Sei sulla pagina 1di 9

Cronaca

Economia

Sfugge al controllo
Inseguito dai militari
e arrestato
A pagina sette

Socosi e Util Service


Preoccupazione
per il contratto
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 6 agosto 2015 Anno XXVIIi N. 183 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Politica. Missione a Palermo per lassessore al Bilancio, Scrofani

Banda in azione di notte

Finanziamento del porto


Scongiurato il taglio

Clamoroso
furto
a Palazzolo

Transita sul capitolo del Cipe e slitta il rendiconto


Non a rischio il finan-

Cda dellInda

Gestione
trasparente
e rigorosa

Il Cda dellInda ha chiuso

il suo primo anno di attivit definendolo ricco di


grandi soddisfazioni e lo
sguardo rivolto verso il
futuro. Il consiglio damministrazione della Fondazione Inda ha tracciato
landamento della stagione che si aperta con le
rappresentazioni classiche
e si chiusa con la presenza in occasione della
riapertura agli spettacoli,
dopo 15 anni, del Colosseo a Roma. A coordinare
la riunione del Cda stato il presidente dellInda
Giancarlo Garozzo.

Si svolge questa mattina al


palazzo di Giustizia di viale
Santa Panagia ludienza di
convalida per loperatore.

ono stati acquisiti elementi utili per comprendere se fosse stato possibile
prevenire la morte del feto.

A pagina due

A pagina quattro

A pagina cinque

cronaca

Il piromane
stamattina
dal Gip

noto

Autopsia
sul feto
morto
S

il sindaco

ziamento per gli interventi di riqualificazione


del porto di Siracusa.
La polemica, innescatasi ieri, stata definitivamente dallintervento
chiarificatore da parte
del dirigente generale
dellassessorato regionale alle Infrastrutture,
Fulvio Bellomo, che ha
incontrato ieri lassessore comunale al Bilancio,
Gianluca Scrofani.

e vicende della politica locale seguono percorsi


imprevedibili - afferma il
sindaco - Cos succede che
mentre a Siracusa... esponenti di opposizione.

A pagina tre

A pagina tre

Smentiti
ancora
i disfattisti
L

Furto notturno allagenzia dellUnicredit

con la tecnica
della spaccata. E stata asportata lintera cassa bancomat. Bottino circa 40 mila euro. Ai quali ne vanno peraltro aggiunti altri 50 mila circa per la sostituzione.
A pagina due

Lo Scordia ammmesso
al campionato di serie D
L

orenzo
Alacqua
al termine dellallenamento odierno ha
convocato 24 elementi per lamichevole di
questo pomeriggio,
calcio dinizio ore 18.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
politica

Si istituisce
commissione
dinchiesta
per Scieri

6 agosto 2015, gioved

Sicilia 6 agosto 2015, gioved

La Commissione Difesa della Ca-

mera, nella seduta di ieri, 4 agosto,


ha votato con un solo astenuto il
testo base finale per la Istituzione
di una Commissione parlamentare
di inchiesta sulla morte di Emanuele Scieri. Su proposta del relatore
onorevole Causin stato approvato
un testo unificato delle due pro-

poste di legge con identica finalit presentate dallon. Zappulla e


Amoddio.
La Commissione di Inchiesta, che
avr un Presidente, un Vice Presidente e un Segretario, prevede 21
componenti in rappresentanza e in
proporzione di tutti i gruppi parlamentari presenti alla Camera e

concluder i suoi lavori entro la fine


dellattuale legislatura. Ha compiti
importanti e procede alle indagini e
agli esami con gli stessi poteri e le
stesse limitazioni dellautorit giudiziaria. Entro 60 giorni successivi
alla conclusione delle indagini sar
presentata alla Camera la relazione
definitiva.

Il

Cda dellInda ha
chiuso il suo primo
anno di attivit definendolo ricco di grandi soddisfazioni e lo
sguardo rivolto verso
il futuro. Il consiglio
damministrazione
della Fondazione Inda
ha tracciato landamento della stagione
che si aperta con le
rappresentazioni classiche e si chiusa con
la presenza in occa-

sione della riapertura


agli spettacoli, dopo
15 anni, del Colosseo
a Roma. A coordinare la riunione del Cda
stato il presidente
dellInda
Giancarlo
Garozzo; al suo fianco, il sovrintendente
Gioacchino Lanza Tomasi, il consigliere delegato Walter Pagliaro,
Arnaldo Colasanti, Paolo Giansiracusa e Antonio Presti. Nel corso

dellincontro stato
rimarcato che gli spettacoli allestiti dallIstituto hanno fatto registrare oltre 115 mila
presenze al Teatro
Greco di Siracusa con
riscontri da parte della
critica e del pubblico per le tragedie Le
Supplici di Eschilo,
Ifigenia in Aulide di
Euripide e Medea di
Seneca. Il tocco in pi
sono state le tre serate-

Non a rischio il finanzia-

La sede dellInda di Siracusa.

evento allAnfiteatro
Flavio dove lInda
ha allestito Medea
per la regia di Paolo
Magelli. Il consiglio
damministrazione
ha, quindi, fatto un
excursus rispetto alla
gestione della Fondazione. Una delle
nostre parole chiave
stata la trasparenza
ha affermato il presidente Garozzo ed
per questo che ab-

biamo individuato i
tre candidati al ruolo
di sovrintendente con
un bando pubblico.
Allo stesso modo ci
siamo comportati con
il bando per il personale dellaccoglienza e con tutte le altre
procedure. Sotto laspetto prettamente gestionale, il presidente
dellInda ha rimarcato
la volont di questo
consiglio di seguire

Furto con spaccata


Asportato il bancomat
ad Unicredit Palazzolo

notturno allagenzia dellUnicredit con la tecnica della spaccata. E stata asportata lintera cassa bancomat. Bottino circa 40 mila
euro. Ai quali ne vanno peraltro aggiunti altri 50 mila circa per la sostituzione della cassa bancomat e della
relativa attrezzatura. Oltre al disagio
per i clienti del Banco i quali non potranno utilizzare quella postazione
bancomat per parecchio tempo.
E avvenuto alle ore 3,20 della notte fra marted scorso e ieri. Banditi
incappucciati sono arrivati con una
macchina e un camion davanti allingresso del Banco, in pieno centro, al
corso Vittorio Emanuele.
Nonostante lora tarda cera ancora

In collaborazione con gli agenti del reparto anticrimine di Catania,


gli investigatori hanno, cos, eseguito il controllo di diciotto persone
e di sette veicoli, che transitavano per quella strada, in cui facile
per le prostitute adescare clienti occasionali.
Lattenzione dei poliziotti si poi riversata su tre prostitute di nazionalit romena, una delle quali era destinataria di un ordine di
allontanamento, emesso dal Prefetto di Catania il 27 marzo scorso. La
posizione della donna adesso al vaglio dellUfficio immigrazione,
per i provvedimenti che si potranno prendere a suo carico.
R.L.

Riqualificazione del porto


Finanziamento non a rischio

bottino ammonta a circa 40 mila euro

Furto

na prostituta di nazionalit rumena stata allontanata dal territorio


lentinese perch trovata in possesso di un altro foglio di via.
Sono stati i poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza di Lentini ad eseguire un vasto servizio di controllo lungo la strada statale
385, solitamente presidiata dalle donnine, proprio per contrastare il
fenomeno della prostituzione.

Cronaca di Siracusa

infrastrutture. Lassessore scrofani fuga ogni dubbio

s parlato delle vicende giudiziarie

Il Cda Inda
Gestione
trasparente
e rigorosa

Prostituta rumena scoperta


e allontanata dal territorio

Sicilia 3

gente a prendersi la frescura della notte, dopo una giornata di gran caldo, sui
marciapiedi del Corso, ai tavoli dei bar.
I banditi non si son fatti scrupolo della
presenza della gente. Pistole alla mano
hanno intimato a tutti di sgombrare.
Ed stato un fuggi fuggi. Dopo di che
hanno tranquillamente sfondato con il
camion la vetrina del bancomat e asportato la cassa.
Caricato il bottino sul camion si sono
poi dileguati. Altrettanto tranquillamente.
Ai carabinieri, intervenuti poco dopo,
non rimasto che constatare laccaduto, fare i rilievi di prassi, e iniziare la
caccia ai rapinatori.
Il fatto in s e le modalit della esecu-

zione riportano in primo piano il problema della sicurezza non soltanto di


Palazzolo ma anche della intera zona
montana.
I carabinieri di Palazzolo, quei pochi
che ci sono, ci mettono lanima per fare
pi del possibile. Ma sono pochi. Troppo pochi. Non umanamente pensabile
che riescano a garantire uno standard di
sicurezza accettabile.
Per da questorecchio i governanti non
sentono. Sono impegnati in questioni
pi grandi. I problemi del territorio
possono attendere. Come il paradiso di
quel vecchio film. Ora poi, con la spending review, taglia che ti taglia. E ognuno preghi i suoi santi.
S.M.

una rigida politica dal


punto di vista economico per consentire
allIstituto di avere un
bilancio in equilibrio e
una gestione virtuosa
delle risorse.
Laltro capitolo affrontato dal Cda, quello
pi spinoso, relativo
alle inchieste giudiziarie, due delle quali
sono giunte alla conclusione delle indagini
con lindividuazione
di precisi capi dimputazione e presunte
responsabilit a carico
di funzionari passati e
attualmente in carica,
in ordine a una serie
di reati oggetto della
contestazione, il consiglio damministrazione della Fondazione
Inda, senza voler in
alcun modo entrare nel
merito dellattivit investigativa coordinata
dalla Procura della Repubblica di Siracusa
con delega al nucleo di
polizia tributaria della
Guardia di Finanza, ha
ribadito la volont di
difendere lonorabilit
dellIstituto ratificando la decisione di costituirsi parte civile nei
tempi e nei modi previsti dalla legge, riservandosi la possibilit
di attenersi agli adempimenti previsti dai
contratti di lavoro dei
dipendenti coinvolti.

mento per gli interventi di


riqualificazione del porto
di Siracusa. La polemica,
innescatasi ieri, stata
definitivamente dallintervento chiarificatore da parte del dirigente generale
dellassessorato regionale
alle Infrastrutture, Fulvio
Bellomo, che ha incontrato ieri lassessore comunale al Bilancio, Gianluca
Scrofani.
La giornata, gi di per se
infuocata a causa delle alte
temperature, stata movimentata politicamente da
una prima nota, a firma
del consigliere comunale
Salvo Sorbello, il quale
ha interrogato lamministrazione comunale sulla
necessit di approfondire
la tematica relativa al decreto del dirigente Bellomo con il quale si procedeva allesclusione dal P.O.
Fesr 2007/2013 linea di
intervento 1.2.2.1 nonch
dalla rendicontazione della spesa ai fondi Comunitari, i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza
dellimboccatura del porto
di Siracusa (Finanziato
con Delega Cipe 36/2002)
per un ammontare di 28
milioni e 650 mila euro.
Nel giro di pochissimo
tempo, il parlamentare regionale Enzo Vinciullo,
che ha seguito la pratica dei lavori al porto di
Siracusa dal 2005, quando era vice sindaco, ha
replicato alla richiesta di
chiarimenti da parte di
Sorbello, sostenendo che
quel decreto del dirigente
generale solo apparentemente cancella il finanziamento destinato al porto
di Siracusa, per lavori di
riqualificazione e messa
in sicurezza dellimboccatura del porto, perch, in

Lassessore Scrofani con il direttore Bellomo.

effetti, lo riporta alloriginario finanziamento previsto nella Delibera Cipe


36/2002 da cui era stato
tolto con il decreto del 18
novembre 2009.
Il decreto del dirigente regionale nel determinare la
cancellazione del finanziamento fa riferimento al

Rapporto di Audit a seguito dei controlli svolti nel


periodo 1 luglio 2013 e 30
giugno 2014 per l'intervento al porto di Siracusa, dal
quale si rileva, che le opere finanziate nell'ambito
dellaccordo di programma quadro per il Trasporto Marittimo sono relative

(75%) a una infrastruttura


a prevalenza turistica e
non pi commerciale, cos
come fra l'altro dichiarato
nel Decreto Presidenziale
della Regione siciliana del
primo giugno 2004, pertanto l'intervento non pu
essere ritenuto retrospettivo, e conseguentemente

l'intera somma certificata


da ritenere inammissibile.
A metterci una pietra sopra
lassessore Scrofani, che
ha avuto ieri mattina un
lungo colloquio con lassessore regionale Pizzo e
con il dirigente Bellomo.
La questione dei lavori
al porto grande rimasta
incastrata nella disarmante
lentezza politica della passata amministrazione comunale ha commentato
Scrofani A ci si deve aggiungere la vicenda del sequestro dei cassoni e le problematiche sopraggiunte
che non ci consentivano di
pervenire a una rendicontazione delle spese effettuate
al 31 dicembre prossimo. Il
definanziamento decretato
dal dirigente e la successiva strategia amministrativa
non solo ci consente di non
perdere il finanziamento
ma, addirittura ,di non avere alcun obbligo rispetto ai
tempi ristretti della rendicontazione.
R.L.

il commento del sindaco Garozzo alla vicenda del porto

Smentito chi parla


di lentezza politica
L

e vicende della politica locale


seguono percorsi imprevedibili - afferma il sindaco - Cos succede che
mentre a Siracusa esponenti di opposizione paventavano la perdita
del finanziamento per i lavori di riqualificazione del Porto grande o si
prendevano meriti non meglio chiariti, l'assessore al Bilancio, Gianluca
Scrofani, era all'assessorato alle Infrastrutture per incontrare il direttore
del Dipartimento, Fulvio Bellomo, e
raccogliere i frutti di un lavoro silenzioso portato avanti in questi mesi, in
stretto contatto con l'assessore regionale, Giovanni Pizzo.

Lavoro che stato dedicato soprattutto a riparare errori, anche di ordine


politico, commessi in passato senza
parlare dei ritardi dovuti alla indagine delle Procura. Sul completamento
delle complesse opere in tempi brevi,
tuttavia, il Comune non ha mai avuto
dubbi, come dimostra il sopralluogo
effettuato nelle scorse settimane da
me e dal costruttore Carmelo Misseri, nel corso del quale avevo gi
anticipato la possibilit di un cambio dell'asse di finanziamento perch
questa era la strada gi individuata
con l'assessore Pizzo.
A prescindere dalle speculazioni po-

litiche, che poco interessano i cittadini


pi preoccupati dei risultati concreti,
il dato e che i lavori al Porto grande
potranno andare avanti senza preoccuparsi di dovere rendicontare gli
interventi entro la scadenza del 31
dicembre 2015. Chi ha parlato di definanziamento causato dalle lentezze
dell'amministrazione comunale stato smentito: evidentemente ha come
punto di riferimento i tempi di un'altra
stagione politico-amministrativa, che
piano piano ci stiamo lasciando alle
spalle. Quanto ai meriti rivendicati
dall'onorevole Vinciullo, siamo ormai
abituati alle sue straordinarie capacit
di occuparsi di tutte le emergenze della citt. Peccato per che non ricordo
la sua presenza agli incontri avuti con
i funzionari dell'assessorato e con l'assessore Pizzo, lui s attento alle nostre
preoccupazioni.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 6 agosto 2015, gioved

a proposito della denuncia dellex direttore dell'ente

Cassa edile
Guerra
tra sindacati
ed Ance
L

a Federazione Unitaria dei lavoratori della Costruzione ritiene che lo stesso abbia sprecato
in maniera evidente l'ennesima
occasione di scegliere la linea di
un silenzio costruttivo, invece di
alimentare tensioni irresponsabili
che il ruolo imporrebbe.
Non vogliamo alimentare nuove
e inutili polemiche ma ricordiamo al Presidente Ance che il sindacato presidia l'ente paritetico,
proprio per il significato letterale della parola. E l'intensificarsi della nostra presenza legata
alla responsabilit del ruolo e alla
difficilissima situazione dell'economia siracusana che ha messo
in ginocchio tutto il sistema delle
imprese. Questo dovrebbe saperlo. La Magistratura e le Fiamme
Gialle hanno chiaramente riportato un successo. Abbiamo tutti

ottenuto un risultato importante


su una vicenda per la quale il sindacato si impegnato ed ha saputo agire con oculatezza, onest e
determinazione. Non bisognava
aggiungere altro e invece abbiamo dovuto registrare il tentativo
reiterato di mettere in campo una
difesa che nessuno ha richiesto,
attaccando il sindacato e allontanando i riflettori dall'unica notizia
rilevante sia giornalisticamente
che penalmente e che noi ci siamo
limitati a segnalare: si trattava di
un imprenditore accusato di avere
commesso un reato. Dovevamo
omettere questa notizia perch timorosi di urtare la suscettibilit di
qualcuno? Questo non coinvolge
tutta l'Ance ovviamente, ma impone certamente delle riflessioni
che questo contrattacco dimostra
non esserci state.

Certamente il settore che rappresentiamo vive, forse, il momento


pi delicato della storia dal dopoguerra, con tutto quello che comporta. Questa considerazione impone una sana presa di coscienza
da parte di tutti i soggetti che lo
rappresentano sul campo e attraverso una rinnovata e forte collaborazione tra le parti, necessario avere strumenti pi adeguati
per superare il momento critico.
Alla fine gli obiettivi sono comuni: tutti vogliamo investimenti e
lavoro!
In questo quadro gli Enti Bilaterali sono oggi, ancora di pi, quello
strumento da proteggere per salvaguardare e rilanciare il settore. solo tutelandoli con cura,
amministrandoli con saggezza e
rafforzandoli con intelligenza che
costituiranno, pi di ieri, baluar-

do di difesa e garanzia di leggi


e contratti sia per le imprese che
per i lavoratori, questi ultimi i
pi esposti alla crisi distruttiva
di questi anni.
A questa responsabilit - scrivono i segretari generali Severina
Corallo, Paolo Gallo e Salvo
Carnevale vogliamo invitare
l'Ance, per uscire immediatamente da questa inutile polemica, ripristinando la normale
dialettica e proporre subito percorsi virtuosi iniziando dal tema
certamente pi rilevante che
questa vicenda che ci ha drammaticamente insegnato: trovare
modalit e azioni per rendere
ancora pi stringenti le regole di
controllo, al fine di evitare che
singoli soggetti possano giungere a tali reati.
R.L.

Sono

stati acquisiti elementi utili per comprendere se fosse stato possibile prevenire la morte del
feto, avvenuto una settimana fa dopo due distinti
ricoveri al pronto soccorso
dellospedale Trigona di
Noto. E stata eseguita ieri
sera, allobitorio del nosocomio netino, lautopsia
sul corpicino della creatura, morta nel grembo della
madre di diciannove anni.
A eseguire lesame autoptico stato il medico legale Maria Tea Teodoro, che
ha ricevuto espresso incarico da parte del pubblico
ministero Magda Guarnaccia, titolare dellinchiesta.
Hanno assistito allesame,
i medici legali di parte,
Francesco Coco, incaricato dalla famiglia della
vittima, e Giuseppe Bulla, per uno dei due ginecologi iscritti al registro
degli indagati per la morte del feto. Gli elementi
acquisiti, intrecciati alla
documentazione sanitaria e al successivo esame
istologico, consentiranno
al magistrato di avere un
pi chiaro quanto esaustivo quadro della vicenda.
Il feto, giunto alla tren-

Autopsia
sul corpicino
senza vita

In foto, lospedale Trigona di Noto.

tasettesima
settimana,
avrebbe cessato di vivere
a causa di una sofferenza
acuta sopraggiunta durante la gravidanza. Linchiesta giudiziaria dovr
appurare se questa morte

riserva. Come si ricorder, il


capoturno aveva segnalato
lassenza di un operaio per
motivi di famiglia. In localit Sichilli, in zona B della riserva, gli agenti hanno notato unautomobile e un uomo
chino a terra con laccendino

in mano che appiccava il fuoco. Conforto, loperaio addetto allo spegnimento incendi
che mancava allappello, si
accorto di essere stato scoperto ed fuggito in macchina
ma stato bloccato. Seguiremo levolversi della situa-

zione afferma il segretario


regionale della Flai Cgil, Salvatore Tripi - e non escludiamo
la costituzione di parte civile
per difendere limmagine e la
dignit dei lavoratori dell'antincendio.
R.L.

avrebbe potuto essere prevenuta oppure no, atteso


che, secondo quanto ricostruito nella prima fase
delle indagini, la puerpera sarebbe stata dimessa
dallospedale, dove era

stata ricoverata perch accusava forti dolori alladdome e che a distanza di


poche ore dovuta tornare
in ospedale, quando per
il nascituro non cera pi
nulla da fare.

banconota
falsa

veva spacciato una banconota da 100 euro falsa a


un venditore ambulante.
Questi se n accorto e ha
denunciato laccaduto ai
poliziotti, i quali hanno
individuato e deferito un
uomo. Lepisodio avvenuto a Fontane Bianche
dove la vittima ha servito
un gruppo di avventori
che aveva acquistato della
merce pagandola con una
banconota da 100 euro
risultata essere falsa. Gli
operatori di Polizia sono
riusciti a rintracciare i
giovani e a identificare in
particolare M.R. di 24 anni,
il quale si addossato la
responsabilit ed stato
denunciato per il reato di
spendita di banconote false.
Sempre gli agenti delle
Volanti della Questura di
Siracusa hanno arrestato
Nicola Barbarino di 31
anni, catanese, per il reato di
furto aggravato. Barbarino
stato sorpreso mentre era
in fuga dopo aver asportato
quattro ruote da unautovettura in sosta allArenella. E
stato sottoposto agli arresti
domiciliari.

questo pomeriggio ad Adrano, calcio dinizio ore 18

Oggi prima amichevole


per il Citt di Siracusa

Oggi davanti al Gip loperatore


stagionale aspirante piromane

In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa. Nel riquadro, Giovanni Conforto

Cronaca di Siracusa

alla ricerca delle cause della morte Spaccia

Udienza di convalida per il 47enne netino, arrestato luned scorso

Si svolge questa mattina al


palazzo di Giustizia di viale Santa Panagia ludienza
di convalida per loperatore
stagionale della squadra antincendi boschivi, arrestato
mentre appiccava le fiamme
nella riserva naturale orientata di Vendicari. Il netino Giovanni Conforto di 47 anni,
comparir, infatti, dinanzi al
Gip del Tribunale di Siracusa
per sottoporsi alludienza
di convalida e alleventuale
interrogatorio di garanzia.
Avr lopportunit di rendere
la propria versione dei fatti,
oggetto della contestazione,
atteso che stato acciuffato
dagli agenti del Nucleo operativo provinciale del Corpo
forestale di Siracusa, nella
flagranza del reato.
Laccusa che gli stata avanzata dalla Procura della Repubblica di Siracusa di
incendio boschivo con laggravante di essere in zona di

Sicilia 5

6 agosto 2015, gioved

Il tecnico Lorenzo Alacqua.

orenzo Alacqua al termine dellallenamento odierno ha convocato 24 elementi per


lamichevole di questo pomeriggio, calcio
dinizio ore 18, ad Adrano. Unico indisponibile Carmine Giordano che oggi ha lavorato
in palestra e sta smaltendo i problemi al polpaccio. Lesperto centrocampista seguir la
squadra nella trasferta adranita. La squadra
dopo il riscaldamento con la palla, si sottoposta ad un circuito di reattivit, esercizi per
il possesso palla, situazione tattiche con una
partitella conclusiva. Questi i 24 convocati:

Prosegue il ritiro del Noto nella struttura

allenati da cacciola

sportiva catanese di Torre del Grifo. La squadra sta svolgendo quotidianamente doppie
sedute di allenamento agli ordini di mister
Gaspare Cacciola coadiuvato dal vice Nuccio Foti e dal preparatore dei portieri Giovanni Baviera. Dopo i test atletici effettuati a
Scordia, i calciatori stanno seguendo il programma stilato dallo staff tecnico. Diversi
sono gli esercizi a cui si stanno sottoponendo
i calciatori granata. Sono stati provati in occasione delle sedute anche i primi movimenti
tecnico-tattici.
Presenti durante gli allenamenti il Direttore
Sportivo Lino Gurrisi e lAgente di mercato
Seby Carrubba, entrambi in costante contatto

Prosegue
il ritiro
del Noto

con la squadra e lo staff.


Il ritiro a Torre del Grifo si protrarr fino al
13 Agosto, nei prossimi giorni sono previste
alcune amichevoli per testare il grado di preparazione della squadra.

Scordino, Serenari, Liistro, Santamaria, Napoli, Milizia, Orefice, Chiavaro, Vindigni, Palermo, Di Grazia, Aiello, Figura, Addamo, Scarano, Martines, Catania, Mascara, Gennarini,
Petrullo, Desi, Monterosso, Dezai, Marullo.
Intanto la societ azzurra, attraverso il direttore sportivo Alfredo Finocchiaro, esprime soddisfazione per la notizia del ripescaggio dello
Scordia in serie D. Sono molto contento per
la societ dello Scordia - commenta Finocchiaro - nostra degna rivale nello scorso campionato. Ci fa piacere ritrovarlo in serie D.

cronaca di siracusa 6

Sicilia 6 agosto 2015, gioved

6 agosto 2015, gioved

E stato siglato un accordo di cooperazione tra Corfilac Ragusa, GAL Eloro Noto e INAT di Tunisi

attraverso le nuove
tecnologie) opera nel
settore lattiero caseario, mentre lobiettivo di Servagrii
la promozione della
qualit,della tracciabilit e della sicurezza
alimentare dei prodotti
tipici locali.
A siglare la firma
sullaccordo sono stati
Salvatore Barbagallo
per il Corfilac, Vincenzo DellAlbani per il
Gal Eloro e Mahmoud
Elies Hamza per lInat,
lIstituto Nazionale
Agronomico della Tunisia.
Lobiettivo dellaccordo di mettere insieme
esperienze e competenze di ricercatori,

professionisti e tecnici
dei due progetti per
riconoscere al settore
agroalimentare, e nello
specifico al comparto
lattiero caseario, un
ruolo strategico perseguendo la difesa, la
tutela della qualit, il
rispetto delle tradizioni, la biodiversit e la
sicurezza alimentare.
Uno degli strumenti
pi importanti, dunque, sar l Antenna
permanente.
Si tratta di un luogo
fisico ha dichiarato
il direttore del Gal
Eloro e coordinatore
generale del progetto
Servagri, Sergio Campanella dove si studiano, gestiscono, pro-

muovono e divulgano
le politiche di qualit,
tracciabilit e sicurezza del settore agroalimentare: le azioni
sono le pi svariate e
passano dall'impiego
di ricercatori a quello
di agronomi, economisti, ambientalisti,
addetti al marketing,
con prestazioni che
vanno dall'azione di
front-desk allorganizzazione di convegni,
ad azioni formative
on-the-job, al controllo sul rispetto di
marchi, regolamenti e
disciplinari di produzione.
Azioni cominciate lo
scorso febbraio con la
stipula di un accordo

dai contenuti similari


fra l'Osservatorio Servagri e quello mediterraneo sull'apicoltura
Apimede adesso estese anche al lattiero-caseario, come comparto
di punta dell'offerta
agroalimentare di entrambi i Paesi.
Tra gli altri scopi
dellaccordo tra Hilftrad e Servagri c
anche quello di consolidare il rapporto tra i
due territori attraverso
lo scambio di conoscenze e di attivit pratiche e operative, per
migliorare il servizio
di raccolta e lo scambio dei dati nellambito della ricerca sullagroalimentare.

Acqua Azzurra lunica azienda in Italia che rifornisce la Plasmon di filetti di spigola e orata

Sar unazienda di Pachino a rifornire di pesce la Plasmon

Lunica

azienda in Italia a rifornire la


Plasmon di filetti di spigola e orata per gli
omogeneizzati di pesce destinati ai neonati unazienda di Pachino: Acqua Azzurra. Lazienda, che ha sede a Pachino, fa
capo ad un imprenditore di Catania, Alfio
Puglisi Cosentino, il quale spiega: Siamo fra le pochissime aziende selezionate
per la famosa Oasi Plasmon, e ci hanno
scelto perch siamo l unico impianto in
Italia che, dalla nascita e fino al completo
sviluppo del pesce da destinare al mercato, seguiamo all interno della nostra struttura di Pachino tutta la filiera. Garantendo
origine e tracciabilit dei pesci e, nel caso

di Plasmon, rispettando tutti i capitolati


richiesti per i filetti destinati allo svezzamento dei neonati. Acqua Azzurra il pi
grande stabilimento in Sicilia di acquacoltura, e produce circa 1.600 tonnellate di
pesce l anno; il suo prossimo obiettivo
quello di arrivare a 2500 tonnellate entro
il 2018. Inoltre, la presenza di una filiera
interna fa dell azienda di Pachino uno dei
fornitori di riferimento della Gdo, la grande distribuzione organizzata. Lavoriamo
con tutti: Coop, Carrefour, Conad perch
siamo in grado di garantire una fornitura
costante per tutto l anno sia nella qualit
che nella quantit.

nonostante la calura i francofontesi si sono riuniti per festeggiare la Patrona del paese

Francofonte
festeggia la Madonna
della Neve

Ieri i francofontesi si sono riuniti per festeggiare la Madonna della Neve, Patrona del
paese.
Alle sette, come da tradizione, sono stati i
colpi di cannone a fare da sveglia alla popolazione. Dopo le due messe celebrate alle

9.00 e alle 10, intorno alle 11.40 le campane


a festa, lo sparo di mortaretti e il lancio degli
inzaiareddi hanno accompagnato luscita della Madonna della Neve dalla Chiesa Madre.
La Sacra Icona ha raggiunto Piazza Garibaldi
dove ha avuto inizio lo spettacolo pirotecnico.
Alle ore 18, 00 sar nuovamente celebrata una
Santa Messa e a partire dalle 19.30 la Madonna della Neve percorrer le vie del paese accompagnata dalle preghiere dei fedeli e dalla
banda musicale.
La Santa, come da programma, percorrer le
seguenti vie: piazza Vitt. Emanuele, via Spoto
Puleo, piazza Garibaldi, via Vitt. Emanuele,

piazza dei Vespri, via Roma, Piazza Carmine


Vecchio, via On S. Franco, Via Cannone, via
Sebastiano Risichella, centro le Zagare, via
Pasquale Simone Neri, via Monfalcone, Via
Comm. Belfiore, piazza Archimede, Via Emanuele Filiberto, piazza Torino, piazza Trento
e Trieste, via della vittoria, Via Po, Via Europa, Via Potenza,Via Gramsci, Parrocchia san
Francesco, Via Gramsci e Via A Diaz.
Alle ore 21.30 previsto larrivo della processione in piazza Dante dove si terr anche il
tradizionale concerto di musica classica. Ore
21,30 Arrivo della processione in piazza Dante.
Ore 23.00 la Sacra Icona percorrer nuovamente le vie del paese per far ritorno poi in
Chiesa Madre.

Cronaca di Siracusa

S tenuta
ieri mattina
la programmata assemblea presso
la sede della Cgil per
affrontare
il nodo del
nuovo appalto

Hilftrad e Servagri insieme


per migliorare la qualit
dellagroalimentare
ilftrad e Servagri
insieme a tutela della
qualit, della tradizione, della biodiversit e
della sicurezza del settore agroalimentare.
stato siglato un accordo di cooperazione
tra i due progetti che
vedono protagonisti
i territori italiano e
tunisino, attraverso
cui verr creata un
Antenna permanente Hilftrad nella sede
dell'Osservatorio italo-tunisino Servagri.
Il progetto di cooperazione transfrontaliera,
Italia-Tunisia 20072013, Hi.L.F.Trad.
(Hill siculo - tunisino
della Filiera lattiero casearia tradizionale

Sicilia 7

In foto recete protesta


della Util Service.

Socosi e Util Service


Dipendenti preoccupati
Lassemblea dei La-

voratori Socosi e Util


service che operano
in appalto al Comune di Siracusa per
lufficio tributi e servizi generali tenuta
giorno 5 agosto 2015
presso il salone della
CGIL di Siracusa, approva la relazione del
segretario Filcams
Stefano Gugliotta e
le Conclusioni Paolo Zappulla segretario Generale CGIL;
conferisce espresso
mandato per richiedere un incontro urgente con il Sindaco
Garozzo per risolvere le criticit emerse
prima della firma del
contratto con lAssociazione Temporanea
dImpresa Rti Gas
spa e Euro & Promos
FM.
Nel particolare, i lavoratori esprimono
forte preoccupazione per il loro futuro
nellappalto del Comune di Siracusa,
alla luce delle prospettazioni avanzante
nel progetto tecnico e
nelle lettere di chiarimento da parte della
provvisoria aggiudicataria allAssociazione Temporanea
dImpresa Rti Gas
spa e Euro & Promos
FMIl ribasso dasta
del 27,40 % che ha
consentito allAsso-

ciazione Temporanea
dImpresa Rti Gas
spa e Euro & Promos
FM soc. coop p.a. di
avere laggiudicazione provvisoria, non
pu vedere le OO.SS.
ed i lavoratori freddi
osservatori, in quanto
gli effetti di tale ribasso si scaricheranno inevitabilmente
sui lavoratori dellappalto.
A titolo esplicativo,
ladozione del CCNL
pulizie e multi servizi
in luogo dellattuale contratto del terziario, prevedendo
linquadramento dei
lavoratori tra il 2 ed
il 5 livello ( n.d.r.
nel contratto delle
pulizie i livelli sono
ordinati in senso crescente; nel contratto
terziario in ordine
de-crescente), espone i lavoratori ad una
decurtazione
della
paga oraria; non di
meno la prospettata
organizzazione del
lavoro che di fatto
non solo prevede un
abbassamento generalizzato delle ore
lavorabili, ma di pi,
acutizza il divario
tra i diversi orari di
lavoro oggi esistenti
arrivando a prevedere anche 14 ore
settimanali rispetto
al livello attuale che
prevede un minimo

di 20 ore settimanali.
Ladozione del contratto delle pulizie e
multi servizi da parte dellAssociazione
Temporanea dImpresa Rti Gas spa e
Euro & Promos FM
soc. coop p.a., sarebbe alla base (trattandosi di una prima applicazione secondo la
tesi aziendale) della
scelta di AZZERARE gli attuali scatti di
anzianit, con una ulteriore perdita economica per i lavoratori
dellappalto. Risulta
poi assurdo e fuori da
ogni logica contrattuale la possibilit,
da parte dellAssociazione Temporanea
dImpresa Rti Gas
spa e Euro & Promos
FMoop p.a. , di prevedere di utilizzare il
contratto delle pulizie
e multi servizi anche
per i lavoratori che
oggi hanno il contratto Filotranvieri per
gli autisti delle navette elettriche e per i
lavoratori dei servizi
cimiteriali con il contratto delle pompe
funebri; questa una
possibilit che viola
ogni norma contrattuale e di buon senso Dichiarazione di
Stefano Gugliotta segretario generale Filcams Siracusa: Dalla lettura degli atti di

gara, appare incomprensibile la scelta


della commissione
di gara di procedere
allaggiudicazione
provvisoria allAssociazione Temporanea dImpresa RTI
GSA spa dellappalto
per i servizi di supporto al Comune di
Siracusa. Il ribasso
dasta del 27,40 %
ritenuto congruo dalla commissione di
gara, si scarica interamente sui lavoratori dellappalto e sul
loro salario. Chiediamo espressamente al
Sindaco Garozzo che
continua a vantarsi di
aver fatto le gare, di
prendere una chiara
presa di posizione,
sia per quanto attiene
il promesso ridimensionamento della forbice che attualmente
vede lavoratori a 40
ore (in presenza di un
comune che lavora
36 ore) e lavoratori
a 20 ore che domani
si potrebbero trovare
addirittura a 14 ore,
sia nei confronti di 88
famiglie che pagheranno con la decurtazione del loro salario il risparmio di
705.000 lanno per il
Comune di Siracusa.
Se la soluzione era
questa, far lavorare
gli autisti ed i lavoratori che gestiscono

lufficio tributi con il


contratto delle pulizie ridimensionando
fortemente la paga
oraria, e continuare a
permettere a qualche
fortunato di mantenere i medesimi
privilegi nellambito
di un appalto pubblico che lo stesso
Garozzo aveva stigmatizzato, il Sindaco
ha ben poco da vantarsi! La Filcams con
la CGIL, metteranno
in campo ogni azione per salvaguardare
la professionalit ed
il salario dei lavoratori dellappalto, che
oggi vengono ancora
una volta calpestati.
Dichiarazione di Paolo Zappulla segr.
CGIL Siracusa: il
Comune di Siracusa
stranamente non utilizza un unico metodo per la redazione
delle gare dappalto,
questo riteniamo sia
un brutto segnale che
deve essere chiarito,
non si capisce infatti,
per quale misterioso motivo bel bando
dellacqua stato
inserito nel bando
lobbligo di adozione
del CCNL del settore, a differenza delle
gare del supporto al
Comune di Siracusa,
dove non esiste alcuna indicazione del
CCNL da applicare,

Sfugge
allalt
dei CC
Inseguito
e preso
N

on si ferma
allalt dei carabinieri, che lo
hanno inseguito
e poi arrestato.
Protagonista
della vicenda
il siracusano
Alfredo Bonafede di 39 anni,
il quale stato
posto in regime di arresti
domiciliari,
dovendo rispondere del reato
di resistenza a
pubblico ufficiale. Sono stati
i carabinieri
della stazione
di Cassibile ad
arrestare lindagato dopo che
questi, avendo notato un
militare della
pattuglia che gli
aveva esposto la
paletta perch
alla guida del
ciclomotore
sprovvisto di
casco protettivo, anzich
fermarsi, ha
forzato il posto
di controllo.
Ne scaturito
un inseguimento, culminato
presso labitazione del genitore, dove si era
barricato dietro
il cancello, tentando anche di
aggredire i due
militari che volevano bloccarlo. indagini, la
puerpera sarebbe stata dimessa
dallospedale,
dove era stata ricoverata
perch accusava forti dolori
alladdome e
che a distanza
di poche ore
dovuta tornare
in ospedale,
quando per il
nascituro non
cera pi nulla
da fare.

SOCIET 8
In una recuperata piazzetta di Via dei Mergulensi, con un pubblico
da grandi occasioni, la
direzione artistica di
Giuseppe Mandalari
di ARCA, alla ricerca
di continue sperimentazioni e novit, riuscita a concentrare in
un'unica serata e su un
solo palco in un contesto artistico polimorfo
differenti eccellenze
artistiche del mediterraneo ossia quelle
figure femminili che
sono oggi personaggi eminenti della societ impegnata nella
cultura e nelle arti.
L'avvio della serata
stato affidato all'attrice siracusana Doriana
La Fauci ed alla sua
personale interpretazione del monologo di
Eva tratto dal Diario
di Adamo ed Eva di
Mark Twain.
Quindi stata subito
musica. Il canto popolare ed i tamburi
della percussionista
e cantautrice palermitana Valeria Cim,
hanno
riecheggiato
nella piazzetta con i
brani "Terra", "Occhi"
e "Parrino", quest'ultimo vincitore come miglior testo del Premio
Parodi, supportata al
contrabbasso dall'altra
palermitana Romina
Denaro, entrambe alla
ricerca di continue
sperimentazioni. L'agrigentina
Chiara
Minaldi, reduce dai
successi in estremo
oriente, ha ammaliato
il pubblico siracusano
con la sua voce, interpretando al piano
alcuni dei brani del
suo album "Intimate",

Sicilia 6 AGOSTO 2015, GIOVED

6 agosto 2015, gioved

Lavvio della serata


stato affidato all'attrice
siracusana
Doriana La
Fauci ed alla
sua personale
interpretazione
del monologo
di Eva tratto
dal Diario di
Adamo ed Eva
di Mark Twain
In foto, Melinda Miceli

Eccellenze femminili
mediterranee
a Siracusa
quali "I Try" e "All I
need". E' stata quindi
la volta della poetessa catanese Alfonsina
Campisano Cancemi,
che rimarcando limportanza di un amore
positivo ed illuminante, in un momento in
cui la societ mette in
evidenzia il femminicidio, spesso frutto
dellamore malato
del nostro tempo, ha
interpretato
alcune
delle proprie poesie. La presentazione

della
giovanissima
modella siracusana,
Silvia Falco, vincitrice del concorso
Nazionale/Internazionale Ragazza Moda
& Spettacolo 2013"
ed ora candidata alle
pre-finali Nazionali
di Miss Mondo Italia
2015, ha anticipato la
successive e sensuale
esibizione della stessa
con la danza del ventre. Il crescendo artistico continuato con
la cantante nissena

Daniela Spalletta, reduce dall'Umbria Jazz


dove si aggiudicata
la borsa di studio full
di Valencia che la critica candida a diventare una delle voci pi
interessanti del panorama jazzistico del
vecchio continente.
Al centro
sincastonava
perfettamente la donna siciliana dellanno la
scrittrice e giornalista
siracusana Melinda
Miceli che riassume

le caratteristiche piu
felici della donna oggi
nel suo rapporto empatico con la nostra
terra. migliori Definita
dalla critica emblema
della Sicilia per la sua
conoscenza del territorio e per limpegno
sociale nella promozione e divulgazione
dello stesso tramite
le sue guide da intenditore, ha presentato
la sua ultima opera in
pubblicazione parzialmente autobiografica

ed originalissima, ambientata in Sicilia e nei


nostri luoghi con un
linguaggio dannunziano che la stessa ha definito romanzo-esperimento culturale per la
variet di espedienti
letterari ed artistici
che sfoggia, a nostro
parere candidato a divenire una prossima
sceneggiatura cinematografica. Coinvolgenti anche i ritmi folk
eseguiti dalla cantante lentinese Simona
Sciacca che accompagnata al piano da Tony
Brundo e alla fisarmonica da Luca Aletta, ci
ha fatto riapprezzare
la tradizione popolare
di Rosa Balistreri con
"Cu ti lu dissi", tra
gli altri. Nei momenti
conclusivi della serata, un crescendo di
emozioni, con l'attrice
Doriana La Fauci che
ha declamato alcune delle liriche tratte
dall'ultimo libro della poetessa Alfonsina
Campisano Cancemi,
cui sono seguiti i racconti ed i saluti della
pittrice madrilena Irene Lopez De Castro a
chiusura Mostra From
Africa To Sicily, inaugurata lo scorso 4 luglio. La serata stata
organizzata dall'Ass.
ARCA nella persona del suo presidente
Stefania Altavilla che,
alla luce delle performances e dell'importante riscontro di
pubblico in questa
location riconsegnata alla citt, si detta
pronta a rilanciare il
progetto in una veste
pi ricca per la prossima stagione.

Sicilia 9

Aggiudicata
la gara
per la realizzazione
di quattro
nuovi
alloggi
popolari
nelle palazzine Iacp
di via
Grimaldi

Recupero abitativo della zona ovest


e riqualificazione di via Grimaldi
La

commissione di gara,
presieduta dal
geometra capo
dellufficio tecnico del comune
di
Canicattini
Bagni, Giuseppe
Carpinteri,
ha provveduto,
cos come previsto dal bando,
allaffidamento
dei lavori relativi alle opere di
urbanizzazione
e alla costruzione di nuovi
quattro alloggi
nel complesso
delle case popolari dellIacp
(ai piani terra
delle palazzine
esistenti, attualmente
lasciati a portici) in
via
Grimaldi,
nellambito del
Piano
nazionale di edilizia abitativa di
cui al D.P.C.M.
16/07/2009
Programmi integrati per il
recupero e la
ri-qualificazione urbana della
citt Recupero
abitativo
della zona ovest

Programmi integrati per il recupero e la riqualificazione urbana


della citt Recupero dellabitato di Canicattini Bagni
dellabitato
di
Canicattini Bagni, finanziato
dallassessorato
regionale
alle
Infrastrutture e
Mobilit dipartimento infrastrutture mobilit e trasporti
- Servizio 7
politiche urbane
abitative, il cui
protocollo dintesa era stato
firmato nel giugno dello scorso
anno dal sindaco
Paolo Amenta.
Sono stati in totale 139 i plichi
con le offerte
presentate
da
parte delle imprese per laggiudicazione dei
lavo-ri, di queste
ne stata esclusa una per vizi
procedurali, per
cui la valutazione della Commissione stata
fatta su un totale
di 138 offerte.
Al termine delle procedure di
gara, risultata

vincitrice limpresa S.L. Infrastrutture


di
Modica,
con
un ribasso pari
a
38,6423%
sullimporto
di
348.287,97
euro soggetti a
ribasso dasta,
(10.069,20 euro
per oneri per
la sicurezza e

138.503,48 euro
per costo della
manodopera il
tutto non soggetti a ribasso) +
Iva. Al se-condo
posto si collocata limpresa
So.P.a.S. s.r.l di
Floridia, con un
ribasso pari a
38,6422%.
Pertanto,
la

Commissione di
gara, ha aggiudicato provvisoriamente i lavori
alla S.L. Infrastrutture, che ha
tempo 180 giorni, dal verbale
di consegna, per
lultimazione
dei lavori.
Il Verbale di
gara visionabile e scaricabile dal sito del
comune www.
comunedicani-

societ

cattinibagni.it
dal men Uffici
e Procedimenti
sezione
Ufficio Tecnico o
dal men Atti e
Documenti sezione Bandi e
Gare.
I suddetti lavori - come ricorda
lAssessore
ai
Lavori Pubblici, Salvatore La
Rosa, che ne ha
seguito tutto liter - fanno parte
del pi complesso programma
di riqualificazione urbana deciso
dallAmministrazione comunale, gi in parte avviato con
la sistemazione
di Piazza XX
Settembre, larea antistante le
case popola-ri di
Bosco di Sopra,
parte di via Principessa Jolanda,
lilluminazione
pubblica,
interna ed esterna
(questultima con energia
rinnovabile
mini-eolico
e
fotovoltaico), e
lampliamento
Asilo Nido.
Inoltre, il programma di riqualificazione
dellarea di via
Grimaldi,
destinata a social
housing
(edilizia sociale), metter in
moto
investimenti
pubblico-privati
per
4.235.000,00
euro, con la
costruzione
dei 4 al-loggi
dellIacp
da
destinare
agli
aventi
diritto,
e la costruzione di altri dodici alloggi da
parte della Domus Hotels di
Siracusa a canone sostenibile da destinare
a giovani coppie
o a chi non possiede unabitazione.

SOCIET 10

Sicilia 6 agosto 2015, gioved

La finale
nazionale
si svolger nelle
Marche
con la presentatrice
Jo Squillo
organizzata dalla
Marastoni
Comunication

S abato

scorso
si svolta una
delle selezioni
regionali di Mister Italia e Miss
Grand Prix, nella suggestiva location del Borgo Tonnara di
Avola.
I concorsi organizzati dall'Agenzia di Moda
Ema365 Artist
di Antonella
Cancemi ed Elena Rizza hanno
la finalit di ricercare giovani
talenti e volti
nuovi per la televisione per la
nostra regione.
Durante la finale
nazionale che si
svolger nelle
Marche con la
presentatrice Jo
Squillo organizzata dalla Marastoni Comunication i finalisti
avranno la possibilit di partecipare ai casting
televisivi per il
palinsesto della
prossima stagione.
Si sono aggiudicati il pass
per la prefinale
nazionale Giulia Sapienza di
Catania con il
titolo di Miss
Grand Prix Auto
e Massimiliano Molonia di
Messina con il

Ad Avola le selezioni
regionali di Mister Italia
e Miss Grand Prix

titolo di Modello
d'Italia, tra i 30
concorrenti in
gara.
In passerella
si sono esibiti
anche 40 baby
di Bimbi Belli
Show.
Lo spettacolo
stato ricco di
momenti emo-

zionanti e ha
avuto in giuria figure di spessore
del settore come
la presidentessa
di giuria Giusi
Munaf, stilista
di alta moda i
suoi abiti sono
esposti in una
nota galleria di
New York, Se-

bastiano Burgaretta giovane


stilista che dalle
tradizioni marinare crea degli
abiti unici con
la stessa tecnica d'intessitura
delle reti da pesca, Dario Puglisi pallanuotista
dell'Ortigia che

la scorsa edizione si aggiudic il titolo di


Mister Talento
alle nazionali e
Manuela Andolina finalista nazionale di Miss
Grand Prix.
Per l'occasione presentatori d'eccezione

sono stati Oscar


Putrino Model/
Actor e Elena
Rizza Art Director della manifestazione.
I titoli assegnati
sono stati:
Miss grand Prix
Auto finalista
regionale Giulia
Sapienza;
Miss grand Prix
Golf Fabiana Monaco di
Palazzolo (SR);
Miss Grand Prix
Calcio Sara Barone di Siracusa;
Miss Grand Prix
Ducati Roberta
Baccio di Avola
(SR);
Miss Grand
Prix Fitness Aurora Caruso di
Siracusa;
Miss Degrad
Joel Vita Guastella di Noto
(SR);
Il Modello d'Italia finalista regionale Massimiliano Molonia
di Messina;
Mister talento
Cristiano Contiguglia di Messina;
L'uomo ideale
d'Italia Alessio Franz di
Siracusa;
Un bello per il
cinema Salvatore Iacono di
Palazzolo (SR);
Il volto pi bello
d'Italia Stefano
Sisali di Catania.

6 agosto 2015, gioved

A llatto

dellinsediamento ho preso
un impegno con
la comunit locale: migliorare
la viabilit nella
tratta CassibileRosolini in esercizio, avviare
la costruzione
dei Lotti 6-78, impegnare il
Consorzio nel
completamento
della Autostrada fino a Gela.
Lo dice il nuovo
presidente del
Cas, consorzio
autostrade siciliane, Rosario
Faraci, il quale
ha eseguito nei
giorni scorsi un
sopralluogo.
Lo scorso 29
luglio ho verificato di persona
la conclusione
dei lavori della Maremonti
- dice Faraci
- disponendo
lapertura al
traffico nello
stesso giorno.
Contestualmente ho preso atto della
esecuzione dei
lavori in corso
dopera della
riqualificazione nella Cassibile-Rosolini
per cui, anche
in questo caso,
stata disposta
lapertura rinviando a settembre la prosecuzione dei
restanti interventi.
Il presidente del
Cas ha rassicurato alcuni Sindaci della zona
sullimpegno
del Consorzio

Miglioreremo la tratta
Cassibile Rosolini

Sicilia 11

Lo dice il nuovo presidente del Cas, consorzio


autostrade siciliane, Rosario Faraci
alla qualificazione ed al completamento della autostrada
Siracusa-Gela.
Sono soddi-

stata molto fluida con qualche


piccola coda
solo in determinati orari. A
conclusione del

ricerca dei necessari finanziamenti.


Lapertura dello svincolo autostradale sul-

via di penetrazione allinterno del capoluogo, dopo


quelle molto
traficate di

societ

re le condizioni
della viabilit
sul tratto Cassibile-Siracusa
dive insistono
diversi cantieri
aperti che provocano imbuti
e quindi code
e rallentamen-

Il presidente
del Cas ha rassicurato alcuni
Sindaci della
zona sullimpegno del
Consorzio alla
qualificazione
ed al completamento della
autostrada Siracusa-Gela.

sfatto della viabilit di questo


fine settimana
da bollino rosso
- continua il presidente del Cas
- la Maremonti ha superato
egregiamente
il battesimo
del weekend e
la circolazione
nella Cassibile-Rosolini

grande esodo
estivo continueremo quanto avviato. Per
la ultimazione
del tracciato
autostradale
che contribuir
a fare pi grande la Sicilia, il
Consorzio per
le autostrade
siciliane mobilitato nella

la Maremonti,
avvenuto alla
fine della scorsa settimana,
ha contribuito
ad alleggerire
il traffico veicolare lungo
tutto lasseautostradale a sud
della provincia, non solo,
ha permesso di
avere unaltra

Siracusa Nord,
che coinfluisce
nello svincolo
per Belvedere
e Citt Giardino, e Siracusa
centro, che
confluisce sulla strada statale
124, SiracusaFloridia.
L a t t e n z i o n e
adesso tutta rivolta a migliora-

ti, soprattutto
in coincidenza
con il fine settimana, quando
le automobili e i
veicoli in genere si riversano
su quel tratto
per raggiungere le localit
balneari della
zona Sud della provincia di
Siracusa.

SPECIALE 12

Sicilia 6 AGOSTO 2015, GIOVED

6 AGOSTO 2015, GIOVED

propostE con successo una selezione di opere realizzate da 26 artisti italiani

Consensi per la Rassegna darte visiva Stili


contemporanei e per la mostra di Angela Maria
Viscuso curate da Fortunato Orazio Signorello

Sopra, gli artisti Angela Maria Viscuso e Salvatore Milazzo

LENTINI - Documentare - mettendo in rilievo


soprattutto i linguaggi artistici
dell'ultimo decennio - tendenze, fermenti e
nuove proposte
nell'arte contemporanea odierna. con questo
obbiettivo che
l'Accademia Federiciana ha promosso a Lentini,
presso il Centro
culturale "Cubo
d'Arte" di piazza
Bellini, la Rassegna d'arte visiva
"Stili contemporanei". Ideata e curata dal
noto critico d'arte
Fortunato Orazio Signorello,
la mostra - che
stata patrocinata
dal Comune di
Lentini e dalla casa editrice
Kritios Edizio-

ni, ha proposto
con successo
(facendo registrare unanimi
consensi di pubblico e di critica)
una selezione di
opere realizzate
da 26 artisti ita-

liani. Signorello,
che ha gi curato
oltre 100 mostre
di grande rilievo valorizzando soprattutto
artisti siciliani
ed evidenziando con successo

linterattivit e la
commistione fra
i vari linguaggi espressivi, ha
concentrato la
sua attenzione su
opere realizzate
negli ultimi 10
anni incentrando

la mostra - che
stata suddivisa
in due sezioni
tematiche dedicate rispettivamente alle tecniche tradizionali
e alle tecniche
innovative - sugli

approcci esecutivi singolari ed


eterogenei degli esecutori, ai
quali stata data
la possibilit di
esprimere appieno, per meglio
evidenziare i risultati della loro
ricerca espressiva, il proprio potenziale creativo
e di sperimentazione. Attraverso
opere figurative,
astratte, informali e concettuali di
elevata qualit
esecutiva, Fortunato Orazio
Signorello ha
proposto - con
una visione a
360 gradi sugli
stili espressivi
attuali - opere di
medio e grande
formato in cui gli
elementi primari
della ricerca degli autori, come il
colore, la luce e il
costrutto compositivo, sono stati
usati in funzione
di unestetica che
supera i modelli
e i concetti del
passato e aprono
a una prospettiva
verso il futuro.
Promossa per
l'evento "LentiniArte" nell'ambito del 5 Festival siciliano della
Cultura, ideato
dallo stesso Signorello con lo
scopo precipu
"di promuovere
lo sviluppo culturale in tutte le
sue sfaccettature
e dare visibilit
e risonanza alle
potenzialit creative ed espressive
pi variegate",
l'esposizione ha
accolto opere di
Michelangelo
Beltrami, Carmelo Cafici, Cettina Cannella,
Rosaria Dattero
(Roda), Anna

Di Mauro, Nelly D'urso, Fili


Giarratana, Angela Giglio, Pinella Insabella,
Giovanna Isaia,
Anna Maria La
Torre, Francesco
Lotti, Giuseppina Martinez, Salvatore Milazzo,
Ciro Mozzillo,
Celestina Pace,
Ida Pace, Letizia Pace, Angela
Palmieri Beltrami, Vittorio
Ribaudo, Antonella Serratore,
Fortunato Orazio
Signorello ( anche uno stimato
pittore figurativo), Giuseppe
Spinoso, Luisa
Turinese, Angela
Maria Viscuso e
di Pasquale Viscuso. A corollario della rassegna
"LentiniArte",
nella stessa sede
e negli stessi
giorni si svolta,
curata da Signorello e promossa
dall'Accademia
Federiciana, la
mostra personale "Racconti
cromatici" della
pittrice lentinese
Angela Maria
Viscuso. Nella
mostra, che
stata supportata
da una pubblicazione curata
dallo stesso Signorello ed editata dalla Kritios
Edizioni, sono
state esposte 30
opere astratte,
realizzate a olio
e a tecnica mista,
nelle quali lo stile
esecutivo personale domina
incontrastato e
dove i soggetti da
lei rappresentati
sono frutto, oltre
che di creativit
di una ricerca
espressiva il cui
nucleo sta proprio, come ha

Lopera di Nelly D'Urso.

anche evidenziato il critico


d'arte Fortunato
Orazio Signorello, nel costruire un impianto
compositivo che
ci permette di
contemplare la

condizione di
"descrittivit
della sua pittura, sempre pi
contraddistinta
da effetti visivi
originali. Nata
a Lentini nel
1957, l'artista ha

esposto - reduce
dalla partecipazione al Premio
GrossetoVisionArt e alla Rassegna d'arte visiva
"Esiti trasversali" (svoltasi al
Museo "Emilio

Sicilia 13

Greco" di Catania) - opere


che hanno evidenziato ai numerosi visitatori
la sua caparbia
attenzione allo
sviluppo compositivo, ma anche

In foto, un dipinto di Angela Maria Viscuso; a fianco, un'opera di Giuseppina Martinez.

speciale

la libert gestuale. Due caratteristiche che, oltre a


rivelarci un linguaggio che racchiude e custodisce contenuti
intimi, rendono
la pittura della
Viscuso, "dove
il gesto e l'elemento cromatico
libero si rivelano con energia", vivamente
interessante e
accattivante. Le
due mostre sono
state inaugurate
dal sindaco Alfio
Mangiameli. A
presentarle alla
stampa e al folto
pubblico intervenuto al vernissage stata la
brava giornalista
e scrittrice Melinda Miceli; che
recentemente
stata nominata
"Donna siciliana
dellanno 2015"
per gli articoli
da lei scritti con
grande completezza e con un
linguaggio accessibile e per i
diversi libri pubblicati dedicati
alla Sicilia.

Cultura 14

Sicilia 6 AGOSTO 2015, GIOVED

Due entusiasmanti eventi a Rosolini


per la regia di Agostino De Angelis

Anche Rosolini diventer


questestate
straordinario palcoscenico naturale
dellattore-regista Agostino
De Angelis che
dopo aver valorizzato, attraverso lantica arte del
teatro, siti di
grande importanza
come
laffascinante
Noto Antica,
il caratteristico Borgo di
Ragusa Ibla,
le incantevoli
Terme
Taurine di Civitavecchia,
gli imponenti Templi di
Agrigento,
Segesta, Selinunte e molti
altri ancora,
si soffermer,
nel mese di
Agosto, nellesaltare anche i
suggestivi luoghi della bella
Rosolini. La
Deputata Nazionale Maria
Marzana ed
il suo collaboratore Giuseppe Ricchi,
consulente
parlamentare, che gi da
tempo
apprezzano loperato di De
Angelis, hanno promosso
a pieno, sin da
subito, il progetto dellAssociazione
Culturale Extramoenia
e
del Regista di
portare a far
risuonare, ve-

Il primo appuntamento
domani allEremo di Croce Santa!
nerdi 7 Agosto
alle 21, i versi
del
Sommo
Poeta nellEremo di Croce Santa ed

cento nellAnfiteatro Verde


a Valle della
cittadina
spettacolo in
Prima Nazio-

to in scena,
allEremo di
Croce Santa,
in occasione
del 750esimo
anniversario

Dantesco che
attraverso attori in voce,
mimi, danzatori e musica
dal vivo con-

Verr portato
in scena, allEremo di Croce
Santa, lo Spettacolo Teatrale
Itinerante
Il Viaggio
Dantesco

il penultimo
venerdi
del
mese, il 21 alle
ore 21, quelli
dei grandi poeti del Nove-

nale 2015, patrocinato dalla Camera dei


Deputati.
Proprio il 7,
verr porta-

dalla nascita
del
Sommo
Poeta, lo Spettacolo Teatrale Itinerante
Il
Viaggio

sentir
agli
spettatori di
rivivere l entusiasmante
esperienza
narrata

da Dante oltrepassando
Inferno,
Purgatorio e
Paradiso.
Il
Progetto Nazionale ha visto una vivace
partecipazione da parte
degli
artisti
del luogo, tra i
quali la Compagnia Teatrale C.A.S.T e
la Corale Libere
Armonie Rosolini.
Entrambi gli
eventi
sono
promossi dal
Sindaco Corrado Calvo e
da tutta lamministrazione
del Comune
di
Rosolini,
dalla Chiesa
Ss. Crocifisso
e
patrocinati dalla Soprintendenza
di
Siracusa
e
Regione
Siciliana-Assessorato
ai
Beni
Culturali e Identit
Siciliana, rivista Archeologia
Viva,
Rassegna Internazionale
del
Cinema
Archeologico
di Rovereto,
Istituto Nazionale del Dramma
Antico
di Siracusa e
Istituto per la
Cinematografia e Televisione Roberto
Rossellini di
Roma. La fotografia di scena sar a cura
di Valerio Faccini. Ingresso
Libero.

Sicilia 15

6 agosto 2015, gioved

SPORT SIRACUSA

Da Gipo Viani a Lorenzo Alacqua, la storia del Siracusa vista dalla panchina

Allenatori e dintorni
il De Simone racconta

Dalla signorilit di Perazzolo e di Egizio Rubino, alla


bonaria rudezza di Oronzo Pugliese,dalle novit di Adriano
Cadregari a quelle di Giuliano Sonzogni e di Auteri

Chi

pu immaginare che uno dei pi


grandi e celebrati allenatori italiani che
lItalia abbia avuto,
come Gipo Viani,
ha iniziato la sua
fortunata carriera a
Siracusa?
Accadde nellultimo
campionato di serie C, nel 1940-41,
anno in cui inizi
la sua maturazione
tattica che sarebbe
culminata nel famoso Vianema, il
sistema che prevedeva lutilizzo del
libero dietro la difesa. Dal 1946 al 1948
fu invece la volta
di Guido Mazzetti,
anche lui ex giocatore del Siracusa,
che alla ripresa dei
campionati rimise
in corsa la squadra .
Dal 1957 al 1959 fu
la volta di quel gran

signore di Mario Perazzolo, abituato a


dare del lei ai suoi
giocatori. A succedere a Perazzolo
fu chiamato Oronzo Pugliese che nel
frattempo
aveva
sposato la cognata
di Egizio Rubino e
che a Siracusa era
non solo di casa, ma
anche benvoluto per
lirruenza (palla o
piede) e la generosit dimostrata da giocatore. Don Oronzo, come si faceva
chiamare, era tutto
lopposto di Mario
Perazzolo.
Non di rado durante gli allenamenti interrompeva il
gioco per andare
redarguire qualche
incauto
spettatore reo di aver fatto
qualche osservazione di troppo ad alta

voce e allindomani
di una brutta prestazione era capace di
portare per punizione la squadra alla
Balza Akradina anzich allo stadio ad
allenarsi . Uscito un
volta sconfitto per
4-0 a LAquila, arrivato negli spogliatoi
Pugliese si fece consegnare i biglietti di
ritorno dal dirigente
accompagnatore,li
accartocci e li butt nel primo cestino gridando ora a
Siracusa ci tornate a piedi !. Nel
1963 sulla panchina
del Siracusa arriv
lex portiere della
Fiorentina e della
Nazionale, Leonardo Costagliola, un
innovatore ante litteram del gioco del
calcio e ideatore di
nuove soluzioni di

In foto, Oronzo Pugliese


gioco delle quali soleva discutere nelle
consuete
passeggiate serali con il
compianto collega
Nuccio Spada. Nel
1970 arriv Enzo
Benedetti a guidare
la squadra che solo
alla monetina nello
spareggio del Vomero. avrebbe avuto
ragione del Cantieri
Navali.
Mentre nel 1973 fu
la volta di Gennaro
Rambone, un buon
passato di estroso
giocatore a Catanzaro, in coppia col
siracusano
Antonio Durelli (come
lui genio e sregolatezza ), a lasciare limpronta di un

gioco spumeggiante
buono per la platea
ma molto meno per
la classifica. Nella
seconda met degli
anni 70, a lasciare
limpronta di una
saggia impostazione tattica furono
altri due buoni allenatori, Ulderico
Sacchella
(19741975), scomparso
prematuramente, e
Carlo Facchin, sotto la cui guida il
Siracusa conquist
il 17 Giugno 1979 la
Coppa Italia di serie
C col famoso gol di
Walter Ballarin alla
Biellese. Dopo una
breve parentesi del
Petisso,
Bruno
Pesaola, agli inizi

degli anni 80, si


segnalano i nomi di
Adriano Cadregari (1990-1993) e di
Giuliano Sonzogni
(1993-1995), due fra
i migliori allenatori
che il Siracusa abbia
avuto. Gli anni 2000
sono invece quelli
del lancio di Gaetano Auteri (20042005 e 2007-2009)
come uno fra i pi
promettenti allenatori italiani. Lorenzo
Alacqua nel tornare
ad assumere la guida del Siracusa, faccia quindi del suo
meglio per meritare
limportante panchina sulla quale si appresta a sedere.
Armando Galea

Tennis, al Tennis Club Siracusa agonismo


Golf, al Sicily Golf Club vittoria per Farina
alla prima edizione della Giarratana Golf Cup e divertimento per il Trofeo Bapr

Presso il Siracusa Sicily Golf Club


si tenuta la prima edizione della
Gerratana Golf Cup, manifestazione sportiva sponsorizzata dalla
azienda siciliana Gerratana S.r.l.
Una straordinaria seppur rovente
giornata estiva, ha fatto cos da
cornice ad una tappa inaugurale
che si spera possa diventare negli
anni, una piacevole tradizione per
il golf siciliano. Tra i partecipanti,
anche la giovane giocatrice aretusea dinteresse Nazionale ed Internazionale prossima agli States,
Ludovica Farina, che chiudendo
con uno straordinario 66 (-5) riconferma il record del campo da
lei stabilito, aggiudicandosi cos la
vittoria del 1 Lordo .
Sempre per la prima categoria
il primo netto invece andato al
quattordicenne Luca Civello, per la
seconda ad Alessandro La Lomia,
mentre a Domenico Pitruzzello la
vittoria per la terza categoria.

Si concluso il dodicesimo trofeo Bapr


Tennis al Club Siracus, che ha visto impegnati per tutto il mese di luglio, un centinaio
di tennisti soci e non, darsi battaglia in partite in notturna di doppio misto e maschili con
tanto divertimento serale.
Domenica scorso dopo la finale, seguita la
cerimonia di premiazione, il buffet e come
di consueto la serata danzante protrattasi
sino a tarda notte. Passiamo ai Vincitori: la
Squadra capitanata da Carmelo Castelluccio, Rosario Santoro, Marco Migliaccio,
Gino Maggi, Clara Sollazzo, Rina Urso. Finalista la squadra di Armando Tisano, Sebi
Caltabiano, Dario Catalano,
Ezio Marcinn, Sofia Rizzo, Barbara Chiaramonte.
In semifinale sono arrivati invece la squadra di Francesco Lumera, Angelo Elicona,
Silvio Scalia, Rodolfo LiPuma, Margherita
Badagliacco, Patrizia Aulicino. E di Alberto
Scalisi, Simone Cartelli, Aldo Cassone, Danilo Greco, Fabrizia Calabr e Maria Teresa
Lentini.

Durante la premiazione il Presidente Rosario Bongiovanni ed il Consiglio Direttivo


ha tenuto a precisare ed a ringraziare il Comitato che ha gestito in maniera perfetta il
torneo (per tutto il mese di luglio appunto).
Lucia Ferrarini, Patrizia Musso, Anna Zuccarini, Paolo Cutrona, Andrea Garozzo,
Armando Tisano. Appuntamento alla XIII
edizione.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 6 agosto 2015, gioved

Gianni
Zimei: Non mi
aspettavo un
successo ed
una risposta di
questo genere
in termini di
partecipazione
sia degli
atleti che
del pubblico

Pallanuoto, clima di festa ed aggregazione per gli under


al torneo estivo in mare organizzato dalla 7 Scogli

rande successo,
a Fontane Bianche
in occasione del I
torneo a mare organizzato dal C.C.
7 Scogli Siracusa.
Pi di 100 ragazzi impegnati nella manifestazione
che ha visto prevalere, nella categoria under 15, i Muri
Antichi
Catania
guidati in panchina da Dino Cassone e "sugli scogli"
dal presidente del
sodalizio catanese, Luigi Spinnicchia, ospite della
7 Scogli. Seconda
classificata l'Erea
Ragusa di mister
Fabio Platania che
ha preceduto l'Altair Catania.
Quarto posto per
la 7 Scogli e quinto per l'All Star
Team. Per quanto
riguarda, invece,
la categoria under
12, le cui squadre
erano
composte
da atleti del C.C.
7 Scogli e dell'Ortigia, prevalgono,
al termine di una
bellissima finale,

Oltre 100 i ragazzi che hano reso parte, a Fontane Bianche,


al primo Torneo a mare organizzato dala societ del Presidente Capillo
le orche sui coccodrilli. Al terzo
posto i delfini ed
al quarto posto gli
squali. Al termine
degli incontri, oltre ai giocatori ed
alle squadre partecipanti, sono stati
premiati due giovanissimi atleti della
7 Scogli, Mattia
Costantino e Tommaso
Adragna,
capitani, rispetti-

vamente, delle due


squadre
biancoblue, la 7 Volante
e la 7 Scogli, che
hanno partecipato al I Yellow Ball
Waterpolo Event,
riservato alla categoria under 12, disputato a Napoli a
fine giugno.
La manifestazione
si svolta in un clima di grande festa
ed aggregazione ed

ha registrato la partecipazione di tantissimi giovani pallanuotisti oltre alla


massiccia presenza
di genitori, curiosi
e bagnanti che hanno trasformato la
bellissima costa di
fontane bianche in
un'autentica "torcida" per sostenere i
numerosi atleti.
"Un'autentica maratona - dichiara fe-

lice il responsabile
del settore giovanile Gianni Zimei Non mi aspettavo,
sinceramente, una
risposta del genere
in termini di partecipazione sia degli
atleti che del pubblico. ' stata una
bellissima festa ed
i complimenti ricevuti per la perfetta
riuscita del torneo
ci inorgogliscono
e ci spingono sempre a fare meglio".
"La pallanuoto a
mare moltiplica i
sostenitori e "l'appeal" per questa
meravigliosa disciplina - dichiara a
fine torneo il dirigente Elena Giuliana - Sono felicissima perch siamo
riusciti ad organizzare un bellissimo
evento per i tanti
giovani
presenti
ieri in acqua. stata una grande festa
dello sport all'insegna della lealt ,
della correttezza e
del fair play, valori
imprescindibili per
la nostra societ".

Calcio, le societ calcistiche megaresi


lanciano un
S.O.S per la
nuova stagione
calcistica
I

dirigenti delle
societ calcistiche augustane,
lanciano un accorato appello
alle competenti autorit comunali perch
con la nuova
stagione agonistica
ormai
alle porte, saranno costretti
a chiedere ospitalit ai Comuni limitrofi per
continuare
a
svolgere la loro
attivit. Com
noto
la
citt megarese
priva di un impianto pubblico
dove poter giocare al calcio,
un fatto questo
certamente unico in una citt
che conta circa
36 mila abitanti, in Italia
e forse addirittura in Europa.
Dal 2005 infatti
il campo sportivo Fontana
stato interdetto alla attivit
sportiva a causa
delle
presenza attestata nel
sottosuolo
di
cenere di pirite.
In tutti questi
anni le societ
sono state costrette ad emigrare per poter
svolgere regolarmente la loro
attivit, altre invece hanno deciso di chiudere
i battenti dopo
decenni di onorata militanza
nel panorama
calcistico dilettantistico siciliano.

Interessi correlati