Sei sulla pagina 1di 28

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEL MODULO WEB

RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI CONCILIAZIONE


Versione 2.2

Sommario
1.

IL PERCORSO DELLA CONCILIAZIONE .................................................................................................................. 3

2.

ISTRUZIONI PER IL CLIENTE .............................................................................................................................. 4

3.

2.1.

Verifica dellammissibilit ................................................................................................................ 4

2.2.

Registrazione ..................................................................................................................................... 6

2.3.

Scelta del Modulo ........................................................................................................................... 10

2.4.

Compilazione del Modulo Web Cliente (Video)............................................................................. 11

ISTRUZIONI PER IL DELEGATO......................................................................................................................... 16


3.1.

Verifica dellammissibilit .............................................................................................................. 16

3.2.

Registrazione ................................................................................................................................... 18

3.3.

Scelta del Modulo ........................................................................................................................... 22

3.4.

Compilazione del Modulo Web Delegato (Video) ......................................................................... 23

1.

IL PERCORSO DELLA CONCILIAZIONE

2.

ISTRUZIONI PER IL CLIENTE

2.1.

Verifica dellammissibilit

Per verificare lammissibilit della richiesta, occorre rispondere SI alle seguenti domande.
1)

Rientri tra coloro che possono attivare la procedura di conciliazione?

La procedura di conciliazione gestita dal Servizio conciliazione clienti energia (Servizio conciliazione) pu
essere attivata dai seguenti Clienti (direttamente o tramite Delegati):
Tabella 1

PER IL SETTORE ELETTRICO:

- tutti i clienti domestici


- i clienti non domestici connessi in
bassa tensione (BT) aventi meno di
50 dipendenti e fatturato annuo o
totale di bilancio non superiore a
10 milioni di euro

2)

PER IL SETTORE GAS:

- tutti i clienti domestici


- i clienti non domestici con consumi non
superiori a 50.000 metri cubi annui di
gas naturale (no GPL)
- condomini uso domestico con consumi
non superiori a 200.000 metri cubi
annui di gas naturale (no GPL)

PER IL DUAL FUEL

- sufficiente rientrare
in una delle tipologie indicate
per i settori elettrico o gas

E stato presentato reclamo allOperatore?

E possibile presentare la richiesta di attivazione del Servizio solo dopo aver presentato reclamo scritto (o
richiesta scritta di rettifica di fatturazione) allOperatore (venditore o distributore).

3)

LOperatore non ha risposto o ha dato una risposta insoddisfacente?

Il Servizio pu essere attivato se lOperatore ha fornito una risposta scritta ritenuta insoddisfacente dal
Cliente oppure se non ha fornito risposta nei termini stabiliti dallAutorit (v. sotto).

4)

Si rientra nei tempi di attivazione del Servizio?

Se lOperatore ha risposto ma il Cliente ritiene la risposta non soddisfacente, possibile attivare il Servizio
subito dopo aver ricevuto la risposta dellOperatore e non oltre 6 mesi dal ricevimento della risposta.
Se lOperatore non risponde, possibile attivare il Servizio conciliazione dopo che siano trascorsi 50 giorni
dallinvio del reclamo (o della richiesta scritta di rettifica di fatturazione) allOperatore e non oltre 1 anno
da tale invio.

5)

La controversia pu essere trattata dal Servizio?

La tabella seguente sintetizza i casi in cui il Servizio non pu intervenire.


A. Controversie relative ai soli profili tributari e fiscali.
B. Per la stessa controversia:
- gi stata avviata o conclusa una procedura di fronte allautorit giudiziaria;
- in corso o stata svolta altra procedura di risoluzione alternativa della
controversia, anche volontaria e paritetica;
- in corso o stata svolta una procedura di reclamo presso lo Sportello per il
consumatore di energia, salvo che nella risposta lo Sportello, per tutte le
problematiche o solo per alcune di esse, non abbia suggerito al cliente di
provare a risolverle utilizzando altre procedure.
C. Richiesta gi archiviata dal Servizio.

Se hai risposto SI alle precedenti domande, hai i requisiti per accedere al


Servizio e puoi procedere con le fasi che seguono

2.2.

Registrazione

Per presentare la Richiesta di attivazione del Servizio, il Cliente dovr registrarsi:

Con la stessa
registrazione si
possono presentare
anche pi Richieste

Selezionando il comando Nuova Registrazione si avr accesso alla seguente informativa:

Successivamente si potr compilare la schermata di registrazione coi propri dati:

I campi con asterisco


vanno compilati
obbligatoriamente

Esempio di username
e password corrette:
scce_prova (
possibile sceglierle
coincidenti)

Immediatamente dopo la Registrazione, la piattaforma telematica fornir User Name e Password e si potr
tornare alla Home Page del Servizio conciliazione:

Conservare
username e
password per
accedere al Servizio

I propri User Name e Password andranno inseriti negli appositi campi e si avr cos accesso ai servizi
offerti:

Tra tali servizi vi la modulistica per attivare il Servizio conciliazione, gi distinta a seconda che la Richiesta
di attivazione sia presentata dal Cliente direttamente o tramite Delegato:

2.3.

Scelta del Modulo

Non appena effettuata la Registrazione, saranno disponibili sulla Home Page del sistema telematico due
Moduli web per presentare la Richiesta di attivazione del Servizio conciliazione:

Modulo Cliente

Modulo Delegato

Nel valutare se agire direttamente (Modulo Cliente) o tramite delegato


(Modulo Delegato) occorre considerare che il Servizio invia le comunicazioni
sulla pratica tramite e-mail.
Se non si monitora GIORNALMENTE la propria e-mail di registrazione,
preferibile agire tramite Delegato

Per presentare la Richiesta direttamente, il Cliente dovr utilizzare il Modulo Cliente.

Con la scelta del Modulo Cliente, il Cliente interverr direttamente nella


procedura di conciliazione e parteciper agli incontri virtuali con lOperatore e
il Conciliatore del Servizio

Se invece il Cliente vuole farsi rappresentare da un Delegato, vada al Capitolo 3 ISTRUZIONI PER IL DELEGATO
di questa Guida.

10

2.4.

Compilazione del Modulo Web Cliente (Video)

Il Modulo va compilato esclusivamente a video e contiene alcuni chiarimenti gi al suo interno


(contrassegnati come Nota). Di seguito ulteriori chiarimenti di ausilio alla compilazione.
Lasterisco identifica i campi a compilazione obbligatoria: qualora non compilati, il Modulo web non verr
accettato dal sistema, che li riproporr per la compilazione.
Si consiglia di
compilare il Modulo
avendo accanto la
bolletta

Selezionare il settore

A seconda del settore


selezionato andr
inserito POD o PDR.
In caso di Dual Fuel
inserire entrambi

Per tutte le controversie attinenti ad una fornitura gi esistente (contratto di fornitura concluso)
necessario inserire il POD (elettrico) o il PDR (gas) o entrambi (dual fuel): POD/PDR sono disponibili se il
Cliente ha ricevuto almeno una bolletta.
Si intende il codice univoco che
lOperatore deve indicare nella
risposta al Cliente

Se si ricevuta Risposta
dallOperatore verr
chiesto di inserire la
data

11

Selezionare la voce attinente


al proprio caso (v. gli esempi
nella scheda seguente)

Inserire una stima


documentabile del valore
della controversia

Gli incontri si
svolgono dal luned
al venerd, negli orari
9-13.30
e 14-18.30

Indicare giorni/orari preimpostati in cui il Cliente pu


partecipare allincontro
virtuale, oppure indicare
alternative nel campo Note
Spazio per comunicazioni
utili alla procedura

Nel campo Oggetto possibile indicare in modo sintetico largomento della controversia, che potr
essere esplicitato pi chiaramente nei campi Descrizione e Richieste del Cliente.
Di seguito alcuni suggerimenti per la scelta delle voci del campo Oggetto:

VOCE
Fatturazione

Mercato

Contratti

Qualit

Attivazione/
allaccio
Danni
Ulteriore
tipo
di
disservizio

ESEMPI DI PROBLEMATICHE ATTINENTI LA VOCE INDICATA


Contestazioni relative a: conguagli (es. tempistica); letture (es. mancato rispetto della periodicit,
mancato aggiornamento del dato di misura a seguito di sostituzione misuratore); autoletture (es.
impossibilit di fornirle, mancata acquisizione/utilizzo da parte dellOperatore, veridicit autolettura
riportata); consumi (es. stimati vs. effettivi); periodicit di fatturazione (es. mancato rispetto della
periodicit prevista); rettifica di fatturazione (es. tempistica dellOperatore nel procedere alla
rettifica, ritardato/mancato rimborso di importi a credito); misura (es. contestazioni sui consumi
imputati per fascia, ricostruzione consumi a seguito di malfunzionamento misuratore, modalit di
sostituzione del misuratore), ecc.
Contestazioni relative a: cambio fornitore o switching (es. tempistiche completamento switching,
mancata ricezione bollette, doppia fatturazione sia dal fornitore entrante che dalluscente);
mancata/errata applicazione del Codice di Condotta Commerciale da parte dellOperatore (es.
contratto non richiesto, firma apocrifa, ripensamento non eseguito), ecc.
Contestazioni relative a: deposito cauzionale (es. mancata/ritardata restituzione); voltura (es.
ritardo/mancata esecuzione, costi, lettura di voltura); morosit (es. comunicazione di messa in mora,
distacchi/riduzione potenza, interessi di mora); rateizzazione (es. mancato riscontro alla richiesta di
rateizzazione avanzata dal Cliente, contestazioni al piano di rateizzazione concesso dallOperatore),
ecc.
Contestazioni relative a: Call Center dellOperatore; indennizzi (es. mancato riconoscimento, ritardo
nella corresponsione); interruzioni (es. tempi di riattivazione a seguito di problemi sulla rete);
tensione (es. valori non corretti); sicurezza (es. mancato recepimento richieste di intervento fughe
gas), ecc.
Contestazioni relative a: preventivo (es. tempo di messa a disposizione/validit, contenuto); tempi o
costi di esecuzione lavori (es. allacciamenti, aumento/diminuzione di potenza/pressione), ecc.
Questa voce pu essere scelta qualora il cliente ritenga di aver subito un danno (documentato o
documentabile) a causa del disservizio contestato
Selezionare questa voce per ogni contestazione non rientrante nelle voci precedenti

12

La compilazione della sezione seguente differisce a seconda che il Cliente compili il Modulo da solo oppure si
faccia aiutare da unAssociazione dei consumatori appartenente al CNCU (Consiglio Nazionale dei
Consumatori e degli Utenti) o da unAssociazione aderente al Protocollo dintesa tra lAutorit e le
organizzazioni di rappresentanza delle piccole e medie imprese (PMI).

IPOTESI 1: NESSUN AUSILIO NELLA COMPILAZIONE


Selezionare la voce Nessuno (in proprio)

Selezionare la voce Nessuna

IPOTESI 2: AUSILIO NELLA COMPILAZIONE DA PARTE DI UNASSOCIAZIONE


Leventuale Associazione ausiliante dovr selezionare lapposita voce Ausilio alla compilazione, indicare
la denominazione dellAssociazione, inserire il Codice dellAssociazione ed il CAP della Sede
dellAssociazione:

Nel selezionare gli Allegati, occorre accertarsi di inserire gli Allegati indicati come obbligatori nel Modulo:

Si ricorda limportanza di selezionare (mediante lapposito flag)


TUTTI GLI ALLEGATI richiesti dalla procedura
e gli eventuali allegati che si ritenga utile inserire

13

I seguenti allegati sono sempre richiesti per avviare la pratica:


(A)

Copia documento didentit del Cliente in


corso di validit

(B)

Copia Reclamo/Richiesta di rettifica di


fatturazione presentato/a allOperatore

(C)

Dichiarazioni del Cliente/Delegato

Modulo disponibile alla Pagina Clienti

Pagina Clienti (http://www.conciliaonline.net/concilia/?idtema=85&page=informazioni&index=1&order=c0&idcategoria=851904)

Se ricevuti dal Cliente, sono richiesti anche i seguenti allegati:


(D)
(E)

Risposta dellOperatore a Reclamo/Richiesta


di rettifica di fatturazione
Risposta dello Sportello per il consumatore di
energia

Si intende la risposta al reclamo presentato


allo Sportello per il consumatore di energia,
in cui lo Sportello rinvia ad altra procedura

Consigliamo di preparare gli Allegati sul desktop del computer, in formato


PDF, per averli pronti allinserimento nel fascicolo informatico cui si avr
accesso immediatamente dopo linvio del Modulo web di Richiesta di
attivazione al Servizio

14

Confermare qui i dati inseriti nella


registrazione

Selezionare lOperatore (venditore o


distributore) cui stato inviato il Reclamo o la
Richiesta di rettifica di fatturazione

Questo campo consente di accedere ad un elenco Operatori che coincide con lAnagrafica operatori
ufficiale dellAutorit ed distinto e separato dallelenco degli operatori aderenti a procedure di
conciliazione di cui alla determinazione 3/DCOU/2013 dellAutorit.
Dopo aver compilato il Modulo si pu inviarlo al Servizio digitando sul tasto Conferma.

Dopo aver inviato il Modulo web di Richiesta di attivazione, si potr accedere


alla pratica ed inserire gli allegati.
Si raccomanda di inserire gli allegati IMMEDIATAMENTE DOPO aver ricevuto il
messaggio automatico di ricezione Richiesta e numero pratica

Il sistema online consentir di seguire la pratica accedendo al fascicolo


informatico e faciliter nel seguirla, inviando alert automatici
direttamente alla E-MAIL DI REGISTRAZIONE del Cliente per avvisarlo
della presenza di nuova documentazione (es. richiesta integrazione
pratica) e della fissazione dellincontro virtuale con lOperatore
PER INFORMAZIONI SU COME UTILIZZARE IL SISTEMA, SEGUIRE LA PROCEDURA E PARTECIPARE ALLINCONTRO DI
CONCILIAZIONE ONLINE (STRUMENTAZIONI, TEST PRELIMINARE) SI RACCOMANDA LATTENTA LETTURA DELLE ISTRUZIONI
CONTENUTE NEL SISTEMA TELEMATICO, ALLA PAGINA CLIENTI
http://www.conciliaonline.net/concilia/default.asp?idtema=85&page=cercainfo&action=cerca&idtemainfo=3

15

3.

ISTRUZIONI PER IL DELEGATO

Queste istruzioni valgono anche quando il Delegato del Cliente operatore di unAssociazione dei
consumatori o di categoria.
3.1.

Verifica dellammissibilit

Per verificare lammissibilit della richiesta, occorre rispondere SI alle seguenti domande.
1)

Il Cliente rientra tra coloro che possono attivare la procedura di conciliazione?

La procedura di conciliazione gestita dal Servizio conciliazione pu essere attivata dai seguenti Clienti
(direttamente o tramite Delegati, che possono anche appartenere ad unAssociazione, dei consumatori o di
categoria):
Tabella 1

PER IL SETTORE ELETTRICO:

- tutti i clienti domestici


- piccole e medie imprese (PMI)
connesse in bassa tensione (BT)
aventi meno di 50 dipendenti e
fatturato annuo non superiore a 10
milioni di euro

2)

PER IL SETTORE GAS:

- tutti i clienti domestici


- piccole e medie imprese (PMI) con
consumi non superiori a 50.000 metri
cubi annui
- condomini uso domestico con consumi
non superiori a 200.000 metri cubi
annui

PER IL DUAL FUEL

- sufficiente rientrare
in una delle tipologie indicate
per i settori elettrico o gas

E stato presentato reclamo allOperatore?

E possibile presentare la richiesta di attivazione del Servizio conciliazione solo dopo aver presentato
reclamo scritto (o richiesta scritta di rettifica di fatturazione) allOperatore (venditore o distributore).

3)

LOperatore non ha risposto o ha dato una risposta insoddisfacente?

Il Servizio pu essere attivato se lOperatore ha fornito una risposta scritta ritenuta insoddisfacente dal
Cliente oppure se non ha fornito risposta nei termini stabiliti dallAutorit (v. sotto).

4)

Si rientra nei tempi di attivazione del Servizio?

Se lOperatore ha risposto ma il Cliente ritiene la risposta non soddisfacente, possibile attivare il Servizio
subito dopo aver ricevuto la risposta dellOperatore e non oltre 6 mesi dal ricevimento della risposta.
Se lOperatore non risponde, possibile attivare il Servizio conciliazione dopo che siano trascorsi 50 giorni
dallinvio del reclamo (o della richiesta scritta di rettifica di fatturazione) allOperatore e non oltre 1 anno
da tale invio.

16

La controversia pu essere trattata dal Servizio?


La tabella seguente sintetizza i casi in cui il Servizio non pu intervenire.
B. Controversie relative ai soli profili tributari e fiscali.
B. Per la stessa controversia:
- gi stata avviata o conclusa una procedura di fronte allautorit giudiziaria;
- in corso o stata svolta altra procedura di risoluzione alternativa della
controversia, anche volontaria e paritetica;
- in corso o stata svolta una procedura di reclamo presso lo Sportello per il
consumatore di energia, salvo che nella risposta lo Sportello, per tutte le
problematiche o solo per alcune di esse, non abbia suggerito al cliente di
provare a risolverle utilizzando altre procedure.
C. Richiesta gi archiviata dal Servizio.

Se hai risposto SI alle precedenti domande, il Cliente ha i requisiti per


accedere al Servizio e puoi procedere con le fasi che seguono

17

3.2.

Registrazione

Se unAssociazione agisce come Delegato del Cliente, sar loperatore dellAssociazione a registrarsi.
Per presentare la Richiesta di attivazione del Servizio, il Delegato dovr registrarsi:
Con la stessa
registrazione si
possono presentare
anche pi Richieste

Selezionando il comando Nuova Registrazione si avr accesso alla seguente informativa privacy:

18

Successivamente si potr compilare la schermata di registrazione coi propri dati:

I campi
con asterisco vanno
compilati
obbligatoriamente

Esempio di username
e password corrette:
scce_prova (
possibile sceglierle
coincidenti)

19

Immediatamente dopo la Registrazione, la piattaforma telematica fornir User Name e Password personali
e si potr tornare alla Home Page del Servizio conciliazione:

Conservare
username e
password per
accedere al Servizio

I propri User Name e Password andranno inseriti negli appositi campi e si avr cos accesso ai servizi
offerti:

20

Tra tali servizi vi la modulistica per attivare il Servizio conciliazione, gi distinta a seconda che la Richiesta
di attivazione sia presentata dal Cliente direttamente o tramite Delegato:

21

3.3.

Scelta del Modulo

Non appena effettuata la Registrazione, saranno disponibili sulla Home Page del sistema telematico due
Moduli web per presentare la Richiesta di attivazione del Servizio conciliazione:

Modulo Cliente

Modulo Delegato

Il Delegato del Cliente (incluso loperatore di unAssociazione) dovr presentare la Richiesta utilizzando il
Modulo Delegato.

Il Servizio invia le comunicazioni sulla pratica tramite e-mail:


il Delegato dovr monitorare GIORNALMENTE la propria e-mail di
registrazione

Con la scelta del Modulo Delegato, il Delegato interverr direttamente nella


procedura di conciliazione e parteciper agli incontri virtuali con lOperatore e
il Conciliatore del Servizio, col potere anche di transigere conferito da Cliente
tramite idonea procura (v. punto seguente)

22

3.4.

Compilazione del Modulo Web Delegato (Video)

Il Modulo va compilato esclusivamente a video e contiene alcuni chiarimenti gi al suo interno


(contrassegnati come Nota). Di seguito ulteriori chiarimenti di ausilio alla compilazione.
Lasterisco identifica i campi a compilazione obbligatoria: qualora non compilati, il Modulo web non verr
accettato dal sistema, che li riproporr per la compilazione.
Si consiglia di
compilare il Modulo
avendo accanto la
bolletta

Selezionare il settore

A seconda del settore


selezionato andr
inserito POD o PDR.
In caso di Dual Fuel
inserire entrambi

Per tutte le controversie attinenti ad una fornitura gi esistente (contratto di fornitura concluso)
necessario inserire il POD (elettrico) o il PDR (gas) o entrambi (dual fuel): POD/PDR sono disponibili se il
Cliente ha ricevuto almeno una bolletta.
Si intende il codice univoco che
lOperatore deve indicare nella
risposta al Cliente

Se si ricevuta Risposta
dallOperatore verr
chiesto di inserire la
data

23

Selezionare la voce attinente


al proprio caso (v. gli esempi
nella scheda seguente)
Inserire una stima
documentabile del valore
della controversia

Gli incontri si
svolgono dal luned
al venerd, negli orari
9-13.30
e 14-18.30

Indicare giorni/orari preimpostati in cui il Delegato


pu partecipare allincontro
virtuale, oppure indicare
alternative nel campo Note

Spazio per comunicazioni


utili alla procedura

Nel campo Oggetto possibile indicare in modo sintetico largomento della controversia, che potr
essere esplicitato pi chiaramente nei campi Descrizione e Richieste del Cliente.
Di seguito alcuni suggerimenti per la scelta delle voci del campo Oggetto:

VOCE
Fatturazione

Mercato

Contratti

Qualit

Attivazione/
allaccio
Danni
Ulteriore
tipo
di
disservizio

ESEMPI DI PROBLEMATICHE ATTINENTI LA VOCE INDICATA


Contestazioni relative a: conguagli (es. tempistica); letture (es. mancato rispetto della periodicit,
mancato aggiornamento del dato di misura a seguito di sostituzione misuratore); autoletture (es.
impossibilit di fornirle, mancata acquisizione/utilizzo da parte dellOperatore, veridicit autolettura
riportata); consumi (es. stimati vs. effettivi); periodicit di fatturazione (es. mancato rispetto della
periodicit prevista); rettifica di fatturazione (es. tempistica dellOperatore nel procedere alla
rettifica, ritardato/mancato rimborso di importi a credito); misura (es. contestazioni sui consumi
imputati per fascia, ricostruzione consumi a seguito di malfunzionamento misuratore, modalit di
sostituzione del misuratore), ecc.
Contestazioni relative a: cambio fornitore o switching (es. tempistiche completamento switching,
mancata ricezione bollette, doppia fatturazione sia dal fornitore entrante che dalluscente);
mancata/errata applicazione del Codice di Condotta Commerciale da parte dellOperatore (es.
contratto non richiesto, firma apocrifa, ripensamento non eseguito), ecc.
Contestazioni relative a: deposito cauzionale (es. mancata/ritardata restituzione); voltura (es.
ritardo/mancata esecuzione, costi, lettura di voltura); morosit (es. comunicazione di messa in mora,
distacchi/riduzione potenza, interessi di mora); rateizzazione (es. mancato riscontro alla richiesta di
rateizzazione avanzata dal Cliente, contestazioni al piano di rateizzazione concesso dallOperatore),
ecc.
Contestazioni relative a: Call Center dellOperatore; indennizzi (es. mancato riconoscimento, ritardo
nella corresponsione); interruzioni (es. tempi di riattivazione a seguito di problemi sulla rete);
tensione (es. valori non corretti); sicurezza (es. mancato recepimento richieste di intervento fughe
gas), ecc.
Contestazioni relative a: preventivo (es. tempo di messa a disposizione/validit, contenuto); tempi o
costi di esecuzione lavori (es. allacciamenti, aumento/diminuzione di potenza/pressione), ecc.
Questa voce pu essere scelta qualora il cliente ritenga di aver subito un danno (documentato o
documentabile) a causa del disservizio contestato
Selezionare questa voce per ogni contestazione non rientrante nelle voci precedenti

24

La compilazione della sezione ASSOCIAZIONE CONCUMATORI/PMI/DELEGATO differisce a seconda che il


Delegato sia unAssociazione dei consumatori appartenente al CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e
degli Utenti) o aderente al Protocollo dintesa tra lAutorit e le organizzazioni di rappresentanza delle
piccole e medie imprese (PMI), oppure si tratti di altro Delegato.

IPOTESI 1: DELEGATO ASSOCIAZIONE CNCU/PMI FIRMATARIA DI PROTOCOLLO


Il Delegato appartenente ad una delle Associazioni indicate nellelenco visualizzabile nel campo
Associazione coinvolta, dovr indicare la denominazione dellAssociazione, inserire il Codice
dellAssociazione ed il CAP della Sede Associazione:
Questo campo si compila in automatico
con la voce Delega a transigere
Selezionare lAssociazione di
appartenenza del Delegato
Nessuna

IPOTESI 2: ALTRO DELEGATO


Questo campo si compila in automatico
con la voce Delega a transigere

Selezionare la voce Nessuna

Nel selezionare gli Allegati, occorre accertarsi di inserire gli Allegati indicati come obbligatori nel Modulo:

Si ricorda limportanza di selezionare (mediante lapposito flag) TUTTI gli


allegati richiesti dalla procedura e gli eventuali allegati che si ritenga utile
inserire

25

I seguenti allegati sono sempre richiesti per avviare la pratica:

(A)

Copia documento didentit del Cliente in


corso di validit

(B)

Copia Reclamo/Richiesta di rettifica di


fatturazione presentato/a allOperatore

(C)

Dichiarazioni del Cliente/Delegato

(D)

Copia documento didentit del Delegato in


corso di validit

(E)

Delega a transigere conferita al Delegato

Modulo disponibile alla Pagina Clienti

Modulo disponibile alla Pagina Clienti.


La delega pu essere redatta anche in
forma libera, purch idonea a conciliare e
transigere

Pagina Clienti (http://www.conciliaonline.net/concilia/?idtema=85&page=informazioni&index=1&order=c0&idcategoria=851904)

Il Cliente pu scegliere fra 4 modelli di


delega, a seconda della natura del
Delegato (Associazione o altri) e del
Cliente (persona fisica o giuridica)

Se ricevuti dal Cliente, sono richiesti anche i seguenti allegati:


(F)

Risposta dellOperatore a Reclamo/Richiesta


di rettifica di fatturazione

(G)

Risposta dello Sportello per il consumatore di


energia

Si intende la risposta al reclamo presentato


allo Sportello per il consumatore di energia,
in cui lo Sportello rinvia ad altra procedura

Consigliamo di preparare gli Allegati sul desktop del computer, in formato


PDF, per averli pronti allinserimento nel fascicolo informatico cui si avr
accesso immediatamente dopo linvio del Modulo web di Richiesta di
attivazione al Servizio

26

Inserire i dati del Cliente da cui si


ricevuta Delega

Confermare qui i dati inseriti nella


registrazione

Selezionare lOperatore
(venditore o distributore) cui
stato inviato il Reclamo o la
Richiesta di rettifica di
fatturazione

Questo campo consente di accedere ad un elenco Operatori che coincide con lAnagrafica operatori
ufficiale dellAutorit ed distinto e separato dallelenco degli operatori aderenti a procedure di
conciliazione di cui alla determinazione 3/DCOU/2013 dellAutorit.

27

Dopo aver compilato il Modulo si pu inviarlo al Servizio digitando sul tasto Conferma.

Dopo aver inviato il Modulo WEB di Richiesta di attivazione, si potr accedere


alla pratica ed inserire gli allegati.
Si raccomanda di inserire gli allegati IMMEDIATAMENTE DOPO aver ricevuto il
messaggio automatico di ricezione Richiesta e numero pratica

Il sistema online consentir di seguire la pratica accedendo al fascicolo


informatico e faciliter nel seguirla, inviando alert automatici
direttamente alla E-MAIL DI REGISTRAZIONE del Delegato per avvisarlo
della presenza di nuova documentazione (es. richiesta integrazione
pratica) e della fissazione dellincontro virtuale con lOperatore
PER INFORMAZIONI SU COME UTILIZZARE IL SISTEMA, SEGUIRE LA PROCEDURA E PARTECIPARE ALLINCONTRO DI
CONCILIAZIONE ONLINE (STRUMENTAZIONI, TEST PRELIMINARE) SI RACCOMANDA LATTENTA LETTURA DELLE ISTRUZIONI
CONTENUTE NEL SISTEMA TELEMATICO, ALLA PAGINA CLIENTI
http://www.conciliaonline.net/concilia/default.asp?idtema=85&page=cercainfo&action=cerca&idtemainfo=3

28