Sei sulla pagina 1di 6

Qunin

Fonologia e grammatica
Accento:aspirazione (= hi. =ih)
Dieresi=prolungamento (=oo)
Circonflesso=accento tonico (lr=aalrih)
La g sempre dura (come in "gatto").
La c segue le regole dell'italiano (davanti a i ed e "tch", davanti alle altre lettere no (cfr. "casa" e "ciao")

Articoli:
det sing:
Det plur: n
Indet sing:
Indet plur (partitivo): n

Avverbi:

Vicino: gdiath
Lontano: ldith
Buono: glich
Cattivo: knglich

Congiunzioni:

E: uk
O:
Ma: ok
Perch: bkan
Come: va
Allora:
Quindi:

Preposizioni:
Di: ukin
A: k
Da: ukin
In: nip
Con: mr
Su: tn
Per: xn
Tra/fra: n

Parole utili:
Grazie. Prego: nnd. n
S: js
No: nst
Che: sang

Saluti:

Ciao: en
Buongiorno: glichd
Buonasera: glichurin
Buonanotte: glichnn

Aggettivi
Aggettivi Possessivi
r
r

(m) pear
(f) lear
(n) tior
nr
nr
Eanr

Aggettivi numerali:
0) janr
1) unr
2) dwr
3) tr
4) qwr
5) xnir
6) snr
7) znr
8) oanr
9) naunr
10) unjanr
11) ununr
... (prime due lettere della decina seguite dall'unit)

Determinativi: (stesse regole dei sost x i plur)


Questo: tin
Quello: tin

Qualificativi: (stesse regole dei sost x i plur)


Facile: nk
Difficile: tndus
Puro/trasparente/buono: kands
Corrotto/cattivo/marcio: dikn
Grande: grn
Piccolo: n
Freddo: hn
Caldo: huenn
Bello: elig
Brutto: knelig
Offeso: arittk

Pronomi
Pronomi personali:
Soggetto:
Io: n
Tu: n
Lui: pe
Lei: le
Esso: ti
Noi: nn
Voi: nn
Essi: enn

Complemento:
Am
Em
(masch) pem
(femm) lem
(neutr) tim
nm
nm

Eanm

Verbi
Coniugazioni:
-ro: descrive azioni che hanno a che vedere con il fisico
desinenza della 3 pers sing: -rr
-at: descrive azioni che hanno a che vedere con la mente
desinenza della 3 pers sing: -
-: descrive azioni astratte
Desinenze per questa ConiugazioneConiugazione.

Desinenze presente:
1 p.s.: -
2 p.s.: -
3 p.s.: -tr
1 p.p.: -tu
2 p.p.: -tu
3 p.p.: -ta

Desinenze futuro:
1 p.s.: -ug
2 p.s.: -eg
3 p.s.: -trgr
1 p.p.: -tugh
2 p.p.: -tugh
3 p.p.: -tagh

Desinenze passato:
1 p.s.: -un
2 p.s.: -en
3 p.s.: -trn
1 p.p.: -tun
2 p.p.: -tun
3 p.p.: -tan

Esistono 3 tempi: 1 sempre semplice e 2 composti per i verbi della 1 e 2 coniugazione. Il presente

formato dalla forma base del verbo con le sue eventuali desinenze. Il passato si compone del passato del
verbo avere + la forma base del verbo. Il futuro si compone del futuro del verbo avere + la forma base del
verbo.

Presente semplice: si coniuga normalmente la forma base del verbo secondo le desinenze descritte sopra.
Passato semplice: si coniuga normalmente la forma passata del verbo avere facendola seguire dalla forma
base della voce verbale voluta.
Futuro semplice: si coniuga normalmente la forma futura del verbo avere facendola seguire dalla forma
base della voce verbale voluta.

Imperativo: si omette il soggetto.


Participio passato: si aggiunge -tl alla forma base del verbo
La forma passiva: si forma con il verbo essere (presente, passato o futuro) + la forma base del verbo
desiderato.

Il riflessivo: si utilizza la forma estesa: "io amo me" (n am alat)


Il reiterativo: si antepone la parola "rt" (="di nuovo") alla voce verbale
Le forme continuate: si frappone la parola "cn" (="ancora") tra l'ausiliare e il verbo principale (si

antepone al verbo principale nei casi dei tempi semplici). Esempio: "io sto leggendo"="n cn tmat". "io
stavo leggendo"="n utun cn tmat"
Per ricavare il sostantivo che indica chi svolge una certa azione si aggiunge -ner alla forma base del

verbo (alatner=colui che ama)

Amare: alr (cn io corpo), alat (cn la mente)


Vivere: lavr
Mangiare: qwinr
Solcare: tzanganer
Essere: ut (n ut, n ut, pe utr, le utr, ti utr, nn utu, nn utu, enn uta)
Avere: nr (n nr, n nr, pe ntr, le ntr, ti ntr, nn ntu, nn ntu, enn nta)
Imparare: gat
Leggere: tmat
Scrivere: xat
Condannare: kantixat (morale), kantixer (fisico)
Ricordare: rnat
Aspettare: nnat, nnr
Dormire: saeler

Stare: keider, keidat, keid


Piangere: wnker
Sorridere: hanker
Diventare: mdarsi
Chiacchierare:
Parlare:
Scherzare:
Chiamare:
Chiedere:
Fare:
Volere:
Bere:
Rilassare:
Sognare:
Immaginare:
Credere:
Pensare:
Baciare:
Provare:
Camminare:
Correre:
Saltare:
Faticare:
Lavorare:
Riposare:

Sostantivi
Il plurale in -n per i sostantivi che indicano cose buone, in - quelli indicanti cose maligne. La desinenza pu
variare in caso di particolari necessit (x es: sorrisi (in senso buono): nkln. In senso malvagio (es: ghigni):
nkl)
In caso di difficolt dovute ad associazione di consonanti (x es nel plurale del senso positivo di wnkm
(lacrima)) il plurale in -n.
In caso di raddoppio di a nei plurali negativi dei vocaboli terminanti in -a al singolare, il plurale in -r.
Il contrario di un sostantivo si fa normalemente con kn- (luice:lx, buio:knlx)
Il prefisso eni- indica un'estensione nello spazio (in 2 dimensioni limitate e non infinite se il sostantivo di base
indica un'entit adimensionale e in 3 dimensioni se il sostantivo di base indica un'entit bidimensionale) del
sostantivo di base (es:sk=cielo, enisk=spazio e wssch=acqua, eniwssch=lago)
Amore: alr (plurale -n)
Mamma: l (-n)
Pap: p (-n)
Fratello: mp (-n)
Sorella: ml (-n)

Vita: lav (-n)


Anni: nandar (-n)
Sorriso: nkl (-n)
Lacrima: wnkm (-)
Viso: vl (-n)
Pericolo: pragunt (-)
Istante/momento: grk (-n/)
Amicizia: elta (-n)
Amico: elipe (-n)
Amica: elile (-n)
Giorno: d (-n)
Sera: urin (-n)
Notte: nn (-n)
Mare: slil (-n)
Spiaggia: soan (-n)
Vento: fra (-n)
Foglia: lqwach (-n)
Nuvola: nurvl (-n)
Cielo: sk (-n)
Bene: onnd (-n)
Male: knnk (-)
Nonno: grnp (-n)
Nonna: grnl (-n)
Albero: bn (-n)
Montagna: grket
Pioggia: rtz
Neve: sin
Sole: alin
Fiore: inya
Ramo: uin
Erba: rin
Prato: enirin
Stella: snik
Pianeta: pnis
Spazio: enisk
Fuoco: far
Roccia: ratm
Terra: enim
Ghiaccio: kewssch
Acqua: wssch
Aria: arth
Luce: lx
Buio: knlx
Animale: nun
Pianta: grin
Metallo: tzanch
Oro: rin
Casa: m
Fiume: flil
Lago: eniwssch
Musica: mliel
Odio: knelta
Antipatia: knelps
Simpatia: elps
Felicit: egn
Tristezza: knegn
Conversazione/discorso: lqe
Caff: cf
Vino: sndign
Porta: prath
Stanza: rnich
Letto: salen
Ragazzo: pener

Ragazza: lener
Bambino: nirik
Causa: aithi
Effetto: knaithi
Pigrizia:
Attivit:
Mente: brn
Intelligenza: nic
Carta: nanserith
Soldi:
Spada: exlir
Bastone:
Tavolo:
Sedia:
Libro: nansr
Giornale: nansrii
Giardino: rinem
Donna:
Uomo:
Doccia:
Piscina:
Ora:
Pomeriggio:
Mattina:
Borsa:
Collana:
Anello:
Bracciale:
Terremoto:
Vulcano:
Onda:
Maschera:
Asciugamano:

Fraseologia
La nostra vita in pericolo
nr lav utr pragunt (iih aanrh lavh uthr pragunth)
Io sono Enrico
n ut Enrico (aan uth Enrico)
Io ho 15 anni
n nr unxnir nandarn (aan naarh unxiinihr nandarhn)
I sorrisi e le lacrime solcarono il suo viso
n nkl uk n wnkm ntan tzanganer lear/pear vl
Uno scrittore condannato a ricordare quell'istante
xatner utr kantixat t rnat tin grk
Il tuo amore il mio viso solcato dalle lacrime
r alr utr r vl tzanganertl ukin n wnkm

Stammi vicino.
Keid k am gdiath.