Sei sulla pagina 1di 7

Menù Rinascimentale n.

3
Ricette di Cristoforo da Messisburgo

Tortelli magri

Pesce in casonada

Mostarda

Torta d’herbe alla ferrarese, o romagnola

Torta alla tedesca

Questo menù è realizzato con le ricette tratte dall’ebook “La Cucina Rinascimentale. Raccolta di
ricette dalle fonti storiche”, disponibile sul sito internet http://rinascimentale.altervista.org
Tortelli magri
Piglia una libra di zuccaro, e libre tre di mandorle ambrosine, libra mezza di uva
passa, libra due di spinaci, il tutto pestato nel mortaio amalgamare il tutto con un
po' di acqua di rosa. Farai due spoglie sottili, e col bussolo farai le pastelle grandi e
piccole secondo ti piacerà, e fatti i tortelletti, li friggerai i buon olio, e imbanditi
nei piatti, ci porrai sopra oncie di zuccaro.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)

Ingredienti:
Zucchero
Mandorle
Uva passa
Spinaci
Acqua rosata
Pasta (Farina, Uova, Sale)
Olio

2
Pesce in casonada
Piglia il pesce che sia ben scagliato e lavato, poi taglialo in pezzi grandi o piccoli
come ti pare, e piglia vino bianco buono, e aceto forte, e una brancata di sale; e
poni a bogliere ogni cosa col pesce, che sia ben schiumato. E come boglie gettagli
dentro una brancata di rami di salvia e lascialo cuocere, come sarà cotto si puote
mangiare caldo, ma è meglio freddo.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)

Ingredienti:
Filetti di cernia
Vino bianco
Aceto
Sale
Salvia

3
Mostarda
Piglia libbra una di zuccaro chiarificato, di cannella pesta fina oncia una, di
gengevero oncia una, di garofani oncia mezza, di seneva pista oncie 6; e mescola
insieme, e passa per lo setazzo, ovvero macina ogni cosa insieme con una macinella;
e serà perfettissima. E non la volendo di zuccaro, le porrai del miele.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)

Ingredienti:
Zucchero o miele
Cannella
Zenzero
Chiodi di garofano
Senape

4
Torta d'herbe alla ferrarese, o romagnola
Piglia una brancata di bieta ben lavata, e trita molto bene, e ponila in un vaso con
povine quattro fresche e quattro bicchieri di latte, e uova otto, e libre due di
formaggio grasso, e una libra di butiro fresco, e un quarto di pevere pisto, e
incorpora bene ogni cosa insieme, e onta la padella con once tre di butiro fresco li
porrai la prima spoglia, e poi sopra la composizione sopradetta e distendila bene
sopra la spoglia, poi havrai libra meza di formaggio tomino ben grasso fatto a
fetine quanto si può sottili, e li stenderai sopra detta composizione, e li porrai poi
sopra l'altra sfoglia facendoli l'ordello intorno, poi li porrai sopra libra meza di
butiro fresco disfatto, e la porrai a cuocere, e quando serà quali cotta li porrai
sopra oncie quattro di zuccaro, poi finirai di cuocere.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)

Ingredienti:
Bietole
Ricotta
Latte
Uova
Formaggio Parmigiano
Burro
Pepe
Pasta (Farina, Uova, Sale)
Formaggio tomino
Zucchero

5
Torta alla tedesca
Piglierai pome dolci sino a quindici o vinti, secondo la grossezza che saranno e le
monderai, poi le taglierai a fette onestamente grandi e le porrai in un vaso con la
libbra di mezza di zuccaro e libbra mezza di butiro fresco, e acqua, tanto che siano
quasi cotti e ben dolci. Poi le caverai fuori con destrezza, si che non si rompino le
fette e le servarai in un vaso. Poi onta la tiella con once due di butiro fresco, le
porrai sopra la tua spoglia con once quattro di zuccaro e oncia mezza di cannella
sopra. E poi le distenderai sopra le fette delle pome tanto quanto tiene la spoglia.
Sopra dette fette gli porrai once quattro di zuccaro grattuggiato e oncia mezza di
cannella, e once quattro di butiro fresco, gettandolo in qua e in là poco a poco. Poi
gli porrai l'altra spoglia sopra con once tre di butiro fresco disfatto. E la porrai a
cuocere a fuoco lento perchè poco le bisogna a cuocere e come sarà cotta le porrai
sopra once quattro di zuccaro.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)

Ingredienti:
Mele
Zucchero
Burro
Pasta sfoglia (Farina, Uova,
Burro, Zucchero, Sale)
Cannella

6
Menù Rinascimentale n. 3
Ricette di Cristoforo da Messisburgo
Tortelli magri
Piglia una libra di zuccaro, e libre tre di mandorle ambrosine, libra mezza di uva passa, libra due di spinaci, il tutto pestato nel mortaio
amalgamare il tutto con un po' di acqua di rosa. Farai due spoglie sottili, e col bussolo farai le pastelle grandi e piccole secondo ti
piacerà, e fatti i tortelletti, li friggerai i buon olio, e imbanditi nei piatti, ci porrai sopra oncie di zuccaro.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)
Ingredienti:
§ Zucchero
§ Mandorle
§ Uva passa
§ Spinaci
§ Acqua rosata
§ Pasta (Farina, Uova, Sale)
§ Olio

Pesce in casonada
Piglia il pesce che sia ben scagliato e lavato, poi taglialo in pezzi grandi o piccoli come ti pare, e piglia vino bianco buono, e aceto forte,
e una brancata di sale; e poni a bogliere ogni cosa col pesce, che sia ben schiumato. E come boglie gettagli dentro una brancata di
rami di salvia e lascialo cuocere, come sarà cotto si puote mangiare caldo, ma è meglio freddo.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)
Ingredienti:
§ Filetti di cernia
§ Vino bianco
§ Aceto
§ Sale
§ Salvia

Mostarda
Piglia libbra una di zuccaro chiarificato, di cannella pesta fina oncia una, di gengevero oncia una, di garofani oncia mezza, di seneva
pista oncie 6; e mescola insieme, e passa per lo setazzo, ovvero macina ogni cosa insieme con una macinella; e serà perfettissima. E
non la volendo di zuccaro, le porrai del miele.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)
Ingredienti:
§ Zucchero o miele
§ Cannella
§ Zenzero
§ Chiodi di garofano
§ Senape

Torta d'herbe alla ferrarese, o romagnola


Piglia una brancata di bieta ben lavata, e trita molto bene, e ponila in un vaso con povine quattro fresche e quattro bicchieri di latte, e
uova otto, e libre due di formaggio grasso, e una libra di butiro fresco, e un quarto di pevere pisto, e incorpora bene ogni cosa insieme,
e onta la padella con once tre di butiro fresco li porrai la prima spoglia, e poi sopra la composizione sopradetta e distendila bene sopra
la spoglia, poi havrai libra meza di formaggio tomino ben grasso fatto a fetine quanto si può sottili, e li stenderai sopra detta
composizione, e li porrai poi sopra l'altra sfoglia facendoli l'ordello intorno, poi li porrai sopra libra meza di butiro fresco disfatto, e la
porrai a cuocere, e quando serà quali cotta li porrai sopra oncie quattro di zuccaro, poi finirai di cuocere.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)
Ingredienti:
§ Bietole
§ Ricotta
§ Latte
§ Uova
§ Formaggio Parmigiano
§ Burro
§ Pepe
§ Pasta (Farina, Uova, Sale)
§ Formaggio tomino
§ Zucchero

Torta alla tedesca


Piglierai pome dolci sino a quindici o vinti, secondo la grossezza che saranno e le monderai, poi le taglierai a fette onestamente grandi
e le porrai in un vaso con la libbra di mezza di zuccaro e libbra mezza di butiro fresco, e acqua, tanto che siano quasi cotti e ben dolci.
Poi le caverai fuori con destrezza, si che non si rompino le fette e le servarai in un vaso. Poi onta la tiella con once due di butiro fresco,
le porrai sopra la tua spoglia con once quattro di zuccaro e oncia mezza di cannella sopra. E poi le distenderai sopra le fette delle pome
tanto quanto tiene la spoglia. Sopra dette fette gli porrai once quattro di zuccaro grattuggiato e oncia mezza di cannella, e once quattro
di butiro fresco, gettandolo in qua e in là poco a poco. Poi gli porrai l'altra spoglia sopra con once tre di butiro fresco disfatto. E la porrai
a cuocere a fuoco lento perchè poco le bisogna a cuocere e come sarà cotta le porrai sopra once quattro di zuccaro.
(Ricetta originale di Cristoforo da Messisbugo)
Ingredienti:
§ Mele
§ Zucchero
§ Burro
§ Pasta sfoglia (Farina, Uova, Burro, Zucchero, Sale)
§ Cannella