Sei sulla pagina 1di 9

PASSATO REMOTO: USI

Il passato remoto usato raramente nel parlato nel nord Italia, mentre nel sud
pi usato del passato prossimo.
Il passato remoto il tempo della narrazione scritta, formale: usato nei romanzi,
nelle novelle e nelle fiabe, nei testi di storia e letteratura, nei profili bibliografici
(quindi usato soprattutto alla 3 persona singolare e plurale). Nel parlato indica
che i fatti riportati sono sentiti cronologicamente o psicologicamente lontani da chi
parla.
Il passato prossimo, invece, il tempo della narrazione orale o scritta informale:
usato nelle lettere, negli articoli di giornale ecc.

CONIUGAZIONE REGOLARE
AND-ARE

CRED-ERE

CAP-IRE

and -ai

cred -ei /etti

cap -ii

and -asti

cred -ESTI

cap -isti

and -

cred - /ette

cap -

and -ammo

cred -EMMO

cap -immo

and -aste

cred -ESTE

cap -iste

and -arono

cred -erono /ettero

cap -irono

CONIUGAZIONI IRREGOLARI
ESSERE: fui, fosti, fu, fummo, foste, furono
AVERE: ebbi, avesti, ebbe, avemmo, aveste, ebbero
DARE: diedi, desti, diede, demmo, deste, diedero
STARE: stetti, stesti, stette, stemmo, steste, stettero
Molti verbi in -ERE sono irregolari alla 1 e alla 3 persona singolare e plurale,
nelle quali assumono la terminazione (accentata) in -i, -e, -ero che si aggiunge
alla radice:

DIRE

diss -I

VOLERE
CHIEDERE

dic -ESTI

diss -E

dic -EMMO

dic -ESTE

diss -ERO

voll -I

vol -ESTI

voll -E

vol -EMMO

vol -ESTE

voll -ERO

chies -I

chied -ESTI

chies -E

chied -EMMO

chied -ESTE

chies -ERO

Tra i numerisi IRREGOLARI si possono distinguere TRE GRUPPI PRINCIPALI:

in - SI (chiesi)
in - SSI (dissi)

con il RADDOPPIAMENTO della consonante (volli)

Passato remoto
ACCENDERE
io accesi
tu accendesti
egli accese
noi accendemmo
voi accendeste
essi accesero

ADURRE
io adussi
tu aducesti
egli adusse
noi aducemmo
voi aduceste
essi adussero

ASSISTERE
io assistei
tu assistesti
egli assist
noi assistemmo
voi assisteste
essi assisterono

RIDERE
io risi
tu ridesti
egli rise
noi ridemmo
voi rideste
essi risero

ASSALIRE
io assalii
tu assalisti
egli assal

APPARIRE
io apparvi
tu apparisti
egli apparve

APRIRE
io aprii
tu apristi
egli apr

noi assalimmo
voi assaliste
essi assalirono

noi apparimmo
voi appariste
essi apparvero

noi aprimmo
voi apriste
essi aprirono

TRADURRE
io tradussi
tu traducesti
egli tradusse
noi
traducemmo
voi traduceste
essi tradussero

BENEDIRE
io benedissi
tu benedicesti
egli benedisse

CONDURRE
io condussi
tu conducesti
egli condusse
noi
conducemmo
voi conduceste
essi condussero

SPENDERE
io spesi
tu spendesti
egli spese

noi benedicemmo
voi benediceste
essi benedissero

CONOSCERE
io conobbi
tu conoscesti
egli conobbe
noi
conoscemmo
voi conosceste
essi conobbero

COSTRUIRE
io costruii
tu costruisti
egli costru
noi costruimmo
voi costruiste
essi costruirono

CHIEDERE
io chiesi
tu chiedesti
egli chiese
noi chiedemmo
voi chiedeste
essi chiesero

COMPIERE
io compii
tu compisti
egli comp
noi compimmo
voi compiste
essi compirono

VINCERE
io vinsi
tu vincesti
egli vinse
noi vincemmo
voi vinceste
essi vinsero

COMPRENDERE
io compresi
tu comprendesti
egli comprese
noi comprendemmo
voi comprendeste
essi compresero

DIFENDERE
io difesi
tu difendesti
egli difese
noi difendemmo
voi difendeste
essi difesero

DIPINGERE
io dipinsi
tu dipingesti
egli dipinse
noi dipingemmo
voi dipingeste
essi dipinsero

VIVERE
io vissi
tu vivesti
egli visse
noi vivemmo
voi viveste
essi vissero

DOLERSI
io mi dolsi
tu ti dolesti
egli si dolse

EMPIRE
io empii
tu empisti
egli emp

VOLGERE
io volsi
tu volgesti
egli volse

DIRIGERE
io diressi
tu dirigesti
egli diresse

noi spendemmo
voi spendeste
essi spesero

noi dirigemmo
voi dirigeste
essi diressero

noi ci dolemmo
voi vi doleste
essi si dolsero

noi empimmo
voi empiste
essi empirono

noi volgemmo
voi volgeste
essi volsero

FRIGGERE
io frissi
tu friggesti
egli frisse
noi friggemmo
voi friggeste
essi frissero

GIACERE
io giacqui
tu giacesti
egli giacque
noi giacemmo
voi giaceste
essi giacquero

GODERE
io godei
tu godesti
egli god
noi godemmo
voi godeste
essi goderono

UCCIDERE
io uccisi
tu uccidesti
egli uccise
noi uccidemmo
voi uccideste
essi uccisero

OFFRIRE
io offrii
tu offristi
egli offr
noi offrimmo
voi offriste
essi offrirono

SEDERE
io sedetti
tu sedesti
egli sedette
noi sedemmo
voi sedeste
essi sedettero

SVENIRE
io svenni
tu svenisti
egli svenne
noi svenimmo
voi sveniste
essi svennero

VALERE
io valsi
tu valesti
egli valse
noi valemmo
voi valeste
essi valsero

UCCIDERE
io uccisi
tu uccidesti
egli uccise

VALERE
io valsi
tu valesti
egli valse

noi uccidemmo
voi uccideste
essi uccisero

noi valemmo
voi valeste
essi valsero

SODDISFARE
io soddisfeci
tu soddisfacesti
egli soddisfece
noi
soddisfacemmo
voi soddisfaceste
essi soddisfecero

Cleopatra e Cesare
Il suo nome storico Cleopatra VII Thea Philopatore, nata intorno al 69 a.C. e
morta suicida intorno al 30 a.C.; figlia forse illegittima di Tolomeo XII, Faraone
della dinastia Tolemaica, essa nacque in Terra Greca e non Egizia, come molti
credono. Regn in Egitto insieme al padre e al fratello e fu lultima Regina della
dinastia Tolemaica, nonch lultima Regina a portare il nome di Cleopatra; sal al
trono nel 51 a.C., sposando, come era consuetudine, il fratello di soli dieci anni.
Il suo primo incontro con lamore avvenne poco dopo: nel 48 a.C., mentre
lEgitto viveva una guerra civile scatenata dal fratello di Cleopatra; questultimo
aveva provato prima a deporla, poi, non essendoci riuscito, aveva cercato aiuto
in Giulio Cesare uccidendo il suo nemico Pompeo e consegnandogli la testa di
questultimo: Giulio Cesare, per nulla contento della situazione, si rec in Egitto
e convoc Cleopatra e Tolomeo nella reggia.
Cleopatra, intimorita per paura di un attentato alla sua vita da parte del fratello,
si rec direttamente da Giulio Cesare nascondendosi allinterno di un grande
tappeto, consegnato direttamente negli appartamenti del console romano: non
appena cap di essere nelle stanze private di Cesare, Cleopatra usc dal tappeto e
si present davanti al console con abiti succinti e gioielli di rara bellezza,
chiedendogli la protezione dal fratello.
Qui le fonti narrano che Cesare, sbalordito dal suo fascino, cadde ai suoi piedi e
la preg di diventare la sua amante. La riport alla fama di regina che aveva
prima e combatt con suo fratello Tolomeo per evitare che questi deponesse e
uccidesse la sua Cleopatra; la vittoria arriv per Cesare grazie agli aiuti militari
di Roma: era il 47 a.C. e Tolomeo fu ucciso durante la battaglia finale.
Finalmente, Cleopatra pot salire di nuovo al trono, sempre come moglie di un
altro fratello, Tolomeo XIV.
Dallamore di Cesare e Cleopatra nacque Tolomeo Cesare, il figlio che permise
al console romano di avere potere sulla Terra dEgitto e a Cleopatra di rimanere
al trono nel suo Regno.

Dal 46 a.C. al 44 a.C., Cleopatra visse a Roma, affiancando Cesare fino al giorno
della sua morte: le fonti narrano che, nello stesso anno, Cleopatra avvelen il
fratello Tolomeo XIV e pose sul trono il figlio Tolomeo Cesare, prendendo cos il
potere a tutti gli effetti.
Due anni dopo, nel 42 a.C., Cleopatra incontr lAmore che la fece capitolare:
Marco Antonio, recatosi ad Alessandria, dove Cleopatra si era trasferita, per
incontrare la Regina dEgitto. Il loro fu un amore travolgente, narrato da molti
storici e raffigurato in moltissime opere; la loro unione diede vita a due gemelli,
frutto di un amore intenso e voluto da entrambi.
Nel 37 a.C., forti del loro sentimento, Antonio e Cleopatra si sposarono e
diedero vita al loro terzo figlio; insieme, si spartirono le terre egiziane e
fondarono uno degli imperi pi temuti da Roma, dove molti guardavano con
sospetto e paura questa unione. Questa paura si tramut in guerra: nel 31 a.C.
Roma dichiar guerra all Egitto per volont di Ottaviano e lesercito romano
sconfisse quello egiziano nella famosa battaglia di Azio; le fonti narrano che da
questa data in poi si susseguirono gli eventi tragici che portarono alla morte
della Regina Cleopatra: Marco Antonio, dopo aver perso la battaglia, fu
falsamente messo al corrente della morte della sua amata e, distrutto dal dolore,
si uccise. Cleopatra, a sua volta, messa al corrente del suicidio del marito, non
pot resistere alla grave perdita e si uccise facendosi mordere da un spide.

CERTIFICADO
Por medio de la presente se certifica que la Srta. Karla Lissette
Abad Moran con C.I. 1205004623 ha cumplido la funcin de
Traductora chino- mandarn en la rueda de negocios llevada a
cabo en la Expo china 2014. Durante los das 6,7 y 8 de agosto
del presente.
Se expide la presente a solicitud del interesado, para los fines
que crea conveniente.
Atentamente,

Ing. Henry Castro Macas


Coordinador de Proyectos

Direccin: Kennedy Norte Calle Luis


Orrantia y Nahim Isaas
Edificio Class, Tercer Piso, oficina 301

Telfonos: +593 (42) 681 895 / +593 (42) 681 649

PASSATO REMOTO - I VERBI IRREGOLARI


accendere

accesi

muovere

mossi

accorgersi

mi accorsi

nascere

nacqui

ammettere

ammisi

nascondere

nascosi

apparire

apparvi

offendere

offesi

attendere

attesi

perdere

persi

bere

bevvi

persuadere

persuasi

chiedere

chiesi

piacere

piacque

chiudere

chiusi

piangere

piansi

coinvolgere

coinvolsi

piovere

piovve

commuovere

commossi

reggere

ressi

comprendere

compresi

rendere

resi

concludere

conclusi

reprimere

repressi

conoscere

conobbi

respingere

respinsi

convincere

convinsi

ridere

risi

correre

corsi

riflettere

riflessi

costrigere

costrinsi

rispondere

risposi

crescere

crebbi

rivolgere

rivolsi

decidere

decisi

rompere

ruppi

deludere

delusi

sapere

seppi

difendere

difesi

scendere

scesi

diffondere

diffusi

sconfiggere

sconfissi

dipingere

dipinsi

sconvolgere

sconvolsi

dire

dissi

scrivere

scrissi

dirigere

diressi

scuotere

scossi

discutere

discussi

smettere

smisi

distruggere

distrussi

sorgere

sorsi

dividere

divisi

sospendere

sospesi

escludere

esclusi

spegnere

spensi

esplodere

esplosi

stendere

stesi

esprimere

espressi

succedere

successi

fare

feci

svolgere

svolsi

giungere

giunsi

tingere

tinsi

leggere

lessi

togliere

tolsi

mettere

misi

uccidere

uccisi

mordere

morsi

valere

valsi

venire

venni

vincere

vinsi