Sei sulla pagina 1di 4

Conferenza Stampa

Roma - 21 gennaio 2015


Camera dei Deputati

info: info@terredimatilde.it
www.terredicanossa.re.it

2015
Un anno di
eventi
dedicati
a Matilde

Significato e senso di una storia divenuta mito


Matilde di Canossa eredit dai suoi antenati il dominio su un vastissimo territorio
che dalle Prealpi bresciane arrivava fino ai confini del Lazio, passando per i
passi appenninici dei territori di Reggio Emilia e Modena e soprattutto attraverso
il controllo delle vie fluviali del Po e dellArno.
Oggi, a 900 anni dalla sua morte, la sua memoria in quel vasto territorio mostra
una sorprendente persistenza che nello stesso tempo identit fondativa e
legame secolare: un privilegio proprio delle figure che non solo hanno fatto la
storia ma che sono divenute esse stesse Storia. Per celebrare questo
anniversario stato presentato alla Camera dei Deputati un Disegno di Legge
proprio per celebrare questo importante anniversario cui seguita la stesura di
un Protocollo dIntesa firmato da istituzioni ed enti privati che ha messo insieme
90 soggetti.
Innumerevoli iniziative caratterizzeranno, nel 2015, i luoghi matildici, lungo un
itinerario che si distende sulla linea ideale che va da Mantova, dove la
tradizione colloca la sua nascita, fino a Pisa ove sono conservate le spoglie della
madre Beatrice, passando per Lucca, la citt dove ebbe origine la storia dei
Canossa, e arrivando fino a Sovana, luogo natale di papa Gregorio VIII.
Su questa grande direttrice si incontreranno il castello di Canossa, dove si
svolsero i fatti emblematici del 1077, e il Monastero di San Benedetto in
Polirone, luogo della sua originaria sepoltura con i panorami pi diversi: dai
monti dellAppennino fino alle anse del Po, dalle terrazze collinari affacciate
verso la pianura fino ai laghi di Mantova, dalla piazza dei Miracoli di Pisa sino
alle vie cave e ai paesi del tufo nei dintorni di Sovana, in una continua scoperta
che esemplare della variet
e della bellezza del paesaggio
italiano.

2015
UN INTERO
ANNO DI
EVENTI
D E D ICAT I
A MATILDE

Canossa(Re)
il Castello

On.le Antonella Incerti


Primo firmatario del Disegno
di Legge per il IX Centenario
Carla Benocci
Sindaco di Sorano
Marco Giavazzi
Sindaco di San Benedetto Po
(Mn) - Presidente del Sistema
Po Matilde

Sovana (Gr), veduta del duomo

Andrea Tagliavini
Sindaco di Quattro Castella

San Benedetto Po (Mn), la Basilica Polironiana

gli eventi dedicati


a Matilde

LAnno del Perdono


a Canossa
23 Gennaio 2015
24 Gennaio 2016
23 Gennaio 2015 ore 9.00 :
Teatro Comunale Matilde di
Canossa di Ciano dEnza
Il sogno di Matilde di Canossa
Racconto animato con
proiezione di immagini
24 Gennaio 2015 ore 9.00 :
Teatro Comunale Matilde di Canossa di Ciano
dEnza
Matilde e il perdono di Canossa
Conferenza del prof. Danilo Cristian Morini
Tra le radici e il cielo: un canto per Matilde
Spettacolo teatrale
25 Gennaio 2015 ore 11.00 :
Castello di Canossa
rievocazione - narrazione storica del perdono di
Canossa, alla presenza delle Autorit civili e
religiose
25 Gennaio 2015 ore 16.00
Teatro di Canossa
Lectio magistralis del prof. Franco Cardini
Lincontro di Canossa: alle radici della modernit
europea?
24 Gennaio 2016 ore 16.00
Chiesa di San Martino di Canossa
Lectio magistralis sul Perdono di S.E. Cardinal
Gianfranco Ravasi

24 gennaio, a San Cesario di Modena, presso Villa


Boschetti, presentazione del volume degli Atti del
Convegno Internazionale di Studi San Cesario sul Panaro
da Matilde di Canossa allEt Moderna. A seguire la
messa in scena di: Gennaio 1077: Lincontro di Matilde
di Canossa ed Enrico IV . 7 febbraio, a Gonzaga
(Mn), dal Formdio al Parmigiano Reggiano: una storia
lunga nove secoli. Una manifestazione organizzata dalla
Parrocchia San Tommaso Apostolo e dal Gruppo Iter
Matildicum 2015
24 febbraio, nella Cappella
"Farnese" di Palazzo D'Accursio a Bologna, si apre un
ciclo di conferenze sulla figura di Matilde di Canossa, il
suo contesto storico, i suoi rapporti con la comunit
bolognese e la sua influenza diretta e indiretta sulla
genesi delle due pi importanti istituzioni cittadine: Lo
Studium e il Comune. 12 marzo a Bondeno di
Gonzaga (Mn), altra manifestazione organizzata dalla
Parrocchia San Tommaso Apostolo e dal Gruppo Iter
Matildicum 2015: LAncella di San Pietro - la religiosit
di Matilde di Canossa ieri e oggi, a cura del prof. Paolo
Golinelli 13 marzo, a Bologna, ore 17,00: Lectio
magistralis del prof. Paolo Golinelli durante una speciale
seduta plenaria del Consiglio Comunale. 28 marzo,
a Reggio Emilia, presso lAula Magna P. Manodori
dellUniversit degli studi di Modena e Reggio Emilia, una
giornata di studi su Matilde di Canossa. Protagonista
nellEuropa di novecento anni fa, organizzata dai Lions
Club di Reggio Emilia in collaborazione con lAssociazione
Amici di Matilde di Canossa e del Castello di Bianello.
28 marzo, a San Benedetto Po (Mn)- presso il Museo
Civico Polironiano (sala dei Pittori della Bassa),
inaugurazione della mostra itinerante Nel territorio di
Matilde, tra pievi, acque e sentieri, a cura di Maurizio
Setti. 17/18 aprile, a Sustinente, la Compagnia
teatrale Campogalliani porta in scena una piece teatrale
intitolata Matilda & Matilde, da un testo di Edgarda
Ferri.

25 aprile, a Pomposa di Codigoro


(Fe), Primavera Pomposiana 2015 Nel segno di
Matilde, con convegni, e mostre curate dalla dottoressa
Sara Piccolo Paci (docente di Storia, Storia dellArte e
Storia della Moda e del Costume).
il Club per l'UNESCO di Pisa organizza, in collaborazione
col Comune di Vicopisano e con il Gruppo Culturale
"Ippolito Rosellini", una mostra documentaria dal titolo
"Al tempo di Matilde di Canossa, mostra in cui verr proposta una ricostruzione del territorio compreso tra Lucca
e Peccioli al centro del quale si trovava il Castello matildico di Vicopisano e il borgo di Cesano. Vico e Cesano,
dipendenze dirette di Matilde, furono da lei donate, insieme al castello di Peccioli, all'Abate del monastero di
San
salvatore
di
Poggio
Marturi
nei
pressi di Poggibonsi. Da Vico, da Cesano e da Peccioli,
passava la via matildica che discendendo dall'Appennino
e passando per Lucca si indirizzava attraverso la valle del
fiume Era in direzione di San Gimignano e dei territori
attraversati dalla via Cassia.

21- 25 ottobre
a San Benedetto Po e Quattro Castella

Il Sistema Po-Matilde presenta il


Convegno di studi
Matilde di Canossa e il suo tempo a
cura della Fondazione Centro italiano
di studi sull'alto medioevo
La Fondazione Centro italiano di studi sull'alto medioevo di Spoleto rappresenta, nell'ambito della ricerca medievistica mondiale, una assoluta eccellenza e una straordinaria impresa
scientifica conosciuta in tutto il mondo. Le quattro giornate di
studio che si svolgeranno, in collaborazione con gli altri comuni
mantovani e reggiani, a San Benedetto Po - luogo speciale per
la memoria di Matilde - con tappa a Quattro Castella, saranno
una espressione di vero e alto confronto scientifico.
Tali giornate di studio, idealmente, chiuderanno un anno di
eventi nel nome della comitissa.

4
Nel 1077, in occasione della presenza di Gregorio VII a
Canossa per il noto incontro con limperatore Enrico IV,
la contessa Matilde don il monastero di San Benedetto
in Polirone al papa, il quale a sua volta lo aggreg ai monaci dipendenti da Cluny, facendone cos un caposaldo
della riforma. Qui Matilde fond lattuale basilica e qui
volle essere sepolta dopo la sua morte. E qui le sue spoglie furono custodite fino al 1633 quando vennero traslate nella Basilica di San Pietro in Vaticano .
11 aprile - si apre di uno speciale percorso di visita dedicato a
Matilde e al suo monastero nel IX centenario della morte
1115 2015 (visitabile fino all8 novembre).
18 aprile, sempre presso il Museo Civico Polironiano, Le sete
di Matilde, mostra della collezione autunno-inverno 2015 di
foulard PARCAE dedicati a Matilde, progetto nel segno della
tradizione serica comasca.
13 giugno ex refettorio monastico, inaugurazione mostra
Matilde di Canossa: immagine di donna contemporanea a
cura di Francesco Martani e dellAssociazione Club UNESCO
San Benedetto Po .

24

25 luglio

tra
e
altre grandi cose ci aspettano a San Benedetto
nel giorno della morte di Matilde
Il pomeriggio del 24 luglio un corteo storico con i figuranti dei
comuni reggiani e mantovani legati a Matilde allieter gli antichi spazi polironiani.
In serata arrivo dei giovani delle Diocesi partecipanti al Pellegrinaggio dal Sangue al Volto, partito da Mantova il 23 luglio. Sabato 25 luglio, alle ore 10,00, il Vescovo celebrer
una Messa Solenne alla presenza delle autorit civili e dei rappresentanti dei Comuni matildici italiani.
Nelle due giornate si svolgeranno inoltre altri eventi culturali
come ad esempio la presentazione del romanzo Ritorno a
Canossa e il libro per bambini Matilda e le cento chiese a
cura di David and Matthaus edizioni. Sabato, in serata, proiezione del filmato In morte di Matilde di Canossa - Onore e
vanto di Italia e vita dEuropa, regia di Ubaldo Montruccoli,
produzione CONVA.

gli eventi dedicati


a Matilde
Domenica 28 Giugno, a Votigno di Canossa (Re) lEcomercato del Borgo verr dedicato alla Contessa
Matilde con lo spettacolo I Canti dellAnima di Matilde
. primo luglio a Gonzaga (Mn) negli spazi espositivi
dellex convento di Santa Maria, inaugurazione della
mostra Nel territorio di Matilde, tra pievi, acque e
sentieri, a cura di Maurizio Setti.
6 luglio, a Campagnola Emilia (Re), Matilde Junior:
appuntamento serale per i pi giovani all'antico castello
in fiamme del Castellazzo. 18/26 luglio, a Frassinoro
(Mo), XVI settimana Matildica. 18/19 luglio, a Marola
(Re), La notte di Matilde, un evento a forte
connotazione religiosa come si addice al luogo. Intorno
allabbazia, nei campi e tra i castagneti coltivati da
contadini e
da monaci ci sar la piccola corte
itinerante di Matilde: un accampamento fatto di tende,
taverne, piazzole con rappresentazioni teatrali,
cantastorie, clerici vagantes, e botteghe di antichi
mestieri. - Convegno internazionale: Da Matilde alla
forma di Dio: nove secoli di eccellenza in Europa
24 luglio, a Roma, celebrazione della Santa Messa in
memoria di Matilde di Canossa officiata da S.E.
Cardinale Angelo Comaschi, arciprete della Basilica
papale di San Pietro.

1/2 agosto, a Roncoferraro (Mn), visita guidata alla


chiesa Romanica del Santi Cosma e Damiano di
Barbassolo. 2 agosto, a Carpineti (Re), La Pieve bizantina
e il lapidarium matildico, mostra fotografica dei capitelli di San
Vitale. Convegno sul tema I rapporti tra la Chiesa e lImpero
nella et di Matilde di Canossa. 14-15-16 Agosto, a Toano
(Re), i focolari di Manno e la corte di Toano accolgono Matilde
( convivio storico a base di pietanze tipiche dellepoca)- sfilata
in costume depoca da Manno alla pieve Matildica di Toano rappresentazione teatrale basata su un racconto (il Sigillo)
che vede come protagonista la contessa Matilde. 28 agosto,
a Governolo (Mn), in concomitanza con l'antica fiera di Governolo,
visite guidate al museo diffuso del Fiume che comprende la Torre
Matildica e la Conca del Bertazzolo (fino al primo settembre). 29
agosto, a Campagnola Emilia (Re), inaugurazione, presso la Chiesa di
Sant'Andrea al Castellazzo, della mostra della Scuola di Scultura su pietra
del Comune di Canossa. 29 agosto, a Carpineti (Re), Concilium
dignum Carpineti fuit istud, rievocazione e narrazione degli eventi che
hanno portato al Concilio di Carpineti (1092) che ha cambiato la storia
dellEuropa. Corteo storico, dal castello a San Vitale fino al mercatum,
vale a dire lodierna Carpiteti. 29/30 agosto, a San Polo d'Enza (Re),
Festa Medievale. I visitatori troveranno, nel centro storico di San
Polo, accampamenti con una dettagliata ricostruzione della vita di un
tempo, il mercato medievale, taverne e punti di ristoro a tema. Sar
unoccasione unica per camminare tra dame, cavalieri, popolani e
bancarelle che per due giorni daranno vita ad un vero e proprio villaggio
medioevale che si animer di sera con fiaccole, musica e spettacoli.

Cinquantesimo corteo
storico di
Quattro Castella
31 maggio 2015

Settembre, a Canossa (Re), collocazione presso il Castello di una Statua


bronzea a cera persa raffigurante Matilde di Canossa, donata dal Lions Club
Canossa Val dEnza e Vezzani SPA. 5/6 settembre, a Neviano degli

Arduini (Pr), Convegno di Studi intitolato Matilde di Canossa,


Arduino della Palude e le colline di Neviano e di Badia Cavana. 6
settembre, a Campagnola Emilia (Re), nella Chiesa di Sant'Andrea al
Castellazzo, concerto di musiche medievali a cura del Coro
polifonico la Corbella. 19/20 settembre, tra Mantova e San
Benedetto Po (Mn), tornano i Matilde days, percorsi culturali,
turistici ed enogastronomici. 12 settembre, visita guidata alla
chiesa Romanica del Santi Cosma e Damiano di Barbassolo di
Roncoferraro (Mn). 13 settembre, a Schivenoglia (Mn),
ricevimento all'aperto in onore di Matilde nel giardino di
Corte Dall'Acqua e presentazione della melagrana di Matilde. 10
ottobre, a Pegognaga (Mn), riapertura della chiesa di San Lorenzo.
17 ottobre, a Bologna, premiazione del concorso per le scuole:
Contessa e Regina. Matilde di Canossa a novecento anni dalla
morte,
a cura del Dipartimento di scienze
delleducazione
Giovanni Maria Bertin dellUniversit di Bologna. 18 ottobre, a
Marola (Re), Leremita Giovanni e labbazia di Marola, narrazione
storica della vita delle comunit dellAppennino, negli anni di
Matilde, nelle terre intorno allabbazia: contadini e monaci, cibi e
riti, uomini religiosi e laici, allevamento di pecore e vacche,
coltivazione di castagni, aceto balsamico

Ogni anno a Quattro Castella, si rievoca


un importante episodio della storia d'Europa che avvenne a Bianello tra il 6 e
l11 maggio dell'anno 1111. L'Imperatore
Enrico V, figlio dell'Enrico IV che nel gennaio 1077 ottenne il famoso perdono di
Canossa, venne a Bianello e incoron Matilde di Canossa con il titolo di Vicaria
imperiale d'Italia.
Lattrazione principale del corteo consiste nella rievocazione teatrale di quellepisodio storico, con la figura di Matilde e
quella dell'imperatore Enrico V interpretate da figure note dello spettacolo, della cultura e dello sport.
Questanno levento avr un particolare
rilievo in quanto, proprio nellanno del
nono centenario della morte di Matilde,
si festegger anche il cinquantesimo corteo storico di Quattro Castella.

Presentazione del
restauro del ritratto di
Matilde di Canossa
Un Protocollo dIntesa che unisce Enti,
Associazioni e Istituzioni culturali
nel nome di Matilde
un numero elevatissimo di soggetti sta dunque lavorando
sia per celebrare il IX centenario della morte di Matilde sia
per creare eventi e iniziative volte ad accrescere le potenzialit di un territorio che corrisponde allambito dei suoi
antichi domini territoriali.

Questi alcuni dei soggetti che, ad oggi, stanno operando per valorizzare un territorio ricco di
memorie e di beni culturali:
Regione Toscana, Provincia di Mantova, Provincia di Reggio Emilia, Accademia Nazionale Virgiliana, Amici di Matilde di Canossa e del Castello di Bianello, Apindustria Mantova,Ass. Bondeno
Cultura (FE), Associazione Culturale amici del museo di San Benedetto Po, Camera di Commercio di Mantova, Casa Andreasi,Casa del Tibet di Votigno, Centro Diocesano dialogo fede e cultura, Centro Internazionale di didattica della storia e del patrimonio Universit di Bologna,
Centro Studi per il territorio Benacense, Centro Turistico Andare a Canossa, Centro Unesco
Firenze, Club per lUnesco Reggio Emilia,Club Unesco Lucca, Club Unesco Pisa, Club Unesco
San Benedetto Po, Associazione Codigoro, Comuni di Albinea, Bagnolo in Piano, Bagnolo San
Vito, Baiso, Bibbiano, Bologna, Bomporto, Bondeno, Borgofranco sul Po, Campagnola Emilia,
Comune di Canossa, Carbonara Po, Carpineti, Casina, Castellarano, Felonica, Frassinoro, Gattatico, Gonzaga, Gualtieri, Guastalla, Magnacavallo, Mantova, Moglia, Montecchio Emilia, Motteggiana, Neviano degli Arduini, Nonantola, Ostiglia, Pegognaga, Pieve di Coriano, Pisa, Poggio
Rusco, Prignano sulla Secchia, Quattro Castella, Quingentole, Quistello, Reggio Emilia, Reggiolo, Revere, Rio Saliceto, Roncoferraro, San Benedetto Po, San Cesario Sul Panaro, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso, San Martino in Rio, San Polo dEnza, Comune di
Scandiano, Schivenoglia, Sermide, Sorano, Sustinente, Toano, Vezzano sul Crostolo, Vico Pisano, Villa Poma , Villimpenta, Volta Mantovana, Confartigianato Mantova, Confcommercio
Mantova, Confindustria Mantova, Consorzio Agrituristico Mantovano, Consorzio Bonifica Terre
di Gonzaga, Consorzio Conva, Consorzio dei Vini Mantovani, Consorzio Oltrep Mantovano, Deputazione Storia e Patria per le province Modenesi, Diocesi di Mantova, Diocesi di Pitigliano
Sovana Orbetello, Diocesi di Reggio Emilia Guastalla, Fondo Ambiente Italiano delegazione
Reggio Emilia, Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano, Gruppo Archeologico Bondeno (FE),
Istituto Superiore Studi Matildici, Italian Unplugged
Tours, Legacoop Reggio Emilia, Lions Canossa Val
dEnza, Parrocchia Bondeno (Gonzaga), Parrocchia
San Benedetto Po, Confesercenti Reggio Emilia,
Rotary Brescello, Rotary Club Guastalla, Rotary
Club Reggio Emilia, Rotary Club Terra di Matilde,
Rotary Club Val di Secchia, Rotary Mantova, Rotary
Mantova Sud, Societ Reggiana di Studi Storici, Sovana Aperta, Strada dei vini e dei sapori, Unione
Montana Appennino Parma Est, Unione Prov.le Artigiani di Mantova, Unpli E.R., Unpli RE, Vezzani Spa.

Aprile, a Roma, a Canossa e a Reggio Emilia, presentazione del


Codice Diplomatico Matildico grande opera di 2 volumi a cura di
Societ Reggina di Studi Storici. 26 aprile, ad Ostiglia (Mn),
nell'ambito della Fiera di Primavera, Ostiglia omaggia Matilde.
primo maggio, a Carpiteti (Mn), apertura della mostra didattico
documentaria, su tre sedi (Palazzo di Cortina, Collegiata di San
Vitale, Castello), dedicata a I cento volti di Matilde (Maggio
Ottobre). primo maggio, a Sovana (Gr), apertura della mostra
documentaria Il Culto di San Gregorio VII a Sovana. 9/10
maggio, a Roncoferraro (Mn), in concomitanza con l'antica sagra di
San Leone, visite guidate al museo diffuso del Fiume che comprende
la Torre Matildica e la Conca del Bertazzolo. 20 maggio, a
Pegognaga (Mn), presentazione di una pubblicazione, destinata alle
scuole, sulla pieve Matildica di San Lorenzo. 22 maggio, a San
Giovanni del Dosso (Mn), festa di gemellaggio con il comune di Saint
Jean de Soudain. 24 maggio, a Sorano (Gr) - L'attualit di due
Grandi del Medioevo: Gregorio VII e Matilde di Canossa ricostruita
attraverso l'itinerario fotografico di Cesare Moroni. 24-25
maggio, a Sovana (Gr), Convegno di studi presso la chiesa di San
Mamiliano: Ildebrando da Sovana e Matilde di Canossa - due grandi
protagonisti nella lotta fra Chiesa e Impero. 25 maggio, a Soana
(Gr) - mostra documentaria su Gregorio VII. La mostra sar trasferita
in settembre presso il castello matildico di Rossena (Re). 31 maggio,
a Castellarano (Re), una lezione-concerto dedicata a Matilde
attraverso testi di scrittori locali, con le arpiste Alice Caradente e
Alessandra Ziveri che raccontano la vita e le avventure della
Grancontessa. 6/7 giugno, a Canossa (Re), apertura del convegno
Canossa: segno, simbolo, storia a cura della Deputazione di Storia
Patria - sezione di Reggio Emilia. 13 giugno, a Campagnola Emilia
(Re), weekend con Matilde (eventi culturali vari presso la Chiesa di
Sant'Andrea al Castellazzo). 14 giugno, a San Benedetto Po
(Mn), nellex refettorio monastico, inaugurazione della mostra Il
volto di Matilde, a cura di Francesco Martani. 19/20/21 giugno,

Castello di Bianello
29 marzo 2015
ore 16,30
Inaugurazione del restauro della tela
raffigurante Matilde di Canossa, opera di met
ottocento del pittore reggiano Giuseppe
Ugolini(1826-1897), custodita oggi a Bianello.
La tela, dopo lo studio condotto dalla facolt
di Architettura dell'Universit di Ferrara,
riacquister il suo antico splendore, grazie al
contributo di tutti i club Rotary della provincia
di Reggio Emilia.
Le fonti tramandano che, nel 1044,
Beatrice di Lorena acquist sei corti tra
le quali anche quella di Bibbianellum
dove gi allora esisteva un castrum la cui
storia, da quel momento in poi, si
legher strettamente alle vicende del
vicino castello di Canossa. Matilde
risiedeva spesso, nel castello di Bianello
che a Quattro Castella il solo che abbia
la sua struttura architettonica conservata
intatta .

ad Albinea (Re), Sagra del Lambrusco e degli spiriti divini presentazione del territorio e degli antichi vitigni dei domini
matildici: un appuntamento in cui sar possibile degustare la
migliore produzione del lambrusco. 20/21 giugno, a Quattro
Castella (Re), Sala del Consiglio Comunale, conferenza di
presentazione del territorio e degli antichi vitigni dei domini
matildici: un banco dassaggio dove sar possibile degustare i vini
prodotti con tali vitigni ed un momento di approfondimento del vino
principe del cuore dei territori matildici, il lambrusco. 21/24
giugno, a Bondeno di Ferrara, convegno su Matilde in occasione
della Fiera patronale di giugno con annullo filatelico dedicato e visite
guidate sul territorio. 27 giugno, a Quattro Castella (Re), In
cammino con Matilde - Una camminata alla scoperta dei luoghi
strettamente legati alle vicende di Matilde di Canossa. Il percorso si
snoda sui segnavia CAI della bassa collina reggiana e in particolare sul
Sentiero Matilde che collega Ciano d'Enza / Canossa al Santuario di
San Pellegrino in Alpe in Toscana e sul Sentiero dei Ducati,
direttrice che dal centro di Quattro Castella percorre i confini degli
antichi Ducati fino a Luni, sul mare. Giugno, a Bagnolo in Piano
(Re), spettacolo teatrale intitolato Matilde di Canossa. Giugno,
a Mantova, ciclo di Conferenze dedicate a Matilde di Canossa.