clamorosi. Partiamo dal tanto ricercato trequartista che Allegri e la Juve cercavano da mesi: ora ha un nome e un volto, quello di
Hernanes, ex Inter e Lazio, passato alla vecchia signora per una cifra intorno agli 11 milioni pi 2 di bonus. Il brasiliano va a
rinforzare un reparto, quello di centrocampo, orfano da questanno di Vidal e Pirlo. Insieme a lui, arriva anche il giovane francese
Lemina, trattativa con lOlympique Marsiglia nella quale sono rientrati anche i prestiti di Isla e De Ceglie. Senza dimenticare gli
innesti gi arrivati ad inizio estate: Dybala, Mandzukic, Rugani, Neto, Khedira, Zaza e quelli seguenti di Alex Sandro e Cuadrado.
Attenta ed incisiva stata lInter di Thohir, che nellultimo giorno di mercato piazza tre colpi, uno per reparto: il terzino Telles e il
centrocampista ex Juve, Felipe Melo, entrambi provenienti dal Galatasaray ed il serbo Ljaijc, proveniente dalla Roma dove rischiava
dessere chiuso dallabbondanza in attacco che si ritrova la squadra giallorossa. Questi tre si aggiungono a Jovetic (preso dal Man
City), Murillo, Miranda, Kondogbia, Montoya e il tanto ricercato Perisic. Un grande mercato per Roberto Mancini. Cosi com stato
un grande mercato anche quello della Roma, che ha regalato a Rudy Garcia giocatori di livello mondiale come Dzeko e Salah, oltre
Szczesny, Iago Falque, Rudiger e Digne. Promosso con buoni voti il mercato del Milan, dove il neo tecnico Mihajlovic ha ottenuto
(quasi) tutti i giocatori da lui richiesti: sono arrivati Bacca e Luis Adriano in attacco, oltre che il ritorno di Mario Balotelli, Bertolacci
e Kucka a centrocampo e il pupillo di difesa Romagnoli (allenato da Mihajlovic alla Samp) per la cifra quasi record per un difensore
in Italia di 28 milioni di euro pi bonus.

Finale di calciomercato da incubo per il nuovo Napoli di Sarri: con la chiusura alle 23,
i dirigenti partenopei e quelli della Sampdoria con a capo il presidente Ferrero,
dovevano sbrigarsi per concretizzare il passaggio di Soriano allombra del Vesuvio e il concomitante prestito secco di Zuniga alla
corte di Walter Zenga. Tutti daccordo, le firme arrivano, ma alle 22 e 51 ed il tempo di depositare i contratti non c pi. Cos il
tanto annunciato colpo a sorpresa dellultimo giorno annunciato qualche tempo fa da De Laurentiis, non arriva, facendo
imbufalire migliaia di tifosi, che dopo gli acquisti non troppo esaltanti di Valdifiori, Allan, Chiriches, Hysaj e il ritorno di Reina,
speravano nelle parole del presidente e nel rinforzo della rosa per contrastare il mercato scoppiettante soprattutto delle due
milanesi, della Roma e della solita Juve. Un plauso va fatto al Torino e al presidente Cairo, in grado di incassare tanti milioni dalla
vendita dei suoi gioielli in questi anni (ultimo Darmian) e investirli in giovani talenti italiani da subito pronti a palcoscenici un po
pi impegnativi dei campi di provincia dove militavano prima: Baselli, Zappacosta, Belotti, oltre Obi, Avelar e Acquah, per un
Torino chiamato ad essere rivelazione del campionato. Il Sassuolo sostituisce Zaza con Defrel, acquistato dal Cesena e colma cos
lunica lacuna venutasi a formare con il passaggio dellattaccante alla Juve. Destro ricomincia da Bologna, il Genoa riporta in Italia
Pandev e Dzemaili, la Lazio opera poco ma punta sui giovanissimi, prelevando dal Genk MilinkovicSavic e dallAjax Kishna e
aggiungendo esperienza allattacco con lex Milan Alessandro Matri. Il Palermo rimpatria Gilardino e perfeziona con pochi innesti
ma mirati, puntando sul blocco della passata stagione; la Samp di uno scatenato patron Ferrero regala ai propri tifosi Fernando,
proveniente dallo Shaktar Donetsk, Barreto, Cassani, Carbonero, Lazaros, oltre che il grande ritorno di Antonio Cassano e
soprattutto alla riconferma di Eder e Soriano. La Fiorentina ne prende 4 di spessore: Astori, Kalinic, Mario Suarez (inserito nella
trattativa che ha portato Savic allAtletico Madrid) e ultimo in ordine di tempo ma forse il pi importante, Blaszczykowski (che
andr a sostituire il partente Joaquin). Tanti innesti, soprattutto per le neo promosse ma pochi (purtroppo per noi) giocatori
italiani.

CarloSicignano

fonte:gazzetta.it

Carlo Sicignano

fonte:gazzetta.it

Carlo Sicignano

DALLINGHILTERRA
E senza dubbio la citt di Manchester la regina di questo mercato estivo in terra
inglese, con le due squadre principali, City e United che mettono a segno grandi colpi
per rinforzare le proprie compagini. Per uno Sterling (ex Liverpool) che arriva al City, c
un Depay (ex PSV) che giunge alla corte di Van Gaal allo United; il City piazza il colpo De
Bruyne dal Wolfsburg e lo United risponde, pescando sempre in terra tedesca e con
precisione dai campioni del Bayern, il campione del mondo Schweinsteiger. E poi
ancora Otamendi (ex Valencia) per i biancocelesti e Darmian e Romero (ex Torino e
Sampdoria) per i reddevils. Percorso inverso per diversi campioni di queste due
squadre come per il City di Pellegrini: Jovetic e Dzeko, che giungono in Italia,
rispettivamente allInter e alla Roma, mentre allo United fanno le valigie largentino Di
Maria, passato al PSG, lolandese Van Persie, al Fenerbahe e il colombiano Falcao,
giunto alla corte di Mourinho al Chelsea. Proprio dallo special One si ci aspettava un
colpo per rispondere a quelli delle due squadre di Manchester. E dopo aver messo a
segno il colpo Falcao al centro del suo attacco, soffia sotto al naso proprio ai reddevils,
lex Barcellona Pedro, completando cos un grande mercato, grazie anche agli innesti
del portiere ex Stoke City, Begovic e al terzino sinistro Baba arrivato dallAusburg.
LArsenal prende il portierone ceco Cech dal Chelsea, il Liverpool preleva lattaccante
Benteke dallAston Villa e il trequartista brasiliano Firmino dallHoffenheim. Ma lultimo
colpo di giornata lo effettua ancora una volta uno scatenato Manchester United, che
dopo aver perso Pedro per un soffio, strappa per la cifra record di 60 milioni di euro,
lattaccante francese classe95 Anthony Martial dal Monaco e lascia partire il Chicharito
Hernandez e il giovane Januzaj, entrambi direzione Germania: il primo al Leverkusen e
il secondo al Dortmund per sostituire Blaszczykowski passato alla Fiorentina.
IN EUROPA
Se in Inghilterra sono stati sferrati i colpi pi clamorosi di questa sessione di
calciomercato estivo, in Spagna spicca pi che altro un mancato arrivo e non un
acquisto: quello di De Gea dal Man United al Real Madrid, saltato allultimo
secondo per un ritardo nella consegna dei documenti da parte delle due
squadre. Cos tutto rimandato. Arrivano in terra spagnola Abdennour, dal
Monaco al Valencia, Casemiro, Danilo e Kovacic (ex Inter) al Real Madrid del
nuovo tecnico Rafa Benitez, Jackson Martinez dal Porto e Savic prelevato dalla
Fiorentina per lAtletico Madrid del cholo Simeone, mentre il Barca mette a
segno il solo colpo Arda Turan dallAtletico ma per via dei blocchi Uefa imposti
alla squadra basca in seguito al caso Neymar di qualche anno fa, il turco sar a
disposizione di Luis Enrique solamente da inizio gennaio. In terra tedesca spicca
il passaggio dallo Schalke 04 al Wolfsburg del nazionale Draxler per oltre 36
milioni di euro; oltre il giovane trequartista, i biancoverdi si assicurano anche il
centrale difensivo Dante, arrivato dal Bayern Monaco. E proprio la squadra di
Pep Guardiola cerca di confermare lo strapotere che oramai ha da anni nel
proprio campionato, prelevando Vidal dalla Juventus (sostituendo cos il
partente Schweinsteiger) e Douglas Costa dallo Shakhtar Donetsk. Il Francia
solito dominio parigino, oltre che gi sul campo, anche nel mercato: Angel Di
Maria stata la ciliegina sulla torta per Blanc e il suo PSG, che ha potuto
contare sulle non partenze dei vari Cavani, Lavezzi e soprattutto Ibrahimovic.

CarloSicignano

VersoFrancia2016:ilpuntosulgironeAeF
IslandaeRepubblicaCecastaccanoilpassnelgironeA.BagarreinquelloF
GRUPPOA Perdeancoral'OlandadelnuovoselezionatoreBlind che
crollanoincasadellaTurchia:30perlanazionalediTerim conigoldi
Ozyakup,ArdaTuran eYilmaz.GliOranje conlasconfittadioggi,ma
soprattuttodopoquellaclamorosaincasacontrolIslanda,scivolanoal
quartopostodelgironeA,scavalcatipropriodagliottomani,esonoadun
passodall'eliminazione.Unfattostraordinariodatochesarebbelaprima
voltadopo32anni.SecondavittoriaconsecutivaperlaRepubblicaCecache
superaintrasfertalaLettoniaper21conLimbersky eDarida.ARigailettoni
hannoprovatoarovinarelafestaqualificazionemanoncisonoriuscitie
cosaPragapupartirelafestaperlaqualificazioneraggiuntaperFrancia
2016.StaccanoilbigliettoperEuro2016anchelIslanda.Gliscandinavisono
semprepiunaconfermae,dopolavittoriacontrolOlanda,ilpareggio
senzareticontroilKazakistanlimantienealprimopostoseppurin
condominioconlaRepubblicaCeca,masoprattuttolifaentrarenellastoria
perchsarlaprimapartecipazioneaunafasefinale.
Classifica:IslandaeRepubblicaCeca19,Turchia12,Olanda10,Lettonia4,
Kazakistan2.
Prossimoturno:IslandaLettonia,KazakistanOlanda,RepubblicaCeca
Turchia.
NelgruppoFl'IrlandadelNordacomandarecon16punti,dopoil3
1inflittoalleFarOer.TrepuntiimportantissimiperlaNazionale
allenatadaONeill cheespugnaTorshavnescavalcalaRomania,ma
soprattuttoaccumula4puntidivantaggiosulterzopostodell
Ungheria,ilchelavvicinaallaritmeticaqualificazione.Finisce00la
sfidapiattesadelgirone:UngheriaRomania.Irumenisiconfermano
alsecondopostocon15punti,mentregliungheresisalgonoaquota
12enellaprossimagiornataaffronterannogiocherannoincasadella
capolista.AltrasconfittaperlaGrecia,finisce10perlaFinlandia.In
classificagliellenicirestanofanalinodicodaconappena2punti
conquistatiedorasenzaalcunamotivazionegiocherannoincasadella
Romania.Gliscandinaviinvece,grazieaquestitrepuntisalgonoa
quota7esuperanoleFarOer cherestanofermea6punti.
Classifica:IrlandadelNord16,Romania15,Ungheria12,Finlandia7,
IsoleFarOer 6,Grecia2
Prossimoturno:FinlandiaFar Oer,IrlandadelNordUngheria,Romania
Grecia.

VincenzoVitale

QUALIFICAZIONIEURO2016:GIRONEB
GallesIsraele00
MancapochissimoalGallespertrovarelaqualificazioneagliEuropeianchese nonriesceasuperareIsraele.Ipadronidicasaprotestanoconil
direttoredigara,perchvieneannullatoungolperfuorigiocoaChurchal94.
CiproBelgio0185' Hazard (B)
IlBelgiorisolvelagaragrazieagliingressidiOrigieMertens nellaripresa.Al85proprioilcentrocampistadel Napoli adinvolarsisullafascia
sinistraeaservireHazard checonilpiattonesinistrofirmal10.VittoriaimportanteperiragazzidiWilmots chesono,ormai,adunpassodalla
qualificazione.

BosniaAndorra30 14'Bicakcic (B),30' Dzeko (B),45' Lulic (B)


ConquestavittoriaimportantecontroAndorra,laBosniacercadirisalirelaclassificaavvicinandosiadIsraele.Ibosniaci chiudonolapraticadopo
soli45minuti.Leretisonostatemesseasegnoal14daBicakcic conuncolpoditestasuglisviluppidiuncalciodangolo,al30daDzeko di
sinistrodopounaribattutadelladifesaavversariaeal45daLulic cherealizzail30conunsinistrodipotenza.

GALLES
BELGIO
ISRAELE
BOSNIA
CIPRO
ANDORRA 0

18
17
13
11
9
AlessandroFusco

EungironeatresquadreformatodaSpagna,SlovacchiaeUcraina.Le
altretre,chesonoBielorussia,MacedoniaeLussemburgohannogi
salutatolapossibilitdivolareinFranciaalprossimoeuropeo.Iprimitre
postivalgonoilbigliettoperParigi,mailterzodeveincontrareprimail
pericolodeiplayoff.Ealloradiventaavvincentelasituazionevistochele
primetrecompaginisitrovanoinsolitrepunti.LaSlovacchiadiHamsik,si
arrendealleFurieRosse,cheincasafannovalereilloropotenzialedigran
lungamaggiore.AlloracipensanoJordiAlbaeIniesta achiudereilmatch,
portandosiintestaalgironeproprioconlaSlovacchia,chediventa
secondaperdifferenzareti.LUcrainasuperafacilmenteincasala
Bielorussiaper31esiportaamenotredallatestadelgirone!Nellaltra
partitailLussemburgobatte10laMacedonia.LaSpagnanelprossimo
turnovolainMacedoniaperconquistarematematicamentela
qualificazionediretta,coscomelaSlovacchia,cheincasaaffronter
propriolUcraina!
Classifica
Spagna18
Slovacchia18
Ucraina15
Bielorussia4
Lussemburgo4
Macedonia3

R.Agnello

GIRONED
Germaniadimisura,Poloniainsegue

Classifica
GironeD:
Germania19
Polonia17
Irlanda15
Scozia11
Georgia6
Gibilterra0

Nel girone D la sfida ScoziaGermania finisce 23. In vantaggio vanno


prima i Tedeschi con una rete di Thomas Muller, ma pochi minuti dopo
la Scozia raggiunge il pareggio grazie ad un autogol di Hummels. Al 34
minuto Muller fa il bis e riporta di nuovo in vantaggio la squadra banca,
ma allo scadere del primo tempo, la Scozia che non si da per sconfitta,
riacciuffa il risultato portandosi sul 22 con una rete di McArthur. Al 54
minuto, ex oggetto dei desideri di Juve e Milan, Gundogan, firma il 23,
su assist del Man of the Match Thomas Muller.
La seconda in classifica del girone, la Polonia, vince con estrema facilit
contro lumile Gibilterra per 81. Ad aprire le danze ci pensa Grosicki
con una doppietta, poco dopo lo imita Lewandowski firmando anche lui
una doppietta. Nel secondo tempo, c spazio per unaltra doppietta,
quella di Milik, mentre gli altri due gol li segnano Kapustka e il neo
acquisto della Fiorentina Blaszczykowski.
Lultima partita, quella tra Irlanda e Georgia, finisce 10 per i padroni di
casa che continuano a lottare per mantenere il 3 posto o addirittura
per mettere paura alla Polonia al 2posto.

MARCOSORRENTINO

LAustriainfermabilenelgironeGevolaalprimopostoconunottimo+7
dallaSveziaseconda.LaNazionaleguidatadaAlaba battedimisurala
MoldaviaultimainclassificagraziealgoldiJunuzovic.RallentalaSvezia,
ripartelaRussianelprimomatchsenzaCapello.Lasquadradellextecnico
italianosuperaglisvedesiconunsecco10tralemuraamichegraziealgol
diDzyuba esiportanocosamenounodallanazionalediZlatan
Ibrahimovic,chesiinfortunatoduranteilmatch.Irussiallontanano
anchelospauracchiochiamatoMontenegrocheconun20aidannidel
Liechtenstein,ingolancheJovetic,continuanoarincorrereesognare.La
Russiadistaancoratrepunti,equelterzopostogarantirebbela
qualificazionealmenoaiplayoff.NelprossimoincontrolaSveziaincasa
affrontaiprimiinclassifica,mentreimpegniesterni,mapiche
abbordabiliperMontenegroeRussiachesfidanorispettivamente
MoldaviaeLiechtenstein,ormaifuoridaigiochi.
Classifica:
Austria19
Svezia12
Russia11
Montenegro8
Liechtenstein5
Moldavia2

R.Agnello

SUPER NORVEGIA, VITTORIA E SORPASSO ALLA CROAZIA. ITALIA IN VETTA, MA CHE FATICA

Adesso la Norvegia il principale avversario dellItalia nella gara alle qualificazioni nel girone H. Gli
scandinavi, a conferma di un girone duro ed equilibrato, hanno sovvertito ogni pronostico annicchilendo
la Croazia con due gol di Berget (uno e mezzo se si vuole considerare il secondo come autorete di
Corluka), man of the match. Vittoria e sorpasso, adesso il futuro della Croazia dipende anche un po
dallItalia, nellultima partita a disposizione saranno proprio gli azzurri ad affrontare la Norvegia. Azzurri
che di misura, e con grande fatica, hanno conquistato due vittorie, e soprattutto sei punti, in due gare
andando ad occupare la testa del girone. Una vittoria contro lAzerbaijan gi eliminato nel prossimo
match potr regalare a Conte il pass per Francia 2016. Azerbaijan, invece che ha pareggiato e sofferto a
Malta, un match che sorprendentemente ha regalato un 22 ricco di emozioni. Padroni di casa subito
sotto con il gol di Amirquliev, ma nella ripresa prima capitan Mifsud (recordman assoluto con 40 gol in 111
presenze con la nazionale maltese) poi Effiong ribaltano il punteggio. Nel finale ancora Amirquliev a
bucare i padroni di casa e a riportare il match sul segno X.
GianlucaCastellano

Euro 2016. Il punto sui gironi e-i.


Dopo il settimo turno di gare valevoli per le
qualificazioni ad Euro 2016 la situazione del
.girone E resta di fatto invariata, con il netto
dominio dell Inghilterra che vince per 6 a 0 sul
campo del non irresistibile San Marino ed
ipoteca di fatto la qualificazione salendo a quota
21 punti. Vittoria casalinga pesantissima per la
Svizzera, che riesce a prevalere su una mai doma
Slovenia grazie ad una doppietta di Drmic, che
fissa il risultato finale sul 3 a 2 e lancia la propria
Nazionale in seconda posizione, a quota 15.
Terza piazza a quota 10 per l Estonia a cui basta
una rete nel primo temo per superare una
Lituania ormai fuori dai giochi.
Discorso a tre nel girone I, il Portogallo di
Cristiano Ronaldo a guidare la classifica con
12 punti, tamponato da Danimarca ed
Albania che non vanno oltre lo 0 a 0 e si
piazzano al secondo posto appaiate a quota
11. Vittoria di misura casalinga inutile per la
Serbia
contro
lArmenia,
entrambe
destinate a guardare lEuropeo dal
televisore.

Francesco Rosa.

SPECIALECALCIOA5
Lpg Group,esordiodabrividiadOttavianoin
Coppa.Lipori:Sarunmatchspettacolare.Out
Telemacopersqualifica

Il sorteggio della nuova coppa Italia non stato benevolo, diciamolo. N per uno, n per laltro. Gli addetti ai lavori le hanno
indicato come favorite per la vittoria finale del campionato. Real OttavianoLpg Group un match da vivere fino in fondo, 120
minuti di passione, tecnica, tattica e spettacolo. Iazzetta, purtroppo, non sfider il suo ex compagno Campano, ma
lappuntamento solo rinviato tra qualche mese. Mancher anche Telemaco che deve scontare un turno di squalifica
rimediato la passata stagione. Fischio dinizio previsto per le 19 al Jimmiz Club ad Ottaviano, il secondo atto, invece, previsto
tra quattordici giorni al PalaCasoria (si spera).
LIPORI. Prontivia e c subito lOttaviano del double. Poteva capitare sorteggio migliore ma, in certi casi, affrontare subito la
prima della classe pu far bene. Non poteva iniziare meglio la nuova stagione dice Giovanni Lipori, patron della Lpg Group .
Incontrare una grande squadra ambiziosa ci permette subito di capire a cosa possiamo aspirare questanno. Lipori s sempre
battuto per cambiare la formula della coppa Italia e il Comitato Regionale finalmente ha esaudito il desiderio di tutto il
movimento campano: Ho sempre pensato che dividere la Coppa per categoria fosse la scelta migliore, mi piace molto anche
lintroduzione della Final Four. Dovrebbero garantire pi visibilit ed affluenza di pubblico cosa che a noi interessa per
promuovere questo sport in tutta la regione.
C1, START. LLpg Group, sabato prossimo, far il suo esordio in campionato a San Nicola, contro la neopromossa Spartak:
Iniziare con un vittoria sempre di buon auspicio continua Lipori . Vogliamo migliorare la quarta posizione dello scorso
anno ma sarebbe un gran risultato anche disputare i playoff per la promozione in B. Lpg favorita? Non condivido lopinione
degli addetti ai lavori: ci sono molte squadre ben attrezzate che possono rendere avvincente questo campionato. Colgo
loccasione per augurare un in bocca al lupo a tutte le quindici societ.
CONVOCATI. Gennaro Rizzo, dopo la seduta di luned, ha diramato la seguente lista dei convocati: Ranieri, Gagliardi, Crisci, Di
Luccio, Maddalena, Visconti, Fardello, Pazzi, Di Sarno, Mambella, Vastarella, DArgenzio, Abate.

CarboneCatello

Una bella serie di vittorie ha accompagnato i ragazzi di


coach Pianigiani allappuntamento con il campionato
europeo, vincendo tornei estivi e partite amichevoli contro
avversari certamente non allaltezza di una fase finale di un
campionato europeo, ma che sono risultati essere dei
buoni test di preparazione. Il girone il pi tosto che
potesse capitare (gir.B con Turchia, Spagna, Serbia,
Germania e Islanda) e gli effetti si sono visti sin da subito,
con la prima partita contro la Turchia, persa per soli 2
punti (8789). Se da una parte c da registrare un avvio da
incubo, con il primo quarto chiuso con un doppiaggio da
parte dei turchi (1326) e un secondo quarto chiusosi sul
4251, dallaltra c stata una bella reazione da parte degli
azzurri e a dimostrazione di ci, ci sono i 33 punti da parte
di uno scatenato Gallinari (record in nazionale) che ha
permesso di arrivare al 2 nel terzo quarto, ma che non
comunque servito ad evitare la sconfitta, giunta in un
finale dove lo stesso Gallo poteva regalare il pareggio,
grazie a due tiri liberi concessi allo scadere, ma nel quale
realizza solo il primo, sbagliando il secondo e concedendo
il fallo avversario: tiri liberi anche per i turchi, che ne
realizzano anchessi 1 su 2. A quel punto il tempo per
recuperare non c e la Turchia vince per soli 2 punti.
Arriva invece la prima vittoria nella seconda giornata:
piegata lIslanda 71 a 64 senza non poche difficolt.

Sono iniziati i tanto attesi Europei di Basket 2015,


che si svolgono in questa prima fase, in 4 paesi
diversi: Francia, Germania, Croazia e Lituania. Ed
iniziato anche il cammino della nostra Italia,
piena di speranze e di voglia di dimostrare che ci
sono giocatori di livello in grado di poter vincere
qualcosa anche in ambito continentale con la
propria nazionale. Parliamo degli italiani
dAmerica, quelli cio che da anni vivono o
hanno vissuto il fantastico mondo dellNBA:
Gallinari, Bargnani, Bellinelli e Datome (che
questanno ha abbandonato la terra americana
per trasferirsi in Turchia, al Fenerbahce). in
questi uomini che lintero popolo cestistico
italiano ripone le proprie speranze, supportati
ovviamente anche da altri campioni che giocano
nel campionato italiano come Gentile, Hackett e
altri giovani promettenti, diretti da un coach che
di basket se n intende: Simone Pianigiani, che in
Italia ha praticamente vinto tutto con il suo
Montepaschi Siena, prima di lasciare e gettarsi
nellavventura da C.t. dellItalia.

CarloSicignano

USOPEN:LASTWEEK

L'Open degli Stati Uniti giunto al taglio della prima settimana con tutti i favoriti ancora in
gara ad eccezione di Rafa Nadal, sbattuto fuori dal nostro Fabio Fognini, e del giapponese
Kei Nishikori, finalista nella scorsa edizione ma piegato all'esordio dal francese Benoit Paire.
Richard Gasquet il primo di giornata a raggiungere gli ottavi di finale. Il francese lascia le
briciole ad un inerme Bernard Tomic in tre set e circa un'ora e mezza di gioco per 64 63 6
1. L'australiano cerca di reggere il primo set, ma Gasquet serve bene non lascia grandi spazi
all'avversario, che per contro non decisamente in giornata e comincia a sbagliare presto.
Nel secondo e nel terzo set Tomic prova anche a cambiare gioco e a variare i colpi, ma in
parte sono fuori misura, in parte invece la testa di serie numero 12 particolarmente
ispirata. L'avversario del francese agli ottavi sar Tomas Berdych: il ceco fatica contro
Guillermo GarciaLopez e chiude l'incontro in quattro tiratissimi set, con il punteggio di 67
76 63 63. Probabilmente non star esprimendo il proprio miglio tennis ma c una
statistica da non sottovalutare: Stan Wawrinka non ha ancora concesso un set il tutto il
torneo. Certo il cammino contro i vari RamosVinlos, Heyon Chung e Ruben Bemelmans non
stato certo dei pi complicati, ma vincere spesso set tirati senza mai concedere
comunque un segnale positivo. Il numero due di svizzera ci riesce anche nella fresca serata
del sabato newyorchese contro il fortunato Bemelmans (che al secondo turno aveva
approfittato del ritiro per crampi di Sock quando lamericano era avanti 2 set a 1). Un 63, 7
6, 64 tutto sommato piuttosto semplice, con lunica preoccupazione gestista del decisivo
tiebreak del secondo set. E agli ottavi a sfidare Stan The Man sar infatti la promessa
mancata del tennis americano Donald Young che sta vivendo la sua miglior favola in uno
slam. Young ha infatti vinto contro Troicki il secondo match rimontando 2 set in 4 giorni.
Serata quasi libera per Andy Murray che dopo aver passato sul campo un totale di 6 ore in
due match, riesce nella notte a guadagnarsi la qualificazione contro il brasiliano di origini
italiane Thomaz Bellucci. Ora lo scozzese se la vedr con il bombardiere sudafricano Kevin
Anderson che ha infatti spazzato via le giovani speranze di Thiem per 63, 76, 76. Continua
la cavalcata di Roger Federer sui campi in cemento di Flushing Meadows, a New York. Il
giocatore svizzero, numero 2 del mondo e del seeding, ha conquistato l'accesso agli ottavi di
finale del singolare maschile degli Us Open, battendo il tedesco Philipp Kohlschreiber (29
Atp) col punteggio di 63 64 64. Federer ha recuperato un doppio break con sicurezza
volando indisturbato verso gli ottavi di finale Agli ottavi atteso da John Isner che ha
approfittato del ritiro di Jiri Vesely per un problema alla spalla. L'americano ha avuto via
libera al termine del secondo set dopo aver incamerato i primi due per 63 64 in 75 minuti.
Isner ha chiuso con 21 ace in 10 turni di battuta, 46 vincenti e appena 15 gratuiti.

Marco Sebastiano Zotti

LO SLAM DEI SOPRAVVISSUTI


us open funestato dai ritiri: ancora in corsa le big, vinci ai
quarti
Sisalvichipu.DopolaprimasettimanadegliUS
Open,afarenotizialastragediritiricheha
colpitoiltorneo.Ben16traprimieseconditurni,di
cui14,inrealt,tragliuomini.Caldoedumidit,
anchessidarecord,lafannodapadroniaNewYork
e,nonostantelimponentecoperturainacciaio(che
sarlabaseperiltetto,prontonel2016)sullArture
Ashe alimitaresoleevento,inmoltisisonodovuti
arrendereallecondizioniclimaticheedaproblemi
fisicidivarianatura.
Ilforfaitpiimportante,per,giungedalleragazze:
addiritturaprimadelliniziodeltorneo,Maria
Sharapova hacomunicatosullasuapaginaFacebook
limpossibilitdiprendereparteallultimoSlam
stagionaleacausadiuninfortunioallagamba
destra,chelavevagicostrettaasaltareCincinnati.
Oltrealei,curiosamenteleunichedueabeneficiare
delprematuroabbandonodellerispettiveavversarie,
sonostatelanumero1e2deltabellone,Serena
WilliamseSimonaHalep (controDiatchenko ed
Erakovic).
Iltorneononhacomunquemancatodiriservare
qualchesorpresasulcampo,comelepremature
sconfitteserbediIvanovic eJankovic,edella
Wozniacki.Sonoancoraingara,invece,lefavorite
dellavigilia.LaWilliams,acacciadelGrandeSlam,
hasoffertosolocontroBethanie Mattek nelterzo
turno,dovendorimontareunsetpersopiacausa
deisuoicapricciconsestessacheperreale
superioritdellavversaria.
Aiquartilanumero1selavedrpropriocontrola
sorellaVenus inquellochesarilmatchnumero27
dellarivalit(1511perSerena,ma22aNewYork).
Enellapartebassadeltabellone,per,chesi
concentratuttoilrestodellostarpower:Azarenka
eHalep (attesacomunquedaundifficileottavo
controlaLisicki)sonoinrottadicollisoneperiquarti
difinale,mentrePetraKvitova selavedr
controKonta,rivelazionebritannica.

Moltobeneancheleazzurre.SaraErranisispinta
finoalterzoturnononostantelinfluenza,masi
dovutaarrenderein3setallacampionessadel2011
SamStosur.FlaviaPennetta,per,avrlapossibilitdi
vendicarlanegliottavipropriocontrolaustraliana,
controcuilabrindisinavantaun60negliscontri
diretti,tuttisulcemento.
Eaddiritturagiaiquarti,invece,eperlaterzavoltain
4anni,RobertaVinci,autricediungrantorneo,ma
inveromoltofortunataabeneficiaredelforfait(un
altro)diEugenieBouchard,acausadiunabottaalla
testapresadopounoscivoloneinunavascagelata
(usataperraffreddareimuscolidopolallenamento).
Davverounpeccatoperlacanadese,chesembrava
averritrovato,almenoinparte,risultatiefiducia.
AlessandroTesta

La vita parallela della


ginnasta Carlotta Ferlito
Ginnastaitaliana,20anni,belcarattere,
solare,bellapresenza,sistoparlandodi
CarlottaFerlito.Conosciutaormaiquasida
tuttiperilprogrammatelevisivoandatoin
ondasumtv,ginnasteviteparalleledove
hasvelatoatuttiilsuocaratterino,elasua
vitadisacrificiinsiemeallealtreginnaste,e
sidistintaspessoperlasuabravuraela
suagrandedote.Oratornaottimistaein
formaperimondialidiginnasticaartisticadi
Glasgow,maprimafatappaaGardaland
doveselaspassaconlasuafamigliaintotale
spensieratezza.Megliocos,apparesicura
ancheaigiornalistichelaintervistanoe
sperainottimirisultati.Nelfrattempo,
appena6giornifadecidediaprireuncanale

Youtubecheraggiungetantissime
visualizzazioni.Ilfaccinonelmanca,
nemmenoilsorrisoelasimpatia,disicuro
parlerannoabrevetuttidileisulweb
maggiormentesedovesseportareacasaun
belpremio!

CorinneCrescenzo

I NOSTRISETTIMANALIONLINEDEICORSIDI GIORNALISMO
INVESTIGATIBOESPORTIVODELLATENEOPARTHENOPEDI NAPOLI

Direttore:CristianaBarone
Editore:AntonellaCastaldo
CapoRedattore:LuigiLiguori
CoordinatorediRedazione:FerruccioMontesarchio
EditingGraficaeCopertina:CatelloCarbone
Redazione:CorsodiGiornalismoSportivo Universit
ParthenopediNapoli
FDCeFDSby BigolNews TestataRegistr.Trib.Napoli20/2008
del28/02/2008
Infoline:fattodisport@gmail.com
SeguicianchesuFacebook :FATTODISPORT
FATTOCRONACA
SPYNEWS24