Sei sulla pagina 1di 45

ANALISI FINANZIARIA:

Gli indici di bilancio


L.Etro

INDICI DI BILANCIO
Alberto DellAcqua

Executive Master in Corporate Finance & Banking


Copyright
SDA
Bocconi
- Protocollo
N 4864
Copyright
SDA
Bocconi
2003

Lutilizzo dei quozienti per le analisi


finanziarie
Definizione:
Gli indici (o quozienti) di bilancio sono grandezze economiche,
patrimoniali e finanziarie, combinate in modo da fornire indicazioni
ritenute interessanti.
Tre profili danalisi:
Lequilibrio finanziario di breve periodo,
Lequilibrio finanziario di lungo periodo,
La redditivit.
Fonti:
S.P. a liquidit/esigibilit,
C.E. a fatturato e costo del venduto.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

22

Gli indici finanziari

Si possono individuare 4 modalit di costruzione di indici, in funzione degli obiettivi


dellanalisi
Indici flusso su flusso: indicatori di margine, di rapporto di profittabilit
Indici stock su stock: indici di struttura di bilancio
Indici flusso su stock: indici di rotazione, di efficienza
Indici stock su flusso: indici di efficacia, di intensit di capitale
Gli indici principali possono essere delle seguenti 4 tipologie

REDDITIVITA

ROTAZIONE

Valutano lefficienza globale e


nella gestione del capitale
circolante

STRUTTURA/
SOLIDITA

Valutano le condizioni di
equilibrio nella composizione
fonti/impieghi

LIQUIDITA

Valutano lattitudine a
fronteggiare economicamente
i fabbisogni finanziari

Indici di bilancio

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Valutano la capacit di
copertura dei costi e di
conseguimento di congrui
margini economici

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

33

1 - Gli indici di redditivit


Mettono in relazione elementi reddituali ed elementi patrimoniali.
Sono parametri di efficienza economica delle grandezze patrimoniali a cui si
riferiscono
Si distinguono in:
Indici di redditivit ed efficienza del business caratteristico (ROS, ROI, ROA)
Indici di redditivit del capitale proprio (ROE) relativa allintera gestione

Reddito Operativo
= ROS, Redditivit delle vendite
Totale Ricavi Netti
Reddito Operativo
= ROI (o ROIC), Rendimento del
Capitale Investito capitale impiegato

Reddito Netto
Totale Attivo

= ROA, Return on Asset


Tiene conto non solo della gestione operativa ma anche delle
gestioni accessorie
Esprime il rendimento il tasso di redditivit delle attivit totali

Reddito Netto
Patrimonio Netto
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

= ROE, Return on Equity o


Rendimento del capitale proprio
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

44

1 - Gli indici di redditivit (segue)


La redditivit delle vendite e espressa con il ROS
CONTO ECONOMICO
+
=
=
=
=
=
=
=
=

Ricavi
COGS
Margine Lordo
Oneri diversi di gestione
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Altri costi
Margine Operativo Lordo
Accantonamento per rischi
EBITDA
Ammortamenti mat.
EBITA
Ammortamento del Goodwill
EBIT
Proventi finanziari
EBT
Imposte
Risultato Netto

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

100
(45)
55
(7)
48
(10)
(3)
35
(2)
33
(10)
23
(2)
21
(2)
19
(10)
9

Mette in relazione 2 aggregati di conto economico


Permette di analizzare i margini che provengono dal
business caratteristico dellimpresa,
indipendentemente dal volume delle vendite
effettuate

REDDITIVITA
DELLE VENDITE
R.O.S.

Esprime il rendimento
economico collegato al
fatturato dellimpresa

21
Reddito Operativo (EBIT)
--------------------------------------- = ------ = 21%
100
Totale Ricavi Netti

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

55

1 - Gli indici di redditivit (segue)


La redditivit del capitale investito e espressa con il ROI
ATTIVO PASSIVO

CONTO ECONOMICO
+
=
=
=
=
=
=
=
=

Ricavi
COGS
Margine Lordo
Oneri diversi di gestione
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Altri costi
Margine Operativo Lordo
Accantonamento per rischi
EBITDA
Ammortamenti mat.
EBITA
Ammortamento del Goodwill
EBIT
Proventi finanziari
EBT
Imposte
Risultato Netto

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

100
(45)
55
(7)
48
(10)
(3)
35
(2)
33
(10)
23
(2)
21
(2)
19
(10)
9

Totale
Capitale
Investito
100

Definisce il rendimento del


capitale e successivamente
viene confrontato con il costo
delle fonti di finanziamento
considerato soddisfacente
quando non inferiore al costo
medio del denaro

R.O.I.
Return On
Investments
Esprime il rendimento
economico del
capitale impiegato
prescindendo dalle
modalit di finanziamento
prescelte

Reddito Operativo
21
------------------------ = ------ = 21% Indici di bilancio
Indici di bilancio
Totale Capitale Investito 100

66

1 - Gli indici di redditivit (segue)


Il ROI pu essere scomposto come:

(Reddito Operativo/Totale Ricavi Netti)*(Totale Ricavi Netti/Capitale Investito)

Si tratta di una scomposizione del ROI che evidenzia sia la redditivit


unitaria delle vendite (ROS) sia lefficienza nella gestione delle risorse
(tasso di rotazione del capitale investito).
Il Tasso di rotazione del capitale investito richiama lattenzione sulla
dimensione del capitale investito per ottenere il livello di vendite riscontrate.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

77

1 - Gli indici di redditivit (segue)


La redditivit del capitale proprio e espressa con il ROE
Il ROE esprime il rendimento del capitale proprio dellimpresa, genericamente utilizzato come
parametro sintetico per valutare leconomicit della gestione aziendale

CONTO ECONOMICO
+
=
=
=
=
=
=
=
=

Ricavi
COGS
Margine Lordo
Oneri diversi di gestione
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Altri costi
Margine Operativo Lordo
Accantonamento per rischi
EBITDA
Ammortamenti mat.
EBITA
Ammortamento del Goodwill
EBIT
Proventi finanziari
EBT
Imposte
Risultato Netto

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

100
(45)
55
(7)
48
(10)
(3)
35
(2)
33
(10)
23
(2)
21
(2)
19
(10)
9

ATTIVO PASSIVO
R.O.E.
Return On
Equity
Esprime il rendimento
economico
del capitale investito dagli
azionisti
Patrimonio
Netto
50

Risultato Netto
9
-----------------------= ------ = 18%
Patrimonio Netto 50
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

88

1 - Gli indici di redditivit (segue)


EQUAZIONE FONDAMENTALE
DELLANALISI
RN
ROE = ------PN

RO
CI
RN
= ------- * ------- * -----CI
PN
RO

Redditivit della

gestione operativa
ROI

Struttura della

gestione
finanziaria
(D+E)/E

Incidenza del

saldo della
gestione non
caratteristica

ROE = ROI + (ROI ROD) * D/E


Spread

Return on debt
Indica il costo medio

dellindebitamento

Interessi Passivi
Debiti Finanziari
10

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Leva finanziaria
se lo spread, differenza (ROI-ROD), positivo il

ricorso allindebitamento pu essere ragionevolmente


sostenuto
Se inferiore limpresa sar costretta a ridurre
lindebitamento o a cercare migliori margini
dallattivit operativa
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

99

2 - Gli indici di rotazione

La rotazione degli impieghi esprime la mobilit dei fattori di produzione


e quindi la dinamica della gestione intesa come processo

INDICE DI ROTAZIONE DEL CAPITALE INVESTITO

INDICE DI ROTAZIONE/DI DURATA


- DEI CREDITI VERSO CLIENTI (TMI)
- DEI DEBITI VERSO FORNITORI (TMP)
- DELLE GIACENZE DI MAGAZZINO (TMGS)

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1010

2 - Lindice di rotazione del capitale


investito
Il tasso di rotazione del capitale investito e un indicatore di efficienza nella
gestione del capitale
lespressione della velocit di rotazione (numero di volte) degli investimenti totali nellanno per effetto delle
vendite
Una bassa velocit di rotazione significa che le attivit impiegate per realizzare il volume di affari sono
sproporzionate rispetto al risultato raggiunto
Al capitale investito vanno tolte le immobilizzazioni finanziarie

CONTO ECONOMICO ATTIVO


+
=
=
=
=
=
=
=
=

Ricavi
COGS
Margine Lordo
Oneri diversi di gestione
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Altri costi
Margine Operativo Lordo
Accantonamento per rischi
EBITDA
Ammortamenti mat.
EBITA
Ammortamento del Goodwill
EBIT
Proventi finanziari
EBT
Imposte
Risultato Netto

100
(45)
55
(7)
48
(10)
(3)
35
(2)
33
(10)
23
(2)
21
(2)
19
(10)
9

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Totale
Capitale
Investito
(al netto
dell
Immob.
Fin)

100

ROTAZIONE
DEL CAPITALE
INVESTITO

Esprime la relazione
tra capitale
investito e volume di
affari
generato in termini di
fatturato

Totale Ricavi Netti


------------------------------------------ = 1
Capitale Investito (netto immob. Fin.)
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1111

3 - Gli indici di rotazione/durata


Il livello di efficienza nella gestione del capitale circolante pu essere misurato
attraverso gli indici di rotazione del circolante. Gli indici di durata sono linverso
degli indici di rotazione
ROTAZIONE/DURATA
Fatturato netto
Rotazione

Esprime il numero di volte in cui i crediti si sono

CREDITI

rinnovati nel periodo in esame


Segnala il tempo medio, in giorni, di incasso dei
Durata crediti. necessario il livello medio dei crediti e
rendere omogeneo il valore dei crediti
depurandoli dellIva

Rotazione
Esprime il numero di volte in cui i

DEBITI

debiti commerciali si sono rinnovati nel


periodo in esame
Durata Dice quanto tempo mediamente passa
tra acquisto e pagamento della merce

Rotazione
Fornisce indicazioni circa la velocit

MAGAZZINO

di rigiro del magazzino


Dice quanto tempo mediamente la
Durata
merce giace in magazzino prima di
essere usata

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

-------------------------------------(Crediti iniziali + crediti finali)/2


(Crediti iniziali + crediti finali)/2

------------------------- x 360
Fatturato
Acquisti MP
-------------------------------------(Debiti iniziali + debiti finali)/2
(Debiti iniziali + debiti finali)/2

------------------------- x 360
Acuisti MP
Acquisti MP
-------------------------------------(Rim. iniziali + rim. finali)/2
(Rim. iniziali + rim. finali)/2

------------------------- x 360
Acquisti MP
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1212

3 - Gli indici di rotazione/durata


Rotazione e durata media del capitale circolante danno la stessa informazione
in 2 modi diversi

ROTAZIONE
(n volte)

DURATA MEDIA
(n giorni)

CREDITI

60

DEBITI

40

SCORTE

12

30

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1313

4 - Il credito commerciale
linvestimento che consegue allultima fase del ciclo
caratteristico di acquisto, trasformazione e vendita. Le sue
dimensioni dipendono dalle dilazioni di pagamento
concesse ai clienti per il regolamento degli acquisti;
queste ultime determinano poi lampiezza del ciclo
finanziario e conseguentemente dei fabbisogni/surplus
legati alla gestione corrente.
Le dilazioni di pagamento consentono alla clientela di
acquistare merci o servizi anche in temporanea assenza
delle risorse necessarie, e pi in generale ne favoriscono
lelasticit finanziaria.
Il credito viene considerato come una componente
determinante del MARKETING MIX, talvolta altrettanto
importante rispetto al prezzo.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1414

4 - Profilo economico, finanziario e di


rischio del credito commerciale
Profilo economico = il credito permette di
acquistare in tempi, modi e quantitativi
impensabili nel caso di pagamento in
contanti. Questo significa maggiori volumi di
vendita e un pi proficuo impiego dei fattori di
produzione e di conseguenza un
abbassamento dei costi per unit realizzata e
venduta, oltre ad una crescita dei profitti.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1515

4 - ...Segue...
Profilo finanziario = laspetto finanziario, per lazienda
che concede credito, si collega al fabbisogno
generato dal ritardo di pagamento. Nessuna dilazione
pu infatti venire accordata in assenza di idonei
strumenti di copertura.
Profilo di rischio = facile riscontrare un legame
stretto fra lunghezza delle dilazioni, ritardi nei
pagamenti e perdite su crediti, a motivo
dellimprevedibilit delle condizioni che
caratterizzeranno i clienti nel futuro, imprevedibilit
che tende ad aumentare al crescere dellorizzonte
temporale osservato.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1616

4 - ...Segue...
In altre parole lestendersi delle dilazioni
comporta normalmente una maggiore
variabilit sia del reddito sia dei flussi
finanziari, modificando il profilo di rischiosit
complessiva aziendale.
Sono tre, dunque, le dimensioni che una
corretta gestione del credito commerciale
deve contemporaneamente prendere in
considerazione: una economica, una
finanziaria, una di rischio.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1717

4 - I riflessi delle politiche del credito


commerciale sulle dimensioni del capitale
circolante commerciale
Qualsiasi variazione dei termini di pagamento offerti
muta in modo diretto lammontare dei crediti verso
clienti; contemporaneamente per, influenza il livello
delle vendite, con ulteriori conseguenze sulle
dimensioni dei crediti, delle scorte e dei debiti di
fornitura. In pratica si pu parlare di un effetto diretto
e di un effetto indotto delle politiche di gestione del
credito sul Capitale Circolante Commerciale
(Contrazione=generazione di
liquidit;dilatazione=assorbimento di liquidit;=> si
pu considerare come qualsiasi altro investimento) .
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1818

4 - ...Segue...

Variazione nella politica


di gestione del credito
commerciale

CAPITALE CIRCOLANTE
COMMERCIALE
Crediti Commerciali

Fatturato
Effetto diretto

Scorte, debiti di fornitura


ed altre componenti del
Circolante

Effetto indotto
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

1919

4 - Esempio
Dilazioni medie (t=0) = 90 giorni
Fatturato (t=0)= 360 Mln Euro
Crediti medi (t=0) = (360Mln/360 g)*90 g = 90 Mln
Dilazioni medie (t=1) = 150 giorni
Fatturato (t=1) = 540 Mln Euro
Crediti medi (t=1) = (540Mln/360 g)*150 g = 225 Mln
La crescita complessiva dellinvestimento in crediti pari
a 135Mln potr essere imputata a due motivazioni
distinte: allincremento delle dilazioni di pagamento
ed alla crescita del fatturato.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2020

4 - ...segue esempio...
Concretamente, al primo motivo potr essere imputata
una variazione pari a:
(360Mln/360 g)*(150 90)g = 60 Mln Euro
I rimanenti 75Mln di incremento andranno imputati, a
parit di altre condizioni, alla crescita del fatturato.
Durata
media

150
90

gg

Misto

A q
Fatturato giornaliero

1,5

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2121

4 - ... Segue esempio...


T.medio pagam.fornitori (t=0=1) = 45 g.
Acquisti = 50% fatturato
Debiti (t=0) = (180Mln/360 g.)*45 g. = 22,5Mln
Debiti (t=1) = (270Mln/360 g.)*45 g. = 33,75Mln
Giacenza media scorte (t=0=1) = 100 g.
Scorte = 50% fatturato
Scorte medie (t=0) = (180Mln/360 g.)*100 g. = 50Mln
Scorte medie (t=1) = (270Mln/360 g.)*100 g. = 75Mln
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2222

4 - Fattori influenti sulle dimensioni


del credito nei diversi settori
industriali
Due grandi ordini di fattori, esterni(1) ed
interni(2) alla singola azienda, condizionano
lammontare dellinvestimento in credito alla
clientela.
1. Consuetudini, situazione competitiva,
situazione del mercato finanziario.
2. Et e dimensione dellazienda, margini di
profitto sui prodotti, fattori finanziari.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2323

4 - Le caratteristiche della gestione


dei crediti commerciali
La gestione dei crediti commerciali comprende un
insieme di decisioni strategiche che si inseriscono a
met tra la gestione commerciale e la gestione
finanziaria:
Il direttore commerciale, naturalmente, sinteressa a
questo campo dindagine perch lo considera un
mezzo per assicurare la promozione delle vendite.
Il direttore finanziario, per contro, si preoccupa della
riduzione dei costi di creazione, detenzione e
copertura dei crediti commerciali.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2424

4 - Ruolo del Credit Manager


Per cercare di mediare le due posizioni,
numerose aziende hanno creato un ruolo
dedicato al credito, denominato credit
manager. Questo non segue esclusivamente
il momento finale del processo di
affidamento-vendita-incasso, ma ne informa
la prima fase, contribuendo allassunzione di
decisioni attinenti alla sfera dei rapporti
finanziari con la clientela, raccogliendo notizie
e dati o sollecitando pagamenti ritardati.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2525

4 - Gli obiettivi della gestione dei


Crediti Commerciali
Gli obiettivi coincidono con la finalit della gestione
finanziaria che tende a mettere in opera delle
politiche miranti a massimizzare il valore
dimpresa.Quindi, prima di ogni decisione, bisogna
valutare due aspetti:
Redditivit = si cerca di max. il fatturato attraverso la
concessione di crediti, minimizzando il costo dei
capitali immobilizzati nei crediti commerciali,
Rischio = si tende a minimizzare il rischio dei crediti
dubbiosi e gli inconvenienti dovuti alle incertezze
provocate dal carattere aleatorio dei flussi finanziari
in entrata dai clienti.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2626

4 - ... Segue...
Questi obiettivi si materializzano nella
pratica con dei sotto-obiettivi pi
operativi:
evitare le perdite su crediti,
essere dei leaders sul mercato,
conquistare una determinata fetta di
mercato,
assicurare vita duratura allimpresa.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2727

4 - Le variabili decisionali
Per realizzare gli obiettivi, il direttore finanziario
pu agire su un gran numero di variabili
decisionali:
Il tasso di sconto accordato per pagamento in
contanti,
Il laps di tempo durante il quale il cliente pu
differire il pagamento approfittando dello
sconto accordato per pagamento in contanti,
La durata del periodo di credito,
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2828

4 - ... Segue...
Lintensit delle azioni di copertura dei crediti
dubbiosi,
Le categorie di clienti cui accordare il credito,
Il montante di linee di credito offerte,
Le modalit di copertura dei crediti.
A queste variabili decisionali finanziarie, si possono
aggiungere quelle commerciali: il prezzo, la qualit, il
tempo di consegna, il servizio dopo vendita, il
supporto tecnico, il supporto promozionale.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

2929

4 - Le entrate e i costi legati alla


concessione di credito ai clienti.
Dal punto di vista finanziario, la decisione di consentire
delle facilit di pagamento ai clienti si analizza,
secondo un ragionamento differenziale, calcolando le
entrate supplementari attese da una tale decisione
cos come le spese addizionali.
Le entrate addizionali provengono dal margine lordo
che limpresa spera di realizzare sulle vendite
supplementari dovute alle politiche di concessione di
credito ai clienti. Queste entrate sono funzione dello
sviluppo commerciale e delle condizioni di
produzione (elasticit domanda, importanza costi
fissi, ecc.)
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3030

4 - ...Segue...
Quanto ai costi legati alla concessione di credito ai
clienti, essi comprendono pi elementi:
Costi dinchiesta sulla solvibilit dei clienti,
Costi amministrativi e informatici per personale e
attrezzature incrementali,
Costi di copertura dei crediti e delle perdite su crediti.
Si tratta di perdite divenute irrecuperabili in seguito
allinsolvenza dei clienti,
Costi legati alle operazioni di cambio e di copertura
del rischio di cambio per le transazioni internazionali,
Costi di detenzione dei crediti. Si tratta di capitali
immobilizzati nel conto clienti.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3131

4 - Una modellizzazione del


problema
Da un punto di vista generale, possibile trarre
una regola decisionale nella politica di
concessione del credito ai clienti, adottando il
ragionamento marginalista seguente:
Una vendita a credito pu essere accettata
ogni volta che il costo marginale di questa
vendita inferiore o uguale al ritorno
marginale che essa procura.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3232

4 - ... Segue...
Gallinger e Healey propongono un
modello basato sul principio che il
ritorno di una politica di concessione di
credito e di sconto per pagamento in
contanti la differenza tra il margine
lordo realizzato sul fatturato
supplementare e il costo dello sconto, i
costi fissi e le perdite su crediti
supplementari.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3333

4 - Segue...
R.I.=(Sn*(1-V)-w-f)*(1-t)-k*I0
R.I.= Ritorno incrementale dopo imposte.
Sn =Fatturato incrementale dovuto alla politica di concessione
del credito.
V = %dei costi variabili in rapporto al fatturato incrementale.
w = Sconto concesso.
f = costo fisso incrementale e perdite su crediti supplementari.
t = % di tassazione.
k = costo del capitale.
I0 = necessit di CCN in seguito alla modifica del tasso di
sconto.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3434

4 - ...Segue...
Ricavi=(margine-sconto-perdite)*(1-t)-Var(CCN)
Se > 0 effettuer la politica di sconto.
Nonostante la semplicit, questo processo
decisionale non considera tante variabili
aleatorie, quali la percentuale di clienti che
approfitter dello sconto, laumento di vendite
conseguente, il tasso di crediti dubbiosi,ecc.
Due tecniche governano meglio lincertezza:
1. La simulazione probabilizzata
2. La Catena di Markov
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3535

4 - Lanalisi del rischio legato alla


concessione di credito alla clientela

Accordare un credito ad un cliente, anche se


conosciuto da lungo tempo, presenta sempre dei
rischi. Non potr quindi mai essere automatico e
dovr essere oggetto di unanalisi, pi o meno
elaborata, a seconda dellimportanza dei montanti
in gioco. Il primo problema da risolvere di trovare
delle informazioni sui clienti. A questo fine, le
imprese che concedono dei crediti ai clienti
acquistano delle informazioni commerciali, analisi e
gestioni del pacchetto crediti presso diverse
istituzioni specializzate o in alternativa
costituiscono un team di analisti specializzati
allinterno della propria struttura.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3636

4 - A) Informazioni commerciali
Le societ di informazioni commerciali, di cui la
maggior parte hanno delle attivit
multinazionali, propongono il loro servizio sotto
forma di abbonamento che d diritto ad una
quantit determinata di unit dinformazioni.
Per i clienti pi importanti queste societ forniscono
delle banche dati che permettono di calcolare
istantaneamente un rating finanziario.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3737

4 - B) Assicurazione del credito


Gli assicuratori gestiscono il credito commerciale dei
loro clienti. Il loro compito comporta lanalisi dei
debitori, la fissazione di un limite da non passare e la
gestione del contenzioso e leventuale rimborso delle
fatture non pagate a un valore dell85% del montante
e dopo un ritardo di anche 6 mesi.
Il costo delloperazione per lassicurato di circa lo
0,5% del montante crediti.Lassicuratore si riserva il
diritto di non gestire crediti eccessivamente rischiosi.
Viene imposta una franchigia del 15/20% spettante
allassicurato per stimolare una gestione efficace del
credito.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3838

4 - C) Il factoring
Implica lassicurazione senza franchigia
del credito, tuttavia il costo
raramente inferiore all1% del
montante del credito.

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

3939

5 - Gli indici di liquidit


Mettono in evidenza la capacit dellimpresa di fronteggiare gli impegni di breve
periodo, utilizzando gli elementi dellattivo che possono velocemente essere resi
liquidi
Dato che la liquidit potrebbe cambiare velocemente, soprattutto su attivit che presentano
stagionalit, lanalisi andrebbe ripetuta frequentemente

CURRENT RATIO

ACID TEST o QUICK RATIO

Attivo a breve/Passivo a breve

(Attivo a breve-scorte)/Passivo a breve

Confronta attivo e passivo a


breve termine e comprende al
numeratore anche il magazzino
Se limpresa ha correttamente
finanziato il magazzino con
passivit a m/l e le passivit
correnti coprono solo i crediti e le
liquidit immediate si ha un
indice superiore ad 1

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Il numeratore al netto del


magazzino (realizzo pi lento)
Esprime giudizio sullequilibro di
scadenza temporale di fonti e
impieghi

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4040

6 - Gli indici di struttura


Gli indici di struttura e solidit aziendale si basano sulla verifica della correlazione
tra la struttura degli investimenti, quella dei finanziamenti e il grado di
indipendenza dai terzi
INDICI DI
INDEBITAMENTO

D
E
D
D +E

Misura il livello di
indebitamento oneroso
della societ (leverage)

Misura in modo sintetico


il rischio finanziario
dellazienda

INDICI DI DI COPERTURA
Serve a misurare lequilibrio tra
Attivo a m/l
investimenti a lungo termine e
Pass. m/l + Patr. Netto coperture di lungo periodo

PN+D m/l
Immob. Net

Ebitda
Interessi

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Net debt
Ebitda

Tasso di copertura delle


immobilizzazioni
lequilibrio finanziario
orizzontale dellimpresa, il
rapporto tra capitali permanenti e
attivit immobilizzate

Interest coverage
Capacit potenziale di pagamento
degli oneri finanziari
Particolarmente utile per analisi a
breve termine

Ebitda coverage
Capacit potenziale di
ripagamento del debito
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4141

7 - Gli indici: un riassunto


Return on Investment
ROE
ROA
ROI
ROS
Capital Intensiveness
Current Assets / Total Assets
Sales / Total Assets
Sales / Worth
Inventory Intensiveness
Sales / Working Capital
Current Assets / Sales
Sales /Inventory

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Financial Leverage
Debt Ratio
Debt/Net Worth
Net Worth/Total Assets
Long term debt / Total Assets
Receivables Intensiveness
AR /Inventory
Sales/ Receivables
Short term Liquidity
Current Ratio
Quick Ratio
Cash Position
Cash/Sales
Cash/Total Assets
Cash/Current Assets
Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4242

8 - Gli indici di mercato (multipli)


Questi indicatori assumono estrema importanza
nellottica dellinvestitore e dellanalista
finanziario.
Forniscono informazione in merito alla
performance azionaria (di mercato) del titolo.
Sono costruiti comparando valori contabili con
prezzi e valori di mercato (book value vs market
value).
Forniti da provider specializzati (i.e. Bloomberg).
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4343

8 - Gli indici di mercato (multipli)


I pi tipici indici di mercato sono:
P/E = Prezzo su Utili (Share Price on Earning
per Share)
P/BV = Prezzo su Patrimonio Netto per azione
Dividend Yield = Dividendo su Prezzo.
EV/Sales = Enterprise Value su Fatturato
EV/EBIT = Enterprise Value su EBIT
EV/EBITDA = Enterprise Value su EBITDA.
E n te r p ris e
V a lu e
(E V )

Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

N et
F in a n c ia l
D ebt

Asset
E q u ity
(B V )

E q u it y
M a rk e t
V a lu e
(P ric e )

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4444

Alcune precisazioni sullanalisi tramite


quozienti
Il dato numerico non sufficiente; bisogna
indagare sulle ragioni che hanno portato ad
un certo risultato;
E necessario sviluppare analisi che
tengano conto sia del settore nel quale
lazienda si trova, sia dellandamento
temporale degli indici (valori storici e loro
probabile tendenza);
Prestare estrema attenzione allomogeneit
dei dati posti a confronto.
Copyright
SDASDA
Bocconi
Protocollo
N XXX
Copyright
Bocconi
- Protocollo
N 4864

Indici
bilancio
Indici
di di
bilancio

4545