Sei sulla pagina 1di 9

Cronaca

Lentini

Tenta di disfarsi
della cocaina
Denunciato

Due rapinatori
in azione
in una gioielleria

A pagina sette

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quattro

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 3 settembre 2015 Anno XXVIIi N. 195 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. Operazione congiunta carabinieri e polizia municipale

Un blitz nei luoghi


del degrado urbano

Bonificati giacigli per senza tetto e immigrati


Allalba di ieri scattato

il dott. migliore

un particolare blitz. Non


si tratta di bonifica del territorio dalla criminalit,
quanto la bonifica di edifici e luoghi di Siracusa
abbandonati. Carabinieri
e agenti di polizia municipale hanno, invece, preso
di mira gli edifici abbandonati e luoghi pubblici,
che solitamente sono trasformati in giacigli di fortuna da barboni, persone
senza fissa dimora.

Aumento?
Tutto
in regola

Lopposizione

si dichiara
pronta a scendere in campo per dare battaglia su un
presunto atto nullo, relativo allaumento dell'aliquota della Tasi al 2,7 per
mille. A tal proposito per
chiarezza dinformazione
abbiamo sentito il segretario generale del Comune,
dott. Vincenzo Migliore
che stato molto eloquente sulla presunta disputa: Abbiamo ascoltato
con attenzione il dibattito
in aula, le osservazioni
dellopposizione
anche
dal punto di vista tecnico
procedurale.

na giornata per lo sviluppo e il lavoro possibile


e necessario. Il partito democratico.

I lavori di protezione civile al Parco Robinson di


Bosco Minniti sono in fase
di completamento.

A pagina tre

A pagina quattro

A pagina due

A pagina sette

siracusa

il sindaco

Una giornata Robinson


di riflessione pronto
per il lavoro a novembre
U

Lavori per un parcheggio

La Finanza
sequestra
cantiere a Noto

politica

Dimissioni
Revisore
e polemiche

uned scorso si dimesso il dottore Nicola


Lo Iacono da presidente
del collegio dei revisori
dei conti del Comune di
Siracusa.

n parcheggio in costruzione nel pieno centro storico


della citt di Noto; un cantiere senza alcuna autorizzazione soprattutto da parte della Sovrintendenza. E scattato,
cos, il provvedimento di sequestro dellarea.

A pagina due

A pagina cinque

Rubano unauto, fuggono


ma finiscono contro un muro
Rubano

nottetempo
unautomobile, sono
scoperti dal proprietario, che allerta i
carabinieri. I due presunti autori del furto
sono stati raggiunti.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
siracusa

Un progetto
per allungare
la pista
ciclabile

3 settembre 2015, gioved

Sicilia 3 settembre 2015, gioved

Si rilancia con un nuovo progetto la

pista ciclabile a Siracusa. Nella nuova programmazione si prevede un


percorso lungo la direttrice Tonnara- Ortigia in bicicletta contestualmente si svilupper una nuova pista
che prolungher il tracciato verso
l'asse corso Gelone viale Teracati
-via Malta. L'amministrazione co-

munale, infatti, ha deciso di proseguire gli interventi messi in campo


per il miglioramento dell'accessibilit e della mobilit urbana.
Dopo i bus navetta elettrici, l'illuminazione dell'attuale pista e il ripristino (seppur con qualche problematica) del bike sharing, adesso il
Comune ha nominato il responsabile

unico del procedimento che dovr redigere il progetto preliminare del sistema della mobilit dolce, il sistema ciclabile, anello 1 e collegamento
Ortigia al dirigente dei settori Urbanistica e Mobilit Emanuele Fortunato. Il sistema ciclabile interesser
tutta la citt o quasi si svilupper
ad anelli.

I lavori di protezione
civile al Parco Robinson di Bosco Minniti
sono in fase di completamento. Lo afferma
il sindaco Giancarlo
Garozzo, il quale ha
fatto il punto della situazione sui lavori al
parco giochi sito nella zona alta della citt
capoluogo. In questi
giorni - afferma il primo cittadino - stanno
montando anche il

tendone tensostatico.
LAmministrazione
comunale far in modo
che non si ripeti pi
quello che successo
negli anni precedenti
e cio che questa struttura, questo grande
Parco che un polmone meraviglioso nella
citt di Siracusa venga
vandalizzato come gli
anni precedenti argomenta il sindaco
Giancarlo Garozzo -.

E addirittura infatti di
arrivo un avviso pubblico per la gestione
stessa del parco e delle
strutture sportive che
ospita, con la possibilit anche di mettere,
diciamo, un minimo
di attivit allinterno,
parliamo di attivit
ovviamente di tipo
chiosco, per una somministrazione sostanzialmente di bevande
per chi fa anche delle

uned scorso si dimesso il dottore Nicola Lo Iacono da presidente del collegio dei revisori dei conti
del Comune di Siracusa.
Ad oggi - afferma la consigliera
comunale Simona Princiotta - non
ho mai compreso cosa abbia spinto
un professionista quotato come Lo
Iacono ad accettare un incarico da
presidente del collegio dei revisori
alla luce della piena incompatibilit con gli altri incarichi.
Al momento dellinsediamento
prosegue la Princiotta avevo
gi sollevato in aula il problema
di incompatibilit di ruolo del dottore Lo Iacono al momento della
sua elezione, come presidente del
collegio dei revisori dei conti, ave-

Il parco Robinson di Bosco Minniti.

attivit sportive allinterno della struttura


stessa. Questo rientra
in una logica di riqualificazione dellintera
area che parte proprio
dal cuore del Parco
Robinson perch riteniamo che questa
struttura con un potenziale cos importante
per troppo tempo sia
stata abbandonata.
Ritengo - conclude il primo cittadino,

va gi degli incarichi da parte delle


Procura, uno in particolare lo vedeva
chiamato ad esprimere parere sulla
regolarit di alcune determine che
insistono sul bilancio comunale del
2014. Contemporaneamente il professionista da presidente del collegio
dei revisori veniva chiamato ad esprimere parere di regolarit sul consuntivo 2014.
Le dimissioni di Lo Iacono continua Simona Princiotta sono apprezzatissime ma tardive in quanto presentate solo il giorno successivo al
rilascio del parere, peraltro favorevole, del consuntivo del 2014 in quanto
Lo Iacono, per coerenza, si sarebbe
dovuto astenere dal dare parere o comunque dimettersi prima.

Il provvedimento scaturisce dalle indagini dei militari dellArma


che nel tempo hanno documentato reiterate violazioni agli obblighi
imposti al Polini, e accertato la sua responsabilit su reati verificatisi
in Ortigia in materia di stupefacenti e furti.
In particolare, i carabinieri hanno deferito in due occasioni larrestato
per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accertato
la sua partecipazione al furto di un ciclomotore, in concorso con
unaltra persona. Tali episodi si sono verificati negli ultimi mesi, evidenziando labitualit del Polini a infrangere gli obblighi impostigli
e a consumare reati.

Lopposizione avverte
Pioggia di ricorsi

Giancarlo
Garozzo
- che entro un mese e
mezzo i lavori saranno
finiti e contestualmente, perch in questi
giorni pubblicheremo
lavviso pubblico, ci
sar anche una gestione, che speriamo sia
una gestione efficiente
come merita appunta
una struttura come il
Parco Robinson.
La vicenda del parco
ormai atavica. Si tratta

intervento della consigliera Princiotta

Dimissioni del revisore


dei conti avvenute
dopo lo.k. al bilancio

vrebbe violato gli obblighi a cui era stato sottoposto e sarebbe anche
responsabile del furto di un ciclomotore.
I Carabinieri della stazione di Ortigia hanno eseguito unordinanza di
aggravamento di misura cautelare, emessa dal Tribunale di Siracusa,
a carico di Salvatore Polini, siracusano, 25enne, gi sottoposto allobbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e allobbligo di dimora.

Cronaca di Siracusa

politica. Castagnino, Alota e vinci tornano sulla Tasi

Parco robinson bosco minniti

Il Sindaco
A novembre
si completano
tutti i lavori

Viola la sorveglianza speciale


In manette un 25enne

Sicilia 3

Nel contempo i revisori dichiarano


di non essere riusciti ad escludere in modo assoluto la presenza di
irregolarit in quanto impossibile
quandanche ce ne fosse stato il tempo per una verifica capillare.
Cos come lamentano lassenza di
segnalazioni a carico delle commissioni consiliari dimenticando che la
sottoscritta, componente della seconda commissione, ha fatto trasmettere
dalla segretaria un verbale attestante
rilievi importanti da loro chiaramente
ignorati.
Sulla regolarit e la legittimit di
questo parere conclude la Princiotta - si vedr pi avanti e nelle sedi
opportune.
R.L.

di unarea che pi volte stata vandalizzata,


prova ne sia che il pallone tensostatico, che
rappresentava il fiore
allocchiello di quella
struttura, andato via
via disfacendosi, fino
a rimanere solo con le
impalcature. Non solo,
tutti i servizi erano
stati oggetto di azione
vandalica e rimanevano in piedi soltanto
pochi giochi per i bambini.
Unarea cos grande,
certamente tra le pi
attrezzate e vaste che
Siracusa possa vantare, non pu rimanere
senza la giusta attenzione. Lo richiedono i
genitori ma soprattutto
i bambini che risiedono in quelle zone, che
provano ancora oggi a
scorrazzare per i vialetti con il rischio di
farsi male. C anche
un anfiteatro, che pu
essere sfruttato per
qualsiasi evento mentre vi sono soltanto
delle tracce rispetto
allorto botanico che
si voleva inizialmente
realizzare in quellarea, che pure molto
frequentata, soprattutto il mercoled mattina
quando nelladiacente piazzale Sgarlata
si svolge il mercatino
settimanale.
G.B.

Sarebbe pronta una pioggia di ricorsi allaumento


dellaliquota Tasi. Questo
sostengono i consiglieri dellopposizione, Cetty
Vinci, Fabio Alota e Salvatore Castagnino, che ieri
mattina hanno tenuto una
conferenza stampa.
"La gestione del provvedimento che introduce
le aliquote Tasi da parte
dellamministrazione Garozzo stata improntata
sulla superbia, sulla presunzione e sulla superficialit, tartassando i cittadini
siracusani, attraverso anche
lintroduzione di nuove e
improbabili imposte come
la Tasi sugli immobili strumentali utili solo a vessare le categorie produttive
e comunque in contrasto
con lo stesso regolamento,
per cui non si esclude una
pioggia di ricorsi e ulteriori
contenziosi". Cos interviene il consigliere comunale
Cetty Vinci interviene criticando l'operato dell'amministrazione anche in virt della sua professione:
commercialista. "Sono stati
bocciati tutti i miei emendamenti, firmati anche dai
colleghi Castagnino e Alota, e volti alla riduzione del
peso tributario per le fasce
pi deboli e per le persone con disabilit - spiega
- detrazione del 50% per le
famiglie aventi nel nucleo
familiare un componente
diversamente abile, detrazione di 100 euro per ogni
componente del nucleo familiare affetto da Linfoma,
esenzione per i nuclei familiari composti esclusivamente da coniugi titolari di
pensione minima non superiore a 680 euro, esenzione
totale per i nuclei familiari
con Isee inferiore a 7.500
euro, esenzione totale del
tributo per i nuclei familiari

Sopra, Cetty Vinci e Salvo Castagnino. Nel riquadro, il Direttore Generale del Comune, dott. Vincenzo Migliore.

composti da tre componenti


di cui uno non vedente, detrazione di 50 euro anzich
30 per ogni figlio convivente a carico a partire dal
secondo anzich dal terzo".
Alle parole della Vinci
fanno eco quelle del consigliere comunale Castagnino: La maggioranza si fa

complice dellinserimento
di un nuovo soggetto passivo per il tramite di un
emendamento che aumenta ancor di pi la pressione
tributaria, perch come
stato gi espresso da altri
esponenti dellopposizione prima, parliamo di una
pressione tributaria che va

proposta di aumento, quindi


invece di aumentarlo del 30
lo hanno aumentato del 23,
del 22, del 20, ma c stato
un aumento tasi sulle prime
case e lintroduzione tasi
sugli immobili che vengono utilizzati dalle imprese
di qualsiasi settore. Quindi
il cittadino che abita a casa
sua pagher la tasi perch
vive nella sua casa come
abitazione principale, quando esce di casa e va presso
la sua azienda pagher la
tasi per limmobile in cui fa
impresa. Questo vuol dire
una riduzione di liquidit.
Liquidit che oggi carente
nelle casse di qualsiasi impresa, che porta in default
le imprese, il default delle
imprese portano in pre-fallimento, quindi vuol dire che
le aziende a Siracusa hanno
un ulteriore muro che devono scavalcare dettato da
questa amministrazione e
dallincompetenza di qualche consigliere che si alza e
dice se la possono scaricare in dichiarazione.

a gravare su un maggior
numero di immobili rispetto a quelle che sono le abitazioni principali. Inoltre
non si vada a confondere il
cittadino, non hanno ridotto
limposta hanno aumentato
il tributo tasi anche per le
prime case. La riduzione
dellemendamento sulla

La replica affidata al dirigente del comune, vincenzo migliore

Nessun problema, gli uffici comunali


hanno agito rispettando il regolamento
Lopposizione si dichiara pronta a scendere in campo per dare battaglia su un presunto atto nullo, relativo allaumento dell'aliquota della Tasi al 2,7 per mille.
A tal proposito per chiarezza dinformazione abbiamo
sentito il Direttore Generale del Comune, dott. Vincenzo Migliore che stato molto eloquente sulla presunta
disputa: Abbiamo ascoltato con attenzione il dibattito
in aula, le osservazioni dellopposizione anche dal punto di vista tecnico procedurale. E stata sollevata una
questione sulla introduzione di un soggetto passivo nuovo rispetto alla Tasi, rispetto allanno precedente, chiedendo allamministrazione di introdurre la variazione
in sede regolamentare. Mi posso limitare ad osservare
lart. 4 del regolamento vigente, quello approvato lo
scorso anno ma tuttora ancora vigente, prevede una
formulazione assolutamente generica che quella della

legge allinterno della quale pu rientrare qualunque tipologia di possessori di fabbricati quindi compresi i soggetti
che esercitano attivit diciamo di imprese in senso molto vaghe, attivit commerciali e quantaltro - afferma Migliore -.
Quindi non c assolutamente questa necessit di introdurre
qualcosa in pi nel regolamento. Per quanto riguarda il meccanismo in delibera dobbiamo tenere presente che ci sono
abrogazioni esplicite o abrogazioni implicite. E chiaro che
quellintroduzione di quellemendamento, come stato formulato ed venuto fuori dal dibattito in consiglio, dal punto
di vista dellufficio naturalmente assolutamente opinabile,
ma dal punto di vista dellufficio permette di individuare con
assoluta chiarezza il soggetto passivo del tributo ed altrettanta chiarezza laliquota corrispondente conclude il dott. Vincenzo Migliore -. Poi sugli impatti finanziari questo si pu
discutere ma questo pi terreno di valutazione politica.

Cronaca di Siracusa 4

na giornata per lo sviluppo e


il lavoro possibile e necessario.
Il partito democratico siracusano
rilancia liniziativa delle organizzazioni sindacali siracusane
per dare un significato alla lotta
per il lavoro, loccupazione, lo
sviluppo economico del territorio. La giornata dovrebbe essere programmata entro il mese
di novembre e dovrebbe avere
la presenza dei massimi rappresentanti istituzionali per le varie
competenze: dal Ministero per
lAmbiente a quello delle Infrastrutture e Trasporti, dallEni al
Governo regionale, dalle Ferrovie dello Stato, al responsabile
siciliano per la nuova programmazione dei fondi comunitari.
Sarebbe una Giornata di dibattito certo, di scambio di opinioni,
ma occasione importantissima
per avere risposte concrete sulle
tante questioni aperte, sostiene
il parlamentare nazionale Pippo
Zappulla, .
Il grido dallarme e lappello alla
mobilitazione e allimpegno unitario, stato lanciato da Cgil, Cisl
e Uil e comincia ad essere compreso dalla politica.
I dati di ieri, forniti dallIstat,
sembrano incoraggiare e prefigurare una possibile ripresa
economica. Registrare un +32
mila occupati in Sicilia, inverte
la tendenza negativa e consente di guardare con un minimo di
fiducia al prossimo futuro. Ma il
dato siracusano, a differenza di
quello siciliano, vede non solo
minori occupati nel manifatturiero e nellindustria ma anche nel
settore delle costruzioni e delledilizia. Ora il tempo, quindi, di

Sicilia 3 settembre 2015, gioved

Augusta: nuovo
comandante
della Finanza

Una giornata
di mobilitazione
per il lavoro
strategico del Porto di Augusta in
una visione di distretto portualemarittimo della Sicilia orientale.
La Sicilia (la parte orientale in
particolare) pu e deve rappresentare la piattaforma logistica,
merci e passeggeri, per tutto il
Mediterraneo.

operazione della polizia di stato ad avola

Videogiochi non autorizzati


Denunciato un commerciante
Aveva installato nel suo eser-

cizio pubblico alcuni videogiochi sprovvisti di licenza


di pubblica sicurezza. Il controllo da parte della Polizia,
ha permesso di individuare le
macchinette e di sanzionare
lesercente. Loperazione fa
parte di un pi articolato servizio di controllo amministrativo da parte dei poliziotti del
Commissariato in alcuni esercizi pubblici della citt riscontrando e sanzionando alcune
irregolarit.
Al titolare di un Internet Point,
ubicato nel centro cittadino
stata elevata una sanzione di
mille e 32 euro e gli stata
contestata linfrazione di non
avere esposto la tabella dei
giochi proibiti.
Al titolare di un altro esercizio

Si svolta presso la caserma


Sebastiano Ramaci lavvicendamento del Comandante
della Compagnia di Augusta.
Alla presenza del Comandante Provinciale di Siracusa, Col.
Antonino Spampinato e di una
rappresentanza di Finanzieri, il
Cap. Domenico Peluso, destinato al Nucleo pt di Bergamo,
ha ceduto il Comando al Cap.
Danilo Nicotra, proveniente dal
Nucleo pt di Salerno. Nel corso
della cerimonia, il Comandante
Provinciale ha rivolto parole di
apprezzamento al Cap. Peluso
per limpegno assicurato. LUfficiale si distinto per capacit e
professionalit nelle importanti
operazioni di servizio nella lotta
allevasione fiscale, nel settore dei reati contro la pubblica
amministrazione, della spesa
pubblica e nel contrasto alla criminalit economica e finanziaria. Il Cap. Nicotra, di 29 anni,
originario di Catania, dopo aver
frequentato lAccademia della
Guardia di Finanza, si laureato
in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria, sposato
ed ha una figlia.

iniziativa lanciata dal deputato

sbloccare gli investimenti produttivi e di puntare al lavoro e


alla nuova occupazione. Uno dei
punti centrali su cui concentrare
ora e subito lattenzione quella delle infrastrutture, materiali
e immateriali. Rete ferroviaria e
autostradale con al centro il ruolo

In foto, sequestro di videogiochi.


pubblico, ubicato in un chiosco nella zona del lungomare,
sono stati contestati lillecito amministrativo di avere
organizzato uno spettacolo
musicale allaperto senza la
necessaria licenza e la violazione del regolamento comu-

nale per loccupazione di suolo


pubblico.
Al titolare di un locale, ubicato
nel centro storico cittadino,
stato contestato lillecito amministrativo di avere venduto
due bottiglie di vino ad un minore.

Sicilia 5

3 settembre 2015, gioved

operazione della guardia di finanza di noto coordinata dalla Procura


U

n parcheggio in costruzione nel pieno centro storico della citt di


Noto; un cantiere senza
alcuna
autorizzazione
soprattutto da parte della Sovrintendenza. E
scattato, cos, il provvedimento di sequestro
dellintera area in questione.
Il Comando Provinciale
della Guardia di Finanza
di Siracusa, nellambito
della assidua e presente
attivit mirata alla tutela del territorio e delle
bellezze artistiche e barocche presenti nel sito
di Noto, riconosciuto
patrimonio dellUnesco,
ha sottoposto a sequestro
unarea di circa tremilaseicento metri quadri
ricadente nel centro storico netino.
Le Fiamme Gialle di
Noto, hanno eseguito
una articolata attivit di
indagine coordinata dal
Procuratore Capo dalla
Procura della Repubblica di Siracusa Francesco
Paolo Giordano e diretta

Sequestrato
un cantiere
in pieno centro

In foto, il cantiere sequestrato a Noto.

dal Sostituto Procuratore


Marco Di Mauro che
ha permesso di constatare la presenza di un
cantiere completamente
abusivo. I lavori in cor-

so sprovvisti delle necessarie autorizzazioni


consistevano in scavi,
sbancamenti di terreno
ed edificazione di muri
di contenimento per la

realizzazione di un vasto parcheggio nei pressi


della Villa Comunale. Le
aree interessate, risultate
attualmente nella disponibilit di una societ,

sono in parte di propriet


di un privato e in parte
del Comune di Noto in
forza di un contratto di
affitto e di un comodato
duso gratuito. Gli ulteriori accertamenti hanno
evidenziato che larea
oggetto di sequestro ricade nella zona A
Centro Storico sottoposto a particolari vincoli
dove non possibile effettuare alcun tipo di lavoro previo parere della
Soprintendenza ai beni
Culturali e ambientali.
Il rappresentante legale
della societ, stato segnalato alla competente
Procura della Repubblica di Siracusa per abuso
edilizio e per aver effettuato opere in assenza
delle prescritte autorizzazioni dei Beni Culturali, necessaria proprio
perch il cantiere stato
aperto nel pieno centro
cittadino a due passi dalle chiese e da altri monumenti, caratteristici e significativi della capitale
del barocco.

in manette sono finiti due catanesi

Rubano unauto, fuggono


ma finiscono contro un muro

Lentini: due banditi


rapinano titolare
di oreficeria
e un gioielliere

Rubano

Pattuglia dei carabinieri.

nottetempo unautomobile, sono


scoperti dal proprietario, che allerta i carabinieri. I due presunti autori del furto sono
stati raggiunti dopo un rocambolesco inseguimento per le strade della zona montana.
Le manette sono scattate ai polsi di Graziano
Crisafulli di 24 anni, e di Omar Nassibi di 18,
entrambi residenti a Catania. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di
Ferla, i due si sarebbero impossessati di una
Fiat Uno, parcheggiata allingresso di Sortino. I rumori sono stati sentiti dal proprie-

rosolini

Il

titolare di unoreficeria e un
rappresentante di gioielli sono
stati rapinati ieri sera da due malviventi a Lentini. Lepisodio avvenuto in via Termini poco prima
della chiusura del negozio nel quale hanno fatto irruzione i due banditi. Armati di pistola, hanno costretto la proprietaria a consegnare
loro delle collane in oro e delle fedine, per un valore complessivo di
10 mila euro circa. Allinterno del
negozio, in quel frangente si trovava anche un rappresentante di
gioielli, che stato preso di mira
dai due rapinatori. Sotto la minaccia dellarma, infatti, si sono fatti
consegnare un orologio Rolex con
bracciale in oro, di un campionario di una nota marca di bigiotteria e del proprio cellulare. Scattato
lallarme, sul posto si recata una
pattuglia del commissariato .

Cronaca di Siracusa

el corso della giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Rosolini


hanno tratto in arresto per il reato di furto
aggravato Vincenzo Vaccarella, avolese di
40 anni gi noto alle forze dellordine per i
suoi precedenti di polizia. I militari, impiegati in un servizio di perlustrazione finalizzato alla prevenzione dei reati con particolare riguardo al fenomeno degli abigeati
e dei furti nei terreni agricoli, transitando
lungo la S.P. 17, hanno notato una utilitaria
ferma sul ciglio della strada in prossimit
di un fondo agricolo privo di recinzione ed
interamente coltivato a mandorleto. I Carabinieri, in considerazione della posizione
poco consona del veicolo, ritenendo che lo

tario, il quale dopo aver notato che i due ladri


si stavano dirigendo in direzione di Ferla ha
chiamato al 112 dei Carabinieri. I due sono
stati intercettati sulla provinciale per Ferla. I
posti di controllo, inducevano i due giovani, a
tentare di sfuggire ai militari. Ne scaturiva un
inseguimento per le strade strette e tortuose. I
due, per sfuggire alla cattura, a forte velocit
hanno perso il controllo del mezzo, finendo
contro un muretto di cinta e sono stati bloccati
e arrestati per furto aggravato continuato in
concorso.

Rubava
mandorle:
arrestato
stesso non appartenesse al proprietario del
fondo agricolo, hanno effettuato unispezione allinterno del terreno notando, in un
punto interno poco visibile dalla strada, un
uomo a torso nudo che, avvalendosi di un

bastone, stava raccogliendo mandorle da un


albero. Prontamente bloccato dagli operanti, luomo veniva trovato in possesso di un
sacco di juta con allinterno circa 50 kg di
mandorle gi raccolte.

cronaca di siracusa 6

M e e t u p
Siracusa ritorna
sullargomento
spinoso del Teatro comunale di
Siracusa facendo seguito alle
recenti dichiarazioni rilasciate
dal vicesindaco
Francesco Italia
riguardanti
le
vicende dellimportante storica
struttura
ortigiana, che sono
state oggetto nei
giorni scorsi di
articoli di stampa, ed argomentano replicando
su alcuni punti
profusi.
Il vicesindaco
con le esternazioni rilasciate
in questi giorni,
mette in evidenza, semmai ce
ne fosse ancora
bisogno, la totale inadeguatezza sua e di
tutta lamministrazione. Infatti, appare chiaro, dalle risposte
fornite,
come
siano
incapaci di definire in
modo chiaro ed
inequivocabile i tempi certi
per la riapertura
e la totale fruizione del Teatro
Comunale che
Siracusa attende dal oltre 50
anni. C' da ribadire che, al di

Sicilia 3 settembre 2015, gioved

3 settembre 2015, gioved

In merito
alle attivit
di ripristino
dellimpianto
Antincendio,
le risposte
dellIng.
Borgione
appaiono inconsistenti
e prive di significato tecnico
In foto, alcuni aspetti
del teatro comunale
di Siracusa.

Zito: Nessun passaggio


concreto per la riapertura
del Teatro Comunale
l della sterile
polemica, nessun passaggio
concreto per la
riapertura
del
Teatro stato
indicato dal vicesindaco.
Il vicesindaco, senza voler
entrare nelletimologia della
parola Teatro,
che sembra sconoscere, scam-

bia un contenitore
culturale,
di eccezionale
valenza,
per
luogo espositivo
da destinare a
mostre, attivit
queste normalmente delegate
alle Pinacoteche
ed alle Gallerie
dArte. Ricordiamo pertanto
al vicesindaco
e a tutta lamministrazione
Garozzo che la
funzione di un
Teatro consiste,
essenzialmente,
nella possibilit
di rappresentarvi opere, liriche
e teatrali, nonch di manifestazioni legate
alla danza classica e/o moderna o allascolto
di concerti musicali.
In merito alle
attivit di ripristino
dellimpianto Antincendio, le risposte
dellIng.
Bor-

gione appaiono
inconsistenti e
prive di significato tecnico,
ovvero non
stato chiarito di
quali interventi di ripristino
stia parlando e
di quali misure
stiano per essere
adottate in sostituzione dellimpianto sprinkler

di alta pressione.
Poich, la visita
condotta dal deputato regionale
Stefano Zito
stata
effettuata anche da un
punto di vista
tecnico, invitiamo ling. Borgione a mettere
a disposizione
della citt le

proprie competenze, chiarendo


a mezzo stampa
quali siano gli
interventi previsti dal Consulente tecnico al
quale il Comune
ha affidato, con
lauta parcella, il
compito di sciogliere, in tempi
brevissimi,
i nodi relativi
alla conformit dellimpianto
antincendio.
Invitiamo ancora il vicesindaco Francesco
Italia e tutta
lamministrazione ad annullare immediatamente,
il
provvedimento
relativo al pagamento
del
biglietto
dingresso al Teatro
Comunale, dal
momento
che
esso non fruibile in alcun
modo
per gli
scopi a cui un
Teatro destinato, e a velocizzare il completamento dei lavori
di questa eterna
incompiuta che,
di questo passo,
rimarr tale anche per l'attuale
amministrazione.
Stefano Zito
M5Stelle ARS
Meetup Siracusa

Sicilia 7

Cronaca di Siracusa

Allalba di ieri
sono scattati
i controlli in
alcuni edifici
e luoghi del
centro cittadino abbandonati e luogo di bivacco
di fortuna
In foto, i militari
dellArma trovano un
giaciglio di fortuna
sotto un ponte.

Carabinieri e vigili urbani


blitz nel degrado cittadino
Allalba

di ieri
scattato un particolare blitz. Non si tratta
di bonifica del territorio dalla criminalit, quanto la bonifica
di edifici e luoghi di
Siracusa abbandonati.
Carabinieri e agenti
di polizia municipale
hanno, invece, preso di mira gli edifici
abbandonati e luoghi
pubblici, che solitamente sono trasformati in giacigli di
fortuna da barboni,
persone senza fissa
dimora e immigrati
irregolari.
Il particolare servizio di controllo del
territorio stato eseguito dintesa con
lassessorato comunale allAmbiente ed
scattato a seguito
delle numerose segnalazioni da parte
di cittadini, che, rivolgendosi al 112 o
presso le stazioni dei
carabinieri, hanno richiesto un intervento
delle forze dellordine oltre che per lo
stato di degrado dei
luoghi e degli edifici
anche e soprattutto
per ripristinare un
accettabile grado di
sicurezza per i residenti.
Il controllo ha riguardato edifici storici ormai da anni in stato
di abbandono come

lex carcere borbonico di via Vittorio Veneto in Ortigia, lex


Tribunale di piazza
della Repubblica e
lex Motel Agip di
viale Teracati. Sono
stati verificati alcuni luoghi ed edifici
saltuariamente utilizzati come ricovero
nellarea della stazione ferroviaria e del
deposito dei vagoni,
di partenza dei pullman, oltre alle grotte
della Balza Acradina
e la villetta del Foro
Siracusano.
Dai
sopralluoghi
sono emerse situazioni davvero degradanti pur in pieno centro
cittadino. Come nel
caso dellex palazzo di Giustizia nel
rione della Neapolis
dove, tra sporcizia e
masserizie sono stati
individuati due stra-

nieri di nazionalit
marocchina che vivevano in alloggiamenti di fortuna, in
pessime condizioni
igienico sanitarie. I
due sono stati svegliati e accompagnati
presso gli uffici del
Comando provinciale
dei carabinieri dove,
una volta rifocillati
e assistiti, sono state
avviate le verifiche
sulla regolarit della loro posizione sul
territorio nazionale
e quelle in ordine ad
eventuali responsabilit penali per linvasione dimmobili
seppur abbandonati.
Sempre nellex tribunale di piazza della Repubblica, sono
stati ritrovati persino
centinaia di biglietti
Gratta e vinci che
gli investigatori ipotizzano possano es-

In foto, pattuglia dei carabinieri.

sere di provenienza
furtiva.
Nessuna sorpresa, invece, per la presenza
di un bivacco nelle grotte della balza
dAcradina dove anche nel recente passato hanno trovato
dimora senzatetto e,
qualcuno dei cosiddetti fantasmi, anche la morte per stenti e freddo. Nel corso
del controllo, eseguito ieri mattina, le forze dellordine hanno
scoperto che una cavit della Balza stata adibita a ricovero
di fortuna e utilizzata
da due cittadini polacchi, che vi dimorano con una coppia di
cani. La grotta, come
avvenuto in altre circostanze, verr bonificata dalla notevole
sporcizia presente e
per gli occupanti, in

attesa di una soluzione definitiva, sar reperita una pi idonea


sistemazione nel breve volgere di qualche
giorno.
Le situazioni di degrado
ambientale
possono costituire il
prodromo di svariate forme dillegalit
ha commentato, a
margine delloperazione, il comandante
provinciale dei carabinieri di Siracusa,
colonnello
Luigi
Grasso - Riteniamo
indispensabile proseguire dintesa con il
Comune di Siracusa
in attivit di prevenzione come quelle di
ieri mattina anche per
assicurare assistenza
a persone che individuano come dormitori strutture o zone
improvvisate mettendo a rischio la loro
stessa incolumit e
salute.
Nellambito del controllo sono emerse
diverse situazioni di
degrado igienico con
cumuli di rifiuti di
ogni genere e materassi, rimossi da una
squadra di operatori
ecologici dellIgm,
che ha partecipato al
servizio. Le attivit
di controllo proseguiranno anche nei
prossimi giorni in
altri zone della citt
capoluogo.

Tenta
di disfarsi
di droga
Scoperto
dai CC

lla vista dei


carabinieri ha
tentato di defilarsi, gettando
per terra tre involucri, dentro al
quale vi era una
dose di cocaina.
I carabinieri del
Radiomobile della Compagnia di
Siracusa hanno
cos deferito in
stato di libert
per detenzione ai
fini di spaccio un
40enne siracusano, gravato
da precedenti di
polizia non specifici, sorpreso in
via Aldo Carratore con alcune
dosi di cocaina.
I militari, che
si trovavano in
zona per eseguire un normale
controllo del
territorio, hanno
notato luomo intento a confabulare con unaltra
persona; alla
vista dei militari, lacquirente
si dato a fuga
mentre il denunciato ha gettato a
terra tre involucri in cellophane
contenenti, complessivamente,
un grammo di
cocaina. Alluomo i carabinieri
hanno anche sequestrato la somma contante di
90 euro in banconote di diverso
taglio, verosimile
provento dellattivit illecita di
spaccio di stupefacenti.

SOCIET 8

Sicilia 3 SETTEMBRE 2015, GIOVED

3 settembre 2015, gioved

Unoccasione
di lavoro
afferrata
al volo: nasce
cos la Dubai
Events Blog di
Samira Cooper

di Raffaella Mauceri
C chi segue lamore per un uomo. Lei
ha seguito lamore
per il lavoro. Ed
subito arrivato il successo.
Il celebre rapper
americano Ace Hood,
il fantastico Bob
Sinclar, i Dj Mohamed Moretta con i
Kool and The Gang,
e Bliss, lemiratino
che ha collaborato
con i giganti della
musica pop, il campione di Triathlon
Omar Nour, la nostra
campionessa Tania
Cagnotto, gli stilisti
Joshua Fenu, Taller
Marmo e tanti altri
ancora. Sono soltanto alcune superstar
della musica, dello
sport, della moda intervistate da Samira Cooper, al secolo
Simona Briggiotta,
italiana che lavora a
Dubai dove entrata
nel firmamento delle
celebrit cos, quasi
per gioco. E la fama
lha baciata in fronte.
E vero dice ho
cominciato
come
blogger perch avevo la passione della
comunicazione informatica, una comunicazione senza limiti
n confini, e in capo
ad un anno, nei vari
social channels, avevo gi pi di 15.000
seguaci. Ed stato
cos che sono come
scivolata dal blog
allimpresa, un passaggio imprevedibile
e spontaneo allo stesso tempo. Nulla del
genere poteva succedermi a Siracusa,
bellissima e affascinante citt dal grande
passato ma dal futuro angusto. Lesatto
contrario di Dubai
con quasi il nulla alle
spalle ma proiettata nel futuro come
nessunaltra citt al
mondo. Una citt futurista dalle mille opportunit soprattutto
per i giovani.
- E specialmente per
i giovani intraprendenti, no? I giovani
creativi, i giovani che
amano lavventura e
amano mettersi alla
prova come hai fatto
tu, Samira, che nel
volgere di due anni
appena, ha gi per-

Samira alias Simona


la siciliana, che fa
furore a Dubai
so il conto dei personaggi incontrati,
conosciuti e intervistati.
Infatti. Come l'attore italo-americano
Danny Quinn figlio
di Antony Quinn,
mostro sacro del
mondo della celluloide, o il mental coach
Roberto Re, o l'attore Aron Marzetti di
Centovetrine e cos
via. Oggi sono la
general manager del
Dubai Events Blog,
nel quale mi piace
parlare di eventi a
Dubai e negli Emirati Arabi Uniti: moda,
arte, musica, sport,
ma anche i tantissimi
club e le tantissime
opere di beneficenza. Grazie alla mia
azienda, oggi collaboro con altre agenzie di comunicazione
e di eventi che pubblicano le loro iniziative sul mio blog
e mi invitano alle
loro serate e ai loro
concerti per offrire i
miei servizi di media
coverage e le interviste ai Vip.
- Perch hai scelto il
nickname Samira?
Samira un nome
arabo, l'ho sentito
per la prima volta

dieci anni fa mentre ero in vacanza a


Sharm el Sheik, e mi
ha subito conquistata.
Mi sembrato quello
giusto da utilizzare
per creare il mio network di amicizie e di
professionisti residenti nel Middle East
perch mi sento di
appartenere anche a
questo paese. Perch
io sono proprio innamorata di Dubai, della sua straordinaria e
inesauribile vitalit,
dei tantissimi eventi che si susseguono
ininterrottamente
giorno e notte e sui
quali sin da quando ero una semplice
blogger, mi tenevo
informatissima e aggiornatissima. Ogni
giorno infatti ricevevo un diluvio di messaggi e di chiamate
con le classiche domande: "Dove posso andare stasera?",
"Cosa possiamo fare
durante le feste natalizie?", "Dove mi
consigli di festeggiare il mio compleanno?" oppure: "Mi
puoi suggerire un
locale per un evento
aziendale? Alcuni
mi chiedevano addirittura di organizza-

re proprio io i loro
eventi privati o di lavoro: feste fra amici,
convegni aziendali,
sfilate di moda, concerti live.....Ed stato proprio cos che
nato il mio blog. Un
grande blog che l'8
marzo di questanno
2015 ha celebrato il
2 anniversario con
migliaia e migliaia di
seguaci!.
- Decisamente hai il
bernoccolo della comunicazione online.
Beh, a quel punto mi stato chiaro
come due pi due fa
quattro, che il mio
blog poteva diventare un'opportunit
di business semplicemente trasformandolo in unazienda
specializzata
nei
servizi di Media e
Marketing, e organizzazione eventi. In
pratica, ho creato il
mio brand e cerco di
brandizzarlo ogni
giorno di pi con una
passione quotidiana
che mi accende sempre nuove idee.
- E dunque, riepilogando, adesso che
cosa offri?
Adesso
che

unimpresa, sul mio


blog offro pubbli-

In foto, con Bob Sinclar


cit (redazionali e
banner), servizi di
comunicazione e di
marketing,
Social
Media
Marketing,
Agenzia di Pr, Eventi
(Consulenza, Organizzazione e Gestione), e interviste con
artisti e VIP. Grazie
alla mia laurea in
economia e commercio e oltre 10 anni di
esperienza nel settore Marketing, le mie
competenze sull'organizzazione degli
eventi e sulla consulenza commerciale
qui a Dubai crescono
a grande velocit.
Non bastasse, ho creato un bel network
di professionisti che
mi supportano nelle
attivita di un certo
spessore.
- Per quanto moderno e diciamo pure
futurista, Dubai per
pur sempre un paese musulmano. E a
te che sei una donna, questa cultura
notoriamente e fortemente teocratica ti
ha certamente creato
qualche problema,
no?
Va detto che gli
Emirati Arabi sono
molto pi aperti
dellArabia Saudita e
di qualsiasi altro paese musulmano. Tuttavia, lavorando in
un ambito tradizionalmente e pressoch
esclusivamente maschile, qual quello della nigthlife e
dellentarteinement,
qualche
problema
come donna non potevo non incontrarlo.

Ma in quale paese
del mondo le donne
hanno vita facile?
In quale paese del
mondo hanno le stesse opportunit degli
uomini? Ben pochi,
direi.
- Bene, Samira, che
ne dici di chiudere
questa chiacchierata
con un messaggio ai
tuoi lettori italiani?
Ottimo. Ecco qua il
mio messaggio: Se la
vostra azienda ha bisogno di informazioni sui locali per gli
eventi, su ci che
cool e ci che fuori
moda a Dubai e negli
Emirati Arabi Uniti in generale, dress
code, musica e cos
via, vi posso offrire
la mia consulenza da
esperta. Utilizzo gran
parte dei canali di social media: Facebook, Twitter, Google+,
Instagram, LinkedIn,
Pinterest. Non bastasse ho anche il mio
canale Youtube dove
condivido le mie interviste con artisti e
VIP. Aggiungo che il
mio blog vuole essere anche un hub musicale, cio un contenitore di musica, per
dare ai giovani artisti
l'opportunit di promuovere se stessi.
Do ampia disponibilit ad interviste ed
incontri con VIP del
posto, che posso passare alle TV, trasmissioni nazionali e radio italiane, in lingua
italiana/inglese che
parlo correntemente.
Ok, e adesso che sapete tutto e il sole sta
tramontando,
date
subito un'occhiata al
mio blog e scoprite
dove potete andare
stasera. Seguitemi e
restate sintonizzati !
Shukran, Thank you,
Grazie, Ciao!
Ciao Samira, porta
alto lorgoglio siciliano in questo meraviglioso
angolo
del mondo dove si
incontrano tutte le
razze, tutti i popoli, tutte le religioni.
Nel benessere e nella
pace come in nessun
altro luogo del pianeta terra.
Ed ecco il video:
'Dubai Events Blog
Presentation By Samira Cooper' https://
youtu.be/6tac5j9-9lk

Sicilia 9

Sopralluogo allospedale di Lentini per


lapertura del reparto di rianimazione
L

o scorso luned,
stato effettuato
sopralluogo e visita
conoscitiva presso
lOspedale di Lentini. Lo dichiarano lon. Vincenzo
Vinciullo coordinatore provinciale del
NCD, Mario Pancari della Direzione
Nazionale NCD, i
coordinatori cittadini NCD di Carlentini e Lentini Roberto
Mandolfo e Antonio
Pino, insieme a Carlo Cardillo, Daniele
Bosco
rispettiva-

La visita ricognitiva stata propizia per visitare anche gli altri reparti in funzione
della struttura incontrare i dirigenti Medici ed il personale paramedico
mente Consigliere
Comunale e Consigliere Circoscrizionale al Comune di
Carlentini ed il Dott.
Salvatore Oddo.
Tema
principale
della visita, prosegue lon Vincenzo
Vinciullo, stato il
recentissimo
Decreto Assessoriale
1380/2015, che recepisce il Decreto

Ministeriale
n.70
del 2 aprile 2015 del
Ministro Lorenzin
del Nuovo Centrodestra, che apre la
strada per lapertura
del reparto di Rianimazione allOspedale di Lentini.
Per tale ragione, ho
avuto modo di visitare nuovamente il
reparto di Anestesia,
con il quale dovr

integrarsi il Reparto di Rianimazione,


ed di incontrare il
primario dott. Francesco Sferrazzo e
avere contezza sul
campo di quali possano essere al momento le criticit
e le problematiche
operative attuali e
potenziali connesse
allapertura del Reparto di Rianima-

zione, perch nulla


sia affidato al caso
e perch tutto possa
funzionare bene sin
dallinizio.
In occasione della
visita sono stati affrontati, con alcuni
vertici dellospedale, le problematiche
relative alla rideterminazione della
pianta organica del
nosocomio lentinese.
La visita ricognitiva allOspedale di
Lentini, continua-

societ

no lOn Vincenzo Vinciullo e gli


esponenti del Nuovo Centro Destra di
Lentini e Carlentini,
stata propizia per
visitare anche gli
altri reparti in funzione della struttura,
incontrare i dirigenti
Medici ed il personale paramedico per
raccogliere istanze
di vario genere e
sottolineare
lattenzione su aspetti
operativi che si rendono necessari per
assicurare unottima
qualit del servizio allutenza ed al
rispetto degli standard previsti, tutti
aspetti che saranno
portati in discussione ai tavoli di lavoro
competenti.
Stiamo lavorando
duramente e senza
sosta, conclude lon
Vincenzo Vinciullo,
perch in tempi brevi il Reparto di Rianimazione allOspedale di Lentini possa
diventare realt. Ho
vigilato e vigiler
insieme ai miei collaboratori di Lentini
e Carlentini perch
lOspedale di Lentini, sui quali territori svolge i propri
servizi e che ricordo
stato aperto quando io ero segretario
della Commissione Sanit allARS,
garantisca sempre
e comunque prestazioni ed assistenza
di alto livello.

sono delle ferite dolorose della sanit in provincia di Siracusa

Sanit, Attendiamo proposte chiare


per il nuovo ospedale e il rilancio
del settore nella provincia siracusana

Le

ultime notizie che giungono dalla Regione in tema di sanit sembrano


avviare il settore verso un rilancio, che
per non potr mai dirsi reale senza
uneffettiva programmazione lungimirante - lo afferma il deputato regionale
Pippo Gennuso -.
Questo processo di rilancio non pu
passare solo delle risorse stanziate in
termini di emergenza per la riqualificazione, come effettivamente sono gli
ultimi fondi giunti a seguito del riequilibrio dei tetti di spesa assegnati alle varie Asp, ma deve poter contare su una
visione chiara e lungimirante dei presidi
del territorio.

Il dibattito che a lungo ha opposto gli


ospedali di Avola e Noto, scatenando una
battaglia tra cittadini, come se i servizi
sanitari offerti dovessero essere concepiti in termini di alternative e non di integrazione; lattuale querelle aperta sul
nuovo ospedale di Siracusa, che a parte
proclami da pi parti non trova ancora
effettiva concretizzazione; le incompiute
che rimangono ad oggi negli altri presidi,
con reparti mai aperti e attrezzature spesso vecchie e fatiscenti di cui spesso il
personale medico, in perenne condizione
di sotto organico deve servirsi, costituiscono solo alcune delle ferite dolorose
della sanit in provincia di Siracusa.

Chiediamo allassessore Guicciardi conclude lon. Gennuso - di fare una


sintesi con le posizioni assunte dal suo
predecessore assessore Borsellino e di
indicare tempi e modalit chiare di procedimento verso una riqualificazione
e un rilancio che sia realmente tarato
sulle necessit dei cittadini. Non credo
che sia lospedale di Noto il problema,
come da qualche tempo si vorrebbe
fare credere per giustificare ai netini un
suo pesante ridimensionamento; ancora
oggi si vorrebbe scippare a Noto anche
il reparto di ginecologia lasciandovi
solo la lungo degenza. Occorre piuttosto fare chiarezza sul percorso di progettazione del nuovo ospedale, che se
progettato in maniera unitaria e in una
posizione intermedia rispetto ai tre presidi di Avola, Noto e Siracusa potrebbe
garantire un polo di altissima avanguardia scientifica e tecnologica. Quello che
i cittadini di questo territorio meritano e
per cui mi batter.

SOCIET 10

Il Porto commerciale di Augusta


ancora prigioniero delle carrette

La storia
dura da oltre
un anno, altrimenti saremo costretti
ad organizzare azioni
eclatanti
per liberare
il Porto
Ad oltre un

anno dallarrivo
di alcune grosse imbarcazioni
allinterno
del
Porto Commerciale di Augusta
che
trasportavano
migranti,
le banchine del
porto, nonostante le numerose
assicurazioni ricevute alle mie
altrettante numerose sollecitazioni,
continuano,
senza pudore, ad
essere prigioniere
di queste grosse
navi. Lo dichiara lon. Vincenzo
Vinciullo.
Dal loro arrivo
ad oggi, abbiamo
interessato
tutti:
Ministeri,
Prefettura, Dogane, Dipartimento
Regionale
del-

3 settembre 2015, gioved

Sicilia 3 settembre 2015, gioved

Porte aperte per


il primo eco nido della
provincia di Siracusa

Senza entrare nel merito della polemica relativa al metodo di affidamento dell'appalto

Riprese televisive in consiglio comunale


occorre professionalizzare il servizio
un servizio che punta alla trasparenza degli atti e alla tutela del
diritto alla corretta informazione del cittadino sull'attivit dell'ente

Il

le Capitanerie di
Porto, ognuno per
la parte di propria competenze
e ci hanno assicurato che non
cerano problemi,
questione di giorni, qualcuno si
spinto perfino a
parlare di questione di ore!!!
Certo, ha proseguito
lOn.
Vinciullo, le ore
si possono contare in decine, centinaia, migliaia e
milioni, come in
questo caso, per
anche vero che
non si pu distruggere il Porto
Commerciale di
Augusta per incapacit assoluta
di garantire risposte certe a chi ha
fatto investimenti
e vorrebbe che il

Porto Commerciale di Augusta,


anzich
essere
un
monumento
allinefficienza
e
allincapacit
amministrativa,
fosse invece luogo dapprodo per
merci e. quindi
per lavoro.
Torniamo, e per
lultima
volta,
a chiedere a chi
ha
competenze
specifiche
sulla
questione a pronunciarsi definitivamente
sulla
vicenda. Vorremmo vedere il bando, linizio dei
lavori o pi semplicemente
che
queste due navi,
anzich essere depositate nel Porto
Commerciale di
Augusta, venissero depositate in

altri porti commerciali. Augusta


ha gi ampiamente pagato per la
presenza di queste navi. Adesso,
ha concluso lon.
Vinciullo, paghino altre citt, altri
porti, perch cos
come gli onori,
anche gli oneri
vanno equamente condivisi e
quindi, per lultima volta, torno a
chiedere di liberare il porto da questa prigionia che
dura da oltre un
anno, altrimenti
saremo
costretti ad organizzare
azioni
eclatanti per liberare il
Porto Commerciale di Augusta
da questa lunga
e sofferta prigionia.

segretario provinciale dellAssostampa


Siracusa, Damiano Chiaramonte, affronta la problematica relativa alle
riprese televisive dei
consigli comunali per i
quali occorre professionalizzare il servizio. A
tal proposito invia una
missiva al presidente del
consiglio comunale di
Augusta, dott. Giovanni
Patti.

na open day delleco nido Gli


Scriccioli, una giornata dedicata a
chiunque voglia visitare il primo eco
nido presente sul territorio aretuseo,
e il secondo della Sicilia si svolger
il prossimo luned dalle 17 alle 19.
La struttura si trova in via Monte Altesina, presso listituto delle
Suore Cappuccine del Sacro Cuore,
immersa in unampia pineta, gestita dal consorzio Socio Sanitario
Aretuseo (Con.So.Sar.) ed affidata
a personale altamente qualificato
(ci avvaliamo solo di Educatori con
Laurea in Scienze dellEducazione e
Assistenti allinfanzia con qualifica
professionale).
Traendo ispirazione dagli insegnamenti della pedagogia montessoriana
e dai sistemi educativi nord europei,
il nido nasce per garantire la crescita
culturale e sensoriale del bambino,
valorizzando le sue risorse personali
ed uniche, rispettandone lindole e
la spontaneit e incentivando la socializzazione con il gruppo dei pari.
Particolare attenzione dedicata
allalimentazione e allecologia.
La mensa biologica, appositamente
ricercata allinterno del territorio
Siracusano ed accuratamente selezionata, attenta a fornire alimenti
biologici di ottima qualit e prodotti
a km 0 provenienti da filiere garantite
certificate e tracciabili. Limpronta
ecologica dellEco Nido sottolineata
dalla scelta di arredi e di materiali di
alta qualit ed ecosostenibili, nonch
dai giochi, prevalentemente fabbricati
in legno, tutti a norma e certificati.
Leco nido Gli scriccioli rappresenta una risposta concreta alla domande
sempre pi esigenti delle famiglie e
di una societ in continua evoluzione.

Egregio Presidente,
abbiamo appreso dagli organi di stampa della questione legata al servizio di
riprese televisive e messa
in onda (in streaming)
dei lavori del consiglio
comunale. Senza entrare
nel merito della polemica relativa al metodo di
affidamento dell'appalto
(siamo fiduciosi che si
dar seguito all'annunciata marcia indietro rispetto
alla chiamata diretta) ci
preme per sottolineare
la fondamentale esigenza
di garantire il corretto
espletamento del servizio.
Come sindacato dei giornalisti e pensiamo in

questa sede di rappresentare certamente anche la


posizione dell'Ordine ci
preme che venga garantita
la professionalizzazione
di un servizio che punta
alla trasparenza degli atti
e alla tutela del diritto
alla corretta informazione
del cittadino sull'attivit
dell'ente pubblico. Professionalizzazione che
pu e deve essere garantita dalla presenza di un
giornalista regolarmente
iscritto all'Ordine.
Non si tratta di una
richiesta dal sapore corporativistico, ma della rivendicazione di un diritto
e di un dovere: il diritto,
da parte del cittadino,
ad essere correttamente
informato su quanto avviene in consiglio comunale, senza il pericolo di
infiltrazioni faziose; il
dovere, da parte del civico
consesso, di garantire la
trasparenza dell'attivit
istituzionale ad un pubblico pi ampio possibile,
grazie ad una fruizione
professionale, ragionata
e oggettiva.
A garanzia di ci potreb-

be bastare la Carta dei


Doveri del Giornalista
che ci impone di ispirare
il nostro lavoro ai principi della libert d'informazione sanciti dalla
Costituzione italiana e
dal diritto insopprimibile dei giornalisti della
libert d'informazione e
di critica, limitata dall'osservanza delle norme di
legge dettate a tutela della
personalit altrui con
l'obbligo inderogabile
del rispetto della verit
sostanziale dei fatti, osservati sempre i doveri
imposti dalla lealt e della
buona fede.
Anche una semplice diretta streaming un vera
e propria narrazione per
immagini e ci comporta
l'esigenza di garantire
equit e rispetto della
verit attraverso la giusta,
onesta e professionale
gestione delle inquadrature. Il commento, la
spiegazione di quanto
avviene in aula nei tempi
morti e le interviste di
approfondimento a fine
riunione, inoltre, possono
essere un valore aggiunto

che solo la presenza di


un giornalista, tenuto al
rigoroso rispetto della
propria deontologia, pu
e deve garantire.
Per i motivi sopra riportati, Le chiediamo di garantire che le modalit di
affidamento del servizio
tengano conto dei seguenti requisiti: registrazione
della testata giornalistica
per il mezzo (televisione,
radio o web tv) prescelto;
presenza di un giornalista
iscritto all'ordine sia per
le riprese che, a maggior
ragione, per il commento
e le interviste; solidit
societaria dell'azienda
che -ricevendo contributi
pubblici- dovr essere
iscritta alla Camera di
Commercio, avere il Durc
a posto e dimostrare di
avere personale assunto
(tra cui giornalisti).
Nell'attesa di ricevere
un gradito riscontro rimaniamo a Sua disposizione
per qualsiasi esigenza di
chiarimenti e consigli.
Damiano Chiaramonte
Segretario Provinciale
siracusa@
assostampasicilia.it

consegnata dal sindaco Giancarlo Garozzo al valoroso sedicenne

Targa di riconoscimento
per Samuel Marchese
U

na targa stata consegnata marted scorso dal


sindaco, Giancarlo Garozzo, a Samuel Marchese, il
sedicenne diversamente
abile che ha attraversato
l'Italia in handbike per
raggiungere lExpo di
Milano.
Un riconoscimento a
nome della citt per limpresa compiuta e per
il messaggio contro le
barriere architettoniche
e mentali lo ha detto il
primo cittadino Giancarlo
Garozzo al termine della
cerimonia cui hanno pre-

senziato, tra gli altri, il prefetto Armando Gradone,


il vice comandante della
Capitaneria di Porto, e gli
assessori Italia, Gasbarro
e Scorpo.
Partito da Siracusa il 15
luglio, Samuel ha impiegato un mese per compiere unimpresa di cui si
occupata tutta la stampa
nazionale. A Roma Samuel
Marchese ha incontrato
papa Francesco e ricevuto la medaglia al merito
dalle mani del Presidente
della Repubblica, Sergio
Mattarella.

Sicilia 11

societ

cultura

Apertura
straordinaria
stamane
della Torre
Semaforo
di Belvedere

Il 3 e 4 Settembre si terr

un altro importante appuntamento a chiusura della


Rassegna di Eventi Un
Gran BelVedere 2015:
lapertura straordinaria
della famosa Torre-Semaforo di Belvedere, ormai
chiusa da moltissimi anni.
LUfficio di Catania del
Demanio, nelle persone
della Dott.ssa Cettj Vanessa Santillo e del Geom.
Francesco Veneziano, in
collaborazione con lAssociazione Culturale Extramoenia e lattore-regista
Agostino De Angelis, dar,
in via straordinaria, in
occasione delle Visite Guidate Teatralizzate - ideate
ed organizzate dagli stessi
- la possibilit di accedere
fino alla prima terrazza
della torre.
Levento vedr la partecipazione di Angelo Abela,
Angelo Bedogni con i
giovani Samuele Calleri e
Giulio Scariolo e si avvarr
della visita guidata di Marco Monterosso e Marco
Scuotto.
Liniziativa, promossa dal
Demanio, dal Comune di
Siracusa e dalla Circoscrizione di Belvedere,
consegner, anche se solo
per due giorni, a residenti e
non, lo storico edificio, nato
nel periodo post-unitario
come Stazione Vedetta
della Marina Militare Italiana, e che costitu una base
misurata del sistema di segnalazione e avvistamento
della navigazione militare.
Sar dunque possibile per i
visitatori godere, da questa
memorabile struttura in
disuso, della bella veduta
panoramica di Siracusa
che ad oggi, dopo un opportuno restauro, sarebbe
bello venisse adibita a
meta turistica data la sua
importanza storica.
La pulizia del sito, per una
migliore fruibilit, ha visto
impegnati la circoscrizione
di Belvedere insieme ad altre associazioni locali che
se ne sono fatti carico. Gli
orari di ingresso saranno
cos distribuiti: 3 turni di
mattina a partire dalle ore
9,30 alle 12,30 e 3 turni di
pomeriggio dalle 16 alle
19,30.
La fotografia sar a cura
di Valerio Faccini.
Ingresso Libero.

SPECIALE 12

Sicilia 3 SETTEMBRE 2015, GIOVED

3 SETTEMBRE 2015, GIOVED

CELEBRATA IL 6 AGOSTO negli studi della web radio MusMea

Reunion degli speakers di RadioMarte, la pi celebre radio


augustana che negli anni 70 e 80 stata capace di riunire
ai suoi microfoni i pi celebri dj del siracusano e non solo

l 6 agosto scorso - negli studi della web radio


MusMea e interamente
trasmesso in diretta
da Web Marte TV - si
svolta una Reunion
degli speakers di Radio
Marte, la pi celebre
radio augustana che
negli anni 70 e 80
stata capace di riunire
attorno ai suoi microfoni i pi celebri dj del
siracusano e non solo.
Con la partecipazione
dei due titolari Nuccio
Carrubba e Francesco
Carrubba, una trentina
di questi ex ragazzi ha
animato un pomeriggio
che sembrava non finire
mai. A margine di questo che stato un vero
e proprio happening
alcune riflessioni
Se una trentina di vecchi ragazzi si ritrovano in un lungo e caldo
pomeriggio estivo davanti a dei microfoni
accumunati dallessere
degli ex Marziani,
del tutto evidente che il
tasto della nostalgia non
pu che essere quello
pi toccato. In realt,
il ritrovarsi per questo
gruppo non stato per
nulla, o comunque non
solo, un fatto nostalgico.
Gli organizzatori lhanno chiamata Reunion,
perch si trattava di
una Riunione attorno
ad unidea e a un modo
di essere. Lessere stati
speakers di Radio Marte, loriginale Radio
Marte, non soltanto
il ricordo dei vecchi
tempi ormai andati ma
la consapevolezza che
quellesperienza ha
inciso in modo indelebile sicuramente nella
personalit di ognuno.
Di contro, ha anche
rivoluzionato il modo
di pensare, di agire, di
divertirsi, di ascoltare
musica di una generazione. Perch Radio
Marte stata una vera
e propria icona pop per
una generazione e il suo

successo si deve proprio


essenzialmente allaver
saputo coinvolgere e
aggregare i giovani di
allora.
Il lungo preambolo
serve a spiegare perch
quella che doveva essere un semplice rivedersi
di quattro amici che per
caso si ritrovano a parlare dei propri vissuti
e anche di qualche bischerata fatta insieme,
nellarco di qualche
giorno diventato un
vero e proprio evento,
un happening in cui
davvero in tanti hanno
partecipato, divertendo
e divertendosi.
La presenza delle telecamere di Web Marte
TV che hanno trasmesso per intero tutta la
trasmissione, ha portato
in tutte le case lallegria
che i protagonisti naturalmente mostravano.
Se poi si aggiunge il
lunghissimo servizio
messo su da Michela
Italia, abbiamo tutti
gli ingredienti perch
questo incontro resti
un po nella storia non
solo della radiofonia
augustana. Un ideale
fil rouge ha legato le

prime dirette di Radio


Marte fino alla Reunion
trasmessa sul web, attraversando tutti i mezzi
che prima usavano
letere e ora invece si
traducono in digitale.
Al centro di questa
iniziativa c stato il
programma che Peppe Baffo e Giovanni
Fruciano conducono
ormai da qualche anno
su Radio MusMea, la
web radio di Augusta,
e che hanno chiamato,
in maniera molto simbolica, RadioOttanta.
LOttanta si riferisce
proprio a quegli anni
Ottanta in cui, insieme
ai Settanta, proliferarono e vissero la loro
epoca felice le Radio
Private Locali.
Due decenni che hanno
visto una modifica sostanziale nel modo di
ascoltare musica. Fino a
quando non comparvero le emittenti locali, la
diffusione della musica
nella radiofonia era affidata alla Rai, la quale lo
faceva soltanto in alcuni
sporadici appuntamenti, il pi importante dei
quali era la Hit Parade
condotta da Lelio Lut-

tazzi, programma molto


atteso perch era loccasione per ascoltare
i pezzi maggiormente
venduti ma che sostanzialmente aveva un
difetto, ossia veniva
trasmesso una volta a
settimana.
La Radio Locale sovvert questo schema.
Musica non stop, 24
ore su 24 ore, musica
di ogni genere, anche
quella che la Rai non
passava per motivi
ideologici, parola che
uso non a caso.
La Radio Privata scardin un sistema e probabilmente molti dei
cantanti che oggi riconosciamo come i
migliori di quegli anni
debbono la loro fortuna
proprio a questa rivoluzione copernicana. Gi,
proprio copernicana: la
Rai perdeva il suo ruolo
al centro delluniverso
musicale e informativo,
a vantaggio di tante
microscopiche realt
che apparivano e scomparivano con la stessa
velocit delle stelle di
San Lorenzo.
In mezzo a queste meteore, si strutturarono

per delle realt pi


importanti e durature,
alcune delle quali ancora esistenti anche se in
forma diversa da quella
iniziale. In quegli anni il
faro di professionalit,
almeno nella nostra
provincia, era Radio
Regione che trasmetteva da Siracusa. Chi ha
una certa et e ascoltava
quelle frequenze ricorder quali competenze
erano in gioco, nulla
ad invidiare allattuale
emittenza radiofonica
che ormai si dispiega
quasi esclusivamente su
scala nazionale.
Guardando a quellesempio, Nuccio Carrubba - titolare di una
stazione di rifornimento
di benzina a Melilli - capisce che c un mondo
dietro, un mondo da
scoprire. Ma anche, e
soprattutto, un mondo
da costruire. Uomo
dal fiuto incredibile,
Nuccio osserva che
la radiofonia locale
sta lasciando il tempo
dellamatorialit e del
dilettantismo e si sta trasformando in impresa.
Lui - consapevole che
la musica sar sempre

compagna di vita di
tutti, in particolare dei
giovani - pensa che
ora di investire su
questo nuovo mezzo.
Vende unimpresa gi
avviata e comincia la
sua avventura. Se altre
piccole emittenti avevano aperto la strada,
a Nuccio Carrubba va
lindubbio merito di
aver creato la radio fatta
dalla gente che sapeva
fare radio. Capisce che
il successo non poteva
venire dalla semplice
buona volont di quattro ragazzi. Occorreva
una struttura, occorreva
dare unanima commerciale a questavventura.
Con queste premesse
nasce Radio Marte.
Prima a Melilli, il paese di Nuccio. Troppo
piccolo, per, per ci
che lui ha in mente.
La Radio Privata ha
bisogno di pubblicit,
di inserzionisti che la
tengono su. Del resto
anche gli inserzionisti
hanno bisogno di un
mezzo pi rapido rispetto allo statico manifesto, un mezzo che sia,
per abusare di un detto,
lanima del proprio
commercio. Da Melilli
Augusta si vede molto
bene, anzi fornisce un
panorama mozzafiato.
Allora Nuccio scende
ad Augusta e da l in poi
dipaner tutta una storia
che scritta ormai negli
annali della radiofonia
e che ha potuto contare
figli illustrissimi, primo
fra tutti naturalmente
Rosario Fiorello che
proprio a Radio Marte
ha avuto il battesimo del
microfono.
Quando poi nella propriet entra Francesco
Carrubba (solo omonimo di Nuccio) si
rafforzano gli standards
di professionalit e di
rigore imprenditoriale
che gi caratterizzavano lemittente. Ad un
certo punto la radio non
fu pi sufficiente e si
pass alla sua naturale
continuazione, ossia la
televisione. Ma quella
unaltra storia, magari
da raccontare in unaltra
occasione.
Resta da chiedersi cosa
resta di quella esperienza. Era, evidentemente,
la domanda che pi di
tutte aleggiava fra coloro i quali hanno partecipato alla Reunion. Quei
trenta hanno poi preso

strade diverse. Pochissimi ne hanno fatto una


professione, in realt
tra i presenti solo
Antonio Conticello.
Ma dopo tutto questo
tempo, dopo trenta e
anche quaranta anni,
lesperienza della radio
ancora viva. Perch?
Intanto perch la radio
un lessico, un modo
di esprimersi che si
esteso non solo agli
iniziati ma anche alla
generazione che ruotata intorno ad essa. Per
esempio, oggi, quasi a
canzonatura, si parla di
dediche e richieste se
si vuole indicare qualcosa di melenso. Ma in
quellepoca le dediche e
le richieste rappresentavano il social del tempo.
Magari se si voleva dire
qualcosa a un ragazzo o
a una ragazza, richiedevi una canzone particolare e poi ci mettevi
qualche piccola parola
di accompagnamento.
Anche senza cadere
negli eccessi che pure
qualche radio coltivava,
tuttavia in quel modo
si comunicava; parole unite alla musica:
binomio inscindibile.
Altro esempio. Tutti
ricorderanno che il
programma di richieste
di Radio Marte si chiamava Selezione Suono.
Su questo programma,
condotto nel tempo da
una miriade di speakers e tutti sempre con
lo stesso successo, si
potrebbero raccontare
tante cose. Si potrebbe
raccontare che si apriva
il telefono alle 14.00
quando cominciava la
fascia pomeridiana;
e alle 14.10 si era gi
esaurita la scaletta delle
richieste. Si potrebbe
raccontare che il telefonista scafato intravedeva nelle richieste
incrociate storie damore e di tradimenti che
cominciavano a maturare. E altro ancora. Ma
mi soffermerei proprio
sul nome: Selezione
Suono. La radio privata
aveva questo privilegio:
quello di selezionare la
musica, di fare diventare un pezzo un successo
oppure di cassarlo definitivamente. Cerano
dei programmi, e degli speakers di conseguenza, che avevano
lindubbia capacit di
imporre nella realt

locale un cantante o una


canzone.
Se il dj X che trasmetteva nelle ore di punta
si metteva in testa che
il brano degli Y doveva
diventare un successo,
ci riusciva facilmente.
Perch lui, lo speaker
di Radio Marte, aveva
il carisma giusto per
farlo. La Radio poi
di per se imponeva i
personaggi; pensate ad
esempio agli speakers
che avevano la fascia
del mattino, quella che
per ovvi motivi era
impegnata dalle casalinghe. Allora le signore
dellepoca eleggevano
a loro beniamino quella
voce, per lo pi molto
calda, che tornando al
discorso del lessico - sapeva cosa dire a queste
donne e come dirlo.
Con la musica giusta: e

pazienza se non sempre


era la musica a lui gradita perch primo di tutti
veniva lascoltatore,
anzi lascoltatrice.
E ora? Ora cosa abbiamo? Naturalmente era
lultima domanda che
i 30 della Reunion si
sono fatti. Ora la radio
non c pi. Questo
stato sicuramente il momento pi nostalgico,
pi di rammarico per
qualcosa che andato
definitivamente perso.
Tutti concordi: la radio
cos come labbiamo
vissuta in quei magnifici anni Settanta e Ottanta, non potr tornare,
almeno in quelle forme
mitiche. Per vari motivi
che sarebbe davvero
troppo lungo sviscerare.
Per, mentre in tutti
cera questa consapevo-

lezza, allo stesso modo


- per lo stesso motivo
per il quale quei trenta si
erano rivisti - qualcosa
in ognuno si acceso.
Se la Radio Marte, sui
famosi 98 mhz della
modulazione di frequenza non torner pi,
per la Reunion avvenuta proprio davanti ai
microfoni di una Radio.
Una web radio certo, radio MusMea, con tutti i
limiti che un tale tipologia di radio ha. E allora?
Abbiamo dimenticato
quali limiti avevano le
prime radio locali che
avevano trasmettitori
di 10 w, in grado di arrivare al massimo nelle
radioline del palazzo
da cui trasmettevano?
Radio Marte o Radio
Regione non nata
fatta. Ma stato la
maturazione di un per-

Sicilia 13

corso, la costruzione di
un edificio in cui tutte
le emittenti precedenti
hanno messo il loro
mattoncino.
E i cinquantenni della
Reunion se erano l
perch hanno percepito
che qualcosa di nuovo
sta maturando. Forse
erano l non tanto per se
stessi, presi come sono
dai mille problemi delle
loro vite tra lavoro e
famiglia. Sono l perch
la Radio, Radio Marte
in particolare, stata
una palestra, stato un
luogo di aggregazione,
un luogo di libert
in cui le loro storie
acerbe sono maturate.
Forse guardano ai loro
figli. Ecco: non si pu
terminare questa lunga
storia se non si getta
lo sguardo sulle nuove
generazioni.

speciale

I ragazzi di oggi hanno


tutta la musica che
vogliono nel momento in cui la vogliono.
Hanno YouTube, hanno
Spotify. Hanno persino
uno strumento, Shazam,
che li aiuta a ricordare
il titolo e il cantante di
una data canzone. Ma
non hanno la radio. O,
per meglio dire, la radio
ancora abbastanza
fiorente nei grandi network nazionali, da RTL
a Radio DJ alla RAI
stessa. Ma non hanno
la Radio della loro citt,
quella che magari riesce
ad organizzare eventi
che si ricordano per
decenni. Non hanno la
Radio come momento
aggregativo.
Certo, ad essa hanno sostituito i social network;
ma tuttaltro tipo di
linguaggio, una cosa
decisamente diversa.
Internet, per, di contro
fornisce la piattaforma,
cos come negli anni
passati lha fornita la
FM. FaceBook, poi,
da questo punto di
vista una preziosa risorsa perch permette
lamplificazione e la
condivisione. Perch
la Radio? Perch la
radio un medium,
sta in mezzo, connette,
unisce, raccoglie, ravviva, potenzia messaggi.
Senza la mediazione
dello speaker che fa selezione, la musica perde
molto del suo fascino. Il
bisogno della radio c.
E c anche uno spazio.
Occorre allora chi la fa
questa nuova radio.
Gli occhi lucidi e il cuore dei 30 Reunionisti,
e non solo loro, dicono
Presente.

Cultura 14

Sicilia 3 SETTEMBRE 2015, GIOVED

Sicily in Expo promuovere la Sicilia


attraverso video e immagini

Promuovere e
fare conoscere
la Sicilia attraverso i video e
le immagini di
chi la vive, lha
vissuta o lha
conosciuta anche durante una
semplice vacanza, e vuole trasferire lamore
o le emozioni
che questa Isola
gli ha suscitato.
Questa liniziativa del Social Film dal
titolo Sicily in
Expo, che nasce dallidea di
promuovere e
mettere in evidenza, in occasione di Expo
2015, lofferta
turistica attraverso la proiezione di un filmato che faccia
risaltare e valorizzi le bellezze
del
territorio,
del patrimonio
storico, culturale e popolare insieme ai prodotti della terra e
della tradizione
culinaria siciliana, il tutto condito con la rappresentazione
di momenti di
vita quotidiana
che vede la Sicilia e i siciliani
protagonisti.
Il Video avr
la
sceneggiatura del Social
Film, risultante
dalla raccolta e
dalla selezione
delle immagini
che gli attori del
territorio, siano
essi
semplici
cittadini,
Enti
e associazioni,
operatori economici, professionisti o amatori delle riprese
video o fotografiche,
potran-

Progetto di Siracusa Turismo, una societ a partecipazione


maggioritaria della Camera di Commercio di Siracusa

no inviare con
format e modalit predefinite,
e che verranno montate per
rappresentare in

per una vacanza


in Sicilia, consentendo altres
anche alle pi
piccole
realt
produttive, che

Regione Sicilia.
Ogni
partecipante potr inviare un video,
con una durata
massima di 60

quale siciliano
e amante della
propria
terra,
lo ha portato a
sposare liniziativa mettendo a

Il Social Film
Sicily in
Expo verr
presentato e
sar protagonista a Milano
in Expo 2015 e
precisamente in
Piazzetta Sicilia nei giorni
del 19, 20 e 21
settembre

formato social
(cio in maniera spontanea e
veloce) le varie
sfaccettature
della Sicilia.
Lobiettivo che
si prefigge il
Social Film
quello di rappresentare
la
Sicilia in maniera semplice
e naturale, suscitando curiosit e interesse

difficilmente
saranno presenti ad Expo, un
momento di visibilit.
Il contenuto del
materiale inviato per partecipare a Sicily in
Expo, sia esso
video che foto,
a
soggetto
libero
purch
venga realizzato nellambito
territoriale della

secondi, o n. 5
foto.
Per la realizzazione del social
film nata una
collaborazione,
a titolo gratuito,
con il musicista
siciliano Mario
Incudine
che
in questi giorni
in tour con il
suo nuovo lavoro ItaliaTalia.
La sensibilit di
Mario Incudine,

disposizione le
musiche sia per
lo spot promozionale che per
il Film.
Per partecipare
(partecipazione aperta a
tutti) ed essere protagonisti
delliniziativa,
basta collegarsi
al sito www.siracusaturismo/
sicilyinexpo e
seguire le mo-

dalit riportate
di registrazione
e di invio del
materiale, che
dovr pervenire
entro il 7 settembre 2015.
Sicily in Expo
un progetto di Siracusa
Turismo,
che
una societ a
partecipazione
maggioritaria
della
Camera
di
Commercio di Siracusa,
e si occupa di
promozione turistica di valorizzazione del
territorio sempre pi in un ottica regionale.
Liniziativa

stata
selezionata, senza attribuzione
di
alcun
contributo economico, nellambito
delle
attivit
promozionali
che lAssessorato alle Attivit
Produttive della
Regione Sicilia
sta
realizzando in occasione
di Expo 2015
nellutilizzo di
Piazzetta Sicilia.
Il Social
Film
Sicily
in Expo verr presentato e
sar
protagonista a Milano
in Expo 2015 e
precisamente in
Piazzetta Sicilia
nei giorni del
19, 20 e 21 settembre.
Per la realizzazione del Social
Film, Siracusa
Turismo
ringrazia tutti coloro che con le
proprie competenze e professionalit stanno
collaborando
gratuitamente
alliniziativa.

3 SETTEMBRE 2015, gioved

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Per non alimentare premature e pericolose convinzioni

Siracusa, entusiasmo a mille


ma quando troppo troppo
Sulle potenzialit degli azzurri non ci sono dubbi, ma bisogna
tener conto del valore degli avversari e della capacit
dellallenatore di gestire un gruppo cos qualificato

Conosciuta

la
composizione del
girone in cui giocher il Siracusa
cresciuto a dismisura lentusiasmo
con cui la tifoseria
azzurra ha sottolineato i movimenti di mercato che
hanno portato al
varo di una squadra
forte, solida e di
tutto rispetto. Stati
danimo a prima
vista di segno positivo ma, in ogni
caso, prematuri, e
maturati sullonda
di considerazioni
superficiali. Primo
perch si sta creando attorno alla
squadra di Alacqua
la convinzione che

guardando ai nomi
possa avere vita
facile nel campionato che sta per
iniziare. Secondo
perch nellesaltare la forza degli
azzurri si minimizza al tempo stesso
la forza di squadre
come Cavese, Vibonese, Vigor Lamezia e Marsala,
per non parlare di
quella mina vagante nata dalle macerie di Hintereggio
e Reggina. E allora
serve gettare acqua
sul fuoco degli entusiasmi ed entrare
nellordine di idee
di valutare altri
particolari. Come
ad esempio il fatto-

re et e considerare
che Mascara, Baiocco, Giordano,
Spinelli, e lo stesso Catania, hanno
qualche annetto in
pi rispetto a qualche anno fa.
Di contro, squadre
come la Sarnese, il Gragnano e
il Roccella, tanto
per citare quelle
che almeno sulla carta sembrano
destinate a lottare per la salvezza,
hanno dalla loro
oltre allentusiasmo anche la velocit di elementi
giovani e smaniosi
di affermarsi. C
infine da valutare
la gestione tecnica

In alto, Lorenzo Alacqua, un compito non facile.

di un gruppo cos
qualificato.
Che
Lorenzo Alacqua
sia buon allenatore
non ci sono dubbi. Che il ritorno
su una panchina
importante costituisca per la sua
carriera un possibile trampolino di
lancio un fatto
assodato.
Il difficile si presenta nel momento di gestire un
gruppo cos ricco
di nomi importanti e nel trovare la
maniera migliore

per far risaltare le


doti di ognuno e
per operare la saldatura fra limprevedibilit dei giovani e il superiore
tasso tecnico degli
uomini di maggiore esperienza. In
questi casi predicare prudenza il
minimo che si pu
fare per dare diritto di cittadinanza
ad un principio
troppo spesso trascurato che quello del senso della
misura. Una via
di mezzo,cio, fra

improvvisi e spesso immotivati scoramenti e altrettanto repentini picchi


di entusiasmo. E
a questo proposito
vale appena la pena
di ricordare che i
campionati si vincono o si perdono
non sottovalutando
quelle che in apparenza sembrano
delle sottigliezze e
che nelleconomia
di un campionato
hanno invece la
loro brava importanza.
Armando Galea

scuola Milan e lo scorso anno nelle file della Robur Siena

Nuovo portiere per il Citt di Siracusa


Arriva Jacopo Viola, classe 96
Un

altro tassello importante. Arriva un nuovo


portiere per il Citt di Siracusa. Jacopo Viola,
classe 96, nato a Lussemburgo e con trascorsi
nel settore giovanile del Milan, con cui ha fatto
tutta la trafila dai pulcini alla Primavera.
Lo scorso anno ha giocato nelle file della Robur
Siena con cui ha vinto il campionato e lo scudetto di serie D. E a Siracusa ritrova anche Lorenzo Crocetti. Proprio cos commenta lestremo difensore sono molto contento di essere
approdato al Siracusa e di ritrovare Crocetti. La
squadra mi sembra attrezzata per fare bene e noi
dobbiamo solo vincere . Il resto non conta.
Intanto la squadra oggi ha sostenuto una doppia
seduta di allenamento. Assenti solo Liistro e Palermo.
Palestra e sviluppi in fase offensiva e difensiva al
mattino, mentre nel pomeriggio riscaldamento in
circuito di tattica individuale, seguita da progressivi e varie andature e da partita situazionale a tre
settori. Parte tattica 11 contro 11 e partita finale a
campo ridotto.

SPORT PAGINA 16

Sicilia

3 SETTEMBRE 2015, gioved

3 GranFondo Trofeo
Pantalica No Doping

omenica
13
settembre
2015,
si svolger la 3
GranFondo " Trofeo Pantalica NO
DOPING - Tour
della Valle dell'Anapo e dei Monti
Iblei - Edition:
The Fly, Tappa del
19
Campionato
Regionale Siciliano
Strada, valida per
lassegnazione dei
titoli dei campioni
regionali ACSI
Settore Ciclismo .
Protagonista principale della manifestazione sar la Bicicletta, si tratter
per lappunto di un
Bike Festival, non
esclusivamente una
gara, ma soprattutto
un giorno di festa
allinsegna
dello
sport sano (No Doping) e del ciclismo
in particolare.
Levento organizzato dalla Asd Pantalithos Hybla Sport
& Turismo presieduta da Michele
Adorno e Salvo
Oliva ha lobbiettivo di promuovere
il ciclismo sano e il
territorio. Per tale
associazione questa manifestazione
rappresenta unoccasione per ricordare e magari un
domani, riproporre
la gara ciclistica per

Tour della Valle dell'Anapo


e dei Monti Iblei domenica 13
professionisti Trofeo Pantalica oltre
che promuovere turisticamente il territorio Siracusano e
in particolare quello
dello spettacolare
sito UNESCO della
Necropoli Rupestre
di Pantalica.
La manifestazione,
il frutto di un'intensa attivit giunta
alla terza edizione.
Tale attivit, si
snodata con il successo della prima
edizione, in data 23
giugno 2013 con un
totale di 200 partecipanti mentre la
seconda edizione ha
avuto ben 300 partecipanti. Questanno sono attesi dai
400 ai 500 ciclisti
che, si sfideranno su
un due percorsi, uno
lungo detto di Gran
Fondo, di circa 127
Km e un altro corto, detto di Medio
Fondo, di circa 90
Km, ove avranno
in comune un tratto
iniziale cicloturistico di circa 10 Km
che si snoder tra i
paesi di Solarino e
Floridia.
Tale affluenza ciclistica risulta signifi-

cativa per una manifestazione ciclistica


organizzata nel territorio siracusa ma
ancora ben lontana
dagli obiettivi che si
prefiggono gli organizzatori se si tiene
conto della storia
ciclistica che rappresenta tale manifestazione oltre che
dalla suggestivit
pi unica che rara
del percorso offerto attorno alla Valle
dellAnapo.
Ospiti presenti alla
manifestazione saranno, lex pro ,
Roberto Conti, soprannominato lEssenza del Gregario,
gregario di fiducia
di Marco Pantani
e vincitore della
tappa con arrivo
a L'Alpe d'Huez
al Tour de France
1994 il concittadino e due volte consecutive campione
mondiale juniors,
Giuseppe Palumbo,
lex pro Francesco
Frattini,
Lugino
Veneziano soprannominato
Oscar,
ovvero il meccanico del Pirata dal
1997 al 2000, Carlo
Mauceli, National

Digital Officer della


filiale italiana della Microsoft, con
la responsabilit di
promuovere linnovazione del Paese,
un vero appassionato di ciclismo e
la guida naturalistica locale Paolino
Uccello. Contiamo
di avere anche la
partecipazione
di
due illustri sportivi
e testimonial dello
sport
siracusano,
Enzo e Patrizia Maiorca, delle Istituzioni rappresentanti
degli ben otto borghi attraversati oltre
che della Protezione
Civile, lassociazione Antiracket e degli Scout del paese
di Solarino
Nel progetto di reciproca accoglienza
e scambio culturale
con alcuni team e
circuiti del meridione e in particolare
della Regione Sardegna la GranFondo Trofeo Pantalica
NO Doping gemellata con il Giro
delle Miniere della Regione Sardegna
(http://www.
girodelleminiere.
it/). Il team sardo

SC Monteponi sar
presente alla allevento.
La manifestazione
sar trasmessa in
diretta Televisiva
sulla TV Regionale Canale 8 e sar
data la possibilit
di seguire la manifestazione in streaming Web sul sito
Canale8 News al
seguente indirizzo
Web http://www.canale8news.it
In questultima e
terza edizione, ci
proponiamo di dare
la possibilit di ammirare dallalto le
bellezze della Necropoli di Pantalica
e del territorio della
Val DAnapo, mediante delle riprese
aeree realizzate per
mezzo di un areoplano ad elica ed un
operatore di Canale
8 a bordo che mediante un tecnologia
opportuna e di ultima generazione ci
far pervenire queste splendide immagini in diretta della
Necropoli.
La manifestazione
sar scortata dalla Polizia Stradale
di Siracusa mentre
far da apri pista
il Ducati Club di
Siracusa.
Auguriamo a tutti i
partecipanti e spet-

tatori di trascorrere
una lieta e felice
giornata di festa,
non a caso il motto della manifestazione stato e sar
... Chi si Diverte,
Vince.
A tal proposito chi
desidera
partecipare come cicloturista, ovvero ciclista non agonista si
potr aggregarsi al
gruppo dei Cicloturisti
capitanati
da Roberto Conti e
Giuseppe Palumbo.
Ci teniamo a sottolineare che la
manifestazione

anche competitiva
ma soprattutto un
EVENTO CICLISTICO allinsegna
dello sport sano,
una giornata di festa dove ognuno
pu vivere la propria esperienza con
chi e come desidera
nella speranza che
rimanga impresso,
il ricordo di una
bella ed indimenticabile giornata di
sport.
Ulteriori informazioni si potranno visionare sui
siti,
http://www.
pantalithos.bike e
http://www.trofeopantalica.bike o
telefonando ai seguente numeri di
Cell:3283038187,
3387505826,
per
email scrivendo a
info@pantalithos.
it, anche per posta
certificata a pantalithos@pec.it.
Lasd Pantalithos
Hybla Sport & Turismo, con questa
iniziativa tenta di
stimolare le amministrazioni comunali attraversate dalla
manifestazione, ad
una maggiore sensibilizzazione sui
benefici
delluso
quotidiano delluso
del bicicletta, (dato
che le due ruote a
pedali, sono protagoniste indiscusse
della mobilit degli
ultimi anni) e alla
realizzazione, delle Piste Ciclabili
necessarie affinch
ci avvenga.
Speriamo, con tale
iniziativa di poter
far ritornare nel nostro territorio anche
lo storico Trofeo
Pantalica per professionisti,
luso
quotidiano della bicicletta e al tempo
stesso promuovere
il cicloturismo.