Sei sulla pagina 1di 4

la Repubblica

La Repubblica (ITA)
(ITA)

Paese:
Paese: it

Tipo media:
media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 1,
1, 36-37
36-37
Pagina:

Autore: Giuseppe
Giuseppe De
De Rita
Autore:

Readership:
2836000
Readership: 2836000
Diffusione:
316583
Diffusione: 316583

24 Luglio 2015
2015
24

La hit-parade delle universit


Siena in testa,il Nord batte il Sud
LA CLASSIFICA REPUBBLICA-CENSIS
GIUSEPPE DE RITA
REDO che oggi l'universit italiana, o meglio, i giovani che vi si
iscrivono, vivano una profonda
polarizzazione di atteggiamenti e di
motivazioni: da una parte abbiamo la
scelta ipermotivata di chiindividua in
particolare nicchie cli sapere il terreno
necessario per una futura condizione
lavorativa. Assistiamo a piccoli, ma significativi flussi di giovani italiani che
iniziano o perfezionano il proprio curriculum in universit straniere.

La hit
parade
de1le

univeisita

Siena prima fra gli atenei statali per


strutture,servizi e borse distudio.Bologna
svetta tra i mega istituti,Camerino tra
i piccoli;ecco le classifiche del Censis
per la Grande guida di Repubblica
AURELIO MAGISTA
alla fine vince di nuovo Siena. L'universit toscana ottiene il punteggio pi alto fra tutti gli atenei statali. Diciamo "di nuovo" perch l'ateneo di Siena occupa stabilmente l'alta classifica da diversi anni, La qualit
non si improvvisa. E, a caccia di qualit, gli studenti
che devono decidere dove iscriversi e hanno bisogno di certezze
possono studiare i ranking che il Censis stila ogni anno perla Grande Guida di Repubblica, in edicola da luned. >'Siena, spiega Roberto Ciampicacigli, l'esperto del Censis, brava nell'aiutare gli
studenti a studiare.E molto forte nelle borse di studio e nei contributi.dove ha 106. nei servizi, per sintetizzare: alloggi e mense. ed
efficace sul web e sui social, un settore che esaminiamo attraverso ben 86 indicatori. Per esempio, proviamo a mandare una mail
agli indirizzi indicati dall'universit stessa e verifichiamo se rispondono e in quanto tempo.Il punto pi debole di Siena l'inter-

nazionalizzazione,che misurafra l'altro quantistudentihanno trascorso un periodo distudio oditirocinio all'estero e quanto si spende per incoraggiare la mobilit internazionale>'.
L'ateneo di Bologna primo dei mega atenei(con oltre 4Omila
iscritti).Bologna abile nel di riuscire a ottenere un buon voto per
le strutture,iposti nelle aule e nelle biblioteche,ilaboratori,afronte di un'offerta didattica molto ampia.Questo uno dei punti dove cadono le universit delle metropoli,la Sapienza di Roma,che

con quasi 140.000 iscritti l'ateneo pi grande d'Europa.la Statale di Milano e la Federicolidi Napoli.Universit che rischiano di essere ingestibili;le punte di eccellenza che sanno esprimere nella didattica e nella ricerca fmiscono "annacquate" nel dato quantitativo mediocre>'.
Camerino vince tra i piccoli atenei(fino a 10.000 iscritti) per il
sapiente mix di insegnamenti attrattivi, per esempio Bioscionze,
e di misure di sostegno sotto forma di borse di studio, alloggi per
gli studentie strutture didattiche.Che diventano un modo per coc
colare i ragazziche apprezzano anche la qualit della vita legata al
piccolo centro marchigiano.'>Molto spesso, sottolineano al Censis, >'alle spalle delle buone universit ci sono citt ad alta vivibiit,di dimensionicontenute,e aree urbane daltessuto sociale e pro- duttivoforte.Sicrea un'osmosi pino meno esplicita fra universit,
societ civile e imprese,che anche la ragione per cui alcune universit continuano a primeggiare negli anni: Bologna(prima tra i
mega atenei). Siena. Padova (seconda tra i mega atenei), Trento
(seconda tra i medi atenei)....
Tra le universit private la Bocconi(al primo posto tra gli atenei
con oltre 10.000 iscritti) resta un riferimento sicuro con il suo 96,6
e risulta la pi internazionale con 110,voto massimo.Al primo posto tra i mediatenei c' invece la Luiss e tra i piccoli Bolzano.
Da sottolineare per che Bolzano ha il massimo in Servizi e Strut
ture e 109 per le Borse di studio; peccato che sia cos debole su In
ternet(solo 76).
Le classifiche mettono a nudo un altro dato costante: il gap fra

Page 1 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

Nord e Sud. Ai vertici ci sono quasi esclusivamente universit del


Nord e del Centro Italia, con l'eccezione dell'universit della Calabria,terza deiGrandi atenei,e di Sassari,chefra l'altro offre un'eccellente laurea in Architettura,terza nei Medi.
E qui entriamo in un altro importante settore delle classifiche
messe a punto dal Censis: quelle della didattica. Raggruppate per
famiglie omogenee di laurea (medico sanitario, economico statistico, socio-politico...) mettono in luce eccellenze specifiche.Chi
interessato a Scienze delle attivit motorie e sportive o a Scienze
dell'Educazione e della formazione far bene ad andare a Urbino,
per Medicina meglio Pavia o Padova, per Agraria o Zootednia Modena e Reggio,per Lingue Trieste. Valutare e orientarsi pi complicato, perch da qualche anno l'offerta formativa si molto segmentata.Unavolta c'erano Lettere e Giurisprudenza,oggicisitrova dinanzi a quarantasette lauree diverse, tra cui Tecnologie per
la conservazione e il restauro dei beni culturali o Scienze sociali
per la cooperazione,lo sviluppo e la pace.Proprio per questo servono le classifiche del Censis, oltre cinquanta,tutte pubblicate sulla
Grande Guida:gli atenei pubblici e privati,la didattica,la ricerca,
le lauree a ciclo unico e altro ancora. Vogliamo offrire uno strumento che serva davvero a scegliere'> dice Ciampicacigli. E l'unico
modo per farlo consentire a ciascuno di stabilire una propria scala di valori e poi di andare a cercare le universit che la soddisfano
di pi,classifica per classifica.
Siparla tanto di qualit, ma negli ultimi anni anche il mondo accademico ha vissuto la crisi ed stato sottoposto a pesanti cure dimagranti. Ma per salvarla la qualit, che cosa bisognerebbe fare?
Stefano Paleari, presidente della Conferenza dei rettori e rettore
dell'universit di Bergamo suggerisce: Aprire ai giovani, garantire davvero il diritto allo studio con adeguate coperture finanziarie,
fare un patto con le imprese per costruire una societ della cono- scenza recuperando la produzione industriale persa negli ultimi
anni,che ha ormairaggiunto 1125 per cento>'.

LA GIJI1DAALLLTNIVERSITA
La Grande Guida Universit 2015-2010
di Repubblica-Cen.sLs.sar in edicola
dalunecl al prezzo di9,90euro pi
quello del quotidiano. La Guida contiene
le classifiche degli atenei, dei migliori
corsi cii bo rea.triennale e a ciclo un ira
distinte in Didattica e Ricerca.
Contiene inoltre I'offertaforinativa
aggiornata per il prossimo anno
accademico cii tutta l'un iversitc
pubblica italiana e dei principali atenei
privati

LO SPECIALE
Oggi su
Repubblica.it
lo speciale
sulla Grande guida
Universit
2015-2016
di Repubblica

La grande
retata
degli awocati
di Pechino
GIAMPAOLO VISETfl

Sollima:"Io
faccio cinema
a rassicurarvi
ci pensi lo Stato"
SILVIA FUMAROLA

Page 2
2 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

ti

Page 3
3 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

GRANDI

OLTRE 10.000 ISCRIO11

BOCCONI

83

109

71

110

110

96.6

CAOTOLICA

84

82

77

79

76

79.6

78

92

93

88.6

MEDI

DA 5.000 A 10.000 ISCRUJI

LUISS

70

110

LUMSA

67

84

75

71

89

77.2

SOB

72

74

66

75

66

70.6

ENNA KORE

72

76

73

66

66

70.6

PICCO LI

FINO A 5.000 ISCRITI1

BOLZANO

110

109

110

76

107

102,4

LIIJC

70

89

105

97

106

93.4

AOSTA

68

104

78

88

98

87.2

ftiLM

73

75

95

98

86

85.4

SANI RAFFAELE

71

77

93

91

75

81.4

C.BI0-MEDICO 88

75

94

80

69

81.2

UNINI

68

66

80

83

93

78.4

EUROPEA

66

66

98

69

75

74.8

LUM

66

67

78

74

67

70.4

NOTE
1)11 voto finale (V) stato cos calcolato:
V MEDIA SE: BE; ST; W; I)
dove: SE servizi: BE borse e contributi: SI strutture
W web; I intcrriozionalizzazicne.
Gli atenei sono stati suddivisi in tre gruppi sulla base
del numero di iscritti nellonna accademico 2013-2014
=

desunto dalle elaborazioni


del Miur Ufficio di statistica
su dati Anagrafe Nazionale degli
studenti universitari,
aggiornati al 13 febbraio 2015.
I gruppi sono stati individuati mediante
il seguente criterio:
fino a 5.000 iscritti: PICCOLI
da 5.000 a 10.000 iscritti: MEDI
oltre 10.000 iscritti: 6RJNDl
-

Page 4
4 // 4
This article is intended for personal and internal information only.
prohibited.
only. Reproduction or distribution is prohibited.