Sei sulla pagina 1di 1

16

Mercato R Le trattative

SABATO 4 LUGLIO 2015 LA GAZZETTA DELLO SPORT

IL BLOG
MERCATO

Le date

21

Stop luned 31 agosto

le
l presenze di Daniele Verde
con
co la maglia della Roma in
S
Serie
A, nellultima stagione

le presenze in Serie A
ma
per Duvan Zapata nellultima
stagione con il Napoli

La sessione estiva del calciomercato


entra nel vivo. Si andr avanti fino
a luned 31 agosto alle ore 23, termine
ultimo per tutti i trasferimenti.

1Presentato in Friuli il primo giocatore del Paese mediorientale

bombe.... Ma Ali di politica


non ne vuol sentir parlare:
Sono un giocatore e non mi
piace occuparmi di politica.
Mi piace rappresentare il
mio Paese ma solo nel calcio, perch sento il ruolo di
rappresentare la giovent
irachena tramite il calcio.
Sono orgoglioso di essere
un figlio darte e sono contento, come lo la mia famiglia, di essere qui. In Iraq ci
sono altri buoni giocatori e
sono certo che prima o poi
qualcuno lo vedremo in Italia.

della storia della Serie A. Roberto Carlos un idolo che stimo.


Di Natale? Sono un suo grande fan, non vedo lora di incontrarlo.

Adnan, il Bale dIraq


Non sono un soldato
E corro sulla fascia
Francesco Velluzzi

i terzino che cecchino. Calciatore e non


soldato. Perch il
22enne iracheno Ali Adnan,
che ieri apparso a Udine
nella sala conferenze del
Friuli, presentato come primo acquisto di un mercato
in cui lUdinese sembra non
aver bisogno di tanti colpi
eclatanti, ha chiarito immediatamente: In guerra non
sono mai andato. Non faccio
parte dellesercito iracheno.
Ho fatto solo una pubblicit
e quindi il tempo dedicato
stato soltanto di due ore. La
mia era semplicemente una
forma di sostegno per il mio

paese e niente pi.


PRIMO IRACHENO Il suo Paese
lIraq. Ali Adnan, il primo iracheno ad arrivare nel campionato italiano (tre sorelle e
quattro fratelli), ha un fisico da
paura, alto 1,86 e pesa 80 kg.
Lo hanno ribattezzato il Bale
iracheno, perch sulla fascia
spinge come un treno, mentre
qualcosa deve aggiustare nella
fase difensiva. Imparer. Sono qui, innanzitutto, per fare il
difensore, ha chiarito da mestierante consumato. Ma la Serie A pi tosta della prima divisione turca dove Adnan si
messo in evidenza con la maglia del Cavkur Rizespor. Lo
voleva il Galatasaray, due anni
fa pare lavesse puntato il Li-

1Laffare con i Pozzo fatto:

10 milioni cash, pi il prestito del


colombiano e Inler-Britos al Watford

Allan al Napoli
manda Zapata
allUdinese
Gianluca Monti
NAPOLI

rendi uno, paghi due...


e mezzo. Nellaffare,
ormai in via di definizione, che porter Allan a
Napoli, entreranno Britos,
Inler (che debbono convincersi) e Zapata. Questultimo pi vicino allUdinese, gli
altri ormai in procinto di trasferirsi al Watford. stata
una giornata intensa quella
di ieri per il neo d.s. azzurro
Giuntoli e per gli agenti dei
vari calciatori che stanno limando una serie di dettagli.
Mancano le firme, infatti,
sui contratti ma la situazione
ormai definita: per Allan il
club friulano incasser dieci
milioni di euro, i cartellini di
Britos ed Inler (che appunto
verranno girati alla squadra
inglese) e, soprattutto, il
prestito biennale di Zapata.
STRISCIONI Il Napoli, che
con questa operazione sfoltisce una rosa molto ricca, si
riserver un diritto di riacquisto di Zapata dopo il primo anno a Udine, ma si discute ancora sulla cifra che
eventualmente riporterebbe
il colombiano al San Paolo
dopo soli dodici mesi. Zapata deve ancora dare il suo assenso definitivo alla nuova
destinazione (luned in programma un summit tra le
parti). Era ormai propenso a
trasferirsi alla Samp (mollato Soriano, restano vive le

piste Saponara e in subordine


Perotti). Intanto, comunque, il
Napoli ha praticamente definito il suo terzo acquisto dopo
quelli di Valdifiori e Reina. Con
Allan il centrocampo sar rivoluzionato. Nonostante questo,
anche ieri in citt sono comparsi un paio di striscioni al vetriolo contro De Laurentiis, che si
beccato la dura ramanzina dellUssi e dellOrdine dei Giornalisti per aver presentato Sarri solo ad una parte della stampa.
Questione di stile.
FRONTE CESSIONI Oggi il nuovo tecnico azzurro sar ad
Ischia, da domani prender
confidenza con Castelvolturno
dove mercoled previsto il raduno. I convocabili sono pi di
trenta, di conseguenza necessario operare in uscita. Ufficiale
Gargano al Monterrey, rumors
accostano Ghoulam a Psg e Atletico Madrid (da qui le trattative per Vrsaljko e Darmian)
mentre il Bologna pensa ad El
Kaddouri e per Callejon lAtletico Madrid deve alzare la posta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il brasiliano Allan, 24 anni LAPRESSE

vorno. Ora insieme allUdinese


ci aveva messo gli occhi la Roma. Ma i Pozzo quando arrivano per primi sulla preda difficilmente la mollano. E hanno
portato a casa questo terzino
sinistro che al Mondiale Under
20 del 2013 fece un figurone.
Ha una corsa pazzesca e calcia
bene, pure le punizioni. Anche
se per quelle dovr discuterne
con un certo Tot Di Natale. Ali
sembra aver gi capito come tira il vento a Udine: Di Natale
semplicemente un grande giocatore ha detto . Non vedo
lora di incontrarlo perch sono
un suo grande fan.
FIGLIO DARTE Il primo nome
nuovo dellUdinese figlio
darte. suo pap, Kadhim, era

Ali Adnan, 21 anni, difensore iracheno dellUdinese, ieri al Friuli FOTOPRESS

un grande attaccante, suo zio,


pure. E stato per 10 anni il centravanti della nazionale. Si pu
dire, senza ironia, che hanno
segnato a raffica. Ma a Baghdad era diverso. Ali Adnan
preferisce fare il terzino e considera litalia il suo trampolino:
Il calcio italiano non ha bisogno di presentazioni perch

GLI ALTRI AFFARI

uno dei pi importanti al mondo. Tutti guardano il calcio italiano, che ha dei giocatori e dei
club molto importanti, perci
cercher di fare il mio meglio
per dare il mio massimo allUdinese. Il suo modello Roberto Carlos (Un idolo che ho
conosciuto e stimo tanto),
uno che correva e tirava delle

COLANTUONO Il compito di
valutare e far crescere Ali
Adnan da luned spetta a
Stefano Colantuono, scelto
come allenatore del nuovo
stadio. Io ho sempre giocato in una difesa a 4, ma decider lallenatore. Che luned comincia lavventura. La
societ ha reagito alle accuse di immobilismo sul mercato. Mi do un bel 4 in pagella, ha detto ironicamente patron Pozzo presentando la nuova campagna
abbonamenti ricca di agevolazioni. Arriveranno un difensore e un centrocampista, ma prima bisogna cedere Allan (ad un passo dal
Napoli) ed Heurtaux che
scalpita per partire.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SERIE B E LEGA PRO

Genoa su Farias
Palermo, sprint
per Hiljemark
Frosinone: Verde

Cesena show:
Ujkani e Ciano
Perugia, preso
Di Carmine

ALTRI AFFARI La Samp ieri ha chiesto Nagatomo allInter, ma il giapponese preferisce


Schalke o WBA. A Verona continua il corteggiamento a Pazzini (Milan), ma c il nodo
ingaggio. Rinnova Sala (2017), Caldirola
(Werder) resta nel mirino come Donati (B.
Leverkusen). Il Carpi ufficializza Benussi
(Verona) e sonda Bittante e Matos (Fiorentina). Il Genoa, dove rinnova De Maio (2019),
chiede Farias al Cagliari nellaffare Krajnc. Il
Sassuolo valuta Mitroglou (Fulham), con
Zapata (Napoli) vicino allUdinese (ma occhio alla Samp). Il Chievo riprende Mattiello (Juve): prestito con diritto di riscatto e
controriscatto. LEmpoli cerca Faraoni (Udinese) per lesterno (c pure il Carpi), in alternativa Biraghi (Inter). Il Frosinone chiude per Verde (Roma). Matteo Ciofani, infine, ha rinnovato fino al 2017.

Il Perugia ha il nuovo bomber:


triennale per Di Carmine (Juve
Stabia). A Bari in arrivo
dallAtalanta De Luca e
Ardemagni. Molto attivo il
Cesena che stringe per Ujkani
(Palermo) e Ciano (Crotone). Il
Trapani ufficializza il brasiliano
Mariotti (Velo Club). Il Teramo
ingaggia Mogos (Lumezzane) e
punta DOrazio (Ancona).
Strakosha, Pollace e Filippini
(Lazio) verso la Salernitana. Il
Brescia segue Kusipz (Chievo,
era a Cittadella). Lo Spezia tratta
il ritorno di Nen (Verona) e
sprinta per Terzi (Palermo). La
Pro Vercelli prende Gatto
(Chievo, era a Carpi). Il Pescara
in pressing per Galano (Bari) e
Gomis (Torino, era a Avellino).
A Cagliari presentato Mario
Beretta: triennale per guidare e
ristrutturare il settore giovanile.
LEGA PRO Capitolo panchine:
alla Paganese si va verso il
ritorno di Grassadonia. LAndria
punta su DAngelo, biennale per
Dionigi a Matera e la Casertana
pronta per Romaniello. Pro
Piacenza scatenata: presi
Cristofoli e Bignotti (Castiglione),
Maietti (AlbinoLeffe), Rantier
(Alessandria) e Alessandro
(Casertana). LAncona pensa al
ritorno di Mastronunzio.
Alessandria: quadriennale per
Fischnaller (Sudtirol), si avvicina
Sales (Venezia). Cremonese
forte su Miglietta (Novara). Il
Siena cerca Montip (Novara).
Il Mantova vuole Ekuban
(Lumezzane). Asse LAquilaPescara: ai rossobl Savelloni,
Sanni, Iannascoli, Mancini e
Bensaja. A Catanzaro Foresta e
Barillari (Rende). Il Pontedera
tessera i due fratelli Gemignani:
Daniel (Barletta) e Andrea
(Empoli). Ischia: Rapullino
nuovo presidente, Femiano d.s..
Frongia-Rispoli-Schira

RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Bjarnason-Torino un caso
Nagatomo dice no alla Samp

Pessina-A.Russo

ologna sempre attivo. Ufficiale Mirante (Parma), i rossobl scelgono Da


Costa come secondo (triennale). Arriva il giovane Berardi (Rimini). Ilicic e Defrel
(Cesena, ci sono anche Torino e Atalanta)
restano in pole. Piace Marrone (Juventus),
ma il nome nuovo Crisetig (Cagliari).
BJARNASON E HILJEMARK La trattativa tra
Bjarnason e il Torino sembrava cosa fatta,
ora torna in discussione per un gioco al rialzo degli agenti, che hanno chiesto 500mila
euro e non i 450mila pattuiti (c il Basilea).
La sensazione per che i granata chiuderanno prima del raduno. Il Palermo, invece,
accelera per il capitano dellUnder 21 svedese Oscar Hiljemark (Psv), idea di Zamparini
su input dellintermediario Fiorini. Piace
anche Brugman (Pescara), e per la difesa c
Gyomber (Catania).

Luigi Apolloni, 48 anni, e Alessandro Lucarelli, 37

Il Parma rinasce:
Apolloni tecnico
Lucarelli capitano
Andrea Schianchi

uigi Apolloni a guidarlo dalla panchina e Alessandro Lucarelli dal campo. Il


nuovo Parma Calcio 1913, se ricever
il via libera dalla Federcalcio per liscrizione al campionato Dilettanti, dovrebbe ripartire da questi due uomini che, in tempi
diversi, sono stati bandiere della vecchia
societ. Apolloni aveva un impegno sulla
parola con il Lentigione (Dilettanti), ma
appena ha saputo che cera la possibilit di
sedersi sulla panchina del Parma si liberato, scusandosi con il patron della societ
reggiana, e quindi esponendosi a una figura non proprio elegante. Avevo un accordo sulla parola con il Lentigione di Romano
Amadei, il presidente che avevo avuto al
Modena e al quale sono legatissimo. Ma
non ho saputo resistere alla possibilit di
tornare al Parma. E stata una decisione
dettata solo dal cuore. Amadei rimasto
un po amareggiato e io stesso non ho fatto
una bellissima figura, per mi ha capito.
DOTI MORALI Alessandro Lucarelli, dopo
essere stato in contatto con la cordata di
Giuseppe Corrado per salvare la societ in
B, ribadisce: Non sono uno da tirare per la
giacchetta: ho sempre detto che sarei rimasto il capitano del Parma anche in D e in
qualunque circostanza, e lo confermo. E la
nuova societ ha apprezzato: A Lucarelli
riconosciamo doti umane e morali: luomo giusto per incarnare il nostro progetto.
RIPRODUZIONE RISERVATA