Sei sulla pagina 1di 6

Il mondo delle Rive

di
Emanuele nicolosi

Il Mondo delle rive, e un altro mondo, un mondo dove la magia regna sovrana e incontrastata, fatto di
innumerevoli fiumi e laghi, talmente numerosi, da rendere i continenti e le terre emerse, innumerevoli pezzi
di terreno, segnati e frammentati da fiumi e laghi,
qui vivono due razze: gli umani e i Mutantropi.
in questo mondo, vive dal alba dello spazio e del tempo, un crogiolo e insieme eterogeneo di razze di animali
magici, i Mutantropi, animali magici che vivono in questo mondo, da millenni prima del avvento degli
umani.
Quando gli umani, iniziarono a diffondersi per il mondo delle rive, quando gli umani, iniziarono a creare i
loro regni, i Mutantropi, usando i loro poteri magici, impararono ad assumere forma umana, impararono e
studiarono ogni cosa degli umani, molti Mutantropi, giunsero a imitare ed emulare gli umani, ben presto,
umani e Mutantropi entrarono in contatto, i Mutantropi al epoca, vivevano nelle profondit delle foreste o dei
mari o dei fiumi, mentre gli umani, vivevano concentrati nei loro villaggi e nelle loro citt, inizialmente, i
rapporti tra umani e Mutantropi erano di dubbia e reciproca diffidenza, l'uno evitava l'altro, ma poi, gli umani
iniziarono a venerare gli animali sacri, i Mutantropi vennero rispettate come semi-divinit, come creature
sacre, anche per i loro poteri magici-sovrannaturali, completamente assenti negli esseri umani...
Geografia del Mondo delle Rive
Qui, le terre e i territori, vengono chiamati le Rive, le frontiere e i confini sono demilitati da grandi fiumi,
che fungono da confini e frontiere naturali tra le varie Rive, del mondo delle Rive
Le culture del Mondo delle Rive, sono molto variegate...
le zone a sud, nel Grande Oceano meridionale, ricalcano e somigliano alle culture, popoli ed etnie del
Bacino del Meditteraneo: Greci, Catalani, Sardi, Aragonesi, Spagnoli, Campani, Siciliani, Berberi, Arabi,
Cretesi-Minoici,Occitani, ma sopratutto, i regni umani, sono simili al tardo Impero Romano o al impero
Bizantino, alcuni elementi e regni, invece somigliano al antica Grecia...
nelle zone a Est, nel Continente dei fiumi orientali, ricalcano le culture Balcaniche o dei balcani come:
Albanesi, Croati, Serbi, Rumeni, Macedoni, Bosniaci, Bulgari, oppure popoli ed etnie del Europa del est...
invece, nelle terre a nord, nei Grandi continenti delle foreste, masse continentali che si stendono da Nord
delle Terre continentali Meridionali (le terre bagnate dal Grande oceano Meridionale) le culture
ricalcano i Celti e le popolazioni celtiche, come Bretoni, Galli, Insubri, Cornovalesi, Irlandesi, qui ci sono
un insieme di regni che ricordano l'antica Gallia e le trib Galliche...
i Mutantropi, sono divisi in Regni, oppure in trib e clan tribali, la cui cultura ricalca di pi una fusione di
cultura celtica e cultura degli Indiani d'America, alcune trib sono pi simili alla cultura greco-Romana, altri
invece ai Pellerossa del Nord America, altri invece ai Celti e ai popoli celtici...
i soldati del Regno di AltaRocca, il pi forte e potente regno nelle Terre Meridionali, somigliano o ai
soldati del Antica Roma o ai soldati del Impero Bizantino...
I popoli della Riva delle isole, ovvero una costa dominata da arcipelaghi di isole rocciose e frastagliate,
ricordano i Dalmatici del medioevo e la Dalmazia, ma anche gli Illiri, i Montenegrini, i popoli e
popolazioni Slave dei Balcani ed Europa del Est, i Zaratini, i Dalmati romanzi di origine greco-Latina.

Se le Rive Meridionali, ricalcano il Bacino del Meditteraneo, invece le Rive Settentrionali, ricalcano
l'Europa occidentale\Settentrionale, le grandi foreste di Francia e Germania, la Foresta nera tedesca, in
parte, ricalcano anche Irlanda e Inghilterra, ma dominate da culture simili a Celti, Galli e ai
Pellerossa\Indiani d'America...
mentre nelle Rive Meridionali, le culture sono simili a Greci e Romani antichi, ma con elementi Arabi e
Indiani del India, con elementi culturali esotici...
invece, la Riva delle Ombre, come cultura, ricalca i Vichinghi e gli scandinavi, geograficamente, somiglia
al Islanda o alla Norvegia...
le Rive Meridionali, sono dominate da un grosso interscambio culturale, un interscambio di culture, idee e
popoli, che non esiste nelle Terre settentrionali...
i popoli pi evoluti e civilizzati, si trovano nelle Rive meridionali e nel Grande oceano meridionale,
mentre i popoli pi arretrati, tribali e primitivi, si trovano nelle Rive settentrionali e nelle sponde del
Grande oceano Settentrionale...
il Grande oceano meridionale e dominato da una fissa e immensa rete di scambi commerciali, sia con
regni e imperi, che con Repubbliche Marinare e citt-Stato, che sono tutte concentrate in maggioranza nel
Grande Oceano Meridionale, mentre le Terre settentrionali, sono dominate da immense foreste, in larga
parte vergini, da Montagne e catene montuose alte e ripide, da un immenso crogiolo e matassa di fiumi, laghi
e paludi, le Terre settentrionali, sono terre in larga parte, vergini e selvagge, dove i centri abitati e le citt
sono piccole e poco diffuse, a differenza delle Terre Meridionali, dove ci sono numerosi villaggi e grandi
centri urbani, nelle Terre settentionali, la maggioranza della popolazione, vive in piccoli villaggi immersi
in grandi e immense foreste...
i fiumi sono grandi, larghi e vasti, facilmente navigabili da intere flotte di navi, la navigazione fluviale e
largamente diffusa nel mondo delle rive, come la navigazione marittima, la navigazione fluviale, viene usata
per portare i commerci e gli scambi commerciali nelle citt e villaggi del entroterra pi profondo delle Rive
settentrionali...
i fiumi e i laghi, sono un elemento dominante del paesaggio delle Terre Settentrionali...
l'entroterra ed interno continentale delle Rive settentrionali, ricalca la Finlandia o il Canada o la Siberia,
ovvero terre grandi e immense e poco abitate, fatte in maggioranza di un crogiolo di laghi e foreste,
autentiche groviere di laghi...

la storia del Mondo delle Rive


in tempi antichissimi, quando i Mutantropi, dominavano ancora incontrastati su tutto il Mondo delle Rive,
la razza umana inizi a diffondersi nel mondo, partendo dalla loro terra originaria e natia, ovvero in terre
esotiche e tropicali, a sud del mondo delle rive, da oltre il Grande oceano meridionale, a differenza della
maggioranza degli animali, gli umani erano abituati a climi caldi e umidi, per questo, non avevano la
pelliccia, ma il pelo raso, gli umani, appena entrarono in contatto per la prima volta con i mutantropi,
provarono un misto di attrazione e di repulsione...
le Terre settentrionali, erano dominate da un crogiolo di Clan, trib e regni di Mutantropi, spesso in lotta e
rivalit tra di loro, per il controllo e il dominio del Mondo delle Rive, anche se i Re Mutantropi supremi,
cercavano di mantenere la pace e la coesione dei popoli mutantropi...
gli umani, nella colonizzazione del Mondo delle Rive, si concentrarono nelle Rive Meridionali e per
secoli, non si espansero oltre le Rive Meridionali, le Rive Settentrionali, rimasero sotto il dominio dei
Mutantropi, nella storiografia umana, questa fase storica, viene chiamata l'Era degli umani erranti,
riferito a grandi migrazioni degli umani, dal sud-est del mondo, verso il nord del mondo...
nella storiografia umana, questa fase e considerata la nascita e avvento della razza umana e l'ingresso degli
umani nella storia del Mondo delle Rive...

secoli dopo, gli umani, avendo largamente colonizzato le Rive meridionali, si lanciarono alla conquista e
colonizzazione delle Terre settentrionali, che per fu aspra e difficile, per via di territori selvaggi e ostili,
un ondata di colonizzazione, raggiunse la Riva delle ombre, una terra fredda e gelida al estremo nord del
Mondo delle Rive, simile alla Scandinavia e ai paesi scandinavi,ma questa ramificazione degli umani,
rimase isolata e tagliata fuori dagli altri umani, questi sono umani dalla pelle pallida, bianchiccia e diafana...
gli umani delle foreste e terre selvagge delle Rive occidentali, divennero una razza di Mezze Anime,
ovvero met umani e met mutantropi, umani dalla pelle rossa...
gli umani si frammentarono, come gi si erano frammentati e differenziati i mutantropi in epoche antiche...
Il mondo delle Rive, prima del avvento degli umani, era dominato dai leggendari grandi re Mutantropi,
che al epoca, dominavano sovrani e incontrastati, su tutto il mondo delle Rive, gli umani erano sottomessi
ai Grandi re Mutantropi e alla razza dei Mutantropi...
questa epoca, nella storiografia umana del Mondo delle Rive, viene chiamata l'Era dei Re Mutantropi,
viene ricordata dagli umani come una fase dove i Mutantropi dominavano e opprimevano gli umani...
uno di quei re leggendari, era un Gatto, di nome Saraguth grande artiglio, re dei gatti mutantropi, che
avevano da sempre la loro capitale, nel isola-Scogliera di Tha'Rhan...
ma l'Era dei Re Mutantropi, giunse alla fine, quando ebbe inizio la Prima guerra delle ombre, quando
per la prima volta, gli eserciti delle Ombre, calarono dalla Riva delle Ombre e invasero le Rive
meridionali, ovvero, le terre meridionali del Mondo delle Rive...
Nelle terre remote, a nord del Mondo delle Rive, viveva un popoli di Umani, detti Popolo della Riva
delle ombre, un popolo che vive in una terra, dove si aggirano le Ombre, dove le ombre si confondono e
si mescolano con gli esseri umani, le piante e gli animali, cosa che non capita nel resto delle Terre delle
Rive, ma solo nella Riva delle Ombre...
in questa Riva, erano diffusi una stirpe di maghi ed evocatori dei villaggi rurali e contadini, egli sono gli
Evocatori di Ombre o Coloro che comandano sulle ombre, dei maghi neri, che traggono i loro poteri e
facolt dal controllo delle Ombre, misteriose entit sovrannaturali oscure, semi-invisibili al occhio umano,
possono assumere la forma di una vera e propria energia o forza oscura, intrisa dentro il corpo degli
Evocatori di Ombre,
ma uno di loro, una figura leggendaria, il Principe di Mezza ombra, figlio del Re delle Ombre, era
divenuto forte e potente, dominando sul maggior numero di ombre possibili, queste misteriose figure, avvolte
nel mito e nella leggenda, volevano dominare il mondo delle Rive, facendo leva sulle Ombre e sulle loro
facolt sovrannaturali...
il Principe di Mezza ombra, voleva dominare e soggiogare il mondo delle Rive, ma solo i Mutantropi, con
l'aiuto dei comuni umani, poteva opporsi alle Ombre guerriere del principe di Mezza ombra,
la Riva delle Ombre e una terra fredda, dominata da grandi catene montuose, immense foreste vergini e
innumerevoli fiumi e laghi d'aqua salmastra o ghiacciata, questa terra e senza alcuno sbocco sul mare,
circondata interamente da sola terra-ferma...
dove le nevicate sono largamente diffuse, le uniche stagioni qui sono l'Autunno e l'inverno, questa e una terra
dominata o da fitte e immense nebbie o da nevicate, che possono variare da lievi e soffici, a vere e proprie
bufere di neve, un clima fertile e adatto per il prosperare delle ombre, essendo questa, una terra dove la luce
solare e poca e scarsa, una terra al estremo nord del Mondo delle Rive...
gli abitanti della Riva delle Ombre, sono come i comuni umani, ma hanno una pelle bianca e pallida, liscia
e umida, una pelle diafana, spenta, per via della mancanza e scarsit di luce solare, sono di alta statura, ma
deboli e gracili di fisico, hanno occhi o Blu o azzurri, tendenti ad un azzurro celeste o grigi o neri.

Secondo le leggende, il Popolo della riva delle Ombre, a differenza dei comuni popoli umani, invece di
essere generati dalla luce, nacquero dal buio, dal oscurit, ma gli umani di questa Riva, non sono malvagi e
corrotti, sono buoni, sono come tutti i comuni umani di carattere, i veri corrotti sono gli Ombramanti,
poich hanno abusato delle Ombre e dei loro poteri sovrannaturali, dette le essenze oscure...
gli umani, di queste terre, appresero una forma d'arte magica, ignota e sconosciuta, in larga parte del Mondo
delle Rive, ovvero, la Ombramanzia, retta dagli Ombramanti, ovvero, i Dominatori di Ombre,
maghi oscuri, in grado di controllare e dominare le ombre...
ma si affermarono Ombramanti pi forti e potenti degli altri ombramanti, uno di questi, sarebbe divenuto
il Re delle Ombre, questo misterioso Ombramante, riusc a spazzare via gli Ombramanti rivali, costretti
a scappare e a fuggire dalla Riva delle Ombre, oramai caduta, sotto il controllo e dominio del Re delle
Ombre...
la Riva delle Ombre, divenne un regno, il Regno delle Ombre, retto dal misterioso Re delle Ombre, il
cui figlio e ilPrincipe di Mezza Ombra, gli umani della Riva delle Ombre divennero schiavi oppressi
delle Ombre, queste ultime, al servizio e volere, sia del Re delle Ombre che del principe di mezza
Ombra...
in ognuno di noi, ci sono delle ombre, ombre silenziose e assopite, in ogni essere umano ed essere vivente,
ombre pronte a risvegliarsi e scatenarsi, o dominio la tua ombra o l'ombra dominer l'umano in cui e
racchiusa...
a preannunciare l'avvento delle Ombre, fu una profezia, che venne detta per la prima volta, dal Saggio
Leone nero della Prateria orientale, secondo la profezia, le Ombre, che agli albori del tempo, erano stati
rinchiusi e confinati nelle profondit della terra, da due guerrieri mutantropi leggendari, Arsarai Lunga
coda, un mutantropo Pantera e da Orghima Grande zoccolo, un mutantropo cavallo, si sarebbero liberati
dalla loro prigionia e si sarebbero diffusi e dilagati per il mondo, alimentati dal degrado e decadimento degli
esseri umani, quando gli umani, avrebbero iniziato a perdere i loro valori basilari, quando odio, divisione,
malvagit e crudelt, avrebbero iniziato a diffondersi tra la razza umana, cosa che sarebbe divenuto un
terreno fertile per le Ombre...
I villaggi e le citt dei comuni umani, misero gli animali a guardia delle loro citt, si misero a curarli,
proteggerli e rispettarli, poich gli animali con i loro occhi, erano gli unici in grado di poter vedere l'essenza
oscura a occhi chiusi, gli unici in grado di combattere e contrastare le Ombre...
gli animali, iniziarono ad essere venerati come divinit sacre dagli umani del Mondo delle Rive, a tal punto
che intere citt, si riempirono di animali protettori come Cani, Gatti, Corvi, Aquile, Cervi, Lupi, Leoni,
Orsi e Tigri, ma anche Cavalli, ogni citt e regno umano delle Rive, ha un proprio Animale protettore,
un proprio animale guardiano:
Tha'Rhan ha i Gatti
AltaRocca ha i Leopardi
OndaRiva ha i Delfini
Kalyfteia ha i Gabbiani
Tessarion ha i Cavalli
Boracua ha i Gufi
ogni citt, villaggio e regno delle Rive, ha il proprio Stendardo; ovvero, animale guardiano magico,
oppure, un clan o regno di mutantropi alleato, c'e una fitta e immensa rete di alleanze tra i regni degli Umani
e i regni dei Mutantropi.
nel Mondo delle rive, gli unici detentori della magia e delle forze magiche, sono i Mutantropi, i comuni
umani, non disponevano di magia, non la ebbero per secoli e millenni, solo secoli e secoli dopo, iniziarono a
diffondersi maghi e maghe umane nelle terre dei comuni umani...

le Maghe e maghi umani, si misero ad affiancare i Mutantropi, nella comune lotta millenaria di Umani e
Mutantropi contro le Ombre...
il Mondo delle Rive, sub numerose e ripetute invasioni e calate da parte delle Orde delle Ombre, guidate
dal Re delle Ombre e dal Principe di Mezza Ombra, ebbe inizio, un ondata di violente e devastanti guerre,
che contrapposero Umani e Mutantropi alle Ombre, inizialmente, Umani e Mutantropi combatterono divisi e
separati contro le Ombre, ognuno per conto proprio, ma quella delle Ombre, era oramai divenuta, una
minaccia comune e reciproca, cos, Umani e Mutantropi, furono costretti ad allearsi, a scendere a patti,
dovevano unire le forze, per poter contrastare le Ombre, che erano divenuti la principale minaccia e
pericolo al Mondo delle Rive...
fu l'inizio della Prima guerra delle ombre, a cui seguirono, altre e numerose Guerre delle Ombre, in
questa guerra, le Ombre calarono dal nord freddo, umido e nebbioso, iniziando a razziare e devastare le calde
e miti terre del Sud, interi villaggi vennero distrutti e messi a ferro e fuoco, intere citt vennero assediate e
distrutte, la morte, distruzione e devastazione, regnavano nelle terre Meridionali, intere foreste finirono
bruciate e carbonizzate dalle Ombre guerriere del Re di Mezza Ombra...
fu durante questa guerra, che apparve Saraguth Lungo Artiglio, il leggendario gatto guerriero, che armato
con i suoi artigli magici, in grado di lesionare e lacerare le ombre, guid un esercito di gatti-guerrieri da
Tha'Rhan, che in una grande battaglia, nella Palude delle Oche maculate, riuscirono a sconfiggere e
sbaragliare le Ombre, guidate dal Re di Mezza Ombra...
Secondo le leggende di Tha'Rhan, dopo la Battaglia della palude delle oche maculate, Saraguth, rinchiuse
e confin le Ombre, nelle viscere e profondit della terra, dove le ombre, vennero rinchiuse e
incatenate,in attesa di potersi liberare da una prigionia oscura che sarebbe durata per millenni e millenni...
fu dopo quella violenta e devastante guerra, che il potere e dominio dei Re Mutantropi, sul mondo delle
Rive, giunse al termine, Saraguth, si rinchiuse nei palazzi di Tha'Rhan, rimanendo il re dei Gatti mutantropi
per moltissimo tempo, rimase in vita per numerosi anni, ma poi, mor di vecchiaia, il trono del re dei gatti di
Tha'Rhan, rimase vacante per secoli e secoli, si susseguivano le profezie, riguardanti la nascita e l'avvento di
un nuovo re dei gatti di Tha'Rhan, secondo le profezie, il nuovo re, sarebbe stato una Mezza Anima,
ovvero, per met umano e per met mutantropo, che avrebbe definitivamente sconfitto le Ombre e che
avrebbe messo fine definitivamente alle Guerre delle Ombre e alla minaccia delle ombre sul intero
Mondo delle Rive...
le Mezze-Anime, sono dei mulatti, delle specie di Meticci, per met umano e per met mutantropo, che
iniziarono a diffondersi secoli e secoli dopo l'inizio delle Guerre delle ombre, che segnarono tantissimo la
storia del Mondo delle Rive...
per moltissimi anni, emissari felini e guerrieri felini, cercarono il prescelto della profezia, il lungo e il largo
le Rive del mondo, senza mai trovarlo...
ma un giorno sarebbe giunto, sarebbe nato nel mezzo di una ennesima calata delle Ombre nelle terre
meridionali ...
fu durante una di quelle guerre e invasioni, che una profezia misteriosa, proveniente da un saggio gatto
Mutantropo di Tha'Rhan, preannunciava l'avvento del erede di Saraguth lungo Artiglio, a secoli e secoli dopo
la morte di Saraguth, il prescelto della profezia, sarebbe divenuto l'erede di Saraguth lungo artiglio,
diventando il nuovo Re dei Gatti di Tha'Rhan...
I gatti di Tha'Rhan, sono gatti speciali, sono gatti che possono vedere L'essenza oscura, da cui vengono
create e generate le Ombre...
da sempre, la razza dei mutantropi, e una razza non solo fraterna, ma anche guardiana e custode della razza
umana, dalla minaccia delle Ombre, che tentano ogni di volta di conquistare e soggiogare il mondo delle
Rive...

i guerrieri Mutantropi felini di Tha'Rhan, non combattono con spade, ma con lame che riproducono gli artigli
retrattili felini, che nascondono nella mano e che tirano fuori quando devono combattere, queste lame, sono
lame speciali, lame magiche, le pi antiche di queste lame, sono lame leggendarie, che le leggende narrano,
forgiare da pezzi degli artigli di Saraguth, che si lacerarono nella Grande battaglia delle Ombre, che
avvenne nella Palude dei cigni Maculati, ai mutantropi felini e vietato fare uso di Spade, reputate armi
degli Umani, poich i Mutantropi, devono combattere come combattono gli animali nel loro corpo e forma
animale, con gli artigli o con i denti o con la sola forza fisica, senza usare le armi degli esseri umani, ma i
Fabbri mutantropi, possono creare armi che riproducono tratti particolari degli animali, per esempio, lameartiglio retrattile...
i Tatuamanti, diffusi nelle terre orientali del Mondo delle Rive, dei Maghi e maghe, che generano la
loro magia, tramite un insieme di tatuaggi, che ricopre il loro corpo e la loro pelle,che usano per combattere e
contrastare i nemici e avversari, fanno tipo su una forma di magia, conosciuta solo nei territori orientali del
Mondo delle rive, detta Tatuamanzia, ovvero, magia dei Tatuaggi...
A Tha'Rhan, i gatti sono venerati come animali sacri, sono reputati gli animali guardiani, custodi e difensori
della citt-isola, a Tha'Rhan e pieno di gatti, che circolano liberamente per le strade della citt, protetti e
accuditi dagli abitanti del isola, i gatti di Tha'Rhan, appartengono a tutti, i gatti di Tha'Rhan, non
appartengono a nessuno, anzi, appartengono a tutti, sono un patrimonio comune, quei gatti non hanno dei
proprietari, chiunque pu allevarsi e accudirli, a volte e lo stesso gatto a scegliere da chi farsi accudire...
a Tha'Rhan, i gatti sono considerati dei fratelli degli umani abitanti di Tha'Rhan, dei cittadini fraterni, a
Tha'Rhan, uccidere un gatto o sfruttarlo e un reato grave, punibile con il carcere o con la pena capitale, le
autorit cittadine umane, hanno il dovere di proteggere e accudire i gatti di Tha'Rhan, poich quei gatti, sono
i guardiani della citt...
a Tha'Rhan, umani e mutantropi vivono e convivono assieme, si confondono e si mescolano, ci sono umani
che si trasformano in gatti e gatti che si trasformano in umani, oramai, erano del tutto sparite le distinzioni tra
esseri umani e mutantropi...
una leggenda, spesso narrata dagli anziani di Tha'Rhan, racconta che quando tutti i gatti di Tha'Rhan
moriranno, l'intera citt sprofonder nelle profondit del mare e su tutto il mondo, avranno inizio 1000 anni
di oscurit, 1000 anni senza luce, se i gatti di Tha'Rhan scompariranno, nulla potr pi fermare le ombre, le
ombre saranno innarestabili, finch i gatti sorveglieranno su Tha'Rhan, la luce dominer sul mondo...