Sei sulla pagina 1di 53

Sistema elettrico Altea

Quaderno didattico n.o 97

Stato tecnico 03.04. A causa del costante sviluppo e


miglioramento del prodotto, i dati che appaiono nello stesso sono
soggetti a possibili variazioni. I contenuti di questo quaderno non
sono soggetti ad aggiornamenti.
Non permessa la riproduzione totale o parziale di questo quaderno, n la
sua registrazione in un sistema informatico, n la sua trasmissione sotto
qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo, sia elettronico, meccanico, per
fotocopia, per registrazione o in altri modi, senza il previo permesso scritto
dei titolari del copyright.
TITOLO Sistema elettrico Altea
AUTORE Istituto di Servizio
SEAT S.A. Sdad. Unipersonal. Zona Franca, Calle 2.
Reg. Mer. Barcelona. Tomo 23662, Folio 1, Hoja 56855l
Prima Edizione
DATA DI PUBBLICAZIONE Aprile 2004
DEPOSITO LEGALEB
Prestampa e stampa: GRFICAS SYL - Silici, 9-11
Pol. Industrial Famades -08940 Cornell- BARCELLONA

Sistema elettrico Altea


L'Altea dispone di un sistema elettrico decentralizzato sulla scia della linea gi impiegata in altri modelli della Seat.
La novit principale consiste nella realizzazione di nuove linee CAN-Bus, Infotainment,
quadro e diagnosi, che si aggiungono a quelle di
trazione e comfort gi note.
Quanto sopra comporta che, attualmente, il
sistema di diagnostica sia realizzato tramite il
CAN-Bus, offrendo un miglioramento della velocit di trasmissione dei dati ed una semplificazione dell'installazione elettrica tra il connettore
di diagnosi e le diverse unit di controllo.
Oltre al CAN-Bus, si utilizza anche un altro
protocollo di comunicazione monofilo denominato LIN-Bus.
In questo quaderno verranno trattati i diversi
allestimenti elettrici dell'Altea, alcuni con poche
novit come il sistema di comfort o il quadro degli strumenti ed altri totalmente innovativi come,
per esempio, l'unit di controllo per l'identificazione del rimorchio o l'unit di controllo per
l'elettronica del piantone dello sterzo.
La rete di bordo, pur formando parte del sistema elettrico dell'Altea, non trattata in questo documento, poich esiste un quaderno
didattico specifico al riguardo, il n 101 "Rete di
bordo Altea".

INDICE
INSTALLAZIONE ELETTRICA ....................4-5
BUS DI DATI ................................................6-7
LIN-Bus ......................................................8-15
GATEWAY................................................16-19
SISTEMA DI COMFORT......................... 20-29
PARCHEGGIO ASSISTITO .................... 30-34
INSIEME DEL PIANTONE
DELLO STERZO ......................................35-37
SISTEMA PER IL GANCIO
DI TRAINO ...............................................38-41

Nota: Le istruzioni esatte per la verifica, regolazione e riparazione sono raccolte nell'ELSA e
nella ricerca guidata dei guasti o nelle funzioni
guidate.

QUADRO DEGLI STRUMENTI................42-46


AUDIO E NAVIGAZIONE .........................47-52

INSTALLAZIONE ELETTRICA
portarel necessario smontare la batteria ed il
suo supporto.
Sotto il quadro degli strumenti, nella parte sinistra, collocato il portarel dell'interno
dell'abitacolo, nel quale si trovano diversi tipi di
rel a seconda dell'allestimento del veicolo.

L'installazione elettrica dell'Altea risponde ad


una struttura decentralizzata simile a quella
precedentemente utilizzata nell'Ibiza '02.
Per questo dotata di una scatola elettrica
nel vano motore, di un portafusibili e di un portarel all'interno dell'abitacolo, unitamente
all'unit di controllo per la rete di bordo.
Nella parte inferiore della scatola elettrica del
vano motore situato un portarel, nel quale
collocato il rel per le candele di accensione nei
motori diesel. Per poter avere accesso a questo

Portarel

Portafusibili e rel della scatola elettrica del vano motore.

Unit di controllo per


la rete di bordo.

Portafusibili laterale della scatola elettrica del vano motore

Portafusibili

D97-01

SCATOLA ELETTRICA DEL VANO


MOTORE
ria, per l'unit di controllo del motore e per l'alimentazione del morsetto 30.
Nella parte laterale della scatola elettrica si
trovano i fusibili ad alto amperaggio per:
- l'alternatore,
- il servosterzo elettromeccanico,
- i ventilatori del radiatore del motore,
- il riscaldamento supplementare,
- e l'alimentazione del morsetto 30.

La scatola elettrica posta lateralmente alla


batteria ed in essa sono collocati i fusibili per i
componenti che si trovano nel vano motore e
per gli elementi ad alto consumo dell'abitacolo.
Grazie ad essa si riduce il cablaggio senza protezione che arriva all'abitacolo e la ricerca di
possibili guasti viene semplificata.
Nella parte superiore possono trovarsi fino a
54 fusibili e 4 rel per la pompa d'aria seconda-

Rel per la pompa


d'aria secondaria

Rel per l'alimentazione del morsetto 30


Alimentazione della batteria

Rel per l'unit di


controllo del motore

Fusibile per l'alternatore

Fusibile di
alimentazione del
morsetto 30

Fusibile per il servosterzo elettromeccanico

Spazio per fusibile


di riscaldamento
addizionale
Libero

Fusibile per i ventilatori del


radiatore del motore
D97-02

PORTAFUSIBILI
situato alla sinistra del piantone dello
sterzo, sotto il portarel e sotto l'unit di controllo della rete di bordo.
Al suo interno si possono collocare 58 fusibili
al massimo per la protezione dei diversi componenti elettrici dell'abitacolo.

Fusibile n 1

Fusibile n 25

Fusibile n 9

Fusibile n 42
Fusibile n 17
D97-03

BUS DI DATI
Nell'Altea il numero delle linee CAN-Bus
considerevolmente maggiore e si adottano
nuove linee LIN-Bus.
Le attuali linee CAN-Bus sono le seguenti:
- di trazione,
- di comfort,
- di infotainment,
- di quadro
- e di diagnosi.
Cos come le diverse di LIN-Bus:
- comandi al volante,
- tergicristalli
- e allarme.
La diagnosi si effettua tramite il CAN-Bus, il
che aumenta la velocit di trasmissione e la
quantit dei dati. La connessione con il VAS
5051 si realizza mediante nuovi cavi, il
VAS5051/5A e il VAS5051/6A. Questi cavi si
differenziano perch il primo un cavo di 3 metri che permette l'alimentazione dell'apparato
mediante il connettore di diagnosi, mentre il
VAS5051/6A di 6 metri e non permette tale alimentazione.
La velocit di trasmissione dei CAN-Bus di
trazione, quadro e diagnosi di 500 kbit/s mentre i CAN-Bus di infotainment e comfort lavorano ad una velocit di trasmissione di 100 kbit/
s.
In tutti i casi, fatta eccezione per il CAN-Bus
di quadro, il cavo "low" di colore arancione/
marrone e il cavo "high" cambia a seconda della
linea CAN-Bus. Per la trazione arancione/
nero, per comfort arancione/verde, l'infotainment arancione/viola e per la diagnosi arancione/nero.
Nel cablaggio del CAN-Bus di quadro l'"high"
giallo e il "low" marrone.
Tutte le linee CAN-Bus comunicano tra
loro mediante il gateway.
Nell'Altea esistono tre linee LIN-Bus:
- la prima, tra l'unit di controllo centrale di
comfort e l'unit di controllo per il motore
dei tergicristalli,
- la seconda, tra l'unit di controllo per
l'elettronica del piantone dello sterzo e
l'unit dei comandi al volante
- e la terza tra la rete di bordo e il clacson
d'allarme ed il sensore per la protezione
antifurto nell'abitacolo.

Jxxx Unit di controllo del motore

T16 Connettore di
diagnosi

J217 Unit di co
trollo per il
cambio automat

CAN-Bus di diagnosi

J393 Unit di
controllo centrale per il sistema di comfort

J255 Unit di controllo


per Climatronic

LIN-Bus

G273 Sensore per


protezione antifurto
nell'abitacolo

H12 Clacson
(tromba) allarme

J386 Unit di co
trollo della porta
lato conducente

J387 Unit d
controllo del
porta, lato pa
seggero

J587 Unit di controllo


per il sistema di sensori
della leva selettrice.
J104 Unit
dell'ABS

J234 Unit di controllo per l'airbag

J500 Unit di controllo


per il servosterzo elettromeccanico

G85 Trasmettitore angolare


dello sterzo

CAN-Bus di trazione

J285 Quadro degli


strumenti
J533 Gateway
CAN-Bus del quadro

CAN-Bus di infotainment
R Radio

CAN-Bus di comfort

J527 Unit di controllo


per l'elettronica del
piantone dello sterzo

J519 Unit di
controllo per
la rete di bordo

388 Unit di controllo dela porta posteriore sinistra

J389 Unit di controllo della


porta posteriore destra

J604 Riscaldamento
addizionale
LIN-Bus

J446 Unit di controllo


per parcheggio assistito

J400 Unit di controllo per il motorino tergicristalli

LIN-Bus

J345 Unit di controllo


per identificazione
rimorchio

E221 Unit dei


comandi al volante
D97-04

LIN-Bus
Il termine LIN l'abbreviazione di Local Interconnect Network.
Local Interconnect significa che tutte le unit
di controllo sono collocate in un'area limitata.
Lo scambio di dati tra i diversi sistemi LINBus di un veicolo si realizza tramite un'unit di
controllo del CAN-Bus dei dati.
Il LIN-Bus un bus monofilo. Il cavo di colore giallo/nero per il LIN d'allarme e per i comandi al volante e viola/bianco nel caso del
tergicristalli. La sezione del filo conduttore di
0,35 mm2 e non ha bisogno di schermatura.
Il sistema consente la comunicazione tra una
unit di controllo LIN primaria ed un massimo di
16 unit LIN secondarie.

Tutte le linee LIN-Bus, nell'Altea, comunicano col CAN-Bus tramite le rispettive unit
principali.
La diagnosi dei sistemi LIN-Bus si realizza
tramite l'unit di controllo principale. La trasmissione dei dati di diagnosi dalle unit secondarie all'unit principale si realizza tramite il LINBus.

J393 Unit di controllo centrale


per il sistema di comfort
J400 Unit di controllo per motore
tergicristalli

G273 Sensore per protezione


antifurto nell'abitacolo

H12 Clacson allarme

J519 Unit di
controllo per
la rete di bordo

J527 Unit di controllo


per elettronica del
piantone dello sterzo

E221 Unit di
comandi al volante

D97-05

UNIT PRINCIPALE
- assume la funzione di trasmissione tra le
unit di controllo collegate al LIN e il CANBus dei dati. In questo modo l'unica ad
essere a sua volta collegata al CAN-Bus,
- e la diagnosi delle unit di controllo LIN.

L'unit di controllo da collegare al CAN-Bus


quella che realizza le funzioni di principale nel
LIN-Bus.
Le funzioni assegnate sono:
- il controllo della trasmissione dei dati e la
loro velocit,
- nel programma dell'unit si definisce un
ciclo secondo il quale si devono trasmettere messaggi al LIN-Bus e si specifica
quali siano,

J393 Unit di
controllo centrale per il sistema di comfort

J533 Gateway

H12 Clacson allarme


SECONDARIA

PRINCIPALE

SECONDARIA

G273 Sensore per


protezione antifurto
nell'abitacolo

T16 Connettore di
diagnosi

D97-06

UNIT SECONDARIA
G273 Sensore per
protezione antifurto
nell'abitacolo

In un sistema di bus di dati LIN, la funzione


secondaria pu essere realizzata sia da un'unit
di controllo che da diversi sensori o attuatori,
per esempio il sensore volumetrico dell'allarme
antifurto.
I sensori hanno una parte elettronica integrata che analizza i valori misurati dal sensore
stesso. La trasmissione di questi valori si realizza allora tramite il LIN-Bus sotto forma di segnali digitalizzati.
Pi unit secondarie si possono collegare ad
un solo terminale dell'unit di controllo principale del LIN-Bus.

Trasmettitore e
ricevitore di
ultrasuoni
Parte elettronica del
sensore

LIN-Bus

J393 Unit di
controllo centrale
per sistema di
comfort
D97-07

LIN-Bus
TRASMISSIONE DEI DATI
La velocit di trasmissione del LIN-Bus
compresa tra 1 e 20 kbit/s ed determinata dal
programma delle unit di controllo collegate.
Equivale, al massimo, alla quinta parte della velocit di trasmissione dei dati nel CAN-Bus di
comfort.

Nel segnale utilizzato per la trasmissione dei


dati tramite la linea LIN-Bus si utilizzano due livelli di tensione: il dominante e il recessivo.

H12 Clacson allarme

J393 Unit di controllo


centrale per sistema
di comfort

G273 Sensore per


protezione antifurto
nell'abitacolo

Velocit tra 1 e 20 Kbit/s


D97-08

LIVELLO RECESSIVO
Qualora, tramite il LIN-Bus, non si trasmetta
nessun messaggio o si trasmetta un bit recessivo, significa che il cavo del bus ha applicata
una tensione praticamente equivalente a quella
della batteria.

Livello
recessivo

2V/Div.=

0,5ms/Div.

LIVELLO DOMINANTE
Per trasmettere un bit dominante tramite il
LIN-Bus, un transistor nell'unit di controllo che
effettua la trasmissione collega il cavo del bus
dei dati a massa, ricavando una tensione pari,
praticamente, a 0 Volt.

Livello
dominante
T

D97-09

10

SICUREZZA DI TRASMISSIONE
TOLLERANZE NELLA TRASMISSIONE
Tensione
della batteria

2V/Div.=

0,5ms

Tensione
recessiva
minima

80%

Tensione
dominante massi-

Al fine di garantire una corretta trasmissione


e ricezione dei dati ed eliminare le possibili interferenze parassite, sono state determinate
due fasce di tolleranza.
Le fasce di tolleranza per la trasmissione
dei dati oscillano tra il 20 e l'80% del valore di
tensione del segnale.
Se il segnale raggiunge l'80% del valore di
tensione della batteria, viene interpretato come
livello recessivo, mentre, se il segnale inferiore al 20%, viene considerato livello dominante.

20%

Massa

T
D97-10

Per poter ricevere segnali validi, le tolleranze della ricezione sono state pi ampiamente determinate, poich la tensione minima
per il livello recessivo corrisponde al 60% e
quella per il livello dominante del 40%.
Grazie a tutto quanto sopra si possono garantire una trasmissione ed una ricezione stabili.

TOLLERANZE NELLA RICEZIONE


Tensione ms/Div.
della batteria

Tensione
recessiva
minima

60%

Tensione
dominante
massima

40%

Massa

T
D97-11

11

LIN-Bus
MESSAGGIO
Il messaggio composto da due parti differenziate: l'intestazione e il contenuto.
L'intestazione sempre trasmessa dall'unit
di controllo principale; tuttavia il contenuto pu
essere sia dell'unit principale che di quella secondaria.
L'unit di controllo LIN principale, tramite l'intestazione richiede ad un'unit di controllo LIN
secondaria di trasmettere l'informazione.

Intestazione del messaggio

2V/Div.=

L'unit di controllo LIN secondaria trasmette la


risposta corrispondente.
Il contenuto la parte del messaggio che
contiene l'informazione.
Se il contenuto generato dall'unit secondaria, questa incorpora il contenuto dopo l'intestazione generata dall'unit principale.

Contenuto del messaggio

0,5ms/Div.

T
D97-12

12

Limitazione della sincronizzazione


Campo di
sincronizzazione

Pausa di sincronizzazione

2V/Div.=

Campo
identificatore

0,2ms/Div.

T
D97-13

INTESTAZIONE DEL MESSAGGIO


La sincronizzazione di tutte le unit di controllo risulta necessaria per disporre di uno
scambio di dati esente da errori. Se si perde la
sincronizzazione, i valori dei bit verrebbero depositati in una posizione errata del messaggio
nel ricevitore, generando in tal modo degli errori
nella trasmissione dei dati.
Il campo identificatore ha una lunghezza di
8 bit. Nei primi 6 bit contenuta l'identificazione
del messaggio e il numero dei campi di dati che
compongono la risposta. Il numero di campi di
dati nella risposta pu essere da 0 a 8.
Gli ultimi due bits ricevono la somma di verifica dei primi sei per la rilevazione di errori di trasmissione. La somma di verifica necessaria
per evitare che si producano assegnazioni a
messaggi errati, nel caso che ci siano errori di
trasmissione dell'identificatore.

L'intestazione trasmessa in forma ciclica


dall'unit di controllo principale. Si divide in quattro campi:
- pausa di sincronizzazione,
- limitazione della sincronizzazione,
- campo di sincronizzazione
- e campo identificatore.
La pausa di sincronizzazione ha una lunghezza minima di 13 bit a livello dominante.
necessaria la lunghezza di 13 bit per indicare in maniera inequivocabile l'inizio di un messaggio a tutte le unit di controllo secondarie.
Nelle altre parti del messaggio si trasmettono
al massimo 9 bit dominanti consecutivi.
La limitazione della sincronizzazione ha
una lunghezza minima di 1 bit ed recessiva.
Il campo di sincronizzazione composto
dalla catena binaria 0101010101. Con questa
sequenza di bit si possono sincronizzare tutte le
unit di controllo secondarie al ritmo dell'unit di
controllo principale del LIN-Bus.

13

LIN-Bus
CONTENUTO DEL MESSAGGIO
Nel caso di un messaggio con risposta dalla
secondaria, un'unit di controllo secondaria aggiunge informazioni alla risposta obbedendo a
quanto specificato dall'identificatore. Per esem-

pio, nel caso della rete di bordo, quest'ultima


chiede all'unit di controllo del tergicristalli quale
sia la velocit di rotazione e questa immette il
messaggio contenente l'informazione relativa.

Unit di controllo principale


(rete di bordo)
Unit di controllo secondaria (tergicristalli)

Consultazione della velocit di


passata dei tergicristalli

Velocit XX
D97-14

L'unit di controllo principale pu anch'essa


essere quella che emette il contenuto del messaggio con informazione per l'unit secondaria,
per esempio richiedendo una certa velocit per
il tergicristalli.

In questo caso l'unit di controllo secondaria elabora tale informazione e la utilizza per
l'esecuzione delle funzioni.

Unit di controllo principale


(rete di bordo)
Unit di controllo secondaria (tergicristalli)

Porre gli intervalli di passata


(lavaggio)

a velocit XY

D97-15

14

STRUTTURA DEL CONTENUTO


formata da 1 a 8 campi di dati e ogni
campo, a sua volta, formato da 10 bit. Ciascun
campo di dati composto da un byte di avviamento dominante, un byte di dati che contiene
informazione ed un bit di arresto. I bit di avviamento ed arresto si utilizzano per la risincronizzazione e, quindi, per evitare errori di
trasmissione.

Contenuto del
messaggio
2V/Div.=

0,5ms/Div.

D97-16

ORDINE DEI MESSAGGI DEL


CONTENUTO
Seguendo l'ordine determinato nel suo programma, l'unit di controllo principale trasmette
ciclicamente sul LIN-Bus le intestazioni e, nel
caso in cui si tratti di messaggi principali, include
le risposte.
L'informazione della quale si ha bisogno con
maggiore frequenza quella che si trasmette
anche pi spesso.
L'ordine dei messaggi pu variare in funzione
delle condizioni che si riscontrano nell'ambiente
dell'unit di controllo principale.
Per ridurre la quantit di versioni dell'unit di
controllo principale, questa trasmette sul LINBus l'intestazione destinata alle unit di controllo di un veicolo con allestimento completo.
In caso d'assenza delle unit di controllo, non
montate nel veicolo, nel segnale appariranno intestazioni senza risposta.
Questo non influisce sul funzionamento del
sistema.

Messaggi dell'unit principale

2V/Div.=

2ms/Div.

Intestazione
senza contenuto

Messaggio
dellunit secondaria
D97-17

15

GATEWAY
L'unit di controllo del gateway, J533, collocata dietro al pannello degli strumenti, nel lato
inferiore sinistro, appena sopra il pedale dell'acceleratore.
Tutte le linee di CAN-Bus adottate nell'Altea
sono ad essa collegate.
Il suo compito quello di comunicare e convertire i messaggi tra le diverse linee di CANBus, cos come di realizzare l'attivazione e disattivazione del segnale di morsetto 15 di diverse unit di controllo collegate alla linea di
CAN-Bus di trazione.
Il gateway anche il responsabile di trasmettere il segnale di interrompere e continuare alle diverse linee di CAN-Bus, riducendo
in tal modo il consumo elettrico del veicolo.
Dispone anche di un modo di trasporto che
si attiva (configura) in fabbrica e dev'essere disattivato prima della consegna del veicolo al
cliente.
D97-18

T16 Connettore
di diagnosi

J533 Gateway

J285 Quadro degli strumenti

CAN-Bus di
quadro

CAN-Bus di
diagnosi

CAN-Bus di comfort

CAN-Bus di trazione

CAN-Bus di
infotainment

R Radio
Jxxx Unit di controllo del motore

J519 Unit di controllo per


la rete di bordo
D97-19

16

FUNZIONE D'ATTIVAZIONE/
DISATTIVAZIONE MORSETTO
15

J533 Gateway

Una volta che il segnale di morsetto 15


scomparso, le seguenti unit di controllo e sensori attivi continuano a ricevere e a trasmettere
messaggi:
- trasmettitore angolare dello sterzo, G85,
- ABS, J104,
- cambio automatico, J217,
- motore, Jxxx,
- servosterzo elettromeccanico, J500 y
- sensori della leva selettrice, J587.
Per questo il gateway trasmette un messaggio sulla linea di CAN-Bus affinch le unit coinvolte possano commutare internamente il
segnale di "morsetto 30" con il "morsetto 15"
rendendo cos possibile lo scambio di informazioni.
Questo ciclo pu rimanere attivo per un periodo
massimo di 15 minuti, in funzione dei dati da
trasmettere.
Per terminare il ciclo, il gateway trasmette un altro messaggio di disattivazione.

CAN-Bus di
trazione

Morsetto
30

Morsetto 15

D97-20

MODO DI TRASPORTO
Questa funzione viene attivata (configurata) in fabbrica, al fine di ridurre il consumo
elettrico del veicolo durante il suo trasporto
ed il suo immagazzinamento prima di essere
venduto.
Con il modo di trasporto attivato, sul display
del quadro degli strumenti appare l'indicazione TrA ed i seguenti elementi risultano disattivati:
- radio / navigatore,
- telecomando per radiofrequenza,
- protezione antifurto dell'abitacolo,
- e illuminazione interna.
La disattivazione del modo di trasporto si
realizza in modo automatico una volta che il veicolo abbia percorso 150 km, per anche possibile attivarlo e disattivarlo tramite la ricerca
guidata dei guasti, sempre e quando si siano
percorsi meno di 150 km.
D97-21

17

GATEWAY
FUNZIONE INTERROMPERE E
CONTINUARE
collegate un messaggio con l'ordine di sospendere la comunicazione.
La sua attivazione si realizza nel momento in
cui una delle unit di controllo collegate richiede
che si attivi di nuovo la linea di CAN-Bus, per
esempio aprendo una porta.
Le linee CAN-Bus infotainment e quadro
possono passare al modo sospendere solamente nel caso in cui anche il CAN-Bus di
comfort si trovi in tale condizione.
l CAN-Bus del quadro si possono attivare
tramite un cavo di rieccitazione, che mette in
comunicazione il quadro degli strumenti con il
gateway, per esempio premendo il pulsante di
azzeramento del contachilometri parziale.
Se in questo cavo si raggiunge un valore di
tensione di 12 Volt, la linea di CAN-Bus si attiva.

Al fine di ridurre il consumo elettrico del


veicolo si utilizza la funzione interrompere,
nella quale i bus dei dati e tutte le unit che
sono collegate a tali linee rimangono a riposo. E
con il modo proseguire, si attivano nuovamente.
Il responsabile della trasmissione dei messaggi di interrompere e continuare alle diverse
unit di CAN-Bus il gateway.
Il messaggio trasmesso alla linea CAN-Bus
di trazione una volta terminata l'attivazione del
morsetto 15 cos come il messaggio di proseguire nel momento in cui si realizzi di nuovo il
contatto, morsetto 15.
Per la linea CAN-Bus di comfort il modo sospendere si attiva trasmettendo a tutte le unit

J285 Quadro degli


strumenti
J533 Gateway

CAN-Bus di quadro

Cavo di restimolazione

D97-22

18

AUTODIAGNOSI
Tramite la ricerca guidata dei guasti o le funzioni guidate possibile realizzare le seguenti
operazioni:
- verificare il cablaggio ed il funzionamento
di tutte le linee di CAN-Bus,
- verificare lo stato delle diverse unit collegate a ciascuna linea,
- e la codifica del gateway.

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Sistema elettrico
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 19 - Interfaccia di diagnosi per bus di dati
+Funzioni dell'interfaccia di diagnosi per bus di dati
Verificare attivit del bus
Verificare partecipanti (componenti) del bus
Codificare gateway

CODIFICA
Il gateway deve essere codificato e per questo necessario inserire i seguenti parametri:
- marca del veicolo,
- tipo di carrozzeria,
- guida destra o sinistra,
- e unit allestite nel veicolo che sono collegate alle differenti linee di CAN-Bus.
La codifica si realizza seguendo un piano di
verifiche specificatamente indicato per questo
scopo, nel quale si richiedono, una per una, tutte
le opzioni disponibili nel veicolo.

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-23

ATTIVAZIONE / DISATTIVAZIONE
DEL MODO DI TRASPORTO

Ricerca guidata dei guasti

L'attivazione e disattivazione del modo di trasporto possibile solamente nel caso in cui il
veicolo non abbia percorso pi di 150 km.
Per questo bisogna accedere alla funzione
Modo di trasporto 1 nel paragrafo Documentazione di informazioni del veicolo reperibile nella ricerca guidata dei guasti.
Tramite questo possibile attivare e disattivare il modo di trasporto tutte le volte che necessario.

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

+ Documentazione di informazioni sul veicolo


Modo di trasporto 1

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-24

19

SISTEMA DI COMFORT
Il sistema di comfort dell'Altea simile a
quello in dotazione per l'Ibiza '02 e la Crdoba
'03.
Dispone di un'unit centrale di comfort e di
un'unit in ciascuna delle porte. La comunicazione tra tutte le unit si realizza tramite la linea
di CAN-Bus di comfort.
Le principali novit che presenta sono:
- l'introduzione di un sistema di sblocco
motorizzato per il portellone al fine di ridurre lo sforzo esercitato dall'utente,
- per alcuni paesi il parabrezza incorpora
una resistenza termica nella zona del
montante A controllata dall'unit di controllo della porta del conducente, questo
impedisce il blocco dei tergicristalli dovuto
all'accumulo del ghiaccio o della neve tra il
cristallo ed il rivestimento del montante,
- le unit porta sono dotate di un'autodiagnosi propria. Inoltre all'atto della sostituzione devono essere codificate in
funzione dell'allestimento del veicolo,
- il sensore per la protezione antifurto
dell'abitacolo e il clacson di allarme scambiano informazioni con l'unit centrale di
comfort tramite il LIN-Bus,
- e la possibilit di programmare il doppio
blocco con due digitazioni del telecomando safe conciente, e che il blocco
semplice si realizzi con un'unica digitazione.
Nella figura allegata si specifica la collocazione degli elementi pi rappresentativi che influiscono direttamente nel sistema di comfort.
Di seguito si descriveranno solamente gli
elementi e le funzioni che sono nuovi. Per maggiori informazioni sul resto dei componenti e
sulle funzioni, consultare il quaderno didattico
n 85 Ibiza 02.

Antenna per telecomando

J393 Unit di controllo centrale


per il sistema di comfort

H12 Avvisatore acustico allarme

F120 Interruttore di
contatto della capote

J47 Rel del


parabrezza termico

20

G273 Sensore per protezione antifurto


dell'abitacolo

J245 Unit del tetto apribile

E234 Pulsante di
sblocco del
portellone

F256 Unit di chiusura del


portellone

F221-F223 Unit di
chiusura centralizzata

E267 Commutatore
disattivazione
della sorveglianza
dell'abitacolo

E40,81,53,55 Pulsanti degli


alzacristalli E318
Chiusura di sicurezza per
bambini

J386-J389 Unit porta

Specchietto elettrico riscaldato

D97-25

21

SISTEMA DI COMFORT
QUADRO SINOTTICO
Le funzioni del sistema di comfort ed il suo
controllo sono ripartite tra l'unit centrale e
quelle di porta. da rilevare che la funzione di illuminazione interna condivisa con l'unit di
controllo per la rete di bordo.

UNIT CENTRALE
ALLARME ANTIFURTO
Connessione e sconnessione.
Attivazione.

F120 Commutatore di
contatto della capote

ILLUMINAZIONE INTERNA (Condivisa)


Accensione.
Spegnimento.

J519 Unit di controllo


per la rete di bordo

E20 Reostato
delle luci

CHIUSURA CENTRALIZZATA
Blocco semplice o doppio safe.
Autoblocco per velocit.
Sblocco singolo.
Sblocco globale.
Sblocco per attivazione dell'airbag.
Avvisi di conferma.
Sblocco per segnale di contatto S.
Chiusura di comfort del tetto apribile.
Apertura del portellone.

Segnale di
morsetto 15

AUTODIAGNOSI
Memoria dei guasti.
Funzioni di programmazione e adattamento.

E43-48-263-231
Comando di posizione
e riscaldamento degli
specchietti

UNIT PORTA
ALZACRISTALLI ELETTRICO
Sollevamento e abbassamento.
Funzione antincastro.
Chiusura comfort.
Arresto morbido.
Blocco dei posteriori (porta conducente)

E308 Pulsante di
blocco-sblocco
E40,81,53,55
Pulsanti degli
alzacristalli
E318 Chiusura di
sicurezza per bambini

RETROVISORI ELETTRICI (Solamente


porte anteriori)
Messa a fuoco.
Riscaldamento.
Ripiegamento e dispiegamento.

F2 Commutatore di
contatto della porta

J386 Unit della


porta del
conducente

Commutatore di
chiusura della porta

PARABREZZA TERMICO (Solamente


porta conducente)
Attivazione e disattivazione.

E52 Pulsante
dell'alzacristalli
posteriore
sinistro

AUTODIAGNOSI
Memoria dei guasti.
Codificazione.

22

J388 Unit della


porta posteriore
sinistra

W Plafoniera
interna
delle luci

Commutatori di
chiusura del
portellone

G273 Sensore per la


protezione antifurto
nell'abitacolo

E234 Pulsante di
sblocco del
portellone
T16 Connettore
di diagnosi

Lampadine degli
intermittenti

H12 Clacson
d'allarme

V139 Motore di
sbloccaggio del
portellone

F11 Commutatore
di contatto della
porta posteriore
destra

LIN-Bus

F10 Commutatore
di contatto della
porta
posteriore sinistra
Segnale del
tele
comando

F223
Attuatore
della
porta
posteriore
destra

J393 Unit di controllo


centrale per il sistema
di comfort

F222 Attuatore
della porta
posteriore
sinistra

J533
Gateway
E267 Pulsante di disattivazione
della sorveglianza dell'abitacolo
Z4 Riscaldamento
dello specchio
J47 Rel del
parabrezza termico

J245 Unit del


tetto apribile

E107 Pulsante
dell'alzacristalli
dell'accompagnatore

Motori di orientamento e
ripiegamento V25-150-122

V17-149-121 Motori di
orientamento e
ripiegamento degli
J387 Unit della
porta del
passeggero

F220 Attuatore
della porta

K174 Spia del


blocco safe

Z4 Riscaldament
dello specchio

F3 Commutatore di
contatto della porta

F221 Attuatore
della porta

J389 Unit della porta


posteriore destra

E54 Pulsante dell'alzacristalli


posteriore destro

D97-26

23

SISTEMA DI COMFORT
SBLOCCAGGIO DELLA
SERRATURA DEL
PORTABAGAGLI

E234 Pulsante di
sbloccaggio

Portellone posteriore

Questa funzione consente lo sbloccaggio


della serratura a scatto senza nessuno sforzo
da parte dell'utente. Inoltre si eliminano le aste
di comando tra la maniglia d'apertura e la serratura.

FUNZIONAMENTO
Azionando la maniglia d'apertura del portabagagli, il pulsante di sbloccaggio E234, collocato sulla maniglia stessa, invia un segnale
all'unit di controllo centrale di comfort.
Se la chiusura centralizzata in posizione di
sblocco globale, l'unit di comfort attiver il motore e si aprir il portellone.
La chiusura del portellone si realizza meccanicamente cos come nei modelli precedenti.

F256 Unit di chiusura del portellone posteriore

D97-27

F256 UNIT DI CHIUSURA DEL


PORTELLONE POSTERIORE

V139 Motore
d'apertura

composta da un motore, V139, e da due


commutatori.
Il motore incaricato di liberare il nottolino
della serratura a scatto e, di conseguenza, si
apre il portellone.
A tal fine, mediante un pignone si aziona un
perno senza fine per mezzo del quale si sposta
un supporto mobile.
Il movimento di questo supporto sposta la
leva di blocco che libera il nottolino il quale, a
sua volta, libera la serratura a scatto.
I due commutatori informano l'unit di controllo centrale dello stato del portellone. Il segnale di uno di questi commutatori utilizzato
per il controllo dell'illuminazione del portabagagli
mentre l'altro utilizzato per la chiusura centralizzata.
L'unit di chiusura del portellone dotata di
una leva ad apertura meccanica che permette di
aprire il portellone in caso di guasto elettrico.

Leva di apertura
meccanica

Pignone
Supporto mobile

Commutatori

Molla

Perno senza
fine
Nottolino
Foro per la serratura a scatto

24

Leva di
blocco

D97-28

J386 Unit di controllo della porta del conducente

Z4 Riscaldamento
dello specchio

J47 Rel del


parabrezza termico

E263 Pulsante per il


riscaldamento del
retrovisore esterno
Parabrezza termico
D97-29

PARABREZZA TERMICO
FUNZIONAMENTO

I veicoli con gli specchi elettrici riscaldati possono disporre anch'essi di una resistenza riscaldata collocata ai due estremi laterali del
parabrezza.
Il suo scopo quello di evitare l'accumulo di
neve e ghiaccio tra il parabrezza ed il rivestimento del montante A, poich questo fatto
potrebbe impedire al tergicristalli di ritornare
nella sua posizione di riposo.

Il parabrezza riscaldato si attiva unitamente al


riscaldamento degli specchi retrovisori esterni
tramite il comando a rotazione di regolazione
degli specchi.
La sua attivazione si realizza tramite l'unit di
controllo della porta del conducente.

25

SISTEMA DI COMFORT
AUTODIAGNOSI
- e le funzioni guidate, che permettono
un accesso rapido e semplice al paragrafo
delle funzioni della ricerca guidata dei guasti.
Tutte le unit di controllo devono essere codificate al momento di essere sostituite, e tramite
l'unit centrale di comfort possibile adattare diversi parametri di funzionamento.

Per il sistema di comfort dell'Altea, esistono


diversi codici di accesso, uno per l'unit centrale
e un'altro per ciascuna unit di porta. Questo
comporta che ciascuna unit di controllo disponga di diverse funzioni.
possibile accedere a ciascuna di esse tramite:
- la ricerca guidata dei guasti, che coordina l'autodiagnosi, il modulo di misurazione ed i Manuali di Riparazione

Ricerca guidata dei guasti

FUNZIONI GUIDATE DELL'UNIT


PORTA

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

Accedendo ad una delle unit porta possibile realizzare le seguenti funzioni:


- codifica
- sostituzione,
- memoria dei guasti,
- lettura blocco dei valori di misurazione,
- diagnosi degli attuatori
- e consultazione della versione dell'unit
di controllo.

+ Carrozzeria
+Carrozzeria: lavori di montaggio
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 42 - Elettronica porta del conducente
+J386 Unit di controllo porta I.cond., funzioni
J386 - Codifica
J386 - Sostituir
J386 - Memoria dei guasti
J386 - Leggere blocco dei valori di misurazione
J386 - Diagnosi attuatori (sequenziale)
J386 - Versione dell'unit di controllo

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-30

Ricerca guidata dei guasti

CODIFICA DELL'UNIT
PORTA
Sia le porte anteriori che le posteriori devono
essere codificate. Con questa operazione si
adattano le seguenti funzioni:
- sollevamento automatico degli alzacristalli
- ed il riscaldamento degli specchi.
Nel caso delle unit porta posteriori, la codifica degli specchi non disponibile.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
J38x - Codificare UC porte anteriori

Funzionamento automatico
Si richiede l'opzione di alzare automaticamente
gli alzacristalli?

No

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-31

26

SOSTITUZIONE DELL'UNIT PORTA


Con questa funzione il VAS 5051 ci permette
di leggere la codifica dell'unit porta che ha il
veicolo, e di introdurre il codice in forma automatica nella nuova unit di controllo.
Non possibile realizzare questa funzione
se il guasto dell'unit da rimpiazzare impedisce
la comunicazione con il CAN-Bus, quindi, in
questo caso, quando si installa la nuova unit la
sua codifica dovr realizzarsi tramite la funzione
codifica.

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
J388 - UC porta posteriore sinistra,
sostituire

Verifica comunicazione delle UC della porta


Si ricavato il seguente codice dell'unit di controllo porta
posteriore sinistra - J388-: 00016

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Pronto

Aiuto

D97-32

Funzioni guidate

LETTURA BLOCCO DEI VALORI DI


MISURAZIONE
Tramite i blocchi dei valori di misurazione
possibile visualizzare diversi parametri di lavoro
di ciascuna delle unit porta e poter cos verificare il loro corretto funzionamento.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
J386 - Visualiz. bl. val. med. UC porta
cond.
Leggere valori di misurazione
Blocco dei valori di misurazione 1

1. Descrizione
della funzione

Commutatore alzacristalli anteriore sinistro (locale)


non azionato
Commutatore alzacristalli anteriore sinistro:
non azionato
Alzacristalli porta conducente:
Punto d'arrivo finale reg
Alzacristalli porta conducente, termoprotezione:
inattivo

2. Ubicazione

- Per continuare premere il tasto >


Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-33

DIAGNOSI DEGLI ATTUATORI


Ciascuna unit porta dispone della funzione
di diagnosi degli attuatori, tramite la quale
possibile verificare lo stato delle differenti funzioni che dipendono direttamente da ciascuna
porta. Per questo, gli elementi attivati variano a
seconda dell'unit porta selezionata.

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
J386 - Diagnosi degli attuatori
(sequenziale)
Primo passo di verifica

Nel primo passo della verifica si attiva il led SAFE.

Pronto
1. Descrizione
della funzione

2. Ubicazione

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-34

27

SISTEMA DI COMFORT
FUNZIONI GUIDATE DELL'UNIT
CENTRALE DI COMFORT

Ricerca guidatadei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti

Tramite questa funzione possibile codificare l'unit di controllo cos come si possono
adattare parametri diversi di funzionamento.
Inoltre ci permette di consultare la memoria dei
guasti e il codice attuale dell'unit, nonch di attivare gli elementi attuatori.

Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Carrozzeria: lavori di montaggio
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ Sistema di comfort
+ Funzioni - sistema di comfort
Variazioni di funzionamento per il telecomando
Descrizione generale del sistema di comfort
Diagnosi attuatori della UC del sistema di comfort
Codificare l'unit di controllo del sistema di comfort
Consultare la versione dell'unit di controllo

Modulo di
misurazione

Stampare

Vai a

Aiuto

D97-35

VARIAZIONI DI FUNZIONAMENTO PER


IL TELECOMANDO
Questa funzione permette di attivare o disattivare le seguenti funzioni della chiusura centralizzata:
- apertura individuale delle porte,
- blocco automatico a 15 km/h,
- sblocco automatico togliendo la chiave
dal commutatore di avviamento,
- segnale acustico o visivo per il blocco e
sblocco con il telecomando,
- segnale acustico o visivo per il blocco e
sblocco tramite la serratura,
- e segnale acustico o visivo per allarme.

Ricerca guidata dei guasti

Seat
Altea
2004 (4)

Test di funzionamento
Variac di funzionam. per tele
comando

V06.19 13/02/2004

Berlina

Selezionare funzione o componente


In questo momento le seguenti funzioni
sono attivate o disattivate:
Funzione
Stato
-------------------------------------------------------------------------------- Apertura individuale delle porte
Attivato
Blocco automatico a velocit >15 km/h

No

Disattivato

Sblocco automatico all'estrazione della chiave Attivato


Segnale acustico per sblocco

Modulo di
misurazione

Attivato

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-36

DESCRIZIONE GENERALE DEL


SISTEMA DI COMFORT
Tramite questa funzione possibile adattare
le funzioni della chiusura centralizzata. A tal fine
necessario selezionare se si vogliono adattare
le funzioni di chiusura, d'apertura o di allarme, e,
in seguito, il VAS 5051 mostrer un menu con le
possibilit disponibili.

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Descrizione del sistema di comfort
Funzioni di apertura

-1-

Esistono diverse funzioni per l'apertura del veicolo


tra tutte si distinguono le seguenti.

-2-

Premere il pulsante corrispondente per maggiori informazioni:


-1- sblocco con/senza SAFE
-2- sblocco SAFE tramite il contatto
-3- sblocco interno
-4- sblocco togliendo la chiave dal passo
-5- segnale di crash
-6- indicazione di apertura
-7- tornare alla selezione delle funzioni
Modulo di
misurazione

Vai a

-3-

-4-5-

-6-7-

Stampare

Aiuto

D97-37

28

CODIFICA DELL'UNIT DI CONTROLLO


DEL SISTEMA DI COMFORT
L'unit centrale di comfort richiede una codifica subordinata all'allestimento del veicolo.
Per questo motivo ed a causa dell'elevato
numero di varianti che esistono si introdotto
un codice formato da una matrice di programmazione, denominato codifica lunga.
Questo codice composto da diversi bit, ciascuno dei quali associato ad una dotazione o
funzione.
Accedendo alla funzione di codifica, prima bisogna consultare il codice attuale ed il riferimento dell'unit. I risultati sono mostrati sullo
schermo.

Il codice associato ad alcuni allestimenti o


funzioni che si mostrano sullo schermo del VAS
5051 e, in caso di necessit, possibile modificare tale codifica.

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Codifica unit di controllo sistema di
comfort
Prima consultazione + passo di 13 bit
Risultato della consultazione:

Pronto

Riferimento Pezzo: 1K0959433T


Codifica attuale della U.C. comfort:
19c000bc090905050c4f863000

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-38

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Codifica unit di controllo sistema di
comfort
Valutare Codice attuale
stato emesso il seguente codice

Si

19c000bc090905050c4f863000

No

Questo possiede le seguenti caratteristiche:


Guida a sinistra + Con sistema di sorveglianza dell'abitacolo
+ Con frequenza del telecomando di 433 Mhz + 4 alzacristalli
elettrici + Tetto elettrico apribile.
Si desidera modificare la codifica?

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-39

A tal scopo, tramite un piano di verifiche specifico, si interrogano tutte le dotazioni e le funzioni possibili e, a seconda delle risposte
ricevute, si va formando la codifica lunga.
Le dotazioni o funzioni selezionate appaiono
nella lista dello schermo a seconda di come si risponde ai diversi quesiti.

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Codifica controllo GI

(GI) Selezionare equipaggiamento veicolo


Il veicolo possiede quest'equipaggiamento?
Con frequenza del telecomando a 433 Mhz

Si

No

L'equipaggiamento selezionato fino a questo momento :


Guida a sinistra + Con sistema di sorveglianza dell'abitacolo

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-40

PARCHEGGIO ASSISTITO

25 cm
Sensore a
ultrasuoni

150 cm

J446 Unit di controllo per il


parcheggio assistito
H15 Campanello
(Cicalino)

D97-41

L'unit di controllo di identificazione del rimorchio, al rilevamento di un rimorchio agganciato al veicolo, trasmette un messaggio alla
linea di CAN-Bus di comfort, affinch il sistema
di parcheggio assistito non si attivi.
Se il veicolo ha il gancio traino installato ma
non ha nessun rimorchio agganciato, l'unit di
controllo sposta il punto di misurazione dal paraurti fino al gancio. Questo valore regolabile
tramite la ricerca guidata dei guasti.

L'Altea dotata di un sistema di parcheggio


assistito molto simile a quello gi utilizzato in altri modelli della Seat.
costituito da:
- un'unit di controllo, J446, collocata
nell'aletta posteriore sinistra,
- un campanello (cicalino), H15, vicino
all'unit di controllo e
- quattro sensori ad ultrasuoni, G252G255 collocati nel paraurti posteriore.
La sua zona di servizio definita tra 25 e 150
cm. e si attiva solamente nel caso di innesto
della retromarcia, in caso contrario rimane disattivato.

30

QUADRO SINOTTICO
del rimorchio, evitando l'attivazione del parcheggio assistito qualora il rimorchio fosse agganciato.
Il funzionamento specifico dei sensori ad ultrasuoni e del campanello sono descritti alla pagina 42 del quaderno didattico n 80
"Alhambra '01".
L'unit di controllo dispone di un vasto sistema di diagnosi, tramite il quale possibile
consultare e localizzare possibili guasti, cos
come adattare diversi parametri.

La novit principale nel sistema di parcheggio assistito dell'Altea che l'unit di controllo riceve il segnale di retromarcia tramite la linea di
CAN-Bus di comfort. Questo segnale trasmesso dall'unit di controllo della rete di bordo,
ed il parcheggio assistito lo utilizza per l'attivazione del sistema.
Un altro segnale innovativo quello che trasmette, sempre alla linea di CAN-Bus di
comfort, l'unit del gancio di traino. Con questa
informazione l'unit di parcheggio assistito costantemente avvisata della presenza o meno

G252 Sensore a
ultrasuoni

J446 Unit di controllo per il


parcheggio assistito

G253 Sensore a
ultrasuoni
H15 Campanello

G254 Sensore a
ultrasuoni

G255 Sensore a
ultrasuoni

J345 Unit di controllo di


identificazione del traino
J519 Unit di controllo per la rete di
bordo

**

J533 Gateway

F4 Commutatore
di retromarcia

T16 Connettore di
diagnosi

Trasmettito* F125
re multifunzione

J104 Unit dell'ABS

Unit di controllo per il


* J217
cambio automatico

Solamente con cambio automatico

**

31

Solamente con cambio manuale

D97-42

PARCHEGGIO ASSISTITO
SCHEMA ELETTRICO DELLE FUNZIONI
J519

I2

F6

G8

G7

T16

A+

SC20

SC26

J345

** F4

C1

H15

C2

14

J533

20

10

15

16

* J217

34

J446
A3

A10

A2

A14

46

A7
5

A8

C8

C11

C6

C3

C2

C1

* F125

G252

G253

G254

23

21

J104

G255

* Solamente con cambio automatico


** Solamente con cambio manuale

D97-43

CODIFICA DEI COLORI

G253
G254
G255
H15
J104
J127
J345

Sensore ad ultrasuoni.
Sensore ad ultrasuoni.
Sensore ad ultrasuoni.
Campanello.
Unit dell'ABS.
Unit di controllo per il cambio automatico.
Unit di controllo per il rilevamento del gancio del rimorchio.
J446 Unit di controllo per il parcheggio assistito.
J519 Unit di controllo per la rete di bordo.
J533 Gateway.
T16 Connettore di diagnosi.

Segnale d'entrata.
Segnale d'uscita.
Alimentazione del positivo.
Massa.
Segnale CAN-Bus.

LEGENDA
A
F4
F125
G252

Batteria.
Commutatore della retromarcia.
Trasmettitore multifunzioni.
Sensore ad ultrasuoni.

32

AUTODIAGNOSI

Ricerca guidata dei guasti

La diagnosi del parcheggio assistito deve realizzarsi tramite la ricerca guidata dei guasti o
tramite le funzioni guidate.
Loro tramite possibile creare un piano di
verifiche specifico per provare i diversi sensori
ed attuatori, all'interno del paragrafo "componenti elettrici". Verificare la tensione di alimentazione, in "sistemi parziali, condizioni marginali"
oppure accedere alle seguenti funzioni:
- adattare/sostituire l'unit di controllo,
- leggere i blocchi dei valori di misurazione,
- adattare il volume del campanello,
- e adattare la distanza del rimorchio,
tutto quanto sopra nel paragrafo del "parcheggio
assistito, funzioni".

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Sistema elettrico
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 76 Parcheggio assistito
Componenti elettrici
J446 - Parcheggio assistito, funzioni
Sistemi parziali, condizioni marginali

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-44

SOSTITUZIONE DELL'UNIT DI
CONTROLLO

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Sostituire UC per parcheggio
assistito

Rimpiazzando l'unit di controllo del parcheggio assistito non necessario realizzare


nessuna codifica, mentre necessario adattare
il volume del campanello e la distanza del
gancio di traino.
A tal fine si crea un piano di verifiche specifico nel quale possibile realizzare entrambe le
funzioni.
Se non si realizza tale procedimento, l'unit
rimane adattata con i valori di fabbrica, con un
volume del campanello al 30% e con 0 cm. di distanza per il gancio di traino.

Sostituire unit di controllo


Se si desidera si pu modificare il volume del campanello
di avviso posteriore - H15 - o la distanza del
paraurti all'estremit del gancio di traino
Quale opzione si desidera scegliere?

Modulo di
misurazione

Vai a

Modificare
volume
Distanza
rimorchio

Terminare

Stampare

Aiuto

D97-45

ADATTAMENTO DEL VOLUME DEL


CAMPANELLO

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.18 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Adattamento parcheggio assistito
(acustico)

Il volume del campanello H15 pu essere


modificato scegliendo valori compresi tra 0 e
100. Una regolazione a 0 comporta che il campanello sia muto, mentre 100 il valore massimo al quale pu funzionare.
Per tutte le unit di controllo il valore predefinito di regolazione del volume 30.

Adattare volume
Il valore del volume 20
Introdurre un nuovo valore di adattamento (0...100)
Per continuare premere

Premere qui per visualizzare la tastiera


ed introdurre quanto stabilito
Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-46

33

PARCHEGGIO ASSISTITO

Ricerca guidata dei guasti

ADATTAMENTO DELLA DISTANZA DEL


GANCIO DI TRAINO
Tramite questa funzione viene indicata
all'unit di controllo la distanza reale tra il paraurti posteriore ed il gancio di traino.
A tal fine, prima di introdurre il valore bisogna
misurare la distanza reale. Il valore pu essere
regolato tra 0 e 30 cm.
Questa funzione necessaria affinch l'unit
di parcheggio assistito riconosca il gancio
quando il rimorchio non agganciato al veicolo.
Grazie a ci si sposta la distanza di riconoscimento, a seconda del valore introdotto, prendendo come riferimento il gancio e non il
paraurti posteriore.
Qualora il valore introdotto sia di 0 cm, l'unit
rileva l'assenza del gancio.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Adattamento parcheggio assistito
(distanza rimorchio)
Adattare distanza
La distanza di 0 cm

Introdurre un nuovo valore di adattamento in cm.


(0...30)
Per continuare premere

Premere qui per visualizzare la tastiera


ed introdurre quanto stabilito
Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-47

LEGGERE VALORI DI MISURAZIONE


Ricerca guidata dei guasti

Tramite questa funzione possibile visualizzare diversi valori di servizio del parcheggio assistito e verificarne in tal modo il corretto
funzionamento.
A tal scopo necessario attivare il sistema,
operazione che richiede l'innesto della retromarcia.
Di seguito viene descritto un esempio delle
schermate di selezione e dei valori del blocco 1.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Sistema elettrico
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 76 Parcheggio assistito
+ J446 - Parcheggio assistito, funzioni
Adattare/sostituire unit di controllo
Codificare UC parcheggio assistito
Leggere blocco dei valori di misurazione
Adattare volume del campanello d'avviso
Adattare distanza del gancio traino

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-48

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Blocchi parcheggio assistito

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Blocchi parcheggio assistito

Lettura

Blocco dei valori di misurazione 1

Quali valori si desiderano visualizzare?

Distanza
sensori

255 cm > sensore di distanza posteriore sinistro esterno

- Distanza dei sensori.


- Voltaggi.
- Cambio automaico e Park Pilot
- Rimorchio

Voltaggi

65 cm > sensore di distanza posteriore sinistro interno

C. automatico

255 cm > sensore di distanza posteriore destro esterno

Terminare

255 cm > sensore di distanza posteriore destro interno

Nota:
Il parcheggio assistito dovrebbe essere attivato.
(retromarcia innestata)

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Nota:
Una distanza di 255 cm. significa che non viene riconosciuto
alcun ostacolo

Modulo di
misurazione

Aiuto

D97-49

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-50

34

SISTEMA DEL PIANTONE DELLO STERZO


- l'unit di controllo per lelettronica del
piantone dello sterzo,
- l'elettromagnete di blocco antiestrazione
della chiave di contatto (solamente per
cambio automatico),
- e un supporto.
Tutti questi elementi sono montati nel supporto, il che permette la sostituzione in modo indipendente di ciascuno dei pezzi. Per eseguire
questa operazione necessario smontare completamente il sistema.

Nell'Altea viene introdotta una nuova unit di


controllo, J527, nel sistema di comandi del piantone dello sterzo.
All'interno di tale sistema sono collocati i seguenti elementi:
- leva delle luci,
- leva del tergicristalli,
- anello riavvolgitore,
- trasmettitore angolare dello sterzo,
- elemento di blocco dello sterzo,
- commutatore di accensione ed avviamento,

Anello riavvolgitore
Trasmettitore angolare
dello sterzo

Levetta del tergicristalli

Leva delle luci

N376 Elettromagnete di blocco


antiestrazione della chiave di contatto

Unit di controllo per elettronica del piantone dello


sterzo

Elemento di blocco
dello sterzo

Commutatore di accensione ed avviamento

Supporto

* Solamente con cambio automatico

D97-51

35

SISTEMA DEL PIANTONE DELLO STERZO


FUNZIONAMENTO
Le informazioni trasmesse via cavo sono:
- segnale di morsetto 15 e morsetto 50
all'unit di controllo della rete di bordo,
- il segnale di disattivazione del regolatore della velocit all'unit di controllo del
motore,
- ed il segnale di attivazione dell'airbag lo
riceve tramite cavo diretto dall'unit di
controllo dell'airbag e lo trasmette senza
elaborarlo al modulo del conduttore.
Il trasmettitore angolare dello sterzo collegato alla linea CAN-Bus di trazione.

L'unit di controllo per l'elettronica del piantone dello sterzo riceve i segnali dai seguenti
elementi ed incaricata di trasmetterli alla linea
CAN-Bus di comfort:
- comando del regolatore della velocit,
- levetta delle luci anabbaglianti e abbaglianti,
- leva degli intermittenti,
- leva del tergicristalli,
- e comandi dell'indicatore multifunzione.
Tramite la linea di CAN-Bus di comfort, riceve informazioni dal cambio automatico per
l'attivazione dell'elettromagnete di blocco antiestrazione della chiave di contatto, N376.
Tramite il LIN-Bus con l'unit di comandi al
volante riceve informazioni su:
- i tasti del volante
- e del pulsante dellavvisatore acustico.

J527 Unit di controllo


per elettronica del
piantone dello sterzo
D Commutatore di
accensione ed
avviamento

J519 Unit di controllo per


la rete di bordo
H Avvisatore
acustico

G85 Trasmettitore
angolare dello
sterzo

J533 Gateway
J500 Unit di controllo
per il servosterzo elettromeccanico

Leva del
tergicristalli
e indicatore
multifunzione

J104 Unit
dell'ABS

Morsetto

J217 Unit di controllo per il


cambio automatico

Leva delle luci e regolatore


della velocit
E221 Unit dei comandi
al volante

Jxxx Unit di controllo del motore


N376 Elettromagnete di
blocco antiestrazione
della chiave di contatto
J234 Unit di controllo
per l'airbag

N95 Detonatore airbag lato conducente

D97-52

36

AUTODIAGNOSI
Ricerca guidata dei guasti

L'unit di controllo per l'elettronica del piantone dello sterzo dispone di una diagnosi propria e consente anche di sottoporre a diagnosi i
comandi al volante.
Tramite la ricerca guidata dei guasti si accede a:
- la memoria dei guasti,
- la diagnosi degli elementi attuatori,
- la codifica dell'unit.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Installazione elettrica
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ Elettronica del volante
+ Funzioni dell'elettronica del volante
Diagnosi attuatori dell'elettronica del volante
Codificare l'unit di controllo elettronica del volante

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-53

DIAGNOSI DEGLI ATTUATORI

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti

Tramite questa funzione possibile verificare, tramite il LIN-Bus, la comunicazione tra


l'unit di controllo del piantone dello sterzo ed il
volante multifunzione.
Per questo si attiva l'illuminazione dei comandi al volante.
Un altro elemento verificato il blocco della
chiave di contatto, nel caso di veicoli con cambio automatico.

J527 - Diagnosi attuatori


Test attuatori

L'attuatore Blocco della chiave di contatto connesso


si attiva.

Pronto

Per continuare, premere il tasto indicatore di


sterzo (>)

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-54

CODIFICA
Ricerca guidata dei guasti

Sempre e quando si sostituisca l'unit di controllo per l'elettronica del piantone dello sterzo,
necessario codificarla tramite la ricerca guidata
dei guasti o tramite le funzioni guidate.
In entrambi i casi si crea un piano di verifiche,
nel quale per prima si verifica la vecchia configurazione ed in seguito si procede alla codifica
della nuova unit a seconda dell'equipaggiamento del veicolo.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


J527 - Codifica dell'unit di controllo

Codificazione
Il codice attuale : 0013141

La codifica significa (simboleggia):


- Cambio automatico.
- Volante multifunzione con GRA.
- Triptronic al volante senza riscaldamento.
- Comando di MFA e GRA.
- Senza lunotto posteriore.

Modulo di
misurazione

Vai a

No

Stampare

Aiuto

D97-55

37

SISTEMA PER IL GANCIO DI TRAINO


Nell'Altea si introduce una nuova unit per
l'identificazione del traino, J345, posta dietro al
rivestimento laterale destro del bagagliaio.
l'incaricata dell'attivazione e del controllo
delle luci del rimorchio, cos come della disattivazione del parcheggio assistito quando il rimorchio agganciato al veicolo.
La rilevazione del rimorchio agganciato si
realizza verificando la resistenza elettrica del filamento delle luci intermittenti.
L'unit di controllo connessa alla linea di
CAN-Bus di comfort e dispone di un codice di
accesso proprio per la diagnosi.
Viene fornito direttamente in fabbrica a tutti
quei veicoli che prevedono la preinstallazione
del gancio di traino.

J354 Unit di controllo per


identificazione del traino

J285 Quadro degli


strumenti

D97-56

J519 Unit di controllo della


rete di bordo

J533 Gateway
J354 Unit di controllo per
identificazione di rimorchio

Montaggio dal concessionario


D97-57

38

FUNZIONAMENTO
CAN-Bus di comfort affinch nel quadro degli
strumenti possa attivarsi, lampeggiando, la spia
degli indicatori di direzione del rimorchio. In caso
di guasto dellindicatore di direzione del rimorchio questa spia rimane spenta.
Se il guasto si produce nelle luci di posizione,
targa o freno, l'unit di controllo per il rimorchio
trasmette il messaggio d'attivazione della spia di
guasto di una lampadina.
Le luci antinebbia (fendinebbia) e di retromarcia non si controllano, poich non tutti i rimorchi
le hanno in dotazione.
In caso di guasto dell'elaboratore dell'unit di
controllo, l'attivazione delle luci del freno viene
effettuata eludendo l'elaboratore per garantire la
loro attivazione come funzione sostitutiva.

L'unit di controllo per l'identificazione del rimorchio comprende le seguenti funzioni:


- attivazione delle luci del rimorchio,
- vigilanza delle luci del rimorchio,
- disattivazione del parcheggio assistito
- e autodiagnosi.
L'unit di controllo effettua il controllo delle
seguenti luci:
- di posizione,
- della targa,
- del freno,
- e indicatori di direzione.
Tale controllo viene eseguito provocando uno
stimolo a bassa tensione verso le diverse lampadine per verificarne il consumo.
Una volta che gli indicatori di direzione sono
stati attivati, trasmette un messaggio alla linea

Spia di guasto
della lampadina

J345 Unit di controllo per


l'identificazione del rimorchio

J285 Quadro degli


strumenti

J446 Unit di controllo per il


parcheggio assistito

Indicatore di direzione
del rimorchio

J533 Gateway

T13 Connettore
per rimorchio
Indicatore di direzione
sinistro del rimorchio
J527 Unit di controllo per
l'elettronica del piantone dello sterzo

Indicatore di direzione
destro del rimorchio
Luce antinebbia (fendinebbia) del rimorchio
Luce di retromarcia del rimorchio
Luci del freno del
rimorchio

J519 Unit di controllo


della rete di bordo

Luci della targa del


rimorchio
Luci di posizione
del rimorchio

E1 Commutatore
di luci

F Interruttore
del freno
D97-58

39

SISTEMA PER IL GANCIO DI TRAINO


SCHEMA ELETTRICO DELLE FUNZIONI

J519

I2

F6

E1

G8

G7

J285
A+

T16

A+

SC26

SC20

SC24

F4

J446

C1

E1

T10h/8

T10h/3

J533

13

12

14

18

20

10

15

C2

J354
B9

B7

B1

A2

C8

A3

A4

A5

B8

A7

A10

A13

A16

J257

A13

A3

A2

A8

A5

A4

A1

A7

A6

10

11

A9

T13

D97-59

J285 Quadro degli strumenti.


J354 Unit di controllo per l'identificazione del
rimorchio.
J446 Unit di controllo per il parcheggio assistito.
J519 Unit di controllo della rete di bordo.
J527 Unit di controllo per il piantone dello sterzo.
J533 Gateway.
T13 Connettore per rimorchio.
T16 Connettore di diagnosi.

CODIFICA DEI COLORI


Segnale d'entrata.
Segnale d'uscita.
Alimentazione del positivo.
Massa.
Segnale CAN-Bus.

LEGENDA
A
E1
F4

Batteria.
Commutatore delle luci.
Commutatore della retromarcia.

40

AUTODIAGNOSI

Ricerca guidata dei guasti

L'unit di controllo per l'identificazione del rimorchio dispone di un proprio codice di diagnostica e, tramite la ricerca guidata dei guasti
oppure tramite le funzioni guidate, possibile
accedere a diverse funzioni tra le quali citiamo:
- la memoria dei guasti,
- la diagnosi degli elementi attuatori,
- la codifica dell'unit di controllo,
- ed i blocchi dei valori di misurazione.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Installazione elettrica
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 69 Funzione di rimorchio
+ J345- Unit di controllo per rimorchio, funzioni
Descrizione del sistema
Codificare UC di rimorchio
Sostituire UC di rimorchio
Leggere blocco di valori di misurazione del rimorchio
Diagnosi degli attuatori selettiva
Diagnosi degli attuatori sequenziale
Versione dell'unit di controllo
Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-60

DIAGNOSI DEGLI ATTUATORI

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


J345 - Diagnosi attuatori

Questa funzione permette l'attivazione delle


seguenti luci del rimorchio:
- del freno,
- di posizione sinistra,
- di posizione destra,
- di retromarcia,
- lampeggianti d'emergenza,
- indicatori di direzione a destra,
- indicatori di direzione a sinistra,
- e fendinebbia.
Poich in officina il rimorchio non presente,
si utilizza la scatola di verifica VAG 1537/A.
Quest'attivazione pu essere effettuata in
modo selettivo, ossia selezionando l'elemento
da verificare, o in modo sequenziale, nel quale
si verificano tutti gli elementi.

Test attuatori
La luce del freno del rimorchio si attiva.

Pronto

Per continuare, premere il tasto indicatore di


sterzo (>)

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-61

CODIFICA

Ricerca guidatadei guasti

Quando si sostituisce l'unit per l'identificazione del rimorchio, necessario codificare


quella nuova.
La sua codifica pu essere realizzata tramite
la ricerca guidata dei guasti o tramite le funzioni
guidate.
In entrambi i casi si crea un piano di verifiche
specifico tramite il quale viene testata tale unit.

Selezione di funzione / componenti


J345 - Codifica unit di controllo per il
gancio di traino

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Codifica
Il codice attuale : 00001

Si desidera modificare il codice?

Modulo di
misurazione

No

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-62

41

QUADRO DEGLI STRUMENTI

Livello di combustibile

Temperatura del
liquido refrigerante

Contagiri

Tachimetro

Display

D97-63

Il quadro degli strumenti dell'Altea dispone di


un contagiri collocato nella parte centrale, sulla
destra il tachimetro e sulla sinistra la lunetta con

l'indicatore del livello di combustibile, la temperatura del liquido refrigerante e un display.

La connessione del quadro alla rete elettrica


del veicolo si realizza attraverso un unico connettore ad innesto rapido collocato nella parte
posteriore del quadro stesso.
Dispone di una linea di CAN-Bus specifica
(dedicata), CAN-Bus quadro, tramite la quale
si connette con l'unit del gateway.
All'interno del quadro collocata l'unit di
controllo dellimmobilizzatore Fase IV, che
descritto nella pag. 49 del quaderno didattico n
96 "Altea".

Quadro degli
strumenti

Connettore
D97-64

42

INTERVALLI DI SERVIZIO
Tramite questa funzione si informa l'utente
dei servizi di manutenzione dei quali ha bisogno
il veicolo, per mezzo del display collocato nel
quadro degli strumenti.
A questo scopo si dispone di due indicazioni,
quella di preavviso nella quale vengono indicati
i chilometri ed i giorni che rimangono prima di
dover effettuare l'ispezione successiva, ed un
segnale d'avviso con il quale si informa della
necessit di realizzare tale ispezione.
L'attivazione dell'avviso viene effettuato tramite un calcolo svolto dal quadro degli strumenti

in funzione dei chilometri percorsi e del tempo


trascorso.
Entrambe le indicazioni compaiono durante
i primi 20 secondi successivi alla connessione
e scompaiono dopo che questo tempo trascorso.
Esiste la possibilit di consultare in qualsiasi
momento tali indicazioni, a tal fine necessario
premere per 2 secondi il pulsante di azzeramento del contachilometri parziale.

PREAVVISO

AVVISO
Indicazione dei giorni

Indicazione dei
chilometri
Pulsante di
azzeramento del
contachilometri
parziale

Simbolo di
chiave fissa

D97-65

PREAVVISO E AVVISO
Il preavviso viene indicato con il simbolo di
una "chiave fissa" e, nella parte inferiore, sono
indicati i chilometri che mancano prima di effettuare l'ispezione successiva.
Trascorsi 10 secondi l'indicazione dei chilometri scompare ed appare il simbolo di un orologio ed il tempo rimanente espresso in giorni.
L'avviso si attiva una volta raggiunto o superato il valore stabilito per l'ispezione e sul display appare il simbolo della "chiave fissa" in
forma intermittente con il valore dei chilometri o
dei giorni pari a zero. Contestualmente all'indicazione del quadro degli strumenti si attiva anche un segnalatore acustico.

AZZERAMENTO

pu essere effettuato tramite la ricerca guidata


dei guasti con il VAS 5051 o tramite il pulsante
di azzeramento del chilometraggio parziale del
quadro degli strumenti.
Per quest'ultima opzione necessario realizzare i seguenti passi (passaggi):
- disattivazione dell'accensione,
- pressione del pulsante di azzeramento
del chilometraggio parziale,
- e, mantenendolo premuto, si dovr porre
il contatto,
- in seguito si dovr rilasciare il pulsante,
- e mentre appare il simbolo della "chiave
fissa" sul display, ruotare verso destra il
pulsante dell'azzeramento.
Per mezzo di quest'operazione i contatori di
chilometri e tempo vengono azzerati.

L'azzeramento del contatore dei chilometri


percorsi e del periodo degli intervalli di servizio

43

QUADRO DEGLI STRUMENTI


SEGNALI PER LE SPIE
Il quadro degli strumenti riceve la maggioranza delle informazioni per l'attivazione delle
diverse spie tramite il CAN-Bus di quadro, no-

Simbolo

Spia luminosa

nostante alcuni segnali arrivino via cavo. Nella


seguente tabella si specifica la provenienza di
ciascun segnale.

Provenienza del segnale

Cavo

CAN-Bus

Airbag

J234, unit di controllo per


airbag

ABS

J104, unit dell'ABS

Mancanza del liquido dei freni

F34, commutatore d'avviso del livello del liquido dei freni

Preaccensione

Jxxx, unit di controllo del motore

Avviso dinamico
della pressione
dell'olio

F1, commutatore di pressione


dell'olio

Guasto del motore

Jxxx, unit di controllo del motore

Sterzo
elettromeccanico

J500, unit di controllo per il servosterzo elettromeccanico

Freno a mano

F9, commutatore per il controllo


del freno a mano

Guasto di una
lampadina

J519, unit di controllo della rete


di bordo

Regolatore della
velocit

Jxxx, unit di controllo del motore

Guasto alternatore

J519, unit di controllo della rete


di bordo

Cintura di
sicurezza

J234, unit di controllo per


airbag

Dispositivo di immobilizzazione
elettronico

J326, unit dellimmobilizzatore


(nel quadro degli strumenti)

Acceleratore
elettronico

Jxxx, unit di controllo del motore

ESP

J104, unit dell'ABS

Premere il pedale

J217 unit di controllo per il cambio automatico

44

x
x
x

Simbolo

Spia luminosa

Provenienza del segnale

Cavo

CAN-Bus

Indicatore del
porte o portellone

J393, unit centrale per


sistema di comfort

Riserva di
carburante

G, trasmettitore del livello di


carburante

Livello del liquido


refrigerante

G32, trasmettitore del livello del


liquido refrigerante

Eccesso di temperatura del refrigerante

Jxxx, unit di controllo del motore

Luce posteriore
antinebbia

J519, unit di controllo della rete


di bordo

Indicatori di direzione

J519, unit di controllo della rete


di bordo

Indicatori di direzione del rimorchio

J345, unit di controllo per l'identificazione del rimorchio

Luce abbagliante

J519, unit di controllo della rete


di bordo

x
x

SEGNALI PER GLI


INDICATORI A LANCETTA

SEGNALI DI USCITA
Il quadro degli strumenti si fa carico di convertire il segnale di velocit proveniente dal
CAN-Bus in un segnale analogico e trasmetterlo
tramite il cavo per la radio e il tetto elettrico.

Oltre ai segnali per le spie, il quadro degli


strumenti riceve anche informazioni riguardanti i
seguenti indicatori:
- livello di carburante, proveniente dal trasmettitore del livello carburante tramite il
cavo,
- temperatura e regime del motore, provenienti dall'unit di controllo del motore tramite il CAN-Bus,
- e velocit, proveniente dall'unit di controllo per l'ABS tramite il CAN-Bus.

45

QUADRO DEGLI STRUMENTI


AUTODIAGNOSI

Ricerca guidata dei guasti

La diagnostica deve realizzarsi tramite la ricerca guidata dei guasti o tramite le funzioni
guidate.
Per mezzo di esse possibile creare un
piano di verifiche specifico per controllare i diversi sensori e componenti elettrici, sia interni
che esterni al quadro degli strumenti.
inoltre possibile codificarlo e adattare gli intervalli di servizio.

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Sistema elettrico
+90 - Quadro degli strumenti
+ Componenti elettrici del quadro degli strumenti
+ Sensori

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-66

CODIFICA
Con la sostituzione del quadro degli strumenti occorre realizzare la sua codificae e adattamento del chilometraggio totale e dei valori
degli intervalli di servizio.
Tramite la funzione "Adattare/Sostituire
quadro degli strumenti" si leggono i valori di
adattamento e il codice del quadro in dotazione
al veicolo e, in seguito, si introducono automaticamente nel nuovo quadro, per cui non necessario realizzare la codifica manualmente.
Tuttavia, la funzione di "codificare il quadro
degli strumenti" utile quando non possibile
accedere con il VAS 5051 al vecchio quadro o
qualora sia necessario modificare la codifica
delle dotazioni opzionali:
- indicatore dell'usura delle pastiglie dei
freni (non disponibile attualmente),
- e avviso per l'utilizzo delle cinture di sicurezza.

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Selezione di funzione / componenti


Selezionare funzione o componente

+ Carrozzeria
+Sistema elettrico
+01 - Sistemi autodiagnosticabili
+ 17. Quadro degli strumenti
+ Funzioni
Codificare il quadro degli strumenti
Adattare/Sostituire quadro degli strumenti
Azzerare l'indicatore degli intervalli di servizio

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-67

Ricerca guidata dei guasti

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento

INTERVALLI DI SERVIZIO

Azzerare gli intervalli di servizio

Tramite questa funzione si cancellano i valori


memorizzati nel quadro degli strumenti relativi
al chilometraggio percorso ed al tempo trascorso dall'ultimo controllo.
I valori di riferimento sono di 15.000 km e
372 giorni.

Nota
- Adesso si adatteranno gli intervalli di servizio

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

Pronto

Aiuto

D97-68

46

AUDIO E NAVIGAZIONE
Tasti di selezione della
sorgente del suono

Tasti di regolazione

Pulsante estrazione del CD

Tasti di presintonie

Tasti per la selezione


dei messaggi di
traffico

Tasti di
selezione

Display
Tasti multifunzione
Pulsante girevole di
avviamento e volume

Tasti per la selezione


del tipo di emittenti

D97-69

AUDIO
Per l'orientamento della console centrale vi
sono due riferimenti per la radio con CD in funzione al fatto che il veicolo abbia la guida a
destra o a sinistra.
L'impianto pu controllare il lettore CD collocato nel cruscotto posto tra i due sedili anteriori.
A tal fine necessario che sia codificato in
maniera corretta.
Esiste un nuovo apparecchio, T20184, per
estrarre l'impianto radio con CD.
Una novit importante che il codice di sicurezza memorizzato nel quadro degli strumenti,
e permette un riconoscimento automatico
dell'impianto audio dopo aver ricollegato le sue
connessioni o avere collegato i morsetti della
batteria del veicolo.

L'Altea pu disporre di un apparecchio audio


con CD incorporato che integrato alla console
centrale.
Come caratteristiche principali bisogna evidenziare:
- potenza: 4 X 20 W,
- possibilit di controllo con comandi al
volante,
- codice di sicurezza (SAFE) e di comfort,
- display d'informazione DOT-Matrix,
- ricezione dei messaggi di traffico TP e ricerca dei programmi col segnale PTY,
- 12 presintonie FM
- 6 presintonie AM,
- adattamento del volume in funzione alla
velocit (GALA).

47

AUDIO E NAVIGAZIONE
NAVIGATORE DINAMICO
Il navigatore dell'Altea ha bisogno dei CDROM dei programmi adattati alla navigazione
dinamica.
I grafici delle schermate sono migliorati
rispetto ai navigatori di altri modelli.
I tasti laterali del navigatore hanno funzioni
diverse a seconda del menu di schermata selezionato.
Per estrarre l'unit non sono necessari accessori speciali. Il rivestimento esterno fissato alla
console centrale per mezzo di graffe e, una

Lettore CD-ROM

volta che lo si rimosso, si pu accedere alle 4


viti di fissaggio del navigatore.
Il lettore dei CD-ROM permette anche la riproduzione dei CD audio.
In futuro previsto che le indicazioni del
navigatore possano essere visualizzate sullo
schermo DOT-Matrix del quadro degli strumenti, cos come le informazioni relative alle
chiamate telefoniche.

Pulsante estrazione del CD

Tasti multifunzione
Tasti multifunzione

Display
Tasti di selezione della
sorgente del suono

D97-70

FLUSSO DEI SEGNALI

- velocit del veicolo, codice di sicurezza


di comfort, intensit d'illuminazione, e segnale del morsetto 15.
E per il futuro previsto di poter visualizzare
le informazioni dell'impianto audio sul display
del quadro.
A seconda dell'allestimento, il veicolo pu incorporare 8 altoparlanti, 4 anteriori e 4 posteriori, oppure 6 altoparlanti, 4 anteriori e 2
posteriori.

Affinch l'impianto audio svolga correttamente


le sue funzioni necessario lo scambio di
segnali con tutti i CAN-Bus del veicolo, incluso
il LIN-Bus che mette in comunicazione il volante
multifunzione con l'unit di controllo per l'elettronica del piantone dello sterzo.
I segnali che arrivano all'impianto audio tramite il CAN-Bus sono:

R50 Antenna di
navigazione.
J533 Gateway
R20-R21
Altoparlanti
anteriori
sinistri

R22-R23
Altoparlanti
anteriori
destri
E20 Reostato
delle luci

E221 Unit dei


comandi sul
volante

J519 Unit di
controllo della rete
di bordo

J503 Navigatore
R16-R17
Altoparlanti
posteriori
destri

J527 Unit di controllo


per elettronica del
piantone dello sterzo

R14-R15
Altoparlanti
posteriori
sinistri

J104 Unit
dell'ABS

R41 Lettore CD

J285 Quadro degli


strumenti
D97-71

49

AUDIO E NAVIGAZIONE
TELEFONIA
necessario codificare l'impianto audio o il sistema di navigazione.

L'Altea pu incorporare una preinstallazione


per connettere un telefono integrato con l'impianto audio oppure con il navigatore.
La preinstallazione del telefono comprende:
- antenna per radiotelefono o antenna per
radio, telefono e navigatore.
- microfono integrato nel supporto della
luce interna.
L'unit di controllo per l'elettronica del comando del telefono, J412, cos come la base e il
supporto per la base del telefono si installano
come equipaggiamenti successivi.
Affinch l'apparato audio o il navigatore lavorino unitamente al sistema vivavoce del telefono

R51 antenna di
navigazione e telefono

FUNZIONAMENTO
L'unit di controllo per l'elettronica del comando del telefono l'incaricata d'interrompere
il suono del sistema audio ogni volta che si riceve o si effettua una chiamata, commutando gli
altoparlanti anteriori per la riproduzione della
voce a seconda del segnale ricevuto dal telefono.
Il volume deve regolarsi tramite l'apparato
audio o attraverso il navigatore.

R38 microfono
J503 Navigatore

Morsetto
15

J412 Unit di controllo per


l'elettronica del telefono

Al supporto della base


del telefono

D97-72

50

SCHEMA ELETTRICO DELLE FUNZIONI


J519

B12

I2

G8

G7

E221

15

E20

J527

A+

T16

A+
SC1

10

R51

14

20

10

SB19

R50

R11

R41

SB20

11

10

15

10

20

16

18

21

23

13

12

J104

J533

J285
J503

T12b/12 T12b/6

11

10

16

T12/11

T12/12 T12/6

T12/4

T12/9

T16c/31 T16c/5 T16c/1

T12b/11

T12/2

T16c/8

T12/8

T16c/4

T12/10 T16c/16

T16c/6

T16c/15 T16c/10 T16c/9

T16c/2

T16c/7

T16c/3

J412
9

18

R17

R16

R15

R14

R23

R22

R21

R20

R38

D97-73

LEGENDA
A
E20
E221
J104
J285
J412
J503
J519
J527
J533
R11
R14
R15
R16
R17
R20

Batteria.
Reostato delle luci.
Unit di comandi al volante.
Unit dell'ABS.
Quadro degli strumenti.
Unit di controllo per l'elettronica del telefono.
Impianto di radio e navigazione.
Unit di controllo per la rete di bordo.
Unit di controllo per l'elettronica del piantone dello
sterzo.
Gateway.
Antenna per la radio.
Altoparlante alti posteriore sinistro.
Altoparlante bassi posteriore sinistro
Altoparlante alti posteriore destro.
Altoparlante bassi posteriore destro.
Altoparlante alti anteriore sinistro.

R21
R22
R23
R38
R41
R50
R51
T16

Altoparlante bassi anteriore sinistro.


Altoparlante alti anteriore destro.
Altoparlante bassi anteriore destro.
Microfono.
Lettore CD.
Antenna per la navigazione.
Antenna per il telefono.
Connettore di diagnosi.

CODIFICA DEI COLORI


Segnale d'entrata.
Segnale d'uscita.
Alimentazione del positivo.
Massa.
Segnale CAN-Bus.

51

AUDIO E NAVIGAZIONE
AUTODIAGNOSI
La diagnosi dell'impianto audio o del sistema
di navigazione pu essere effettuata tramite la
ricerca guidata dei guasti o tramite le funzioni
guidate.

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Funzioni
Selezione del sistema del veicolo o
funzione

56 Radio Single CD
Consultare l'intensit di campo dell'emittente corrente
Consultare la codifica della radio
Codificare funzioni della radio
Diagnosi attuatori della radio

Modulo di
misurazione

Vai a

Stampare

In entrambi gli impianti le funzioni disponibili


sono molto simili, pur presentando delle piccole
differenze, cos come si pu rilevare nelle
schermate successive.

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Funzioni
Selezione del sistema del veicolo o
funzione

56 Radio del sistema di navigazione


Valutazione del codice di navigazione
Codificare il sistema di navigazione
Valutazione del codice della radio
Codificare funzioni della radio
Diagnosi attuatori del sistema di navigazione
Diagnosi attuatori della radio

Modulo di
misurazione

Aiuto

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-74

D97-75

CODIFICA
La codifica nellimpianto audio consente di
definire le funzioni ed i componenti dei quali dispone (altoparlanti, caricatore dei CD e
telefono).

Funzioni guidate

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento
Analisi codificazione della radio
Emissione del testo esplicativo

Nel caso del navigatore esistono due codifiche,


una per l'impianto radio e l'altra per quello di navigazione.

Funzioni guidate

J401 Codifica del sistema di


navigazione
Cercare e verificare il codice 1

La codifica 40400

Pronto

4 - Controllo degli altoparlanti alti anteriori e posteriori


0 - Senza controllo del telefono tramite CAN
4 - Uscita degli altoparlanti passivi anteriori e posteriori
0 - Sempre 0
0 - Senza lettore CD

Modulo di
misurazione

Seat
V06.19 13/02/2004
Altea
2004 (4)
Berlina
BHD 2.0l Motronic / 110 kW

Test di funzionamento

Vai a

Stampare

Quali componenti delle unit di controllo sono montati?

-1-

1. Senza navigazione dinamica


2. Sintonizzatore TMC
3. Telefono GSM
4. Sintonizzatore TMC e telefono GSM

-2-

-3-

-4-

Modulo di
misurazione

Aiuto

D97-76

Vai a

Stampare

Aiuto

D97-77

52

CAS87cd