Sei sulla pagina 1di 9

Floridia

Societ

Come risparmiare
un milione di euro
per la raccolta rifiuti
A pagina quattro

Inquilini morosi
Prorogato il termine
per le domande
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina due

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
marted 30 giugno 2015 Anno XXVIIi N. 151 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Spettacoli. Questi i numeri da record del ciclo di rappresentazioni

Spettacoli classici:
115 mila spettatori

La Fondazione Inda ha incassato 3 milioni di euro


N

umeri da record per


il cinquantunesimo Ciclo di spettacoli classici
e un evento di rilevanza
internazionale: Medea di
Seneca diretta da Paolo
Magelli sar messa in scena il 13, 14 e 15 luglio al
Colosseo di Roma. La stagione 2015 sta regalando
grandi soddisfazioni alla
Fondazione Inda pronta a
tornare allAnfiteatro Flavio, nella capitale, per una
iniziativa imperdibile.

UNESCO

La Sicilia
ospiter
il Festival

ue importanti novit
hanno tenuto banco nei
giorni scorsi in merito alla
tutela e valorizzazione
del Patrimonio Unesco e
che ha visto in prima fila
lAmministrazione netina.
In occasione dellincontro
dibattito BellItalia di
Vignale Monferrato (Alessandria) organizzato dal
gruppo parlamentare del
PD in collaborazione con
lAssociazione Beni Italiani Patrimonio dellUmanit e di cui fa parte, quale
componente del direttivo
nazionale, il Sindaco di
Noto, Corrado Bonfanti.
A pagina due

A pagina tre

cronaca

Chiesta
verifica
sui testi

eventi

Lex Nautico
vincitore
del premio

Nuova udienza al proces- Nel


so per lestorsione allautosalone. La difesa di Salvatore Brancato.

salone dellIsisc
(Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali).

A pagina quattro

A pagina cinque

Illustrato ieri ai Sindaci

Inquinamento
Il piano
dellAsp 8

SPETTACOLI

Il Gargallo
sede
Accademia?

produrre gli spettacoli, curandone ogni singolo dettaglio, stato come


sempre lIstituto nazionale
del dramma antico che anche questanno, tra attori e
maestranze.

Nella sala riunioni della Direzione generale dellAsp

A pagina tre

A pagina sette

di Siracusa si svolta una riunione presieduta dal


direttore sanitario Anselmo Madeddu alla presenza
del dirigente responsabile del Servizio7 .

Presentato lo sponsor
tecnico del Siracusa calcio
Definito

anche il
nuovo sponsor tecnico che sar la Onis
sportswear Laccordo, della durata di tre
anni, riguarder non
solo la prima squadra.
A pagina quindici

Cronaca di Siracusa 2
cronaca

Knock out
Luogotenente
dei carabinieri
ieri in aula

Sicilia 30 giugno 2015, marted

Il Luogotenente dei carabinieri, Sal-

vatore Palazzolo, sentito al processo


Knock out, attraverso la quale sono
stati arrestati i presunti appartenenti
a un gruppo che operava negli affari
illeciti a Cassibile. Il verbalizzante
ha ancora una volta risposto alle domande del pubblico ministero Andrea
Ursino, della Direzione distrettuale

30 giugno 2015, marted

antimafia di Catania, relativamente


alla complessa indagine che i carabinieri hanno eseguito per stringere il
cerchio attorno ad esponenti e gregari
del gruppo. A conclusione delludienza, uno degli imputati, Massimo
Galiffi, assistito dallavvocato Junio
Celesti, ha rilasciato dichiarazioni
spontanee con le quali ha ribadito di

non avere avuto alcun ruolo nellambito della presunta associazione per
delinquere. Ha poi prodotto al Tribunale di Siracusa tre fotografie che
ritraggono la sua stanza e la scrivania
dove dice di avere custodito i soldi,
sequestrati dagli investigatori, che a
suo dire non sarebbero il provento
dellattivit illecita.

Due importanti novit

hanno tenuto banco nei


giorni scorsi in merito
alla tutela e valorizzazione del Patrimonio
Unesco e che ha visto
in prima fila lAmministrazione netina. In
occasione dellincontro
dibattito BellItalia
di Vignale Monferrato
(Alessandria) organizzato dal gruppo
parlamentare del PD
in collaborazione con

lAssociazione Beni
Italiani Patrimonio
dellUmanit e di cui
fa parte, quale componente del direttivo
nazionale, il Sindaco
di Noto, Corrado Bonfanti, si sollecitato
il governo centrale ad
unazione pi incisiva
nella direzione dei siti
patrimonio dellumanit. Non va dimenticato
che in Italia ce ne sono
pi di 50 e, dunque, oc-

corrono maggiori risorse, leggi appropriate,


anche nella direzione
di riconoscere il ruolo
centrale dei Comuni
come principale interlocutore.
Nutrita e attenta la presenza dei deputati PD
incalzati dal presidente
dellAssociazione Beni
Italiani Patrimonio
dellUmanit, Giacomo Bassi, Sindaco di
San Gemignano, e dai

Un momento dellincontro.

sindaci intervenuti.
Sempre lo scorso 26
giugno, invece, proprio
in Sicilia, nel corso
della conferenza stampa di presentazione
del protocollo dintesa
per la creazione di una
Rete delle citt Unesco
del Mediterraneo tra
Coppem ( Comitato
permanente per il partenariato euromediterraneo dei poteri locali
e regionali) e Cunes

(Coordinamento dei
Comuni Unesco Sicilia), stato annunciato
che la Sicilia si aggiudicato, sbaragliando la
concorrenza, il Festival
Unesco del Patrimonio
Immateriale 2016, terza
edizione, riportato dagli organi di informazione presenti a Palermo. Lufficializzazione
della notizia stata poi
comunicata lindomani
a Villa Niscemi alla

Prorogati i termini
per accedere
ai contributi

Dipartimento delle Infrastrutture, Mobilit e Trasporti


della Regione Sicilia ha prorogato i termini di presentazione
delle istanze per la Concessione
di contributi, per lanno 2014, in
favore di Inquilini morosi incolpevoli residenti nel Comune
di Siracusa.
La nuova scadenza prorogata
al 22 Luglio prossimo e quindi
la possibilit per le diverse famiglie che possono attingere a
tale iniziativa di agevolazione,
di definire le rispettive pratiche
con la speranza di potere avere i
requisiti di legge per rientrare in
tali benefici.

Beneficiari dellintervento i titolari


di un contratto di locazione ad uso
abitativo regolarmente registrato
che risiedano da almeno un anno
nellalloggio oggetto di sfratto esecutivo per morosit pronunciato a
causa di una adempienza nei pagamenti per le seguenti cause: perdita di lavoro per licenziamento;
consistente riduzione dellorario di
lavoro derivante da accordi sindacali o aziendali; cassa integrazione
ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacit reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o atipici; cessione
di attivit libero-professionali o
di imprese registrate alla Camera

al lavoro, per 51 giorni, sono i 17 lavoratori che, fino ad oggi, non


avevano fatto nemmeno un giorno, mentre per 26 giorni verranno
avviati al lavoro i centocinquantunisti che hanno gi fatto 25 giorni,
pi gli operai specializzati, per un totale di circa 200 unit, in attesa
che il Governo nazionale approvi la Finanziaria che consentir di poter
disporre di ulteriori 24 milioni di euro, sempre destinati per pagare
gli stipendi dei lavoratori. E chiaro che, ha concluso lon. Vinciullo,
questi ulteriori 24 milioni di euro non sono sufficienti per quelle che
sono le reali necessit del settore e che occorre una nuova finanziaria
per trovare tutte le risorse necessarie.

115 mila spettatori


per 3 milioni dincasso

siracusa, inquilini morosi

Il

eri mattina andata in scena la protesta da parte dei lavoratori forestali della provincia di Siracusa. Hanno fatto un sit-in davanti alla
sede ripartimentale. Intanto, dopo gli operai dell'antincendio, ieri
mattina stato richiesto l'avviamento al lavoro dei centocinquantunisti
della Forestale. Lo dichiara lon. Vincenzo Vinciullo, Presidente della
Commissione Bilancio e Programmazione allARS. Ad essere avviati

Cronaca di Siracusa

inda. questi i numeri degli spettacoli classici

la novit emersa da un incontro

In Sicilia
il Festival
Unesco
del patrimonio

Forestali, il sit in ieri mattina


poi la richesta di avvio al lavoro

Sicilia 3

di Commercio, derivanti da cause


di forza maggiore o da perdita di
avviamento in misura consistente; malattia o grave infortunio o
decesso di uno dei componenti il
nucleo familiare, che abbia comportato la sostanziale riduzione
del reddito complessivo del nucleo
stesso; necessit dellimpiego di
parte del reddito per far fronte a
rilevanti e documentate spese mediche ed assistenziali.
Requisiti per laccesso, modalit
di richiesta della concessione del
contributo e lintero avviso sono
disponibili sul sito dellEnte allindirizzo www.comune.siracusa.it
R.L.

presenza del Segretario Generale dellIccn


(Inter City Intangible
Cultural Cooperation
Network) di cui fanno
parte 55 citt, di tutto
il mondo, tra le quali
le siciliane Monreale,
Noto, Catania, e a breve
anche Palermo. La candidatura della Sicilia,
attraverso un impegno
costante ed importante
proprio delle Citt, con
Noto ed il suo Assessore allUnesco Cettina
Raudino in prima fila,
avvenne nel 2014, e
la motivazione che ha
spinto la Sicilia verso
questa candidatura
stato il riconoscimento
da parte di un organismo internazionale della superiorit dellIsola
che conta 7 siti Unesco
materiali e 3 immateriali. Oggi si celebra
la vittoria di quellazione e ad ottobre del
prossimo anno saranno
ospitate in Sicilia 50
delegazioni del Patrimonio immateriale
dellUnesco provenienti da tutto il mondo. Il
Festival, che si svolge a
cadenza biennale (2012
Korea del Sud e 2014
Iran) durer otto giorni,
durante i quali verranno
allestiti spettacoli, ideati laboratori e presentate
manifestazioni tradizionali di ogni angolo
del mondo.

umeri da record per il


cinquantunesimo Ciclo di
spettacoli classici e un evento di rilevanza internazionale: Medea di Seneca diretta
da Paolo Magelli sar messa in scena il 13, 14 e 15
luglio al Colosseo di Roma.
La stagione 2015 sta regalando grandi soddisfazioni
alla Fondazione Inda pronta
a tornare allAnfiteatro Flavio, nella capitale, per una
iniziativa imperdibile che a
distanza di 15 anni riunisce
il monumento italiano pi
conosciuto nel Mondo e lIstituto nazionale del dramma antico che da oltre 100
anni rappresenta un unicum
nel panorama internazionale. Nellanno del Giubileo
del 2000, la Fondazione
Inda promosse insieme al
ministero dei Beni culturali
il Progetto Sofocle presentando Antigone, allestita
dal Centro darte drammatica di Teheran, Edipo Re del
Teatro Nazionale di Grecia,
ed Edipo a Colono del Teatro Nazionale di Tel Aviv.
Per questa nuova apertura
del Colosseo al teatro, invece, si scelto di puntare su
uno dei personaggi simbolo
della drammaturgia classica e del teatro, Medea. La
Fondazione Inda si conferma cos una eccellenza
e un patrimonio di tutto il
Paese. Uno status confermato anche dai numeri del
cinquantunesimo Ciclo di
spettacoli classici che ha ottenuto lAlto Patronato della Presidenza della Repubblica e ha fatto registrare
oltre 115 mila presenze con
un incasso che ha sfiorato i
3 milioni e 300 mila euro.
Con La trilogia del mare
che ha visto lallestimento
delle tragedie Le Supplici di Eschilo, diretta da
Moni Ovadia, Ifigenia in
Aulide di Euripide con la

Walter Pagliaro, Giancarlo Garozzo e Gioacchino Lanza Tomasi.

regia di Federico Tiezzi e


Medea di Seneca affidata
a Paolo Magelli, lIstituto
nazionale del dramma antico ha superato il numero di
spettatori della stagione del
Centenario, nel 2014, quando in unaltra annata da

record le presenze furono


114 mila con un incasso di
poco superiore ai 3 milioni
di euro.
Il risultato della stagione 2015 una grandissima
soddisfazione anche perch
non era scontato conside-

rando che lanno scorso


abbiamo celebrato il centenario dellIstituto ha dichiarato il presidente della
Fondazione Inda Giancarlo
Garozzo -. Questanno abbiamo registrato oltre mille
presenze e 200 mila euro

lo ha riferito il presidente dellinda

Parte del liceo Gargallo


sede dellAccademia
A produrre gli spettacoli, curandone ogni

singolo dettaglio, stato come sempre lIstituto nazionale del dramma antico che
anche questanno, tra attori e maestranze,
ha creato un indotto economico importante per tutto il territorio. Senza contare gli
allievi dellAccademia darte del dramma antico, sezione Giusto Monaco, che
sono stati impegnati nelle tragedie Le
Supplici e Ifigenia in Aulide strappando grandi applausi al pubblico del Teatro
Greco e ottenendo a pi riprese i complimenti da parte dei registi. Una conferma,
questa, del lavoro portato avanti durante
tutto lanno nella preparazione degli attori
del futuro.
La Fondazione, dunque, si dimostra ancora una volta non solo capace di attrarre migliaia di persone ma anche di creare

opportunit di lavoro. La stagione 2015


ha visto anche lallestimento della ventunesima edizione del Festival internazionale del teatro classico dei giovani a
Palazzolo Acreide. La manifestazione si
confermata il pi importante festival di
teatro classico dedicato ai giovani con oltre 1.500 studenti e 53 scuole provenienti
da tutto il mondo.
Sul futuro dellAccademia intervenuto
anche il presidente Garozzo. La nostra
idea ha detto Garozzo quella di capire se sia possibile utilizzare anche solo
parte della sede storica del liceo classico
Tommaso Gargallo come sede dellAccademia. E nostra ferma intenzione fare
crescere sempre di pi questa realt anche ottenendo il riconoscimento universitario.

di incasso in pi rispetto al
2014. Questo ci fa comprendere quanto la Fondazione
sia dinamica e rappresenti
una eccezione a livello nazionale considerando lo stato di salute della cultura in
Italia. Siamo soddisfatti anche perch abbiamo i bilanci
in ordine ma questi risultati
ci spingono a fare sempre
meglio e in questa direzione vanno gli spettacoli che
allestiremo a Roma. Sotto
questo punto di vista voglio
ringraziare il ministro dei
Beni culturali Dario Franceschini che ha voluto con forza questo evento che per noi
rappresenta una importantissima vetrina internazionale.
LInda gi al lavoro per ripetere e migliorare i numeri
della stagione 2015 anche il
prossimo anno quando per il
cinquantaduesimo Ciclo di
spettacoli classici saranno
messe in scena Elettra di
Sofocle, Alcesti di Euripide e Fedra di Seneca. Il
testo di Sofocle, rappresentato nel 1956, nel 1970 e nel
1990, e lopera di Euripide,
in cartellone nel 1992, sono
in programma dal 13 maggio al 19 giugno 2016. La
tragedia di Seneca, invece,
sar messa in scena dal 23
al 26 giugno al Teatro Greco di Siracusa per poi partire
in tourne nei pi importanti
teatri antichi.
Condivido lidea del ministro Franceschini ha spiegato il sovrintendente dellIstituto, Gioacchino Lanza
Tomasi di rilanciare turismo e cultura attraverso la
valorizzazione di grandi monumenti, musei e personalit. Anche per questa ragione
per il prossimo anno stiamo
pensando a un tour nei teatri
classici come, solo per fare
qualche esempio, Pompei e
Benevento.
E assolutamente inimmaginabile quello che riusciamo a fare in termini di spettatori il consigliere Walter
Pagliaro -. Il Ciclo di spettacoli classici si conferma
ancora una volta come una
festa del teatro e dellarte. E
proprio per questo che sono
convinto della necessit di
estendere la nostra attivit.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 30 giugno 2015, marted

al processo per il taglieggiamento dellex titolare di autosalone

Estorsione
la difesa
chiede
una prova
Nuova udienza al processo per

lestorsione allautosalone. La
difesa di Salvatore Brancato,
tra i principali imputati al processo scaturito dalloperazione
antimafia della squadra mobile
di Siracusa, con il coordinamento della Dda di Catania, relativa a una serie di estorsioni che
presunti esponenti e aggregati
al clan Bottaro-Attanasio avrebbero consumato ai danni dellex
titolare di un autosalone di via
Necropoli Grotticelle a Siracusa,
ha avanzato una richiesta al Tribunale penale presieduto dalla
dottoressa Alessandra Gigli, per

a Legge Regionale 8.4.2010


n. 9, art.5 co. 1, ha riconfermato gli ATO Ambiti territoriali
ottimali.
Lentrata in vigore di questa
legge consente ai Comuni la
delimitazione di aree ottimali
di raccolta (ARO), allinterno dellambito territoriale di
riferimento ATO. Primavera
floridiana ha incalzato il sindaco
Scalorino con una proposta di
modifica del piano dintervento
d gestione integrato dei rifiuti nel
comune di Floridia.
Detta normativa consente ai
Comuni, in forma singola o
associata, di poter procedere
allaffidamento, organizzazione
e gestione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei
rifiuti, previa redazione di un
Piano dIntervento.
Il Sindaco Scalorino ha predisposto un piano di intervento che
dovr affidare detto servizio per
i prossimi sette anni.
Considerato il territorio comunale, gli abitanti (22.655 cens.
2013) e la composizione merceologica dei rifiuti (umido+ verde,
carta, plastica, lattine, vetro e
altro, destinati al recupero) il
piano predisposto dal Sindaco
appare sovradimensionato nei
costi, oltre che sbagliato in alcune
scelte gestionali (es. affidamento
ai privati della gestione del centro
di raccolta comunale, attual-

In foto, lex autosalone In Moto

Chiesta al Tribunale la verifica della concessione


alle vittime di un maxi risarcimento
verificare se le vittime abbiano
ricevuto emolumenti a titolo risarcitorio da parte dello Stato.
La richiesta stata avanzata alludienza di ieri mattina
dallavvocato Domenico Mignosa, che ha fatto ricorso per tale
motivo allex articolo 507 del
codice di procedura penale che
prevede che, terminata lacquisizione delle prove, il giudice, se
risulta assolutamente necessario, pu disporre anche dufficio

lassunzione di nuovi mezzi di


prova.
In buona sostanza, la difesa ha
sollecitato il Tribunale a verificare se Marco Montoneri, ex titolare dellautosalone In Moto,
che ha denunciato e confermato
poi nel corso dellistruttoria dibattimentale, di essere stato vittima di una serie di ripetute estorsioni da parte degli imputati, e la
moglie Marilena Drago, abbiano
ricevuto dal Ministero dellInter-

La proposta di primavera floridiana

Come risparmiare
un milione di euro

mente gestito direttamente dal


personale comunale).
Prima di passare alla proposta di
Primavera floridiana, opportuno rappresentare un quadro di
raffronto tra i costi di gestione attuali e quelli del nuovo progetto
proposto dallAmministrazione
Scalorino.
Lattuale servizio di raccolta e
smaltimento rifiuti ha i seguenti
costi annui un milione 170 mila
euro, a cui bisogna aggiungere
815 mila euro per il servizio
conferimento discarica, 204
mila euro per il trasporto per un

totale di 2 milioni 190 mila euro.


Il Piano economico annuale del
nuovo progetto dellAmministrazione Scalorino invece stato cos
determinato per sette anni
(Raccolta differenziata prevista
65%); Costo n 28 operatori + un
dirigente 1.160.000 euro; Costo
conferimento rifiuti discarica
823.250 euro; Costo trasporto
240.000 euro; Isole ecologiche
35.714
euro;
Mezzi
297 mila euro; Sacchetti
304 mila euro per un totale di 3
milioni 104 mila euro oltre IVA
10%

Sicilia 5

30 giugno 2015, marted

no, nella loro qualit di testimoni


di Giustizia, la somma di un milione e 500 mila euro. Il Tribunale si riservato sulla richiesta
avanzata dal penalista, fissando
per la nuova udienza del 13 luglio prossimo lo scioglimento
della stessa.
E questo lunico atto consumato
ieri mattina alludienza del processo nel quale sono imputati oltre a Salvatore Brancato, Michele Cianchino, Andrea Fortuna,
Alessandro e Sebastiano Garofalo, Pasqualino Mazzarella, il collaboratore di Giustizia Giuseppe
Raffa e Concetto Garofalo.

Come si pu facilmente constatare,


il nuovo servizio proposto dallA.
C. comporta un aumento rispetto
al precedente di circa, un milione di
euro con conseguente aumento della
tassa dei rifiuti (TARI) che grava
sui cittadini i quali, in un periodo di
crisi come questo, sono sullorlo di
un soffocamento economico.
Entrando nei particolari, si visto,
nel quadro sopra rappresentato, che
il costo del servizio allo stato attuale,
con la raccolta differenziata al 5%
, di . 2.190.617 oltre IVA 10%
annuo, mentre nel nuovo progetto,
con la raccolta differenziata prevista
al 65%, il costo di . 3.104.486
oltre IVA 10% annuo.
E evidente la prima incongruenza,
la raccolta differenziata prevista
al 65% fa diminuire laccumulo
di rifiuti da conferire in discarica
e riduce i costi di trasporto e conferimento nella stessa. Invece nel
nuovo progetto della P.A. questi
costi addirittura aumentano come
se la differenziata fosse mantenuta
al 5% (stato attuale).
La proposta di P.F. quella di rivedere i calcoli al ribasso, calcolando
i costi di trasporto e conferimento
in discarica in misura proporzionale
allaumento della percentuale di
differenziata.
Ci sarebbe, pertanto, un costo annuale decrescente del servizio che
invoglierebbe i cittadini a spingere
maggiormente sulla raccolta differenziata.

Nel

salone dellIsisc
(Istituto Superiore Internazionale di Scienze
Criminali) si svolta ieri
sera la premiazione della
prima edizione del Concorso SiracusaOspiti
o Cittadini? che ha visto studenti degli Istituti
di Scuole Superiori impegnati, durante lanno
scolastico 2014-2015, sul
tema della legalit.
La premiazione avvenuta alla presenza dei
vincitori del concorso e
dei loro docenti, che in
questa prova li hanno accompagnati, nonch dei
dirigenti scolastici e dei
componenti della Fondazione Siracusa Giustizia.
Unoccasione che vede
protagonisti i nostri studenti siracusani - ha commentato il presidente della Fondazione, avvocato
Ezechia Reale - Oggi si
parla troppo diffusamente di legalit, al punto
che il termine abusato
e ha perso di significato.
E giusto, quindi, contestalizzarlo e per questo
motivo abbiamo scelto
di coinvolgere gli istituti
scolastici. Attraverso un
bando apposito, di riflettere, quindi realizzare un
video sul tema della lega-

Cronaca di Siracusa

eventi. fondazione siracusa giustizia

Premio legalit
allex Nautico
di Siracusa

In foto, gli studenti primi classificati al concorso della Fondazione.

lit intesa come espressione del senso civico, di


appartenenza ad un territorio e legato al rispetto
delle regole del vivere
civile, facendo emergere
una precisa morale se-

condo la quale la legalit paga.


Sono stati i sette studenti
dellIstituto A.Rizza, indirizzo Trasporti e logistica (Ex Nautico), ad assicurarsi il primo premio

del concorso Siracusa


Ospiti o Cittadini promosso dalla Fondazione
Siracusa Giustizia. Agli
studenti della 3A e C,
coordinati dal prof.Salvatore Ricupero, anda-

to un premio di 150 Euro


ciascuno. Sono loro gli
autori del video vincitore
La ragione nel mare della
vita. Mentre gli studenti del medesimo Istituto
Rizza della 3 B, coordinati dalla prof.ssa Giovanna Tola, secondi nella
gara, hanno ricevuto un
premio di 500 Euro cumulativi per il video Diritti e rovesci: il grido di
una quiete disperazione.
Durante la cerimonia
sono stati presentati i video degli studenti vincitori del Concorso, quindi
si giunti alla consegna
dei premi.
Presenti, tra gli altri,
lAssessore alle Politiche
Scolastiche e Giovanili,
Valeria Troia, il presidente dellOrdine degli Avvocati, Francesco Favi,
il Presidente dellOrdine dei Notai Annio De
Luca, il rappresentante
dellAssociazione Magistrati di Siracusa, Michele Consiglio, il dirigente
dellIstituto Rizza, Lino
Aloscari oltre ai rappresentanti delle Enti fondatori di Siracusa Giustizia.
Liniziativa sar riproposta il prossimo anno con
il coinvolgimento di pi
istituti.

acciuffati dallintervento dei carabinieri

Due fratelli rubano alla Cogema

l sito della Cogema di Marina di Priolo stato


ancora una volta preso di mira da due persone, che si erano introdotti ieri in pieno giorno
allinterno dello stabilimento per trafugare cavi
di rame. Il furto stato rilevato da una pattuglia
delle guardie giurate dellistituto di vigilanza
Security Service, che hanno fatto intervenire i
carabinieri della stazione di Priolo Gargallo,
giusto in tempo per cogliere in flagranza di
reato i due presunti autori del furto.
Protagonisti del tentativo sono due fratelli siracusani M.C. di 26 anni, e G.C. di 29. Secondo
quanto ricostruito dagli investigatori, i due si

E precipitato dal palco senza per fortuna

alcuna conseguenza fisica. L'incidente occorso al cantante Raf, caduto accidentalmente


dal palco dove si stava esibendo nellambito
dei festeggiamenti in onore di san Paolo. Il
noto cantante aveva intonato le note della
seconda canzone in scaletta quando, su indicazione dei carabinieri, presenti in piazza, ha
sospeso il concerto. Cerano troppe persone
accalcate sotto il palco e le forze dellordine
erano intervenute per ripristinare il limite
di sicurezza. Raf, dopo avere parlottato con
alcuni spettatori, ha deciso di andare loro
incontro. Nello scendere dal palco, ha perso
lequilibrio ed precipitato gi. Il numeroso
pubblico presente in piazza ha trattenuto il

erano introdotti allinterno dello stabilimento


dismesso ormai da qualche anno e la cui societ
in concordato fallimentare.
I militari dellArma erano intervenuti sul luogo
su segnalazione delle guardie giurate che avevano notato la presenza di una Fiat Panda, che
ha destato sospetti. I carabinieri sono entrati
nel recinto e dopo un largo controllo, hanno
individuato su un serbatoio alcune matasse di
cavi di rame che qualcuno aveva posto l pronto
per caricarle sul mezzo. Su un altro serbatoio
stato sorpreso M.C. intento a tagliare i cavi
di rame. Anche il fratello, poco pi lontano.

palazzolo acreide

Precipita
dal palco
Illeso Raf

fiato, temendo che il cantante potesse avere


avuto delle conseguenze da quellincidente. Per
fortuna, dopo qualche secondo, stato lo stesso
Raf a tranquillizzare il suo staff e gli spettatori
perch rimasto illeso da quellinatteso ruzzolone. Dopo pochi minuti, risalito sul palco e

ha ripreso il concerto, coinvolgendo le persone


presenti al ritmo delle sue canzoni pi famose.

societ 6

30 giugno 2015, marted

Sicilia 30 giugno 2015, marted

Il Fisco entra nei conti


correnti bancari
dei contribuenti
mesi di annunci e rinvii,
il Fisco entra nei conti
correnti bancari dei contribuenti. Le banche e gli
operatori finanziari (Poste
italiane o societ di gestione del risparmio) devono
comunicare allAnagrafe
Tributaria i dati sulla
giacenza di tutti i conti
correnti riferita al 2014.
Le informazioni saranno
anche trasmesse allInps
che se ne servir per calcolare lIsee, lindice di valutazione della situazione
economica per chi vuole
accedere a prestazioni sociali agevolate. Lobiettivo
di combattere in modo
pi efficace i fenomeni di
evasione fiscale e stanare
i furbi. Chiunque decider
di presentare la domanda
per avere l'attestazione

del reddito familiare, per


accedere alle prestazioni
sociali agevolate o avere
lo sconto sulle tasse universitarie, non dovr pi
autocertificare l'ammontare delle somme depositate
in banca, in quanto i dati
saranno acquisiti a monte.
Previsti controlli sulle
dichiarazioni del passato.
La riforma dell'Isee da
gennaio impone l'obbligo
di riportare anche la giacenza media dei depositi
al momento della richiesta dell'attestazione del
reddito, in modo da poter
incrociare i dati dei richiedenti con i conti bancari.
Informazioni che si aggiungono a quelle che
risalgono al 2011 e al 2012,
gi a disposizione del
fisco, e che confluiranno
nellanagrafe dei rapporti

finanziari per poter essere


usate dagli ispettori del
fisco sia per verificare posizioni individuali, anche
ai fini della messa a punto
del reddito in base al nuovo
Isee, che per elaborare liste
selettive di contribuenti da
sottoporre a controlli pi
approfonditi.
Il Grande Fratello dunque pronto ad aprire il
suo occhio per stanare
gli evasori. Le banche e
gli intermediari dovranno
indicare allAgenzia non
solo il nome dei contribuenti titolari dei rapporti
bancari, ma anche i codici
identificativi, il saldo di
inizio e fine anno, limporto totale dei movimenti
attivi e passivi dellanno.
Per i depositi titoli le
informazioni rilevanti
sono i saldi iniziale e fi-

nale, ma anche acquisiti


e disinvestimenti, mentre
per le carte di credito si
dovranno annotare gli utilizzi dei plafond di spesa,
e per le carte ricaricabili
le somme accreditate nel
corso dellanno. Dal 2016,
quando il sistema entrer a
pieno regime, la scadenza
per la trasmissione dei
dati, che viaggeranno su
una rete telematica supersicura, il Sid, Sistema di
Interscambio Dati, stata
fissata per questa mattina.
I dati dellanagrafe dei
rapporti finanziari, ormai
quasi completa, potranno
cos essere incrociati con
quelli contenuti nelle altre
128 banche dati a disposizione degli ispettori fiscali.
Dallanagrafe dei Comuni,
al catasto, al Pubblico
registro automobilistico,

agli archivi dellInps,ma


anche quelle alimentate da
commercianti e fornitori
per gli acquisti superiori
ai 3.600 euro. Di fatto
lamministrazione fiscale
conoscer praticamente
ogni spesa e ogni entrata
dei contribuenti italiani.
Alcune di queste voci,
probabilmente dal prossimo anno, le troveremo
nella dichiarazione precompilata (ad esempio le
spese mediche, desunte
dagli scontrini e associate ai codici fiscali, o
quelle relative alle nuove
ristrutturazioni edilizie),
ma serviranno soprattutto
agli ispettori del fisco per
poter fare i confronti con
i redditi indicati nella dichiarazione Irpef, rilevare
eventuali incongruenze e
chiederne ragione.

Il convegno si inscrive poi in un progetto pi vasto: quella di una edizione in 4 volumi del lessico

Venti studiosi per La lessicografia dei LXX e i papiri

Siracusa ospita in questi giorni fino al tre


luglio il convegno internazionale dal titolo
La lessicografia dei LXX e i papiri. Lorganizzazione a cura dellIstituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio di
Siracusa, in collaborazione con lUniversit di Strasburgo (Francia) e lUniversit di
Saarbrcken (Germania).
Una ventina di studiosi da vari paesi europei si riuniscono per studiare il vocabolario della Bibbia. In particolare, si tratta del
vocabolario della cosiddetta Settanta (sigla
LXX), ovvero la traduzione greca pi antica
dellAntico Testamento. Il convegno si inscrive poi in un progetto pi vasto: quella

di una edizione in 4 volumi di un lessico che


riguarda il vocabolario della LXX. Si tratta
dellHistorical and Theological Lexicon of
Septuagint, un vocabolario alla cui realizzazione partecipano pi di 120 autori da tutto
il mondo, fra cui molti italiani. Sebbene il
progetto di questa opera monumentale abbia
la sua base redazionale presso lUniversit di
Strasburgo, non casuale la scelta di organizzare il quarto convegno internazionale in Italia
e in particolare a Siracusa, luogo privilegiato
per gli studi di papirologia. La prima serata
del convegno, ieri sera apresso la sede del San
Metodio, ha visto lintervento di Anna Passoni
DellAcqua (Universit Cattolica di Milano),

E' stata riaperta al pubblico la chiesetta di via dione

Rivede i fedeli
la Chiesa
di San Cristoforo
Dopo

un lungo periodo di chiusura, domenica scorsa stata riaperta,


soggetta a restauro, la chiesa di San
Cristoforo, piccolo gioiello del patrimonio storico, culturale e artistico
della citt. Levento non stato pub-

blicizzato e per chi si trovava occasionalmente in Ortigia stata una lieta


sorpresa.
Una chiesa sconosciuta per i giovani
siracusani che trovano in quel momento in via Dione. Edificata in epoca medievale e ricostruita intorno al 1700,
dopo le devastazioni subite a causa del
terremoto del 1693, la chiesa presenta una facciata semplice, divisa in due
con in alto un finestrone sotto il quale,
si trova un portale barocco di forma
arcuata, caratterizzato da due colonne corinzie e un mensolone decorato
con un bassorilievo che raffigura due

Eberhard Bons (Universit di Strasburgo) e


Dionisio Candido (ISSR di Siracusa).
angeli nellatto di sorreggere una ghirlanda di fiori che circonda uno stemma
araldico. A completare il tutto, un busto di San Cristoforo.
Linterno della Chiesa ad unica navata
e pianta rettangolare, si presenta adornato da stucchi settecenteschi, dalla
volta lignea, dallo splendido Altare
Maggiore in marmo policromo, accanto al quale, vi sono eleganti colonne
tortili che sorreggono un bel timpano
spezzato che reca al centro, uno splendido ciborio absidale in stucco e la nicchia arcuata nella quale era contenuta la statua della Madonna Assunta
(ora, custodita allinterno della Chiesa
di San Filippo Apostolo).

Cronaca di Siracusa

Tra le linee
di intervento
riguardano
le attivit di
biomonitoraggio sul
mercurio
rafforzamento delle
azioni di
prevenzione

informazioni anche trasmesse allInps per calcolare lIsee

Eufficiale da oggi, dopo

Sicilia 7

A fianco, un momento
dellassemblea di ieri
mattina allAsp.

LAsp illustra ai sindaci


il piamo antinquinamento
Nella

sala riunioni
della direzione generale dellAsp di Siracusa
si svolta una riunione
presieduta dal direttore sanitario Anselmo
Madeddu alla presenza
del dirigente responsabile del Servizio 7 del
Dipartimento Attivit
Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico
dellAssessorato regionale della Salute Salvatore Scondotto, durante
la quale sono stati illustrati ai sindaci e agli
assessori comunali alla
Salute e allAmbiente
dei Comuni ricadenti
nellArea ad alto rischio ambientale della
provincia di Siracusa,
gli interventi sanitari in
materia di prevenzione
individuale e collettiva, diagnosi, cura, riabilitazione, educazione
sanitaria di contrasto
alle patologie derivanti
dagli insediamenti industriali, che sono stati
realizzati sino ad oggi
nellambito del Piano
straordinario avviato
dallAssessorato regionale della Salute nel
2013, secondo la legge
regionale di riforma sanitaria in Sicilia 5 del
2009.
Ad illustrare i contenuti delle sette linee
di attivit introdotte
da Francesco Tisano,
referente per lAsp
di Siracusa del Tavolo tecnico regionale,

sono stati i dirigenti


dei settori dellAzienda interessati a vario
livello allattuazione
degli interventi sanitari per il contrasto degli effetti sulla salute
derivanti
dallinquinamento
ambientale
nellarea ad elevato rischio ambientale, che
comprende i comuni di
Augusta, Priolo, Melilli, Siracusa, Floridia e
Solarino.
Presenti alla riunione,
inoltre, Achille Cernigliaro
epidemiologo
del DASOE, il segretario provinciale della
FIMMG Giovanni Barone, il sindaco e il vice
sindaco di Augusta, rispettivamente Maria
Concetta Di Pietro e
Giuseppe Pisani, il sindaco facente funzioni
di Melilli Corrado Mascali e lassessore Mara
Nicotra,
lassessore
Rosalia Di Paola per il
Comune di Floridia.
Nel suo intervento introduttivo, il direttore
sanitario Anselmo Madeddu ha sottolineato il grande impegno
dellAzienda nel contrasto alle patologie
potenzialmente connesse con linquinamento ambientale, uno
dei temi di maggior
rilievo nella provincia
di Siracusa, per la sua
portata sanitaria, scientifica e sociale. Madeddu ha evidenziato come

lAsp di Siracusa, pur


avendo la normativa
scorporato dalle Aziende sanitarie le funzioni
di controllo ambientale
affidate allArpa dal
94, sia una delle poche in Italia a vantare
un Registro tumori accreditato a livello internazionale dalla IARC,
e ad avere adottato da
tempo diverse misure
di contrasto alle patologie suddette, mentre
la Regione ha puntualizzato - ha istituito
appositi tavoli tecnici e
di monitoraggio, conferendo supporto metodologico e finanziario al Piano, sancendo
il passaggio dalla fase
degli studi e delle ricerche alla fase delle
azioni pratiche da condurre per la tutela dei
cittadini esposti.
La rilevanza dellincontro di oggi ha
detto Salvatore Scondotto - legata alla esigenza di confronto con
le istituzioni locali per
migliorare ladesione
della popolazione agli
interventi in corso. La
Sicilia la prima Regione ad avere avviato
un programma organico di interventi nelle
aree a rischio ambientale che recentemente
stato preso a modello
nellarea di Taranto da
parte della Regione Puglia.
Le sette linee di in-

tervento
riguardano
le attivit di biomonitoraggio sul mercurio
con la presa in carico
dei soggetti con valori
in eccesso, interventi
di rafforzamento delle
azioni di prevenzione
primaria e di promozione della salute, interventi di rafforzamento delle
azioni di prevenzione
secondaria e diagnosi precoce, interventi
di miglioramento della
qualit dellofferta diagnostico assistenziale,
lavvio della sorveglianza sanitaria negli ex
esposti allamianto, la
comunicazione, il coinvolgimento e la partecipazione attiva della
popolazione interessata,
la sorveglianza della catena alimentare.
A conclusione dellincontro i rappresentanti
delle Istituzioni locali hanno offerto il loro
prezioso
contributo
rappresentando le esigenze delle collettivit
da loro rappresentate.
Lattenzione e la sensibilit manifestate dai
rappresentanti dei Comuni interessati ha
detto Francesco Tisano
ci consente di guardare con ottimismo verso
la piena attuazione e il
conseguente raggiungimento degli obiettivi dei
Piani di intervento sanitario nellinteresse della
salute della popolazione
coinvolta.

Sorbello
Garozzo
perch
assente?

Il consigliere Salvo Sor-

bello ha rivolto uninterrogazione per conoscere


i motivi dellincredibile
assenza del Comune di
Siracusa allincontro operativo svoltosi ieri mattina
all'Asp sugli interventi
sanitari in materia di
prevenzione individuale e
collettiva, diagnosi, cura,
riabilitazione, educazione
sanitaria di contrasto alle
patologie derivanti dagli
insediamenti industriali,
che sono stati attuati fino
ad oggi nellambito del
Piano straordinario avviato allAssessorato regionale della Salute.
Erano presenti: il sindaco
e il suo vice di Augusta, il
sindaco facente funzioni
ed un assessore di Melilli
e un altro assessore per il
Comune di Floridia ed il
dott. Scondotto, dirigente
dellassessorato regionale
competente.
Si discusso di biomonitoraggio sul mercurio,
dinterventi volti al rafforzamento delle azioni di
prevenzione primaria e di
promozione della salute, di
rafforzamento delle azioni
di prevenzione secondaria
e diagnosi precoce, di miglioramento della qualit
dellofferta diagnostico assistenziale, dellavvio della
sorveglianza sanitaria negli ex esposti allamianto,
del coinvolgimento e della
partecipazione attiva della
popolazione interessata
e della sorveglianza della
catena alimentare.
Sorbello chiede di sapere
quali sono i motivi che
hanno impedito ad un rappresentante (tra assessori,
dirigenti consulenti vari)
del Comune capoluogo
di partecipare a questo
importante incontro, dove
si discusso della salute di
tutti i cittadini.

SOCIET 8
I mezzi pubblici affollati, la citt paralizzata nellora di punta.
Gli appuntamenti in
agenda che si accavallano costantemente. La coda allo sportello quando lufficio
postale sta per chiudere. Noia, routine,
piccole e grandi insoddisfazioni
quotidiane che rendono
grigie le giornate. Per
1 siciliano su 2 diventata una necessit
sciogliere le tensioni
accumulate durante
le lunghe giornate tra
commissioni e lavoro
con uno strappo alla
quotidianit. I benefici di questi stop
al peso della routine
quotidiana, evidenziati da numerosi
studi scientifici come
quelli della Oregon
University e dellUniversit di Oxford
su produttivit al lavoro e sui mutamenti
dellumore in compagnia degli amici, vengono sottolineati anche dallo psichiatra
Michele Cucchi, che
raccomanda almeno
due strappi al giorno. Tra i momenti
pi attesi per dare un
break alla noia laperitivo, indispensabile
per oltre 7 siciliani
su 10, fare vacanza
(72%) e spegnere il
cellulare (54%).
quanto emerge da
uno studio promosso
da Sanbittr, realizzato in occasione del
lancio del nuovo spot
che evidenzia il desiderio degli italiani di
dare uno strappo
alla noia e alla quotidianit, attraverso un
monitoraggio online
mediante
metodologia WOA (Web
Opinion
Analysis)
sui principali social
network Facebook,
Twitter, YouTube
coinvolgendo circa
500 siciliani di et
compresa tra i 18 e
i 60 anni, per capire
come i siciliani decidono di dare uno
strappo alla loro routine quotidiana, anche grazie allhashtag
#daiunostrappo. Riuscire a staccare
nella vita quotidiana
fondamentale ed
importante imparare a prendersi anche
solo 5 minuti spie-

Sicilia 30 GIUGNO 2015, MARTED

30 giugno 2015, marted

Il 55% dei
siciliani
sente il bisogno di
dare uno
strappo
alla quotidianit per
migliorare
il proprio
benessere

Un siciliano su due ha bisogno


di uno strappo alla noia della routine
Il traffico nellora di punta, le commissioni che saturano il tempo libero e le montagne
di scartoffie da smaltire. Sono solo alcuni dei momenti quotidiani pi detestati

ga Michele Cucchi,
psichiatra e Direttore
Sanitario del Centro
Medico Santagostino
di Milano . Quella
di non poter essere
padroni del proprio
tempo solo una
sensazione, che ha
per una valenza psicologica molto forte.
Almeno un paio di
volte al giorno bisogna mettere il pilota
automatico: lontano
dalle responsabilit,
dalle urgenze e dalle
presunte emergenze
si deve lasciare che
la mente vaghi libera su cose piacevoli,
libere associazioni.
Attenzione solo a
non farsi prendere
dalla rimuginazione,
da esorcizzare cambiando
ambiente,
passeggiando, stando
con gli amici.
Ma uno strappo
alla routine, che sia
un aperitivo o una
passeggiata, apporta benefici che vanno oltre la semplice
voglia di evasione
dallordinario. Nuovi
studi sulle reazioni
del cervello indica-

no che assentarsi dai


propri obblighi per
fare una passeggiata
anche di pochi minuti
in un parco o dedicarsi alle proprie passioni porta con s sensibili effetti positivi dal
punto di vista psicofisico: i ricercatori
della Oregon University hanno scoperto
che queste evasioni
dalla routine aumentano addirittura del
20% il rendimento sul
lavoro o nello studio,
con ricadute anche
sullumore.
Per fuggire dagli appuntamenti fissi pi
detestati i siciliani,
oltre a staccare con
il sempre pi apprezzato aperitivo (75%),
scelgono quando possibile di prendersi una
vacanza (72%), che
risulta essere un validissimo break dalla
quotidianit. Un altro
aspetto da cui le persone vogliono congedarsi la tecnologia,
diventata imperante
nelle giornate dei siciliani: molti infatti
scelgono di spegnere
il cellulare (54%) e

non leggere le email


(49%), uno degli
strappi
simbolo
dellevasione dalla
tirannia della modernit. Un siciliano su 3
invece decide di ritagliarsi i propri spazi
dedicando pi tempo
alle proprie passioni e
agli hobby (37%).
Ma perch migliaia di
siciliani scelgono di
dare uno strappo alla
routine proprio con
un aperitivo? Laspetto pi apprezzato, sottolineato anche
dagli esperti, la possibilit di conoscere
nuove persone (79%),
sviluppando la socializzazione, che porta
con s il buonumore
e la nascita di nuove
relazioni. Vissuto in
compagnia, laperitivo secondo 7 siciliani
su 10 rappresenta il
momento pi intenso
della giornata, atteso
ogni giorno con ansia per stare vicino ai
propri amici.
Fondamentale quindi il ruolo giocato
dagli amici durante
le evasioni dalla quotidianit, un aspetto

approfondito anche
dalla scienza, che
ha evidenziato come
lamicizia sia fonte di concreti effetti
benefici. Uno studio
dellUniversit
di
Oxford ha rivelato
che passare del tempo
con gli amici molto
piacevole perch produce linnalzamento
del tono dellumore,
generato dalla naturale produzione di
endorfine, neurotrasmettitori che rientrano nella categoria
degli oppioidi e che
diffondono una sensazione di benessere.
Proprio per questa
ragione gli amici
sono importanti nei
momenti di difficolt,
rappresentando uno
stimolo a resistere
allo stato di stress.
Non solo lavoro, traffico e code interminabili agli sportelli.
I pensieri che tantissimi siciliani vorrebbero accartocciare
e buttare via riguardano anche le fastidiose commissioni
che occupano il gi
risicato tempo libe-

ro (73%), il tragitto
casa-lavoro (64%),
con relativi ritardi e
disservizi, le faticose pulizie casalinghe
(57%) e i ricorrenti
rimproveri del capo
(53%). Ma quali sono
le ragioni che spingono i siciliani a decidere di dare uno strappo
alla propria routine?
Se quasi 7 siciliani
su 10 vogliono dare
una svolta alle noiose giornate troppo
ripetitive (67%), il
53% ha affermato di
volersi riprendere il
proprio tempo e dedicarne di pi ai propri
interessi e amici e il
41% vuole ridefinire
gli schemi e le regole
della vita moderna.
Non prendere mai
una pausa, oltre a
causare ansia e stress,
alla lunga determina
una visione miope
delle cose, guardate
sempre da un punto
di vista interno continua lo psichiatra
Michele Cucchi .
Strappare permette
di tirare fuori la testa
dallacqua e scegliere
la direzione verso la
quale si vuole effettivamente
nuotare,
correggendo la rotta.
Per quanto riguarda il
momento della giornata i siciliani decidono di prendersi del
tempo tutto per loro
il tardo pomeriggio,
lorario tipico dellaperitivo, sicuramente quello pi gettonato (47%), seguito dal
mattino (31%) e dal
dopo pranzo (24%),
magari per una rigenerante pennichella.
A livello anagrafico
invece la fascia dei
giovani adulti (25-40)
quella che si concede
pi evasioni dalla
quotidianit, con una
percentuale del 48%
che se ne regala pi di
3 la settimana, seguita dai giovanissimi
(18-45) con il 36% e
dagli adulti (41-60)
con il 22%. La regione invece dove le
persone staccano pi
frequentemente dalla
routine la Sicilia,
con un 45% di cittadini che superano le 3
evasioni la settimana,
seguita dalla Campania (41%), dal Lazio
(39%), dalla Lombardia (35%) e dal Veneto (32%).

Sicilia 9

Molta partecipazione
di pubblico
ad assistere; emozionante vedere danzare
specialmente i turisti venuti
da fuori con
le note dei
vari brani
musicali

societ

A Priolo
le erbacce
invadono
il Centro
diurno per
anziani

Il concerto di domenica.

Tripudio di consensi per il concerto


del corpo musicale Citt di Siracusa
Con

i suoi oltre 160 anni di


storia il Corpo
Musicale
Citt
di Siracusa continua ancora a
stupire. Ieri sera
nella splendida
cornice del salotto di Ortigia, in
piazza duomo, il
Corpo Musicale
Citt di Siracusa,
diretto dal maestro Michele Pupillo si esibito
in uno dei classi-

Domenica sera nella splendida cornice


del salotto di Ortigia, in piazza duomo

ci concerti estivi
come da tradizione bandistica.
Molta partecipazione di pubblico ad assistere;
emozionante vedere danzare specialmente i turisti
venuti da fuori
con le note dei
vari
canzonieri
siciliani e napole-

tani. Il programma ha compreso


anche la Sinfonia
della Norma, La
Strada, La Storia,
Tapas de Cocina
e alcune marce
sinfoniche.
Un
vero e proprio
spettacolo seguito da applausi ed
ovazioni da parte
del pubblico pre-

sente. Il suddetto Corpo stato


simbolo
della
citt di Siracusa
nel mondo, con
partecipazioni in
paesi come Argentina, Svezia,
Canada,
Stati
Uniti, Germania,
oltre a vari concorsi musicali in
Italia e alleste-

ro. La banda
apprezzata anche
per la sua partecipazione a vari
raduni nellambito provinciale
e nazionale con
successo e soddisfazione dei circa
60 elementi in organico oltre ad un
numero notevole
di allievi in fase
di studio, con un
lavoro svolto dal
maestro e dai suoi
collaboratori.

presso la sala conferenze "Vittorini" di via Brenta

Economia politica
della promessa, presentato
il libro Il lavoro

L'associazione

Per la citt che


verrei ha presentato l'ultimo libro
di Antonino Risuglia Il Lavoro
edito da Aped Edizioni.
La presentazione si tenuta sabato scorso a Siracusa, presso la sala
conferenze "Vittorini" di via Brenta.
Il programma ha previsto i saluti del
presidente e della vice presidente
dellassociazione Sergio Pillitteri e
Ismenia Amari, mentre il contenuto
del volume di Risuglia stato trattato dal giornalista Carmelo Miduri.
Antonino Risuglia , laureato in giurisprudenza, ha operato, in ruoli di

responsabilit, dai primi anni Settanta alla fine degli anni Novanta, preso
grandi aziende petrolchimiche che a
Priolo come in altre aree d'Italia gestiscono stabilimenti industriali. Sia
nell'epoca Montedison che per l'Eni,
Risuglia si occupato, in posizione
di vertice, di gestione del personale
e delle Risorse Umane. Una lunga
esperienza che ha attraversato gli
anni del boom industriale come delle crisi petrolifere e chimiche del paese e a Priolo in particolare. Maturando una considerevole esperienza
nella gestione di controversie sindacali anche in momenti difficili, ed in

La presentazione del libro.

passaggi storico-politici importanti.


Di questa sua esperienza Risulglia
ha voluto produrre un voluminoso
libro-diario interessante sia per gli
aspetti umani del settore che per la
storia industriale dell'area di Priolo
e di altri siti in Italia.

li abitanti di
via Mostringianovia Salso protestano per lo stato
di abbandono in
cui versa la zona
tra il centro diurno per anziani e
la prima palazzina antistante il
suddetto centro.
Si constatato
che il marciapiede interviene - il
responsabile politico Psi Priolo
Christian Bosco invaso da rovi e
rami di olivo che
non permettono
il passaggio ai
pedoni, facendo
si che questi debbano scendere dal
marciapiede col
rischio che qualche automobilista
possa investirli.
Inoltre si constato come nel
terreno adiacente
al centro diurno
vi sia erba molto
alta che potrebbe
creare seri danni
in caso di incendio sia alle vicine
case sia al centro
diurno stesso.
Il partito socialista Italiano
chiede pertanto
che il Comune di
Priolo Gargallo
si adoperi al pi
presto per risolvere queste problematiche, non
essendo accettabile che una delle vie principali
di Priolo versi in
questo stato di totale abbandono.

SOCIET 10

Sicilia 30 giugno 2015, marted

Il comune di Buccheri d il via


allo sportello Lilt di informazione
Il servizio
sar erogato
grazie alla
disponibilit
dei volontari L.I.L.T. e
dar a tutti
la possibilit
di ricevere
informazioni
e di prenotare visite
mediche

o scorso 5 giugno,
con una delibera
della giunta del comune di Buccheri,
la delegazione area
montana della sezione provinciale Lilt di
Siracusa ha ottenuto
la concessione per
usufruire gratuitamente dei locali comunali di via Ignazio
Barberi, destinandoli
alla creazione di uno
sportello di informazione oncologica.
La Lega Italiana per
la Lotta contro i Tumori, gi attivamente presente nellarea
montana della provincia di Siracusa
con la sede di Canicattini Bagni, si
conferma un punto
di riferimento importante per la comunit
locale attraverso lat-

30 giugno 2015, marted

Tutto pronto
per la rievocazione
del rally Maremonti

biglietti acquistati da terze persone o attraverso organizzazioni criminali che gestiscono agenzie di viaggio

La Polizia di Stato in campo


contro le frodi informatiche

tivazione dello sportello oncologico nel


comune di Buccheri.
Il servizio sar erogato grazie alla disponibilit dei volontari
Lilt e dar a tutti la
possibilit di ricevere informazioni e di
prenotare visite mediche specialistiche,
con lo scopo di sen-

sibilizzare i cittadini
sul tema della prevenzione primaria (la
lotta ai tumori passa
per prima cosa da un
corretto stile di vita) e
secondaria (controlli
medico-specialistici
di screening).
Da sempre caposaldo dellattivit della
nostra Onlus, la pre-

venzione rappresenta
lunica arma vincente contro il tumore,
ha dichiarato il dott.
Claudio Castobello
(in foto), Presidente
Lilt Sicilia, dicendosi
estremamente soddisfatto di questo nuovo progetto, che si
profila gi una vittoria, non solo per lintera compagine Lilt,
ma per tutto il territorio della provincia
aretusea.
Un ringraziamento
particolare - conclude il Presidente regionale di Lilt - va al
sindaco di Buccheri,
Alessandro Caiazzo,
e a tutta la giunta comunale, per la sensibilit dimostrata,
senza la quale non
sarebbe stato possibile raggiungere questo

di iscrizioni, ma puntiamo a superare i


40 equipaggi. Sergio Imbr, presidente
della commissione sportiva dellAutomobil Club Siracusa, ha presentato cos,
durante la conferenza stampa di questa
mattina, la seconda edizione della rievocazione storica del rally Maremonti, in
programma sabato e domenica prossimi
sulle strade della provincia aretusea.
Dopo le verifiche tecnico-sportive della
mattina, nel pomeriggio del 4 luglio
ci sar la partenza della prima tappa,
la Case-Cugni. A seguire, intorno alle
18,30, verr rievocata la Stallaini,
mentre lindomani la gara di regolarit,
valida per il campionato siciliano Csai, si
sposter sui tornanti di Fusco e Sortino.
Proprio nella piazza del paese famoso
per il suo miele, si svolger la cerimonia
di premiazione. Alla competizione parteciperanno vetture storiche, moderne,
Ferrari e Porsche.
Non stato semplice organizzare
questa manifestazione, ma alla fine il
nostro impegno ha proseguito Imbr
stato premiato. Ogni prova speciale
sar ripetuta due volte con i crismi della
regolarit e preveder 35 pressostati. Ci
aspettiamo anche una buona partecipazione di pubblico.
Tra i presenti anche il vicesindaco di
Siracusa, Francesco Italia. Teniamo
molto a fissare lattenzione sulla nostra
identit attraverso la memoria e questa
una delle occasioni ha detto E un
evento al quale teniamo in maniera particolare e ringraziamo gli organizzatori
per la loro costanza, pazienza e passione,
dato anche che non c un supporto economico ma solo un patrocinio gratuito
da parte del Comune. Siamo grati a
loro perch tengono viva la memoria e
le tradizioni sportive pi importanti..
Assente il presidente Pietro Romano, a
fare gli onori di casa nel salone dellAutomobil Club Siracusa stato ieri il suo
vice, Giovanni Giunta. Allincontro con
i giornalisti hanno partecipato anche il
direttore dellA.c. Francesca La Martina,
il sindaco di Sortino, Enzo Buccheri,
lassessore allo sport di Canicattini, Seby
Cascone, ed il delegato provinciale Csai,
Alessandro Gambino, che ha illustrato i
dettagli di una manifestazione che sar
valida anche per il primo memorial
Salvatore Giunta ed il primo trofeo Val
DAnapo.

societ

regione

Approvato
a Canicattini
il regolamento
per laffidamento
Istituita sala operativa con compiti di coordinamento del personale sul del verde
territorio italiano che ha visto interessato anche laeroporto Fontana Rossa pubblico

Si sono appena concluse


Abbiamo raggiunto quota 35 in fatto

Sicilia 11

le ultime fasi di unoperazione che ha visto


impegnata, tra il 16 e 17
giugno, anche la Polizia di
Stato nel controllo di titoli
di viaggio acquistati fraudolentemente attraverso
lindebito utilizzo di carte
elettroniche di pagamento.
Il bilancio veramente
consistente. Globalmente,
sono state tratte in arresto
130 persone, delle quali
101 in Europa, 11 tra Asia
e Oceania, 9 nei Paesi
dellAmerica Latina, 6 in
Canada e 2 negli Stati Uniti.
Loperazione, che ha interessato 140 aeroporti in 50
Stati dei cinque continenti,
stata resa possibile grazie
alla fattiva collaborazione
di 65 compagnie operanti
nel campo del trasporto
aereo, di Mastercard, Visa
e American Express, ed il
contestuale supporto di Interpol, Europol, Eurojust,
Frontex e IATA. Per loperazione sono state allestite
tre centrali operative a:
Singapore, dove personale dellInterpol ha
coordinato le attivit nelle
aereostazioni asiatiche;
Bogot, con personale di
Ameripol che ha coordinato le attivit degli scali delle
due Americhe;

In foto, loperatore della Polizia di Stato.

LAja, dove personale


dellEuropol ha gestito le
informazioni provenienti
da tutto il mondo.
Il Servizio Polizia Postale e
delle Comunicazioni istituito una Sala Operativa con
compiti di coordinamento
del personale sul territorio italiano che ha visto
interessati gli aeroporti di
Milano Malpensa, Milano
Linate, Venezia Marco
Polo, Bologna Guglielmo
Marconi, Roma Fiumicino,
Roma Ciampino, Napo-

li Capodichino, Catania
Fontana Rossa, Palermo
Punta Raisi.
In Italia, i controlli delle
segnalazioni provenienti
dagli istituti emittenti delle carte di credito hanno
portato complessivamente
allarresto di una cittadina
britannica allaeroporto
internazionale di Roma
Fiumicino ed al deferimento allA.G. di altre 6
(2 a Fiumicino, 3 a Roma
Ciampino ed 1 a Catania
Fontana Rossa), in quanto

queste ultime erano in possesso dei biglietti aerei ma


non avevano al seguito le
carte di credito con le quali
avevano acquistato in frode
i titoli di viaggio. I biglietti
erano stati acquistati da
terze persone o attraverso
organizzazioni criminali
che gestiscono agenzie di
viaggio abusive alle quali
si rivolgono le persone che
li utilizzano.
Il dato nazionale spiega
Roberto Sgalla Direttore
delle Specialit della Polizia di Stato il risultato
di unefficace attivit di
prevenzione frutto anche di
una preziosa e ormai consolidata collaborazione tra
pubblico e privato messa in
campo dal Servizio Polizia
Postale e delle Comunicazioni, di cui OF2CEN rappresenta solo un esempio.
I costanti contatti con
gli uffici antifrode delle
varie societ emittenti ed
intermediarie di carte di
pagamento prosegue
Sgalla ha permesso di
intensificare i controlli con
conseguente cancellazione
preventiva dei biglietti
aerei acquistati in frode,
diminuendo in tal modo il
danno patrimoniale a carico degli emittenti le carte di
credito e dei vettori aerei.

ha presenziato per lintera durata della manifestazione con uno stand informativo

Un ottimo risultato per lInda


ma anche per la sezione Lilt
Si appena concluso il 51 Ciclo di

Rappresentazioni classiche, organizzato


come ogni anno dallIstituto Nazionale
del Dramma Antico al Teatro greco di
Siracusa, riscuotendo uno straordinario
successo di critica e di pubblico.
Un ottimo risultato per lINDA, dunque,
ma anche per la Sezione Provinciale
L.I.L.T. di Siracusa, che ha presenziato
per lintera durata della manifestazione
con uno stand informativo e di raccolta
fondi. Grazie allattivit instancabile dei
volontari di tutte le delegazioni della
provincia (Siracusa, Area Nord-Augusta,
Area Sud-Pachino e Area MontanaCanicattini Bagni), la Lega Italiana
per la Lotta contro i Tumori ha potuto
diffondere la cultura della prevenzione,

primaria e secondaria, rivolgendosi ad


una vastissima ed eterogenea fetta di
pubblico. I volontari hanno avuto modo di
raccogliere fondi a sostegno delle attivit,
ma soprattutto di divulgare informazioni
utili riguardo alla prevenzione primaria
(ovvero il corretto stile di vita da seguire,
che punto imprescindibile nella lotta
alle neoplasie), ma anche riguardo ai
servizi ambulatoriali offerti e dislocati
nelle diverse aree della provincia. Le
Rappresentazioni sono state anche unoccasione molto importante per parlare di
Lilt. Assistenza, gi esistente per la cura
e il sostegno dei pazienti oncologici, ma
da pochissimo esteso anche a tutti quei
soggetti svantaggiati che ne richiedano
lintervento.

l civico consesso di Canicattini Bagni con voto


unanime, ha approvato
la modifica del Regolamento per la concessione
di spazi e aree pubbliche.
La seduta stata aperta da
due comunicazioni: una
del presidente Antonino
Zocco, che ha manifestato
le sue preoccupazioni per
gli episodi di microcriminalit sempre crescenti,
e laltra del vicesindaco,
Pietro Savarino, che ha
parlato del progetto Tutti
pazzi per lAmbiente del
Servizio Civile Nazionale,
in base a cui, dal primo
luglio, partir in via sperimentale la raccolta porta
a porta della differenziata.
Modificato, con il voto
favorevole del gruppo di
maggioranza Progetto di
Comunit e lastensione dei tre consiglieri del
Gruppo Misto, larticolo
3 del Regolamento comunale per la valorizzazione
dellassociazionismo tramite listituzione dellAlbo comunale per la concessione di contributi e
altri benefici. Da adesso
non c pi il vincolo della
maggioranza dei soci residenti a Canicattini Bagni
per potersi iscrive allAlbo delle Associazioni ed
eventualmente poter usufruire di contributi per lespletamento di iniziative.
Laltro punto allordine
del giorno ha riguardato
gli interventi che il Comune intende attivare per
recuperare il vasto patrimonio edilizio della citt,
il 40% del quale attualmente sfitto e rischia di
andare perduto, con lattivazione di agevolazioni
sugli oneri di urbanizzazioni e altri adempimenti
da assegnare ai proprietari
che intendono recuperare
limmobile e adibirlo a
propria residenza. Ma poi
il Consiglio, allunanimit, ha rinviato largomento. Il punto successivo ha
riguardato lapprovazione
del Regolamento per laffidamento delle aree verdi
appartenenti al patrimonio
dellEnte. Le imprese che
cureranno il verde potranno apporvi, in modo non
invasivo e come previsto
dal Regolamento, la propria pubblicit.

SPECIALE 12

Sicilia 30 GIUGNO 2015, MARTED

30 GIUGNO 2015, MARTED

a Rho-Milano per le Finali Nazionali di Baskin

Annarita Fichera si aggiudicata


il trofeo Luisa Lusignoli

Ho provato tante emozioni nella scuola con i miei alunni durante la mia carriera di insegnante
di Educazione Fisica, ma non avevo mai provato tutto ci perch con loro stato diverso

Sono le 7 del mattino.


Io e mio marito ci rechiamo con il pulmino
dei SuperAbili al luogo
di appuntamento con
la squadra per la partenza a Rho-Milano
per le Finali Nazionali
di Baskin, uno sport
integrato a cui sono
stata catapultata con
il mio volontariato
presso lAssociazione
dei SuperAbili.
Non avrei mai immaginato di arrivare a questo punto perch quando sono stata invitata
da Peppe Battaglia a
fare il Corso di Baskin
ho solo accettato perch avevo gi scelto,
dopo essere andata in
pensione, di svolgere
un volontariato con i
ragazzi diversamente
abili, inerente al lavoro
che ho sempre fatto
nella vita: insegnare ed
invogliare, soprattutto
i ragazzi, allo sport.
Le mie competenze
in materia di persone
disabili erano scarse e
quindi per avere un bagaglio personale in pi
e per il bene dei ragazzi
SuperAbili partecipai
al Corso di Baskin,
tenuto dallIng. Bodini nella nostra citt
presso la Scuola Media
Vittorini.
Quindi insieme alla
recita, ai lavoretti vari
e ai gruppi mascherati
incominciai ad impostare il Baskin ai miei
ragazzi SuperAbili.
Linizio stato duro
perch alcuni di loro
non riuscivano a tenere
nemmeno una pallina
di ping-pong in mano,
figuratevi una palla di
minibasket!
Per lavorando, lavorando, mi accorgevo
man mano che le risorse nascoste dentro
questi ragazzi erano
impressionanti; incominciai a notare in
loro tante belle qualit:
velocit di braccio,

presa di palla (di varie dimensioni) pi o


meno corretta, grinta e
tanto, tanto entusiasmo
in ognuno di loro.
Pian piano e soprattutto con lassiduit nel
lavoro apparivano i

loro pregi e quindi tanti, tanti miglioramenti.


Ora guardo la squadra
davanti a me e ripenso
a tutto questo.
AnnaRita gi sistemata nella sua carrozzina
sul pulmino mi saluta

felice e contenta con


il suo dolce sorriso;
Francesco lo vedo gi
eccitato anche se veramente lascia trasparire
la sua emozione; Iano
mi viene a chiedere
un po preoccupato:

Gianna ma saremo
veramente in grado?
I ragazzi normodotati
che per tanto tempo si
sono allenati con loro
scherzano spensieratamente, ma nei loro
sguardi c non solo

speranza e voglia di riuscire, ma tanta forza e


tanta solidariet verso
i nostri ragazzi che ho
subito pensato: Siamo
una squadra, questo
conta!.
Il viaggio in aereo, le
battute scherzose, i
commenti sulle altre
squadre poco importano; la cosa che contava
di pi in quel momento
era che alle ore 16.30
del pomeriggio dovevamo affrontare la
squadra di Aosta classificatosi 1 nel Torneo
di due anni fa.
Quando la nostra squadra entrata in campo
sapevamo tutti di dover
affrontare gi nella prima partita una squadra
fortissima, ma nessuno
di noi immaginava i
75 punti che avrebbe
fatto AnnaRita grazie
al gioco bello e pulito
che hanno fatto tutti
i componenti della
squadra, disabili e non.
Abbiamo vinto contro Aosta 100 a 72 e,
credetemi, la gioia
stata cos grande che
nemmeno le discussioni con la commissione
su alcuni punti tecnici
ci hanno fatto demoralizzare pi di tanto.
Sabato 6 giugno 2015
Dopo una bella nottata
di sonno (ma non per
tutti) ci avviamo al
palazzetto, consapevoli di dover affrontare
unaltra squadra forte:
Milano.
Il fatto che la commissione aveva deciso che
Pino, pur avendo la sua
disabilit, non poteva
giocare con il numero
3 ma con il 4, aveva
demoralizzato un po
tutti, a maggior ragione
i nostri ragazzi pi sensibili, cio AnnaRita,
Francesco e Iano.
Linizio della partita
fu un po deludente
perch quando la nostra squadra entrata
veramente in gioco,
la squadra di Milano
era gi a 12 punti di
vantaggio e fu cos che
abbiamo perso con un
punteggio di 66 a 54.
Nel pomeriggio alle
ore 16 abbiamo giocato
con la squadra di Rho
ed abbiamo vinto 83
a 55.
AnnaRita come al solito stata bravissima
e dopo qualche errore
fatto allinizio ha tenuto duro fino alla fine

della partita.
Francesco riuscito a
fare diversi punti ed ha
giocato per un tempo
intero.
Iano stato il migliore in campo nel suo
ruolo e forse perch
consapevole di essere
rimasto, nostro malgrado, lunico numero
3 della nostra squadra,
ha dato lanima.
Veramente allora mi
sono resa conto di
quanto sono migliorati questi ragazzi, non
solo tecnicamente, ma
soprattutto nel loro
processo educativo.
Con il concetto di
equit del Baskin, che
riconosce e valorizza
ogni persona in base
alle proprie competenze motorie, questi
ragazzi riusciranno ad
affrontare le difficolt
della vita cos come
del gioco, con grinta e
con la certezza di non
essere escluso, ma di
essere importante e
tante volte necessario
nellinclusione della
squadra cos come
nella societ per quello che ognuno pu
date anche nella loro
diversit.
Sono veramente contenta e soddisfatta di
tutto questo, tanto che
non ho pi pensato se la
partita fosse stata vinta
o persa, ma riflettevo
solo su questa grande
vittoria su tutti i miei
ragazzi SuperAbili.
S, su tutti i miei ragazzi, perch se vero
che per formare una
squadra necessario,
purtroppo, dover scegliere il giocatore pi
sicuro e pi bravo,
anche vero, e ve lo
posso assicurare, che
tutti i ragazzi SuperAbili che sono rimasti a
casa e non sono potuti
venire a Rho, riescono
a giocare a Baskin e
soprattutto sono riusciti a migliorare il
loro apprendimento di
gioco e la loro capacit
di relazione.
Immersa in tutti questi
pensieri non mi sono
resa conto che abbiamo vinto con Rho.
Domenica 7 giugno
2015
Io e Vittoria ci siamo
alzate prestissimo e,
mentre tutti dormivano, siamo andate a
Messa in una chiesetta
vicino allalbergo.

Un prete bravissimo
ha fatto unomelia di
poche parole ed ha
spiegato che Ges si
presenta a noi come
pane che la cosa pi
buona da mangiare
con il suo profumo e
la sua freschezza, ma
nello stesso tempo si
presenta come pane
spezzato cos come
la nostra vita, spezzata
da difficolt , da disgrazie, da dispiaceri,
dallegoismo, ecc..
Questo pane spezzato viene per anche
distribuito: ecco la
condivisione.

A questo punto ho pensato: quello che stiamo facendo tutti noi


(giocatori, allenatori,
arbitri, organizzatori),
riuniti oggi a Rho nel
Baskin.
Condividiamo allenamenti, sfide, obiettivi,
interazioni, socializzazioni, eliminazioni di
barriere, di distinzioni,
gioie, emozioni, valori, ecc..
Ne sono stata felice!
Dopo colazione ci
siamo trasferiti nella
palestra Stellanda (una
splendida palestra) e
qui, non vi nascondo,

che ho avuto un po
di invidia pensando
a come si allenano i
ragazzi di Avola elemosinando le piccole e
distrutte palestre delle
scuole; chiss quando
avremo un palazzetto
sportivo nella nostra
citt?
Forse quando io non ci
sar pi!
Alle ore 9.00 si gioca
la finale per il terzo
e quarto posto con
Cremona, la culla del
Baskin.
La parit fin dallinizio
sembra combattuta,
ma riusciamo a tenere

Sicilia 13

a bada gli avversari


restando con qualche
punto di vantaggio
sempre.
I nostri ragazzi, ognuno nel proprio ruolo,
giocano benissimo
anche quando improvvisamente prende una
brutta storta alla caviglia il nostro numero 5
(Alessandro, il gigante
buono).
La squadra riesce a
restare in testa fino alla
fine e quindi vinciamo
la partita 78 a 74.
Ci siamo cos classificati al terzo posto.
Per noi un risultato

speciale

ottimo perch in quattro partite abbiamo


perso una sola partita
con Milano che poi
risultata la squadra
vincente.
Si infine passati
alla premiazione e
non vi nascondo la
grande emozione che
ho provato; ero cos
emozionata che ho
guardato la squadra
premiata dal di fuori,
non ero l in mezzo a
loro per le medaglie e le
foto, infatti penso che
nessuno si sia accorto
di ci.
Credevo solo di vivere
un sogno!
Ho provato tante emozioni nella scuola con
i miei alunni durante
la mia carriera di insegnante di Educazione
Fisica, ma non avevo
mai provato tutto ci
perch con loro stato
diverso.
Infine quando ho sentito la premiazione per il
miglior cannoniere in
campo sia normodotato che diversamente
abile ed hanno nominato la nostra grande
atleta AnnaRita Fichera per aver totalizzato
204 punti in quattro
partite (il numero pi
alto di canestri da tutti
gli atleti diversamente abili partecipanti)
ho provato un tonfo
al cuore e non ho
resistito: sono corsa
da AnnaRita e con le
lacrime agli occhi lho
abbracciata cos forte
daver avuto paura di
farle male, anche perch poi tutta la squadra
si buttata addosso a
me e labbiamo coperta di baci.
Dopo aver ritirato la
coppa sulla sua sedia
a rotelle, AnnaRita, si
gira verso di me e con
il suo dolce sorriso mi
dice: Gianna, sono
felice anche per te!.
Quelle parole mi hanno fatto piangere perch non avevo ricevuto
nulla, nemmeno il
libro che avevano regalato agli allenatori,
ma AnnaRita mi aveva
dato il suo trofeo pi
grande: vicino alla sua
felicit aveva messo la
mia gioia di lavorare
con tutti loro.
Grazie SuperAbili perch avete reso importante un periodo della
mia vita che pensavo
essere inutile!

Cultura 14

Sicilia 30 GIUGNO 2015, MARTED

Feste Archimedee
La kermesse del talento giovanile

Larte che si lega


al genio nel nome
di
Archimede.
tutto pronto a
Siracusa per la
quarta
edizione
delle Feste Archimedee, la grande
kermesse riservata
al talento giovanile. E Ortigia
pronta a trasformarsi, ancora una
volta, in un grande
palco, in un teatro a cielo aperto. Dal Tempio di
Apollo a piazza
Duomo il centro
storico si colorer di avvenimenti
e
appuntamenti.
Danza, lirica, concerti,
spettacoli,
tutto dedicato ai
ragazzi. La manifestazione,
in
programma dal 2
al 4 luglio stata
presentata questa
mattina, nella sala
Archimede. Presenti gli organizzatori della manifestazione, Carlo
Gilistro,
Edda
Cancelliere, Jos
Occhipinti,
Daniela Occhipinti,
Alfredo Lo Faro
e Carlotta Zanti.
A fare gli onori di
casa il vicesindaco
di Siracusa, Francesco Italia.
"Siamo davvero
contenti di avere
supportato le Feste
Archimedee - ha
detto l'assessore
al Turismo, Francesco Italia -. La
politica della nostra Amministrazione quella di
contribuire, parallelamente agli organizzatori e agli
ideatori, al consolidamento degli
eventi pi interessanti dal punto di
vista culturale e
dell'intrattenimento turistico. Questo uno dei casi
pi emblematici.
Un evento coerente con la nostra
politica culturale
perch incentrato
sull'identit e sul

Ortigia pronta a trasformarsi, ancora una volta,


in un grande palco, in un teatro a cielo aperto

recupero della memoria e della figura di Archimede


che serve dal nostro punto di vista
per restituire un
ruolo nella storia

ringraziare l'assessore Italia - ha detto Edda Cancelliere, responsabile


del progetto - che
ci ha sostenuto in
maniera cos ap-

tiva della vita. Ci


rimbocchiamo le
maniche e facciamo. Costruiamo.
Le feste saranno
aperte dalla cerimonia di premia-

Archimedee - ha
detto Lo Faro prestando la loro
arte per veicolare alla societ la
mission che il comitato scientifico

Feste archimedee nasce


come una
festa del genio giovanile,
a cominciare
dal concorso
Racconta
il tuo talento

ma anche per catalizzare linfa ed


energia nuova".
Feste archimedee
nasce come una
festa del genio giovanile, a cominciare dal concorso
"Racconta il tuo
talento". Programma intenso con
ospiti importanti e
intrattenimento di
altissimo livello".
Feste che nascono
dallintuizione del
pediatra siracusano Carlo Gilistro.
"Abbiamo ancora
una volta un programma
molto
intenso - ha detto
Gilistro - ma quello che ci preme
riempire la citt
di bambini e di
ragazzi perch a
loro che si rivolge
il nostro progetto
un modo nuovo
per fare ricerca sul
mondo dei giovani
cercando di valorizzare il talento e
il genio giovanile".
"Vogliamo intanto

passionata. E ringrazio anche tutti


i responsabili dei
progetti, che sono
piccoli
direttori
artistici di ogni avvenimento. Sono
tante le novit: il
tempio di Apollo
ospiter la lirica
con Linda Rogasi. Il palazzo della
provincia con Rita
Abela,
Angela
Nobile e Barbara
Catera dar voce
a tutti i talenti. Il
cortile dell'Artemision quest'anno
vedr nomi prestigiosi di letteratura e cultura. Poi
la new entry di
quest'anno la Capitaneria. Larte
unoccasione, per
i ragazzi, di risposta al disagio, ai
problemi. Larte ti
scarica. Tirare fuori il proprio mondo interiore ti d
questa sensazione
di benessere e di
bellezza. Ti concede una visione
ottimista e costrut-

zione del concorso


Racconta il tuo
talento. Un progetto partito molti
mesi fa che coinvolge gli studenti
e i giovani fino
ai 26 anni. Un
progetto che ci
consente - ha detto la responsabile
Carlotta Zanti - si
sensibilizzare docenti, insegnanti
e genitori per coltivare i sogni dei
nostri ragazzi nel
campo artistico.
Ma il concorso ci
permette anche di
evidenziare talenti, grandi e piccoli
che si impegnano
con passione.
Il premio aprir
gli appuntamenti
con Il tempio del
talento, le serate
dedicata al talento e al genio giovanile con la regia di Alfredo Lo
Faro, che anche
direttore artistico.
Grandi artisti accettano di calcare
il palco delle Feste

ha individuato la
valorizzazione del
talento giovanile
attraverso le arti.
Ma la vera energia arriva dai tanti
ragazzi, dai tanti giovani talenti
che si mettono in
gioco. Come i finalisti del premio
Racconta il tuo talento che ci hanno
emozionato con
le loro esibizioni
e con il loro impegno". Attesissima lesibizione
di Fabio Concato,
che sar in piazza
Duomo
venerd
3 luglio con altri
due artisti di livello internazionale che sono di
casa alle Feste: il
sassofonista Francesco Cafiso e il
chitarrista Francesco Buzzurro. Lospite donore della
serata conclusiva
del Gran gal premio Feste Archimedee
sar
Pippo Pollina. Ma
sui palchi delle

feste si alterneranno: Silvana Froli,


Roberto
Cresca,
Gianfranco Pappalardo Fiumara,
Andrea
Bajani,
Franco Zarzana,
Barabara Bellomo,
Francesco Nicolosi, Lorenzo Vizzini, Ivan Fiore,
Massimo Arcangeli e Galatea Ranzi.
Non solo spettacoli ma anche laboratori che coinvolgeranno ragazzi e
bambini. Si svolgeranno nella tre
giorni delle Feste
in piazza Minerva.
Responsabili del
progetto Daniela
e Jose Occhipinti.
Faremo scoprire
ai nostri bambini
- spiega Jose - giochi di una volta
come la trinca, il
gioco delloca, il
gioco dei tappi.
Ma costruiranno
anche aquiloni e
sperimenteranno
la possibilit di inventare.
Lobiettivo - aggiunge Daniela -
quello di stimolare
la loro creativit
e farlo in modo
gioioso e attivo.
Molto atteso lappuntamento
con
ilWorkshop il laboratorio della memoria: Siracusa, il
mare e il mediterraneo. Interverranno Domenico Targia, dirigente del
Dipartimento Pesca della Regione
Sicilia (su Identit
e Cultura della pesca mediterranea);
Augusto
Aliffi,
museo del mare(si
I pescatori, storie
di nasse e leggende); Giovanni Fichera, chef e scrittore (su Viaggio
enogastronomico
tra i profumi del
mare) Franco Vescera, produttore
di pane con gli antichi grani di Sicilia (su la rotta dei
grani nel Mediterraneo).

30 giugno 2015, marted

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Fra questi il Diesse del Siracusa Alfredo Finocchiaro

Lapertura delle liste di trasferimento


esalter il ruolo dei direttori sportivi

Inviti da pi parti a trattare non solo giocatori ma soprattutto uomini veri, incapaci
di tradire i valori sportivi della disciplina che praticano per il desiderio di facili guadagni

Con

lapertura
delle liste, il 1
Luglio inizia ufficialmente lattivit
delle societ di serie D. Per alcune
squadre si tratter
di muovere i primi
passi sulla via del
rafforzamento, per
molte altre invece
si tratter di concretizzare le trattative condotte sottotraccia e che ora
possono continuare
alla luce del sole.
Direttori
sportivi quindi in gran
fermento e telefoni bollenti a tutte
le latitudini, visto
che la D con i suoi
nove gironi abbraccia
praticamente
tutta Italia dalla

Valle dAosta alla


Sicilia. Ma questa
vigilia dominata
anche da unappello che arriva ai
Diesse da pi parti
(FIGC, Lega dilettanti, Unione allenatori e calciatori.
e in pratica da tutto
il movimento calcistico nazionale),
che si pu sintetizzare nellinvito a
non limitarsi a trattare buoni giocatori
ma soprattutto uomini veri. Alfredo
Finocchiaro, diesse
del Siracusa, stato uno dei primi a
raccogliere linvito
anche perch sa di
non rappresentare una societ da
quattro soldi, ma

un sodalizio che fra


nove stagioni si appresta a festeggiare
il secolo di storia.
Una storia intersecata da momenti
buoni e da momenti cattivi, ma
mai da brutte storie
come quelle della
compravendita di
partite che in questi giorni stanno
facendo spendere
fiumi dinchiostro
ai giornali sportivi e non. E val la
pena di ricordare i
tre momenti in cui
il calcio a Siracusa
ha rischiato di finire, sempre per
penuria di mezzi
economici che
stata la costante
dei suoi novantu-

no anni di attivit.
Il primo nel 1936,
allorch visti vani
i tentativi di raggiungere la somma occorrente per
liscrizione i dirigenti di allora preferirono ritirare la
squadra, la seconda
nel 1995, quando
la squadra fu eliminata ai play-off
dallAvellino e poi
radiata, con discutibilissima decisione della Covisoc,
per uninsolvenza
altrettanto discutibile, visto che si riferiva ai contributi

del 90, poi sospesi


con decisione ministeriale. E infine
luscita di scena
del 2012, dopo una
serie B conquistata sul campo, per
limpossibilit di
rinnovare una fidejussione.
Questa
pulizia
morale
darebbe
al Siracusa anche
unaltra possibilit: quella di un richiesta di ripescaggio in Lega Pro,
lultima occasione
possibile,
prima
dellabolizione dal
2016 di questa op-

portunit. Riusc al
Pisa due stagioni or
sono, perch non
potrebbe accadere
al Siracusa?
Per Alfredo Finocchiaro, rappresentante quindi di una
societ pulita, non
solo il compito di
mantenerla tale con
la scelta di uomini veri, ma anche
quello di aiutarla a
crescere, occupandosi
attivamente
non solo di operazioni in entrata, ma
anche di qualcuna
in uscita.
Armando Galea

Calcio, nuovo sponsor tecnico


per il Citt di Siracusa
arriva Onis sportswear Srl

Nuoto, protagonista ai campionati regionali estivi


Miriana Bramante con sei medaglie d'oro

Non si ferma la macchina organizzativa

d anche i Campionati Regionali Estivi Es.


A in programma dal 26 al 28 Giugno 2015 si
sono conclusi. 376 atleti, in rappresentanza
di 44 squadre, si sono dati battaglia presso
limpianto natatorio dei Cappuccini di
Messina, in vasca da 50 metri. La manifestazione stata vinta dalla Pol. Nadir di Palermo con 562 punti, di gran lunga superiore
alle altre compagini siciliane.
Fra i nuotatori del T. C. Match Ball di
Siracusa da segnalare la giovane promessa
Miriana Bramante, classe 2003, allenata dal
coach Marco Lappostato, che si aggiudica
sei medaglie e precisamente: 2 ori nei 100
dorso (1.13.81) e nei 200 dorso (2.38.25);
2 argenti nei 200 misti (2.40.90) e nei 400
misti (5.39.87); 2 bronzi nella 100 rana
(1.25.25) e nella staffetta 4 x 100 stile libero. Con questi piazzamenti dovrebbe far
parte della rappresentativa siciliana presente al 20 Trofeo delle Regioni per Squadre
Regionali Esordienti A, in programma a
Rovereto, il 4 e 5 luglio 2015.
Da segnalare anche la compagna di squadra
Fabrizia Marischi che si aggiudica 3 bronzi nei 100 dorso (1.16.64), nei 200 dorso
(2.45.92) e nella staffetta 4 x 100 stile libero.1 bonzo a testa anche per Chiara Fabiani e Giorgia Caia nella 4 x 100 stile libero.

del Citt di Siracusa. Definito anche il nuovo sponsor tecnico che sar la Onis sportswear S.r.l.
Laccordo, della durata di tre anni, riguarder non solo la prima squadra, ma anche
la formazione juniores e tutto il settore giovanile.
Lazienda bergamasca si occuper anche
del merchandising del Citt di Siracusa.
Fra i parner commerciali della societ orobica c anche il Sion, formazione elvetica
di prima divisione che si aggiudicata la
Coppa di Svizzera e in cui ha giocato nel
recente passato Gennaro Gattuso.

Fanno parte della spedizione anche Federico


Reale che, nonostante le precarie condizioni, riesce a guadagnarsi 4 finali, Ferdinando
Rametta e Stefano Cuzzup. Nonostante
lesiguo numero di partecipanti commenta
il responsabile tecnico Marco Lappostato che non ci permettono neanche di presentare le staffette maschili, siamo riusciti a giungere undicesimi su 44 squadre partecipanti.
La nostra tradizione sui dorsisti-continua,
questa volta tocca allemergente Miriana
dominatrice nella 100 e 200 dorso.
Prossimo appuntamento a Trapani, dal 09 al
11 Luglio 2015 per i Campionati Regionali
Estivi Ragazzi.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 30 giugno 2015, marted

Soddisfazione per
il maestro
Di Mareche
con questa
gara termina il primo
semestre
agonistico in
crescendo

Karate, la Corazzata Rembukan Villasmundo


al vertice dellOpen di Sicilia 2015 di Karate
Pioggia di meda-

glie per la Rembukan Karate di


Villasmundo del
Maestro
Marcello Di Mare
prrotagonista
a
Siracusa presso il
PalaSport Concetto Lo Bello,
al 9 Open Internazionale
di
Sicilia. Una gra
importante della specialit di
Karate
inserita
nellambito delle manifestazioni
internazionali,
giunta alla sua
nona edizione.
Pi di 600 atleti
provenienti da 94
Societ del Piemonte, Abruzzo,
Lazio,
Puglia,
Calabria e da tutta la Sicilia, tutti
splendidamente
seguiti dal gruppo arbitrale del
Commissario Regionale
Arbitri
Gaetano Farinetti
di Siracusa, da un
numeroso gruppo
di Arbitri Internazionali con la

La Rembukan ancora protagonista. Al PalaLoBello gli atleti del maestro


Marcello Di Mare salgono sul podio con 12 medaglie doro 4 argenti e 7 bronzi
supervisione
di
Giuseppe Zaccaro arbitro Internazionale nonch
Presidente
della Commissione
Nazionale Arbitri
FIJLKAM, dando
vita ad uno spettacolo durato due
giorni e nel quale
si sono cimentati
Agonisti di tutte le fasce di et.
La manifestazione, sotto legida
della FIJLKAM
stata organizzata dal Comitato
FIJLKAM-Sicilia
settore
karate,
nella persona del
suo
Presidente
Giovanni
Mallia, ed ha visto la
presenza del Prof.
Giuseppe Pellicone, Presidente
Onorario
della
FJLKAM settore
Karate.
La
Rembukan
Karate di Villasmundo del Ma-

estro
Marcello
Di Mare appena
rientrata dallAustrian
Junior
Open di Salisburgo ha partecipato
con 19 atleti in
26 categorie di
peso, la maggioranza esordienti
alle competizioni ma gi di alto
valore
tecnico,
piazzando 12 medaglie dOro, 4
Argenti, 7 Bronzi
e vari 5 e 7 posti ottenendo il 3
posto nella classifica generale del
Torneo dietro le
regioni Puglia e
Campania e per il
6 anno consecutivo il titolo di 1^
Societ in Sicilia
nel kumite agonistico.
Questi i risultati:
Medaglia
dOro: Pizzo Davide
Senior WKF, Cavallaro
Francesca Junior WKF,

Anastasi Tomas
Esord B e Cadetti
WKF, Giannone
Gaetano Under21
WKF, Gazz Simone Esord B
e Cadetti WKF,
Foti
Martina
Esord B, Alibrandi Giuseppe Senior WKF, Pizzo
Federico Senior
WKF. Cavallaro
Federica Esord B;
Medaglia dArgento: Di Pietro
Gabriele Senior
WKF, Giuseppe
Alibrandi
U21
WKF -68Kg, Incognito Damiano
Under21 WKF e
Senior WKF; Medaglia di Bronzo:
Billeci
Flavio
Esord A, Giannone Mario Esord
B, Foti Martina
Cadetti
WKF,
Cristina
Breci
Esord B e Cadetti WKF, Fusillo
Sara Junior WKF
e Ivana Foti Se-

nior WKF; Quinti


posti: Giannone
Gaetano Senior
WKF e Alibrandi Ivan Cadetti
WKF e Angelo
Castro
Cadetto
WKF;
Settimi
posti:
Ternullo
Giuseppe Esord
A. Classifica Generale
Kumite
Masch/Femm: 1^
Puglia Competitors punti 411; 2^
Karate Calabria
nel Mondo Punti 254 ; 3^ Rembukan Karate Villasmundo Punti
211; 4^ Team Karate Bartolo Punti
99.
Con questa gara
la Societ di Villasmundo termina
il primo semestre
agonistico,
ricevendo plausi
dai genitori e dal
pubblico presente confermandosi Societ delite nel panorama
agonistico Nazionale e Internazionale.
Salvatore Cavallaro

Vela,
partita
lavventura a
Barcellona per
l'Ottovolante di
Siracusa

iniziata questa mattina la


competizione
pi attesa per
Elias e Muhamed, due migranti giunti sulle coste siciliane
a bordo di barconi e che fino
al 4 luglio prossimo parteciperanno, insieme
ad un equipaggio di skipper siracusani, a bordo della barca
Ottovolante,
al
campionato
mondiale di Vela
ORC
World
Championship
2015 che si svolge a Barcellona.
Settecentotrenta miglia dividono Barcellona da Siracusa.
Dopo sei giorni
di
navigazione Ottovolante
ha raggiunto la
citt che ospita
il Campionato
mondiale di Vela
- ORC World
Championship
2015.
Una
parte
dellequipaggio spiega il
comandante Fabio Santoro si
occupato del
trasferimento
di Ottovolante.
A bordo anche
Elias e Muhamed che hanno
insistito per partecipare al trasferimento della
barca. In questa
occasione hanno dato ulteriore
prova di essere diventati due
skipper straordinari.