Sei sulla pagina 1di 9

Taccuino

Calcio

Le diatribe politiche
favoriscono
Beppe Grillo
A pagina sette

Primo acquisto
per il Siracusa
Sem Addamo
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quindici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 5 luglio 2015 Anno XXVIIi N. 156 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Ambiente. Il decreto interassessoriale pubblicato sul sito della Regione

Il Gip convalida gli arresti

Istituito il ticket Scena muta


del dipendente
sulle tre riserve della Provincia
Si paga a Cavagrande, Vendicari e Pantalica
F irmato

e pubblicato
sul sito dellAssessorato
Regionale Territorio e
Ambiente della Regione
Sicilia, il decreto interassessoriale che istituisce
definitivamente il ticket
dingresso in otto riserve
naturali siciliane, gestite dallAzienda Foreste
Demaniali della Regione
Sicilia ma ancora non applicato. Marco Mastriani, responsabile della sezione di
Siracusa dellEnte Fauna.

EDITORIALE

Il PD litiga
e la citt
soffre
di Giuseppe Bianca

Le dimissioni da Capo di

Gabinetto del Comune di


Siracusa da parte di Giovanni Cafeo hanno riaperto in
maniera esplosiva il dibattito e anche lo scontro in casa
del partito democratico.
Un dibattito che culminer
luned 13 luglio prossimo, con la programmata
assemblea provinciale del
Pd. Dal momento delle
sue dimissioni, come un
marchingegno a orologeria,
sono venute fuori le notizie
giudiziarie che riguardano
lo stesso Cafeo.

Sostenendosi alla sedia


rotelle comparso ieri
mattina nellaula al cospetto del Gip.

A pagina tre

A pagina cinque

A pagina due

noto

Confermati
gli arresti
dei pistoleri

cronaca

In fumo
tre ettari
di campagna
U

n incendio di vaste
proporzioni si sviluppato nella zona di contrada
Cavadonna.
A pagina tre

eventi

Mercoled
le visite
al Teatro
I

l Teatro comunale aprir i


battenti nei prossimi giorni
alle visite guidate e ad una
serie di eventi culturali. Il
dettaglio delle iniziative
sar al centro, domani
mattina alle ore 10,15.

E comparso ieri mattina dinanzi al Gip del Tribunale di Siracusa, Stefania Scarlata, Vincenzo
Reale, il 55enne dipendente della Provincia regionale di Siracusa.

A pagina due

A pagina quattro

Volontari allopera
per ripulire la Balza
Ripulita

dai volontari di Natura Sicula


la parte posteriore del
parco urbano della
Balza Acradina, quella dirimpetto alla cittadella.
A pagina due

Cronaca di Siracusa 2
eventi

Mercoled
visite guidate
al teatro
comunale

Sicilia 5 luglio 2015, domenica

Il Teatro comunale aprir i bat-

tenti nei prossimi giorni alle visite


guidate e ad una serie di eventi
culturali.
Il dettaglio delle iniziative sar al
centro, domani mattina alle ore
10,15, di una in una conferenza
stampa che si terr all'interno dello
storico edificio.

5 luglio 2015, domenica

Interverranno il vice sindaco,


Francesco Italia, e Salvatore Sparatore in rappresentanza della
Erga Group, la societ che si
aggiudicato il bando di gara per
la gestione di quattro siti comunali: l'Artemision, che stato gi
riaperto alla fruizione, il Teatro
comunale, Villa Reimann e le la-

tomie dei Cappuccini.


La Erga Group si occuper di
aspetti legati alla biglietteria, alle
informazioni turistiche e alle visite.
La prima visita serale prevista
per mercoled prossimo, 8 luglio,
e ci sar lopportunit di visitare
una delle storiche incompiute
della citt.

irmato e pubblicato sul sito dellAssessorato Regionale


Territorio e Ambiente
della Regione Sicilia,
il decreto inter-assessoriale che istituisce
definitivamente il ticket
dingresso in otto riserve naturali siciliane,
gestite dallAzienda
Foreste Demaniali della
Regione Sicilia ma
ancora non applicato.
Marco Mastriani, re-

sponsabile della sezione di Siracusa dellEnte


Fauna Siciliana e Consigliere Regionale sostiene di essere riusciti
dopo quattro dispositivi
di legge regionale, il
primo risalente perfino
al 1999, a far emanare
e pubblicare il Decreto
inter-assessoriale che
cos come prevede la
legge, istituisce un ticket dingresso nelle
riserve naturali, ben

otto in tutta la regione


Sicilia, fra cui tre in
provincia di Siracusa:
R.N.O.Oasi Faunistica di Vendicari,
R.N.O. Cava Grande
del Cassibile e R.N.O.
Pantalica Val-dAnapo, al fine di creare uno
strumento utile e indispensabile per attuare
interventi finalizzati
alla tutela, salvaguardia, valorizzazione e
fruizione delle nostre

Vendicari.

aree protette. Non un


caso che ben tre aree
protette ricadano in
provincia di Siracusa, a
testimonianza del fatto
che il nostro territorio
offre grandi potenzialit in termini di valori
naturali, ambientali e
culturali che meritano
di essere tutelati, salvaguardati e divulgati. E
indispensabile in tutto
questo fare in modo che
si possano creare servizi

minimi ed essenziali,
partendo dal servizio
antincendio, manutenzione e presidio con
vari operatori allinterno delle aree ptotette,
servono cartine turistiche, servizi igienici,
info-point, ecomusei e
in generale servizi che
aumenti la dotazione
dei servizi per i visitatori, fruitori e turisti.Il
Decreto Assessoriale
stato pubblicato in

Volontari di Natura
Sicula impegnati
alla Balza dAcradina

cula la parte posteriore del parco urbano della Balza Acradina, quella dirimpetto alla cittadella dello sport. In
meno di due ore sono stati tirati fuori
materiali in vetro, ceramica, plastica,
legno, metallo, gomma e altro. Per lo
pi si trattava di imballaggi vari, un
centinaio di bottiglie di birra, frammenti di sanitari, lattine, cassette per
la frutta, guaine, sacchetti e bottiglie
di plastica. Ma anche un forno a microonde e ben 23 copertoni.
I rifiuti sono stati raccolti in maniera
differenziata. Vetro e plastica sono
stati portati nelle apposite campane
dagli stessi volontari, al resto ci sta
pensando lamministrazione comu-

nale. La micro-discarica, espressione


del livello di civilt di alcuni siracusani,
si venuta a creare in un angolo nascosto del parco, solitamente non decespugliato e non frequentato dai visitatori,
pi basso rispetto al piano stradale ma,
cosa ancor pi complice, coperto dalle
lunghe fronde di un ulivo bisognoso di
potatura. Al proprietario dellulivo, il
cui fusto nellarea del noto hotel con
cui confina il parco, chiederemo di potare i rami per aiutarci a risolvere il problema. La cospicua presenza di copertoni non autorizza a pensare che siano
stati abbandonati da un comune cittadino che ha avuto liniziativa di cambiarsi
da solo le gomme: queste sono quantit
da impresa, quindi qualche gommista

Sul posto stanno operando due squadre dei vigili del fuoco di Siracusa,
le squadre dei volontari della protezione civile. Lintervento ha impegnato i soccorritori che hanno dovuto aggredire il fronte del fuoco per
evitare che le fiamme si propagassero in maniera costante e pericolosa
su diverse aree della zona collinare siracusana.
Questo uno dei tanti incendi che in questinizio di luglio hanno interessato le campagne della citt ma anche della provincia siracusana.
Squadre dei vigili del fuoco sono sempre in stato di allerta per intervenire sui diversi fronti in cui si sviluppano le fiamme.
R.L.

PD autolesionista, la citt soffre


e i movimenti populisti gufano

recuperati ventitr copertoni

Ripulita dai volontari di Natura Si-

n incendio di vaste proporzioni si sviluppato nella zona di contrada


Cavadonna, non lontano dalla casa circondariale. Lallarme scattato
intorno alle ore 14 di ieri quando, a causa del caldo e del vento, le fiamme si sono sviluppate in fretta, minacciando anche alcune abitazioni
che si trovano a ridosso della macchia mediterranea che interessata
allincendio.

Cronaca di Siracusa

editoriale. a proposito delle recenti dimissioni di cafeo

pubblicato il decreto della Regione

Si pagher
il ticket
nelle riserve
siracusane

Un incendio di vaste proporzioni


nella zona di contrada Cavadonna

Sicilia 3

ha ritenuto opportuno risparmiare sui


costi di smaltimento abbandonando le
vecchie gomme nel punto nascosto del
parco. Liniziativa di Natura Sicula ha
avuto il plauso di Pierpaolo Coppa, Assessore comunale allAmbiente: Credo che una modalit di fare del bene
sia quella di dare lesempio, e questi
eventi sono importanti non solo perch
ridanno decoro a un bene pubblico, ma
per fare comprendere che tutti devono
occuparsi della gestione dei beni collettivi. Sto conoscendo questo punto
critico grazie allassociazione Natura
Sicula dice Emma Schembari, Consulente del Sindaco sulle Politiche Ambientali - Da oggi mi impegno a farlo
decespugliare.

data 18 Marzo 2015,


come mai ad oggi, dopo
quasi quattro mesi non
si ancora applicato e
rispettato un dispositivo
di legge? Come mai
lente gestore, ovvero
lAzienda Foreste Demaniali di Siracusa e
lAssessorato Regionale Territorio e Ambiente, a cui spetta per
legge il controllo e la
vigilanza, non hanno
ottemperato a quanto
previsto dal Decreto
Assessoriale? Risorse
economiche indispensabili per attivare servizi utili a cui necessario
rispondere semplicemente con lapplicazione della normativa esistente. La sola
provincia di Siracusa,
sulle aree protette esistenti, conta un flusso
di visitatori intorno
agli 800.000 annui che
rappresentano un trend
positivo in termini di
Ecoturismo che si deve
coniugare con tutela del
territorio e difesa della
biodiversit. Oltre 1500
specie diverse di piante
delle 3.000 esistenti in
Sicilia, si trova in questa parte della Sicilia
Sud-Orientale. Infine
chiediamo limmediata
applicazione del Decreto Assessoriale al fine di
tutelare, promuovere e
valorizzare molte aree
protette.

di Giuseppe Bianca

e dimissioni da Capo di
Gabinetto del Comune di
Siracusa da parte di Giovanni
Cafeo hanno riaperto in maniera esplosiva il dibattito e
anche lo scontro in casa del
partito democratico.
Un dibattito che culminer
luned 13 luglio prossimo,
con la programmata assemblea provinciale del Pd. Dal
momento delle sue dimissioni, come un marchingegno a
orologeria, sono venute fuori
le notizie giudiziarie che
riguardano lo stesso Cafeo.
Notizie che sono state strumentalizzate da alcuni esponenti del partito al punto
che le dimissioni da Capo
di Gabinetto non sarebbero
avvenute per un corretto
comportamento da parte
di Cafeo, che ha preferito
optare per la carica di esponente regionale del partito,
quanto come conseguenza di
quellindagine della Procura
della Repubblica di Siracusa,
attorno al reato di false fatturazioni.
Il sistema a orologeria consente oggi a una parte del
Pd di screditare la figura di
Cafeo, aggiungendo livore
alle accuse che a vario titolo
erano state avanzate, non
ultima quella che Cafeo
sia la longa manus di Gino
Foti a palazzo Vermexio, a
stretto contatto con il sindaco Garozzo, renziano della
prima ora.
Se cos fosse, non si comprende perch Cafeo abbia
accettato la carica di Capo di
Gabinetto, atteso che i reati
che gli vengono contestati
risalgono a due anni fa e lui
stesso stato sottoposto a
interrogatorio dinanzi al magistrato inquirente nel 2013.
Non abbiamo motivo di credere che non siano vere le sue
giustificazioni, quando dice

Laula del Consiglio comunale.

che si dimesso dalla carica


di capo di Gabinetto perch
non riesce a conciliarla con
quella di componente la segreteria regionale del partito.
Ma il caso Cafeo non che
uno dei tanti pretesti per
fare polemiche. Lultimo

stato lanciato proprio ieri


dal parlamentare nazionale
Pippo Zappulla, che addossa
allattuale amministrazione
comunale le responsabilit
del maxi risarcimento dei
danni, che il Consiglio di
Giustizia amministrativa ha

accordato alla societ Open


Land a seguito del ritardo
nel rilascio della concessione
per la costruzione del centro
commerciale nel quartiere
fieristico del rione dellEpipoli.
Su questi e altri temi ancora

si discuter fra otto giorni,


con la sensazione che siano
ancora tanti i sassolini da
togliere dalle scarpe delluna
e dellaltra parte. Segno che
allinterno del Pd una pace reale e duratura non c mai stata
e che i nervi sono ancora del
tutto scoperti. Continuando di
questo passo, di sicuro non si
far il bene della citt, atteso
che il partito democratico il
primo partito a Siracusa e che
sta governando la citt anche
con una schiacciante maggioranza in Consiglio comunale.
Non solo, questincertezza e
questo clima da guerra fredda
non fa altro che far sfregare le
mani a chi, come il movimento
Cinque stelle, pregusta facili
campagne elettorali approfittando della protesta generale
che ha gi avuto i suoi frutti
in occasione delle recenti
amministrative ad Augusta.
Come si dice in questi casi?
Partito avvisato, partito mezzo
salvato.

lo sostiene il deputato nazionale del Partito democratico

Zappulla: Nessun atto politico


fermer la sentenza Open Land
Nessuna

interrogazione, interpellanza, mozione,


ordine del giorno potr intercettare o impedire che
il 23 di luglio il Cga si pronunzi definitivamente sul
contenzioso e sulleventuale risarcimento a favore
dellOpen Land. Questo afferma il parlamentare nazionale del Pd, Pippo Zappulla, il quale esclude miracoli dellultimo momento sulla vicenda. La questione
risarcimenti dice Zappulla regolata da precise
norme, regolamenti e leggi e solo un nuovo provvedimento legislativo potr apportare modifiche. Ed
esattamente la strada che ho deciso di seguire.
Il parlamentare ha sottolineato di stare lavorando,
insieme con lufficio legislativo del Partito democratico della Camera, alla definizione di una specifica
Proposta di Legge che intervenga strutturalmente
sulla materia. Avendo chiaro e senza equivoci, che
in ogni caso levoluzione o eventuale approvazione della stessa nessuna attinenza potr avere con la
vicenda Open Land. Tempi e procedure lo rendono

incompatibile. Sul piano politico, Zappulla addossa


la prima grande responsabilit allAmministrazione
Comunale: minore superficialit, meno supponenza
e arroganza, una maggiore cautela poteva due anni
fa consentire di tentare almeno di costruire un procedimento legislativo nuovo. Mi chiedo, peraltro,
se in questi due anni sono stati esperiti tentativi seri
per aprire un ragionamento con la Societ per evitare epiloghi cos drammatici e pesanti per la citt e i
siracusani.
Se il 23 luglio il Consiglio di giustizia amministrativa confermer il risarcimento nella cifra indicata
dal consulente tecnico unico e comunque in numeri
incompatibili con il bilancio comunale cosa intende fare il Sindaco per impedire il Commissiario ad
acta? Poi conclude annunciando che a sentenza finale, presenter un esposto alla Magistratura perch
non siano soli i cittadini a pagare.
R.L.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 5 luglio 2015, domenica

Vincenzo Reale, accusato di truffa, comparso dal gip

Convalidato
larresto
del dipendente
ex Provincia
E

comparso ieri mattina dinanzi al Gip del Tribunale di


Siracusa, Stefania Scarlata,
Vincenzo Reale, il 55enne dipendente della Provincia regionale di Siracusa, nei confronti
del quale il pubblico ministero
Margherita Brianese ha contestato il reato di truffa. Il giudice
per le indagini preliminari, nel
convalidare larresto, ha confermato a carico dellindagato
la misura degli arresti domiciliari, cui era stato posto gi il
giorno stesso dellarresto nella flagranza del reato, quando
fu sorpreso dagli investigatori
mentre riscuoteva una banconota da una donna alla quale
aveva promesso il posto di la-

In foto, lex Provincia regionale di Siracusa. Nel riquadro, Reale.

Lindagato si avvalso della facolt


di non rispondere e rimane ai domiciliari
voro.
Assistito dagli avvocati Sebastiano Troia e Silvia Magliocco,
Reale si avvalso della facolt
di non rispondere ma poco prima di presentarsi ieri mattina in
aula per ludienza di convalida,
si sottoposto a un lungo interrogatorio con il pubblico ministero. Parte del contenuto delle
dichiarazioni dellindagato
stato allegato al fascicolo del
Gip, parte invece, stato secretato.
Per il giudice per le indagini
preliminari larresto, avvenu-

to nella flagranza del reato, ad


opera dei poliziotti della Digos,
andava convalidato per i gravi
indizi di colpevolezza e la sussitenza del pericolo che lindagato possa reiterare il reato.
Diversi sono gli episodi contestati al dipendente della Provincia. Lepisodio che ha fatto
scattare larresto avvenuto
gioved scorso, quando la persona offesa si recata negli
uffici dellex Provincia regionale per consegnare a Reale la
somma di 100 euro a saldo della
somma di 260 euro promessagli

interrogazione al sindaco da parte del consigliere milazzo

Euro Mediterraneo: debutto


con la polemica stipendi
G

entile Consigliere Milazzo,


se solo ci avesse interpellati prima, anzich rilasciare dichiarazione false e diffamatorie, per le
quali ci riserviamo la pi ampia
tutela nelle sedi opportune,
saremo stati lietissimi e disponibilissimi nellinformarLa che
tutte le maestranze assunte nel
2014 dalla nostra Fondazione
FEM, produttrice del Festival
Euro Mediterraneo 2014, svoltosi con grandissimo successo
al Teatro Greco di Siracusa
nel Luglio 2014 (portando con
lAIDA solo benessere alla Sua
Citt e un significativo incremento del PIL, per non parlare
di tutto il resto) sono state
regolarmente pagate in base
a specifici e regolari contratti.
E ci riferiamo al personale
di servizio, alle hostess, ai
macchinisti, agli elettricisti,
ai giardinieri richiestici dalla
Soprintendenza, ai custodi, ai
facchini, al personale in carico
alla Fondazione INDA, mentre

In foto, lo spettacolo Aida.

invece gli enti pubblici che ci


hanno patrocinato ci hanno
pagato dopo nove o dieci mesi
o ancora ci devono liquidare
i rispettivi finanziamenti.
Saremmo stati anche lieti di
informarLa (ma forse il Suo
intento ero solo quello di denigrare, anzich informarsi)
che siamo anche stati costretti
a ricorrere al TAR ovvero al
Tribunale Amministrativo di
Palermo per il riconoscimen-

to legittimo di quanto avrebbe


dovuto contribuire la Regione
Siciliana in base al Bando delle
Grandi Manifestazioni 2014 e
dopo alcuni mesi abbiamo vinto
il Ricorso, la Regione Siciliana
stata condannata, ed stata fatta
giustizia e riconosciuta la nostra
totale correttezza e legittimit. A
disposizione per ogni ulteriore
chiarimento.
Luciano Cupellini
Presidente Fondazione FEM

Sicilia 5

5 luglio 2015, domenica

per ottenere il posto di lavoro.


Ma quello rilevato non sarebbe che lultimo di una serie di
episodi oggetto della contestazione. Secondo quanto sostenuto dallaccusa, infatti, Reale,
utilizzando contratti di lavoro
contraffatti e cartellini identificativi, avrebbe offerto opportunit dinserimento lavorativo
stabile presso una societ cooperativa che fornisce servizi
allente pubblico.
Le somme di denaro consegnate dalle vittime sarebbero state,
a detta di Reale, a titolo di quota discrizione alla cooperativa
oppure di spese per le pratiche
amministrative.
R.L.

cronaca. Gulizia e Porto si sono visti convalidare gli arresti

Sostenendosi alla sedia


rotelle comparso ieri
mattina nellaula al cospetto del Gip del Tribunale, Stefania Scarlata, sulla sedia a rotelle,
il netino Paolo Gulizia
di 60 anni, uno dei due
pistoleri che ha riportato lesioni alladdome a
seguito della sparatoria
che lo ha visto coinvolto
gioved mattina alla villa comunale di Noto.
Luomo, che assistito dallavvocato Giorgio Danilo Giannone,
da quel giorno si trova
piantonato allospedale Umberto primo di
Siracusa, dove stato
ricoverato subito dopo il
fatto di sangue. Gulizia
deve rispondere del reato di tentato omicidio,
ma anche di porto e detenzione illegale di armi
comuni da sparo e alterazione di armi, stessi
reati che vengono contestati dal Pm Margherita
Brianese, a carico del
catanese Salvatore Porta di 49 anni, anchegli
comparso ieri mattina
dinanzi al giudice per
le indagini preliminari, difeso dagli avvocati

Due pistoleri
rimangono
in carcere

In foto, Salvatore Porto e Paolo Gulizia.

Claudio Paschina e Salvatrice Sarci.


Il Gip ha convalidato
larresto, operato dai
carabinieri del Nucleo
Operativo e Radiomobile della Compagnia di

simo Milazzo, che ha sollevato la questione della mancata


corresponsione degli emolumenti ad alcune comparse e
ad altre figure professionali
che hanno lavorato lo scorso
anno in occasione dello spettacolo Aida al teatro greco
di Siracusa risponde alla
nota della Fem invitando la
stessa societ ad incontrare
le maestranze che si sono
rivolte a lui, in qualit di
legale e non di politico, per
lamentare la mancata corresponsione di quanto dovuto.
Programmare un incontro con questi ragazzi che
dicono di vantare crediti e
hanno prodotto la relativa
documentazione - afferma
lavvocato Milazzo - credo
sia un bel gesto da parte
della Fondazione anche per
chiarire ogni aspetto della
vicenda.

Noto, nellimmediatezza del fatto, disponendo


per entrambi gli indagati la misura cautelare in
carcere.
Nel corso delludienza
preliminare, i due hanno

reso la propria versione


dei fatti rimanendo sostanzialmente fermi per
la propria parte.
Come si ricorder, i due
indagati si erano dati appuntamento nei pressi

di un chiosco della villa


comunale per chiarire
alcuni aspetti che sembrerebbero legati alla relazione che Porto avrebbe allacciato con lex
nuora del Gulizia. Secondo quanto ricostruito
dai militari dellArma,
proprio questultimo, al
culmine del diverbio,
ha estratto una pistola
esplodendo due colpi
in direzione di Porto, il
quale si accasciato al
suolo dopo essere stato
colpito di striscio alla
tempia.
Dopo alcuni attimi,
Porto si rialzato e, avvicinatosi alla propria
autovettura, ha preso
una pistola esplodendo
un colpo in direzione
di Gulizia, attingendolo alladdome e a una
gamba. Soccorso dal
figlio, allertato dai presenti, Gulizia stato trasportato presso il pronto
Soccorso dellOspedale
di Noto e da qui allOspedale Umberto primo
di Siracusa dove rimarr
ricoverato fino a quando
non avverr la completa
guarigione.
R.L.

lepisodio accaduto di sera a priolo gargallo

Milazzo:
Sarebbe bello
un incontro
fra le parti

Il consigliere comunale Mas-

Cronaca di Siracusa

Ubriaco aggredisce
tre persone: arrestato

cune persone senza un motivo apparente e


subito dopo anche i carabinieri, intervenuti per sedare gli animi. Il fatto accaduto
a Priolo Gargallo dove Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto
in flagranza per i reati di lesioni personali
aggravate e resistenza a pubblico ufficiale,

Giuseppe Dipasquale priolese di 34 anni, gi


noto agli ambienti giudiziari per precedenti di poco conto anche specifici. Durante la
serata, apparentemente senza alcun motivo
e con lanimo alterato dallo stato di ebbrezza alcolica, luomo avrebbe aggredito prima
verbalmente una persona, che si trovava in
strada, per poi scagliarsi, armato di un bastone e di una cintura, verso altre due persone,
accorse in aiuto del malcapitato.
Alla vista della pattuglia, una delle tre vit-

time dellaggressione ha attirato lattenzione


della pattuglia dei Carabinieri che proprio in
quel momento si trovava a transitare per le vie
del centro cittadino in servizio di perlustrazione. I militari, giunti sul posto, hanno tentato
in tutti i modi di calmare i bollenti spiriti ma
sono stati anchessi strattonati dallindagato.
Una volta bloccato, Dipasquale stato arrestato e condotto presso labitazione della madre
per essere sottoposto al regime degli arresti
domiciliari.

Sono comparsi ieri mattina dinanzi al Gip

il gip convalida larresto

territorio del Comune di Avola, intercettata da


una motovedetta della Guardia Costiera della
Capitaneria di Porto di Siracusa, con a bordo ancora la maggior parte dei migranti, provenienti
verosimilmente dalla Turchia. Base di partenza
diversa da quella che solitamente avviene dalle
coste del Nord Africa e di conseguenza diverso
anche lapprodo direttamente lungo le coste
siracusane. Cos come diverso il natante
utilizzato, anche se non si tratta di una novit,
perch nel recente passato altri migranti sono
giunti a bordo di velieri.
I due indagati ucraini erano stati arrestati dopo
avere tentato una fuga. Dopo il recupero, i migranti sono stati accompagnati alla tendopoli
del porto commerciale di Augusta,.

In preda ai fumi dellalcol, ha aggredito al-

del Tribunale, Stefania Scarlata, i due cittadini


ucraini, uno di 30 e laltro di 32 anni, posti
allalba di gioved scorso in stato di fermo
di indiziato di delitto per favoreggiamento
dellimmigrazione clandestina. I due indagati,
assistiti dallavvocato Alessandro Marino, si
sono visti convalidare il fermo, operato dalla
Squadra Mobile e dal Gruppo Interforze di
Contrasto allImmigrazione Clandestina presso la Procura della Repubblica di Siracusa,
oltrech dai militari delle Stazioni Carabinieri
di Avola e di Cassibile e dagli agenti della
Polizia di Frontiera di Siracusa. A conclusione
delludienza preliminare, il Gip ha, quindi,
disposto per entrambi la misura cautelare in

Rimangono
in carcere
i due scafisti

carcere. I due presunti scafisti sono stati fermati


allindomani dello sbarco di settantaquattro
immigrati di nazionalit siriana e curda, che si
trovavano a bordo di unimbarcazione a vela,
ferma a circa trenta metri dalla costa siracusana
allaltezza della contrada Chiusa di Carlo nel

SOCIET 6

Violenza

sulle donne, arriva una nuova


arma di difesa:
S.H.A.W, lapp
per smartphone.
Presente in lista
La Nereide di
Adriana Prazio.
News: le urla, i
lividi, gli schiaffi
rimangono
spesso intrappolati tra le pareti
domestiche. Si
finge che tutto sia normale,
come si dice.. i
panni sporchi si
lavano in casa.
Sino a due anni
fa il 93% delle donne italiane vittime di
violenza
non
denunciava.
Qualcosa per
cambiato e continua a cambiare
ancora.
Grazie al lavoro
e al supporto offerto dai centri
anti-violenza dislocati in tutto il
territorio italiano, sempre pi
donne trovano il
coraggio di dire
basta. In queste
strutture le vittime di violenza trovano uno
spazio sicuro.
Accoglienza telefonica, colloqui
personali,
ospitalit nelle
cosiddette case
rifugio costituiscono solo parte del supporto
che spontaneamente elargito a donne che
vogliono venir
fuori dalla violenza ma che
per riuscirci necessitano di aiuto.
Abbandonare
quello che, magari nato come
un brutto incidente isolato,
si trasformato
in un tunnel di
soprusi, violenza e lacrime,
diventando una
terribile consuetudine, un percorso
difficile
ma non per questo impossibile.

5 luglio 2015, domenica

Sicilia 5 luglio 2015, domenica

Violenza sulle donne


Arriva una nuova
arma di difesa
Aiutare le donne ad uscirne,
una battaglia
quotidianamente combattuta da
altre donne. Associazioni come
il Telefono Rosa
gi
operativo
dal 1988 ascoltano e suppor-

tano le donne
che
vogliono
spezzare la catena del silenzio
e del sacrificio,
alleati indispensabili della cultura della violenza. Dal 2012
lAssociazione
coordina persi-

no il numero di
pubblica utilit
1522 promosso dal Dipartimento per le
Pari Opportunit, che offre un
servizio di accoglienza telefonica multilingue e
attivo 24 ore su

24 per 365 giorni lanno, rivolto alle vittime


di ogni forma di
violenza.
Con lavvento
degli smartphone creare unapp
per la sicurezza
delle donne era
doveroso. For-

Con lavvento degli


smartphone
creare unapp
per la sicurezza delle donne
era doveroso.
Fornire un
portale antiviolenza da
consultare
nellimmediatezza
di un click

nire un portale antiviolenza


da
consultare
nellimmediatezza
di un click per
accedere a servizi di supporto
a tutti gli utenti. Questa lidea
che ha permesso la nascita di
S.H.A.W. (acronimo per Soroptimist Help
Application Women), unapp disponibile gratuitamente su Play
Store Android
e App Store per
Apple.
Lapp, tradotta
in 12 lingue, prevede una serie di
tasti dedicati al
pronto intervento e alla localizzazione in caso
di
immediato
pericolo come
il 112, numero di emergenza attivo in tutti
gli stati membri
dellUnione europea, e il 1522
(di cui abbiamo
gi parlato) nelle
lingue italiano,
inglese,
francese, spagnolo,
russo e arabo.
S.H.A.W. contiene inoltre una
sezione completamente dedicata
ai centri antiviolenza accreditati
su tutto il territorio italiano e
una in cui vengono
sintetizzati i principali
aspetti legislativi relativi ai reati di violenza e
stalking, oltre ai
percorsi di Codice Rosa presenti in alcune
aziende ospedaliere. Tra i centri antiviolenza
elencati
nella
sezione dedicata
dellapp figurano per la provincia di Siracusa
lAzienda ospedaliera Umberto
I e il Centro Antiviolenza Antistalking Onlus
La
Nereide
della presidentessa
Adriana Prazio

Sicilia 7

Cronaca di Siracusa

Taccuino
Quelle in
atto allinterno del
partito democratico
siracusano
rappresentano il polso
della
situazione
A fianco, palazzo
del Vermexio.

Le diatribe politiche
favoriscono i grillini
M

i sembrava
di
grande attualit il parlare di Grecia proponendo una simulazione: noi al posto dei
greci come risponderemmo al referendum
sullEuropa con un s
o con un no?
Ma quel che avvenuto ieri al Vermexio
con la lettera al vetriolo dellonorevole
Sofia Amoddio occasione troppo ghiotta
per non parlare delle
piccole cose nostre;
il mio sar vero provincialismo, ma mi
auguro almeno sano
provincialismo.
E successo che il prolungamento del braccio di Gino Foti sul
Comune di Siracusa si
dovuto dimettere da
capo di gabinetto del
sindaco Garozzo.
In contemporanea si
dimesso, ma credo
che sia stato obbligato
alle dimissioni, anche
se per motivi di bassa
bottega politica, lassessore ai lavori pubblici e allurbanistica
Liddo Schiavo per far
posto ad un Foti.
Nella possente calura
estiva quando la gente
pensa al refrigerio del
mare e a una buona
pizza con gli amici, le
cose sarebbero potute
passare inosservate se
non ci fosse stato lintervento sulla stampa locale
dellon.

Amoddio che praticamente invita Gino Foti


a mettersi da parte per
tanti motivi che per
rispetto alla sua et,
quasi mio coetaneo,
non sto ad elencare: il
pi elegante che non
iscritto al PD.
Procediamo con ordine: gioved 2 luglio si dimette Cafeo
motivando che vuole
dedicarsi al partito in
sede regionale: faceva
capire che Faraone e
Crocetta non avrebbero potuto fare a meno
di lui per la risoluzione degli annosi problemi della Sicilia.
In contemporanea il
sindaco motu proprio
senza alcuna giustificazione, senza nemmeno profferire verbo, senza nemmeno il
grazie di rito, accetta le dimissioni di Liddo Schiavo e nomina
assessore ai lavori
pubblici e allurbanistica un nipote diretto
di Gino Foti.
Attenzione: il buon
Garozzo, privato dalla mala sorte del prezioso ed insostituibile
ausilio del suo capo
di gabinetto, si dimostra duro e severo nei
confronti del suo vice
sindaco che non pu
nemmeno
respirare
per tutte le rubriche
assessoriali di cui investito oltre i compiti
di rappresentanza che

gli spettano, ahim


,come vice sindaco.
No. Non gli alleggerisce il carico di rubriche, nemmeno lo pensa, ma va ad assegnare
al nipote ex frate di
Gino Foti il pi potente degli assessorati
di un comune: i lavori
pubblici e lurbanistica.
Significa contratti di
ogni tipo per appalti
del Municipio dalla
manutenzione di una
strada, ai grandi contratti milionari tipo
la bretella di viale
Scala Greca; significa
mettere le mani sul
piano regolatore della nostra Citt con la
individuazione delle
zone dove si pu costruire e quelle che
debbono restare campagna per fare pascolare le mucche.
Interpretazione della lettera dellon.le
Amoddio: il buon
Giovanni Cafeo non
si dimesso motu
proprio
ma perch
costretto da una brutta vicenda penale; la
nomina del nipote di
Gino Foti a gestire la
met del potere di un
comune il surrogato per il controllo del
sindaco Garozzo una
volta che venuto
meno quel controllo
capillare che gli faceva Giovanni Cafeo,
che lo controllava an-

che quando andava a


far pip.
Povero Garozzo, mi
sembra un re francischello.
Lon.le Amoddio non
lo ha detto, e questo lo
dico io: cominciata
quella operazione per
togliere allamico Garozzo il posto numero
1 nella lista partito democratico per le prossime elezioni nazionali
la qual cosa significa
diventare
onorevole
senza muovere dito.
Lo si toglie a Garozzo
per darlo allassessore
ai lavori pubblici ed
urbanistica che proprio
lui Garozzo ha appena
nominato.
Un vecchio volpone
della politica come
Gino Foti ha intuito
che Faraone dopo il risultato delle comunali
in Sicilia con le batoste
del PD in caduta libera, e che tale scivolone
toglie sotto i piedi quel
sicuro appiglio per la
candidature a n. 1 del
suo sindaco Garozzo.
Come ha commentato
Liddo Schiavo, queste
sono le regole rigorose
della politica.
A noi comuni cittadini
non resta che il ruolo
dimpotenti osservatori: ma col diritto di
parola, il cui esercizio purtroppo spiana
la strada agli amici di
Peppe Grillo.
Titta Rizza

La Lilt
ritorna
nella zona
montana

A partire dal 12 giugno la


Lega Italiana per la Lotta
contro i Tumori, presso la
sua sede istituzionale di Via
XX Settembre 167 (Palazzo Cianci), ha dato il via
al ripristino delle attivit
ambulatoriali, ponendo a
oggetto della prima campagna gratuita la Cura della
pelle, consentendo a tutti
gli associati di effettuare
gratuitamente uno screening
finalizzato alla prevenzione
del melanoma (la campagna
si svolta nei giorni 12, 19 e
26 giugno).
Contemporaneamente
L.I.L.T. Area Montana ha
scelto di dedicare unintera settimana (dal 22 al 26
giugno) allalimentazione,
da sempre ritenuta punto
imprescindibile della prevenzione primaria, offrendo
consulti nutrizionali gratuiti
ai soci.
Nellottica di voler implementare sempre di pi
i servizi di prevenzione
oncologica in un territorio
svantaggiato ha dichiarato
il Presidente regionale, Dott.
Claudio Castobello
necessario porre particolare
attenzione alle necessit
di tutti i Comuni dellarea,
perseguendo, in sinergia con
le diverse comunit locali, il
fine di combattere i tumori
rafforzando sul territorio la
prevenzione secondaria.
In questottica molteplici
servizi saranno resi disponibili nel corso del mese di
luglio: sar possibile effettuare un pap-test gratuito
nei giorni 9 e 16, richiedere
leffettuazione di esami diagnostici di tipo ecografico
(che verranno eseguiti nella
giornata del 9 luglio), prenotare visite specialistiche
quali visita endocrinologica
(10 luglio), senologica (11
luglio), nutrizionale (dal 20
al 23 luglio), ginecologica
(24 luglio), e dermatologica
(17 luglio). L.I.L.T. Area
Montana, attraverso loperato dei suoi volontari, intende
diffondere la cultura della
prevenzione come strumento
di lotta al tumore e per questo simpegna a fornire un
servizio accurato e costante
sul territorio, mediante il
quale offrire alla popolazione locale lopportunit di
prevenire, per vivere meglio.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 5 LUGLIO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

5 luglio 2015, domenica

PROSSIMA INSERZIONE:
LE VENDITE GIUDIZIARIE

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

GIARDINAGGIO
E ATTREZZATURE
LEGNA e fascine per
camini, stufe, forni Tel.
347/8955325
MIETITREBBIA 92 Laverda, ottime condizioni
allinfuori del motore,
vendesi Tel. 330/847391
MOTOZAPPA Brumi
M4-B9 professionale,
motore 2 tempi, benzina,
della Brumit 185cc kw
5,2, munita di 3 marce in
avanti e una retromarcia:
optional assolcatore,
ruotino di trasferimento,
4 frese per lato, coppia
di ruote grosse gommate. Nuova di listino
costa E 2318 vendo a
E 1100 poco tratt Tel.
339/2001175
PIANTE grasse grandi
in vasi E 15 luna Tel.
339/2001175
TRATTORINO cingolato
marca Ferrari ottime condizioni Tel. 330/847391
VASI per piante diametro 60, euro 6 cadauno.
Acquistati E 10 Tel.
339/2001175
EDITORIA
ENCICLOPEDIA Mondadori, 14 volumi, prezzo
affare Tel. 340/0750122
INSEGNANTE offre
piccola bibliotechina
gratuita per bambini e
ragazzi E 1 lora Tel.
340/1255208
LIBRO di Mondiali di
Calcio 1990, prezzo da concordare
Tel. 327/9933040 333/3789293
OCCA S IONI S S I M A
vendesi come nuova,
grande enciclopedia
universale Rizzoli - La
Rousse, volumi 19 ampi,
validissimi per ricerche,
aggiornamenti, studio,
analisi e consultazioni.
Scuola media, ist. superiori e universit. Prezzo
interessante E 150 invece di E 1500. No perditempo Tel. 342/5160807
VENDO libri per Istituto

Tecnico Industriale, 1
anno, elettronica Tel.
380/2503089
ATTIVITA'
IN VENDITA
AFFARE vendesi attivit
di pasticceria, gelateria,
zona alta, prezzo modico quasi simbolico.Tel.
0931/759065 Chiamare
ore negozio escluso
mercoled VENDESI
bar zona centrale adiacenze Teatro Greco di
Siracusa E 40.000 Tel.
338/6369290
ATTIVIT di venditore
ambulante prezzo regalo
E 5000 Tel. 345/0311138
BAR self service completo di cucina attrezzata
con 80 posti a sedere,
grande veranda, sito alle
Porte di Ortigia. Ottimo
invest. Tel. 330/899276
CEDESI attivit commerciale. E 35.000
tratt Tel. 0931/32463 339/2217711
CEDESI in affitto di
azienda supermercato
in Via Monteforte Tel.
334/3808672
CERCO da acquistare
rivendita di tabacchi con
enalotto, super enalotto,
giornali ecc. Max seriet,
no perditempo, tratt.
private. In Sr o provincia
Tel. 347/9040347
LAVANDERIA self service a gettoni, reddito
dimostrabile, no perditempo Telefonare
333/4962757
VENDESI attivit di
parrucchiere per uomo
o donna con tre posti
di lavoro, bagno per
disabili, mq 46, con due
aperture. Zona centrale
Tel. 347/2722471
ZONA Piazza Marconi,
vero affare vendesi centralissima attivit di panineria e kebab. E 25.000
Tel. 389/9087841
CEDESI in gestione o
vendita supermercato
in via S. Monteforte Tel.
334/3808672

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 76/94 R.E.I.
Si rende noto che giorno 3/9/15, ore 12.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: diritto di usufrutto sullappartamento
sito a Floridia in via Turati 70, vani 7, piano 4,
cat. A\3. In N.C.E.U. Fg. 19 p.lla 1415 sub 17.
Prezzo base dasta 65.800,00 (al netto dei costi
di regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 4.000,00.
LOTTO 2: diritto di usufrutto sullappartamento
sito a Floridia in via Galileo Galilei 7, vani 6.5,
piano S-T-LS, cat. A\3. In N.C.E.U. Fg. 25 p.lla
2159 sub 2 e sub 3 (ex Fg. 27 p.lla 765 sub 2
e 3). Prezzo base dasta 42.000,00 (al netto
dei costi di regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
3.000,0. LOTTO 3: capannone industriale
(esteso mq. 2.340 ca.), in pessime condizioni
di manutenzione, con accessorio (cabina di
trasformazione) e terreno di pertinenza (esteso
mq. 5.500 ca.), sito a Priolo Gargallo nella c.da
Biggemi - zona ASI, cat. C\2. In N.C.E.U. Fg. 85
p.lle 322 e 323 (graffate) (capannone) e p.lla 444
(accessorio). Prezzo base dasta 235.000,00.
Minima offerta in aumento 12.000,00. LOTTO 4:
stacco di terreno (esteso are 33.41), sito a Priolo
Gargallo nella c.da Biggemi-zona ASI. In N.C.T.
Fg. 85 p.lla 508. Prezzo base dasta 90.000,00.
Minima offerta in aumento 5.000,00. LOTTO 5:
piena propriet di un appartamento sito a Siracusa
in via San Marino 19, vani 6.5, piano 1, cat. A\3.
In N.C.E.U. Fg. 32 p.lla 1499 sub 13. Prezzo
base dasta 105.100,00 (al netto dei costi di
regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 6.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., l8/9/15,
ore 12.00, sempre presso il proprio studio,
lavv. Giuseppe Librizzi proceder alla vendita
allincanto del suddetto bene. Le offerte o
domande di partecipazione dovranno essere
depositate in busta chiusa, presso lo studio
del suddetto professionista, entro le ore 12.00
del giorno precedente a quello fissato per la
vendita, accompagnate da cauzione del 10% e
deposito spese del 20%, con 2 assegni circolari
non trasferibili intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale, ordinanza di delega e
relazione dellesperto disponibile sul sito www.
astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio predetto.


Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

ARREDAMENTO
E ATTREZZATURA
PELAPATATE Zanussi,
kg 10, con supporto
wolt 3,80 E 450 Tel.
328/1183632
PIASTRA per panini

doppia, rigata, ancora


nuova, mai utilizzata E
180 Tel. 328/1183632
VENDESI attrezzatura e arredamento per
ristorante pizzeria gastronomia ancora tutto

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura Esec. Imm. n 263/11 R.G.E.I.
Si rende noto che il 22/09/2015, alle ore 12:00,
presso il proprio studio sito in Siracusa nella Via
Gioberti n 5/B, avanti lAvv. Omar GIARDINA,
professionista delegato giusta ordinanza del
G.E. del 20/09/2012, avr luogo la vendita senza
incanto o, nel caso in cui la vendita senza
incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il
29/09/2015, alle ore 12:00 avr luogo la vendita
con incanto del seguente immobile:
Appartamento sito in Augusta, via Xifonia
n.83, a piano terra, composto da quattro vani ed
accessori, nel Catasto Fabbricati del comune
di Augusta al foglio 94, particella 706, sub 1,
piano T, Cat. A/3, cl.a 4, vani 6,5 rc 520,33
Prezzo base del lotto: 19.000,00
Limmobile in oggetto attualmente occupato
dagli esecutati.
Gli immobili vengono venduti nello stato di fatto e
di diritto in cui si trovano, con tutte le accessioni,
pertinenze, attive e passive, cos come identificato,
descritto e valutato dallesperto nella relazione
di stima.
Ogni concorrente, in caso di vendita senza
incanto, per partecipare dovr depositare in
busta chiusa, ex art.571 c.p.c. al professionista
delegato Avv. Omar GIARDINA, presso lo studio
dello stesso, in Siracusa nella Via Gioberti n
5/B, entro le ore 12:00 del giorno antecedente
a quello fissato per la vendita, una cauzione
pari al 10% del prezzo proposto, comunque non
inferiore al prezzo base, ed un fondo spese pari
al 20%, mediante assegno circolare intestato al
professionista delegato, salvo conguaglio.
Inoltre, nel termine suddetto lofferente dovr
depositare dichiarazione in bollo contenente
lindicazione del prezzo, del tempo e del modo
di pagamento ed ogni altro elemento utile alla
valutazione dellofferta.
Ogni concorrente, in caso di vendita con incanto,
per partecipare dovr depositare entro le ore
12:00 del giorno antecedente a quello fissato
per la vendita, presso lo studio di cui sopra, una
cauzione pari al 10% del prezzo base dasta
fissato e un fondo spese pari al 20%, mediante
assegno circolare intestato al professionista
delegato, salvo conguaglio.
Per la vendita con incanto laumento minimo
stabilito in . 1.000,00
Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di
aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme
previste per i depositi giudiziari entro il termine di
gg.60 dallaggiudicazione.
La relazione di stima trovasi pubblicata sul sito
www.astegiudiziarie.it.
Maggiori informazioni sul sito www.astegiudiziarie.
it o presso lo studio del professionista delegato
(tel.: 0931/65123), nei giorni di luned e gioved,
dalle 17:00 alle 20:00.
Siracusa, l 04/06/2015

Il Custode/Professionista Delegato
Avv.OmarGIARDINA
nuovo ed in garanzia,
solo pag. contanti, affare.
E 2900 tratt. Possibilit

di vendita separata Telefonare per informazioni


328/6828363

societ

In giro stato rilevato la presen- Evento


za di cartelli che culturale
dichiarano che
Quel mattino
si tratta di una
di Lampedusa
zona video soruesta sera alle
vegliata, quindi, Q
20 presso il Cortile
Bufardeci
chiediamo che si palazzo
Via Maestranza,
Siracusa si
svolger liniziatiutilizzino i video 72
va si inserisce nel
internaper fare pagare progetto
zionale Quel mattino di Lampedusa
i danni
nato in Germaad Hannover,
ai responsabili nia,
dal gruppo Unser

08/07/2015

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

INSERZIONI GRATUITE

Sicilia 9

In foto, le due strutture sanitarie.

Monumento ai Caduti nel degrado


Il Comune intervenga subito
V

ersa nel totale degrado il Monumento ai


caduti, abbandonato al
suo destino e allincuria. Le lastre di pietra
al Monumento ai Caduti sono state divelte e in parte rimosse,
uno dei pilastri dove
si ancorava una catena
stato sbriciolato, il
giardino sporco e alcuni giochi per i bambini sono rotti.
A segnalare lo stato
di degrado in cui versa il monumento il

Le lastre di pietra sono state divelte e in parte rimosse, uno


dei pilastri dove si ancorava una catena stato sbriciolato

Meetup Fare. Salvatore Russo rivolge una


richiesta di intervento
urgente al sindaco, e
agli assessori ai beni
culturali e al decoro
urbano. Movimento 5
Stelle chiede all'amministrazione comunale
un celere intervento di
ripristino del decoro
della zona.
"In giro - dicono i pen-

tastellati - abbiamo
rilevato la presenza di
cartelli che dichiarano che si tratta di una
zona video sorvegliata, quindi, chiediamo
che si utilizzino i video
per fare pagare i danni
e ripristinare il decoro
ai responsabili. Inoltre
sullarea non insiste
nessun servizio igienico, quindi ci chiediamo

dove facciano i propri


bisogni corporei i visitatori. Lo scorso anno
avevamo fatto richiesta di installazione bagni chimici, ma non ci
risulta sia stata accolta.
M5S ricorda all'amministrazione comunale
che allinterno del monumento ai caduti insiste la presenza di un
chiosco di bibite.

Consenso sempre pi crescente

Successo per la quarta


edizione delle
Feste Archimedee

eri sera la chiusura della


quarta edizione delle Feste
Archimedee. L'attesa era
per il concerto di Pippo
Pollina sul palco centrale di
piazza Duomo alle 22.
Come stato un concerto
straordinario e una gremita
piazza Duomo che si ritrovata venerd sera a cantare i grandi successi di Fabio Concato che si esibito
con un duetto di eccezione:
Francesco Buzzurro alla
chitarra e Francesco Cafiso al sax. E' stato uno dei
grandi successi della quarta
edizione delle Feste Archi-

medee. Una esibizione generosa quella dei tre artisti, con


il cantuautore milanese che
ha offerto alcuni dei suoi pi
grandi successi. Cos in migliaia a piazza Duomo hanno intonato Fiori di Maggio,
Gigi e Rosalina. Un'esibizione storica che ha reso protagonista le Feste Archimedee
di un avvenimento unico e
senza precedenti per la partecipazione di due musicisti
di calibro internazionale. Ma
la seconda giornata di Feste
stata caratterizzata anche dal
work shop Siracusa, il mare
e il mediterraneo. Carlo Gili-

stro ha parlato di nutriceutica


spiegando che "il pesce azzurro somministrato ai bambini contrasta le allergie". Poi
i suggerimenti a tavola dello
chef Giovanni Fichera, che
ha proposto uno "sgombro in
foglia di fico", gli aneddoti di
Augusto Aliffi, la storia dei
grani antichi di Franco Vescera. le conclusioni sono state
del dirigente del dipartimento
pesca della Regione, Mimmo
Targia che ha spiegato come
la Regione intende "rilanciare
le nostre risorse trasformandole in prodotti per il mercato"..

Iniziative Lamba Doria


del mese di luglio 2015
a Siracusa e Solarino
Venerd prossimo
alle ore 18,30, cerimonia dintitolazione a Siracusa di
via Ettore Troiano.
Ufficiale siracusano
del 75 Fanteria,
insignito della
Medaglia di Bronzo
al Valor Militare
(a vivente), per gli
eventi bellici del 10
luglio 1943.
Alliniziativa
saranno presenti
Istituzioni civili,
militari e i familiari
del combattente.
11 luglio 2015, alle
ore 19,00 scopertura lapide marmorea
a Solarino presso
il piazzale Victor
Rizza dirimpetto
allex Ospedale
Vasquez, in ricordo della Medaglia
dArgento al Valor
Militare (a vivente)
sottotenente carrista Adamo Profico. Alliniziativa
saranno presenti
Istituzioni civili,
militari e i familiari
del combattente.
12 luglio 2015, alle
ore 20,30 concerto
Fanfara dei Bersaglieri di Caltanisetta a Solarino.

Hertz schlgt auf


Lampedusa (Il nostro cuore batte a
Lampedusa).
Siracusa risponde
al progetto multimediale che coinvolge altre 74 citt
europee, con la
lettura di brani, la
visione di video e
lascolto di musiche
dedicate a quanto
avvenne a Lampedusa il 3 ottobre 2013, quando
trecentosessanta
persone morirono
a pochissima distanza dalle coste
dellisola.
Levento
suscit
lemozione
mondiale e port il
Papa, Capi di Stato
e responsabili del
Consiglio dEuropa
a rendere omaggio
alle vittime e visitare Lampedusa. Seguirono proclami e
assicurazioni piene
di buone intenzioni
per evitare il ripetersi di simili tragedie.
Tragedie di questa
dimensioni non si
sono pi verificate,
ma il viaggio verso
lItalia produce ancora tanti morti, uomini, donne e bambini in cerca di un
luogo senza guerre
e disperazione.
La
perfomance
di Siracusa intende rendere viva
testimonianza
di
quanto
avvenne
per proiettare la
problematica
nel
presente. Profughi
in cerca dasilo ne
arrivano molti, ogni
giorno, il Governo
italiano ha coinvolto lEuropa e reso
internazionale
la
questione della loro
accoglienza
che
coinvolge tante istituzioni e Associazioni. Alla discussione che seguir
la rappresentazione parteciperanno
responsabili delle
Associazioni Emergency e Accoglierete.

SOCIET 10

Irpef una tassa


salva ricchi

IRPEF un acronimo che sta per


Imposta sul Reddito delle Persone
Fisiche lIRPEF
un tributo diretto,
personale e progressivo che regolato dal Testo
Unico delle Imposte sui Redditi
(TUIR) ovvero il
DPR 917/86. Listituzione dellIRPEF risale al 1974.
Al momento della
nascita
lIRPEF
prevedeva 32 scaglioni di reddito e
altrettante aliquote;
laliquota iniziale
era del 10%, quella finale del 72%.
Come vedremo, nel
corso degli anni le
aliquote IRPEF 8e
anche gli scaglioni)
sono stati pi volte
oggetto di rimaneggiamenti fino
ad arrivare, a partire dallanno 2007,
allassurda situazione attuale. Colpisce in particolar
modo la rilevante
riduzione dellaliquota massima che
passata dal 72%
del 1974 al 43% attuale! Gli scaglioni
del 1974 restano
invariati sino al
1982 quanto laliquota pi alta viene
abbassata al 62%.
Dal 1982 al 1988
laliquota massima
viene ancora abbassata al 50%; nel

5 luglio 2015, domenica

Sicilia 5 LUGLIO 2015, DOMENICA

Organizzato

Quel portone ingabbiato


sulla piazzetta dei ponti

1992 vi una variante leggermente


superiore al 51%,
per nel 1998 tale
aliquota scende a
45,50%; nel 2001
laliquota scende
ancora al 45%.
Nel 2002, con lintroduzione dellEuro, laliquota massima passa a 69,722
Euro; nel 2004
viene ritoccata ad
.70.000; nel 2006
subisce la modifica
a 100.000 .; nel
2014 si abbassa a
75.000 . Al momento si prevedono 32 scaglioni di
reddito e altrettante
aliquote; laliquota
iniziale del 10%
e quella finale del
72%.
Salta agli

occhi in particolar
modo la rilevante
riduzione dellaliquota massima che
passata dal 72%
in Lire, al 43% in
Euro. In base a
queste aliquote
facile calcolare i
redditi netti a partire dal reddito lodo.
Nella terza colonna
della seguente tabella, determinata
la pressione fiscale corrispondente
al reddito lordo.
Come accennato in
precedenza, la situazione generata
da questi scaglioni
IRPEF assurda:
la pressione fiscale
si limita al 42,32%
per rediti milionari,
ma a soli 75.000 .

lordi, gi del 34%.


Il sistema decisamente orientato a
favorire chi guadagna oltre il limite
sociale di profitto:
Euro 500.000).
In 40 anni laliquota IRPEF minima
stata elevata fino a
oltre il 20% e quella massima scesa
dal 72 al 43% circa.
A mio parere, basterebbe che laliquota massima tornasse alloriginale
72%, possibilmente
con retroattivit di
un anno, ed il Governo ne trarrebbe
beneficio, non intaccando ancora le
magre entrate delle
classi inferiori.
Giorgio Guarnaccia

uesto lAmarcord n. 1, gi pubblicato


da Libert il 29 marzo 2009.
Hanno ingabbiato da poco un vetusto palazzetto da restaurare, insieme ai ricordi della
mia infanzia, e mi sono spesso imbattuto
nel suo vecchio portone marrone, che si
affaccia ancora con indomabile insistenza in
una piazzetta inesistente ormai da parecchi
decenni. E stato lingresso della mia casa, la
dimora della mia fanciullezza e adolescenza. Un portone con i suoi antichi battenti
finora mai ridipinto, quasi si temesse di
sopprimere, con qualche strato di vernice,
fiumane di ricordi e sensazioni che si sprigionano ancora, inalterate, da quel legno
stagionato e consumato dalle intemperie.
E stato un testimone discreto di tante mie
giornate e, adesso, mostra ancora con orgoglio i mai cancellati segni del tempo, le sue
afflizioni causate dai goal di estemporanei
piccoli fuoriclasse, da improvvisata rete di
un irreale campetto di calcio.
Quel portone chiuso ha avuto sempre il
potere di proiettarmi allistante in una dimensione che ho potuto evocare, purtroppo
soltanto con la memoria. Ancora non fatico
a varcarlo col pensiero, ritrovandomi subito
sugli scalini della prima rampa di scale, per
fermarmi sul pianerottolo e ruotare lestremit del campanello meccanico della mia
porta amica.
Adesso non abita pi nessuno in quella piccola dimora da ristrutturare per bene, priva
allora delle comodit dei nostri giorni, ma
col suo antico focolare di pietra su cui si
cucinavano tante pietanze genuine, oltre a
riscaldare le capaci pentole dacqua per il
bagno di tutta la famiglia. La scala del
cortile interno conduceva ad un terrazzino,
per spaziare con lo sguardo sui calafatari che
aggiustavano o costruivano nuove barche,
vitali per il lavoro e la sopravvivenza di
tante famiglie di pescatori.
Mi rivedo con i calzoni corti, uscire di corsa
da quel portone con Saro, Pippo e Mimmo,
oltre che con Roberto e Dario, miei fratelli,
ed aggirarmi instancabile per quel nostro
regno da piazzetta, a noi sottratto soltanto in
estate dal cinema allaperto che la occupava
interamente. Le pellicole in bianco e nero
ci mostravano le scene dei film da sbirciare
dalle fessure del lungo steccato di legno
pitturato, durante gli spettacoli pomeridiani,
appena dopo il calar del sole. Non esisteva
lora legale, e raramente erano tutte occupate le poltroncine in metallo con appena
qualche parvenza di ostentata comodit.
Adesso, in compagnia di gente ignara delle
mie emozioni, faccio il girotondo del palazzo in quello spiazzo ormai inesistente,
indirizzando intensamente il mio pensiero
verso quel vecchio portone marrone mai
ridipinto, ed intrappolato da necessari
restauri. Devo poi smorzare pacatamente i
miei ricordi, da ridestare per decisamente,
per farli rivivere ancora in questo nostro
complicato presente.

dal
Comune, dallUfficio del Difensore
dei diritti dei bambini e da AccoglieRete, Siracusa
ospiter la prossima settimana un
corso per tutori di
minori
stranieri
non accompagnati.
Ci si pu iscrivere fino a gioved 9
luglio; le modalit
per farlo sono disponibili on line sul
sito del Comune di
Siracusa alla voce
Difensore civico.
Le
drammatiche
notizie riguardante
i continui sbarchi
sulle nostre coste di
migliaia di persone,
arrivi che giungono ormai in modo
ininterrotto negli
ultimi anni, impongono risposte che
ancora, sia a livello
italiano che europeo, appaiono inadeguate alla reale
portata storica delle
migrazioni in atto.
Alla proposta, spesso solo emotiva, di
un respingimento
totale o a quanti
ritengono sia possibile fermare un
fenomeno storico,
la citt di Siracusa
ha sempre risposto
dando prova di accoglienza e solidariet.
In particolare, la tutela dei minori stranieri non accompagnati stata, per
la nostra comunit,
fin dallinizio uno
dei punti cardine
dellaccoglienza,
con la costruzione di una rete che
rispetti i diritti dei
bambini cos come
sono enunciati dalla
Convenzione
ONU. Fin dallinizio la tutela dei
minori stata considerata il primo
passo di un percorso dinclusione.
In questo quadro
di accoglienza e
generosit, tuttavia opportuno che
vengano garantiti
standard minimi di
conoscenza e preparazione per quanti hanno decidano
di mettersi a disposizione per lespletamento del delicato e centrale ufficio

Sicilia 11

In base alla
normativa
vigente, in
Italia un minore non in
grado di esercitare i propri diritti in
quanto incapace di agire
e questo vale
anche per
un quasi
maggiorenne

La figura del Tutore


di un minore straniero
non accompagnato
Tale figura sar tenuta ad occuparsi del minore,
impegnandosi per far valere i diritti di quest'ultimo
di tutore volontario
presso il Tribunale
di Siracusa.
Per questo motivo lUfficio del
Difensore dei Diritti dei Bambini del Comune di
Siracusa, in ottemperanza art. 4/J del
regolamento
del
difensore, insieme
allassociazione
AccoglieRete, che
fin dallinizio prima in Italia - si
occupata di garantire a centinaia di
minori accoglienza
e tutela, organizza
il 2corso di formazione e aggiornamento per quanti
sono gi tutori di
MSNA o desiderano dare la propria disponibilit
a diventarlo. Programma del Corso:
venerdi 10 luglio
ore 16-19.30 presentazione: Dott. F.
Sciuto - Difensore
dei Diritti dei Bambini Comune di
Siracusa: Gli aspetti giuridici della tutela: il compito del
tutore.

Il dott. Antonio Al,


presidente della Prima Sezione del Tribunale di Siracusa,
tratter il tema:
Lufficio del tutore
nel codice civile e i
rapporti tra Giudice
Tutelare e Tribunale per i Minorenni.
Lavv.
Carmelo
Trommino, presi-

dente AccoglieRete
Onlus per la Tutela
dei MSNA, parler de Il tutore del
MSNA. Le specificit della tutela del
minore migrante.
La dott.ssa M.C.
Storaci, segretaria
dellOrdine nazionale degli assistenti
sociali si intratterr

su: Il sistema della


prima accoglienza
del Msna. Rapporti
tra Prefettura e Servizi Sociali.
La dott.ssa Simona
Cascio, pres. Arci
responsabile sportello Progetto migratorio AccoglieRete discuter: Il
trasferimento in se-

societ

conda accoglienza.
Modalit e limiti
operativi.
Sabato 11 luglio
ore 9-12.30 presentazione a cura della dott.ssa Rosaria
Scorpo, assessore
alle Politiche sociali Comune di
Siracusa
Successivamente
la dott.ssa Lavina
Lo Curzio, responsabile politiche sanitarie per limmigrazione)tratterr
il tema: La tutela della salute del
Msna.
La dott.ssa R. Gentile (Ass. Soc. - Responsabile area sociale AccoglieRete:
Rapporti tra tutore
e servizi sociali:
collocamento, segnalazioni, affido.
La dott.ssa Graziana Busso, psicologa e psicoterapeuta,
progetto dellOrdine Psicologi Regione Sicilia per
laccoglienza dei
Msna, affronter il
tema. Lapproccio
psicologico con il
minore straniero in
stato di abbandono.
I limiti culturali.
Il dott. R. Harrabi
presidente consulta
per limmigrazione
Comune di Siracusa
- Mediatore culturale, con il confronto: Lincontro tra
culture. Gestualit
e incomprensioni
ricorrenti.
Il corso gratuito. Le iscrizioni
sono possibili fino
a gioved prossimo
tramite mail utilizzando la scheda
discrizione allegata da inviare al
seguente indirizzo: accoglierete@
gmail.com.
La scheda discrizione pu essere
scaricata anche dal
sito del Comune di
Siracusa alla voce
Difensore
civico
dei bambini
E necessaria la presenza a tutti gli incontri. Alla fine del
corso i partecipanti
riceveranno un attestato di frequenza
e saranno inseriti in
un elenco dei tutori,
che sar messo a disposizione dellautorit giudiziaria.

SPECIALE 12

Sicilia 5 LUGLIO 2015, DOMENICA

5 LUGLIO 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

Saldi: sconti dal 40% in su


per un negozio su due

I prossimi saldi estivi saranno una grande occasione per tutti, spiega Roberto Manzoni,
Presidente di Fismo, lassociazione che riunisce le imprese di distribuzione moda Confesercenti

I prossimi saldi saranno caratterizzati


da sconti iniziali
piuttosto alti. Secondo le rilevazioni
condotte da Confesercenti su un panel
di imprese del settore, quasi 1 negozio
su 2 (il 48%, l8%
in pi rispetto al
2014) ha gi deciso
di offrire sconti di
partenza dal 40% in
su. I prossimi saldi
estivi saranno una
grande occasione
per tutti, spiega
Roberto Manzoni,
Presidente di Fismo,
lassociazione che
riunisce le imprese di distribuzione
moda Confesercenti. Per i consumatori, che avranno la
possibilit di acquistare capi di qualit
a prezzi molto convenienti; ma anche
per le imprese del
settore, che vengono
da un avvio di anno
ancora stagnante:
un imprenditore su
due (il 49%) non
ha rilevato miglioramenti rispetto al
2014, contro un 26%
che riscontra segnali
di ripresa e un 24%
che registra invece
un ulteriore calo.
Lauspicio che,
dopo i primi segnali
di ripartenza delleconomia, i prossimi
saldi segnino linversione di tendenza
anche per i consumi.
Le condizioni ci
sono, a partire dal
meteo e dalla convenienza delle offerte. La recessione
conclude Manzoni
tecnicamente
finita, ma la spesa
delle famiglie non

ancora ripartita.
In particolare quella
per labbigliamento e le calzature,
che nel 2014 si
attestata intorno ai
100 euro al mese. Il
2015, finora, conferma le impressioni
degli imprenditori:
le vendite nel comparto moda segnala lIstat registrano
nei primi quattro
mesi del 2015 una
sostanziale stabilit
per labbigliamento (+0.3%) e una
contrazione per le
calzature -0.6%.
Continua pure lemorragia di imprese: tra gennaio ed
aprile hanno chiuso
altri 2.600 negozi
del comparto.
Conti pubblici:
deficit in calo al
5,6% nel primo
trimestre 2015

Il rapporto deficitPil nel primo trimestre risultato pari


al 5,6%, in calo di
0,4 punti percentuali
rispetto allo stesso
periodo del 2014. E
quanto rileva lIstat,
spiegando che si
tratta del valore pi
basso dal primo trimestre del 2007. La
spesa per interessi
passivi sul debito
pubblico nel primo
trimestre scesa
del 14% su base
annua, ovvero di 2
miliardi e 370 milioni di euro. Il calo
risente della discesa
dei tassi dinteresse
a livello europeo.
Mentre stabile la
pressione fiscale nel
primo trimestre del
2015, attestandosi
al 38,7%, risultando
invariata rispetto
allo stesso periodo
dellanno preceden-

te. Nei primi tre


mesi dellanno, le
uscite totali sono
diminuite, in termini
tendenziali, dello
0,7%. Lincidenza
sul Pil, rileva listituto di statistica,
stata pari al 48,5%,
in riduzione rispetto
al 49% del primo
trimestre 2014. Le
uscite correnti sono
scese dello 0,3% e
quelle in conto capitale del 7,4%.
Le entrate totali sono aumentate
dello 0,3% rispetto
allo stesso trimestre
del 2014, grazie
allincremento dello
0,2% delle entrate
correnti.

ovvero il loro reddito reale, nel primo


trimestre del 2015
aumentato dello
0,6% sul trimestre
precedente e dello
0,8% su base annua,
secondo quanto rileva lIstat. Cresce
anche il reddito disponibile, in valori
correnti, con un aumento dello 0,4% in
termini congiunturali e dello 0,6% a livello tendenziale. E
le famiglie italiane,
secondo lIstat, tornano a risparmiare:
nel primo trimestre
2015 la propensione al risparmio
stata pari al 9,2%,
in aumento di 0,4
punti percentuali
Sale il potere di
rispetto al trimestre
acquisto delle
precedente e di 0,6
famiglie: +0,8%
punti su base annua.
in un anno
I consumi invece
Il potere di acqui- frenano, con la spesa
sto delle famiglie, scesa dello 0,2% in

termini congiuntu- ne di 0,1 punti perrali (+0,1% su base centuali rispetto al


mese precedente. Ci
annua).
sono 20 mila ragazzi
Lavoro: a maggio in meno in cerca di
il tasso di disoccu- lavoro. Anche per
le donne il tasso di
pazione fermo al
12,4%. Inflazione disoccupazione
in discesa al 12,7%
stabile a giugno
(0,2 punti in meno
allo 0,1%
A maggio il tasso da aprile). Inflaziodi disoccupazione ne giugno stabile
resta invariato al allo 0,1% Lin12,4% rispetto al flazione a giugno
mese precedente. Lo ferma allo 0,1%,
rileva lIstat dopo lo stesso livello di
il calo registrato ad maggio segnala
aprile. Il numero di lIstat nelle stime
disoccupati rima- preliminari. Anche
ne sostanzialmente su base mensile c
invariato su base un aumento dellinmensile. Dopo la dice dei prezzi al
crescita registrata a consumo dello 0,1%
febbraio e a marzo e della stessa entit
e il calo di aprile, a anche linflazione
maggio il tasso di di- acquisita per il 2015.
soccupazione resta Al netto di alimeninvariato rispetto al tari non lavorati e
mese precedente al energia linflazione
12,4%. Nei dodici di fondo 0,6%.La
mesi il numero di stabilit della vadisoccupati di- riazione annua dei
minuito dell1,8% prezzi diffusa a
(-59 mila) e il tasso quasi tutte le tipodi disoccupazione logie di prodotto.
di 0,2 punti percen- Le sole eccezioni,
tuali. Il numero di che si compensano
individui inattivi tra loro, riguardano
tra i 15 e i 64 anni i servizi relativi ai
aumenta nellultimo trasporti (+0,3%, da
mese (+0,3%, pari +0,8% di maggio),
a +36 mila), dopo il i tabacchi (+4,0%,
calo dei quattro mesi da +4,4% del mese
precedente) e i beni
precedenti.
Il tasso di inattivit, durevoli (variazione
pari al 36,0%, au- nulla, da -0,4% di
menta di 0,1 punti maggio).
percentuali. Su base Laumento su base
annua gli inattivi mensile dellindice
diminuiscono dello generale da ascri0,9% (-135 mila) e il vere principalmente
tasso di inattivit di allaumento in lar0,2 punti. A maggio ga parte condizionaci sono 63 mila occu- to da fattori stagiopati in meno rispetto nali, scrive lIstat,
ad aprile (-0,3%). dei prezzi dei servizi
LIstat segnala an- ricreativi, culturali
che un aumento so- e per la cura della
stanzialmente della persona (+0,4%) e
stessa entit (+60 dei servizi relativi ai
mila persone) ri- trasporti (+0,2%). I
spetto allanno pre- dati Istat restituiscocedente. Il tasso di no limmagine di un
occupazione, pari al Paese ancora fermo.
55,9%, cala nellul- Loccupazione non
timo mese di 0,1 ancora ripartita.
punti percentuali ma Anche linflazione,
aumenta nellultimo tornata in positivo
anno di 0,3 punti.Il nel mese di maggio,
tasso di disoccupa- a giugno mostra la
zione giovanile cala stessa variazione
al 41,5% a maggio, tendenziale, ed
con una diminuzio- sostenuta principal-

mente da fattori stagionali: segno di una


domanda interna ancora troppo debole,
seppure in miglioramento.Cos il
Presidente di Confesercenti Massimo
Vivoli commenta
i dati sulloccupazione e le stime
sullandamento dei
prezzi diffusi oggi
dallIstat. Come
avvertiva il Governatore di Banca dItalia Ignazio Visco,
leconomia italiana
sembra entrata in
una fase di ristagno: la ripresa non
stata ancora intercettata dalla maggioranza degli italiani e le incertezze
emerse nel contesto
internazionale non
aiutano a creare un
clima di maggiore
fiducia.
La fase di stasi
sembra interessare,
con diverse intensit, tutta lEuropa. Ma in Italia,
in particolare, pesa
leccesso di prelievo
fiscale, che toglie a
famiglie ed imprese
le risorse necessarie per ripartire. In
questa condizione,
chiediamo con forza allesecutivo di
andare avanti con
gli interventi fiscali.
Ormai non possia-

mo pi rimandare:
dobbiamo procedere urgentemente
a una riforma del
fisco che dia una
vera e propria scossa
alleconomia, alleggerendo in maniera
Al via la defiscalizzazione dei
ticket elettronici
E entrata in vigore
dal 1 luglio la legge
190/2014 (legge di
stabilit 2015) promulgata lo scorso
23 dicembre, che
prevede la defiscalizzazione dei buoni
pasto elettronici fino
a 7 (sette) Euro. Il
nuovo strumento
consentir tecnologicamente di far rispettare pienamente

la Legge e ripristinare la natura stessa del


servizio sostitutivo
di mensa aziendale.
Stiamo parlando
di un mercato del
valore annuo di oltre
2,5 miliardi di euro
sottolinea Esmeralda Giampaoli,
presidente della Fiepet-Confesercenti
che ha bisogno
di essere adeguatamente disciplinato.
La prevista defiscalizzazione rappresenta un primo
passo verso questa
direzione.
La Fiepet aveva
pi volte sollecitato
iniziative che tenessero conto della
situazione del settore e consentissero

Sicilia 13

concretamente di tutelare anche i diritti


e gli interessi degli
esercizi di somministrazione di alimenti
e bevande, oggi cos
tanto penalizzati.
In particolare, al
fine di assicurare un
utilizzo pi consono
del buono pasto,
avevamo chiesto
lobbligatoriet, per
il consumatore, di
un utilizzo giornaliero e, per ogni
prestazione, di un
solo buono presso
lo stesso locale. La
legge in vigore da
domani aggiunge
la Giampaoli garantisce la possibilit di tracciare i nuovi
ticket elettronici e
quindi di scoraggia-

speciale

re eventuali abusi.
La Fiepet auspica
che lintroduzione dei nuovi buoni
pasto, insieme alla
defiscalizzazione
vincolata ad un loro
corretto uso, possano contribuire a
garantire: maggiore gettito verso i
pubblici esercizi di
somministrazione di
alimenti e bevande;
mantenimento degli attuali livelli di
occupazione; estensione della Rete di
pubblici esercizi in
grado di utilizzare
i Buoni Pasto; incremento dei servizi digitali presso
i pubblici esercizi
(smaterializzazione
del buono pasto cartaceo e buono pasto
elettronico) con i
seguenti ulteriori
vantaggi: miglioramento dellorganizzazione e della gestione del servizio,
con una semplificazione del processo
amministrativo e
conseguente riduzione dei costi di gestione; maggiore celerit nei pagamenti;
eliminazione del rischio di accettazione dei buoni pasto
rubati, falsificati o
scaduti; eliminazione di eventuali errori
di rendicontazione
(fattura automatica) con possibilit
di ottenere report
giornalieri; eliminazione della necessit
di consegna o spedizione dei buoni,
con conseguente
annullamento del rischio di smarrimenti
e furti. In questo
modo conclude
il presidente della
Fiepet non solo
si potranno ridurre
i rischi di abuso del
servizio, ma si assicurer, al mondo
delle imprese della
somministrazione,
il legittimo riconoscimento per unofferta sostitutiva di
mensa pienamente
soddisfacente per il
consumatore.

Cultura 14

Sicilia 5 LUGLIO 2015, DOMENICA

5 luglio 2014, domenica

Se si guarda alla Storia umana


si nota che
spesso gli
uomini non
hanno saputo vedere n
perseguire il
loro proprio
bene, ma
spesso piuttosto il loro
male

di Roberto Tondelli
Lorigine
ultima
dellessere umano
in Dio. Lessere umano la rappresentazione plastica della
divinit (= immagine e somiglianza).
questo il motivo
per cui violenza, sopraffazione e fornicazione costituiscono
tuttora non semplicemente mali sociali
ma peccati, prima
contro Dio e poi contro lessere umano.
Nel linguaggio della
Bibbia conoscere
non indica mai una
conoscenza teorica,
astratta (alla maniera
greca). Conoscere
invece sempre un
venire a sapere per
esperienza
diretta,
pratica, concreta, reale. Il secondo racconto della creazione si
chiude con lespressione di meraviglia
delluomo dinanzi
alla donna: Questa,
finalmente, ossa
delle mie ossa e carne della mia carne.
Ella sar chiamata
donna (ish) perch
stata tratta dalluomo (ish). Il quarto
capitolo del Genesi
si apre con queste
parole: Or Adamo
conobbe Eva sua moglie, la quale concep
e partor.... Le persone si possono conoscere in vari modi:
di vista, al lavoro,
con una amicizia pi
o meno profonda, per
parentela... ma la conoscenza sessuale
il modo pi profondo
di conoscersi tra
uomo e donna.
un modo di conoscersi in cui ciascuno
mette in gioco tutto
di se stesso e di se
stessa. Due esseri,
maschio e femmina,
entrano interamente
nel pi grande e profondo modo di conoscersi possibile a
uomo e donna: luomo si unir a sua moglie, e saranno una
stessa carne.
Per questo ogni civilt, ogni cultura,
ogni popolo, da sempre, hanno protetto
le relazioni sessuali
tra uomo e donna
in modo da avere la
massima cura delle
persone coinvolte in
questo genere spe-

Adamo conobbe
Eva sua moglie
cialissimo di conoscenza. La Bibbia, sia ebraica sia il
Nuovo Testamento,
registra quale e quanta cura Dio stesso
abbia sempre posto
nel considerare, valutare, apprezzare,
proteggere
questa
conoscenza.
Ma lessere umano
non si fida della Parola di Dio. Da sempre (non solo oggi) si
inseguono conoscenze diverse seppure
uguali, si vuol conoscere la moglie
separata di un altro, il
marito pluridivorziato di altre donne. Non
c proprio niente di
nuovo sotto il sole.
Il consiglio di Dio
non muta col mutare
delle culture. Occorre tornare a praticare
lEvangelo di Cristo. Se si guarda alla
Storia umana si nota
che spesso gli uomini non hanno saputo
vedere n perseguire
il loro proprio bene,
ma spesso piuttosto
il loro male. Dietro
attacchi e guerre (militari, economiche,
politiche) c quasi
sempre il noto motto
morte tua, vita mia.

Che per si risolve


sempre in morte tua,
morte mia perch
dal male fatto agli altri finiamo per rimetterci noi stessi. Ma
questa lezione difficile da imparare...
Per una delle coppie
pi famose, Giuseppe
e Maria di Nazaret,
fu un bene essersi
incontrati, fidanzati e
sposati. Il Vangelo di
Matteo narra le comprensibili perplessit
del giovane Giuseppe dinanzi alla inaspettata gravidanza
di Maria. Da lei sa-

rebbe nato Yehoshu


(Ges), nome che
significa colui che
salver il popolo dai
loro peccati. Quindi
per Giuseppe fu un
bene accogliere Maria come sua moglie,
anche se non la conobbe finch lei non
ebbe partorito un figlio; e gli pose nome
Ges. La coppia,
perci, non si conobbe sessualmente finch Maria non ebbe
partorito. Dio vuole
il bene delle coppie
di mariti e mogli.
Abramo, luomo che

tre religioni vantano


come proprio padre
antico, ebbe un nipote, Lot, che pensando di fare il proprio
bene and a vivere
a Sodoma e Gomorra. I capitoli 18-19
del Genesi narrano
la situazione sociale morale, ben nota,
presente in quelle citt ricche, nobili e colte. Ma estremamente
immorali.
La Bibbia dice che
un grido si alzava
a Dio da queste citt
a causa del loro peccato molto grave.

Naturalmente, se si
vuole, si pu leggere
tutto ci in senso metaforico. Ma significa pur sempre che il
male pu aumentare,
e aumentare anche di
molto, per non oltre
un certo grado. Poi
qualcosa deve accadere.
Lot era rattristato
dalla condotta lasciva
dei suoi concittadini scellerati. Rimase
inascoltato, come lo
sono di solito coloro che cercano di
avvertire. Invano lo
stesso Abramo preg
affinch le due citt
fossero risparmiate
dalle
conseguenze
delle proprie azioni.
Chiese a Dio: Farai
tu perire il giusto insieme con lempio?
Sodoma e Gomorra
esplosero per leccesso di male di cui si
erano rese capaci.
la grande, dimenticata lezione della Storia
delluomo.
Arriv la distruzione:
fu terremoto, fuoco
celeste o altro? Sta di
fatto che quando arriv la distruzione Lot
fu salvato per la sua
fede ubbidiente e perch ogni giorno si
tormentava lanima
giusta a motivo delle
opere inique dei suoi
concittadini... audaci, arroganti senza
rispetto per Dio e per
gli uomini (cos scrive Pietro apostolo).
A Lot and bene. Si
accorse in tempo che
quella che gli era parsa una realt ricca,
nobile e colta era invece cenere. Guai
perci a far derivare
letica dalla realt,
si rischia di ritrovarsi a contemplare tristemente una grande
distruzione. Occorre
invece tornare con
coraggio allEvangelo di Cristo per ritrovare il Consiglio di
Dio, il Suo perdono
e la fiducia in Lui.
(Chiesa di Ges Cristo via Modica 3
di fronte ingresso
Istituto F. Insolera
mercoled e venerd
ore 19:30, conversazioni bibliche; domenica ore 10:30,
culto al Signore info: 0931.1664671
340.4809173
email: chiesadicristo@alice.it).

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Mantenere la precedente ossatura ed evitare i repulisti indiscriminati

Le due regole doro


per varare una squadra
forte e competitiva

Valgono per tutti gli esempi - che per non tutti seguono di Sassuolo, Carpi e Frosinone che hanno rafforzato
la presenza delle piccole squadre nella massima serie

In foto, unazione di gioco degli azzurri.

varare una
nuova
squadra
esistono due regole. La prima
quella di mantenere quanto pi
possibile lossatura della vecchia
squadra, specialmente se si ben
comportata
nel
precedente campionato. La seconda quella
di non lasciarsi
prendere
dalla
fregola del repulisti
generale
perch si rischia
di gettare lacqua sporca con
il bambino dentro. Naturalmente

lavoro, consapevoli per che se


altri ci metteranno i mezzi economici, loro di sicuro ci metteranno
la faccia, avendo
ricevuto
carta
bianca da parte
dello staff dirigenziale,
ormai
quasi
completo
in ogni tassello e,
almeno sulla carta
, in grado di girare a pieno regime.
Che poi questo
organigramma
possa funzionare
alla
perfezione,
com auspicio di
Simona Marletta, colei che lo ha

Per

non lha ordinato


il medico di attenersi a queste due
regole che tuttavia hanno fatto la
fortuna di molte
squadre (in tempi
recenti di Sassuolo, Carpi e Frosinone), per cui
ogni societ pu
comportarsi come
meglio
crede.
Come il Siracusa
che sembra voler
fare a meno di
questi due princpi
se, tranne
Mascara e due,tre
giovani (Liistro,
Santamaria e Petrullo), non pare
intenzionato
ad

utilizzare
elementi dello scoro
anno,
preferendo una squadra
nuova di zecca, o
quasi, che metter
Alacqua di fronte
a non indifferenti
problemi di
almalgama e di
affiatamento, per
i tempi sensibilmente pi lunghi
di assemblaggio
che richiede un
simile
orientamento. Squadra,
quindi, da creare
ex novo, quella
per la quale Lorenzo Alacqua e
Alfredo
Finocchiaro sono gi al

disegnato, questo
lo diranno i fatti
che dipenderanno
dalle risposte che
gli assegnatari dei
vari ruoli daranno in termini di
capacit ed efficienza. Infine, ma
sempre in tema
di cambiamenti,
non piaciuta la
mancata riconferma di Davide Pettinato, la scorsa
stagione una vera
colonna delle difesa e fra i sicuri
protagonisti della
promozione per
continuit e per
rendimento. Sulle
prime, il suo pas-

saggio al Rocca
Caprileone,
era
apparso come una
sua
decisione,
smentita appena
qualche
giorno
dopo dallaccorato saluto, rispettoso delle decisioni
della societ, rivolto dallinteressato ai tifosi e alla
citt. Che qualcuno nel buttare
lacqua
sporca
non si sia accorto della creatura
che cera dentro
o certezza di rimpiazzarlo in quattro e quattrotto?
Staremo a vedere!
Armando Galea

Calcio Palazzolo, arrivano i rinnovi


di Aglian, Ricca, Saraceno e Linares
Societ iblea impegnata intensa-

mente nel calciomercato al fine


di programmare sin da subito, facendolo nel migliore dei modi, la
nuova stagione agonistica: saranno almeno due i nomi che verranno annunciati nelle prossime ore,
quello di una punta, che trover
spazio al centro dellattacco, e
di un difensore di un certo rilievo. Giocatori, questi, che possono e dovranno fare la differenza
allinterno di una rosa gi ben
amalgamanta e che, comunque,
ha numerosi punti fermi. Proprio
quattro di questi, il portiere Giuseppe Aglian, i difensori Christian Ricca e Marco Saraceno
ma anche il centrocampista Mirko Linares, ieri hanno rinnovato
per un altro anno laccordo con
la societ del presidente Graziano Cutrufo. Da loro, che prima
della riconferma e dellatteso s
hanno incontrato singolarmente il
direttore generale Gigi Calabrese,
il Palazzolo ha intenzione di ripartire per dar vita ad unaltra stagione da protagonista sia in campionato che in Coppa. I giocatori
si sono detti soddisfatti di poter

Sopra, Sem Addamo, di 20 anni, il primo tassello del Citt di Siracusa

Marco Saraceno.
continuare ad indossare la maglia
gialloverde consapevoli del fatto
che, dopo lesperienza dellanno
scorso, le cose potranno soltanto
migliorare vista la grande coesione del gruppo e la continuit del
progetto intrapreso dalla societ.
Stiamo facendo il possibile
ha spiegato Calabrese per fare
le cose come si deve e lavorare,
gi da inizio stagione, con tutti
gli effettivi. Proprio per questo
motivo, se tutto andr secondo i
nostri piani, - ha aggiunto il direttore-giocatore del Palazzolo
provvederemo a riconfermare la
maggior parte dei giocatori della
passata stagione continuando a
rinforzarci in ogni reparto.

Citt di Siracusa: Arriva il trequartista Sem Addamo

Soddisfazione del direttore generale Simona Marletta che ha con-

dotto personalmente la trattativa bruciando la concorrenza di diverse


societ. Comincia a muoversi il mercato degli azzurri. Sem Addamo,
di 20 anni, il primo tassello del Citt di Siracusa di Lorenzo Alacqua. Unoperazione condotta e voluta fortemente dal Direttore generale Simona Marletta che conosce il giovane centrocampista sin dai
tempi della Primavera del Calcio Catania allenata da Giovanni Pulvirenti. Sono estremamente soddisfatta per larrivo di un giovane
che far innamorare i tifosi azzurri - spiega Marletta - Sem dotato
di una grande visione di gioco e doti tecniche di primissimo livello.
Dopo lesperienza di Agrigento, il giovane pattese si ritagliato il
proprio spazio nelle file della Tiger Brolo collezionando 22 partite e
una rete. Adesso il prestigioso palcoscenico di Siracusa. Sono veramente felice e ringrazio in primis il Direttore Marletta per lopportunit offertami. Far di tutto per ripagare la sua fiducia e quella della
societ. Arrivo in una citt importante e in una piazza esigente. Mi
trovo pi a mio agio nel ruolo di mezzala, ma posso giocare anche
da mediano davanti alla difesa. Voglio disputare una grande stagione
e togliermi molte soddisfazioni con la maglia del Citt di Siracusa.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 5 luglio 2014, domenica

Resta forte la
Karate,
sensazione, a
quattro
ben vedere i
nomi, che le di- podi per
rettrici sono tre: lAsd Energy
la sicurezza del- Center
la conoscenza di Floridia
per un campionato tranquillo Al Palazzetto delIn foto, la squadra
del Noto in azione.
Sotto, Graziano Zani.

Noto calcio, ancora dubbi


sulla scelta del tecnico
Passano i giorni ed A guardare i nomi infatti si va dalla conferma
invece di restringere il campo sui papabili alla panchina
del Noto nuovi fatti
rendono pi difficile
allosservatore esterno capire o anche
semplicemente interpretare le volont
della Societ granata
presieduta da Graziano Zani. La sensazione, a dirla tutta,
che ci siano ancora delle questioni da
chiarire, una fra tutte
il reale budget che
si avr a disposizione per la stagione
ormai prossima ad
iniziare, ma che dal
quale dipenderebbe
anche, se non principalmente, la guida
tecnica. A guardare
i nomi infatti si va
dalla conferma del
tecnico dello scorso
anno, Pippo Romano,
al nome altisonante,
forse pi per lentit
dellingaggio con cui
si dice viaggi, Pino
Rigoli, per passare a
tre giovani allenatori
Giuseppe Anastasi,
noto per aver vinto
al fotofinish, nonostante lo squadrone
messo a sua disposizione dal Siracusa,
il campionato dEccellenza, Alessandro
Settineri, fine prepa-

del tecnico dello scorso anno, Pippo Romano

razione accademica,
ed alcune esperienze
nei campionati minori, e Gaetano Lucenti, ex portiere, negli
ultimi anni della sua
carriera ha anche ricoperto il doppio
ruolo di calciatore
ed allenatore, e solo
da poche stagioni si
interamente dedicato alla guida tecnica, ultima esperienza
a Comiso. Questi i
nomi che anche il
Presidente ci ha confermato negli ultimi
giorni quando si attendeva ieri sera, venerd, per la riunione
al vertice che avrebbe
potuto gi svelare il
nome del nuovo allenatore. A causa, per,

di imprevisti per alcuni partecipanti al


summit, la riunione
slittata a luned. Ma
non detto che io non
decida prima della riunione a chi affidare
la guida tecnica del
Noto per la prossima stagione. E da
questa affermazione
fattaci dal Presidente
Graziano Zani al telefono, proprio ieri,
proviamo ad incalzarlo. Intanto gioved pomeriggio ho
incontrato qui a Noto
Giuseppe
Anastasi ed ho chiesto che
tipo di squadra e con
quali giocatori intenderebbe affrontare la
D; voglio precisare,
per, che tutti gli alle-

natori con cui ho parlato e mi sono incontrato si sono proposti


al Noto, tranne Romano che ancora, lo
ammetto, dopo la fine
del campionato, non
ho sentito. E allora
Presidente, ci faccia
delle percentuali sulle
possibilit di ognuno:
Se vogliamo parlare
di percentuali allora
vi dico che Romano
ha il 40% di possibilit di essere riconfermato, 25% per
Rigoli, che ha ridotto
ed in maniera significativa la sua richiesta
di ingaggio, il restante 35% da dividere
equamente tra Anastasi, Settineri e Lucenti. Prima riflessione, per, chiusa la
telefonata : come si
fa ad elaborare una
percentuale proprio
per Pippo Romano
con cui non si ancora parlato? E se in
una ipotetica contrattazione, al momento
che essa si verifichi,
le parti fossero lontane, cosa accadrebbe? La piazza, inutile
negarlo, si attende la
riconferma del tecnico della salvezza, ma

quanto conta questa


volont nel desiderio
del Presidente Zani
di poter plasmare una
squadra come lui la
immagina e soprattutto con quali ambizioni, questo non
ancora chiaro. Resta
forte la sensazione,
a ben vedere i nomi,
che le direttrici sono
tre: la sicurezza della conoscenza per un
campionato tranquillo; la voglia di spingersi pi in la con i
sogni, senza garanzie
di vittoria sicura, ma
con un buon budget
(che nella sostanza
ancora non c); infine la scommessa,
il provare a rivoluzionare le idee con
un giovane di belle
speranze. Vorremmo
chiedere a ciascuno tifoso: tu, cosa
sceglieresti? Per ci
resta un dubbio che
abbiamo palesato allo
stesso Graziano Zani
e la cui reazione stata una simpatica risata: Presidente siamo
proprio sicuri che il
nome uno di questi
cinque? Oppure alla
fine verr fuori da
una trattativa super
riservata?. Aspettare per scoprire quale
sar la verit.
E.V.

lo Sport della Cittadella Concetto


Lo Bello si sono
svolte le competizioni di Kata maschile e femminile
alle quali la Asd
Energy Center di
Floridia,
diretta
dal Maestro VI
Dan Angela Sgroi
ha partecipato con
11 atleti che hanno
conseguito risultati degni di nota.
Appannaggio della
societ floridiana
quattro podi con il
1 posto di Delia
Calderone
nella
categoria juniores
ed il 3 posto nella categoria + 16
anni il 3 posto
di Marilisa Amore
nella categoria under 21 e il 3 posto
di Alessandra Lucia Schiavone nella
categoria esordienti A.
Si sono piazzati al
5 posto Salvatrice Marino nella
categoria juniores
e Andrea Catinella nella categoria
esordienti A, tra
gli atleti che hanno
partecipato
con i colori della
Palestra Floridiana anche Martina
Invernale, Alessia
Gianfriddo, Salvatore Rametta, Antonio DellAlbani,
Alessio Caccamo e
Damiano Mauceri
anche la loro performance ha contribuito a far guadagnare alla A.S.D.
Energy Center il 4
posto nella classifica delle societ
iscritte alla competizione.
Il maestro Angela Sgroi si detta
contenta.

Interessi correlati