Sei sulla pagina 1di 9

Societ

Politica

30 mln dal Ministero


per gli alunni
diversabili
A pagina quattro

Nuovo commissario
allex Provincia: arriva
Antonio Lutri
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina tre

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 26 agosto 2015 Anno XXVIIi N. 188 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Viabilit. Ieri pomeriggio cantiere sullautostrada Catania-Siracusa

Lavori gallerie, lAnas


assicura limpegno preso

Mezzi presenti allingresso della galleria Fillippella


Nella

LO GIUDICE

Una nuova
visione
politica

l nuovo percorso intrapreso dal Partito Democratico a Siracusa va subito


tradotto in una sfida concreta. Una sfida che lancio
innanzitutto a me stesso
e al PD, ma anche a tutti
coloro che hanno titoli e
competenze per incidere
sul nostro territorio. Oggi
dobbiamo essere pronti e
uniti per proporre un piano mirato di interventi, su
scala provinciale, che incidano chirurgicamente sui
nostri ritardi storici. Senza
retorica e senza corsa alla
medaglia da mettere sul
petto, partiti politici.
A pagina cinque

Area marina

laboratori analisi

Romano, plauso Tar annulla


alla Capitaneria lobbligo di
di Porto
accorpamento

Con il recente sequestro Non scatter in Sicidi ben 96 nasse abusivamente calate in mare nelle
acque dellArea Marina.

lia l'obbligo di accorpamento per i laboratori di analisi cliniche.

A pagina tre

A pagina tre

M5S - Meetup Siracusa

Dai soliti proclami


alla cruda realt
del Teatro comunale

augusta

giornata di ieri,
come
programmato,
sono stati avviati i lavori
di manutenzione straordinaria degli impianti
tecnologici delle gallerie presenti sullautostrada Catania-Siracusa.
Limpresa appaltatrice
G&G CEI Srl di Ragusa ha provveduto nella
mattinata ad avviare le
attivit allinterno delle
cabine elettriche di distribuzione.

militari del nucleo operativo della compagnia


carabinieri di Augusta
diretti dal tenente Vincenzo Alfano ieri hanno
tratto in arresto.

A pagina due

A pagina sei

Carabinieri
un arresto
per droga

Siamo tornati, a distanza di un anno, a visitare il Teatro


Comunale, leterna incompiuta di Siracusa, grandioso monumento allo sperpero di denaro pubblico e alla poca lungimiranza di amministratori che, sia da destra che da sinistra.
A pagina sette

Nave Dignity di Medici senza frontiere,


con 320 migranti e un 14enne morto per violenze
C'

anche un ragazzo immigrato di


quattordici anni morto nella notte per un
attacco cardiaco sulla
nave 'Dignity' di Medici Senza Frontiere.
A pagina quattro

Cronaca di Siracusa 2
priolo gargallo

Il Comune spende
inutilmente
oltre 12 mila euro
per un pupazzo

26 agosto 2015, mercoled

Sicilia 26 agosto 2015, mercoled

Il comune di Priolo Gargallo con-

tinua a sprecare soldi inutilmente.


Non bastavano i soldi spesi per i
pupazzi del viale Annunziata, adesso il XIII settore ha addirittura determinato di impegnare ben 12.200
euro per l'acquisto di una chiocciola
da posizionare nell'area antistante la
scuola "A. Manzoni" e il Consorzio

Universitario Megara Ibleo, in via


Alcide De Gasperi. L'attuale amministrazione, come ripetiamo ormai
da tempo, spende solo soldi inutilmente per cose che alla popolazione
non servono. E pensare che la stessa
ha ritenuto di uscire dal C.U.M.I. in
quanto inutile, uno spreco di denaro.
Spendere oltre 12 mila euro per una

chiocciola invece non uno spreco


di denaro per questo Comune menefreghista che lascia nel degrado tante
piazzette e zone del paese. Si dovrebbero solo vergognare a spendere cos
tanti soldi per opere inutili mentre a
Priolo la gente non sa come arrivare
alla fine del mese. Vergogna!
Christian Bosco (Psi Priolo)

LAnas assicura limpegno preso

Lavori autostrada
Siracusa-Catania,
nel pomeriggio
traccia di cantiere
Nella

giornata di
ieri, come programmato, sono stati avviati i lavori di manutenzione straordinaria
degli impianti tecnologici delle gallerie
presenti sullautostrada Catania-Siracusa.
Limpresa appaltatrice G&G CEI Srl di
Ragusa ha provveduto nella mattinata
ad avviare le attivit
allinterno delle ca-

bine elettriche di distribuzione, attivit


propedeutiche
alle
successive fasi operative, anche queste
gi avviate allinterno
delle gallerie.
Si ricorda che tali
interventi, per i quali le tempistiche gi
comunicate rimangono invariate, saranno
eseguiti in presenza
di traffico e pertanto
si raccomanda lop-

portuna cautela ed il
rispetto delle indicazioni segnaletiche
presenti sui luoghi.
Da alcune fotografie
messe sul sito dellAnas apprendiamo che
alcuni mezzi erano
presenti
allingresso della galleria Fillippella. Lo dichiara lon. Vincenzo
Vinciullo.
Di ci siamo soddisfatti ma sia chiaro

un luogo significativo, in un museo o in un altro bene culturale


cittadino, a Khaled al Assad, studioso e guardiano del patrimonio
archeologico di Palmira - lo comunica il consigliere Salvo Sorbello
-. Dopo pochi giorni dallatroce esecuzione, sembra gi quasi
dimenticata la figura di questo martire della cultura, morto per

difendere le testimonianze di una civilt che, non dimentichiamolo,


anche la nostra. Eppure, come stato giustamente rilevato, se
il direttore del Louvre o di Pompei o del Prado venisse sgozzato
in pubblico e il suo cadavere decapitato appeso a una colonna, con
laccusa di avere difeso il Louvre, Pompei, il Prado e larte in essi
contenuta, noi saremmo cos pieni di orrore e di rabbia che per
giorni lapertura dei telegiornali, e le prime pagine dei giornali,
non parlerebbero daltro - conclude consigliere Salvo Sorbello -.
Siracusa contribuisca a non cancellare la storia e i suoi segni
universali, ricordando il professor Asaad, cittadino del mondo.

Tar annulla lobbligo di accorpamento


dei laboratori analisi in Sicilia
N

La galleria Filippella.

che la manifestazione
al momento solo sospesa.
Abbiamo apprezzato,
guardando le foto, la
compostezza dei lavoratori, le dotazioni
DPI, cio le dotazioni
di protezione individuale che tutti i lavoratori indossavano,
ma tutto ci avvenuto sicuramente nel
pomeriggio, come
possibile anche vede-

re dalle ombre proiettate dal sole che,


chiaramente, fanno
comprendere lorario
nel quale sono state
scattate le foto e come
hanno attestato migliaia di automobilisti
che non hanno visto
nemmeno lombra dei
lavoratori fino ad oltre
mezzogiorno.
Sarebbe bastato che,
ha concluso lon.
Vinciullo, ci avessero

62 anniversario
della Lacrimazione
di Maria a Siracusa

Marted sera Il paese delle lacrime, un Teatro per bambini


e famiglie a cura della Kairs di
Siracusa sul sagrato della Cripta. Un laboratorio, attraverso il
quale i bambini e le loro famiglie,
saranno accompagnati dentro
il misterioso Paese delle Lacrime, e le emozioni da esse espresse, un viaggio straordinario che
Papa Francesco ci invita a fare,
per essere pi pienamente essere umanie proprio i bambini ci insegnano limportanza del
pianto, del pianto come genuina
espressione dei sentimenti. Un
viaggio attraverso il Paese delle
Lacrime, accompagnati da per-

Siracusa conceda la cittadinanza onoraria postuma o dedichi

Cronaca di Siracusa

La Regione aveva fissato un tetto per prestazioni per la convenzione

Questa sera il progetto Il Calvario e la Bellezza. Larte a servizio della fede

roseguono i festeggiamenti
per il 62 anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa.
Solo una volta lanno viene
aperta la teca che custodisce il
quadretto in gesso che pianse
lacrime umane: il rettore del
Santuario, don Luca Saraceno,
ha compiuto il gesto della benedizione avvicinando il cotone al
volto della Madonna. Domenica sera, sul sagrato della cripta, la prima del musical Lacrime dAmore. Luned sera si
svolta l'iniziativa Veglia sotto
le Stelle ricordi e racconti in
uno dei luoghi della memoria in
piazza Euripide.

Khaled Assad cittadino


onorario di Siracusa

Sicilia 3

sonaggi buffi e misteriosi, uno


spettacolo che divertir i bambini
e non solo, conducendoli verso la
bellezza del "saper piangere".
Mercoled 26 alle 21.00 Il Calvario e la Bellezza.
Larte a servizio della fede, presentazione del progetto delle 14
stazioni scultoree della Via Crucis
realizzate dagli studenti delle Accademie di Belle Arti di Catania e
di Palermo (Salone Giovanni Paolo II). Don Luca Saraceno nel corso della sua omelia ha ricordato la
testimonianza dellallora 63enne
Antonia Capodicasa, comare e vicina di casa della sig.ra Antonina
Giusto.

comunicato che i lavori iniziavano domani e avremmo evitato


tutta questa messinscena
I dettagli sulle varie
fasi di lavorazione
sono stati discussi
presso la direzione
regionale Anas con
limpresa appaltatrice
G&G CEI Srl di Ragusa. I lavori, per un
costo complessivo di
oltre 1 milione e 130
mila euro, riguarderanno in particolare
il ripristino degli impianti di illuminazione, tecnologici e di
sicurezza a servizio
delle gallerie dellAutostrada Catania Siracusa (Rete TEN)
e sono stati programmati a seguito degli
ingenti danni causati
sugli impianti di telecontrollo e telecamere
e dopo i ripetuti furti
dei cavi di alimentazione in rame sugli
impianti di illuminazione. Gli interventi
prioritari riguarderanno il ripristino degli
impianti di illuminazione nelle gallerie
Filippella e San
Demetrio in direzione nord, che saranno
accese rispettivamente entro la seconda
settimana di settembre ed entro il 25 settembre prossimo.

on scatter in Sicilia l'obbligo di accorpamento per i laboratori di analisi cliniche.


La terza sezione del
Tar ha accolto il ricorso presentato da alcuni centri assistiti dagli
avvocati Salvatore e
Tommaso Pensabene
Lionti e ha annullato
un decreto dell'assessore regionale alla Salute che subordinava
il mantenimento della
convenzione al raggiungimento di almeno centomila mila prestazioni all'anno entro
il 31 dicembre 2015.
Il limite era raddoppiato a duecentomila mila prestazioni
da raggiungere entro
il 31 dicembre 2017.
Per mantenere accreditamento e convenzione i laboratori con
un numero inferiore di
prestazioni avrebbero
dovuto seguire la strada dell'accorpamento.
Con la sentenza del Tar
non sar pi necessario perch la "lacunosit delle previsioni"
non avrebbe evitato la
"creazione forzosa di
posizioni dominanti"
e avrebbe anzi favorito
un "mercato oligopolistico".
La mera previsione di
un obbligo di raggiungimento di una soglia
minima di prestazioni
annue - scrivono i giudici del Tar - non pu
ritenersi da sola sufficiente a raggiungere
gli obiettivi di miglioramento della qualit
dei servizi offerti".
La notizia della decisione della terza sezione del Tar di Palermo
di annullare il decreto

Laboratorio di analisi.

dell'ex assessore Borsellino, che obbligava


all'accorpamento tutti
quei laboratori di anali-

si che non raggiungessero le 100 mila prestazioni annue, dimostra


ancora una volta, ove

ve ne fosse bisogno, i
gravi danni consumati
in questi anni nella sanit siciliana, i cui ope-

ratori privati, spesso,


sono stati costretti ad
adire le vie giudiziarie
per combattere le ingiustizie e le irrazionalit di un governo non
solo inadeguato, ma
soprattutto arrogante".
Lo dice il capogruppo
di Forza Italia, Marco
Falcone.
Il governo ora ha una
possibilit per uscire
dall'impasse in cui si
cacciato - sostiene
Falcone - approvare il
mio disegno di legge,
gi pronto in commissione sanit, che regola
e disciplina, senza forzature, ma in maniera
ordinata, un settore di
primaria
importanza
per i livelli essenziali
di assistenza dei cittadini.

in pericolo sia la sicurezza della navigazione che la salvaguardia della fauna

Romano: Un plauso alle operazioni della


Capitaneria di Porto in difesa del mare Amp

Con il recente sequestro di ben 96

nasse abusivamente calate in mare


nelle acque dellArea Marina Protetta del Plemmirio, a mettere in pericolo sia la sicurezza della navigazione
che la salvaguardia della fauna ittica
soggetta a particolare tutela, e il successivo rinvenimento e sequestro di
un palangaro di circa 100 ami, calato a mare sempre nella stessa zona,
non accenna a calare lattenzione
della locale Capitaneria di porto in
difesa delloasi marina siracusana,
purtroppo sempre meta dei bracconieri del mare.
In successione gli uomini della Guardia Costiera hanno sequestrato anche
una rete di circa mille metri rinvenuta in prossimit dellimboccatura del
Porto Grande. Altro elemento di pericolo per le imbarcazioni in transito.
Non possiamo che rivolgere un

plauso allimpegno dimostrato dagli


uomini della Capitaneria di porto di
Siracusa affermano il presidente e
la direttrice dellAmp del Plemmirio,
rispettivamente Sebastiano Romano
in un momento di grande fermento
delle attivit diportistiche e balneari, lautorit marittima, pur in mezzo
alle difficolt congiunturali economiche che non risparmiano nessuna
istituzione, oltre quelle notoriamente
legate ai fenomeni immigratori, sta
regalando un grande segnale di attenzione allarea marina. E necessario
non abbassare mai la guardia e la nostra quotidiana attivit di salvaguardia
e valorizzazione della riserva marina
sarebbe vana senza la stretta e speciale collaborazione con la Capitaneria
di porto cui compete il coordinamento e la guida di tutte le operazioni di
controllo in mare.

Nuovo commissario alla


ex Provincia: arriva Lutri

Il governatore della Regione sicilia-

na, Rosario Crocetta, ha nominato


ieri i nuovi commissari delle ex Province, adesso Libero consorzi. Sette
commissari straordinari sono stati confermati, mentre si registrano
due cambi: Giovanni Corso lascia
Siracusa per andare a Enna, mentre
a Siracusa arriva Antonio Lutri.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 26 agosto 2015, mercoled

C' anche un ragazzo im- sulla nave Dignity di Medici senza frontiere
migrato di quattordici anni
morto nella notte per un
attacco cardiaco sulla nave
'Dignity' di Medici Senza Frontiere con a bordo
320 migranti arrivata ad
Augusta.
I profughi sono stati raggiunti domenica nel Canale
di Sicilia. E morto per le
percosse e i maltrattamenti
subiti in Libia, dove era stato costretto a lavorare senza cibo n acqua, il 15enne
somalo che si trovava a
bordo della nave Dignity
di Medici senza frontiere,
giunta stamane al porto di
Augusta.
A confermare la circostanza
Sara Creta, di Medici Senza Frontiere, che spiega: Il
23 agosto, un ragazzo di 15
anni era stato trasferito, con
altre 302 persone a bordo
della Dignity I, la nave di
ricerca e soccorso di MSF,
dopo essere stato portato in
salvo da una nave di salvataggio italiana.
Il minore di origine Somala, viaggiava da solo, e
quando arrivato a bordo
aggiunge era in condizioni critiche con difficolt
di movimento.
Era evidente per il team
medico che presentava malattie croniche. Le persone che viaggiavano con lui

Ad Augusta
una nave con
320 migranti

A bordo ragazzo di 14 anni muore per un


attacco di cuore per le violenze subite in Libia

Sicilia 5

26 agosto 2015, mercoled

hanno riferito che era stato


ripetutamente e brutalmente picchiato in Libia, tre
settimane prima. Da quel
momento la sua salute era
peggiorata e senza nessun
tipo di cure, stato costretto
a continuare ad un pesante
lavoro fisico, spesso senza
cibo e acqua.
Dopo essere stato accolto
nella clinica di bordo, ha risposto bene ai farmaci e alle
cure mediche e la sua condizione migliorata notevolmente nelle prime 24 ore.
Tragicamente e inaspettatamente, prima dellarrivo
della Dignity I in Italia,
deceduto allimprovviso per
arresto cardiaco, nonostante
gli inutili sforzi di salvare la
sua vita. Msf vuole estendere le sue piu sentite condoglianze alla sua famiglia e ai
suoi amici.
Tra i migranti a bordo, sarebbero stati segnalati anche dei casi clinici, per
questo i medici del Ministero della Salute saliranno
a bordo per uno screening e
solo successivamente sar
concessa lautorizzazione
allo sbarco. I migranti erano
stati soccorsi domenica dalla motovedette della Capitaneria di Porto di Lampedusa
e successivamente trasferiti
sulla nave di Medici Senza
Frontiere.

Cronaca di Siracusa

nota di Alessio Lo Giudice Segretario Provinciale PD


Il nuovo percorso intra-

preso dal Partito Democratico a Siracusa va subito


tradotto in una sfida concreta. Una sfida che lancio
innanzitutto a me stesso
e al PD, ma anche a tutti
coloro che hanno titoli e
competenze per incidere
sul nostro territorio. Oggi
dobbiamo essere pronti e
uniti per proporre un piano mirato di interventi, su
scala provinciale, che incidano chirurgicamente sui
nostri ritardi storici. Senza
retorica e senza corsa alla
medaglia da mettere sul
petto, partiti politici, amministrazioni comunali,
parti sociali e ceti produttivi, devono puntare decisi
a un piano provinciale di
investimenti per le infrastrutture. Un piano che,
aggredendo le nostre lacune, favorisca, allo stesso
tempo, una piena espressione del nostro potenziale
produttivo dallagricoltura, al turismo, alle piccole
e medie imprese, e un recupero dei livelli occupazionali.
Le risorse esistono, basta
intercettarle intervenendo con un intenso lavoro
progettuale
reclutando
i migliori professionisti
del territorio. Faccio due
esempi, che potrebbero

Una nuova visione


dellazione politica per
il rilancio della provincia

In foto, Alessio Lo Giudice segretario provinciale PD Siracusa.

rientrare facilmente tra i


punti salienti di un piano
delle infrastrutture e che
non richiedono investimenti economici improponibili. Penso alla realizzazione del collegamento
ferroviario diretto tra lAeroporto di Catania e la
citt di Siracusa, con gran
parte della base infrastrut-

turale gi pronta. Penso


ancora allattivazione di
un sistema provinciale di
trasporto dedicato che colleghi i siti archeologici di
Siracusa con il sito Unesco di Pantalica a nord e i
siti archeologici e naturalistici della Villa del Tellaro
e di Vendicari a sud. La
percentuale di risorse di-

sponibili, che provengono


dallo sbigliettamento dei
siti archeologici, potrebbe essere virtuosamente
utilizzata in questo senso.
Due idee queste, che riempiono letichetta SUDEST di contenuti e non di
retorica. Due idee che, se
unite ad altre che un confronto serio pu consentire

di individuare rapidamente, possono rappresentare


elementi per un piano di
rilancio della nostra provincia. Un piano per cui
ciascuno di noi dovr battersi, facendo sentire la
propria voce a Roma e a
Palermo.
Su questa visione io chiamer innanzitutto a compattarsi tutti coloro che
intendono impegnarsi politicamente e con spirito di
servizio per il bene delle
nostre comunit. Una visione su cui gi lavorano
in provincia tanti giovani
amministratori, Sindaci
del PD e anche di altre
forze politiche. Sindaci
che danno fastidio proprio
quando mirano allinteresse generale. Se ne facciano
una ragione i tanti battitori
apparentemente liberi che
si agitano sotto il caldo
dagosto. Il Partito Democratico orienter e supporter sempre con vigore
lazione di tutti coloro che
lavorano per cambiare nel
metodo e nel merito la gestione della cosa pubblica.
La nostra credibilit si misura infatti sui processi di
cambiamento gi avviati
e, soprattutto, sul salto di
qualit in termini di visione, di sistema, che ora ci
attende.
Alessio Lo Giudice
Segretario Provinciale PD
Siracusa

fino alle ore 24 del 10 settembre, previsto il click day e di conseguenza invito il Segretario Generale dellEnte a predisporre tutti gli atti

la politica con la P maiuscola sta vivendo un momento drammatico, senza alcun punto di riferimento

Il Ministero degli interni, con

Facciamo appello lo dichiarano Gaetano Penna e Edy Bandiera - a tutti i moderati che,
ancora si rivedono nell'alveo del
centro destra e che soprattutto,
non vogliono rinunciare alla opportunit, di adoperarsi insieme,
per dare alla citt di Siracusa,
lo sviluppo e le opportunit che
merita.
Purtroppo oggi, la politica con
la Pmaiuscola, sta vivendo un
momento drammatico, senza alcun punto di riferimento. In sostanza prosegue il Segretario
Politico di Evoluzione Civica
Gaetano Penna - stiamo vivendo
una vera emergenza politica.
C' un disaggio sociale e conseguenzialmente politico enorme.
Pertanto, rivolgiamo un forte
appello, a tutte quelle forze sane
della societ civile, a tutte quelle
forze politiche che ancora oggi,
sono ancorati a quei determinati valori veri di centro e di una
destra liberale e moderna. Allarghiamo, il manifesto politico
Progetto Comune, sottoscritto
lo scorso 31 Luglio, tra il movimento politico Evoluzione Civica e lOn. Edy Bandiera.

30 milioni di euro dal Ministero degli Interni


per gli alunni diversamente abili
Decreto 19 agosto 2015, visto
il Decreto-legge 19 giugno
2015, n. 78, ha previsto 30
milioni di euro per lerogazione del contributo a favore
delle ex Province e delle citt
metropolitane per le esigenze
relative all'assistenza per l'autonomia e la comunicazione
personale degli alunni con
handicap fisici o sensoriali.
Lo comunica lOn. Vincenzo
Vinciullo, Presidente f.f. della Commissione Bilancio e
Programmazione allArs.
A decorrere da domani, fino
alle ore 24 del 10 settembre,
previsto il click day e di
conseguenza invito il Segretario Generale dellEnte a
predisporre tutti gli atti consequenziali affinch gi domani possa essere presentata
la domanda per ottenere il
contributo da parte del Ministero.
Si ricorda che, ha prosegui-

to lon. Vinciullo, i predetti


termini sono da intendersi in
maniera perentoria e quindi

altre date non saranno prese in


considerazione e sar ritenuta decaduta la possibilit fare

pervenire le richieste. Il Ministero tiene e a ricordare che le


richieste inoltrate in maniera
diversa da quello informatico
non verranno prese in considerazione, pertanto, in attesa
che la Regione nomini il nuovo Commissario, sarebbe auspicabile che gi domani la ex
provincia di Siracusa facesse
richiesta per ottenere il contributo, in modo che, essendo
fra le prime domande a essere
giunte, possa essere favorevolmente e velocemente accolta
cos da poter assicurare il servizio agli alunni e alle alunne fin
dal primo giorno di scuola.
Non sfugge a nessuno, ha concluso lOn. Vinciullo, come
lassistenza per lautonomia e
la comunicazione per gli alunni
diversamente abili da considerarsi come uno degli aspetti
pi significativi del processo
educativo scolastico e che pertanto si deve la massima attenzione possibile.

Penna e Bandiera: Serve una proposta


di governo della citt, chiara e leale
Prepariamoci a diventare seria
classe dirigente e forza di governo. Costruiamo quotidianamente laffermazione e la concretizzazione delle buone idee.
Costruiamo insieme, un Polo
Civico, un movimento d'opinione, che nasce dal basso. Abbiamo ricevuto diverse richieste
e importanti adesioni da parte
di professionisti, da ex militanti
di partiti, da associazioni, che
ci hanno sollecitato, cercando
confronto e dialogo proficuo.
La nostra idea, aggregare tutte
quelle forze sane della societ
civile e dei partiti, che con i loro
uomini, come nel caso dellOn.
Bandiera, si sono distinti per
alto senso della legalit, non
attaccamento alle poltrone,
competenza e vero amore per
il nostro territorio. Altri esempi
virtuosi, nellambito del centrodestra cittadino, ve ne sono. Li
chiameremo uno per uno, ad
interloquire. Tutti intorno ad un
patto politico e programmatico,
per cambiare questa Citt, per
preparare, un'alternativa di governo, per ridare la speranza a
tanta gente che l'ha persa, per

dare una scossa a un governo


cittadino, incapace palesemente
clientelare, inadeguato, paralizzato e gestito con logiche vecchie e da prima repubblica e in
ostaggio.
"La Citt di Siracusa, rischia di
diventare preda dei populismi ha osservato Penna - da una parte con Garozzo, dall'altra con il
M5S. Vogliamo recuperare, una
parte di quel 50% dei siracusani
che, si allontanata dalla politica e dalla cabina elettorale. Nel
mese di Settembre - ha proseguito Penna - organizzeremo un'iniziativa un Laboratorio Civico,
laddove elaborare, insieme alla
cittadinanza tutta, un programma
per rilanciare Siracusa, allestendo al suo interno dei tavoli tematici.
Il popolo dei moderati - precisa Penna - vince dove si presenta unito, perde dove si presenta
diviso e frastagliato, con i suoi
alleati e allinterno degli stessi
partiti. L'appello, Prepariamoci
subito.
Ma contestualmente, facciamo
chiarezza all'interno del centro
destra, senza alcuna commistio-

ne impropria ed improduttiva,
affrancandoci da quelle pseudo
forze politiche di centro-destra
che, a vari livelli, governano ambiguamente o dove apparentemente non governano, non mancano
occasione di chiara complicit con
chi mal governa i territori.
Non c dubbio che la madre di
tutte le battaglie politiche, siano
le elezioni comunali. Svegliamo le
nostre coscienze civiche, per dare
alla citt, unamministrazione forte e credibile. Conclude - Gaetano
Penna - una governance qualificata, per resuscitare una citt in
stato comatoso e ridotta al disarmo
e al degrado.
E un dovere verso chi ci vive e chi
ci lavora.
La citt piegata su se stessa, e
senza una propulsione economica. Compattiamo le forze sane, le
energie migliori, diamo una comunit di destino alla squadra del
centro destra, diamo una proposta
politica programmatica esaustiva,
a questo popolo moderato, mai
come in questo momento estremamente sfiduciato.
Gaetano Penna
On.le Edy Bandiera

cronaca di siracusa 6

Sicilia 26 agosto 2015, mercoled

26 agosto 2015, mercoled

in manette finito Antonino Spina di anni 40, separato, operaio, pregiudicato

atto al confezionamento
dello stupefacente.
Espletate le formalit di
rito larrestato stato
ristretto agli arresti domiciliari su disposizione
dellAutorit Giudizia-

ria. Larresto scaturisce


dallintensificazione
dei servizi di controllo da parte dei militari
del Nucleo Operativo di
Augusta al fine di contrastare lo spaccio di so-

stanze stupefacenti sulla


piazza megarese.
L'attrazione degli adolescenti per le droghe leggere indissolubilmente legata al significato
che essi attribuiscono al
comportamento di chi la
consuma.
Si tratta di un comportamento orientato sia alla
ricerca di stati d'eccitamento e di benessere,
sia ai problemi sociali
e all'identit personale. Fumare lo "spinello"
pu, infatti, costituire
una sfida al mondo adulto volta a sottolineare la
propria differenza e la
propria distanza da esso.
Lo spinello facilita la
sensazione d'appartenenza al gruppo, soprattutto
quando consente al sog-

getto di essere accettato.


Fumare diventa anche
un modo per dimostrare
a chi rimane estraneo a
questo tipo d'esperienze
che si diversi, pi coraggiosi, meno condizionati e "inibiti". L'uso di
cannabis, come l'adesione a certe mode e a certi
gusti musicali, pu essere visto dall'adolescente
anche come un modo
per partecipare di pi al
mondo giovanile.
Questi sono ragazzi che
hanno sperimentato il
fallimento, le crisi d'identit, e che cercano di
sfuggire alla propria sofferenza e inadeguatezza
"spegnendo" la mente
e cancellando artificialmente gli stati d'animo
negativi.

larea posta sotto sequestro stata affidata in custodia aL Comune

I carabinieri a Ferla sequestrano una discarica abusiva

I carabinieri del-

la Stazione di
Ferla nel corso
di un mirato servizio finalizzato
alla repressione
dei reati in materia ambientale
hanno individuato in Contrada
Piantilenzio
un sito adibito a
discarica abusi-

va ove venivano
scaricati rifiuti
solidi urbani, rifiuti speciali ed
inerti ed stato
individuato anche dellamianto abbandonato.
Complessivamente larea posta sequestro dai
militari investe
una
superficie

di qualche centinaio di metri


quadrati e sono
in corso accertamenti per risalire
al
proprietario
del fondo. I militari hanno trasmesso gli atti
alla Procura della Repubblica di
Siracusa e larea
posta sotto se-

effettuato un servizio di controllo del territorio

Ennesima lite in citt


tra extracomunitari
Intervento della polizia

Si susseguono in questi giorni le liti


nellambiente extracomunitario dopo
quella sedata dai militari dellarma domenica scorsa in c.da Pantanelli, culminata con gli arresti di quattro persone
domiciliati presso il campo nomadi, ieri
ad intervenire ieri sono stati gli Agenti
delle Volanti che si sono recati in via
Gorizia dove, poco prima, un cittadino

extracomunitario, originario dello Sri


Lanka, era stato aggredito e percosso
con un bastone da due suoi connazionali ed aveva riportato lievi ferite e pochi
giorni di prognosi. Indagini in corso.
Gli agenti della Polizia di Stato, in
servizio alle Volanti della Questura
di Siracusa, nellambito del servizio
di controllo del territorio denominato
Trinacria, hanno effettuato con particolare riguardo alla prevenzione dei
reati contro il patrimonio, nel complesso sono stati controllate 19 persone ed
11 mezzi nonch denunciato un uomo
R.D. 28 anni, siracusano, gi noto alle
forze di polizia, per il reato di guida
senza patente.

questro stata
affidata in custodia al responsabile dellUfficio
Tecnico del Comunale di Ferla
che
proceder
alla bonifica. Assieme agli atti
stato inviato anche un corposo
fascicolo
fotografico.

Cronaca di Siracusa

M5S: Leterna
incompiuta
di Siracusa,
grandioso
monumento
allo sperpero di denaro
pubblico
e alla poca
lungimiranza
di amministratori

Augusta: Carabinieri un arresto


per coltivazione e spaccio
di sostanze stupefacenti
militari del nucleo operativo della compagnia
carabinieri di Augusta
diretti dal tenente Vincenzo Alfano ieri hanno
tratto in arresto in flagranza di reato Antonino
Spina di anni 40, separato, operaio, pregiudicato,
per il reato di coltivazione e spaccio di sostanze
stupefacenti. I militari
infatti nel corso di una
perquisizione domiciliare presso la sua abitazione hanno rinvenuto e
posto sotto sequestro lo
stupefacente di seguito
indicato: 330 grammi
di marijuana; 3 grammi
di hashish; 70 semi di
marijuana; 17 piante di
marijuana dellaltezza
media di 150 cm; nonch ulteriore materiale

Sicilia 7

Foto recente
del Teatro comunale.

La cruda verit sul Teatro comunale

Un problema di perdite ai giunti delimpianto sprinkler di alta


pressione ha causato linterruzione delle attivit di pre-collaudo
le condizioni della so aperto con la dit- gi svolto dai tecnici leliminazione dellimSiamo tornati, a di- che
parte strutturale che ta responsabile della che si sono susseguiti pianto sprinkler di alta
stanza di un anno, a
visitare il Teatro Comunale, leterna incompiuta di Siracusa,
grandioso monumento
allo sperpero di denaro pubblico e alla poca
lungimiranza di amministratori che, sia da
destra che da sinistra,
si sono avvicendati al
governo della citt negli ultimi 20 anni. Non
si pu che tracciare
un profilo impietoso
di questa classe dirigente scarsamente
efficace nell'azione
politica, che non solo
ha permesso, colpevolmente, che uno dei
gioielli della cultura
siracusana rimanesse chiuso per oltre 50
anni, ma che ha sperperato nel corso dei
decenni risorse pubbliche per un obiettivo
che, a tuttoggi, non
stato ancora raggiunto, e cio quello
di restituire un monumento della cultura
alla propria citt, consentendone quindi la
piena fruizione a tutti i
cittadini.
A distanza di un anno
dalla nostra visita,
dunque, poco o nulla cambiato per il
Teatro Comunale, a
differenza di quanto
stato fatto sperare alla
cittadinanza attraverso dichiarazione pi
o meno trionfalistiche.
La visita si concentrata non solo sulla
parte strettamente impiantistica, vero tallone di Achille di questo
Teatro, ma si occupata di verificare an-

manifesta una condizione non meno problematica della prima.


Relativamente
alla
parte impiantistica antincendio, varie consulenze sono state
attribuite negli ultimi
anni, dando luogo a
numerose varianti tecniche che, non hanno condotto ad una
conformit definitiva
dellimpianto stesso,
pur avendo fagocitato
decine di migliaia di
euro di soldi pubblici
senza che l'esecuzione dei lavori abbia prodotto risultati efficaci
per lottenimento della
relativa certificazione.
Limpianto
sprinkler
ad alta pressione, che
abbraccia, a protezione, lintera struttura
teatrale, ancora l,
con i suoi giunti corrosi, a testimoniare, ad
una anno dalla nostra
visita, linerzia totale
di tutti coloro i quali,
politici e non, si sono
occupati a vario titolo
delle vicende tecniche
del Teatro Comunale.
Era tutto pronto, qualche anno, fa per il
collaudo
dellintero
impianto antincendio,
quando un problema di perdite ai giunti
delimpianto
sprinkler di alta pressione,
causava linterruzione
delle attivit di precollaudo,
fermando
di conseguenza liter
necessario per lottenimento delle relative
autorizzazioni da parte
dei VV.FF.. Da allora,
malgrado il contenzio-

problematica tecnica
emersa, il suddetto
impianto non ha subito
modifiche e risulta, allo
stato dei fatti, attualmente inutilizzabile.
La spesa per la sostituzione di tali giunti,
sarebbe stata certamente non superiore ai
100.000 EURO (cifra
stimata per eccesso e
comprensiva dei lavori
di reinstallazione).
LAmministrazione
invece, ha pensato
bene di affidare ad
una nuova ed ennesima consulenza i progetti per il ripristino
dell'apparato. Stando
alle ultime notizie, il
consulente starebbe
stravolgendo lassetto
iniziale dellimpianto
cos come inizialmente
progettato, rendendolo
praticamente inutilizzabile.
Ci si chiede come sia
stato possibile aver
speso, solo pochi anni
fa, centinaia di migliaia
di euro per la progettazione e per lesecuzione dellimpianto sprinkler di alta pressione
e vederselo in breve
tempo declassare ad
impianto inutile e non
pi idoneo. Pare infatti, che tale impianto
starebbe per essere
bypassato e quindi abbandonato, a vantaggio di non ben definite
misure di protezione
passive a cui starebbe
lavorando il consulente scelto dal Comune
che, con una lauta parcella di 30.000 Euro, e
basandosi sul lavoro

nel passato, starebbe


elaborando modifiche
agli impianti, la cui idoneit dovr essere poi
avallata dal corpo dei
VV.FF..
Ci si domanda perch
non si sia partiti dallo
stato dellarte, cercando di recuperare limpianto spirnkler originariamente installato,
invece di elaborare
progetti che ne determineranno, di fatto, il
suo abbandono e che
comporter, pertanto,
altre spese per lAmministrazione e per noi
cittadini.
Alla luce dello scandalo gettonopoli. che
ha gettato nel ridicolo
lintera Citt, sarebbe
bastata unopera di
auto
finanziamento,
potevano essere utilizzate le somme risparmiate dal taglio, di
parte, delle indennit
dei consiglieri e dellintera Giunta, per ripartire proprio da dove ci
si era fermati, con la
sostituzione dei giunti
difettosi e con la riparazione e la messa in
marcia di un impianto
che tanti soldi costato alla collettivit.
Tale scelta, avrebbe
permesso di utilizzare
le magre risorse comunali, per lesecuzione di opere ancora da
realizzare senza dover
gravare in modo cos
oneroso sul gi risicato bilancio della citt.
C' da sottolineare
che, mentre il consulente tecnico scelto dal
Comune porta avanti

pressione, nel Luglio


2014, successivamente alla visita del portavoce del M5S Stefano
Zito, analogo impianto
sprinkler a pioggia veniva installato a protezione della struttura
scenica.
A questo punto, sorge
spontanea la domanda del perch si scelga
di installare limpianto
sprinkler a pioggia su
una parte specifica del
Teatro, prima dellarrivo del suddetto consulente, e lo stesso,
con il suo progetto, si
appresta, invece, a
bypassare
limpianto sprinkler principale
che dovrebbe garantire lintegrit della
struttura. La visita si
anche concentrata
sullinsieme del Teatro
per appurare lo stato
di avanzamento dei
lavori strutturali, edili,
e di completamento
degli arredi.
Il quadro certamente
sconsolante, poich,
come risulta dalle foto,
numerose strutture rimangono lungi dallessere completate.
Dalla visita effettuata,
risultano ancora da
ultimare alcuni locali
destinati a camerini
ed uffici del Teatro.
Nessun elemento di
arredo, a parte quello
prospiciente lingresso principale, stato
acquistato e numerosi locali, dal foyer del
piano superiore alla
caffetteria dellatrio, risultano incompleti, sia
da un punto strutturale

che impiantistico. Gli


ingressi ai loggioni
del Teatro risultano
essere rimaneggiati
poich i giunti corrosi
non sono stati ancora rimossi e conseguentemente risulta
impossibile procedere
al recupero dei soffitti
e delle pareti che in
prossimit dei giunti
stessi risultano essere
macchiati.
Anche una via delle
principali vie di fuga
dal Teatro, risulta ancora in fase di realizzazione e non risulta
essere stata completata. I servizi igienici,
bench ristrutturati,
necessitano ancora
di lavori di completamento, senza i quali
non potrebbero essere utilizzati.
E un TEATRO il nostro nel quale non
sono stati installati
gli impianti meccanici
scenici, necessari alla
movimentazione
di
scenografie e attrezzature teatrali, cosa
che rende tale Teatro
privo di elementi indispensabili per trasformarlo in un vero Teatro, strutture mancanti
che gettano unombra
sulle reali capacit di
tutti coloro i quali, in
questi 50 e passa anni
di chiusura, si sono
occupati del Teatro.
Ci preme infine ricordare allAmministrazione che un DIRITTO dei Siracusani
riappropriarsi del proprio Teatro in modo
compiuto, ad oltre 50
anni dalla sua chiusura, ed un DOVERE
dellAmministrazione
permettere ai propri
concittadini di fruirne in modo gratuito,
vista
limpossibilit
attuale di utilizzarlo
come luogo di cultura
per la rappresentazione di opere teatrali o per lascolto di
opere liriche e classiche.
Chiediamo pertanto
labolizione del vergognoso obolo che
viene fatto pagare
a chi desidera visitare quel poco che
attualmente possibile visitare, visto
che peraltro il Teatro non pu essere
utilizzato nel senso
pi compiuto. Obolo
per di pi odioso se
si considera lenorme spreco di denaro pubblico che ha
accompagnato
la
travagliata storia di
questo Teatro e che,
a oltre 50 anni dalla
sua chiusura, lungi
dal potersi definire
finalmente conclusa.
Stefano Zito,
M5Stelle ARS
Meetup Siracusa

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 26 AGOSTO 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

26 AGOSTO 2015, MERCOLED

PROSSIMA INSERZIONE:

30/08/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

INSERZIONI GRATUITE
CASEVACANZE
COMPRO/VENDO
FONTANE BIANCHE
vendesi villetta appena ristrutturata a pochi
passi dal mare, ben
rifinita. Classe Energetica G Tel. 095/7834932
- 347/7301873
FONTANE BIANCHE
adiacenze tortuga, 250
mt dal mare, vendesi,
villa rifinitissima su 700
mq di terreno con salone,
3 camere da letto, cucina
+ cucina rustica esterna
completa + lavanderia. Termocondizionata.
Classe Energetica G Tel.
335/7365690
FONTANE BIANCHE a
150mt dal mare villa singola arredata di 110mq
+ 450mq c/a di giardino.
Ingresso, sogg., cucina
con penisola in muratura, disimp. per accedere
alle 2 c. letto di cui una
con bagno in camera, camera adibita a studio o 3
c. letto, bagno generale,
climatizzata. Veranda,
prato inglese, terrazzo,
parcheggio custodito
E 230.000. C.E. B Tel.
348/8703391
OGNINA a 150mt dal
mare, 1100mq di terreno, due starde, vendesi
struttura su 3 livelli,
90mq c/a ciascuno. Oneri assolti. Divisibile bifamiliari Tel. 338/7581571
OLTRE REGIONE
RESIDENCE in Sila vicinanze lago Ampollino,
80 mq con 6 posti letto,
2 bagni, ben arredato
con tutti i comfort, 60
mq di giardino, vendesi
E 50.000 oppure accettasi permuta a Siracusa.
Classe Energetica G
Tel. 0931/715132 389/1107920
MULTIPROPRIETA'
VENEZIA zona P.zza S.
Marco affittasi solo dal
13 Agosto al 20 Agosto
app.to 4 posti letto ele-

gante e ben rifinito tutti


i comfort con condizionatori d'aria. E 500 Tel.
346/8061697
TERRENI
AFFITTO terreno di
3500mq recintato, situato su un punto strategico.
Adetto per qualsiasi
attivit commerciale Tel.
330/847391
TERRENO mq 18.000,
c.da Cugni (km 4 da
Cassibile), 3 lotti, a
corpo, favolosa posizione panoramica, prezzo
affare, vendesi a prezzo
ribassato ulteriormente Tel. 0931/36514 333/9590258
VENDESI terreno agricolo c.da Puzzoni (zona
Floridia)di c/a 6000 mq,
con alberi di olive e
carrube E 20.000 tratt
Tel. 0931/746009 0931/490659
VENDESI n 2 caseggiati rustici (c/a 500 mq) da
ristrutturare con terreno
18 ettari, con trivella,
sito in tenere di Noto
c.da Cavasecca, adatto
per agriturismo a 6 km
da Cassibile, a 10 minuti dal mare (Fontane
Bianche), a 20 minuti
da alta collina (700 mt
Palazzolo Acreide). Vendesi anche parzialmente
Tel. 0931/782848 no
perditempo solo referenziati
VENDESI appezzamento di terreno di c/a
500 mq, zona Villaggio
Miano, con progetto
approvato per una costruzione di c/a 140
mq. Occasione da non
perdere E 75.000 + oneri
Tel. 339/2067818
CANICATTINI
VENDESI 10.000 mq di
terreno agricolo, vicino
Canicattini Bagni, con
80 mq caseggiato da
ristrutturare E 22.000
Tel. 334/9280779
FLORIDIA

www.astetribunale.com

C.DA Monasteri di Sopra, vendesi giovane


agrumeto pianeggiante,
due lotti confinanti uno di
4000 mq e uno di 3200
mq, con due ore di acqua
settimanali ciascuno da
un pozzo condominiale
E 22.000 cadauno Tel.
339/2467145
VENDESI terreno edificabile recintato, zona
Fanusa, mq 972, Via
Olivieri vicinanze Hotel.
Chiamare ore negozio
escluso mercoled Tel.
0931/759065
VENDESI terreno pressi
Fontane Bianche, vicino
al mare e a pochi passi
dallingresso di Cassibile. Prezzo affare Tel.
340/0750122
LOCALI COMM.LI
CERCO/OFFRO
AFFITTASI locali per
deposito a 10 km da
Siracusa su strada statale con buone possib. parcheggio. Classe Energetica G Tel. 050/552237
- 333/6968504
AFFITTASI basso commerciale Cat C/3 sito in
via Isonzo composto,
mq 50 c/a adibito ad
artigianato, magazzino,
deposito o ufficio. Tutto
ci che non riguarda
vendita al dettaglio. C.E.
E Tel. 0931/717472
AFFITTASI magazzino
di mq 70 in Via per
Floridia E 200 mensili.
Classe Energetica G. Per
info Tel. 349/0612733 320/1532998
AFFITTASI basso commerciale mq 40 c/a, sito
in Via Tagliamento. No
intermediari. C.E. G Tel.
335/6469098
AFFITTASI locale di mq
200 per uso commerciale, in Via Montegrapppa.
E 950 Classe Energetica
G Tel. 348/2419041
AFFITTASI locale commerciale zona Gelone,
90 mq circa, 4 luci,
climatizzato. Classe
Energetica G. Chiamare Tel. 091/334230
- 339/2029954

AFFITTASI basso commerciale ubicato in Via


Italia, vicino agenzia delle entrate, mq 55 c/a, con
due vetrine. Solo privati.
C.E. G Tel. 338/7085898
AFFITTASI basso commerciale cat c/3, mq 110,
ubicato in Via Elorina.
Con soppalco e servizi.
Anche per uso deposito.
C.E. G Tel. 320/4466055
BASSO commerciale
ampio, affittasi in zona
Sc. Greca, composto
da 5 vani + 2 bagni.
Ideale uso ufficio Tel.
333/1141658
NEGOZIO di 300 mq
5 porte, zona Bosco
Minniti. Classe Energetica G Tel. 050/552237
- 333/6968504
OCCASIONE Tunisi affittasi basso commerciale di mq 40. Solo
per attivit artigianale.
Classe Energetica G Tel.
0931/879747
SI loca locale in Via
Columba, mq 180
Te l . 0 9 3 1 / 6 6 9 2 6 0931/740279
ZONA centro, pressi Chimico, Via Pescara locali
commerciali C/3 mq 78
cad, affittasi per laboratorio, uffici o magazzini.
C.E. G Tel. 0931/944385
- 339/8641024
CANICATTINI
AFFITTO basso comm.
le di mq 40, Canicattini
Centro Tel. 338/1948403
LOCALI COMM.LI
COMPRO/VENDO
SI vende locale in
Via Columba, mq 180
Te l . 0 9 3 1 / 6 6 9 2 6 0931/740279
C EN T R O s t o r i c o ,
Ortigia, in Via dei Candelai, locale commerciale di
130 mq. Vendesi prezzo
affare. Classe Energetica G Tel. 360/655284
VENDESI Basso commerciale cat C/3 sito in
via Isonzo composto da
3 stanzette con soppalco + bagno E 35.000.
Classe Energetica E Tel.
0931/717472

VENDESI locale di mq
200 per uso commerciale, in Via Montegrapppa.
C. E. G Tel. 348/2419041
VENDESI locale di mq
17, uso deposito/magazzino sito in Via Pasubio.
E 15.000 poco trattabili.
C.E. G Tel. 0931/759725
- 338/9238973
VENDESI basso commerciale in Via Torino,
di fronte allEnrico Fermi, gi locato ad ottimo
inquilino con reddito di
E 500 mensili. Il basso
di 39mq pi soppalco
calpestabile alto 2,50mt,
bagno, antibagno e due
finestre a veto. Ottimo per investimento E
120.000. C.E. G Tel.
0931/740594
VENDESI basso commerciale ubicato in Via
Italia, vicino agenzia delle entrate, mq 55 c/a, con
due vetrine. Solo privati.
C.E. G Tel. 338/7085898
VIA PASUBIO vendesi
locale di mq 37, composto da due stanze +
servizi, piano terra. Doppia uscita di cui una su
cortile interno. E 25.000.
C.E. G Tel. 0931/759725
- 331/5772962
VIA FILISTO vendesi
locale commerciale, tre
punti luce, mq 90. E
160.000 tratt C.E. G Tel.
339/2067818
GARAGES
CERCO/OFFRO
AFFITTASI o vendesi
ampio magazzino mq
160, uso bottega zona
Bosco Minniti, ampia
possi b. p ar cheggio
soppalcabile 6 aperture, bagno e antibagno. Classe Energetica
G Tel. 050/552237 333/6968504
GARAGE 45 mq zona
Sc. Greca, seminterrato, soppalcato. Acqua e
luce. Vendesi a E 28.000
Tel. 338/8362518
PIAZZA DELLA VITTORIA, centralissimo,
affittasi basso uso magazzino, mq 50 c/a,
soppalcato, cortiletto

esterno, indipendente.
Classe Energetica G Tel.
340/3840282
PRESSI C.so Gelone
affittasi posto macchina
in garage. Classe energetica C Tel. 0931/24112
VENDESI garage mq 15
zona Adda. Solo privati
Tel. 373/5124172
AFFITTASI posto moto
a E 20 mensile e posto
auto pressi Viale Tica
Tel. 338/1100626
AFFITTASI a giovani
coppie di dipendenti
pubblici referenziati box
sito in Via Servi di Maria
Tel. 0931/1881309 388/1112862
AFFITTASI garage in
Viale Sc. Greca, mq
20 Tel. 0931/22051
- 349/6221534 0931/69915
AFFITTASI a 2 passi
di Piazza L. Da Vinci,
magazzino mq 30 +
ampio soppalco, idoneo
anche x ufficio, con
luce Tel. 0931/35011 340/3791037
A F F I T TA S I g a r a g e
18mq, con soppalco,
Viale Scala Greca Tel.
0931/740126
AFFITTASI garage, Via
Palazzolo, mq 27 in
piccolo condominio recintato, ottimo contesto
E 140 Tel. 320/7476203
GARAGE zona Santa
Panagia con saracinesca di 31 mq, vendo E
28.000 Tel. 320/4042908
GARAGE affittasi zona
Via S. di Maria. Classe
En. G Tel. 050/552237 333/6968504
GARAGE mq 19 su strada Via Turchia, vicinanze
ufficio del catasto e delle
entrate predisposto di
impianto elettr. da attivare. Limmobile in
catasto C6 e pu essere
adibito a ufficio E 28.000
tratt Tel. 333/5079117
VEN D E S I b o x v i a
Corinto E 20.000 Tel.
339/4578793
VENDESI garage zona
C.so Gelone (Via M. Carabelli). Classe Energetica G Tel. 340/3840282

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sicilia 9

ASTE GIUDIZIARIE

PROSSIMA INSERZIONE:

30/08/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


VENDESI n. 2 posti
macchina scoperti in
cortile recintato, mq 13
E 7.000 cadauno Tel.
339/4578793
VENDESI garage zona
Zecchino, interno condominio, quota strada, soppalcato, mq 15
c/a. No intermediari Tel.
334/3590410
VENDESI garage con
soppalco, 16 mq, altezza
3,40mt, sito in condominio con cancello automatico, Vicolo II a Via
Servi di Maria. Accanto Istituto Chindemi. E
16.000 Tel. 339/2633921
- 0931/782469
VIA PLUTARCO affittasi
garage mq, ideale per
posto auto o moto Tel.
320/0896666
VIALE TICA, complesso
Palano, vendesi posto
auto coperto. Prezzo da
concordare E 5000 Tel.
338/5810382
VIALE DEI COMUNI (S.
Panagia), vendesi garage di 20 mq, su strada. E
25.000 Tel. 0931/759725
- 338/4701449
VIALE SC. GRECA affittasi garage di mq 20.
Immediatamente disponibile Tel. 340/8946865
VIALE Sacramento affittasi deposito di 300 mq
c/a Tel. 320/0896666
ZONA Servi di Maria
vendesi garage di 48 mq,
due posti auto (utilizzabile anche come magazzino), con tetto alto ed in
parte soppalcato e con
saracinesca elettrica.
Sito in Via Monteforte, in
contesto condominiale,
recintato e chiuso da due
cancelli elettrici E 45.000
tratt Tel. 338/4702815
ore pasti
ZONA Gelone, Via Tevere, affittasi garage/
scantinato o posto moto
Tel. 347/8955325
NOTO
AFFITTASI posto macchina E 60 mensili e
posto moto E 25 mensili in garage sito in
Via Tommaso Fazzello
(Noto). Ideale per attivit commerciale Tel.
338/7204134
PRIOLO
AFFITTASI posto auto
in garage presso Viale
Annunziata (Priolo) Tel.
0931/769509
CATANIA
AFFITTASI garage mq
40 zona Belsito, comune
di Misterbianco (Catania). Classe Energetica
G Tel. 347/6549854

ARREDAMENTO
TESSILI E ACCESSORI
ARREDAMENTO completo, neoclassico, vendo per mancato utilizzo Tel. 339/2602748
- 0931/21811
ARREDAMENTO completo appartamento
composto da parate attrezzata, cucina 3,00mt
lineari compresi elettrodomestici, cameretta
e camera da letto. Un
anno di vita, ancora in
garanzia. No perditempo. Solo se interessati
Tel. 347/6699615
CAMERA da letto in arte
povera moderna, legno
massiccio, come nuova,
ottime condizioni E 1500
Tel. 391/4898223
DIVANI 3 posti colore
verde per salone + tavolo
da cucina o salone 6/8
posti, legno tamburato,
noce chiaro e scuro Tel.
347/6549854
MOBILE bar completo
di luci Tel. 0931/442439
OCCASSIONE svendo
servizio in pura porcellana, 45 pezzi Tel.
320/0742960
OPERA darte di grande valore artistico.
Prezzo da concordare Tel. 340/3541405
- 328/0168084 dalle ore
17 alle 20
PORTATELEVISIONE
scorrevole + poggia-televisione vendesi prezzo
affare Tel. 347/6549854
TAVOLO in cristallo, 2mt,
stile moderno E 500 Tel.
347/1327177
TAVOLO etnico, color noce E 100 Tel.
347/1327177
BAULE con tre cassetti e
apertura superiore, colore marrone, come nuovo
E 200 Tel. 329/0112990
CAMERA da letto marrone scuro stile classico- moderno E 650 Tel.
347/1187171
CAMERA da letto primi
900 in radica di noce,
tutta completa, con materassi nuovi. Prezzo
affare Tel. 348/9343915
CAMERA da letto completa fine 800, stile Chippendale, tutta in noce
massiccio e radica di
noce Tel. 340/5191067
CAMERA matrimoniale
composta da letto, com
e due comodini. Buone
condizioni E 200 Tel.
320/1759857
CAMERETTA per bambini in puro legno, completa di due lettini estraibili e cassettoni Tel.
334/5478775

CARRELLO portatelevisore di legno, colore marrone Tel. 329/7121449


C ON D I Z I ON AT O R E
scorrevole + stufa con
bombola + lavandino
con due scarichi + rubinetto per cucina Tel.
347/6549854
COPRILETTO matrimoniale colore ecr, lavorato
ad uncinetto, prezzo vero
affare Tel. 340/3541405
- 328/0168084 0931/24936
CORNICE in legno
con sfumature dorate
e passepartout, misure
102x72cm E 30 Tel.
0931/702996
CORREDO copriletto di
cant, tovaglia da tavolo
con tovaglioli. Valore E
8000, vendo a E 50 Tel.
366/5364817
CREDENZA in legno
rovere massello, in ottime condizioni E 800 Tel.
338/1130302
CUCINA componibile
con vetrinetta, colore marrone chiaro Tel.
329/7121449
DIVANO letto, da cui
possibile ricavare anche due lettini singoli
estraibili, con mensola
per libreria color mogano
Tel. 330/795024
FRIGO alcuni sportelli di
cucina, tavolo + 4 sedie
+ specchio da bagno con
lampadina, prezzo affare
Tel. 347/6549854
GAZEBO in ferro, telo color panna, misure 3x3mt,
come nuovo vendesi E
60 Tel. 346/7611561
KIT sponde letto grande
e piccolo, regolabili in
altezza e larghezza, in
metallo, nuovo E 130
tratt Tel. 338/5950715
LAMPADARIO a gocce
E 150 Tel. 333/4390220
LAMPADARIO stile vecchia America + sei sedie
+ letto matrimoniale in
frassino con rete e due
comodini + tavolino con
4 sedie apribili in legno
Tel. 330/795024
MATERASSINO x lettino
Tel. 348/9007995
MATERASSO singolo
ortopedico in ottime
condizioni E 50 tratt Tel.
339/2625094
MOBILE stile classico,
vetrinetta e sparecchiatavola E 800 + camera da
letto, stile classico E 800
Tel. 333/4390220
MOBILE porta pc E 50
tratt Tel. 348/9999738
MOBILE bar, nero e bianco, con sgabello, specchio. Prezzo da concordare Tel. 0931/746603

PARETE attrezzata
color ciliegio con vetrinetta. Ottime condizioni. Prezzo affare Tel.
347/6549854
POLTRONA relax di
p e l l e m a r r o n e Te l .
339/7634468
POLTRONA ortopedica
in pelle bianca E 70 Tel.
339/2625094
POLTRONA nuovissima, mai usata marca
Poltrone & Sof, colore
aragosta con fiori marroncini E 100 + sacco a
pelo in piuma doca, mai
usato E 50 + cuscino per
la cervicale mai usato E
50 Tel. 0931/746603
POLTRONE elettrica,
che effettua massaggi
alla cervicale, schiena
e zona lombale, in pelle
nera, completa di telecomando E 100 tratt Tel.
339/2625094
QUADRO lavorato a
mano alluncinetto, punto filet, con cornice in
legno e raffigurante un
fanciullo che gioca con
una farfallo e 50 Tel.
0931/702996
QUADRO animato ed
illuminato. Quando viene
attaccato alla corrente
pu illuminarsi e mettersi
in movimento simulando
una cascata E 30 Tel.
0931/702996
RICAMI pregiati a chiacchierino. Prezzo affari
Tel. 349/8115266
SALA da pranzo colore
noce chiaro, composto
da cristalliera, tavolo
con 4 sedie e sparecchiatavola. Stile classico, ottimo stato Tel.
335/6469098
SEDIA in ferro battuto
con seduta imbottita in
tessuto, ancora imballata, E 125 + specchio ovale girevole rifinito con lamina doro, come nuovo,
E 225 Tel. 346/7611561
SERVIZIO di piatti Richard Ginori da 75 pezzi,
in porcellana finissima
con delicati motivi floreali
e bordo in oro. Occasione da non perdere Tel.
348/9343915
SPECCHIO da bagno
Tel. 329/7121449
SPORTELLI da cucina
Tel. 329/0112990
SPORTELLI da cucina
della Salvarani colore
chiaro Tel. 339/7634468
SUPPORTO in legno da
applicare al muro, guscio
di tartaruga marina originale (Caretta Caretta) a
soli E 500 tratt. No perditempo Tel. 333/5079117
SUPPORTO girevole

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

AVVISO DI VENDITA
ESEC. IMMOBIL. n. 320/2008 R.G.
Si rende noto che nella sala delle pubbliche
udienze del Tribunale di Siracusa, dinnanzi al
G.O.T. in funzione di G.E., Dott.ssa Concita
Cultrera, in data 21.10.2015, alle ore 11.30, si
terr la vendita allasta senza incanto, ovvero
in data 28.10.2015, alle ore 11.30, la vendita
allasta con incanto, qualora la vendita senza
incanto non abbia luogo, del seguente bene
immobile: appartamento sito in Noto (SR) nella
Via A. Vespucci n. 81, I piano, int. 1; riportato in
catasto al f. 253, p.lla 1657/7, cat. A/3, classe
3, composto da ingresso, corridoio, due camere,
bagno, cucina e ripostiglio; mq. 82,40 ca..
Prezzo base dasta 12.013,54, con offerte in
aumento minimo 1.000,00. Limmobile viene
posto in vendita nello stato di fatto e di diritto
in cui si trova, cos come identificato, descritto
e valutato dallesperto nominato dal Giudice
dellesecuzione, con ogni eventuale servit
attiva e passiva inerente e quote condominiali
relative. Quanto alla vendita senza incanto,
ogni offerente per partecipare dovr depositare
in cancelleria, fino alle ore 12.00 del giorno
antecedente a quello fissato per la vendita, una
busta chiusa contenente: 1) dichiarazione, in
regola con il bollo, con lindicazione del prezzo
offerto, del tempo e modo del pagamento e ogni
altro elemento utile alla valutazione dellofferta;
2) cauzione pari al decimo del prezzo proposto
mediante assegno bancario non trasferibile
intestato alla procedura. Quanto alla vendita con
incanto, ogni offerente per parteciparvi dovr
depositare in cancelleria, entro le ore 12.00 del
giorno antecedente a quello fissato per la vendita,
una istanza di partecipazione allincanto, in
regola con il bollo vigente, ed una cauzione pari
ad un decimo del prezzo base dasta, a mezzo
assegno bancario non trasferibile intestato
alla procedura. Laggiudicatario dovr versare
la differenza del prezzo, detratta la cauzione,
entro 90 giorni per la vendita senza incanto e
60 giorni per la vendita con incanto, dalla data
di aggiudicazione, su libretto bancario intestato
alla procedura e vincolato allordine del Giudice.
Pubblicazione sul sito www.astegiudiziarie.it.
Maggiori informazioni presso la cancelleria.
Siracusa l 31.07.2015
Il Cancelliere
Cosenza Marzia
per televisore E 15 non
tratt Tel. 0931/701864 340/1869620
TAPPETI persiani originali + tappeto in lana
albero della vita, come
nuovi. Prezzo interessante Tel. 348/9343915
TAVOLINETTO porta tv
di legno colore marrone
Tel. 339/7634468 ore
pasti
TAVOLINO in ferro battuto portatelefono con
piano in cotto smaltato
con disegni antichi, E
180. Tel. 346/7611561
TAVOLO da cucina con
sedie Tel. 329/7121449
TAVOLO da giardino
ovale tipo marmorizzato
bianco Tel. 330/795024
VENDESI 3 lampadari
con luci + specchio da
camera da letto mt 2 x
1,20 + culla senza materassino + lampadario a
ventola con 4 punti luce +

stufa a gas Velus super


2000 + stanza da pranzo
con tavolo con vetro con
6 sedie + sparecchiatavola Tel. 347/6549854
VENDESI n. 3 servizi da
caff stile 800, in porcellana bavaria finissima,
decorati smalto granata
e oro, da 15 - 18 - 37
pezzi. Prezzi modici Tel.
348/9343915
VENDESI tenda da sole
per esterni, 2x2, affare
Tel. 0931/753743
VENDESI n. 2 reti con
tavole + due materassi
in lattice, come nuovi E
200 Tel. 0931/491374
VETRINETTA a due anti
colore chiaro, altezza
1,40 Tel. 339/7634468
FLORIDIA
VENDESI n. 2 statue
egiziane raffigurante
faraone con testa di lupo.
Affarone E 200 cad Tel.
333/9400440

societ 10

Sicilia 26 agosto 2015, MERCOLED

Sigarette elettroniche: emessa


sentenza dalla Corte Costituzionale
Rubrica a cura della Confesercenti di Siracusa

La Corte Costituzionale, con


sentenza n. 83, depositata il 15
maggio scorso, ha dichiarato
lillegittimit costituzionale
dellart. 62-quater del D. Lgs.
26 ottobre 1995, n. 504 (Testo
unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte
sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali
e amministrative), nel testo
originario, antecedente alle
modifiche apportate dallart.
1, comma 1, lettera f), del D.
Lgs. 15 dicembre 2014, n.
188 (Disposizioni in materia
di tassazione dei tabacchi
lavorati, dei loro succedanei,
nonch di fiammiferi, a norma
dellarticolo 13 della legge
11 marzo 2014, n. 23), nella
parte in cui sottoponeva, per il
2014, ad imposta di consumo,
nella misura pari al 58,5 per
cento del prezzo di vendita
al pubblico, la commercializzazione dei prodotti non
contenenti nicotina, idonei
a sostituire il consumo dei
tabacchi lavorati, nonch dei
dispositivi meccanici ed elettronici, comprese le parti di
ricambio, che ne consentono
il consumo.
Come si ricorder, era stato
il TAR Lazio, con Ordinanza
del 3 aprile 2014, nel mentre
accoglieva listanza cautelare
tesa alla sospensione degli
effetti del D.M. 16.11.2013,
recante le modalit applicative dellart. 62-quater di
cui sopra, a decidere per la
remissione della questione
di legittimit della norma alla
Corte Costituzionale.
E noto anche come, nel
frattempo, gli effetti della
sospensiva siano venuti meno
per effetto di una recente
Ordinanza del Consiglio di
Stato che ha preso atto del
mancato pagamento da parte
delle aziende ricorrenti della
fideiussione cui la medesima
sospensiva era stata condizionata nel frattempo dai giudici
di secondo grado.
Sar ora il TAR a fissare ludienza di merito e decidere
definitivamente se come
ormai sembra ovvio annullare il menzionato D.M.
16.11.2013 e gli atti consequenziali, prendendo atto
della sentenza della Corte
Costituzionale.

I giudici della Corte hanno


deciso per la rilevanza della
questione di legittimit costituzionale dellart. 62-quater
sulla base dei seguenti motivi: la norma trova primaria
giustificazione nellesigenza
fiscale, di recupero di unentrata erariale laccisa sui
tabacchi, con particolare
riguardo alle sigarette la
quale ha subito una rilevante
erosione, per effetto dellaffermazione sul mercato delle
sigarette elettroniche. Anche
in materia tributaria, il principio della discrezionalit
e dellinsindacabilit delle
opzioni legislative incontra
il limite della manifesta irragionevolezza, che nel caso
in esame risulta varcato dalla
indiscriminata sottoposizione ad imposta di qualsiasi
prodotto contenente altre
sostanze, diverse dalla
nicotina, purch idoneo a
sostituire il consumo dei
tabacchi lavorati, nonch
dei dispositivi e delle parti di
ricambio, che ne consentono
il consumo, e in definitiva di
prodotti che non hanno nulla
in comune con i tabacchi
lavorati.
La violazione del parametro
di cui allart. 3 Cost. va ravvisata nellintrinseca irrazionalit della disposizione che
assoggetta ad unaliquota
unica e indifferenziata una
serie eterogenea di sostanze,
non contenenti nicotina, e di
beni, aventi uso promiscuo.
Infatti, mentre il regime fiscale dellaccisa con riferimento
al mercato dei tabacchi, trova
la sua giustificazione nel
disfavore nei confronti di
un bene riconosciuto come
gravemente nocivo per la
salute e del quale si cerca di
scoraggiare il consumo, tale
presupposto non ravvisabile
in relazione al commercio
di prodotti contenenti altre
sostanze, diverse dalla nicotina, idonee a sostituire il
consumo del tabacco, nonch
dei dispositivi e delle parti di
ricambio che ne consentono
il consumo.
Appare quindi del tutto
irragionevole lestensione,
operata dalla disposizione
censurata, del regime amministrativo e tributario

proprio dei tabacchi anche al


commercio di liquidi aromatizzati e di dispositivi per il
relativo consumo, i quali non
possono essere considerati
succedanei del tabacco. La
sola indicazione dellidoneit a sostituire il consumo dei
tabacchi lavorati riferita
ai prodotti non contenenti
nicotina, e ai dispositivi che
ne consentono il consumo
evidenzia, inoltre, lindeterminatezza della base imponibile e la mancata indicazione di specifici e vincolanti
criteri direttivi, idonei ad
indirizzare la discrezionalit
amministrativa nella fase di
attuazione della normativa
primaria. Discende da ci il
contrasto della disposizione
in esame con la riserva di legge in materia di prestazioni
patrimoniali imposte, di cui
allart. 23 Cost.
La Corte ha affermato che,
per rispettare la riserva relativa di cui allart. 23 Cost.,
quanto meno necessaria la
preventiva determinazione
di sufficienti criteri direttivi di base e linee generali
di disciplina della discrezionalit amministrativa,
richiedendo in particolare
che la concreta entit della
prestazione imposta sia desumibile chiaramente dagli
interventi legislativi che
riguardano lattivit dellamministrazione. Viceversa,
la norma dellart. 62-quater
del D. Lgs. n. 504 del 1995

affida ad una valutazione


soggettiva ed empirica la
idoneit di prodotti non
contenenti nicotina alla sostituzione dei tabacchi lavorati
lindividuazione della base
imponibile e nemmeno offre
elementi dai quali ricavare,
anche in via indiretta, i criteri
e i limiti volti a circoscrivere
la discrezionalit amministrativa nella definizione
del tributo. N lelasticit
delle indicazioni legislative
accompagnata da forme
procedurali partecipative,
gi indicate dalla Corte come
possibile correttivo.
La disposizione in esame
costituisce quindi violazione
della riserva di legge prevista
dallart. 23 Cost., che impone
al legislatore lobbligo di
determinare preventivamente
i criteri direttivi e le linee
generali di disciplina della discrezionalit amministrativa.
Considerazioni sugli effetti
della sentenza
Va anzitutto premesso che,
sulla base del principio,
fissato dai Giudici, secondo
cui: "mentre il regime fiscale
dell'accisa con riferimento al
mercato dei tabacchi trova
la sua giustificazione nel
disvalore nei confronti di
un bene riconosciuto come
gravemente nocivo per la
salute e del quale si cerca di
scoraggiare il consumo, tale
presupposto non ravvisabile
in relazione al commercio
di prodotti contenenti altre

sostanze, diverse dalla nicotina, idonee a sostituire il


consumo di tabacco, nonch
dei dispositivi e delle parti di
ricambio che ne consentono
il consumo", la tassazione,
per come concepita, pu
riguardare solo ed esclusivamente i liquidi contenenti
nicotina.
L'art. 62 quater del D. Lgs.
504/1995 nella sua versione
in vigore per il 2014, deve
dunque considerarsi inapplicabile in quanto illegittimo
nella parte in cui prevede la
tassazione sui liquidi senza
nicotina e sulla componente
hardware. Resta efficace ed
applicabile, invece, nella
parte in cui introduce ed impone la tassazione sui liquidi
con nicotina.
E dunque: la base imponibile indicata dal legislatore
(cio il prezzo di vendita al
pubblico) illegittima, in
quanto indeterminata per
legge e definita dalla sola
discrezionalit dell'amministrazione, in violazione
dell'art. 23 Cost.; la procedura autorizzativa illegittima
nella misura in cui impone
per tutte le parti del prodotto
finale l'assoggettamento ad
incombenti che ora la Corte
considera ammissibili solo
per la commercializzazione
dei liquidi con nicotina.
Il Ministero delleconomia,
a questo punto, anche sulla
base anche della prossima
sentenza del TAR, che appare
scontata per i profili di non

26 agosto 2015, MERCOLED

Dichiarato lillegittimit costituzionale


per la commercializzazione dei prodotti
non contenenti nicotina, idonei a sostituire
il consumo dei tabacchi lavorati
assoggettabilit ad imposta
dei liquidi non contenenti
nicotina, dovrebbe emanare
un nuovo DM che recepisca
le indicazioni della Corte,
ridefinendo sia la base imponibile, sia le incombenze
amministrative a carico delle
societ produttrici, ma ci
non potr fare se prima il
legislatore non ponga rimedio
al vuoto legislativo creatosi.
Ovviamente, le societ che
dovessero produrre solo
componentistica e/o liquidi
con altri aromi e senza nicotina sarebbero totalmente
escluse da ogni obbligo di
tassazione. Probabilmente
dette societ potranno chiedere un risarcimento del danno
patito, documentando i mancati guadagni derivati dalla
norma illegittima e le spese
sostenute in forza dei DM.
Anche le societ che hanno
ricevuto notifica di avviso di
pagamento dell'imposta per il
2014 (in modo indifferenziato
per liquidi contenenti o meno
nicotina) potranno impugnare
il provvedimento dinanzi
alla Commissione Tributaria
Provinciale, evidenziando i
contenuti della sentenza della
Corte Costituzionale.
La sentenza in commento
non potr essere ignorata dal
Tar anche nell'ambito del
procedimento 2015. In particolare, essa rileva almeno
sotto un particolare profilo:
se il principio sancito dalla
Corte quello per cui la tassazione ammissibile solo sui
liquidi contenenti nicotina
e se per il resto il D. Lgs.
deve considerarsi illegittimo
e, dunque, inapplicabile, i
decreti ministeriali o i provvedimenti amministrativi
impugnati dinanzi al Tar nel
2015 vanno annullati dal TAR
o rivisti dal Ministero in quanto, ai fini della determinazione
della misura dell'imposta, in
attuazione del D. Lgs. modificato, si sono basati su
misurazioni sui liquidi con e
senza nicotina. In ogni caso,
non essendo stato annullato
dalla Corte il comma 1-bis
dellart. 62-quater, i depositi
autorizzati non potrebbero
formalmente sottrarsi al
pagamento dellimposta di
consumo per il 2015 neppure
per i liquidi non contenenti

nicotina, anche se il legislatore non pu non tener conto


della sentenza e comunque,
nel seguito del procedimento
dinanzi ai TAR, vi saranno
conseguenze inevitabili che
costringeranno il Ministero a
intervenire sui decreti.
Gli effetti prodotti dalla sentenza della Corte Costituzionale sul regime dellimposta
sono dunque in ogni caso
molto pesanti ed implicano
un intervento del legislatore
che si assume inevitabile per
riordinare il settore ripensando i criteri dellimposizione
fiscale.
Pensioni, ammortizzatori
sociali, garanzie Tfr
stato pubblicato sulla G.U.
n.116 del 21 maggio il D.L.
n.65, in vigore dal 21 maggio
stesso, contenente disposizioni urgenti in materia di
pensioni, ammortizzatori
sociali e garanzie Tfr a favore
dei datori di lavoro per lerogazione del Tfr in busta paga.
Il decreto prevede di dare attuazione ai principi enunciati
nella sentenza n.70/15 della
Corte Costituzionale, in materia di indicizzazione delle
pensioni e rifinanziamento
degli ammortizzatori sociali
in deroga per il 2015 (mobilit e cassa integrazione)
e dei contratti di solidariet.
Il provvedimento riconosce,
per il 2012-13, ai trattamenti
pensionistici superiori a tre
volte i trattamenti minimi,
una parziale rivalutazione in
base allinflazione, graduata
in funzione decrescente per
fasce di importi pensionistici
fino a sei volte il trattamento
minimo, con decorrenza 1
settembre 2015. Gli arretrati
saranno pagati in ununica soluzione il 1 agosto prossimo.
Inoltre, per razionalizzare e
uniformare le procedure e i
tempi di pagamento delle prestazioni Inps, dal 1 giugno
2015 i trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni
e le indennit di accompagnamento erogate agli invalidi
civili e le rendite vitalizie
dell'Inail verranno pagati il
primo giorno di ciascun mese
(o il successivo se festivo o
non bancabile), con un unico
mandato di pagamento ove
non esistano cause ostative,

a eccezione del mese di


gennaio 2016, in cui il pagamento avviene il secondo
giorno bancabile. Dal 2017, i
pagamenti saranno effettuati
il secondo giorno bancabile
di ciascun mese.
Il decreto prevede anche il
rifinanziamento del Fondo
sociale per occupazione e
formazione; il rifinanziamento degli ammortizzatori
sociali in deroga per il settore
della pesca; il rifinanziamento dei contratti di solidariet,
di cui all'art.5, co.5 e 8, D.L.
n.148/93.
Per quanto riguarda il Tfr in
busta paga, il D.L. prevede
che il finanziamento, di cui
possono fruire i datori di
lavoro che non intendano
corrispondere immediatamente con risorse proprie la
quota maturanda del Tfr, sia
assistito anche dal privilegio
speciale di cui allart.2751bis, n.1, Cod. Civ.. Tale
finanziamento e le formalit
ad esso connesse nellintero
svolgimento del rapporto
sono esenti dallimposta
di registro, dallimposta di
bollo e da ogni altra imposta
indiretta, tributo o diritto.
Verifica della regolarit
contributiva ai fini della fruizione dei benefici
normativi e contributivi.
Notifica dei preavvisi di
irregolarit.
Ecco di seguito il integrale
del Messaggio INPS:
In vista del prossimo rilascio del nuovo sistema
di gestione del Documento
Unico di Regolarit Contributiva delineato dal d.l.
n.34 del 20.5.2014 (in breve
DURC on line), anche al fine
di favorire laggiornamento
degli archivi afferenti alla
posizione dei datori di lavoro privati, si comunica che
sono in corso di ultimazione
le operazioni di controllo
della regolarit ai fini della
fruizione dei benefici normativi e contributivi. Pertanto,
nel corso della terza decade
del mese di maggio 2015,
terminato il predetto aggiornamento, verranno riavviate
le operazioni di spedizione
dei preavvisi di irregolarit
ai fini della fruizione dei
citati benefici normativi e

contributivi.
Per le regole che disciplinano
il sistema di rilevazione e gestione delle evidenze che determinano lirregolarit dei
datori di lavoro si fa rinvio
alle indicazioni gi fornite
con i precedenti messaggi,
con particolare riguardo ai
messaggi n. 2889, 5192 e
9152 del 2014.
Nei confronti dei datori di
lavoro individuati tramite
matricola aziendale - che
risulteranno regolari alla
data del controllo, i sistemi
informativi centrali attiveranno la segnalazione di
sussistenza dei presupposti
di regolarit contributiva per
laccesso alla fruizione dei
predetti benefici normativi
e contributivi. In particolare, allinterno del Cassetto
previdenziale aziende, sar
generato un semaforo verde
in relazione ai mesi di maggio, giugno, luglio e agosto
2015;
sar, inoltre, consolidato il
semaforo verde in relazione
a eventuali situazioni di irregolarit (semaforo rosso)
rilevate nei mesi pregressi e
che non siano state oggetto
del precedente preavviso.
Linvio del preavviso interesser le matricole aziendali
che risultano attive nel mese
di maggio 2015 e che presentano situazioni di irregolarit
(semaforo rosso) accertate
a partire da gennaio 2008
e tuttora sussistenti. Poich
lultimo preavviso di irregolarit stato inviato nel mese
di maggio 2014, con la presente operazione verranno
gestite le situazioni irregolari
rilevate a maggio 2015, con
la seguente precisazione:
a) per i datori di lavoro ai quali, nel mese di maggio 2014,
stato regolarmente notificato il preavviso lattivit di
controllo e il consolidamento
della regolarit/irregolarit
aziendale riguarderanno:
i periodi di competenza da
06/2014 a 05/2015 in ipotesi
di mancata regolarizzazione
a seguito del precedente
preavviso;
i periodi di competenza da
09/2014 a 05/2015 per le
situazioni regolarizzate entro
i termini;
b) per i datori di lavoro ai
quali, nel mese di maggio
2014, non stato regolarmente notificato il preavviso
, invece, lattivit di controllo
e il consolidamento della
regolarit/irregolarit aziendale interesseranno i periodi
di competenza da 12/2012 a
05/2015.
Come gi precisato nel messaggio n. 5192 del 6.6.2014,
il preavviso di irregolarit

Sicilia 11

societ

viene inviato tramite PEC


allintermediario delegato;
nellipotesi in cui non sia
disponibile lindirizzo PEC
dellintermediario delegato,
il preavviso viene inviato
allindirizzo PEC del datore
di lavoro o, in mancanza,
del suo titolare/legale rappresentante; in mancanza di
indirizzo PEC, la comunicazione viene spedita allazienda con Raccomandata
A/R. In futuro, il preavviso
sar prioritariamente spedito
allindirizzo PEC del datore
di lavoro ovvero del titolare/
legale rappresentante e, solo
in mancanza dei predetti
indirizzi, allindirizzo PEC
dellintermediario delegato.
Pertanto, si richiama lattenzione dei datori di lavoro
sulla necessit di operare
laggiornamento degli indirizzi PEC nellanagrafica
aziendale.
Il preavviso non verr inviato
alle posizioni contributive
che, ancorch ancora attive
negli archivi dellIstituto,
risultano sospese o inattive
a seguito di controlli automatizzati effettuati presso
gli archivi delle CCIAA;
nei confronti delle stesse le
Sedi territoriali dellIstituto
avranno cura di avviare una
specifica attivit di controllo
sulla base delle liste fornite
dalla Direzione Generale
dellIstituto. Per le matricole
aziendali sospese o cessate
(contraddistinte dal semaforo nero) che presentano
periodi di irregolarit antecedenti la sospensione o la
cessazione della posizione
contributiva e in relazione ai
quali non stata effettuata la
verifica e il consolidamento
(periodi contraddistinti dal
semaforo rosso), la rielaborazione e leventuale
spedizione dei preavvisi di
irregolarit verr effettuata
nel mese di giugno 2015. Per
consentire il tempestivo aggiornamento delle situazioni
di irregolarit contestate
necessario che, nel termine
assegnato dal preavviso (15
gg.), il datore di lavoro ponga in essere tutte le attivit
necessarie a ripristinare la
regolarit aziendale. Entro il
suddetto termine sar altres
necessario evidenziare eventuali anomalie che determinano effetti sulla posizione
contributiva aziendale.
A tal fine i datori di lavoro
dovranno avvalersi della funzionalit Contatti
del Cassetto previdenziale
aziende selezionando la voce
Durc interno (regolarit
contributiva) allinterno
delloggetto Agevolazioni
contributive.

societ 12

Sicilia 26 agosto 2015, MERCOLED

26 agosto 2015, MERCOLED

La premiazione si terr a Torino il 16 ottobre 2015

Con il racconto breve Non sar lultimo


Consiglio Francesco Candelari si qualificato
al secondo posto del Premio Nazionale CISAF

Francesco Candelari
grazie al racconto breve
Non sar lultimo Consiglio si qualificato,
dopo un agguerrito
testa-a-testa, al secondo
posto del Premio Nazionale CISAF 2015.
Candelari, gi noto
scrittore di fantascienza, ha letteralmente
stregato buona parte
della giuria raccontando di un bizzarro incontro fantascientifico tra
un ambasciatore alieno
e tutti i Consiglieri di
Quartiere della Borgata: in poche righe (e pochi concitati momenti)
saranno proprio questi
ultimi a dover lottare,
inaspettatamente e loro
malgrado, per salvare
lintera umanit dallapocalittico ultimatum
che il crudele diplomatico ha consegnato nelle
loro mani.
Tuttavia in fondo si
sa: la Borgata non
esattamente lONU,
n quei giovani politici sono preparati
nella sopraffina arte
della diplomazia, di cui
sembrano brillare gli
imbelli funzionari delle
Nazioni Unite, pertanto
la loro reazione del tutto
inaspettata non si far
attendere e trasciner
il lettore in un finale
inatteso, nonch ironicamente spiazzante.
La premiazione si terr
a Torino il 16 ottobre
2015, durante la serata
di gala per i festeggiamenti del decimo
anno di fondazione del
CISAF, nella splendida
cornice dello storico
Grand Hotel Sitea.
Candelari aveva gi
ambientato il romanzo
Il cibo dei topi nella
nostra amata citt e nel
racconto con al centro
il Quartiere Santa Lucia
ha chiuso il cerchio di
una splendida avventura fantascientifica in cui
Siracusa sempre stata
la protagonista.

NON SAR L'ULTIMO CONSIGLIO


di Francesco Candelari Che schifo di
tempo! sbott Fabio
Rotondo, Presidente del
Consiglio di Quartiere
Santa Lucia, mentre
entrava fradicio di pioggia allinterno dellaula
consiliare. Incroci
gli occhi di Francesco
Candelari, il vicepresidente, comodamente
seduto nel suo solito
posto, che lo accolse
con un sorriso ironico
mentre continuava a
tamburellare distrattamente con la penna sul
proprio cellulare. Siamo a novembre, cosa
ti aspettavi? E poi, per
due gocce di pioggia!
Due gocce? Sembra
il diluvio universale!
Comunque, buonasera
a tutti disse rivolgendosi ai nove consiglieri
presenti su dieci. Ho
gi fatto lappello
comunic Candelari,
facendolo accomodare
nel posto che gli spettava di diritto, e cio tra lui

e il segretario Giuseppe
Naccarato, un competente burocrate laureato
in giurisprudenza che
curava la stesura dei
verbali dassemblea e
delle delibere. Quei giovani, che si riunivano
due volte alla settimana
nella piccola ma accogliente aula consiliare,
erano gli amministratori eletti del quartiere
Santa Lucia, meglio
conosciuto con il nome
di Borgata; un quartiere
storico di Siracusa, nato
nella seconda met
dellOttocento e famoso per la sua chiesa di
Santa Lucia al Sepolcro
fuori le mura, luogo in
cui la leggen - da narra
che avvenne il martirio di Lucia, vergine e
martire, patrona di tutti
i siracusani. Rotondo
si guard in giro: Chi
manca? Christian Garofalo rispose con
prontezza Naccarato.
Ha appena telefonato: dice che ritarder
qualche minuto. Con
questa pioggia viale

Scala Greca diventato un fiume in piena.


Per fortuna quella
zona non appartiene
alla Borgata osserv
Simona Schiavone,
la sola e bellissima
ragazza del Consiglio,
quando, allimprovviso, un fulmine illumin la sala, seguito da
un tuono il cui boato
fece tremare i vetri
delle finestre per alcuni secondi. Rotondo
imprec sottovoce, poi
pass subito allordine
del giorno. Il primo
punto di oggi riguarda
il manto stradale della
via Agrigento, ormai da
rifare ex-novo. Se non
erro, questa problematica stata sollevata dal
consigliere Calcinella.
Non erra affatto, Presidente rispose questi
con voce pacata e roca.
Luigi Calcinella era soprannominato da tutto il
gruppo il Senatore,
per let anagrafica
alquanto avanzata, ma
anche perch poteva
vantare un numero di

legislature superiore a
quello di tutti gli altri
consiglieri. Infatti da
mesi che sto cercando
di convincerne il Vice
Sindaco Italia sulla
necessit...
Un fulmine pi brillante
e intenso illumin laula
e i volti dei presenti di
una luce bianco- azzurrina cos splendente da
mostrare tutti in una
trasparenza innaturale.
Segu un boato tanto
assordante da trafiggere
i timpani e togliere il
respiro; lintera stanza
vibr parecchi secondi, come scossa da un
terremoto. Gli sguardi
dei consiglieri sincrociarono accompagnati
da eloquenti espressioni
di silenzioso e interrogativo terrore.
Poi il buio pi pesto
e profondo li fagocit
nel suo impenetrabile grembo tenebroso.
Candelari si alz per
dirigersi a tentoni verso
luscita: come allinterno dellaula, anche
fuori regnava loscurit

pi totale. Non si vede


assolutamente nulla rifer. Il temporale deve
aver interrotto lerogazione elettrica in tutta
la Borgata.
Andiamo bene! comment Rotondo con
voce rassegnata. Vedrete domani i giornali:
due gocce dacqua e il
Quartiere Santa Lucia
resta al buio per ore.
Non mi resta che te nere
spento il cellulare tutto
il giorno. A proposito
di cellulari sintromise
Luigi Iacono, il mio
non funziona pi.
A turno i consiglieri
Gambuzza, Midolo,
Navanteri, Fiducia e
Ardita, accertatisi che
i propri telefoni non
davano pi segni di vita,
confermarono lo strano
fenomeno. Qualcuno
mi d un accendino?
La richiesta di Rotondo
rimase senza risposta,
poich al centro dellaula si era improvvisamente acceso un fioco
grumo di luce ambrata,
sospeso a un metro da
terra, che si ingigant
centuplicando la propria massa iniziale e
accompagnando quella
crescita vertiginosa con
migliaia di scintille
dorate in vorticoso movimento.
Gli esterrefatti consiglieri sgranarono ancor
di pi gli occhi, quando
al centro di quellipnotico mulinellare di
particelle luminose si
materializz dun tratto
un essere umanoide,
spaventosamente ricoperto da una pesante
e finemente decorata
corazza metallica dai
luminosi riflessi violacei. Sono Harakt,
Ambasciatore dellImpero Vorgon esord
con voce metallica e
autoritaria. Sollev di
poco il capo, mettendo pi in evidenza lo
splendido elmo crestato, percorso in tutta la
circonferenza da oscuri
arabeschi. Sono stato
inviato su questo pianeta per prendere contatto
con il rappresentante
dellistituzione chiamata Nazioni Unite. Chi di
voi due il presidente?
domand indicando
Rotondo e Candelari,
gli unici seduti dietro
una scrivania, quindi,
secondo le fredde logiche deduzioni dellalieno, quelli con il pi alto

grado di comando, visto


che il segretario Naccarato aveva raccolto
le sue carte e si era gi
defilato alla chetichella
di un paio di metri dai
due politici.
Presidente dellONU? rispose sconvolto
Rotondo. Guardi, non
ho la pi pallida idea
n di chi sia lei, n
tantomeno di chi labbia mandata fin qui,
ma sappia che finito
proprio nel bel mezzo
dellaula consiliare del
Quartiere Santa Lucia
di Siracusa. Altro che
ONU! Candelari si
sporse e, osservando
con fare curioso il cinturone dellalieno, pieno
di strumenti ipertecnologici, non pot trattenersi: Complimenti
per il gioco di luci, ma
il vostro teletrasporto
una vera schifezza: lONU ha sede a
New York, dallaltra
parte del pianeta. Non
avete un navigatore
satellitare? sghignazz. Basta! Lalieno
sbatt con violenza il
pugno sulla scrivania
e allistante la corazza
aument lemanazione
violacea, quasi a voler
indicare lira e il disappunto del proprietario. Smettetela, noi
Vorgon non sbagliamo
mai! ovvio che sono
giunto nel posto giusto.
Boh! esclam Rotondo rassegnato. Se
le fa piacere crederlo,
faccia pure. Comunque
io sono il presidente di
questa assemblea, e lui
il mio vice aggiunse
indicando Candelari.
Molto bene sorrise
mettendo in evidenza
due sinistre file di denti
aguzzi. Ora che abbiamo chiarito i ruoli,
posso procedere con il
compito che mi stato
assegnato dal Sacro Imperatore: non sono qui
per negoziare la vostra
resa, che avverr senza
condizioni. Di quale
resa stiamo parlando?
domand Federico Di
Franco Gambuzza, il
diplomatico del gruppo.
E che vorrebbe dire
senza condizioni?
Si discutono sempre i
termini di una resa!
Lalieno si volt nella
sua direzione, propinandogli unocchiata al
vetriolo. Per tutti i vulcani del Sacro Crestor!
Non ti permettere pi

dinterrompere lambasciatore Vorgon, razza


dimbelle primitivo! O
scoprirai per la prima
volta sulla tua fragile
pelle il significato del
dolore allo stato puro.
Torn a parlare ai due
politici, che, nonostante
tutto, continuavano a
guardarlo con lespressione di chi si trova
davanti un malato di
mente in pieno delirio.
Tra poche decine danni
il nostro Impero sinteresser a questo settore
galattico e quindi anche
al vostro miserabile
pianeta. Per quel tempo
dovrete farvi trovare
docili e sottomessi.
Ogni minima forma di
resistenza sar punita
con lannientamento
di interi gruppi sociali.
A occupazione avvenuta, gli uomini abili
verranno resi schiavi e
deportati nelle miniere
sparse per la galassia e
nelle nostre industrie
belliche a lavorare fino
alla morte, per la gloria
di Vorgon! Le donne in
et riproduttiva saranno
sottoposte a fecondazione forzata per
dare allImpero Vorgon
braccia lavoro sempre
fresche e disponibili.
Nel frattempo Garofalo, il consigliere in
ritardo, fece il suo
ingresso bagnato come
un pulci no, ma con gli
occhi fissi sullalieno e
il suo classico sorriso
sardonico dipinto sul
viso. Ciao ragazzi
esord allegro. Cos
tutta sta luce viola? Si
vede addirittura dalla
strada.
E questo chi ? domand indicando il
Vorgon. Avete invitato i Cavalieri dello
Zodiaco? Christian,
per lamor del cielo
stai zitto!
Lammonimento di
Giuseppe Fiducia, il
consigliere a lui pi vicino, non serv a nulla:
un violento manrovescio dellambasciatore
colp il nuovo arrivato
in pieno volto, facendolo rovinare oltre la
scrivania. Avete preso
il numero di targa?
furono le sue ultime
parole, pri ma di perdere
i sensi.
Lalieno torn a parlare
come se nulla fosse
successo. Ora, per
esser certo che abbiate
recepito le volont del

Sacro Imperatore, vi
far conoscere il destino cui sono andati
incontro i popoli ribellatisi ai Vorgon.
Una bolla olografica fece improvvisa
comparsa al centro
dellaula: allinterno
era visibile un pianeta
molto simile alla Terra,
circondato da decine di
astronavi.
Mentre lultimo degli incrociatori ribelli
precipitava in fiamme
allinterno dellatmosfera, sotto i colpi delle
invincibili corazzate imperiali Vorgon,
lintera superficie del
pianeta veniva illuminata da migliaia di
esplosioni pi accecanti
del Sole. I consiglieri
dovettero distogliere
lo sguardo, poich tale
luminosit non era pi
sopportabile.
Quando fu loro possibile tornare a guardare,
il pianeta azzurro aveva
lasciato il posto a una
visione da incubo: gli
oceani erano evaporati,
le nuvole scomparse,
lintera crosta terrestre
era completamente nera
e calcinata, tranne nelle
zone dimpatto delle
bombe, dove a causa
delle altissime temperature il terreno, ancora liquefatto, era colorato di
un sinistro rosso rubino,

dai cui crateri andavano


diramandosi cremisi
venature ricolme dincandescenti e mortali
sostanze radioattive
che avrebbero reso il
pianeta inospitale alla
vita per leternit.
La bolla scomparve e
nellaula cadde un tale
silenzio da poter persino percepire il respiro
affannato di qualcuno.
La pausa venne presto
interrotta dalla voce
carica dautorit del
Vorgon: Credo che
queste immagini valgano pi di mille discorsi.
Non daccordo con
me, Presidente?
Rotondo non rispose,
troppo impegnato ad
ascoltare ci che il
suo vice Candelari gli
stava freneticamente
comunicando sottovoce
allorecchio. S, Francesco rispose con tono
complice forse questa
lunica cosa giusta
da fare. Cosa vi siete
detti? domand furioso lalieno. Niente
colloqui privati in mia
presenza. Stia sereno,
Ambasciatore disse
Candelari con un ambiguo sorriso che non
lasciava presagire nulla
di buono. Noi umani
avremo un gran rispetto
per la sua razza, quando
arriver. Sa qui sulla
Terra come vi potrem-

Sicilia 13

mo chiamare? Nazisti!
Nazisti? Chi sarebbero
costoro? Degli uomini
che a loro modo hanno lasciato un segno
indelebile nella storia
dellumanit. Rotondo
interruppe il suo vice e
si rivolse al segretario:
Dottor Naccarato, mi
vorrebbe gentilmente
passare il cacciavite
dentro quel cassetto?
Subito Presidente
rispose senza indugio.
Cosa avete intenzione
di fare con quellarnese? chiese lalieno
con tono circospetto.
Ma alla domanda non
segu risposta; a un
cenno di Rotondo tutti
i consiglieri gli saltarono addosso schienandolo sulla scrivania.
La Schiavone gli sfil
lelmo crestato; Iacono
e Midolo lo tennero
stretto per i polsi; Navanteri, il pi forzuto
del gruppo, gli stacc
da dosso pezzo dopo
pezzo lintera armatura
con il solo ausilio delle
mani. Cosa volete
farmi? Ho limmunit
diplomatica: non mi
potete nemmeno sfiorare! Mi dispiace, signor
Ambasciatore rispose
Rotondo. Lei non pu
venire a casa nostra,
mostrarci filmati di
mondi in fiamme, minacciarci, deriderci e

societ

sperare di farla franca.


Non qui alla Borgata!
concluse passando il
cacciavite a Candelari
A te lonore. Il vice
afferr lattrezzo e senza pensarci su due volte
lo affond con fredda
precisione chirurgica
nella cavit oculare destra dellalieno, per poi
estrarne il suo occhio
sanguinante. Maledetti! Maledetti selvaggi!
Lira Vorgon sar tremenda. Vi pentirete per
ci che mi avete appena
fatto.
Lo scintillante vortice
che lo aveva teletrasportato fece la propria
ricomparsa al centro
della sala. Lasciatelo
andare ordin Rotondo. Lalieno, privo
dellarmatura e con il
volto ricoperto di sangue, si tuff dentro il
tunnel di luce ambrata
senza pi osare voltarsi.
Candelari sfil locchio
dal cacciavite e con
un lancio da manuale
lo pass al giovane
consigliere Ardita, che
stazionava vicino al
vortice. Buttaglielo
dentro! gli url. Questi, lungi dallafferrare
il viscido bulbo con
le mani, lo intercett
stoppandolo con un
piede e dopo un paio
di lesti palleggi glielo
calci dentro con una
rovesciata degna del
Pel dei tempi migliori,
subito accompagnata
dagli applausi di tutti
i consiglieri. Il tunnel
spar implodendo su se
stesso e pochi istanti
dopo torn la luce.
Cosa abbiamo fatto?
si domand Rotondo,
facendosi dun tratto
serio.
Candelari losserv per
un instante, poi gli pose
una mano sulla spalla
e replic: Abbiamo
salvato lumanit. Anzi
no, forse le abbiamo
concesso qualche anno
in pi per prepararsi:
adesso, grazie a noi,
i Vorgon ci temono.
Pensa cosa sarebbe
successo se quellessere
si fosse veramente materializzato alle Nazioni
Unite. Si sarebbero
immediatamente calati
le braghe e gli avrebbero consegnato le chiavi
del pianeta. Infatti.
Doveravamo rimasti? La via Agrigento:
devessere riasfaltata.
Gi!

cultura 14

26 agosto 2015, mercoled

Sicilia 26 agosto 2015, MERCOLED

C la violenza
fisica, la violenza
verbale (le parole
sono pietre!), la
violenza psicologica, ma di
qualunque genere di violenza si
tratti essa, dice
Ges, viene dal
di dentro dellessere umano

di Roberto Tondelli
La violenza contro il genere femminile ma anche
contro i minori
ritenuta oggi
una
violazione
dei diritti umani.
In realt molto
di pi, una violazione del diritto divino. Ce lo
dimostra infatti
Ges stesso che
ebbe rapporti cordiali e affettuosi con le donne
che lo seguivano
e lo assistevano,
Giovanna,
Maria di Magdala,
Salme, e altre.
Similmente egli
accolse i bambini,
indicandoli
come esempi a
coloro che vogliono entrare nel
regno di Dio. Chi
si affida a Ges
per ubbidire a lui
ha il diritto di
essere chiamato
figlio di Dio (Gv.
1,11). Se perci
si usa violenza su
un figlio di Dio si
infrange il diritto
divino, non solo
quello umano.
Nella
filigrana
della storia biblica ben visibile
il filo rosso della
violenza. La violenza della menzogna che satana
raccont ai primi
uomini, inducendoli a rendersi autonomi e indipendenti da Dio. La
violenza di Caino
che per un pretesto uccise il fratello. La violenza
della
schiavit
patita dal popolo
ebraico in Egitto.
La violenza delle
faide, delle innumerevoli vendette e guerre che
troviamo
nella
storia biblica. Le
violenze di ogni
genere attuate in
luoghi famigerati come Sodoma
e Gomorra. Giovanni il Battista
fu vittima dellodio violento di
Erodiade, donna
che re Erode aveva rubato a suo
fratello Filippo,
di cui era moglie.
Paolo
apostolo

Violenza di genere
e tanto altro ancora
sub violenze per
motivi religiosi:
fu perseguitato,
malmenato, battuto,
lapidato.
Quanta
violenza perpetrata per
motivi religiosi,
politici,
economici, sessuali, ma
sempre egoistici.
C la violenza
fisica, la violenza
verbale (le parole sono pietre!),
la violenza psicologica, ma di
qualunque genere di violenza si
tratti essa, dice
Ges, viene dal
di dentro dellessere umano. La
persona fu creata simile a Dio,
ma col peccato
quella
immagine e somiglianza
si sbiadirono, si
offuscarono. La
persona
umana
perse il contatto
con la bont di
Dio per incamminarsi sulle vie del
male, della presunzione,
della
violenza. Per questi motivi Ges
invita al cambiamento interiore
(= conversione),
senza il quale
leggi e decreti
fissati in congres-

si internazionali
valgono a poco,
purtroppo. Luomo deve cambiare dentro. A tale
scopo la riflessione accurata sulla
parola di Cristo,
la considerazione della parola
di Dio accompagnata da preghiera, pu servire a
eliminare lignoranza e labbrutimento della violenza. Lesempio
di Ges pu calmare linteriore
della persona, la
quale si incontra

con laffetto di
Dio proprio nella
persona di Cristo. Solo Ges
pu calmare e debellare i dmoni
della maldicenza,
dellinganno, della menzogna e di
ogni forma di violenza che agitano
lanimo umano.
Ecco quindi che
levangelo raccomanda ai mariti
di convivere con
discrezione con
le loro mogli, che
sono eredi anche
loro della grazia
divina (Pietro);

di non provocare lira dei figli (Paolo), ma


di trattarli come
doni di Dio; raccomanda alle mogli di rispettare
i mariti; ai giovani di avere relazioni buone con
donne e uomini
anziani;
raccomanda al giovane
di trattare con tutta purezza le giovani (Paolo).
Levangelo propone a tutti la
moralit
veramente umana del
Figlio di Dio.

Cio di chi? Proprio di colui che


sub violenze di
ogni genere, fino
alluccisione. E
le sub come colui che non aveva
fatto torto ad alcuno, aveva trattato tutti con veracit e cordialit,
aveva proposto e
impersonificato
la verit di Dio.
In cambio del suo
amore, venne ucciso. Ma per la
potenza di Dio risuscit dai morti!
Chi dunque malmena un fanciullo usa violenza
contro Cristo. Chi
stupra una donna o violenta un
vecchio lo fa alla
persona di Cristo.
Una donna che
usa
maldicenza
contro il marito
lo fa a Ges stesso. Un uomo che
tradisce la moglie
tradisce
Cristo.
Chi prende il marito di unaltra le
fa violenza. Chi
prende la moglie
di un altro usa
violenza contro
laltro. Ogni violenza pertanto
la violazione del
diritto
divino,
garantito
dalla
parola stessa di
Dio che chiama
ogni persona alla
conversione,
al
cambiamento interiore e infine al
riconoscimento
che amore, affetto
e dolcezza sono
di gran lunga migliori di odio, impazienza e amarezza.
Occorre
ritrovare la bellezza e la profondit dellamore di
Dio, meditando
sulla sua parola
buona, per incamminarsi sulla
via che il Signore ci ha tracciato. Occorre farlo
subito, con umilt e cominciando da noi stessi.
(Chiesa di Cristo
Ges via Modica 3 di fronte
ingresso Istituto
F. Insolera - info:
0931.1935947
340.4809173
email: chiesadicristo@alice.it).

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

In attesa della composizione dei gironi e del relativo calendario

Stop al calcio dAgosto


lora del calcio giocato
Si accelerano i tempi per la scrematura dellorganico e per
definire le posizioni dei giocatori ancora non contrattualizzati E intanto arriva il bomber: Lorenzo Crocetti

l calcio dAgosto, una fase in


cui non abbiamo
mai
seriamente
creduto, si avvia
dunque verso la
sua naturale conclusione che consiglier a quanti fino a questo
momento si sono
accontentati
di
brodini allungati
ad entrare nellordine di idee che il
campionato bussa
alle porte e che si
avvicina il tempo di valutazioni
pi serie basate
su fatti concreti
e non pi su illazioni destinate a
durare lo spazio
di un mattino.
Purtroppo gli echi
dello sconquasso
prodotto, anche

sui dilettanti, dalle inchieste sugli


illeciti e le ridotte
possibilit
economiche di molte
societ costrette a
rinunciare, hanno
contribuito a determinare il ritardo di una o , c
chi parla addirittura di due settimane, sullinizio
del
campionato
che costringer i
preparatori atletici e agli stessi allenatori a rivedere parecchi punti
della preparazione. E mentre anche il Siracusa
costretto a fare di
necessit virt, si
stringono in casa
azzurra i tempi
per la definizione
delle varie posi-

zioni (ieri laltro


hanno
firmato,
Figura, Gallo, Palermo e Patan)
e per lindispensabile scrematura
dellorganico che
dovrebbe a breve
portare allindividuazione della
rosa con cui Alacqua
affronter
il campionato e
sulla quale grava
ancora
qualche
incertezza come il
probabile arrivo di
Baiocco legato al
mantenimento di
preesistenti equilibri tecno-tattici
che non pi
possibile
sconvolgere. Intanto
stato colmato
uno dei tasselli
ancora mancanti con larrivo di

In foto, Lorenzo Crocetti.


Lorenzo Crocetti do la briscola a
(32), la stagione spade, ma che una
scorsa protagoni- societ come il
sta con ben 13 reti Siracusa che tiene
nel Siena e con al proprio blasone
alle spalle un cur- dovrebbe rispetriculum di tutto tare. E invece acrispetto anche in cade che una picsquadre di massi- cola societ come
ma serie come la il Gallico Catona,
Fiorentina e il Pe- che ha costruirugia. E siccome to una squadretdue bomber sono ta di Eccellenza
meglio di uno, per attorno alla figulaltro si guarda a ra carismatica di
Gerlando Conti- un
determinato
no. Una pista che giocatore, ad un
non condividiamo paio di settimaper motivi di etica ne dallinizio del
che nel mondo del campionato se lo
calcio attuale var- veda
improvvir pure quanto il samente soffiare
tre di coppe quan- da una societ di

gran lunga pi
grande e pi organizzata, pur in
presenza di una
parola data e, c
chi dice, anche di
un contratto regolarmente sottoscritto dalle parti.
Ora che il calcio
sia ormai paragonabile a una
giungla, non ci
dovrebbero essere
pi dubbi. Ma che
sia ormai sceso a
certi livelli desta
ancora
qualche
meraviglia. E questo vale tanto per
le societ quanto
per i giocatori.
Armando Galea

obiettivo quello di rinforzare ulteriormente il reparto avanzato

Lorenzo Gennarini ritorna


nella squadra del Palazzolo
Lorenzo Gennarini che

questanno aveva iniziato la preparazione


agli ordini del tecnico
Lorenzo Alacqua, ha
deciso di tornare nella
squadra della sua citt
dicendo s al presidente Graziano Cutrufo,
il cui obiettivo, prima
dellinizio della nuova stagione agonistica,
era quello di rinforzare
ulteriormente il reparto
avanzato.
Gi ieri pomeriggio
Gennarini si allenato
con i nuovi compagni
di squadra sul sintetico
dello Scrofani Salu-

stro e gioved, a Caltagirone, con ogni probabilit prender parte


alla gara in programma
con le Aquile Calatine in quello che, per
la squadra di Massimo
Attardo,
rappresenta lultimo test prima
dellesordio casalingo
di Coppa Italia con la
Leonzio fissato per le
16 di domenica.
Loperazione
consistente nel riportare lattaccante a Palazzolo
era nellaria da qualche
giorno ed stata fortemente voluta e messa a
segno proprio dal presi-

dente Cutrufo in accordo con il Siracusa. Si


tratta di un giocatore importante che, grazie alla
sua velocit e alla sua

grande determinazione,
ha tenuto a sottolineare il
patron del Palazzolo
anche in Eccellenza potr
fare la differenza.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 26 agosto 2015, mercoled

Citt
di Siracusa
Ripresa
la preparazione. Oggi
amichevole
con il Gela

Real Siracusa, cominciata


la preparazione al Di Bari

R iscaldamento, I tecnici Danilo Gallo ed Ernesto Maiorca hanpartitella di pallamano e, infine, primi calci al pallone.
Senza trascurare i
dettagli.
E scattata ieri pomeriggio la preparazione precampionato delle squadre
giovanili del Real
Siracusa (Allievi,
Giovanissimi Regionali e Giovanissimi Sperimentali).
Al comunale di via
Lazio quasi due
ore di intenso allenamento per i tre
gruppi di calciatori, che sembrano
gi scalpitare per
affrontare le gare
ufficiali. I tecnici
Danilo Gallo ed
Ernesto
Maiorca hanno provato
anche alcune situazioni tattiche,
relative soprattutto
alla fase difensiva.
Lallenamento si
concluso con i tiri
in porta.
Sensazioni positive ha dichiarato il trainer degli
Allievi Regionali
Ho notato nei ra-

no provato anche alcune situazioni tattiche

gazzi il desiderio di
ricominciare dopo
la pausa estiva. C
voglia di far bene e
di migliorare i risultati dello scorso
anno. Credo che ci
siano tutti i presupposti per una grande stagione.
Probabile un primo
test in famiglia gi

gioved pomeriggio, mentre oggi e


domani lattenzione sar puntata soprattutto sullaspetto fisico: i giocatori
lavoreranno prevalentemente con il
preparatore atletico
Carmelo Accaputo.
E ovvio che nei
primi giorni ha

aggiunto Gallo
occorre caricare ma
questo aspetto non
incompatibile con
lorganizzazione di
gare
amichevoli,
che a noi tecnici
servono per trarre
le prime indicazioni. Non escludo
pertanto che, dopo
quella con i Giova-

nissimi, potremmo
disputarne unaltra sabato con una
squadra siracusana
di pari livello. Vedremo.
Campionato
al
via tra poco pi
di un mese, lultimo fine settimana
di settembre. Tra
qualche giorno il
comitato regionale
dovrebbe ufficializzare la composizione dei gironi.

Ciclismo, Paolo Tiralongo si ritira


Torna a casa per curarsi
Una

rovinosa caduta ha costretto dal ritiro della Vuelta l'avolese


Paolo Tiralongo. Il ciclista della
Astana, coinvolto nella caduta di
ieri durante la seconda tappa della corsa spagnola - incidente che
ha spezzato in due il gruppo e che
anche costata lespulsione dalla
corsa del suo capitano, Vincenzo
Nibali - era arrivato ultimo e con la
faccia tumefatta ma aveva deciso
di andare avanti nonostante il parere della sua squadra.
Oggi ha provato a prendere parte
alla terza frazione, ma ha deciso
di alzare bandiera bianca nel corso
del 43 chilometro. E gi in mattinata si era capito che non era una

bella giornata, tanto che lo stesso Tiralongo aveva postato il suo


volto con un occhio nero e lividi
dappertutto,
accompagnandolo
con un tweet intriso pi di speranza che di convinzione: Nottata
insonne! Oggi per me sar doppiamente dura.. dovr essere piu
forte del dolore. #anchequestoeciclismo.
Tiralongo oggi era partito da Mijas con una vistosa benda sotto
l'occhio sinistro, in condizioni decisamente precarie. La sua
squadra fa sapere che si ritirato
a causa di diverse ferite al volto,
alla spalla, all'anca e alle gambe.
Tiralongo torna a casa per curarsi.

ipresa della
preparazione
per gli azzurri.
In 25 agli ordini di Alacqua
e dello staff
tecnico. Oggi
alle 17,30 al De
Simone amichevole con il
Gela.
Gli azzurri
sono tornati al
lavoro oggi pomeriggio al De
Simone. Prima
della presentazione ufficiale
di questa sera
al Tal Beach
Garden di
Fontane Bianche seduta
sostenuta per
la squadra di
Lorenzo Alacqua. Riscaldamento tecnico
iniziale, circuito fisico a stazioni, una fase
dedicata alle
conclusioni in
porta e una
tecnico-tattica
con partitella
conclusiva.
In 25 agli ordini del tecnico,
assente il giovane Serenari
che sta recuperando dopo
loperazione
per unappendicite.
Oggi gli azzurri saranno
impegnati
alle 17,30 al
De Simone in
unamichevole con il Gela
formazione del
campionato di
Eccellenza.