Sei sulla pagina 1di 4

Redazione Via F.

De Lemene 3, 20151 Milano


Tel 02.66105997 Fax 02.66101821
e-mail: tvl.lombardia@federvolley.it
www.lombardia.federvolley.it

SEGUICI SU:
www.facebook.com/Fipavlombardia
26 giugno 2015

Puoi scaricare Tvl da www.lombardia.federvolley.it

BEACH VOLLEY, TROFEO DELLE PROVINCE IN CAMPO DOMENICA A CELLATICA


ALLARENA BEACH LE SFIDE DELLE SELEZIONI: CONFERMA DI BRESCIA E BERGAMO O CAMBIO DELLA GUARDIA?

Sar ancora lArena Beach di Cellatica (BS) ad ospitare il Trofeo sorteggio. Sar poi fatta una classifica tra le quatto vincitrici dei gironi, tra
delle Province di Beach Volley, alla seconda edizione. Le selezioni le quattro seconde e le quattro terze di ciascun girone. Le quattro prime
provinciali scenderanno in campo, nella struttura bresciana di via Breda saranno ammesse alle semifinali per il titolo con i seguenti accoppiamenti:
Vecchia, domenica 28 giugno quando Bergamo femminile e Brescia prima miglior vincente quarta miglior vincente, seconda miglior vincente
maschile cercheranno la conferma del titolo 2014 mentre, naturalmente, le terza miglior vincente. Secondo lo stesso principio saranno formati gli
altre squadre andranno alla ricerca abbinamenti tra le quattro seconde per i piazzamento dal quinto allottavo e
del primo successo. Al TdP possono tra le quattro terze per quelli dal nono al dodicesimo posto.
partecipare gli atleti nati nel 1999, E solo la seconda edizione ma gi diventato un appuntamento impor2000, 2001, 2002 e 2003 con le rap- tantissimo la presentazione di Matteo DAuria, selezionatore regiopresentative che saranno composte nale femminile E la dimostrazione arriva dal fatto che, mentre lo scorso
da 2 atleti, 1 maestro (allenatore) e anno alcune province non erano presenti, in questa edizione ci sono prati1 dirigente. Le 12 rappresentative camente tutte


(segue in seconda pagina)
maschili e le 12 femminili
sono state suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno la cui composizione
(nel box a lato) stata fatta
MASCHILE
tenendo in considerazione la
GIRONE A
GIRONE B
GIRONE C
GIRONE D
classifica finale del 2014. Le
Brescia Bergamo Mantova Milano
partite si giocheranno con la
Lecco Lodi Cremona Como
formula del Rally Point System al meglio dei tre set. Nei primi due
Monza Brianza Brescia 2
Varese
Pavia
vince la squadra che arriva per prima a 21 punti con due di scarto
mentre leventuale terzo set si giocher ai 15 punti (sempre con
FEMMINILE
due di margine). In caso di 20-20 nei primi due parziali e di 14-14
GIRONE A
GIRONE B
GIRONE C
GIRONE D
nel terzo si prosegue finch una delle due squadre ottiene il doppio
Bergamo Brescia Cremona Como
vantaggio. Le classifiche dei gironi saranno stilate in base al numeLecco Lodi Milano Pavia
ro di gare vinte. In caso di parit, si terr quindi conto nellordine,
Brescia 2 Mantova Varese Monza Brianza
del quoziente set, del quoziente punti sino ad arrivare alleventuale

I GIRONI DEL TROFEO DELLE PROVINCE DI BEACH VOLLEY

TROFEO DELLE REGIONI: DA MARTED IN SICILIA LA CACCIA AL TRONO DI LOMBARDIA E PIEMONTE


I RAGAZZI DI VACONDIO CERCANO LA CONFERMA, LE RAGAZZE DI PAGLIALUNGA VOGLIONO RIPRENDERE LA CORONA
Per confermarsi e per risalire sul gradino pi altro del podio. Da luned 29, le selezioni
regionali si contenderanno la trentaduesima edizione del Trofeo delle Regioni che si
disputer a Messina. La selezione maschile di Oreste Vacondio, campione in carica,
punta alla riconferma anche se sappiamo bene che confermarsi sempre difficile. Il
selezionatore prosegue La qualit di questo gruppo buona anche se, a differenza
del passato, abbiamo abbondanza di scelte in alcuni ruoli e siamo invece pi stretti in
altri. Questanno poi non abbiamo le cosiddette punte ma puntiamo sul gruppo, sulla
coesione Vacondio vede un unico punto debole ed lesperienza sul campo. Pochi
di questi ragazzi erano titolari nelle rispettive squadre e, come tutti sanno, lunica cosa
che si pu acquisire in allenamento proprio la capacit di gestire determinate situazioni
in partita. Riprodurre queste ultime in allenamento possibile e lo facciamo, ma gestire
un pallone che vale un set o il match in allenamento, per quanto fedele alla realt possa essere, non mai come farlo in una gara vera. Anche per questo Vacondio non si
sbilancia pi di tanto sullobiettivo che quello di arrivare il pi in alto possibile perch
la Lombardia ha il dovere di puntare sempre al massimo. Il selezionatore lombardo
chiude poi indicando le possibili rivali pi temibili: Forse, insieme a noi, Veneto, Marche
e Puglia hanno qualcosa in pi, ma le differenze con le altre Regioni, rispetto al passato,
non sono pi cos evidenti


(segue in terza pagina)

IN TERZA PAGINA: WORKSHOP 2015 AL CENTRO PAVESI CON STOYTCHEV E MAZZANTI


Anno 20 - Numero 40

TVL _ Tutto Volley Lombardia


Aut. Trib. Milano nr. 528 del 30/09/02
Direttore Responsabile: Maurizio Trezzi
Redazione: Eugenio Peralta, Paolo Ambrosioni

BEACH VOLLEY, TROFEO DELLE PROVINCE IN CAMPO DOMENICA A CELLATICA


ALLARENA BEACH LE SFIDE DELLE SELEZIONI: CONFERMA DI BRESCIA E BERGAMO O CAMBIO DELLA GUARDIA?
(dalla prima pagina)
Quale sar il livello tecnico?
Mi aspetto unedizione di ottimo livello. La Lombardia ha fatto passi da gigante nel beach e anche la
base ha notevolmente innalzato la propria qualit
Quali sono i segnali che testimoniano questa crescita?
Rispetto al passato, per la selezione regionale arrivano atleti, anche nel settore maschile, gi con buoni fondamentali, mentre prima erano spinti solo dalla passione e dalla curiosit, per cui dovevano essere
formati in pratica da zero. Ora poi ci sono maestri qualificati in ogni provincia, notevolmente diminuito
il contrasto tra beach e indoor che spesso venivano messi in competizione se non addirittura in antitesi
E arrivano anche risultati importanti
Certo! Basti citare la vittoria della Lombardia femminile al TdR dellanno scorso con Traballi e Maestroni senza dimenticare il terzo posto maschile di Fusco e Montanari. Tra laltro proprio Gaia (Traballi
ndr) ed Ester (Maestroni ndr), alla prima apparizione insieme questanno, hanno vinto anche la tappa
di Cremona del Campionato Nazionale Under 21. E poi la nascita del Progetto Team Beach Volley
Lombardia
Tornando al TdP, possibile fare un pronotisco?
Secondo me impossibile indicare una o pi province favorite. Ci sar equilibrio con gare combattute,
alle quali saranno presenti alcuni osservatori in vista della formazione delle prossime rappresentative
regionali. La Lombardia cresciuta tantissimo, ma non dobbiamo fermarci perch le possibilit di migliorare ulteriormente sono davvero enormi

Gaia Traballi ed Ester Maestroni, sul gradino pi alto


del podio alla tappa di Cremona del Campionato
Nazionale Under 21 di beach

BEACH 2: A PEGOGNAGA TRIONFANO TIZIANO ANDEATTA E ANDREA ABBIATI


Sono Tiziano
Andreatta e Andrea
Abbiati i vincitori del
Torneo di Serie Beach
2 disputato sabato 20
a Pegognaga (MN). Abbiati-Andreatta (testa
di serie numero uno)
Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati, dopo il successo di Pegognaga,
hanno superato in finahanno
concesso immediatamente il bis nel Torneo di Serie Beach 2 di domenica
le Daniele Di Stefa21
a
Cellatica
(BS). La coppia testa di serie numero uno ha superato nella gara
no e Carlo Bonifazi
conclusiva Davide Benzi e Pietro Ioppi i quali erano undicesimi nella entry-list.
(settimi nella entry-list).
Terza si classificata la coppia testa di serie numero due, Filippo Romani-FaA completare il podio
brizio Andreatta, che ha battuto Daniele Di Stefano e Carlo Bonifazi
ecco Andrea Zurini
(settimi). Anche nel settore femminile si imposta la coppia prima testa di serie.
e Valerio Del CaDa sx Andrea Abbiati e Tiziano Anderatta
Giulia Saguatti e Giada Benazzi hanno battuto in finale Giorgia Bonacipro (sesti) che, nella a Pegognaga (MN)
na e Camila Dos Reis Saldanha (quinte nella entry-list). Terze ecco Elisa
finale per il terzo posto,
Fragonas e Chiara Ferretti (terze anche nella lista dingresso) che hanno
hanno avuto la meglio
superato
Silvia
Aime
e
Noemi
Sacco (decime).
su Oleksandr Siedykh e Paolo Filiberto
Goria (quinti).

BEACH 2: A CELLATICA ABBIATI-ANDREATTA


CONCEDONO IL BIS NEL MASCHILE.
NEL FEMMINILE SUCCESSO DI SAGUATTI-BENAZZI

SETTORE GIOVANILE DI QUALIT: ANCORA POCHI GIORNI PER PRESENTARE LA RICHIESTA DI CERTIFICAZIONE

Certificazione di Qualit del Settore Giovanile per il biennio 2016-2017. Un attestato prestigioso che, nei prossimi
due anni, garantir la qualit del lavoro svolto. La Fipav ha pubblicato il Bando per ottenere questo riconoscimento. La valutazione, che la
Fipav far attraverso il proprio Centro Studi, riguarder lattivit svolta nella stagione 2014/2015 e si baser su quanto fatto dalla societ
richiedente nel settore giovanile (tesserati, attivit di campionato, risultati, ecc.), sui tecnici, sulla partecipazione e/o lorganizzazione di
eventi e progetti giovanili, sui dirigenti, sul settore sanitario, sul beach e sul sitting volley, sulla comunicazione e sulla promozione, sui progetti etici e sulle iniziative sociali. Come sempre il Certificato sar assegnato nelle versioni Oro e Argento in base al punteggio assegnato
dal Centro Studi. Le Schede di valutazione saranno analizzate entro il 15 settembre 2015 e la Fipav pubblicher sul proprio sito lelenco
delle societ alle quali sar assegnato il marchio che, con la collaborazione del Comitato Regionale di appartenenza, riceveranno diploma
e targa personalizzata del Certificato di Qualit Attivit Giovanile 2016-2017 e/o eventuale altro materiale promozionale, un cd-rom interattivo contenente il logo del Certificato di Qualit con relative modalit di utilizzo e applicazione. La Scheda di valutazione, con tutta la documentazione, deve essere compilata esclusivamente ONLINE entro il 10 luglio ed disponibile sul sito Fipav http://www.federvolley.it/index.php?idnews=13104.

Anno 20 - Numero 40

TROFEO DELLE REGIONI: DA MARTED IN SICILIA LA CACCIA AL TRONO DI LOMBARDIA E PIEMONTE


I RAGAZZI DI VACONDIO CERCANO LA CONFERMA, LE RAGAZZE DI PAGLIALUNGA VOGLIONO RIPRENDERE LA CORONA
(dalla prima pagina)
Le ragazze di Marco Paglialunga vogliono invece riprendersi la corona che lo scorso anno andata al Piemonte vincitore in finale proprio sulla Lombardia (interrotta
cos la striscia di due successi di fila del 2012-2013). Non sar per niente facile tornare sul gradino pi alto del podio commenta Alberto Guandalini, referente
della selezione femminile Non sto, come si dice, mettendo le mani avanti ma lanalisi della situazione . Guandalini entra poi nello specifico: Nelle Finali Nazionali
giovanili, pur raggiungendo ottimi risultati, questanno non abbiamo vinto alcun titolo. La speranza che la selezione, essendo appunto una sintesi delle migliori atlete di ciascuna squadra,
possa elevare ulteriormente il livello e quindi darci quel quid che mancato alle singole societ.
Questo per un discorso valido anche per le altre Regioni. Bisogna quindi vedere quanto vale
questo quid in pi che ciascuna pu aggiungere . Intanto la Lombardia si presenta a Messina
con un gruppo tecnicamente valido e fisicamente dotato. In un momento in cui si dice che il
livello tecnico generale stia peggiorando a causa della sempre maggiore incidenza di quello
fisico, diciamo che la nostra selezione rappresenta comunque un buon equilibrio di entrambe
queste qualit . Quindi le ragazze di Paglialunga andranno a Messina per essere protagoniste
come sempre! In queste manifestazioni basta poco per cambiare completamente le prospettive
di un gruppo. La Lombardia ha per il dovere di puntare sempre al massimo . Con un occhio Gli staff delle Selezioni Regionali alla partenza dal Centro Pavesi
particolare a quelle che tutti ritengono le rivali pi temibili: In base al discorso fatto prima sulle
Finali Nazionali Giovanili, dovremo fare particolare attenzione a Veneto e Lazio senza trascurare lEmilia Romagna. Se poi devo indicare le possibili sorprese che di
solito non mancano mai, dico Toscana e Marche
Le selezioni lombarde, entrambe inserite nel girone A, nella prima fase affronteranno un avversario in comune: lUmbria. Il gruppo delle ragazze di Marco Paglialunga
completato dalla Basilicata, quello dei ragazzi di Oreste Vacondio dalla Valle dAosta.

LA SELEZIONE FEMMINILE

LA SELEZIONE MASCHILE

ALZATRICI
Sara Colombano (2000, Futura Busto Arsizio)
Sofia Monza (2002, Futura Busto Arsizio)
CENTRALI
Giada Civitico (2000, Volley Bergamo)
Benedetta Cometti (2000, Volley Bergamo)
Lucrezia Dalpedri (2000, Juvolley)
SCHIACCIATRICI
Valeria Battista (2001, Volley Bergamo)
Giulia Crespi (2000, Volley Bergamo)
Milena Mosca (2000, Amatori Atletica Orago)
Virginia Peruzzo (2000, Futura Busto Arsizio)
Alessia Populini (2000, Pallavolo Roncadelle)
Alice Tanase (2000, Amatori Atletica Orago)
LIBERO
Giulia Virginia Scarpa (2000, Pro Patria Milano)
SELEZIONATORE
Marco Paglialunga
ASSISTENTI ALLENATORI
Matteo Prezioso e Andrea Negri
FISIOTERAPISTA
Daniele Matarozzo
DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE
Alberto Guandalini

ALZATORI
Filippo Maccabruni (1999, Volley Segrate)
Riccardo Regattieri (2000, Stella Azzurra Malnate)
Filippo Santambrogio (1999, Volley Milano)
CENTRALI
Manuel Bussolari (1999, Pallavolo Castiglione)
Francesco Cariati (1999, Volley Segrate)
Jacopo Parma (1999, Scanzorosciate)
SCHIACCIATORI
Matteo Cremonesi (1999, Volley Milano)
Emanuele Daverio (2000, Stella Azzurra Malnate)
Alessandro Franco (1999, Volley Milano)
Fabrizio Gironi (2000, Volley Segrate)
Edoardo Gola (1999, Pol.Virgilio)
LIBERI
Mattia Taramelli (1999, Volley Milano)
Alessandro Michieletto (2001, Pallavolo Castiglione)
SELEZIONATORE
Oreste Vacondio
ASSISTENTI ALLENATORI
Irene Ranalletti e Max Redaelli
FISIOTERAPISTA
Matteo Scodro
DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE
Cristina Cariboni

WORKSHOP 2015: A SETTEMBRE AL CENTRO PAVESI CON RADOSTIN STOYTCHEV E DAVIDE MAZZANTI

Quella del 2015 sar un edizione davvero straordinaria. Sabato 12 settembre torna puntualissimo, per la quarta edizione, il Workshop promosso da Fipav
Lombardia in collaborazione con Dallarivolley.com. Al Centro Federale Fipav Pavesi di via F. De Lemene 3 a Milano, saranno presenti i due allenatori Campioni
dItalia in carica: Radostin Stoytchev (tecnico della Energy T.I. Diatec Trentino) e Davide Mazzanti (allenatore della Pom Casalmaggiore).
La giornata si svolger a moduli di lavoro, durante i quali verranno sviluppate le tematiche della pallavolo con i docenti: il momento conclusivo
sar il dibattito con il confronto tra i vari partecipanti. Il corso valido sia come modulo di aggiornamento per la Stagione Agonistica 2015/2016
oppure come recupero per chi non avesse ottemperato agli obblighi di aggiornamento per la Stagione Agonistica 2014/15, ed rivolto agli allenatori di ogni ordine e grado. A tutti i partecipanti verr fornito un kit di partecipazione con diversi omaggi tra cui il libro LA LEGGENDA AZZURRA
- la storia della nazionale maschile di pallavolo dalgi albori allEuropeo 2015 di Lorenzo Dallari e il libro IL SERVIZIO IN SALTO SPIN NELLA
PALLAVOLO - Teoria ed esercitazioni di Oreste Vacondio. Inoltre alle societ verr regalato un pallone da pallavolo Mikasa ogni 5 allenatori
che si iscriveranno al corso. prevista la possibilit di prenotare il pernottamento presso la Foresteria del Centro Pavesi FIPAV. Il corso a
numero chiuso: le iscrizioni saranno accettate fino ad esaurimento posti. Tutte le informazioni unitamente al modulo di iscrizione sono diponibili sul sito del CRL.

Anno 20 - Numero 40

I PARTNER DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

Anno 20 - Numero 40