Sei sulla pagina 1di 4

EUR 94,03

In estrema sintesi:
ASPETTI POSITIVI:
- Ho trovato il prodotto molto valido,
- Contiene un server Web che ne consente l'interazione e la completa configurazione,
- Ho trovato la visione notturna molto buona,
- La telecamera aggiusta in automatico la qualita' della visione attivando i led per la
visione notturna (che sara' in bianco e bero) quando la luce scarseggia per tornare
alla visione a colori quando c'e' luce a sufficienza. Ho trovato l'adattamento molto
veloce e non ho notato problemi di sorta sotto tutte le condizioni di illuminazione,
- L'interfaccia Web per la gestione del prodotto e' semplice ma veloce, intuitiva e
funzionale,
- Possibilita' di sfruttare il servizio MyDlink: tramite questo servizio offerto da Dlink e'
possibile monitorare la telecamera di casa da qualsiasi postazione in Internet. Questo
ha tuttavia pro e contro, il pro e' che e' gia' fatto ed e' veloce, il contro e' che state di
fatto autorizzando Dlink a guardare nella vostra telecamera, delegandogli la gestione
dello streaming (vedi sotto per maggiori informazioni per configurazione alternativa).
- Ho trovato il prodotto molto flessibile a svariati utilizzi, quali:
-- Personalizzazione della sensibilita' e della porzione di immagine inquadrata nella
quale effettuare il "motion detection",
-- Spedire snapshot via email quando viene rilevato movimento nell'area di
osservazione,
-- Spedire video clip via email quando viene rilevato movimento nell'area di
osservazione (e' possibile modificare la qualita' ed il formato degli stessi),
-- Copiare video clip su un ftp server quando viene rilevato movimento nell'area di
osservazione (e' possibile modificare la qualita' ed il formato degli stessi),
-- Copiare video clip sulla schedina di memoria interna (molto comodo) quando viene
rilevato movimento nell'area di osservazione (e' possibile modificare la qualita' ed il
formato degli stessi),

-- Possibilita' di decidere quando effettuare le sopracitate azioni tramite un semplice


ma efficace calendario per le attivita',
--Aggiustamento data e ora tramite "time server" (ve lo consiglio, tra l'altro quello
"dlink" suggerito funziona, incredibile ma vero)
PECCHE:
- Programmi di configurazione assenti per utenti MAC OSX e Linux,
- La telecamera dal punto di vista tecnico non possiede un buon grandangolare. E'
quindi necessario studiare per bene la posizione e metterla ad adeguata distanza per
avere una visione ampia su una data scena. Ritengo sia comunque sufficiente per la
maggior parte delle applicazioni.
- Il firmware installato nella telecamera al momento dell'acquisto e' vecchio e alcune
funzioni importanti (motion detection) NON funzionano correttamente. La buona
notizia e' che il nuovo firmware risolve completamente i problemi, la cattiva e' che
dovrete provvedere voi all'aggiornamento, descrivo la questione in maggior dettaglio
in seguito.
OPERAZIONE ALTAMENTE SUGGERITA:
- Nel mio caso il firmware caricato sul prodotto era alla versione 1.01. Sono andato sul
sito MyDlink, sezione download ed ho scaricato l'ultimo firmware per la telecamera,
cercare il prodotto DCS-942L scaricare il firmware in locale (la versione corrente al 10
agosto 2012 e' la 1.12). Accedere alla telecamera tramite browser andare alla voce
firmware update che troverete tra i vari menu' a sinistra, cliccare su browse, scegliere
il firmware appena scaricato e fare upload. La telecamera a questo punto aggiornera' il
software a bordo. Nota: accertarsi che il nuovo firmware abbia un "WW" contenuto nel
nome del file, questa sigla sta per worldwide e significa che il firmware in questione e'
compatibile con le telecamere dcs-942l acquistate in qualsiasi parte del mondo. In
caso contrario dovrete accertarvi che il software sia compatibile con la vostra dlink,
indicando dove l'avete acquistata (Europa, US, etc.). Se non siete sicuri al 100% vi
consiglio di farvi assistere da un amico esperto in informatica. Infatti, caricare un
firmware sbagliato potrebbe compromettere e rendere inoperativo il dispositivo. Note
positive: il nuovo firmware offre piu' opzioni avanzate e con esso ho notato una
stabilita' maggiore del motion detection. Prima dell'aggiornamento ho notato svariati
eventi di motion detection, ricevendo emails multiple quando in realta' la scena era
perfettamente statica, questi falsi positivi sono completamente spariti con
l'aggiornamento. Inoltre le funzionalita' di motion detection presenti non funzionavano
a dovere, generando un'enormita' di email nelle quali trovavo sempre scene statiche e
non significative. Ho aggiornato il firmware all'ultima versione proprio per porre
rimedio ai falsi positivi (dopo aver letto in un forum di discussione che il nuovo
firmware avrebbe risolto il problema e cosi' e' stato). Con il nuovo firmware la
telecamera funziona egregiamente, le emails di notifica sono ora ridotte solo a quelle
necessarie, quando effettivamente si verifica un cambiamento della scena osservata,
le emails stesse sono meglio strutturate in quanto in un'unica emails vi verra' spedita
la sequenza di immagini (6 scattate nell'arco di uno o due secondi da quando e'
scattato l'allarme di motion detection) per l'evento incriminato e ho notato un'ottima
precisione, ovvero le immagini riprendono sempre l'evento di moto nella scena, senza

falsi positivi. Il raggruppamento delle immagini riduce ulteriormente il numero di


emails e rende piu' facile la vostra gestione della scena (il firmware precedente
spediva una sola immagine per ogni email). Questa operazione e' suggerita per utenti
di qualsiasi sistema operativo Windows, Mac OSX, Linux, in quanto va a migliorare le
funzionalita' della telecamera stessa.
ATTENZIONE - Configurazione per utenti MAC OSX, Linux:
- Premessa: questo e' il maggiore punto dolente che ho notato. Se siete utenti
Windows avete il CD che vi arriva con il prodotto contenente un "installation wizard"
che vi guidera' nell'installazione e perfino nel setup dell'account MyDlink. Tuttavia,
come utenti di sistemi MAC OSX, Linux/Unix non troverete alcun tool per la
configurazione veloce, automatica... Dovrete, come al solito fare da voi. Per MAC OSX
esiste in Internet (scaricabile dal sito Dlink) un programma per il setup automatico
analogo a quello offerto per Windows, tuttavia quest'ultimo NON funziona per versione
MAC OSX > 10.6 e non ho trovato l'aggiornamento per i sistemi Lion o Mountain Lion.
Che fare? Tranquilli, e' comunque possibile fare tutto. Di seguito scrivo una traccia
sperando possa essere di aiuto a qualcuno:
- Configurazione rete locale: accertatevi che nella vostra rete vi sia un server DHCP
(che assegna in automatico indirizzi IP alle nuove macchine connesse). In una rete
domestica tipicamente un server di tale tipologia e' automaticamente presente (ed
attivato) nel router di casa. Quindi connettete la telecamera alla rete ed aspettate che
il server DHCP la configuri, assegnandole un indirizzo (questione di attimi). Entrate nel
vostro router e andate a vedere nella IP table gli indirizzi IP assegnati nella vostra
rete, dovreste vederne uno nuovo, tipicamente qualcosa del tipo 192.168.1.x dove x
e' un numero piccolo tipicamente da 2 a 8. Ecco, quello e' l'indirizzo IP della vostra
nuova telecamera. A questo punto collegatevi con un browser a questo indirizzo,
digitandolo nel solito spazio per gli indirizzi in alto (WARNING: vi sconsiglio di
utilizzare il browser di MAC OSX, Safari, in quanto ho trovato che non interagisce
correttamente con i vari menu' della telecamera, tutto OK invece con, es., Firefox.
Nota: con il nuovo firmware potrete attivare il servizio Bonjour per computer con
istema operativo MAC OSX. Con esso artivato potrete entrare in Safari, andare su
preferenze, attivare il servizio Bonjour e successivamente tramite questo accedere
correttamente alla telecamera). OK, quindi digitate l'indirizzo della telecamera e vi
apparira' la schermata del Web server attivato all'interno della stessa, entrate come
utente "admin" lasciando vuota la password (non ho visto questo scritto da nessuna
parte, ho provato come da buona prassi e mi e' andata bene). Un volta entrati per
prima cosa cambiate la password dell'utente "admin" con una a vostro piacimento.
Come seconda cosa eseguite il Configuration Wizard che troverete tra i vari menu'.
Questo mettera' a posto alcune cose di base come connettivita', data e ora (importanti
per una telecamera), etc. Se volete accedere alla telecamera dall'esterno della rete, vi
consiglio di creare un nuovo utente (che non avra' i diritti di amministratore, ma che
vi servira' per visualizzare lo streaming audio/video emesso dall'oggetto). Ora non vi
resta che navigare tra i vari menu' e studiare le possiiblita' che vi vengono offerte,
penso non troverete problemi di sorta in quanto il tutto e' molto intuitivo.

Configurazione per accesso da rete esterna: nel mio caso avevo l'esigenza di accedere
alla telecamera a Internet e quindi al di fuori della rete domestica. Che fare? In primo
acchito ho provato con il servizio MyDlink. Ho tuttavia scoperto che il servizio e'
accessibile previa registrazione utente. Bene, sono andato per registrarmi nel sito
Dlink, ma ho scoperto che questo e' possibile solo dal famigerato CD di installazione,
che per utenti MAC OSX non esiste. Quindi che fare? Dovete andare su un qualche
servizio tipo DynDNS o No-IP e configurarvi un IP statico globale, farlo puntare al
vostro IP dinamico di casa (quello che l'operatore di telefonia assegna al vostro router
ad ogni vostra connessione, che puo' cambiare ad ogni assegnazione) e configurare il
vostro router in modo che vada lui periodicamente ad aggiornare la relazione IP
statico <-> IP dinamico assegnato al router dal vostro operatore. Questo e' possibile
in praticamente tutti i router di nuova generazione. Una volta fatto questo dovete
abilitare il "port forwarding" nel router. Vi consiglio di configurare un IP statico locale
(interno alla vostra LAN domestica) per la vostra telecamera all'interno della LAN
domestica, del tipo 192.168.1.6. Questo lo farete dalla telecamera nelle impostazioni
di rete, dove dovrete selezionare Setta IP statico, alla voce IP digitare quello scelto,
ovvero nel nostro esempio 192.168.1.6, alla voce DNS server potete mettere
l'indirizzo LAN locale del vostro router, tipicamente 192.168.1.1, alla voce maschera di
rete 255.255.255.0 va bene nella maggior parte dei casi. In questo modo la
telecamera avra' sempre lo stesso indirizzo all'interno della LAN domestica. Fatto
questo, dovete dire al router che ogni volta che arriva dall'esterno una richiesta su
una certa porta da voi scelta, diciamo 9095, questa deve essere accettata e rigirata
sulla porta interna 80 per la macchina 192.168.1.6 (la vostra telecamera Dlink).
Questa procedura e' spesso chiamata "port forwarding". Nota: 9095 (o ogni altro
numero ammesso) e' la porta da voi assegnata al servizio all'esterno della rete, che
verra' convertita dal router nella porta interna 80 per la macchina in questione, dove
troverete ad aspettarvi il server della telecamera Dlink. La procedura citata e' ben
nota e troverete in Internet fior di tutorial cercate la voce "port forwarding" e "IP
camera". A questo punto dovreste essere pronti per accedere dall'esterno. Come fare
in alternativa a MyDlink? Ci sono molto programmi e tanti funzionano ottimamente. Io
ho trovato molto comodo per Android e iPAD un programmino semplice ma efficace
che va sotto il nome di "IP viewer". In questo programma dovrete configurare la
vostra telecamera come "IP camera", inserire l'indirizzo statico globale DynDNS da voi
creato, dirgli che lavorate sulla porta esterna 9095 ed inserire le credenziali di
accesso, inserendo lo username e la password dell'utente (non admin) da voi creato.
Oltre a questo direte al programma che la vostra e' una telecamera Dlink (un menu' a
tendina vi proporra' una scelta molto ampia, nella quale troverete agevolmente Dlink)
e direte altresi' che si tratta di un modello 942 (altro' menu' a tendina molto
completo). Se il vostro router (port forwarding) e l'indirizzo statico globale (es.
DynDNS) sono configurati correttamente avrete immediato accesso allo streaming
video.