Sei sulla pagina 1di 2

Yahoo! Mio Yahoo!

Mail Cerca
sul Web Cerca
Benvenuto
[Esci, Il Mio Account] Inizio - Aiuto

Home page Investimenti Notizie e analisi Finanza personale Convertitore valute Portafoglio

Top news Titoli caldi Analisi tecnica Risultati societari Ratings Video Tutte le notizie Forum Sondaggi

Dividendi

IN EVIDENZA: Cerchi casa? Controlla tutte le offerte! Forum: leggi gli ultimi messaggi La normativa Mifid

Inserire azienda o codice |

Venerdì 24 Aprile 2009, 8:03

Paradossi Contabili (da non crederci...)

Di Stefano Bassi

Una volta andavano di moda i Paradossi logico-filosofici. Quotazioni


Famosissimo il "Paradosso del Barbiere" di Bertrand Russel.
Lo possiamo riassumere così: adesso AG
"In un villaggio c'è un unico barbiere. Il barbiere rade tutti (e solo) gli uomini che BV9.DE 1.02 +8.51%
non si radono da sé. Chi rade il barbiere?". Citigroup Inc
Si possono fare due ipotesi: C 3.11 -14.79%
Pubblicità - il barbiere rade Morgan Stanley
se stesso, ma ciò MS 24.93 -0.28%
non è possibile in S&P/Mib
Mibtel: migliori e peggiori
quanto, secondo
la definizione, il barbiere rade solo coloro che
non si radono da sé;
- il barbiere non rade se stesso, ma anche ciò è
contrario alla definizione, dato che questa vuole
che il barbiere rada tutti e solo quelli che non si
radono da sé, quindi in questa ipotesi il barbiere
deve radere anche se stesso.
In entrambi i casi si giunge ad una
contraddizione

Bei tempi! Nei quali ci si poteva dedicare a


logica e filosofia...
Adesso (Xetra: BV9.DE - notizie) i paradossi
sono molto più pragmatici: SONO PARADOSSI
I TEMI DEL GIORNO CONTABILI.
Abbiamo lanciato numerosi allarmi in questo
▪ Valute, aria di novità BLOG di come si stia legalizzando il "tarocco
▪ Fiat-Chrysler, ci siamo! contabile" in svariati modi: un vero e proprio
funerale della Trasparenza che invece dovrebbe
▪ Crisi: siamo davvero alla fine?
essere la Virtù Irrinunciabile per uscire da
▪ FMI: "Ripresa ancora lontana" questa Crisi in modo sano e durevole, per fare
▪ Riecco il "banchiere dei poveri" di questa Crisi un'occasione di vero
▪ Porsche sposa Volkswagen? Cambiamento.
(vedi per esempio nel mio Blog La Trasparenza
VIDEO NEWS | ULTIM'ORA è morta...Viva la Trasparenza! ed Il Rosso ed il
Verde)

Prima la castrazione del mark-to-market sostitutito dal mark-to-fantasy dove il prezzo degli assets tossici in

1 di 3
pancia alle banche non viene più deciso dal mercato ma dalle banche stesse, a discrezione e sopravalutazione...

Adesso il PARADOSSO CONTABILE che mi era sfuggito in mezzo ai tanti trucchi inscenati sul palcoscenico
(potremmo usare anche la definizione di BARZELLETTA visto che spesso si adotta il meccanismo del
paradosso per suscitare il riso).
Grazie alle nuove normative recentemente approvate in USA dalla FASB (l'associazione che stabilisce le norme
contabili) le banche hanno facoltà di sottovalutare le proprie passività, come il debito obbligazionario.
Il sistema è ingegnoso e paradossale: il prezzo delle obbligazioni di una società in crisi è basso proprio perché il
mercato contabilizza il rischio di fallimento (collegato anche al valore dei CDS, i Credit Default Swaps che sono
delle scommesse-assicurazioni contro il rischio di Fallimento).
Per esempio le Obbligazioni di una banca a rischio fallimento, partendo da un valore di rimborso a scadenza di
100, di questi tempi sono scese anche a 50...ed in USA una banca può svalutare il suo debito obbligazionario al
prezzo di mercato cioè del 50% (!)...
MA a scadenza, tra uno-due-tre anni, dovrà ripagare gli obbligazionisti a 100!!!
E' un make-up molto transitorio e molto fuorviante.
Le banche USA adesso possono contabilizzare il proprio debito al valore di mercato, ovvero possono cancellare
buona parte dei propri debiti dal bilancio con questo artifizio.
Ed ecco il Paradosso: più una società è a rischio fallimento più potrà cancellare debito e presentare conti
smaglianti (pur essendo meno solida). Meno una società è a rischio fallimento, meno potrà cancellare debiti ed
in questi tempi di Crisi presenterà conti deludenti (pur essendo più solida).
Insomma il mark-to-market è stato cancellato dagli attivi problematici (come gli assets tossici) mentre viene
applicato (alla rovescia) sui passivi! Non è difficile segnare profitti se le regole contabili permettono di
sopravvalutare le attività e sottovalutare le passività.

Ecco un esempio pratico dell'applicazione di questo PARADOSSO.


Citigroup (NYSE: C - notizie) ha avuto un risultato positivo di 2,5 miliardi di dollari grazie al fatto che i suoi CDS
per assicurarsi contro il rischio fallimento sono cresciuti molto (maggior premio assicurativo contro maggiori
rischi che l'evento infausto si verifichi) ed i prezzi delle sue obbligazioni sono scesi.
Morgan Stanley (NYSE: MS - notizie) ha presentato risultati negativi per il fatto che i suoi CDS per assicurarsi
contro il rischio fallimento sono scesi molto (minor premio assicurativo contro minori rischi che l'evento infausto si
verifichi) ed i prezzi delle sue obbligazioni sono saliti.
(vedi Alice in financeland di Paul Krugman e FT Alphaville)

Combinazione questi tarocchi che nobilitano i bilanci disastrati vengono applicati proprio quando le Banche
americane "con le pezze al culo" vengono a chiedere soldi al mercato con aumenti di capitale ed emissioni
obbligazionarie che rischierebbero altrimenti di provocare un sonoro coro di pernacchie...

Spero di essere stato chiaro: i paradossi sono complicati per loro essenza e difficili da dipanare, sono dei
classici rompicapo che spesso fanno venire l'emicrania...
Invece i Paradossi Contabili, oltre provocare mal di testa, causano anche stati confusionali ed un notevole
giramento di balle!
Tutti sintomi che sono contrari ad un ripristino della FIDUCIA, presupposto inalienabile per una Ripresa duratura.
QUESTI TRUCCHI CONTABILI sono COSE ALLUCINANTI! Da non crederci...anche perchè passeranno il più
possibile sotto silenzio.
Io sono veramente preoccupato perchè QUI è tutto un BLUFF.

http://lagrandecrisi2009.blogspot.com/

Per ulteriori informazioni visita il sito di Trend Online


Scopri le migliori azioni per fare trading questa settimana!

Commenta questa notizia sui forum di Yahoo! Finanza

2 di 3