Sei sulla pagina 1di 35

CITT DI SEVESO

PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

NOTIFICA VIA PEC


Settore: AFFARI GENERALI
Ufficio: SEGRETERIA
Prot. n. 15989 del 24/07/2015

Oggetto: Convocazione durgenza Consiglio Comunale.


Vista la richiesta di convocazione del Consiglio Comunale pervenuta dal Sindaco, depositata in
Segreteria;
A norma di quanto prescrivono l'art. 38 e segg. del Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli
enti locali, lart. 16 e segg. dello Statuto Comunale, nonch gli artt. 43, 54, e 56 e segg. del vigente
Regolamento del Consiglio Comunale, La invito ad intervenire alla adunanza di prima
convocazione del Consiglio Comunale che si terr presso lAula Magna della Scuola Media di Via
De Gasperi per la trattazione del seguente Ordine del Giorno nel giorno sotto indicato con le
seguenti modalit:

27 LUGLIO 2015 ore 21,00


1.

SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO AI SENSI DELL'ART. 193 DEL D.LGS.


267/2000. VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015.

La pratica sar consultabile, a partire dal giorno 24/07/2015, presso lUfficio Segreteria, in orari
dufficio, nei termini di Regolamento e sabato 25/07/2015 dalle ore 9,15 alle ore 11,45 presso
lUfficio Anagrafe.
Distinti saluti.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE


Dr. Giorgio Garofalo

Il presente documento, firmato digitalmente, conforme alloriginale depositato agli atti.


Firma autografa omessa ai sensi dellart. 3 del D.Lgs. 39/1993.

Viale Vittorio Veneto 3 20822 SEVESO Centralino 0362.5171 www.comune.seveso.mb.it

Oggetto: SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO AI SENSI DELL'ART. 193 DEL


D.LGS. 267/2000. VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015.

IL CONSIGLIO COMUNALE

Visto lart. 193 del Decreto Legislativo 18.8.2000, n 267, che dispone lobbligo da parte
dellorgano consiliare di provvedere, con periodicit stabilita dal Regolamento di Contabilit
dellente, e comunque una volta entro il 31 luglio di ciascun anno, con delibera a dare atto del
permanere degli equilibri generali di bilancio, o in caso di accertamento negativo ad adottare
contestualmente le misure necessarie a ripristinare il pareggio, i provvedimenti per il ripiano degli
eventuali debiti di cui allart. 194 del D.Lgs. 267/2000 e le iniziative necessarie ad adeguare il fondo
crediti di dubbia esigibilit accantonato nel risultato di amministrazione in caso di gravi squilibri
riguardanti la gestione dei residui;
Considerato che la mancata adozione dei provvedimenti di riequilibrio, previsti dallart. 193,
comma 4, D.Lgs. n 267/2000, equiparata, ad ogni effetto, alla mancata approvazione del bilancio
di previsione di cui allart.141, con applicazione della procedura prevista dal secondo comma del
predetto articolo;
Vista lallegata relazione redatta dal servizio Amministrazione e Controllo contenente i prospetti
contabili delloperazione di verifica del permanere degli equilibri finanziari;
Considerato che dallanalisi della situazione finanziaria complessiva non emerge lesigenza di
attivare loperazione di riequilibrio di gestione di competenza, in quanto gli stanziamenti di entrata
e di spesa previsti con il Bilancio di Previsione 2015, recentemente approvato nella seduta del 15
luglio 2015, consentono di mantenere lequilibrio complessivo di bilancio;
Considerato, inoltre, che, in attuazione dellarticolo 1, commi 2, 3 e 4 del Decreto Legge n. 78 del
2015, sono stati attribuiti, per lanno 2015, degli spazi finanziari finalizzati alla riduzione
dellobiettivo del patto di stabilit interno 2015 per spese per interventi di messa in sicurezza degli
edifici scolastici, nonch del territorio connessi alla bonifica dei siti contenenti amianto (lettera b,
comma 2, dellart. 1 del D.L. 78/2015), come richiesti da questo comune attraverso apposita istanza
trasmessa il 30.06.2015;
Rilevato che a seguito della richiesta di cui sopra, pari ad Euro 510.500,00 sono stati concessi spazi
finanziari finalizzati alla riduzione dellobiettivo del patto di stabilit interno 2015 pari ad Euro
510.000,00;
Ritenuto opportuno, pertanto, procedere ad effettuare unapposita variazione al bilancio 2015, al
fine di poter effettuare gli interventi di bonifica dei siti contaminati da amianto per un importo
complessivo di Euro 510.500,00 e precisamente:
Palestra Sampietrina progetto relativo alla rimozione della copertura in amianto e la sua
sostituzione con nuovi pannelli coibentati;
Palazzina Guardia di Finanza progetto bonifica copertura in amianto;
Impianti scuola Leonardo da Vinci progetto bonifica amianto;
oltre che adeguare alcuni stanziamenti di entrata e di spesa relativi ad accadimenti intervenuti
successivamente al deposito del Bilancio di Previsione o scaturenti dal monitoraggio delle
2

riscossioni e dei pagamenti (a titolo esemplificativo, ma non esaustivo: ridefinizione taglio Fondo di
solidariet comunale comunicato dal Ministero dellInterno in data 15 luglio 2015, formulazione
nuove previsioni relative al pagamento dellIVA in regime di split payment istituzionale e
commerciale alla luce dei pagamenti effettuati, nuovo adempimento fiscale in vigore dal 1 gennaio
2015, nuova formulazione della previsione definitiva dei dividendi che saranno distribuiti dalle
societ partecipate a seguito dellapprovazione da parte di questultime dei bilanci relativi
allesercizio 2014 tenendo in considerazione il fatto che alcune societ si sono avvalse della proroga
di 180 giorni prevista dal codice civile per lapprovazione del bilancio desercizio, ecc.);
Considerato che gli interventi di cui sopra comportano una variazione del Programma Triennale
delle Opere Pubbliche con riferimento allesercizio 2015;
Rilevato che dalle comunicazioni dei funzionari responsabili pervenute allUfficio Finanziario non
emerge lesistenza di debiti fuori bilancio;
Rilevato che con la predetta variazione vengono rispettati gli obiettivi in merito al conseguimento
del Patto di Stabilit Interno per lanno 2015 e per il biennio successivo (in allegato la
rimodulazione dellobiettivo a seguito della concessione di spazi finanziari di cui sopra);
Visto il parere dellOrgano di Revisione dellEnte;
Visto il D. Lgs. 18 Agosto 2000 n. 267 Testo Unico delle leggi sullordinamento degli enti locali;
Visti i pareri resi a norma dellart. 49 del Testo Unico sopracitato, che si allegano al presente atto
quale parte integrante e sostanziale dello stesso;
Visto il nuovo Regolamento di Contabilit approvato con deliberazione del Sub-Commissario n. 47
del 22.04.2013 ed in particolare gli artt. 72 e seguenti;
Visto il D.Lgs. 118/2011, modificato dal D.Lgs. 126/2014;
Visto lart. 134, comma 4 del D.Lgs. n. 267/2000;
Vista la Legge Costituzionale n 3/2001;
Visti gli artt. 42 e 48 del Decreto Legislativo n 267/2000;
Con voti
DELIBERA

1. le premesse, che qui si intendono integralmente riportate, costituiscono parte integrante e


sostanziale del presente deliberato;
2. di approvare, in base alle risultanze contenute nella relazione che fa parte integrante del presente
atto, i risultati della verifica sul perdurare degli equilibri finanziari nel bilancio dellesercizio 2015
sia per la gestione della competenza che dei residui;
3. di dare atto che, dallanalisi effettuata sulla situazione finanziaria e sugli equilibri generali di
bilancio, non emergono situazioni per le quali questo Comune tenuto ad attivare loperazione di
riequilibrio della gestione di competenza;

4. di apportare, a seguito della concessione di maggiori spazi finanziari finalizzati alla riduzione
dellobiettivo del patto di stabilit interno, meglio specificata nelle premesse del presente atto, la
variazione di bilancio come risulta dallelenco allegato al presente atto quale parte integrante e
sostanziale, che comporta, inoltre, una variazione al Programma Triennale delle Opere Pubbliche,
approvato contestualmente al bilancio di Previsione 2015;
5. di dare atto che con la presente variazione vengono rispettati gli equilibri di bilancio ai sensi
dellart. 193 del D.Lgs. n. 267/2000, e gli obiettivi in merito al conseguimento del Patto di Stabilit
Interno per lanno 2015 e per gli anni 2016 e 2017;
6. di dare atto che contestualmente viene modificata la Relazione Previsionale e Programmatica e il
Bilancio Pluriennale 2015-2017;
7. di dare atto che la presente deliberazione ha riportato i pareri di cui allart. 49 che sinseriscono
nel presente atto quale parte integrante e sostanziale dello stesso.
Alla presenza di n. .Consiglieri, con voti . il presente atto dichiarato
immediatamente eseguibile ai sensi dellart. 134, comma 4, del Testo Unico sullOrdinamento degli
Enti Locali.

Allegati:
A1 - Elenco Variazioni al Bilancio di Previsione 2015 Entrate;
A2- Elenco Variazioni al Bilancio di Previsione 2015 Spese;
A3 Elenco Variazioni Bilancio ex D.Lgs. 118/2011
B Programma Triennale Opere Pubbliche;
C - Relazione redatta dal Servizio Amministrazione e Controllo;
D - Quadri di controllo degli equilibri di bilancio BP 2015
E - Prospetto Patto di Stabilit Interno anno 2015
F - Pareri Revisori;
G - Pareri