Sei sulla pagina 1di 7

Scuola Media Superiore Italiana Dante Alighieri

52100 Pola - S.Santorio 3

Lavoro finale della materia:


BANCHE E ASSICURAZIONI

Tema:

TUTTI I TIPI DI CREDITO

Mentore: erni Gemma

Alunno: Radin Anna


Indirizzo:

Pola, sessione estiva


Anno scolastico 2014/2015
Sommario:

Introduzione

2. Sistema creditizio

1.

2.1

Type chapter title (level 1)

Type chapter title (level 2)

Type chapter title (level 3) 6

1. Introduzione:
1

Leasing finanziario, http://it.wikipedia.org/wiki/Leasing_finanziario (11 aprile 2015)


http://www.bankpedia.org/index.php/it/127-italian/s/22423-sistema-creditizio
http://www.creditis.it/it/pdf/guida_diritti_clienti.pdf
http://it.wikipedia.org/wiki/Credito_al_consumo x prima pagina
http://www.lastampa.it/2013/11/25/economia/finanza/finanza-educational/il-factoring-cose-come-funziona-ZiTPiBMXDeMFDys0TpLH4I/pagina.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Forfaiting

2. Sistema creditizio

Insieme degli intermediari finanziari che svolgono una funzione di erogazione del credito.
In unaccezione pi ampia e anche pi appropriata, utilizzata in altri Paesi, il sistema
creditizio risulta composto, oltre che dalle banche, anche dalle societ finanziarie che, non
effettuando raccolta tra il pubblico, esercitano lerogazione del credito in modo
specializzato attraverso particolari forme tecniche. Tra queste vanno ricordate le societ di
credito al consumo1, le societ di leasing2, le societ di factoring3 e quelle di forfaiting4.
Nel sistema italiano gli intermediari creditizi non bancari, in particolare le societ di
leasing e quelle di factoring hanno presentato un notevole sviluppo versola fine degli anni
Settanta ed i primi anni Ottanta, prevalentemente per iniziativa delle banche stesse,
assoggettate in quel periodo al massimale sugli impieghi. Trovando vincoli amministrativi
alla propria capacit di erogazione del credito, le banche hanno creato organismi esterni in
grado di soddisfare la domanda di fondi delle imprese clienti. Anche successivamente
allaccantonamento dei controlli amministrativi le societ di leasing e di factoring hanno
mantenuto tassi di crescita significativi ed hanno quindi mostrato un certo sviluppo
autonomo rispetto agli intermediari bancari. Essi hanno sicuramente contribuito allo
sviluppo del mercato finanziario italiano, offrendo alle imprese maggiori possibilit di
diversificazione delle fonti di finanziamento. Va peraltro precisato che gran parte delle
societ creditizie non bancarie si collocano entro gruppi organizzati dalle banche e che
sotto questo profilo godono di unautonomia tutto sommato limitata. Va anche detto che
una quota piuttosto elevata del loro passivo costituita da finanziamenti di banche e di
istituti di credito speciale: ci d luogo ad una sorta di doppia intermediazione che ha

1 http://it.wikipedia.org/wiki/Credito_al_consumo,
http://www.creditis.it/it/pdf/guida_diritti_clienti.pdf
2 http://it.wikipedia.org/wiki/Leasing_finanziario
3http://www.lastampa.it/2013/11/25/economia/finanza/finanza-educational/ilfactoring-cos-e-come-funziona-ZiTPiBMXDeMFDys0TpLH4I/pagina.html
4 http://it.wikipedia.org/wiki/Forfaiting
3

riflessi tanto sul costo del credito quanto sulla variabilit dellofferta sulla base degli
andamenti del credito bancario.5
Credito al consumo: attivit di finanziamento delle persone fisiche e delle famiglie che
hanno lo scopo di sostenere i consumi o di rimandare o rateizzare i pagamenti. Il credito al
consumo si caratterizza per il fatto che non serve per sostenere investimenti, ma solo per
finanziare la spesa corrente delle famiglie.
Ve ne sono di molti tipi, ma le forme di credito al consumo pi utilizzate sono:
i prestiti personali, i prestiti finalizzati all'acquisto di un bene o di un servizio specifico
il credito rotativo (le carte revolving), la cessione del quinto dello stipendio
i prestiti ipotecari entro i 5 anni, le aperture di credito (ossia i fidi) in conto corrente.

Gli strumenti finanziari che sono utilizzati per accedere al credito al consumo sono:
Carta di credito, pagamento posticipati o rateizzato, prestito personale, cessione del quinto
dello stipendio, consolidamento debiti.
Leasing finanziario: attivit finanziaria tenuta dalle banche e da societ finanziarie.
Le societ di leasing svolgono principalmente un'attivit creditizia mediante la
stipulazione di contratti di locazione finanziaria, che svolgono implicitamente la funzione
di soddisfare fabbisogni finanziari emergenti da decisioni di investimento.
La disponibilit di un bene necessario pu essere ottenuta mediante due modalit: con
l'acquisto diretto del bene con capitale proprio o con il debito attraverso un contratto di
leasing. La societ di leasing nella veste di locatore concede il bene al locatario per un
tempo determinato e in contropartita di un canone periodico. Pertanto la funzione di
finanziamento si esplica nel fatto che la spesa per l'acquisto sostenuta dal locatore
mentre il locatario avvantaggiato dalla dilazione del pagamento. La conseguenza di
questa formula che la propriet del bene locato appartiene alla societ di leasing fino
all'eventuale riscatto da parte del cliente. Le societ di leasing finanziano investimenti
5 http://www.bankpedia.org/index.php/it/127-italian/s/22423-sistema-creditizio

produttivi, beni mobili (macchinari, impianti industriali ecc.) beni immobili (stabilimenti
industriali, centri commerciali ecc.) ed anche beni immateriali, quali marchi aziendali es:
geox, benetton.
Altri tipo di leasing il "leasing operativo"; esso viene effettuato direttamente dai
costruttori del bene, come ad esempio il leasing su autovetture di varie case
automobilistiche.
Il factoring: uncontratto con il quale un soggetto (la societ di factoring) fornisce ad
un'impresa un insieme di servizi che riguardano:- La gestione e l'amministrazione dei suoi
crediti anche quelli futuri.
- L'incasso dei crediti
- La concessione di anticipazioni su tali creditiprima della scadenza.
Dunque la societ di factoring, dietro pagamento di unacommissione, si assume l'onere di
riscuotere l'importo dei crediti, e spessofornisce finanziamenti all'impresa cliente sotto
forma di anticipazioni suicrediti non ancora scaduti I vantaggi del factoringTrasformazione immediata dei crediti non ancorascaduti in risorse liquide
- Ottimizzazione dei flussi di cassa
- Minimizzazione dei rischi di mancato pagamento edei costi amministrativi relativi al
portafoglio crediti
- Miglioramento delle relazioni con la propriaclientela
Il forfaiting: contratto atipico usato nel settore dell'esportazione, consiste nella cessione
(senza rivalsa) da parte di un esportatore ad un forfaiter di titoli di credito ricevuti da un
importatore come pagamento delle merci da lui acquistate, contro l'anticipazione del
relativo importo. E una forma di finanziamento a breve, riguarda la vendita pro-soluto di
effetti cambiari che vengono ceduti in base al loro valore facciale decurtato in ragione di
un tasso di sconto a forfait. I vantaggi per l'esportatore sono rappresentati dalla rapidit
d'incasso del credito e dall'eliminazione di qualsiasi rischio finanziario conseguente
all'operazione di vendita all'estero.

Le funzioni del credito