Sei sulla pagina 1di 48

Psicosintesi Rivista dell’Istituto di Psicosintesi - Anno XXII n°6 Ottobre 2006 - Spedizione in A.P. - art. 2 comma 20/c L.

20/c L. n° 662/96 Varese


in questo numero

Comprendere gli altri

Un incontro che trasforma: la relazione


in psicoterapia e nei gruppi psicosintetici
A trasforming encounter: the relationship in
psychoterapy and psychosynthetic groups

Assagioli e i sogni
Assagioli and dreams

Creare con la mente


Creating with our mind

Motivazione e personalità

The vision of Wholeness from the viewpoint


of Psychosyntesis
La visione dell’Assoluto dal punto di vista
della Psicosintesi

copertina6ok.indd 3 7-12-2007 12:20:24


“La saggezza crea relazioni armoniose
e queste portano gioia”

“Wisdom produces harmonious


relationships and these give joy”

copertina6ok.indd 4 7-12-2007 12:20:43


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 1

Lavori in corso
a vita, a volte, mi sembra uno strano “grande cantiere” dove persone

L indaffarate sono impegnate a tempo pieno a costruire impalcature,


travi di sostegno, muri, per poi demolirli e ricominciare di nuovo.
Così, ognuno di noi può essersi ritrovato impegnato a costruire
attorno a sè quei muri, quelle barriere e quegli stretti passaggi con l’illusione di
impedire agli altri di “invadere” il proprio territorio.
Immagino anche la soddisfazione con la quale ci si è congratulati con noi stessi
quando si è riusciti ad eseguirli con successo.
Grande è stato lo sconforto, però, quando ci siamo accorti che quelle barriere,
che ci proteggevano, allo stesso tempo, con forza, ci imprigionavano.
Avevamo oscurato la libertà con le nostre stesse mani ed avevamo perso la
piantina con indicate le vie di uscita.
E’ da questo punto di consapevolezza che spesso si riparte fiduciosi per i “lavori”
di destrutturazione, ricostruzione, ristrutturazione ed ampliamento finalizzati tra
l’altro a comprendere noi stessi per meglio comprendere gli altri.

Patrizia Bonacina

Work in progress
ife sometimes reminds me a strange, large “building yard”,

L where busy people are engaged all the time to raise scaffoldings,
supporting beams, walls, only to pull them down immediately after
and to start again.
We all may have found ourselves engaged similarly to build around ourselves
the same walls, barriers, narrow passages with the illusion to prevent others
from “invading” our territory.
I can even imagine to what satisfaction we congratulated ourselves on
successfully carrying out such tasks.
But also to what great dejection we realized that the barriers that protected
us, at the same time, confined us tightly.
We had obscured freedom with our same hands and had lost the map reporting
the ways out.
From this point in knowledge, we would start again trustfully the un-structuring,
reconstructing, enlarging “works”, aimed, among the rest, to better understand
others.

psicosintesi n6.indd 1 7-12-2007 12:07:28


Sommario
Editoriale pag. 1 Creare con la Il drago non
mente va ucciso ma
Comprendere Creating with our cavalcato
gli altri mind Mara Chinatti pag. 32
Roberto Assagioli pag. 3 Gaetano Russo pag. 14

Motivazione e
Anno XXII nuova serie n° 6 Ottobre 2006 personalità
Rivista dell’Istituto di Psicosintesi Argia Mazzonetto pag. 19
AUTOFORMAZIONE, EDUCAZIONE,
RAPPORTI INTERPERSONALI
E SOCIALI, TERAPIA

DIRETTORE RESPONSABILE Perdere...


Patrizia Bonacina
senza perdersi
COMITATO DI REDAZIONE Anna Condemi pag. 34
Massimo Baratelli, Margherita Fiore,
Lina Malfiore

Giuliana Pellizzoni lascia la redazione della Un incontro


Rivista, ma continuerà a curare la rubrica che trasforma:
“Finestre sul mondo”. Un grazie di cuore per il la relazione in The vision of
lavoro svolto. Un benvenuto a Margherita Fiore. Wholeness from
Buon lavoro a tutte e due psicoterapia
e nei gruppi the viewpoint of
rivista@psicosintesi.it
psicosintetici Psychosyntesis
via Rienza, 2 - 21100 Varese La visione
A transforming
RESPONSABILE PER I TESTI IN INGLESE encounter: the dell’Assoluto dal
Ketia Alexandre punto di vista della
relationships in
TRADUZIONE TESTI psychoterapy Psicosintesi
Finestre sul mondo
Kylie Drew Bartolini, Patrizia Cipolla, Ewa Bialek pag. 22
Margherita Fiore, Alberto Gabba, Silvia Trolli and the Giuliana Pellizzoni pag. 36
psychosynthetic
COMITATO SCIENTIFICO Il pozzo e
Gaetano Russo, Aldo Scarpulla
groups Fantastiche visioni
Laura Maninchedda pag. 6 l’acqua viva
Massimo Baratelli pag. 37
HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO Stefania Meri pag. 30
Massimo Baratelli, Ewa Bialek,
PierMaria Bonacina, Mara Chinatti, Assagioli e i sogni La psicosintesi
Anna Condemi, Laura Maninchedda, Assagioli and
Argia Mazzonetto, Stefania Meri, Fiorella Pasini, delle cose
Giuliana Pellizzoni, Gaetano Russo dreams Fiorella Pasini pag. 38
PierMaria Bonacina pag. 11
STAMPA
B&B Comunicare - Mozzate - via Tarantelli, 16
www.bbcomunicare.com

Pubblicazione semestrale registrata presso il


Tribunale di Firenze il 28 Luglio 1984 al n° 3248

Ed. Istituto di Psicosintesi


Ente Morale D.P.R. 1 Agosto 1965 n° 1721
50133 Firenze - Via San Domenico 16
Tel. (+39) 055 578026 - Fax (+39) 055 570499
www.psicosintesi.it - istituto@psicosintesi.it

Gli articoli sono pubblicati sotto Foto di copertina/cover: Raoul Dufy, 1888-1965 “Il ricevimento”
l’esclusiva responsabilità degli autori;
le idee sono personali e non impegnano
la Direzione della rivista “Psicosintesi”.
Per l’invio degli scritti si ricordano le seguenti impostazioni:
The opinions expressed are those File Word - tipo carattere: Arial - Dimensione carattere: 12 - stile: normale - interlinea: singola - num. pag.: max 3
of the authors and are not the
responsibility of the board of directors of
the “Psicosintesi” magazine.

psicosintesi n6.indd 2 7-12-2007 12:07:42


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 3

Comprendere
gli altri
Roberto Assagioli

(senza data)

Se tentiamo di scoprire le sappiamo riconoscere una ne dell’identità dell’altro”. padri e madri i quali amano
cause degli attriti e delle lot- verità se è espressa con una Così viene creata una lunga teneramente i loro figli, che
te che tanto turbano e fan- terminologia differente dalla catena di reciproche incom- lavorano instancabilmente e
no soffrire individui e grup- nostra? prensioni, di animosità, di fanno grandi sacrifici per es-
pi, troviamo che una delle La mancanza di compren- lotte, con tutte le sofferenze si, e che pure al tempo stes-
principali è la mancanza di sione non nuoce soltanto in che ne derivano. so non si rendono conto di
comprensione. Molte parole e quanto essa rende ostile co- La mancanza di comprensio- quello che avviene nell’ani-
molte azioni nocive, attribui- lui che non comprende, ma ne non sempre si associa ad mo dei loro cari, non com-
te comunemente a malvagi- ancor più in quanto essa su- antagonismo o a mancanza prendono affatto quali siano
tà, sono invece dovute a man- scita una più forte ostilità, di simpatia; anzi può coesi- i loro più veri e vitali bisogni.
canza di comprensione. un aspro risentimento in co- stere con un amore intenso e Quest’amore cieco ha non di
Noi siamo per natura indi- lui o in coloro che si sento- appassionato, o con ciò che rado conseguenze nocive e
vidui inclini a disprezzare e no incompresi. Come dice il generalmente è definito tale. talora disastrose, e se coloro
condannare ciò che non com- Keyserling: “nulla ferisce più L’esempio più comune di que- che inconsciamente ne sono
prendiamo, e da quest’atteg- profondamente dell’incom- sto fatto è offerto dai rapporti la causa potessero renderse-
giamento critico e negativo prensione, poiché incom- fra genitori (e particolarmen- ne conto, resterebbero allibi-
sorgono facilmente pregiu- prensione significa negazio- te fra le madri) e figli. Vi sono ti: si tratta di vite mutilate.
dizi, prevenzioni, antagoni- Ciò deve essere guardato in
smi. Questo avviene fra gli faccia sinceramente e corag-
individui, fra le nazioni, fra giosamente.
le razze ed anche fra coloro Dobbiamo deciderci ad ab-
i quali, dichiarandosi religio- bandonare la vecchia idea
si, dovrebbero più degli altri sentimentale che l’amore
dare esempio di amore e di solo sia sufficiente; dobbia-
fratellanza. mo riconoscere che vi sono
Un esempio tipico di que- varie specie d’amore, e che
st’atteggiamento ci è offerto un amore cieco, per quanto
dalla parola russa “niemetz” bene intenzionato e pronto al
che designa i tedeschi. Il si- sacrificio, non impedisce di
gnificato originario di questo sbagliare e di fare del male
termine è “muto”, e ciò di- alla persona amata. Dobbia-
mostra come gli antichi rus- mo renderci conto che l’amo-
si consideravano “muto” un re, per adempiere bene la sua
popolo straniero che non par- missione, per aiutare ed ap-
lava la loro lingua. A noi ciò pagare chi ne è l’oggetto, de-
sembra primitivo, ma non ve essere veggente e permea-
facciamo forse qualcosa di to di saggezza.
simile quando consideriamo Senza comprensione, dun-
“privo di senso” tutto ciò che que, non si può fare a meno
non è in accordo con le “no- di nuocere. Pure, non dobbia-
stre” vedute, e quando non mo essere troppo severi con

psicosintesi n6.indd 3 7-12-2007 12:07:51


4 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

coloro che non comprendono; migliori intenzioni, possono diamo ad essere molto indul- te siamo, vale a dire “anime”
dobbiamo anzi comprendere confondere e sviare. genti verso noi stessi, verso che cercano di manifestarsi
anche loro! La piena com- Contro l’insidiosa tendenza a le nostre manchevolezze, le attraverso personalità più
prensione di un altro essere consigliare vi è un rimedio ef- nostre colpe, per le quali tro- o meno imperfette, cieche,
umano è ben lungi dall’esse- ficace: la lettura attenta – se- viamo ogni sorta di giustifi- ribelli; se riconosciamo che
re agevole: in realtà è spesso guita da un sincero esame di cazioni e di scuse! Vi è, però, questo è lo scopo immediato
molto difficile. Ogni indivi- coscienza – delle pagine di una minoranza (non piccola) della nostra esistenza terre-
duo è un complicato intrec- finissimo humour nelle quali che sbaglia nella direzione na; se, inoltre, ci rendiamo
cio di innumerevoli e dissimi- il Manzoni tratteggia il tipo di opposta: persone tormentate conto che le anime non sono
li elementi che hanno origini Donna Prassede. da un eccessivo senso di in- entità separate ed isolate, ma
molto diverse, che esistono a La difficoltà di comprendere feriorità, di colpa, di svaluta- unite tra loro e con lo Spirito
vari livelli psichici e che agi- giustamente ed aiutare effi- zione di sé che le opprime e universale, tutto si trasforma
scono e reagiscono gli uni ne- cacemente gli altri diviene le paralizza. in noi ed intorno a noi. Al-
gli altri formando in ognuno ancora più grande nei casi Vediamo ora con quali mezzi lora percepiamo o intuiamo,
una combinazione nuova ed in cui la persona della quale possiamo sviluppare e colti- dietro ad ogni essere umano,
unica. ci occupiamo si trova in uno vare la comprensione amo- un’anima imprigionata, ed
Inoltre, non tutti gli elementi stato di crisi o di oscuramento revole verso gli altri e verso il nostro amore va natural-
psicologici che costituiscono interno. In tali condizioni so- noi stessi. mente verso di essa; allora ci
gli individui che noi cerchia- gliono sorgere dall’inconscio Un grande aiuto può esser- accorgiamo quanto il critici-
mo di comprendere sono vi- elementi psichici inferiori. In ci dato dalla psicologia e so- smo, il disprezzo, la gelosia
sibili “alla superficie”, per realtà non è un male che que- prattutto dalla nuova psicolo- e l’antagonismo siano fonda-
così dire; molti di essi sono st’affioramento avvenga, poi- gia spirituale che è in via di mentalmente errati, e come
profondamente celati nel- ché quegli elementi possono formazione. La scienza psico- la sola cosa giusta, buona, ra-
l’inconscio e noi possiamo così venire meglio conosciuti, logica sta attraversando una gionevole, sia cooperare con
dedurne l’esistenza solo da dominati e trasmutati (anzi, crisi, ma una crisi costrutti- l’anima altrui permeandola
manifestazioni indirette e esso è provocato di proposito va, un travaglio per superare del nostro amore e cercando
occasionali. nei malati neuropsichici me- le proprie limitazioni. L’esi- di comprendere i suoi proble-
Ma non basta, quella combi- diante speciali metodi di psi- stenza di facoltà parapsico- mi e le sue lotte.
nazione d’elementi non è sta- coterapia). logiche, di poteri spirituali, di L’unità essenziale di tutte le
tica: nuovi elementi entrano Quei periodi di crisi sono, pe- un Sé superiore o Anima, co- anime non esclude, però, che
continuamente a farne parte, rò, molto penosi per chi vi si mincia ad essere riconosciu- fra loro vi siano delle diffe-
mentre altri se ne distaccano trova coinvolto e danno luo- ta da un numero crescente di renze di qualità e che esse
ed altri ancora si trasformano go ad impressioni errate ed scienziati di mente aperta, da appartengano a gruppi e tipi
per un loro processo organico ingiuste in coloro che ne os- molti pensatori e studiosi. Si differenti, ognuno dei quali
di sviluppo e di trasmutazio- servano solo le manifestazio- inizia ad ammettere che l’in- rispecchia ed esprime l’uno
ne. Così, l’essere umano che ni esterne. Dobbiamo quindi tuizione è un diretto e ge- o l’altro degli attributi e qua-
noi tentiamo di comprende- imparare a riconoscere tali nuino mezzo di conoscenza, lità della Vita divina. A questa
re, cambia di continuo sotto casi e ad astenerci più che che l’illuminazione spiritua- diversità fra le anime si ag-
i nostri occhi. mai dal giudicare e dal con- le e l’ispirazione provengono giungono le grandi differen-
Dato che un individuo rappre- dannare. da un livello superiore dell’in- ze di costituzione psicologi-
senta un “problema” nuovo Tutto quello che abbiamo conscio, il supercosciente. ca e biologica esistenti fra i
ed unico, anche la soluzione detto riguardo gli altri è in Possiamo perciò confidare singoli esseri umani, e quelle
del problema deve essere nuo- gran parte vero anche riguar- che l’esistenza del Sé spi- dovute al sesso, alla nazione,
va ed unica. Così ogni indivi- do noi stessi; anche in que- rituale, dell’anima, quale alla razza a cui ognuno ap-
duo richiede di essere trat- sto caso è necessaria una pro- Realtà permanente ed indi- partiene.
tato in modo differente. Per fonda comprensione ed essa pendente, verrà ammessa co- Tutte queste diversità sono
usare un’analogia matemati- presenta spesso difficoltà me un fatto ben dimostrato, causa di innumerevoli incom-
ca, la “formula psico – alge- non minori. Se, trattando di sebbene, certo, non da tutti prensioni e conflitti. Occorre
brica individuale” richiede in noi stessi, abbiamo più ele- direttamente sperimentato. dunque studiare quelle diffe-
ciascun caso un’integrazione menti, più dati a nostra di- Questo riconoscimento potrà renze in modo sereno ed im-
nuova. È perciò evidente che sposizione, siamo anche più avere conseguenze incalco- parziale, sì da rendersi conto
i consigli stereotipati i quali, facilmente tratti a giudica- labili, cambiando del tutto della loro natura, della loro
richiesti o meno, alcuni so- re in modo non spassionato il nostro atteggiamento verso origine, del loro valore e quin-
no sempre pronti a dare, so- e imparziale. Mentre siamo noi stessi e verso gli altri. di giungere a comprendere ed
no molto spesso inopportuni propensi a giudicare troppo Se, infatti, consideriamo noi apprezzare ogni qualità uma-
e, per quanto offerti con le sfavorevolmente gli altri, ten- stessi e gli altri quali realmen- na, ogni tipo psicologico, in-

psicosintesi n6.indd 4 7-12-2007 12:07:55


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 5

dividuale e collettivo. amorevole sono sommamen- altri con tono critico ed am-
Tale studio forma l’oggetto di te benefici. Essa è creativa: monitore.
varie branche della psicolo- quale vivido e caldo raggio L’immenso potere di bene
gia: la psicologia individuale di sole produce lo sviluppo della comprensione amorevo-
e “differenziale” detta anche interno e favorisce l’espres- le dovrebbe suscitare un for-
“caratterologica”, la psicolo- sione di coloro verso i quali te proposito di acquisirla, e a
gia dei sessi, la psicologia et- è diretta e che compenetra tal fine – come per altre con-
nica. Sono scienze ancora in con il suo influsso sottile e quiste spirituali – di fare due
formazione, ma che possono potente. Essa evoca diretta- cose: coltivarla direttamente
offrire già dati utili. mente la loro parte più vera e ed eliminare gli ostacoli che
Per comprendere profonda- migliore, la loro anima. impediscono o rendono dif-
mente gli altri “dal di dentro”, Chi si sente compreso in tal ficile la sua manifestazione.
per così dire, non basta, però, modo, si apre, sboccia e tal- Perciò dobbiamo sforzarci di
uno studio puramente obiet- volta si trasforma quasi magi- sviluppare, da un lato l’intui-
tivo ed analitico, ma occorre camente. Il suo atteggiamen- zione, la simpatia e la visione
utilizzare l’intuizione e l’im- to interno teso, contratto, di spirituale, e dall’altro il disin-
medesimazione spirituale. “difesa”, si scioglie; la sua teresse, l’oblio di sé ed il di-
Con queste si giunge, ad un vita profonda viene natural- stacco emotivo.
certo momento, a vivere vera- mente alla superficie e così In tal caso sapremo compren-
mente la vita di un’altra per- l’individuo si rende conto - ad dere ed amare i nostri “fra-
sona, a farla propria, e quindi un tempo – tanto delle pro- telli in umanità” d’un amore
a sentirla e comprenderla in prie insospettate possibilità saggio, d’un amore generoso,
modo pieno, amorevole, fra- quanto della meschinità e va- d’un amore che lascia spiri-
terno. cuità di certe “doti” personali tualmente libero chi lo dà e
Quest’identificazione spiri- di cui spesso si compiace. chi lo riceve. <
tuale è ben diversa dall’iden- Avviene, di conseguenza e
tificazione emotiva che si non di rado, che una perso-
produce spesso fra persone na, trovandosi con qualcu-
che si amano appassionata- no da cui si sente compre-
mente; quest’ultima è cieca, sa “amorevolmente”, faccia
assorbente, esclusiva, esi- una spontanea confessione
gente, mentre la prima, inve- delle proprie deficienze e dei
ce, è chiaroveggente, scevra propri “peccati” ed esprima
da attaccamenti e disinteres- su se stessa giudizi dei quali
sata. si sarebbe aspramente offe-
Gli effetti della comprensione sa se fossero stati emessi da

“La comprensione è una porta


celata nel cuore che ci permette
di entrare nella coscienza
dell’altro e di accettarlo nella
nostra, mostrandoci così l’unico
e identico respiro del cosmo.
La sua misura è in funzione
dell’amore, è una qualità
evocatrice di bene per chi
la riceve, ed accende il
fuoco della creatività in chi
la esprime, illuminando la
sublime e sconfinata origine
comune della vita”.

psicosintesi n6.indd 5 7-12-2007 12:07:55


6 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

Un incontro che trasforma:


la relazione in psicoterapia
e nei gruppi psicosintetici
A transforming encounter:
the relationship in
psychotherapy and the
psychosynthetic groups
Laura Maninchedda

Dopo più di un secolo di psicoterapia del profondo e dopo Now that depth psychotherapy has been practised for more
che sono state inventate e sperimentate un’infinità di mo- than a century and that a large amount of intervention
dalità di intervento e di tecniche di ogni tipo con risultati modalities and techniques of every style has been devised
interessanti ed efficaci, una cosa è certa: qualunque sia il and experienced with interesting and effective results, it
metodo usato, la percentuale di successo (termine ambiguo can be confidently said that whatever method is used, the
e inadatto) è più o meno identica. rate of success (an ambiguous and unsuitable word) is more
Questo è segno che l’essenziale non consiste nelle tecniche or less identical.
più o meno geniali e creative, che comunque è importante This is a sign that fundamentals do not lie in the more or
conoscere e utilizzare al meglio, ma proprio nel rapporto less brilliant and creative techniques, that anyhow should
che si crea nella relazione terapeutica, molto speciale e be known and used at best, but precisely in the bond that
diversa da ogni altra. springs up in the therapeutic relationship, so special and
Essa è soprattutto relazione tra due persone che stabilisco- different from any other.
no un contatto profondo il cui obiettivo è il benessere e la This is above all a relationship between two persons who
crescita attraverso la conoscenza il più possibile integrale establish a deep contact directed to well-being and growth
del fenomeno umano con la speranza che il recupero e through a knowledge as integral as possible of the human
l’accettazione di aspetti negati e trascurati abbia un effetto phenomenon, with the hope that reviving and accepting
salutare di trasformazione e di liberazione. denied and neglected aspects implies a healthy effect of
Quali sono le condizioni perché dal contatto di due persone transformation and liberation.
che per lo più sono sconosciute al momento del loro primo What are the conditions allowing a positive, effective, tra-
incontro possa scaturire la relazione positiva ed efficace e sformative relation to come out from the contact of two
l’effetto trasformativo che si propone? Prima di tutto è im- persons who are generally stranger to each other at their
portante la presenza il più possibile integrale e autentica, first encounter? Above all, a presence that is as integral
l’esserci “in toto” e non come capita il più delle volte, “in and authentic as possible; being there “totally” and not

psicosintesi n6.indd 6 7-12-2007 12:07:56


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 7

parte”, per motivi comprensibili di cautela, timore di sco- “partially”, as happens most times for understandable rea-
prirsi, fretta, disimpegno, incapacità di far valere le proprie sons of caution, for fear to reveal oneself, for haste, lack of
esigenze, malintesa compiacenza, ecc. commitment, inability to assert oneself, mistaken kindness,
Vediamo ora i requisiti essenziali necessari al terapeuta per and so on.
stabilire una relazione costruttiva: Let’s see now the necessary requirements for the therapist
1) interesse genuino di conoscere in profondità non solo to establish a constructive relationship:
intellettualmente ma in tutti i suoi aspetti che cosa è dav- 1) genuine interest in knowing in depth what human being
vero l’essere umano e concretamente la persona con cui si really is, not only from the intellectual point of view, but
entra in relazione: quello che Dostoevskij chiama l’uomo in all its aspects, and in knowing concretely the person he
nell’uomo. is establishing a relationship with: what Dostoevskij calls
L’interesse del terapeuta deve essere disinteressato a tutto “the man within the man”.
quello che non riguardi la conoscenza e la comprensione The therapist must be loosely interested to all that is not
della persona, ben consapevole, come dice Saint-Exupery knowing and understanding the person; he must be very
che l’essenziale è invisibile agli occhi. Questa conside- aware, as Saint-Exupery says, that the essential is invi-
razione deve ispirare un giusto senso di umiltà, ma non sible to the eyes. This consideration must inspire a right
spegnere l’entusiasmo nell’avvicinarci al mistero di ogni sense of humility, but not extinguish the enthusiasm in
essere umano, a cominciare da noi stessi; approaching the mystery of every human being, starting
2) capacità di cogliere e accogliere tutto quello che vede from ourselves.
e sente senza lasciarsi influenzare e limitare dalle proprie 2) ability to pick and to receive all that he sees and feels,

Pompei “La casa del poeta”

psicosintesi n6.indd 7 7-12-2007 12:07:57


8 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

convinzioni, repulsioni, giudizi di valore, conoscenze pro- without letting himself be influenced and limited by his own
fessionali, che devono esserci, ma devono rimanere sullo beliefs, repulsions, evaluations, professional knowledge;
sfondo e lasciare spazio prima di tutto al contatto vivo da all this must be there, but must remain in the background
essere umano a essere umano che consente di cogliere il and leave space first of all to the living contact from hu-
nuovo che c’è in ogni situazione man being to human being that allows to pick what’s new
Per sintetizzare possiamo dire paradossalmente: in any situation
1) consapevolezza della comunanza profonda che l’appar- To summarize, we can say paradoxically:
tenenza al genere umano stabilisce anche tra le persone 1) knowledge of the deep connection established even
più diverse; among the most different persons by the fact of belonging
2) necessità di avvicinarsi con rispetto, empatia ed equanimi- to mankind
tà a quanto sembra mettere in crisi e destabilizzare le nostre 2) necessity to approach with respect, empathy and im-
convinzioni pregresse e le nostre esperienze di vita. partiality all that seems to upset and unsettle our previous
Per questo è necessario: beliefs and our life-long
1) un lavoro svolto su sé stes- experiences.
si ampio e approfondito, una To achieve this, it is neces-
psicoterapia che abbia reso sary:
la persona cosciente del suo 1) a wide and in-depth work
vissuto profondo e dei suoi carried out on ourselves,
problemi, che lo abbia libe- a psychotherapy that had
rato da quelli più gravi, che made us aware of our deep
gli abbia fatto comprendere experience with its problems,
che la realtà interiore è mol- that had freed it from the
to più complessa, variegata, most serious ones, had let it
sofferta e per certi versi ine- understand that inner reality
splicabile, che si può e si is most complex, diversified,
deve vedere da più punti di troubled and, under some
vista, senza semplificazioni respects, inexplicable and
o delimitazioni che manten- can and must be approa-
gono un valore pragmatico ched from many points of
di riferimento e di comuni- view, without simplifications
cazione, ma non esaurisco- or delimitations that have a
no nemmeno lontanamente pragmatic value as for refe-
la complessità di ogni situa- rence and communication,
zione umana; but do not exhaust, not even
2) necessità di mantenere by far, the complexity of eve-
una costante consapevolezza ry human situation
dei propri sentimenti e delle 2) necessity to keep a con-
proprie emozioni nel rappor- stant consciousness of our
to col paziente (è quello che feelings and emotions in the
tecnicamente si chiama con- Mariental (bassa Sassonia), 1140 relationship with the patient
trotransfert). (what is technically called
Il setting, cioè l’insieme delle regole che definiscono un rap- countertransfert)
porto terapeutico, è un elemento fondamentale per rendere The setting, i.e. all the rules that define a therapeutic rela-
non casuale, epidermico, futile, ma centrato, l’incontro. tionship, is fundamental to make the encounter not acci-
Si crea uno spazio-tempo speciale, diverso, ritagliato dalla dental, epidermic, futile, but centered. A special, different
quotidianità, dalle abitudini e dai condizionamenti che la space-time is created, cut out from everyday life, from its
contraddistinguono con una finalità precisa e condivisa, habits and conditionings, with a precise and shared pur-
una focalizzazione, un accordo preliminare che chiarisce le pose, a focalization, a preliminary agreement that explains
possibilità e le aspettative e soprattutto rende partecipe il possibilities and expectations, and above all acquaints the
paziente di che cosa si intende fare e del perché lo si fa. patient with what is going to happen and why.
Esaminiamo ora i requisiti richiesti a chi intraprende una Let’s now examine the requirements for those who under-
psicoterapia personale: take a personal psychotherapy:
1) deve farsi carico della sua situazione di difficoltà e di 1) they must take the responsibility for their difficult and
sofferenza, essere responsabile nel senso etimologico del troubled situation, in the etymological sense of the term:
termine, saper rispondere nel modo il più possibile corretto they must be able to respond as correctly as possible to
alla necessità. the necessity.

psicosintesi n6.indd 8 7-12-2007 12:08:04


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 9

Non è certo una colpa avere dei problemi che ci sembrano They are not guilty of having problems that they seem una-
insuperabili: può essere una realtà spiacevole e dolorosa, ble to solve: this can be painful and unfortunate, but it is
ma è una realtà e come tale va affrontata e non trascurata, real and as such has to be faced, not ignored, in the hope
sperando che tutto si sistemi comunque col passare del that everything will settle as time goes by.
tempo; 2) they should not be impatient and expect relevant results
2) non deve essere impaziente e aspettarsi risultati signifi- in short times. Even though the wish to get rid of suffe-
cativi in tempi troppo brevi. Se infatti il desiderio di liberarsi ring, inhibition or discomfort is the strongest and most
al più presto dalla sofferenza, dall’inibizione o dal disagio è frequent reason for those who undertake this course and
il movente più forte e più frequente in chi intraprende que- is a healthy and positive boost, it must be kept in mind
sto percorso ed è una spinta sana e positiva, bisogna tener that we are talking of a work implying a strong, not just
presente che si tratta di un lavoro che comporta una presa superficial acknowledgement of our own existential reality;
di coscienza profonda e non solo esterna della propria realtà that clashing with resistances and obstacles of every type
esistenziale, che scontrandosi con resistenze e ostacoli di requires an engagement that is not episodic and distracted,
ogni tipo esige un impegno non episodico e distratto, ma but constant and renewed every time. It is a work based,
costante e rinnovato di volta in volta. Si tratta di un lavoro as we said, on the active collaboration of two persons. It is
che si basa come abbiamo più volte ripetuto sulla collabo- not the therapist who solves our problems and difficulties,
razione attiva di due persone. Non può essere il terapeuta but it is we that often succeed in this with his help. This
a risolvere i nostri problemi e i nostri disagi, siamo noi che does not happen because the therapist is gifted with excep-
spesso riusciamo a farlo con il suo aiuto. Questo non perché tional qualities, but because he allows us to restore on a
il terapeuta sia dotato di qualità eccezionali, ma perché ci symbolic level the fundamental relations that have given a
permette di ricostruire su un piano simbolico le relazioni direction and a structure to our life and possibly to modify
fondamentali che hanno dato un indirizzo e una struttura the consequences that follow.
alla nostra vita e modificare eventualmente le conseguenze An even more important – I would say fundamental - con-
che ne sono scaturite. dition is:
La condizione ancora più importante e direi fondamentale è 3) confidence in the therapist, that will be built little by lit-
3) la fiducia e non tanto e non solo nel terapeuta, nei con- tle, but also confidence in life, in the possibility of a change
fronti del quale la fiducia si costruirà a poco a poco, ma la that provides the incentive to work for the auspicious chan-
fiducia nella vita, nella possibilità di un cambiamento che ge to happen anyhow. If we take for granted that nothing
da lo stimolo per lavorare affinché il cambiamento auspicato will change, if we don’t leave at least a small opening to
comunque avvenga. Se diamo per scontato che nulla potrà possibility, if we are unable to trust, not in an uncritical,
cambiare, se non lasciamo almeno uno spiraglio alla possi- dogmatic way, but in an open and hopeful style; if we want
bilità, se non siamo in grado di affidarci non certo in modo to prove to ourselves and to the others that “it’s no use”,
acritico e fideistico, ma aperto alla speranza; se vogliamo then the conditions fail completely for the transforming
dimostrare a noi stessi e agli altri che non c’è proprio niente encounter to take place, for the space where something
da fare, allora mancano completamente le condizioni perché new can appear to be created.
abbia luogo l’incontro che trasforma, perché si crei quello Of course, the therapist can do a lot in order to favour and
spazio in cui può nascere qualcosa di nuovo. increase confidence. Besides being prepared, he must be
Naturalmente molto può fare il terapeuta per favorire e in- honest and reliable and above all must “be there” comple-
crementare la fiducia. Oltre ad essere preparato, deve essere tely and naturally, must own an unshakeable confidence
onesto e affidabile e soprattutto deve esserci completamen- himself, supported by the experience of the possibilities of
te e naturalmente, avere lui stesso un’incrollabile fiducia recovery and healing resting in every person and by a right
sostenuta dall’esperienza delle possibilità di recupero e di knowledge of his own limits.
guarigione di ogni persona e dalla doverosa consapevolezza
dei propri limiti. Group encounters
Group encounters share with psychotherapy the creation
Incontri di gruppo of a relational space where the shared purpose acts as the
Gli incontri di gruppo hanno in comune con la psicoterapia unifying and synthesizing element and allows the expression
la creazione di uno spazio relazionale in cui lo scopo condi- of the participants’ deep contents.
viso funge da elemento unificatore e di sintesi e permette The group forms a microcosm that re-activates our setting
di esprimere i propri contenuti profondi. towards our environment, allows us to operate in order to
Il gruppo costituisce un microcosmo che riattiva il nostro modify it, stimulates to take conscience of our attitudes
vissuto nei confronti dell’ambiente in cui viviamo, ci per- towards the people we come across and to decide, if we
mette di intervenire per modificarlo, ci stimola a prendere want, to take responsibility, in the sense of being able to
coscienza dei nostri atteggiamenti verso le persone più o respond in a suitable way to the situations we live. The
meno significative che incontriamo e a decidere, se lo vo- group supplies an almost limitless number of opportunities,
gliamo, di prenderci in carico, di essere responsabili nel stimuli, provocations, useful for a work on ourselves “here

psicosintesi n6.indd 9 7-12-2007 12:08:06


10 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

senso di saper rispondere in modo adeguato alle situazioni and now”, while the group itself offers irreplaceable support
in cui ci troviamo. Il gruppo fornisce un numero pressoché and acceptance.
illimitato di occasioni, di stimoli, di provocazioni per un In group work we can catch the truth that man is an interde-
lavoro su di sé nel qui e ora cui la presenza del gruppo dà pendent being who knows and acknowledges himself in the
un sostegno e uno spazio di accoglienza insostituibili. relationship; that the others send us back some characteri-
Nel lavoro di gruppo possiamo cogliere dal vivo la verità stics of ours that we would otherwise neglect; that they stir
che l’uomo è un essere interdipendente che si conosce e up emotions and reactions giving an estimate of what we
si riconosce proprio nella relazione, che l’altro ci rimanda really are; that they allow us to experience our complexity
aspetti di noi che altrimenti ci sfuggirebbero, che suscita and beneficially force us to exit from our patterns and well-
emozioni e reazioni che ci danno la misura di quello che established habits in order to open to new prospects.
siamo realmente, che ci permette di sperimentare la nostra Each of us is different from any other, is unique and unre-
complessità e ci costringe beneficamente a uscire dai no- peatable. Yet, we are inclined to get over, to transcend our
stri schemi e dalle nostre abitudini consolidate per aprirci individuality, to open to wider realities without repudiating
a nuove prospettive. ourselves, but finding in this broadening and opening a
Ognuno è diverso dagli altri, unico e irripetibile, e tuttavia richer and more satisfactory way to express ourselves.
tende a superare, a trascendere la sua individualità, ad Using psychosynthesis’ words, we can say that the Self,
aprirsi a realtà più vaste senza rinnegare sé stesso trovando our most genuine reality, is at the same time personal and
in questo allargamento e apertura un’espressione di sé assai transpersonal; the part we know is limited, yet it aims to
più ricca e soddisfacente. the infinite, to the union with universal Reality.
Per usare i termini della psicosintesi diciamo che il Sé, la The psychosynthetic group and other groups with similar
nostra realtà più vera, è insieme personale e transpersonale, aims are expression and concrete example of transperso-
limitato per quanto noi stessi lo conosciamo e tuttavia ten- nality, for their attitude to listen to their own interiority and
dente ad infinito, all’unione con la Realtà universale. to accept the others.
Il gruppo psicosintetico e i gruppi che si prefiggono sco- What are the conditions for the group to operate in the
pi analoghi, per l’atteggiamento di ascolto della propria direction said above? Sharing purpose and methods: these
interiorità e di accoglienza nei confronti degli altri, sono must explained in advance, since only an aware assent can
espressione ed esempio concreto di transpersonalità. promote cohesion in the group; opening towards new and
Quali sono le condizioni perché il gruppo funzioni nel senso unforeseeable events that can occur inside and outside
che abbiamo visto? La condivisione degli scopi e dei metodi ourselves; being prepared to come into play; accepting our
che si usano per perseguirli che vanno chiariti preventiva- and others’ limits; expressing a basic confidence in the
mente poichè solo l’adesione consapevole promuove l’unità possibility of changes; leaving things happen without wor-
e la coesione del gruppo, l’apertura nei confronti di quanto rying too much of the results; owning a sincere aspiration
di nuovo e di imprevedibile può accadere dentro e fuori di for our and others’ welfare.
noi, la disponibilità a mettersi in gioco, l’accettazione dei The function of the group trainer should be supported by
limiti propri e degli altri e, anche qui, una fiducia di base qualification, experience and interest in his work; by the
nella possibilità del cambiamento, un lasciar accadere sen- ability to start every time with the same expectation and
za preoccuparsi troppo dei risultati, una sincera aspirazione curiosity, conscious that every encounter brings something
al benessere proprio e degli altri. new and unexpected; by the constant attention to the par-
La funzione del trainer del gruppo deve essere sostenu- ticipants’ background and to his attitude towards them; by
ta, oltre che da preparazione, esperienza e interesse per the rigor in protecting the specificity of the encounter and
il proprio lavoro, dalla capacità di porsi ogni volta con la the focus on the shared purpose, in order to avoid that the
stessa aspettativa e curiosità, consapevole che ogni incon- group loses its identity transforming itself in something
tro porta qualcosa di nuovo e di imprevisto, dalla costante different, maybe pleasant and valuable, but no longer a
attenzione al vissuto dei partecipanti e al proprio nei loro group in search of awareness and inner growth. To use a nice
confronti, da rigore nel tutelare la specificità dell’incontro expression by Mariagrazia Sassi, he must be like the yarn of
e la focalizzazione sullo scopo condiviso per evitare che il a necklace: a sober, flexible but steady presence, answering
gruppo perda la sua identità trasformandosi in qualcosa for the unity and operativity of the group. <
d’altro, magari piacevole e apprezzabile, ma non sia più un
gruppo di consapevolezza e di crescita interiore. Per usare
una bella immagine di Mariagrazia Sassi deve essere come
il filo di una collana, una presenza discreta, duttile, ma
ferma, garante dell’unità e dell’operatività del gruppo.<

psicosintesi n6.indd 10 7-12-2007 12:08:06


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 11

Assagioli e i sogni
Assagioli and dreams
PierMaria Bonacina

I pensatori non apparvero Thinkers did not appear


all’improvviso, le loro idee out of the blue, their ideas
poggiarono su correnti di being based on previous li-
pensiero preesistenti che nes of thought that guided
guidarono ed indirizzarono, and addressed – at least ini-
almeno inizialmente, le loro tially – their research.
ricerche. Assagioli was no exception.
Assagioli non fece eccezio- Which were the lines of
ne. thought that inspired his
Quali furono le correnti di investigations, analysis and
pensiero che mossero la sua evaluation of dreams?
indagine, la sua analisi e va- I’m asking myself this que-
lutazione dei sogni? stion because I’m a bit
Mi pongo questa domanda ‘upset’ - like the speakers
perchè un po’ “sconcertato” at Trevi’s Conference on
e, come me, anche i relatori Dreams, by the limited
del Congresso sul Sogno di written discussion Assagio-
Trevi, dall’esiguo approfon- li dedicated to dreams in
dimento scritto dedicato da his primary text “Principles
Assagioli ai sogni nel suo and Methods of Therapeutic
testo primario “Principi e Psychosynthesis”. Indeed,
Metodi della Psicosinte- with the exception of two
si Terapeutica”: infatti se and a half pages where he
si escludono due pagine e classifies and lists them
mezzo in cui ne elenca la – which pages are not that
classificazione, pagine che useful from an operational
dal punto di vista operativo and therapeutic viewpoint
e terapeutico dicono assai – his ideas on the subject
poco, il suo pensiero sull’ar- are expressed in some fif-
gomento è espresso soltanto teen lines.
in una quindicina di righe. His masters had been Freud
Dapprima Freud ed, in se- first, and Jung later. They
guito, Jung furono suoi had based their research,
maestri. Essi fondarono la theory, and fame mainly on
loro ricerca, la loro teoria e the dreams of the personal
la loro fama prevalentemen- and collective unconsciou-
te sui sogni dell’inconscio sness. Why then does Assa-
personale e collettivo. Per gioli overlook all of that ma-
qual motivo, allora, Assagio- Autore sconosciuto, “Senzo titolo” terial in his handbook?
li sorvola a piè pari questo Museo delle Belle Arti, Ulaanbaatar Mongolia As a first hypothesis one mi-

psicosintesi n6.indd 11 7-12-2007 12:08:06


12 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

vasto materiale nel suo manuale? ght think that in the early 1960’s much had already been
Quale prima ipotesi si potrebbe supporre che all’inizio de- written on the subject, so maybe he thought it best not to
gli anni ‘60 era già stato scritto molto a riguardo ed egli study it further. Yet, that was the time when the analytical
non ritenne di doversi dilungare oltre. Era però quello un and the behavioural views where contrasting each other
periodo in cui la visione analitica e quella comportamen- and every single researcher was asked to take a stand and
tale si contrapponevano e ad ogni ricercatore era richiesto express his/her view on the topic. Even those who tended
di schierarsi ed esprimere la propria visione a riguardo. towards synthesis could not do without studying first one
Anche chi tendeva alla sintesi non poteva esimersi dall’ap- line of thought and then the other.
profondire prima l’uno e l’altro indirizzo. Nevertheless, in the fifteen lines that Assagioli dedicates
In realtà nelle quindici righe che nel suo trattato Assa- to dreams in his treaty, he does express an opinion, althou-
gioli dedica ai sogni, egli esprime comunque un’opinione gh extremely concise and cryptic:
anche se assai concisa e criptica: “… dreams oftentimes give only a partial and unilateral
“…i sogni spesso danno accesso soltanto parziale ed uni- access to unconsciousness. In many individuals, only part
laterale all’inconscio. In molti soggetti solo una parte del- of the unconsciousness is able, or willing, to express it-
l’inconscio è capace, o è disposta, a esprimersi mediante self through dreaming. Lastly we must be aware that there
i sogni. Infine dobbiamo renderci conto che vi sono molte exist many species and qualities of dreams that have very
specie e qualità di sogni che hanno significati molto di- different meanings”.
versi.” Undoubtedly Assagioli’s thought is shifty and uncertain on
Non c’è dubbio che il suo pensiero si dimostra sfuggente the value to be attributed to the interpretation of dreams.
e titubante sul valore da attribuire all’interpretazione dei We are perplexed therefore by the fact he has not enlarged
sogni. Lascia dunque perplessi il costatare che non abbia and defended his thesis on dreams, as it happens instead
ampliato e difeso la sua tesi sui sogni, come accade invece with other statements, even of lower importance at those
per altre affermazioni, anche di minor rilevanza per i tem- times, contained in his Psychosynthesis.
pi, contenute nella sua Psicosintesi. Also, we might assume that maybe because he had “forgot-
Come osservazione a latere, si potrebbe ipotizzare che, ten dreams” in his main textbook, his ideas never became
forse, per l’aver ‘dimenticato i sogni’ nel suo testo fonda- powerful enough to receive the attention of the scientific
mentale, le sue idee non ebbero la spinta per decollare nel world as rapidly as other schools of thought had.
mondo scientifico così rapidamente come quelle di altre Something is clear anyway: his German-speaking masters
scuole.. in analysis and their lines of thought did not fully convince
Una considerazione comunque appare chiara: i suoi mae- him about the meaning dreams could be attributed.
stri analisti di lingua tedesca e le loro correnti di pensiero In order to provide a more exhaustive answer to my que-
non lo convinsero del tutto sul significato da attribuire ai stion, not only the psychological schools of the ‘900, but
sogni. also transpersonal and esoteric psychology need to be
Per formulare una risposta più esauriente alla mia do- considered, which Assagioli studied without most of his
manda è opportuno addentrarsi non soltanto nelle correnti colleagues being aware.
psicologiche del novecento, ma altresì nel campo della Perhaps one can find the reason for his ‘cautious’ attitude
psicologia transpersonale ed esoterica, territorio che As- as to the subject of dreams in the transpersonal streams
saggioli approfondì all’insaputa della maggior parte dei of thought he drew inspiration from. Trying to trace back
colleghi. the thinkers and texts that preceded and inspired him is
Forse nelle correnti di pensiero transpersonale da cui at- not an easy task.
tinse si trova il perché del suo atteggiamento “prudente” The leading ideologies in the scientific field did probably
rispetto al tema dei sogni. L’impresa di rintracciare i pen- convince him that he’d better quote in is writings the au-
satori e i testi che lo precedettero ed ispirarono al riguardo thors of the most popular psychology rather than thinkers
non è facile. of the transpersonal fields. Since his bibliography certainly
Le ideologie imperanti in campo scientifico probabilmente lacks the names of the latter, his current followers ignore,
lo convinsero che forse era opportuno citare nei suoi scritti or maybe they do pretend they ignore, the main schools of
gli autori delle psicologia in auge più che i pensatori delle thought from which Assagioli drew his insights.
aree transpersonali. Poiché la sua bibliografia è carente dei Thus, he did not quote his sources but, if one reads his no-
nomi di questi ultimi, i suoi attuali seguaci sono all’oscu- tes, one can find a text published in the 1930s: “Esoteric
ro, o forse fanno finta di essere all’oscuro, delle correnti Psychology” by A. Bailey, that reads as follows “…dreams
fondamentali da cui Assagioli ricavò le sue intuizioni are becoming important in the minds of many distin-
Egli dunque non ha citato le fonti ma, attraverso la let- guished psychologists and in some psychology schools. It
tura di suoi appunti, è rintracciabile un testo pubblicato is not my intention to criticize or oppose their theories
negli anni trenta: “Psicologia esoterica” di A. Bailey che in any way. They have come to an extremely important
così riporta “… i sogni stanno assumendo importanza nel- and meaningful fact: that the inner and subjective life of
le menti di molti eminenti psicologi e in talune scuole humanity is based on old recollections, lessons from the

psicosintesi n6.indd 12 7-12-2007 12:08:07


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 13

di psicologia. Non è mia intenzione criticare o avversa- present and different kinds of contacts (…) But I’d like to
re in alcun modo le loro teorie. Essi sono giunti ad un insist that real psychology and really correct techniques
fatto estremamente importante e indicativo: che la vita (to interpret dreams) will only emerge when the psycholo-
interiore e soggettiva dell’umanità, è basata su antiche ri- gies shall ascertain, as a preliminary necessary step, the
membranze, insegnamenti del presente e contatti di vario psychoenergetic dynamics present in the individual and
genere (…) Torno però ad insistere che la vera psicologia the amount of consciousness (mental or emotional) of the
e le tecniche realmente corrette (per interpretare i sogni) patient”. In the text, from which I’m quoting only a few li-
emergeranno solo quando gli psicologi accerteranno, pas- nes, one can also find most of the classification of dreams
so preliminare necessario, le dinamiche psicoenergetiche as proposed by Assagioli in his Therapeutic Psychosyn-
presenti nell’individuo e la qualità di coscienza (mentale o thesis, with a dynamic or psychoenergetic explanation of
emotiva) del paziente”. Nel testo, di cui mi limito a ripor- some items.
tare alcune righe è inoltre inserita gran parte della classi- One could reach the conclusion that the reason why Assa-
ficazione dei sogni proposta da Assagioli in Psicosintesi gioli remained aside while his colleagues where discussing
Terapeutica con spiegazione dinamica o psicoenergetica dreams, was his belief that only the investigation of the
di alcune delle voci. energetic forces present in the individual, in the environ-
Si potrebbe quindi arrivare alla conclusione che il motivo ment, and in the typology associated to the evaluation of
per cui Assagioli restò in disparte mentre i colleghi di- the consciousness that manages them, would allow him
scutevano sui sogni, fu la sua convinzione che soltanto a meaningful evaluation of dreams. But times were not
l’indagine delle forze energetiche presenti nell’individuo, mature for those ideas yet, so he set them aside.
nell’ambiente e nella tipologia associata alla valutazione In order to understand Roberto Assagioli’s psychosynthesis
della coscienza che le gestisce, gli avrebbe consentito una it is necessary, besides facing the thought of the psycho-
significativa valutazione del sogno. Ma i tempi non erano logists before him and of his contemporaries in the scien-
ancora maturi per queste argomentazioni e tanto valeva tific world of the 1900’, to study in depth the esoteric
metterle da parte. schools which opened for him new windows on the fields
Per comprendere la Psicosintesi di Roberto Assagioli è in- of psychoenergetic. <
dispensabile, oltre ad affrontare il pensiero degli psicologi
che lo precedettero e affiancarono nel mondo scientifico del
novecento, approfondire le correnti del pensiero esoterico
che gli aprirono finestre sui campi della psicoenergetica.<

psicosintesi n6.indd 13 7-12-2007 12:08:08


14 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

Creare con la mente


Creating with our mind
Gaetano Russo

Sebbene la parola “mente” indichi un complesso di pro- Even if the word “mind” indicates a complex of different
prietà differenti, caratteristiche dell’essere umano, spesso capacities, characteristics of the human being, this word
tale parola è utilizzata nel significato più limitato di intel- is often used with the more limited meaning of “intellect,
letto, memoria, pensiero. Si è così venuta a creare un’iden- memory, thought”. Thus an identification of the mind with
tificazione della mente con la funzione pensiero, cioè con the thought function has been created, that is with those
quei processi logico-razionali che, pur essendo parte di ciò logical-rational processes that, even if they are part of
che chiamiamo mente, non la esauriscono. what we call the mind, do not represent it completely.
È pur vero che la mente di cui siamo normalmente con- It is also true that the mind of which we are normally aware
sapevoli è proprio quella collegata alla funzione pensiero, is just that connected to the thought function, the only one
l’unica che fin dall’infanzia è allenata, riconosciuta ed that from infancy is trained, recognized and appreciated,
apprezzata, e questo spiega in parte perché si tenda a tra- and this in part explains why there is a tendency to neglect
scurare o, addirittura, a negare qualsiasi rilevanza alle altre or even negate any relevance to the other mental func-
funzioni mentali. Così, siamo tutti dotati di immaginazione tions. So we all have the gift of imagination – the function
– che è la funzione attraverso cui creiamo immagini mentali by means of which we create mental images -, but, apart
–, ma, a parte gli artisti ed i sognatori, questa è per lo più from artists and dreamers, this is mostly a function that is
una funzione poco apprezzata e non allenata: preferiamo not well appreciated or trained: we prefer to see ourselves
vederci (e vedere gli altri) “con i piedi per terra”, senza (and to see others) “with our feet firmly on the ground”,
“fantasie” pericolose o fuorvianti. with no dangerous or misleading “fantasies”.
Una diffidenza ancora maggiore è quella che nutriamo verso An even greater mistrust is that which we have towards
l’intuizione – la funzione che ci permette di cogliere in intuition – the function that allows us to synthetically
modo sintetico realtà che non possiamo pensare. Essendo grasp realities that we cannot “think”. Being an abstract,
una funzione astratta, analogica, a-razionale, i contenuti analogical, non rational function, the contents that come
che ci vengono da essa non possono essere giustificati to us from it cannot be logically justified and, thus, we
logicamente e, quindi, preferiamo rifiutarli, fino a rifiutare prefer to refuse them, even to refuse this function.
la stessa funzione. This situation, generally accepted, creates various types
Questa situazione, sebbene comunemente accettata, crea of problems. First of all, because the thought function,
però problemi di vario genere. Anzitutto perché la funzio- though useful and appreciated, moves from given pre-
ne pensiero, per quanto utile ed apprezzata, si muove da suppositions and thus cannot go beyond what past expe-
presupposti dati e, quindi, non può andare oltre ciò che rience, as we have been able to live it, has taught us.
l’esperienza passata, così come siamo riusciti a viverla, Thought proceeds along well defined lines, eliminating
ci ha insegnato. Il pensiero procede lungo linee già trac- as “illogical” all that which does not correspond to these
ciate, scartando tutto ciò che non vi corrisponde perché lines. It is, moreover, impotent when emotions, desires,
“illogico”. Esso è, inoltre, impotente allorché emozioni, sensations, burying their roots down to the deepest layers
desideri, sensazioni, affondando le loro radici fin negli strati of the unconscious, agitate in us, producing thoughts that
più profondi dell’inconscio, si agitano in noi, producendo we have not chosen to think and subjecting the thou-
pensieri che non abbiamo scelto di pensare ed asservendo ght function to purposes that escape us. In these cases
la relativa funzione a scopi che ci sfuggono. In tali casi il thought is used by these unconscious functions to find
pensiero è utilizzato da queste funzioni inconsce per tro- rational pseudo-justifications that allow them to realize
vare pseudo-giustificazioni razionali che gli permettano di their goals avoiding the resistances of our conscious part.
realizzare i loro obiettivi aggirando le resistenze della parte In this operation also the imagination is active and it
conscia. In quest’operazione è attivata anche l’immagina- creates mental images that we do not choose, and that, in

psicosintesi n6.indd 14 7-12-2007 12:08:09


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 15

zione, la quale crea immagini mentali non scelte da noi, turn, associated to thoughts, reinforce emotions, desires,
che, associate a loro volta ai pensieri, rafforzano emozioni, sensations, producing the corresponding actions. In this
desideri, sensazioni, producendo le azioni corrispondenti. picture, to speak of the mind is an illusion as, in fact,
In questo quadro, parlare di mente è illusorio, perché, in our mental functions are conditioned by forces that we
effetti, le nostre funzioni mentali sono condizionate da are unaware of, escape us, dominate us.
forze di cui non abbiamo consapevolezza, che ci sfuggono This is an image of ourselves that we do not like, for this
e ci dominano. reason we keep deluding ourselves that we can control
È questo un quadro di noi stessi che non ci piace, perciò everything by the logical mind, while we try to ignore the
continuiamo ad illuderci di poter controllare tutto con la inconvenience that comes from those parts of us that feel
mente logica, mentre cerchiamo di ignorare il disagio che the need to have something new and to not give up on our
ci viene da quelle parti di noi che sentono l’esigenza del creative potentialities.
nuovo e non si rassegnano a rinunciare alle nostre poten- To pay attention to this need there are, however, obstacles
zialità creative. that only we can remove, awarely using our mind in all
Per dare ascolto a quest’esigenza ci sono, però, degli its potentialities.
ostacoli che noi soltanto possiamo rimuovere, utilizzando One obstacle is the system of personal, group, and col-
consapevolmente la nostra mente in tutte le sue poten- lective beliefs, which makes us believe that our particu-
zialità. lar convictions do indeed represent reality. Our personal
Un primo ostacolo è rappresentato dai sistemi di credenza opinions influence the way we perceive and live reality,
personali, di gruppo, collettivi, che ci fanno ritenere che but also the way in which we influence others. These
le nostre particolari convinzioni rappresentino davvero la convictions are also unconscious, as they are shared since
realtà. Le nostre opinioni personali influiscono sul modo infancy with our family, friends, society, and contribute to
in cui percepiamo e viviamo la realtà, ma anche sul modo define our potentialities and our limits, as well as those of
in cui influenziamo gli altri. Tali convinzioni sono anche others. The models that come from them decisively con-
inconsce, perché condivise fin dalla primissima infanzia dition our perceptive and expressive capacities, negating
con la nostra famiglia, con gli amici, con la società, e different possibilities from those that are acceptable or
concorrono a definire le nostre potenzialità ed i nostri li- approved.
miti, come quelli degli altri. I modelli che ne scaturiscono Another obstacle is the negative evaluation of any crisis,
condizionano in modo determinante le nostre capacità of which we blow up the aspects of suffering, that rob us
percettive ed espressive, negando possibilità diverse da of the possibility to grasp the sense of what we are living.
quelle accettabili o approvate. The need for a goal, a meaning in life, is to a certain extent
Un altro ostacolo è rappresentato dalla valutazione nega- satisfied by what comes to us from our parents, from the
tiva di qualsiasi situazione di crisi, di cui amplifichiamo society in which we live. But life constantly verifies the
gli aspetti di sofferenza, che ci priva della possibilità di validity of these meanings and crisis can be seen as a
cogliere il senso di ciò che stiamo vivendo. Il bisogno di precious occasion, which shows us that the meaning that
uno scopo, di un senso della vita, è fino ad un certo punto has been given to us is not valid, and indicates the need to
soddisfatto da ciò che ci viene dai nostri genitori, dalla find a new one, corresponding better to our experience.
società in cui viviamo. Ma la vita sottopone a costante A further obstacle is the illusion that reality can be known
verifica la validità di tali significati e la crisi si può leggere through sensorial perception and the activity of the ratio-
come una preziosa occasione che ci indica che il signifi- nal mind. This means affirming that all human activity is
cato che c’è stato dato non è valido per noi, indicandoci carried out at the conscious level, while at the unconscious
la necessità di trovarne uno nuovo, più corrispondente alla level nothing important or significant happens because
nostra esperienza. the experience made at this level is not objective, that is
Un altro ostacolo ancora è rappresentato dall’illusione che “true”. Psychological science has amply demonstrated,
la realtà possa essere conosciuta attraverso la percezione instead, that most of our mental activity takes place at the
sensoriale e l’attività della mente razionale. Ciò equivale unconscious level, while only a tiny part takes place at the
a affermare che tutta l’attività umana si svolge a livel- conscious level. In our unconscious there is a incessant
lo conscio, mentre a livello inconscio non accade nulla elaboration not only of the few ideas, images, sensations
di importante o significativo perché le esperienze fatte perceived consciously but also of all those uncountable
a quel livello non sono oggettive, cioè “vere”. La scien- perceptions that we have acquired unawarely: to deny this
za psicologica ha ampiamente dimostrato, invece, che la or not give them value means to lose an immense treasure
massima parte della nostra attività mentale si svolge nel- otherwise available to us.
l’inconscio, mentre soltanto una piccolissima parte di essa Another obstacle is the illusion that what is new can be
si svolge a livello cosciente. Nel nostro inconscio avviene created correcting or adjusting what is wrong in the old.
un’incessante elaborazione non soltanto delle poche idee, This is a very diffused illusion, based on a blind faith in
immagini, sensazioni percepite consciamente, ma anche di the possibilities of technology. But technology is nothing
tutte quelle innumerevoli percezioni che abbiamo acquisito more than the result of the practical applications of hu-

psicosintesi n6.indd 15 7-12-2007 12:08:09


16 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

senza esserne consapevoli: negarlo o negargli valore signi- man thought which, as we have already said, is moved
fica perdere la possibilità di utilizzare un immenso tesoro by given presuppositions and proceeds along well known
a nostra disposizione. lines. The new, just because it is such, cannot come from
Un ulteriore ostacolo è rappresentato dall’illusione che il an adjustment of what already exists, it needs a qualitative
nuovo possa nascere correggendo o aggiustando le cose che leap able to radically transform the past.
non vanno nel vecchio. È un’illusione molto diffusa, basata The commitment to overcome these obstacles opens us to
su una fede cieca nelle possibilità della tecnologia. Ma la the creative dimension, in which it is possible to put to-
tecnologia non è altro che il risultato delle applicazioni gether in a new way what is already known. Creativity does
pratiche del pensiero umano che, come dicevo prima, si not belong only to geniuses, great artists and scientists,
muove da presupposti dati e procede lungo linee già trac- while for “normal” human beings the only creative possi-
ciate. Il nuovo, proprio perché tale, non può nascere da bility is that of generating children on the physical level.
un aggiustamento di ciò che già esiste, ma necessita di Creativity is the result of the directed use of the mind, in
un salto qualitativo in grado di trasformare radicalmente all its functions. It is realized, first, at the mental level
il passato. to then manifest itself at the physical level: the opposite
L’impegno a superare questi ostacoli ci apre alla dimen- of the model that, conventionally, makes us believe that
sione della creatività, in cui è possibile collegare in mo- creativity is realized spontaneously at the physical level to
do nuovo conoscenze non nuove. Perché la creatività non then be perceived or understood at the mental level.
appartiene soltanto ai geni, ai grandi artisti e scienziati, In the evolutive process individuals experience contact
mentre per gli esseri umani “normali” l’unica creatività with reality, first, by means of the physical senses, then
possibile è quella di generare figli sul piano fisico. La crea- they develop the contact through intellect, and finally
tività è il risultato dell’uso direzionato della mente, in tutte through intuition. At each passage between levels the
le sue funzioni. Essa si realizza, prima, sul piano mentale contact experienced does not disappear but acquires a
per manifestarsi, poi, in quello fisico: il contrario del mo- wider, comprehensive meaning, as if the world of sensorial
dello che, per convenzione, ci fa credere che la creatività perception were contained in the conceptual world and
si realizzi spontaneamente a livello fisico per poi essere this, in turn, in the intuitive world.
percepita o compresa a livello mentale. It is through these passages between levels that human
Nel processo evolutivo gli individui sperimentano il contatto beings have been able to make themselves relatively in-
con la realtà, dapprima, mediante i sensi fisici, successi- dependent from external physical conditions, as thought
vamente si sviluppa il contatto mediante l’intelletto, da opened them to the perception of realities invisible to our
ultimo quello mediante l’intuizione. Ogni volta che si passa physical eyes, making the false and distorted sensory im-
di livello, il contatto sperimentato prima non scompare, ma pressions stand out, while intuition allowed human beings
acquista un significato più ampio e comprensivo, come to approach realities invisible to the intellect, showing its
se il mondo della percezione sensoriale fosse contenuto limits and illusions. Creativity exists and moves in this mo-
in quello del mondo concettuale e questo, a sua volta, in re extensive and comprehensive intuitive level, to manifest
quello del mondo intuitivo. itself in thoughts and images at the intellective level and
È attraverso questi passaggi di livello che gli esseri umani finally to assume concrete forms at the sensorial level.
sono riusciti a rendersi relativamente indipendenti dalle We can now understand that creativity, just as sunlight,
condizioni fisiche esterne, perché il pensiero ha aperto has a wider spectrum than that which we thought it had
loro la percezione di realtà non visibili con l’occhio fisico, and that there is no reason to believe that creativity is
facendo risaltare le impressioni false e distorte dei sensi, precluded because we are dealing with something that is
mentre l’intuizione ha permesso loro di accostarsi a realtà rooted in our being humans: the tendency to realize our-
invisibili all’intelletto, mostrandone i limiti e le illusioni. selves, to become that which we profoundly are. Creativity
La creatività esiste e si muove in questo livello intuitivo, creates the image of our future that we then shape with
più ampio e comprensivo, per manifestarsi in pensieri ed thoughts and actions, interpreting the present in the light
immagini nel livello intellettivo ed assumere infine forme of this image.
concrete nel livello sensoriale. We are dealing with a dimension, the creative one, to
Possiamo allora comprendere che la creatività, come la which everyone, in every moment, can have access, as
luce solare, ha uno spettro più ampio di quel che pensa- the life of the best human beings and the fact that most
vamo e che non vi è alcuna ragione per ritenere che esso of us spontaneously has contact with various aspects of
ci sia precluso perché si tratta di qualcosa che è radicato it, intuition, inspiration, perceptions, visions, talents, pre-
nel nostro essere umani: la tendenza a realizzare noi stes- cognitions, shows. Each time that this has happened we
si, a divenire ciò che profondamente siamo. La creatività have had to confront something that does not coincide
crea l’immagine del nostro futuro che poi plasmiamo con with the reference framework of our consciousness, but
i pensieri e le azioni, interpretando il presente alla luce rarely have we accepted the risk of questioning this refe-
di tale immagine. rence framework, our image of the world.
Si tratta di una dimensione, quella creativa, a cui tutti, in But it is just in the acceptance of this risk that we find the

psicosintesi n6.indd 16 7-12-2007 12:08:09


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 17

ogni momento, possiamo avere accesso, come dimostra la difference between the creative genius and the common
vita degli uomini migliori ed il fatto che la maggior parte individual. The first, trusting his experience and accep-
di noi ha spontaneamente avuto contatto con vari aspetti ting the risk of losing the pseudo-certainty of a reference
di essa: intuizioni, ispirazioni, percezioni, visioni, talenti, framework contradicted by this experience, transforms his
precognizioni. Ogni volta che questo è avvenuto, ci siamo life, and the world around him, contributing to change the
dovuti confrontare con qualcosa che non coincideva con il image of the world that society has developed up to that
quadro di riferimento della nostra coscienza, ma raramente moment. And it is just looking at those who have accepted
abbiamo accettato il rischio di mettere in discussione que- the risk of changing their own image of the world that we
sto quadro di riferimento, la nostra immagine del mondo. can understand which are the interior conditions to be
Ma è proprio nell’accettazione di questo rischio la diffe- developed to prepare ourselves for creativity.
renza tra il genio creativo e l’individuo comune. Il primo, First of all opening ourselves to experience, substituting
dando fiducia alla sua esperienza ed accettando il rischio the defensive closure, made of inflexibility and rigidity, for
di perdere la pseudo-certezza di un quadro di riferimento the capacity to accept the apparent incongruity or contrast
contraddetto da quest’esperienza, trasforma la sua vita ed of information for the necessary amount of time for new

Tempio E, Selinunte

il mondo attorno a sé, contribuendo a cambiare l’immagine meanings to appear, resisting the habit of cataloguing
del mondo sviluppata fino a quel momento dalla società. Ed everything into two opposite categories: true-false, right-
è proprio guardando a chi ha saputo accettare il rischio di wrong. Such an opening is favored by an environment in
cambiare la sua immagine del mondo che possiamo com- which we feel accepted, not judged, secure, and this takes
prendere quali siano le condizioni interiori da sviluppare us to the second condition.
per predisporci alla creatività. The creation of an interior space, full of calm and stability,
Anzitutto l’apertura all’esperienza, sostituendo alla chiu- in which we can evaluate any result through the degree
sura difensiva, fatta di inflessibilità e rigidità, la capacità of gratification and the sensation of authenticity that we
di accettare l’apparente incoerenza o contrasto di infor- perceive, without allowing ourselves to be conditioned by
mazioni per il tempo necessario all’apparire di significati the praise or criticisms of others (which are also evalua-
nuovi, resistendo all’abitudine di catalogare ogni cosa in ted in this interior space). At the center of ourselves we
due categorie contrapposte: vero-falso, giusto-sbagliato. find the freedom to think, feel, be, assuming in full the
Una tale apertura è favorita da un ambiente in cui ci sen- responsibility for them. And it is this interior freedom that
tiamo accettati, non giudicati, sicuri, e ciò ci porta alla takes us to the third condition.
seconda condizione. The development of the capacity to play, freely formula-
La creazione di un luogo interiore, pieno di calma e stabilità, ting hypotheses even if they seem absurd or senseless,
in cui valutare qualsiasi risultato dal grado di gratificazione questioning anything that has been established or that is

psicosintesi n6.indd 17 7-12-2007 12:08:09


18 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

e dalla sensazione di autenticità che percepiamo, senza certain, transforming contradictions into logical probabi-
lasciarci condizionare dagli elogi o dalle critiche altrui (che lities, forming unusual connections of ideas and shapes.
sono anch’essi valutati in questo luogo interiore). Al centro From this capacity creativity can come, which is not an
di noi stessi troviamo la libertà di pensare, sentire, essere, automatic or “on command” fact, but a possibility that
assumendocene fino in fondo la responsabilità. Ed è questa can manifest itself in certain conditions that we can,
libertà interiore che ci porta alla terza condizione. however, realize.
Lo sviluppo della capacità di giocare, formulando libe- For this goal we have various tools, real and true techni-
ramente ipotesi anche assurde o insensate, mettendo in ques aimed at favoring the creative experience. Here are
discussione qualsiasi cosa stabilita o certa, trasformando some of them.
le contraddizioni in probabilità logiche, forzando idee e The relaxation of physical body tensions: in a quiet envi-
forme in connessioni inconsuete. Da questa capacità può ronment, in a comfortable position, with the mind concen-
scaturire la creatività, che non è un fatto automatico o a trated on a certain object, so that it is keep alert, and, at
comando, ma appunto una possibilità che può manifestarsi the same time, stopping the flow of habitual, automatic
in determinate condizioni che possiamo, però, realizzare. thoughts.
A tale scopo vi sono vari strumenti, delle vere e proprie Visualizations: using the imagination to produce mental
tecniche volte a favorire l’esperienza creativa. Accennerò images chosen by ourselves or to grasp images suggested
ad alcune. by our unconscious. In the first case we can send mes-
Il rilassamento delle tensioni del corpo fisico: in un am- sages to the unconscious so that they can be elaborated
biente tranquillo, in una posizione comoda, con la mente and sent back in the form of symbols or intuitions. In the
concentrata su un oggetto determinato, in modo da man- second case we welcome the messages from the uncon-
tenerla vigile facendo, nello stesso tempo, cessare i flussi scious to inspire us. A particular form of visualization is
di pensiero abitudinari, automatici. that of the internal dialogue with our deepest and wisest
Le visualizzazioni: impegnare l’immaginazione nella produ- part.
zione di immagini mentali scelte da noi oppure nel cogliere Dreams: in sleep we enter the dimension of the uncon-
immagini suggerite dal nostro inconscio. Nel primo caso scious that can communicate with us without external
possiamo inviare messaggi all’inconscio affinché li elabori interference or distractions. Learning to remember and
e ce li restituisca sotto forma di simboli o intuizioni. Nel interpret our dreams opens us to the creative contribution
secondo caso accogliamo i messaggi dell’inconscio per of the unconscious.
farci ispirare da essi. Una forma particolare di visualizza- Suggestion: the unconscious is not only structured, full of
zione è quella del dialogo interno con la nostra parte più contents, but also unstructured, still to be impressed. By
profonda e saggia. means of suggestive techniques (or better, self-suggestive)
I sogni: nel sonno entriamo nella dimensione dell’inconscio we can impress the unstructured unconscious, modifying
che può comunicare con noi senza interferenze o distrazioni in this way our unconscious convictions. Imagining oursel-
esterne. Imparare a ricordare ed interpretare i nostri sogni ves already having a quality, thinking something positive of
ci apre al contributo creativo dell’inconscio. ourselves, repeatedly affirming to ourselves a possibility,
La suggestione: l’inconscio non è soltanto quello struttu- all these produce a corresponding impression in the un-
rato, pieno di contenuti, vi è anche quello non struttura- conscious, with the effect of obtaining the result that we
to, che deve essere ancora impressionato. Attraverso le chose to imagine or think; in this way we favorably use the
tecniche suggestive (o meglio auto-suggestive) possiamo same mechanism by which we are conditioned by negative
impressionare l’inconscio non strutturato, modificando images or thoughts. A suggestive technique specific to
in tal modo le nostre convinzioni inconsce di partenza. Psychosynthesis is that of the “ideal model”.
Immaginare noi stessi già dotati di una qualità, pensare Creating with the mind is not, thus, a utopia or a possibili-
di noi stessi qualcosa di positivo, affermare ripetutamen- ty reserved for few exceptional people; it is a goal possible
te a noi stessi una possibilità, produce un’impressione for all those people who have understood that only they
corrispondente nell’inconscio, con l’effetto di ottenere il are responsible for their own growth, of being the only
risultato che si è scelto di immaginare o pensare; in tal people who can activate it, taking it to its conclusion,
modo utilizziamo in modo utile lo stesso meccanismo per and contributing in this way to create a new world. <
cui siamo condizionati dalle immagini o pensieri negativi.
Una tecnica suggestiva specifica della psicosintesi è quella
del modello ideale.
Creare con la mente non è, quindi, un’utopia o una pos-
sibilità riservata a pochi uomini eccezionali; è un traguar-
do possibile a chiunque abbia compreso d’essere l’uni-
co responsabile del suo processo di crescita, di essere
il solo che può attivarlo e portarlo a compimento, contri-
buendo in tal modo a creare un mondo nuovo. <

psicosintesi n6.indd 18 7-12-2007 12:08:11


PERCORSI IN SINTONIA Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 19

Motivazione e
personalità
Argia Mazzonetto

Con Motivazione e Personali- vita di ogni giorno, unità,


tà, testo “classico”, Abraham coscienza cosmica, gioco
Maslow presenta una nuo- cosmico, sinergia individua-
va visione dell’uomo, e con le e collettiva, integrazione
essa apre per l’essere umano dell’individuo nell’umanità,
una prospettiva di sviluppo fenomeni trascendenti, mas-
più ampia, rispetto ad altre sima percezione sensoriale,
concezioni psicologiche. ricettività ed espressività; e
Maslow accetta i fondamen- i concetti, le esperienze e le
ti della psicoanalisi – che attività a questo relative1”.
si occupa delle “cantine”, Secondo Maslow, la vita
come Freud definì l’incon- umana non può essere capi-
scio inferiore – e conserva i ta se non si tiene conto del-
concetti del comportamenti- le aspirazioni più elevate e
smo – teoria psicologica che profonde dell’uomo. Maslow
si concentra, invece, sull’os- spinge l’indagine psicologica
servazione e la rilevazione alle “vette”, alle “terrazze”
del comportamento nelle della psiche, individuando
sue molteplici forme esterio- rischi, risorse, gratificazioni
ri, ma coglie in maniera più nel cammino di autorealizza-
articolata le finalità e i biso- zione, secondo lui, possibile
gni fondamentali dell’essere ad ognuno di noi.
umano e, integrandoli, apre Se Freud è considerato il pa-
a dimensioni nuove, qua- dre della psicoanalisi, Jung
litativamente distanti dal ne è madre, ma nemmeno
comportamentismo, non ipo- l’acume che pervade il pro-
tizzate dalla psicoanalisi e cesso di individuazione au-
sfuggite alla psicologia uma- spicato e percorso da Jung,
nista, che precisa nel coglie- giunge alle “terrazze”: anche
re la soggettività dell’essere Monaci, Tibet Jung si ferma sulla soglia del
umano e la sua “tendenza transpersonale.
all’attualizzazione”, è invece m’è definita la psicologia trascendenti, valori assolu- Piuttosto che parlare di spi-
incapace di afferrare l’es- transpersonale, e Maslow, ti, coscienza unitaria, espe- ritualità, ossia di una dimen-
senza di ciascun organismo con Motivazione e Persona- rienze delle vette, estasi, sione spirituale nel processo
vivente nella trascendenza. lità, teorizza, potenzialità di esperienze mistiche, valori d’individuazione, “si dovreb-
La psicologia umanista è sviluppo umano avvincenti, dell’Essere, essenza, beati- be parlare della presenza
stata definita “terza forza” divenute campo d’indagine tudine, venerazione, stupo- di uno spirito nella psiche
della psicologia, ma ci vor- scientifica della ancor gio- re, realizzazione delle po- umana, o meglio di un’og-
ranno l’intuito d’autori come vane psicologia transperso- tenzialità dell’io, significato gettivazione dello spirituale
Assagioli e Wilber per dare nale. In proposito Assagioli ultimo, trascendenza dell’io, nel suo ambito. Carl Gustav
vita alla “quarta forza”, co- così si esprime: “esigenze spirito, sacralizzazione della Jung evidenzia il ruolo del-

psicosintesi n6.indd 19 7-12-2007 12:08:11


20 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 PERCORSI

l’inconscio collettivo, in un slow, fondatore della psico- all’epoca in cui questi due l’istintualità si esaurisce, o
processo di “immaginazione logia transpersonale, è fatta primi esploratori delle “vet- si blocca l’energia vitale, ed
fantastica” che sembra slit- propria e declinata da Ro- te” muovevano i primi passi insorge la malattia che coin-
tare nello spiritismo invece berto Assagioli, ideatore del- nel transpersonale. cide proprio nella perdita
che nella spiritualità2”. la psicosintesi e codificatore Maslow definisce la struttura della propria natura animale.
A differenza di Jung, Maslow, del transpersonale teorizzato di un sistema di valori uma- “L’animale uomo” è natural-
ma ancor più Assagioli e Wil- da Maslow. ni intrinseci, una peculiare mente predisposto all’au-
ber, si spingono oltre: il tran- Maslow individua nel pro- nostra umanità. La specie torealizzazione, mentre gli
spersonale indica per loro cesso d’autorealizzazione umana ha bisogni istintua- istinti nell’uomo “civilizza-
non solo la capacità dell’uo- la presenza di un’attitudi- li e bisogni supremi, diritti to” sono deboli, sepolti sotto
mo di individuarsi, ma svela ne comunque ambivalente, naturali e universali, che se le maschere incrostate dei
la potenza umana a trascen- che può rallentare, deviare non sono soddisfatti, relega- ruoli spesso recitati, e han-
dersi. Il termine transperso- o bloccare il processo stes- no l’uomo ad essere meno no bisogno di essere difesi
nale indica il riconoscimento, so, ma, a differenza d’altri di ciò che è, lo limitano ad dalla pressione culturale che
l’esperienza della spiritualità, esploratori della psiche, osa avere meno dignità, ad esse- soffoca il “quid” e l’unicità
nell’accezione più ampia e precorrere il raggiungimento re contratto nella sua stessa individuale. In Motivazione e
indifferenziata possibile, ma di tutte “le vette” alle qua- essenza, bisogni negati o Personalità, Maslow illustra
distinta nettamente dallo spi- li, come umanità, aneliamo, repressi che di fatto, impe- come lo stesso Darwin abbia
ritismo, dalla sola astrazione che amiamo, ma che temia- discono all’uomo di raggiun- omesso di rilevare forme di
concettuale e da un’amorfa mo: in realtà, abbiamo paura gere la propria autorealizza- cooperazione, esistenti nella
pratica esteriore, di religione della bellezza dell’interezza. zione: “l’autorealizzazione è natura, a favore invece della
istituzionalizzata. Anche secondo Assagioli, il motivata dalla crescita e non competizione. E, in base agli
Motivazione e Personalità in- processo d’autorealizzazione dalla mancanza di qualcosa. studi compiuti, evidenzia
dica la via a quest’inaudita si presenta spesso penoso E’ una ‘ingenuità raggiunta’, che più ci si avvicina all’uo-
esperienza, che si dispiega e l’accesso alle ricchezze un’innocenza saggia, uno mo nella linea evolutiva, e
completamente nel superco- del supercosciente è nega- ‘stato di agio’3”. quindi alle scimmie antro-
sciente, o inconscio superio- to, per la potenza e l’azione Uno dei punti cardine della pomorfe, più ci si trova in
re, che Assagioli per primo delle forze regressive che si teoria da lui presentata è presenza di atteggiamenti di
descrive come esperibile: mettono in atto, ma è es- costituito dal valore positivo amicizia e scambio. L’uomo
dimensione distinta dall’in- senzialmente la sanità ad che attribuisce agli istinti, non è cattivo nella sua es-
conscio inferiore descritto essere attivata, conquistata propri di tutte le specie e senza, come non lo sono gli
da Freud e dall’inconscio e implementata nel faticoso di ciascuna specie. Maslow animali.
collettivo di Jung. processo autorealizzativo. rileva che vi sono istinti 2) Alla luce di quanto espo-
Il cammino d’ogni uomo è Al transpersonale si giunge specificamente umani che sto è importante riconoscere
una progressiva espansio- per sintesi successive che chiedono di essere espressi la centralità di una biologia
ne di consapevolezza che indicano livelli sempre mag- e soddisfatti. Istinti che, al umana da conoscere ed ap-
illumina i contenuti dell’in- giori di sanità psichica e, contrario, la cultura ha sem- profondire, al fine di arrivare
conscio inferiore e muove quindi, di benessere indivi- pre considerato troppo forti alla propria autorealizzazio-
all’apertura ed esplorazione duale e realizzazione perso- e dominanti da incanalare, ne attraverso la gratificazio-
del supercosciente; ogni nale. L’apertura al superco- se non proprio da soffocare, ne dei bisogni fondamentali,
uomo, poi, attinge al conte- sciente e l’abbandono alla poiché richiamo di una bio- che procura sanità e soddi-
nitore dell’inconscio collet- guida del Sé rappresentano logia animale da cui prende- sfacimento del desiderio. Un
tivo, serbatoio umano di ar- il livello più rarefatto di una re le distanze. organismo sano tende di per
chetipi ontologici e filologici. coscienza recettiva e con- Maslow con Motivazione e sé a scegliere la gratificazio-
La crescita è un’avventura centrata, direzionata e dila- Personalità propone al mon- ne dei bisogni fondamentali,
nel flusso continuo di questa tata allo spasmo: le grandi do Occidentale: di cui sente l’esigenza e a ri-
complessità viva e dinamica, anime abitano tali altezze. 1) La rivalutazione degli cercare le condizioni che gli
unica e originale, che è la Questa visione olistica, di- istinti, non più identificati consentono tale scelta. Se-
nostra interiorità. namica e organismica del- con la cattiveria, l’animale- condo Maslow, il bisogno di
La teoria della motivazione, l’uomo, condivisa da Maslow sco; non più da reprimere ad sicurezza, di conoscenza, di
quindi, coglie l’uomo come e ulteriormente arricchita ogni costo, ma movimento amore ricevuto e dato, è rea-
unità integrata e organizza- dagli studi preziosi di Assa- energetico vitale; spinta mo- le come lo è il bisogno di sa-
ta tra dimensione corporea, gioli, si rivela rivoluzionaria, tivazionale, gli istinti sono ziare la fame del corpo, anzi
psicologica e spirituale. anche se non adeguatamen- da considerare patrimonio “il desiderio di conoscere e
Quest’ultima dimensione, te apprezzata dal mondo della specie e dell’indivi- quello di capire sono essi
solamente teorizzata da Ma- intellettuale e accademico duo. Infatti, senza di essi stessi conativi, cioè hanno

psicosintesi n6.indd 20 7-12-2007 12:08:13


IN SINTONIA Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 21

il carattere di produrre sfor- con bisogni creati dall’esi- cita le parole di Dante che nalità umana, istintivamen-
zo; essi sono costitutivi del- genza delle regole di merca- sintetizzano in un immagi- te orientata alla vita, il cui
la personalità così come lo to, lo sforzo di conoscere e ne calda e completa l’au- limite è “l’umanizzazione”
sono i desideri4”. capire diventa possibilità di tentica, umana conoscenza completa, dice Assagioli e
In un mondo divenuto mer- resistenza nell’istintualità e e indicano una tensione al cioè, il possesso “di tutte le
cato globale, nel quale ogni valorizzazione della biologia transpersonale, dimora po- capacità umane7”: l’essere
cosa, compresa la vita, ri- umana per “non lasciarsi vi- tenziale dell’originalità in- sano e versatile, libero dalle
schia di avere valore pura- vere”; l’uomo di massa, af- dividuale: “luce intellettual regole d’ogni mercato, poi-
mente commerciale, dove il ferma Jung, “non compren- piena d’amore6”. ché radicato nella consape-
bisogno subisce una crescita de niente, né ha bisogno di Parole che possono essere volezza della propria e altrui,
esponenziale e bisogni reali comprendere niente5”. As- dichiarazione di volontà e inestimabile interiorità.
si confondono e si fondono sagioli, in L’atto di volontà, motivazione di una perso-

Motivation
and personality
Argia Mazzonetto

abstract
Theory of motivation, as for the classic text “Motivation and
Personality” by A. Maslow, conceives man as an entire and
organized integration between physical, emotional, spiri-
tual sectors. And Maslow himself, the only author who theo-
rized the spiritual function, promoted the Transpersonal
Psychology.
R. Assagioli, the founder of Psychosynthesis, shared and
worked out this same theory. For him, as for Maslow, we
are not allowed to perceive the whole human life if we don’t
rely with the deepest and the highest human aspirations,
the “Peak Experiences”.
Differently from their predecessors, for Maslow and even
more for Assagioli, the transpersonal sector shows not only
human auto-identifying ability but also the potential power
of Transcendence.

Note / Notes
1
Assagioli (1977), “L’atto di volontà” pag.20
2
(Ricerca di senso, vol. 3, n°2, Grzegorz Wierzba “spirito”, archetipi e responsabilità, il determinismo culturale nella
psicologia di C. G. Jung, ed. Erickson, pag. 207- 236)
3
Maslow (1973), “Motivazione e personalità” pag. 227
4
Maslow (1973), “Motivazione e personalità” pag. 105
5
(Ricerca di senso, vol. 3, n°2, Grzegorz Wierzba “spirito”, archetipi e responsabilità, il determinismo culturale nella
psicologia di C. G. Jung, ed. Erickson, pag. 207- 236)
6
Assagioli (1977), “L’atto di volontà” pag. 81
6
Assagioli (1977), “L’atto di volontà” pag. 25

Bibliografia / Bibliography
- Assagioli Roberto (1977), L’atto di volontà,
Astrolabio-Ubaldini, Roma
- Maslow Abraham H. (1973), Motivazione e Personalità,
Armando Editore, Milano
- Stevens Anthony (1991), Su Jung, Astrolabio, Roma

psicosintesi n6.indd 21 7-12-2007 12:08:13


22 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

The Vision of Wholeness


from the Viewpoint
of Psychosyntesis
Psychosynthesis:the scientific theory
and the practical life “in wholeness”

La visione dell’Assoluto
dal punto di vista della
Psicosintesi
Psicosintesi: la teoria scientifica e la vita
pratica nell’interezza
Ewa Bialek

(The lecture was held on the International (Questa lettura è stata tenuta durante la
Conference TOWARDS A NEW RENAISSANCE: Conferenza Internazionale VERSO UNA NUOVA
HUMAN VALUES, SPIRITUALITY AND THE FUTURE, RINASCITA DI VALORI UMANI, SPIRITUALITA’ E
Cracow, Poland, 29-31 October, 2004, organized FUTURO, Cracovia, Polonia, 29-31 Ottobre 2004,
by Scientific and Medical Network & Jagiellonian organizzata dal Centro Medico Scientifico e
University, Cracow). Universitario – Cracovia)

Psychosynthesis is the psychology of the man as a whole, La psicosintesi è la psicologia dell’uomo come totalità o
or, in other words, “the psychology with a soul”, it creates in altre parole la psicologia dell’anima, essa crea un’im-
a positive image of the man, during his development in magine positiva dell’uomo nel suo sviluppo in un mondo
the ever-evolving world. Assagioli rejected pathologism, sempre in evoluzione.
and assumed the model of health which included all Assagioli rifiutò la patologia, e assunse un modello di sa-
“parts” of self, and where all of these “parts” were ar- lute che includeva tutte le parti dell’essere, dove queste
ranged around the centre, “the core of the man”, which parti erano orientate verso il centro, il cuore dell’uomo,
he referred to as “the personal centre.” che egli chiamò Io.
Assagioli wrote: “the man is not isolated from the world, Assagioli scrisse: “L’uomo non è isolato dal mondo ma è
but is a part of a net of connections – individual and so- parte di una rete di connessioni individuali e sociali con
cial – with other people, a part of the stream of unfolding altri individui, parte della corrente della vita.
life. Thus, each goal, each individual task should be in Quindi ogni scopo, ogni compito individuale dovrebbe es-
harmony with a universal meaning of life.” sere in armonia con il significato universale della vita.”

psicosintesi n6.indd 22 7-12-2007 12:08:15


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 23

Roberto Assagiolli in his numerous works stressed the Roberto Assagioli nei suoi numerosi lavori sottolineò
importance of education as a global way to heal the wor- l’importanza della formazione come metodo completo
ld. Education, or re-education rather, of oneself (one’s per guarire il mondo. L’educazione o rieducazione di sé
mind, heart, imagination, spiritual dimension, inclu- stessi (mente, cuore, immaginazione, dimensione spi-
ding intuition, moral imperatives and will), irrespective rituale, intuizione, imperativi morali e volontà) al di là
of one’s age, was in his eyes to become the source of della propria età era ai suoi occhi una fonte di rinnovata
renewable energy for the whole planet. energia per l’intero Pianeta.
The self, according to Assagioli, is the only certainty of L’Io secondo Assagioli è l’unica certezza del fenome-
the human phenomenon, the space which allows us to no umano, lo spazio che ci permette di fare esperienza
experience the universe in full. Psychosynthesis enables dell’universo. La Psicosintesi è in grado di sperimentare
to experience the whole potential of the human-planet l’intero potenziale della dimensione del pianeta umano
dimension, which represents the microcosm as in inces- che rappresenta il microcosmo come uno sviluppo inces-
sant development, being a part of the macrocosm. It also sante, essendo una parte del macrocosmo.
represents the man, taking responsibility for his aware- Essa rappresenta l’uomo, che si assume la responsabilità
ness, which enlivens the essence of being human. della sua coscienza, che ravviva l’essenza dell’essere
Assagioli formulated a hypothesis that can be verified by umano. Assagioli formulò un’ipotesi che può essere ve-
anyone through experiencing “the constant core”, or the rificata da ciascuno attraverso l’esperienza del centro
personal centre, responsible for the awareness of who dell’essere, il proprio centro personale che ci da la co-
we are, where we are heading to and what we consider scienza di chi siamo, della nostra direzione e di cosa
to be important – it is the so-called “self” (personal consideriamo importante, il cosiddetto Io. L’Io è collegato
self). The personal centre is connected to the Higher, al Sè transpersonale o Sè spirituale che accanto all’Io è
or Transpersonal, i.e. spiritual Self, which, alongside anche la sede della coscienza e della volontà.
the personal centre, is also the seat of consciousness Il Sè Transpersonale (la coscienza superiore) è oltre il
and will. The Transpersonal Self (the superconscious) livello medio di coscienza ed è riflessa come in uno
is beyond the average level of consciousness, and is specchio, nell’Io, trasferendo energie superiori, e proiet-
reflected, as if in a mirror, in the personal self, transfer- tandole nel campo della coscienza.
ring to it higher energies, projecting them onto the field Nella psicosintesi personale, l’Io è il centro unificatore.
of consciousness. Durante la sinstesi delle subpersonalità, il corpo, la men-
In the personal psychosynthesis, the self is the integra- te e le emozioni si equilibrano e si integrano e il risultato
ting centre. During the synthesis of the subpersonality, è una migliore realizzazione, non solo per il lavoro ma
the body, the mind and emotions become balanced and anche nelle relazioni interpersonali poiché l’effetto finale
integrated, as a result of which our performance im- è una personalità totalmente integrata.
proves, and not only at work, but also in interpersonal Durante la psicosintesi transpersonale, l’attenzione della
relations, the final effect being a fully integrated per- personalità unificata si sposta dall’Io al Sè. In questa re-
sonality. lazione iniziamo a individuare il vero scopo del significato
During the transpersonal psychosynthesis, the focus of della vita, oltrepassando tutti i limiti dell’Io e scoprendo
the centralized personality shifts from the personal self la profonda relazione con l’universale.
towards the Transpersonal Self. In this connection we Il contatto con la dimensione superiore apporta il senso
begin to discern the real goal and meaning of life, by di empatia con tutte le creature viventi e la sensazione
overcoming all the limitations of the personal self and di- di essere parte di un tutto più grande.
scovering the profound connection with the universal. La personalità integrata sperimenta il senso di un più
The contact with the higher dimension affords the sense alto e profondo valore, di una più profonda identità – il
of solidarity with all living creatures and of being a part Superiore.
of a greater whole. Due concetti furono cruciali nel pensiero di Assagioli: la
The integrated personality experiences the feeling of terapia, cioè la trasformazione del modo in cui il paziente
a higher and deeper sense, of a deeper identity – the percepisce il mondo durante la malattia, e la salute – in-
Higher Self. tesa come qualità della vita, non solo rispetto al paziente
Two concepts were crucial to Assagioli’s thought: the ma anche rispetto alla persona sana, esprimendo l’idea
therapy, i.e. the transformation of the way the patient “se qualcosa arriva in tempo, è formazione, se qualcosa
perceives the world in time of illness, and health – meant arriva tardi è terapia”.
as the quality of life, not just with respect to the patient, L’obiettivo di Assagioli era prima di tutto creare una filo-
but also to a healthy person, reflecting the idea “if so- sofia di vita e più precisamente un insieme di esercizi che
mething comes in time – it is education; if it comes too permettessero a studenti e pazienti di arrivare alle loro
late – it is a therapy.” Assagioli’s objective was first of all conclusioni e creare la loro propria filosofia includendo
to create a philosophy of life, and more precisely, a set il significato della vita, i suoi scopi, valori e il proprio
of exercises enabling students/patients to draw their own senso. Ai pazienti è garantita la capacità di superare le

psicosintesi n6.indd 23 7-12-2007 12:08:16


24 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

conclusions and create their own philosophy including crisi esistenziali intatti, sopportando il significato della
the meaning of life, its goal, values, individual sense. It vita e la loro evoluzione, non solo riguardo all’esperienza
granted the patients the ability to go through existential individuale ma anche all’evoluzione del genere umano
crises intact, by supporting their sense of the meaning e dell’universo.
of life and their growth – not only regarding individual Ogni singolo esercizio, evocando nel paziente l’esperien-
experiences, but also the evolution of mankind and the za della scoperta (Eureka) aumenta la motivazione ad
universe. allargare la propria coscienza per scoprire il significato
Every single exercise, by evoking in the patient the AHA della propria esperienza.
experience (eureka), increases the motivation to broaden Dà al paziente il senso che non è ancora del tutto auto-
his/her awareness, to discover the meaning of his/her own sufficiente, per esserlo bisogna tornare indietro, ricadere
experiences. It gives the patient the feeling that he/she is nel caos, in uno stato privo di significato. Più uno capi-

Paul Signac 1863-1935, Mont-Saint-Michel, Museo Arte Moderna Parigi

not standing still, that standing still means actually going sce, più acquisisce equilibrio. L’armonia interna mette
back, relapsing into chaos, the state of meaninglessness. in ordine i processi metabolici o piuttosto li pone al
The more one understands, the more “balance” one acqui- giusto posto – come gli ingranaggi di un orologio che
res. Internal harmony puts metabolic processes in order, or una volta sistemati correttamente trovano il loro proprio
rather they “click” in their right place – like cogs in a wa- ritmo organizzando ulteriori ritmi di un ordine superio-
tch, which, once arranged properly, find their own rhythm re. Il processo assomiglia al lavoro di una cellula che
organizing further rhythms of “the higher order.” The pro- interessa il funzionamento di un dato organo e sua volta
cess resembles the working of a cell, which affects the l’intero organismo. Sistemi particolari sono ordinati su

psicosintesi n6.indd 24 7-12-2007 12:08:16


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 25

functioning of a given organ, and, in turn, the organism as molti livelli: per questo un individuo integrato inizia ad
a whole. Particular systems are set in order on many levels. interagire armoniosamente con gli altri individui che, per
Owing to this an integrated individual begins to interact risonanza, iniziano a armonizzare se stessi e il mondo
harmoniously with other individuals, who, as a result of circostante.
resonance, begin to put themselves and the world around In questo modo ciò che li circonda inizia a risuonare,
in order. In this way their surrounding begins to resonate, armonizzare, vibrare con lo stesso ritmo. Ovviamente
to harmonize, to vibrate in the same rhythm. Obviously, ciò non significa omogeneità, ma al contrario si attivano
this does not mean homogeneity; quite on the contrary, a una varietà di toni e vibrazioni come nel caso dei colori
variety of tones, vibrations is activated, as in the case of dell’arcobaleno o delle corde di un piano.
the colours of the rainbow, or piano chords. The result is Il risultato è una melodia fatta dei suoni più belli e più
a tune made up of most beautiful, clearest sounds. It is chiari. Sono melodie di questo tipo quelle create dai ge-
tunes of this kind that were created by geniuses. ni. Nella psicosintesi che combina approcci e metodi em-
In psychosynthesis, which combines empirical, existential, pirici, esistenziali, umanistici e transpersonali, la volontà
humanistic and transpersonal approaches and methods, è vista come l’elemento centrale e come un’espressione
will is seen as the central element and as a direct expres- diretta sia dell’IO che del SE’. Essa evidenzia non tanto
sion of both the personal self – “I” and the Higher Self la concezione della volontà in sé stessa come “azione
– “the Higher I”. It stresses not so much the conception volitiva” su differenti livelli e particolari aspetti e qualità
of will itself, as “the volitional action” on different levels, ma modi pratici di sviluppare e utilizzare al meglio la
and particular aspects and qualities of will, as well as funzione volontà.
practical ways of developing and optimally using of the Una delle più importanti scoperte di Assagioli, prece-
will function. dentemente affrontata da una prospettiva totalmente
One of Assagioli’s most important discoveries, previously diversa fu l’intuizione della volontà che egli immaginava
tackled from a totally different perspective, was the com- essere al centro dell’esperienza umana ed essere l’origine
prehensive insight into will, which he imagined to be at dell’identità.
the very centre of the human experience, to be the source Diversamente dai suoi predecessori, egli non considerava
of identity. Unlike his predecessors, he did not consider la volontà come una funzione inibitoria e schiavizzante, in
will to be “a suppressing and enslaving function, contra- opposizione agli istinti naturali umani ma la considerava
dictory to natural human instincts”, but he thought of it un potere costruttivo che gestisce intuizione, intelletto,
as “constructive power, which manages intuition, intellect, emozioni e immaginazione verso la piena realizzazione
emotions and imagination towards the full self-realization dell’individuo.
of an individual”. “L’atto di volontà” di Assagioli è la prima sintesi del
Assagioli’s “Act of Will” is the first synthesis of the very concetto di volontà, nei suoi livelli e tipologie. Il libro
concept of will, its kinds and levels. It introduces also introduce il “Progetto Volontà”, un progetto di volontà
the “Will Project” goodwill campaign for all humankind, buona per tutta l’umanità che riguarda l’esplorazione
which is concerned with exploring and using will with a e l’uso della volontà indirizzata alla pace piuttosto che
view to peace rather than war, in line with the UNESCO alla guerra in linea con l’introduzione della costituzione
constitution preamble, which says: “Since wars begin in dell’UNESCO che dice: “poiché le guerre nascono nella
people’s minds, it is in their minds, too, that the world mente delle persone, è nelle loro menti che la pace deve
peace should be created.” essere creata”.
This kind of approach is phenomenological, it is based on Questo tipo di approccio è fenomenologico, è basato
the experience of Assagioli himself, his patients, students sull’esperienza stessa di Assagioli, dei suoi pazienti, dei
and collaborators, gathered over decades of hard work. It suoi studenti e collaboratori, accomunati per più di dieci
is also the map of volitional acts, presenting them from anni di duro lavoro.
the viewpoint of the latest findings in existential, huma- E’ inoltre la mappa di tutti gli scritti sulla volontà delle
nistic and transpersonal psychology. However, one should ultime scoperte nella psicologia esistenziale, umanistica
remember that its roots are much deeper. e traspersonale. Tuttavia le sue radici sono molto più
According to psychosynthesis, will plays the central role profonde.
in the human personality and it is directly connected to Secondo la psicosintesi la volontà gioca il ruolo centra-
man’s essence – the centre. It is “the heart” of the self- le nella personalità umana ed è direttamente collegata
consciousness, or “the Self”. It is closely related to the all’essenza dell’uomo – al centro. E’ il cuore dell’auto-
goal of human life and to the activation of all necessary coscienza o l’Io. E’ strettamente relazionata allo scopo
means to realize it. della vita umana e all’attivazione di tutti i mezzi neces-
This experience of “discovering will in oneself” may radi- sari per realizzarla.
cally change the self-consciousness, the attitude towards Questa esperienza di “scoperta della propria volontà”
oneself, other people and the world. It is the experience of può radicalmente cambiare la propria coscienza e l’at-
“the living subject”, with the will to choose, to associate teggiamento verso sé stessi, le altre persone e il mon-

psicosintesi n6.indd 25 7-12-2007 12:08:18


26 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

oneself with others, the will to change his/her personality, do: è l’esperienza del soggetto vivente con la volontà
other people and the environment; it also grants the feeling di scegliere, di associare se stesso agli altri, la volontà
of trust, a sense of security, joy and the “wholeness”. di cambiare la propria personalità, e il contesto, che
Owing to this, Assagioli’s philosophy, by including the “act garantisce un senso di autenticità, di sicurezza, di gioia
of will”, becomes a living philosophy, life ethics – positi- e di interezza.
ve responsibility for the internal well-being, and, in turn, Grazie a ciò, la filosofia di Assagioli, includendo l’atto di
for the welfare of the world. It is the responsibility of an volontà diventa una filosofia di vita, un’etica di vita: la
individual. responsabilità positiva di benessere interiore e di benes-
sere del mondo: è la responsabilità di un individuo.
The science of spiritual development
The science of spiritual development and of awareness La scienza dello sviluppo spirituale
arouses the respect for all life, the responsibility and La scienza dello sviluppo spirituale e della coscienza
dignity of man, by being directed towards internal tran- alimenta il rispetto di tutta la vita, la responsabilità e
sformation, the passage from the level of cognition, mo- dignità dell’uomo, essendo diretta verso trasformazioni
ralizing, egoism and prelogical and logical thinking to interne, il passaggio dal livello di cognizione, moralismo,
the superstandard level of cosmocentric and spiritual egoismo e pensiero prelogico e logico verso un livello
growth. It requires rising beyond the limitations of one’s superiore di crescita cosmocentrica e spirituale. Esso
personality, e.g. inability to love, lack of ability to develop richiede di portarsi oltre i limiti della propria personalità,
positive energy in oneself, to transform aggression or un- es. incapacità di amare, di sviluppare energia positiva, di
satisfied sexual energy into creative acts, incapability to trasformare l’aggressività o l’energia sessuale latente in
boost one’s own self-esteem. It involves actualizing one’s creatività, incapacità di alimentare la propria autostima.
own abilities, which are still dormant, present on the Esso interessa la realizzazione delle proprie risorse anco-
level of the unconscious only, with a view to facilitating ra nascoste, presenti solo a livello inconscio, e facilita la
creative accommodation to a new, more human reality. nascita di una nuova visione creativa e più umana della
The main objective of education of the future becomes, realtà. Il principale obiettivo dell’educazione al futu-
thus, combining: the physical, emotional, cognitive and ro diventa perciò la sintesi dell’aspetto fisico, emotivo,
spiritual aspects of a person in order to make up a more mentale e spirituale della persona che creano un tutto
balanced whole, to guarantee harmonious development, più equilibrato e garantiscono uno sviluppo armonioso,
including intuition, imagination, creativity and love for
includendo l’intuizione, l’immaginazione, la creatività e
everyday life and relationships with other people and
l’amore per il quotidiano, l’altro e la natura. Questa edu-
nature.
cazione è basata su una visione comprensiva del mondo
Such education is based on the comprehensive view
e dell’uomo, dove il Sé Transpersonale (in psicosintesi)
of the world and man, as a result of which both the
o “la Saggezza Suprema” nelle religioni tradizionali e
Higher Self (in psychosynthesis), or the Highest Wisdom
la realtà quotidiana sono strettamente collegate e il sacro
in religious traditions, and everyday reality are closely
diventa il substrato infinito.
intertwined, and the sacred becomes their infinite su-
In questa unica visione spirituale, ciascuno trova il suo
bstratum.
posto, il suo significato e il suo scopo di vita. Ampliando
In this united spiritual vision, one should find one’s own
la propria coscienza oltre la vita materiale, la natura
place, meaning and goal of life. Through broadening
and “raising” one’s consciousness over everyday life, the spirituale di un individuo comincia ad armonizzarsi con
spiritual nature of an individual begins to harmonize with le energie universali e ad unirsi all’essenza infinita e
universal energies and join the infinite and intelligent intelligente (il Sè, il Divino). In questo modo ciascu-
essence (the Higher Self, The Highest Wisdom). In this na esperienza, scelta, ciascuna azione umana acquista
way each experience, choice, each human action beco- valore, poiché si riferisce all’intero universo e al sacro,
mes more valuable, as it refers to the whole universe and stabilendo quindi armonia all’individuo e al mondo.
to the sacred as well, thus, establishing harmony in the Si comincia a sperimentare non solo libertà interiore
individual and the world. One begins to experience not poiché l’individuo si riscatta da paure e inibizioni, ma si
only internal freedom, as one unshackles oneself from comincia anche a fidarsi del Potere Superiore, a rendersi
fears and limitations, but one also begins to trust the conto delle Leggi Universali che diventano parte della
Highest Power and Wisdom, as well as realize Universal propria etica.
Laws, which become one’s ethical nature. I lavori di Assagioli, intesi a dare significato e a creare
Assagioli’s works, intended to provide the meaning and la filosofia della vita, sono estremamente cruciali per la
create the philosophy of life, are extremely crucial to scienza. Da una parte integrano la saggezza, promuo-
science. On the one hand, they integrate wisdom, by vendo la sintesi della conoscenza della filosofia di vita
affording the synthesis of knowledge of the Eastern and orientale e occidentale. Dall’altra, avvicinando scienza
Western philosophy of life. On the other hand, apart from e filosofia, essi hanno un’applicazione pratica traducen-

psicosintesi n6.indd 26 7-12-2007 12:08:18


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 27

providing science with philosophy, they have practical do la filosofia nella pratica di vita, sia individuale che
application, translating philosophy into the practice of globale. E’ una filosofia del pensiero positivo, l’etica del
life, both individual and global. It is, one should bear rispetto della vita e dei valori, alla ricerca di senso, rifles-
in mind, a philosophy of positive thinking, the ethics sioni e esperienze non solo individuali ma anche volte a
of reverence for life and ethical values, searching for a un senso sociale, lo sviluppo della coscienza nel rispetto
sense, reflections, integration of experiences not only dell’umanità e del mondo.
individually, but also looking for some social sense, the Allo stesso tempo la filosofia implica l’evoluzione e la
development of consciousness with respect to mankind rivoluzione della coscienza, il passaggio dall’uomo e dal
and the world. mondo visto come una macchina verso l’uomo e il mondo
At the same time the philosophy involves evolution and con uno scopo preciso verso lo sviluppo individuale in
revolution in the consciousness, passage from man and un contesto globale.
the world seen as a machine towards man and the world
with a definite purpose, towards individual development,
striving for one’s own evolution in the global context.

Fonte Battesimale, 1100, Freudenstadt

psicosintesi n6.indd 27 7-12-2007 12:08:18


28 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

The comprehensive approach of L’approccio comprensivo della


psychosynthesis psicosintesi
From the holographic and systemic perspective, psycho- Dal punto di vista olografico e sistemico la psicosintesi
synthesis recognizes that man’s microcosm is the reflec- riconosce che il microcosmo umano è il riflesso del ma-
tion of the macrocosm, that we are small, complementary crocosmo, che noi siamo piccole parti complementari di
parts of a coherent limited process. It enables us to un processo coerente. Essa ci permette di raggiungere
reach our spiritual dimension, which requires not only la dimensione spirituale che richiede non solo la trasfor-
the transformation and sublimation of the psychic energy, mazione e sublimazione dell’energia psichica ma anche
but also a definite direction. This is a task to be done una direzione definita. Questo è un compito attuato dalla
by will, which combines parts into an organic whole. In volontà che unifica le parti in un tutto organico. In questo
this way holistic or a more universal education assumes modo la formazione olistica o più universale assume una
a brand new dimension, as it involves the integration of nuova dimensione, poiché comprende l’integrazione di
all components of the personality, including the spiritual tutte le componenti della personalità, inclusi gli aspetti
aspect, into a harmonious whole. spirituali in un tutto armonioso.
The latest scientific research, according to D. Zohar and Le più recenti ricerche scientifiche, secondo D. Zohar e
I. Marshall, indicates the existence of the centre of the I. Marshall indicano l’esistenza del Sé. Gli effetti unifi-
Self. Its unifying effect on the brain and the heart is the canti su cervello e cuore sono la fonte dell’intelligenza
source of the spiritual intelligence. The spiritual intel- spirituale. L’intelligenza spirituale aggiunge alla mente
ligence adds to the mind the transcendent level, which il livello trascendente che dirige i nostri passi verso tutti
makes our roots surely reach the level of other living bein- gli altri esseri viventi, verso ogni singola cellula di forme
gs, including even single-cell forms of life. Our spiritual di vita. La nostra intelligenza spirituale (subconscio) può
intelligence (subconscious) may stem thus from life as provenire dalla vita come tale, datando la sua nascita con
such, dating back to the beginning of the universe. It la nascita dell’universo. A nostra volta noi siamo inseriti
turns out thus, that we are supported by the cosmos, that nel Cosmo e la nostra vita ha un significato all’interno
our life has got a meaning within the cosmic evolution del processo cosmico di evoluzione (D. Zohar).
processes.(D. Zohar) R. Assagioli rappresenta l’Io come il Centro, integran-
R. Assagioli represented the Self as the central, integra- do e trasformando aspetti della personalità nella sintesi
ting and transforming aspect of the personality, which is degli opposti. Ai suoi occhi, il Centro dell’Io profondo
the synthesis of opposites. In his eyes, the Centre of the è il Sé che è la fonte di tutto ciò che siamo e che co-
Self is the deep Self, which is the source of everything nosciamo.
that we know and who we are. Secondo le più recenti ricerche della fisica, il vuoto quan-
According to the latest research in physics, the quantum tico è lo stato energetico di fondo, la fonte di ogni cosa
vacuum is the energetic state of the background, the che esiste, l’ultimo elemento reale trascendente che può
source of everything that exists, the last of the transcen- essere descritto dalla fisica. E’ fuori dal vuoto quantico
dental real beings that can be described by physics. It che i cosiddetti campi di energia di Higgs emergono, ed è
is out of the vacuum that the so called Higgs energy l’inizio di tutti i campi e particelle elementari dell’univer-
field emerges, which is the beginning to all fields and so. Se la “protocoscienza” è una fondamentale proprietà
elementary particles of the universe. If protoconsciou- dell’universo è anche presente nei campi di Higgs.
sness is the fundamental property of the universe, it is La Psicosintesi è supportata da un ampio contesto,
also present within Higgs field. come l’ecopsicosintesi e l’ecofilosofia. Essa ci insegna
Psychosynthesis is supported by a wide context – as che curare noi stessi è strettamente legato alla cura del
ecopsychosynthesis and ecophilosophy. It teaches us that pianeta. Per raggiungere una piena umanità dobbiamo
healing ourselves is inseparable from healing the planet. innanzitutto, secondo F. Capra e D. Bohm, sperimentare
In order to reach full humanity we must first, according la connessione e la relazione con l’intero universo vitale,
to F. Capra and D. Bohm, experience the connection and capire non solo l’ecosistema ma anche la spiritualità
relationship with the whole “web of life”, understand presente in noi e nel mondo.
not only the ecosystem, but also spirituality in ourselves Con questi presupposti, la psicosintesi, come formazione
and in the world. e autoformazione , diventa l’educazione ad uno svilup-
Given the aforementioned data, psychosynthesis, as well po perseguibile che inizia da noi stessi come persone,
as education and self-education, become the education dal nostro centro di coscienza e volontà, favorendo la
of the sustainable development, beginning with ourselves nostra crescita, raggiungendo livelli più alti di sviluppo
as people, our centre of conciousness and will, suppor- individuale, la nostra dimensione spirituale incluso il
ting our upward growth, reaching the higher level of in- rispetto di tutte le forme viventi, della natura e dell’in-
dividual development, our spiritual dimension, including tero Universo.
respect for all life – nature and the whole Universe, too. Questo approccio ecofilosofico è rappresentato oggi
This ecophilosophical approach is represented nowadays da numerosi scienziati polacchi come A. Karpiński,

psicosintesi n6.indd 28 7-12-2007 12:08:27


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 29

by numerous Polish scientists, including A. Karpiński, J. J. Gnitecki, W. Pasterniak, H. Romanowska- Łakomy, e


Gnitecki, W. Pasterniak, H. Romanowska- Łakomy, and H. Skolimowski.
H. Skolimowski. La filosofia della vita di Roberto Assagioli e la psicosin-
Roberto Assagili’s philosophy of life and the psycho- tesi dell’individuo da lui creata, sviluppa molti livelli di
synthesis of the individual created by him, develops crescita – fisico, biologico, intellettivo, mentale, volitivo
“all levels of growth” – physical, biological, intellec- e spirituale legandoli con l’Anima Mundi. Individualità e
tual, mental, volitional and spiritual by linking them universalità come parti di un ordine più grande diventano
with the anima mundi. Individuality and universali- perciò complementari poiché l’individualità è parte della
ty as parts of a greater order become, thus, comple- universalità.<
mentary, as individuality is part of universality. <

Bibliography/Bibliografia

- Assagioli R.: The Act of Will. An Essalen Book. Penguin Book, 1974
- Assagioli R.: Psychosynthesis. A Collection of Basic Writings. The Synthesis Center Inc. 2000
- Assagioli R.: Psychosynthesis. A manual of principles and techniques. Aquarian/Thornsons. An Imprint of HarperCollinsPublishers,
San Francisco, 1993
- Assagioli R.: Transpersonal Development. The dimension beyond psychosynthesis. Aquarian/Thornsons. An Imprint of
HarperCollinsPublishers, San Francisco, 1993
- Assagioli R.: The Act of Will. Penguin Book. Middlesex, England, 1973
- Białek E. Edukacja integrująca – alternatywa czy konieczność?. Polskie Towarzystwo Pedagogiczne, Impuls, Kraków, 1997
- Białek E.: Nowe wyzwanie edukacyjne – edukacja zintegrowana-psychosynteza. III Ogólnopolski Zjazd Pedagogiczny. Poznań
1998. PERSPEKTYWY I KIERUNKI ROZWOJU PEDAGOGIKI Kraków-Poznań 1999. Uniwersytet Jagielloński w Krakowie,
Uniwersytet im. Adama Mickiewicza w Poznaniu, Polskie Towarzystwo Pedagogiczne w Poznaniu
- Białek E.: Edukacja do zdrowia człowieka – jako edukacja do zdrowia /ochrony Ziemi/Planety – materiały konferencyjne
EKOFORUM –Krajowe Forum Pozarządowych Organizacji Ekologicznych- Bydgoskie Towarzystwo Naukowe, Seria A Nr 24
Ciechocinek 24-25 . X. 1998
- Białek E.: Holistyczne podejście do zdrowia – nowy model wychowania. Materiały IV Ogólnopolskiej Konferencji „Wychowanie
dla przyszłości” WSP – Słupsk Czerwiec 1999 r.
- Białek E.: Psychosynteza – model integracji nauki i praktyki w OCHRONA ŚRODOWISKA CZŁOWIEKA A JAKOŚĆ ŻYCIA
– Centrum Uniwersalizmu przy Uniwersytecie Warszawskim. Polska Federacja Życia. BIBLIOTEKA DIALOGU, Warszawa,
1999
- Białek E.: Nowa pedagogika – edukacja siebie samego. VII Ogólnopolska Konferencja Naukowa. Edukacja wobec wyzwań
kulturowo-cywilizacyjnych – Akademia Marynarki Wojennej, Gdynia 2002.
- Białek E.: U progu edukacji jutra. Konferencja Filozofia wychowania a wizje świata. Edukacja a wizje świata, Słupsk, 2002.
- Białek E: Nauczyciel przyszłości – zastosowanie psychosyntezy w nauczaniu nowej kadry w: Materiały Konferencyjne.
Pedagogika we współczesnym dyskursie humanistycznym. V Ogólnopolski Zjazd Pedagogiczny, Wrocław 23-25 IX. 2004.
- Białek E. Ph.D.: Psychosynthesis – a Natural Way for Personality Integration and Peace in the World. W: Materiałach
Konferencyjnych: Nemzetkozi Konferencia Budapesten, 2004, October 21-23. Antologia 2004.
- Psychosynthesis: Honoring the Wisdom of Diverse Psychological Approaches, Midwest Psychosynthesis Conference. The
Association for the Advancement of Psychosynthesis, April 2002.
- Reiser O.L.: Synthesis as the Function of Philosophy, Psychosynthesis Distribution, 1961
- Skolimowski H., A Sacred Place to Dwell. Element Books, London, 1993
- Thomas H.F.: Education for Self-Awareness. Psychosynthesis Research Foundation, Psychosynthesis Distribution, 1985
- Vargiu J.G.: Global Education and Psychosynthesis. Psychosynthesis International, 1985
- Weiser J., Yeomans T.: Readings in Psychosynthesis: Theory, Process & Practice. Vol. 2, 1988
- Zohar D.: The Quantum Self. Human nature and Consciousness Defined by the New Physics. Quill/William Morrow,
New York, 1990

psicosintesi n6.indd 29 7-12-2007 12:08:27


30 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 VIVERE LA PSOCOSINTESI:

Il pozzo e
l’acqua viva
Stefania Meri

In occasione di un recente luoghi specifici, alla sempli-


soggiorno in Marocco, più ce curiosità è subentrato un
precisamente a Rabat, ho interesse sempre più vivo, il
avuto modo di sperimentare desiderio di conoscere e ca-
quanto R. Assagioli continua pire in profondità la storia e
ad insegnarmi attraverso i la cultura di quel Paese, di
suoi scritti, non solo quelli incontrare i suoi abitanti ad
in cui tratta della Psicosintesi un livello meno superficiale
individuale, ma anche quel- di quello del turista che “ar-
li relativi alla Psicosintesi riva, guarda e passa”.
sociale, delle Nazioni e del- Di conseguenza, negli incon-
l’Umanità. tri quotidiani, alcuni casuali,
Sono partita dall’Italia più altri cercati, con persone del
sull’onda dell’entusiasmo luogo, mi sono resa dispo-
di mio marito per questa nibile all’ascolto e all’acco-
“avventura”, che per mia glienza e ho ricevuto a mia
spontanea convinzione: lui volta il contraccambio. Con
portava con sé la voglia di alcune di queste persone si
approfondire lo studio della è sviluppato, nel senso eti-
lingua araba, io portavo come mologico di “liberazione dai
bagaglio una certa diffidenza vincoli del pregiudizio, del
verso il Paese che mi avreb- pensiero stereotipato, del
be ospitato per oltre un mese. giudizio condizionato”, un
Nella mia immaginazione gli dialogo fecondo su un piano
abitanti di quel luogo erano di parità, nel corso del quale
percepiti come entità uni- si realizzava unità attraverso
ca, indifferenziata, alquanto l’ascolto rispettoso delle reci-
estranea, che rappresentava proche differenze.
nel suo insieme“il diverso”, Quando si instaura questo
per storia, cultura, modi di tipo di comunicazione, ci
vivere, mentalità. si riscopre reciprocamente
Poi il viaggio è incominciato uomini tra altri uomini, con
e, cammin facendo, le paure pari dignità, credenti tra altri
si sono sciolte, le diffidenze credenti, popoli tra altri po-
hanno allentato i loro lacci e poli, e con gioia si prende più
dentro di me ha conquistato chiaramente coscienza della
un certo spazio la curiosità varietà e della ricchezza del-
di scoprire ed esplorare nuovi la Vita che si dispiega e si
ambienti, nuovi orizzonti. trasforma “giocando con le
Nicholas Roerich, 1874 - 1947, “Ashram” Con il passare dei giorni, nel differenze”.
contatto reale con persone e Se ogni uomo, e ogni popolo,

psicosintesi n6.indd 30 7-12-2007 12:08:27


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 31

possiede un quid di originali- significare la non banalità di ressemblance en jouant avec dopo tanto tempo che cam-
tà che è la sua nota specifica quel gesto, come ho visto fare les différences’’. “La gioia miniamo insieme, mi poni
e, in questo senso, risuona da un’anziana e umile don- segreta dello Spirito sarà ancora questa domanda! Tu
con una particolare vibrazio- na, che così mi ha salutato sempre quella di costruire la lo sai, al fondo di questo poz-
ne, è nella relazione tra le augurandomi la pace, con un comunione e di ricostituire zo ciò che si trova è l’acqua
note che si scopre l’armonia sincero sorriso di gioia sulle rassomiglianze giocando con di Dio”.
e si crea la sintesi, “la nuova labbra e nello sguardo. le differenze” L’immagine del pozzo, pre-
creatura”. Pertanto, in qualche situa- Quest’uomo, di fede cristiana, sente sia nella Bibbia, sia
“Giocare con le differenze”, zione, al “mio” francese è ha vissuto in comunione fra- nel Vangelo, sia nel Corano,
per costruire unità sempre venuto in aiuto il linguaggio terna con altri uomini di fede è simbolo non solo d’incontro
più ampie e integrate, si- gestuale, il sorriso e lo sguar- musulmana e tra gli amici più ma anche di alleanza, e dà
gnifica, alla luce della mia do attento ad accogliere e a cari menziona Mohammed, pienezza di senso agli incon-
esperienza, conoscerle, acco- interpretare i segnali che l’al- un padre di famiglia che pagò tri di Christian e Mohammed.
glierle, farle entrare in dialo- tro m’inviava. con la vita l’amore protettivo Infatti essi, non solo si incon-
go profondo, esercitandosi ad Vorrei concludere questa che manifestava verso di lui, trano, ma, scavando insieme
assumere un atteggiamento piccola testimonianza con più giovane d’età. il loro pozzo, ovvero attingen-
autenticamente empatico le parole di Christian de Così lo ricorda Christian nella do alla profondità del cuore,
nei confronti dell’altro. Solo Chergè, priore del monastero sua biografia: cercano anche, dentro e attra-
nella scoperta e nell’accogli- di Tibhirine nell’Atlante alge- “Mohammed ha preso l’abitu- verso il gioco delle differenze,
mento della differenza come rino, ucciso insieme ad altri dine di venire a intrattenersi musulmana e cristiana, quale
ricchezza possiamo essere sei monaci nel maggio 1996, regolarmente con me. E’ un alleanza li unisce.
creativi e creatori di autenti- nel contesto della guerra civi- vicino… Un giorno lui trova “Creuser son puits”(scavare
ca unità. Da questo punto di le scoppiata in Algeria dopo la formula per richiamarmi il proprio pozzo): questo invi-
vista la conoscenza del codi- le elezioni politiche. Proprio all’ordine e sollecitarmi ad to di Mohammed a Christian
ce linguistico dell’altro è uno in Marocco sono venuta a un incontro: “E’ molto tem- risuona anche in me come
strumento fondamentale, ma conoscenza della sua bio- po che noi non scaviamo più invito potente a scendere in
perché il linguaggio verbale grafia, tramite una persona il nostro pozzo!”. L’immagine profondità, per trovare là quel-
sia comunicativo a livello pro- incontrata casualmente, ma è rimasta. Noi la usiamo la sorgente d’acqua viva che
fondo, è necessario sostener- sono casuali certi incontri, a quando sentiamo il bisogno è presente nel cuore di ogni
lo e arricchirlo con altri ele- cui voglio esprimere la mia di comunicare in profondi- uomo e che lo rende capace di
menti espressivi: il tono della gratitudine. tà. Una volta gli ho posto la autentico incontro, superando
voce, lo sguardo, il sorriso, i Dice dunque Christian, che domanda: “E al fondo del tutte le frontiere. <
gesti dell’accoglienza, come sento particolarmente vivo e nostro pozzo che cosa trove-
l’abbraccio, il bacio, la stretta presente: remo? Dell’acqua musulmana
di mano, a seconda dei conte- “La joie secrète de l’Esprit o dell’acqua cristiana? Lui mi
sti, o la mano sul cuore prima sera toujours d’établir la ha guardato tra il divertito e
di protenderla verso l’altro, a communion et de rétablir la l’amareggiato: “Proprio tu,

“Alcune strade portano più a un destino


che a una destinazione”

“Some roads lead to a destiny more


than to a destination”

Jules Verne

psicosintesi n6.indd 31 7-12-2007 12:08:28


32 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 VIVERE LA PSOCOSINTESI:

Trasformazione creativa
“Il drago non va ucciso
ma cavalcato”
Un viaggio attraverso la sofferenza fisica e il disagio
esistenziale per conoscere, possedere e integrare
Mara Chinatti
l’energia di un nodo emotivo.

“All’interno della caverna guarigione fisica, un significa-


umana (la parte ignorata e to e una ragione da attribui-
oscura dell’essere) si aggira re al disagio interiore da me
un vecchio drago. Richiamalo denominato “Nodo Emotivo”:
se puoi, poiché in questo mo- una comprensione che elabo-
do esso, nel rivedere la luce, rai solo dopo aver conosciuto
riprenderà la sua giovinez- la sua origine.
za e ti servirà per sempre”. Fu nella continua identifi-
Con queste parole riassumo cazione e disidentificazione
il percorso di sofferenza e di con i simboli emersi sponta-
trasformazione da me vissuto neamente come la caverna, il
ed espresso simbolicamente drago, il centauro, l’aquila, il
nei sette quadri. ponte, la barca, il tempio, la
È un viaggio attraverso la coppa, la luce, i fiumi e così
malattia e gli stati d’animo. via, che scoprii il loro signifi-
Inizia con l’ascolto del mio cato essendo questi delle mie
corpo, del suo linguaggio fat- rappresentazioni proiettive.
to di rilassamenti e tensioni, Trovare la parte luminosa che sta nel cuore Poiché il dolore ha un aspetto
di piacere e dolore: linguaggio della sofferenza, è compito d’ogni essere fisico ed uno emotivo, è stato
emozionale che, se appreso e umano. anche nell’osservare i dipin-
compreso, può condurre ad un ti che ebbi delle intuizioni
nuovo equilibrio. F. Dostoevskij per conoscere, possedere e
Siccome il corpo ci parla e trasformare ossia integrare
le parole non sono il suo lin- l’evento scatenante della sof-
guaggio ma punti dolenti che ferenza. Così, se dolore e ma-
suscitano turbolenti emozioni, lattia sono i segni del tormen-
decisi di usare lo strumento to del nostro Essere, saperli
della linea e del colore. Pur ascoltare diventa un’arte, un
non essendo una pittrice lo lavoro fondamentale per deco-
trovai utile per proiettare su dificare i nostri “reali” disagi
tela quello che dalla mia “ca- e per ritrovare così la sintonia
verna interiore” affiorava. tra corpo, cuore e mente.
I quadri comunicano il percor- Il viaggio verso la guarigione è
so pittorico progressivo natu- un messaggio di speranza cir-
rale che si dispiegava a pari ca la malattia che è sì da cu-
passo con le elaborazioni delle rare, ma è pure un’occasione
esperienze passate. Attraverso di rincontro quindi di crescita
i ricordi cercavo una luce che e di rinascita sia per se stessi,
mi avrebbe rivelato la via della sia per chi ci sta vicino.

psicosintesi n6.indd 32 7-12-2007 12:08:28


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 33

Grazie agli studi e al mio percorso personale, potei riconoscere la chiave di lettura per analizzare i suddetti
simboli e collocarli all’interno della mia storia esperienziale.

Noi siamo dominati da


tutto quello con cui il
nostro io si identifi-
ca.
Noi possiamo domina-
re, dirigere e utilizza-
re tutto quello da cui
ci disidentifichiamo.

R. Assagioli

psicosintesi n6.indd 33 7-12-2007 12:08:29


34 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 VIVERE LA PSOCOSINTESI:

Perdere...
senza perdersi
Questo scritto è il resoconto di una conferenza dal
titolo “Distacchi, perdite, sensi di colpa” tenutasi a
Milano nello scorso anno d’attività.
Anna Condemi

La sala che ospita la con- nati e così via, sono eventi nel corpo? Oppure ancora nese del ‘600, scritto dopo
ferenza tarda ad animarsi: abbastanza comuni. C’é di cristallizzarci, immobilizzar- la scomparsa di tutti i suoi
ingressi timidi, per lo più so- più: il distacco non é solo ci nella sofferenza, solo per il familiari, ma lei ha potuto
litari e quasi timorosi vanno perdere qualcuno o qualcosa, fatto che la continuità, persi- permetterselo, ha potuto con-
silenziosamente a colmare i é anche perdere un proprio no se dolorosa, ci dà un senso torcersi, sostare nel suo dolo-
tanti posti vuoti che sembra- modo di essere. L’esperienza d’identità? re! Il dolore espresso, anche
no non invitare alla vicinan- del crescere, ma anche quel- La Psicosintesi propone esat- poeticamente, non distrugge,
za, alla prossimità nonostante la d’invecchiare: il corpo che tamente il contrario: nessuna non lacera.
ognuno sappia benissimo che si trasforma, ad esempio, non anestesia, nessuna chiusura Scrivere, parlare, racconta-
l’altro é lì per lo stesso moti- é forse un distacco da un mo- ai sentimenti, tanto meno a re, raccontarci agli altri: a
vo. Non basta, succede spes- do d’essere, da un’immagine quelli pesanti. Queste emo- qualcuno che ci ascolti, che
so così nelle conferenze. di sé? zioni purtroppo non sono ci stringa una mano, che ci
“Diamo tempo…” sussurra il Sono emozioni ed esperienze rare, ma sono emozioni da accompagni nella sofferen-
relatore. Ed é vero: ci vuole comuni a tutti noi che ci ri- condividere: solo così, pur za, che condivida i nostri
tempo per entrare nel tema portano al più vasto tema del essendo dolorose, non sono sentimenti. E’ la chiusura,
proposto. Tempo e anche cambiamento, della trasfor- distruttive. Non é il dolore il non parlare a “scavare un
coraggio soprattutto per chi mazione, che é poi il tema che ci distrugge dentro, ma abisso tra sé e se stessi, tra
queste parole, che certamen- della vita: luoghi, relazioni, l’isolamento, la chiusura. sé e l’Altro, per il credente
te hanno a che fare con stati rapporti, ruoli sociali mu- Il dolore allora si può, si de- tra sé e Dio o qualsiasi forma
d’animo pesanti, possono es- tano, come cambiamo noi ve condividere e prima di di trascendenza. Parlare, al
sere un macigno, un ostacolo stessi insieme al nostro corpo tutto con noi stessi: come? contrario, fa rientrare nel re-
insormontabile, un’emozione e al nostro modo di pensare, Semplicemente permetten- lativo”. Quello che era un do-
troppo dolorosa appena af- di percepire, di sentire. La doci di provarlo. Fermiamoci, lore assoluto, che c’invadeva
fiorata e subito soffocata, vita é tutta sostanzialmente concediamoci tempo, la- totalmente, diventa relativo
tardando a questo appunta- un processo di cambiamen- sciamolo parlare questo no- proprio perché, raccontan-
mento o disertando quei posti to, un percorso del divenire, stro dolore, e se le parole doci all’Altro, entrando in
che invece aspettano anche un aggiustamento consa- si esprimeranno in pianto, relazione scopriamo che ac-
e soprattutto loro. Ma siamo pevole di come siamo fatti: ascoltiamolo ma facciamolo canto all’emozione dolorosa
tutti un po’ così, siamo un creare armonia dentro di sé, con affetto: questo di oggi c’é il conforto, la simpatia, la
po’ come le lucertole: se una tikkun per il pensiero ebrai- forse richiamerà lacrime più tenerezza, l’empatia, la com-
parte è minacciata la taglia- co, sintesi nella definizione di antiche che non ci eravamo prensione, la commozione. E
mo via. Distaccandoci da noi Roberto Assagioli. E questo permessi di provare, alle con la commozione riemerge
stessi e dagli altri. cambiamento comporta tanto quali non avevamo concesso il ricordo delle persone ama-
Distacchi, perdite, sensi di la speranza della trasforma- sfogo o espressione perché te, dei momenti belli. L’animo
colpa. Quale esistenza non zione quanto il timore della non potevamo concedercela. si solleva, si eleva.
vive piccole e grandi perdite, perdita. Dobbiamo allora evi- “Simile a pianta che non ha Per Assagioli come per Buber
piccoli e grandi distacchi? Da tare i distacchi? Impossibile. più fiori, ormai tronco, posso noi siamo esseri di relazione,
persone amate, da oggetti ca- Neutralizzarli in modo da contorcermi. Salice piangen- non siamo esseri soli: non
ri, dal paese di nascita, dalla anestetizzarci e non sentire te.” E’ il sentimento doloro- esiste l’io se non esiste il tu.
casa a cui eravamo affezio- più nulla, né nell’animo né so di una poetessa giappo- Solo se siamo in relazione

psicosintesi n6.indd 34 7-12-2007 12:08:31


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 35

siamo noi stessi, siamo sulla dentro di noi, nel quotidiano l’oscurità in luce.
strada dell’essere umano, sia- come tante “storielle” chassi- Sono trascorse serenamente
mo nella direzione del cuore, diche sanno raccontarci così più di due ore, confermate
la kavvanà: quell’intenzione bene. Altre volte crediamo da un caloroso applauso. La
profonda, quella consapevo- invece che capiti ai fortuna- sala, che nel frattempo si é
lezza nel vivere per cui ogni ti, ma in realtà la felicità, la riempita, si anima: si forma-
azione, ogni gesto, ogni in- gioia noi possiamo cercarla e no piccoli gruppi spontanei
contro, ogni cosa che ci cir- trattenerla, possiamo svilup- che si scambiano pareri e
conda racchiude e imprigiona parla coltivando un senso di sensazioni, che condividono
in sé preziose scintille che noi gratitudine verso tutto ciò che pensieri ed emozioni. E or-
siamo in grado di liberare. ci circonda: é un nostro orien- ganizzano il ritorno a casa
Basta aprire lo sguardo e al- tamento e sta a noi allenarci insieme, unendo i loro per-
zare gli occhi al cielo, soffer- a percepirla. corsi. Ma questa non é forse
marsi sui volti delle persone, Sì, é la gioia, conclude il rela- la psicosintesi? <
ammirare le cose stesse, per- tore, uno dei valori più impor-
sino gli oggetti, ma farlo con tanti e non é incompatibile
affetto, con consapevolezza: con il dolore. Viene detto, da
basta provarci e ascoltare uno dei presenti, un raccon- “Chi scrive può attirare
le emozioni di piacere che to chassidico. “Cos’è la gioia? magneticamente al mo-
si sentono nell’animo come La gioia é ciò che prova colui mento giusto quei lettori,
nel corpo! Quel sentire che il al quale hanno bruciato la ca- lontani nello spazio-tem-
mondo é vivo, é dappertutto, sa, comincia a ricostruirla e po ma vicini a lui nel
é con noi. A volte immaginia- prova gioia per ogni mattone, mondo dello spirito, che
mo che la felicità abiti nelle per ogni pietra che pone”. La hanno bisogno di ciò che
grandi cose, nei grandi avve- gioia anche di ricostruire, di lui, in altro momento e in
nimenti: una felicità rimanda- trasformare: quest’esperien- altro luogo, si sentì ispi-
ta: invece la felicità abita qui, za di gioia che può seguire rato a dire.”
adesso, nelle piccole cose, il dolore. Può trasformare R. Assagioli

Losing...
without losing oneself
Anna Condemi

abstract

Any human life goes through small and big separations,


small and big losses.
This changing process which basically is life itself bears
both the hope of transformation and he fear of loss. How
can we live separations without suffering? It is right for us
to freeze ourselves in order to neutralize separations? How
can we alternatively cope with pain without destroying us?
Simply allowing ourselves to experience pain, feeling it
and handling it with care, avoiding to isolate ourselves,
we should’nt cut ourself off, but share our grief. Talking,
talking of ourselves helps to perceive our experience with
a sense of relatively, leads to feelings such as Comfort,
Empathy, ultimately even Joy.
The delight of reconstructing, transforming, crea-
ting Harmony or, as Assagioli teaches, of achieving the
Synthesis.

psicosintesi n6.indd 35 7-12-2007 12:08:32


36 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

Leggere è spalancare
finestre sul mondo.
Contemplare
mondi interiori ed
Finestre
sul mondo
esplorare continenti
incontaminati.
Leggere è dipanare
quelle trame che chi
scrive ha intessuto.
Leggere è dialogare
con tutte le voci del
Giuliana Pellizzoni
mondo.
Leggiamo insieme.

INCAMMINARSI... M. Albanese, Mandala: il linguaggio del profondo


G. Cella Xenia, 1997

Tracciare linee sulla carta non è solo incidere profondamente lo spazio intorno a noi, ma anche
tracciare, simbolicamente, linee di fuoco dentro di noi.
E le figure geometriche, punto, triangolo, quadrato e cerchio, che si organizzano attorno al punto
centrale di un mandala, ripropongono questa simbolica incisione: la coscienza di ciascuno di noi
viene infatti fortemente colpita dalla capacità delle linee, e dei colori, di un mandala di penetrare
nel profondo della nostra psiche ed attuare in noi una positiva e duratura trasformazione.
In questo libro, accanto alla lettura degli elementi costituenti un mandala e all’analisi delle varie
interpretazioni simboliche, troveremo preziosi suggerimenti per attivare dentro di noi autocono-
scenza e incamminarci verso proficui cambiamenti.

...CONOSCERE... Piero Ferrucci, La forza della gentilezza


A. Mondadori, 2005

Le migliori qualità che l’uomo sa esprimere, calore, gratitudine, perdono, umiltà, flessibilità, gioia
e tante altre, diventano altrettante «parole chiave» che aprono i capitoli di questo prezioso libro.
Prezioso perchè passo dopo passo ci conduce ad approfondire i vari aspetti di cui la gentilezza è
intessuta e ad aprire la porta ad un radicale cambiamento della nostra psiche e quindi della nostra
vita. Sì, perchè la gentilezza è una piccola cosa che però crea attorno a noi un clima sereno e
positivo, è un «gesto del cuore» che fa bene a noi e agli altri. Come sottolinea l’autore: «Ricevere
gentilezze ci fa bene. Per noi tutti è un sollievo essere aiutati nel momento in cui ne abbiamo
bisogno. E a tutti fa piacere essere ascoltati, trattati con calore e simpatia, sentirsi capiti, sentirsi
nutriti. La gentilezza ci salva la vita.»

...PARTIRE... Duccio Demetrio, Filosofia del camminare


R. Cortina, 2005
All’apertura del primo capitolo l’autore avverte il lettore che: «... lo scopo di questo libro non mira
soltanto a invogliare a camminare di più, ma a scoprire, strada facendo, l’invisibile nelle cose
incontrate.»
Così, mentre ci rendiamo conto, camminando, che la strada è perfetta metafora della vita, durante
il nostro camminare sorgono domande che si intrecciano con risposte, si decifrano mappe prima
insondabili, si dubita, si pensa, ci si meraviglia, instancabilmente si cerca.
E soprattutto si fanno incontri, reali e virtuali, scanditi dal ritmo pensoso di questa «meditazione
mediterranea» che, «senza fretta, senza mete e senza sfide», ci pone innanzi l’infinità dell’andare
e a fianco inaspettati, e forse per questo ancor più vicini, compagni di viaggio.

psicosintesi n6.indd 36 7-12-2007 12:08:33


Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 37

Fantastiche visioni
Guardare, capire, emozionarsi, interpretare la realtà.
Un viaggio entusiasmante che ci permette di vedere, tramite l’attento
e penetrante “sguardo” dei film, qualche luminoso barbaglio dell’anima.
Guardiamo insieme.

Massimo Baratelli

La vita segreta delle parole


regia di Isabel Coixet
interpreti: Tim Robbins, Sara Polley - Spagna, 2005
Film coraggioso e tenace questo della regista Isabel Coixet. Tenaci e coraggiosi sono i due protagonisti, una donna
e un uomo, che si rendono disponibili l’una all’altro a schiudersi pian piano a delle confidenze che riguardano un
passato tremendo e impossibile da dimenticare. Soprattutto la donna, vittima della guerra nella ex-Jugoslavia, si trova
nella condizione di non fidarsi più di nessuno e di vivere in totale emarginazione dagli altri, in completa assenza
relazionale. Sarà la scelta di trascorrere il suo mese di vacanza ad assistere un uomo ustionato su di una piattaforma
petrolifera che le permetterà di liberarsi, in parte, da un dolore infinito. Nell’isolamento in mezzo al mare troverà la
forza di rendersi nuovamente disponibile alle relazioni interpersonali e potrà così permettersi di aprirsi ad una vita nuova e “serena”.

Il grande silenzio
regia di Philip Groning
Germania/Svizzera, 2004

Di un documentario della durata di quasi tre ore fatto di silenzi, suoni, canti ed immagini si potrebbe pensare come
ad un opera difficile da seguire con tutta l’attenzione dovuta. E se in effetti in qualche momento ci si può distrarre
questo non toglie nulla al valore e alla bellezza delle storie che vengono raccontate: sono le vite di chi da anni o
da pochi giorni risiede all’interno di un convento certosino. Giornate e stagioni si susseguono nella preghiera, nel
lavoro, nella meditazione, e con rari scambi di opinioni su temi definiti. Ma c’è lo spazio anche per il divertimen-
to, per il gioco, per le camminate tra i boschi e il piacere di rotolare liberamente sulla neve. Tutto è vissuto al
presente. Non esistono sequenze che ci parlano di passato o futuro. Ogni monaco ha abbandonato la propria vita
precedente all’ingresso nel convento e si dedica completamente a vivere con consapevolezza ogni attimo nel presente. Immagini bellissime
ci mostrano il variare delle notti; le stelle che si succedono nel cielo, sullo sfondo il convento immobile: la mobilità nella permanenza. Il
presente. L’Essere.

Lost in translation
regia di Sofia Coppola
Interpreti: Bill Murray e Scarlett Johansonn - Usa, 2003

Le notti di Tokio si riempiono di mille colori: il cielo è reso meno buio da luci sfavillanti ed intermittenti che salgono
dai tabelloni luminosi. La gente popola le strade, si incontra e a volte si ri-conosce e si innamora. Accade anche ad
un noto personaggio pubblico americano che molto svogliatamente è nella capitale giapponese per girare un ricco
spot pubblicitario. Accade anche ad una giovane e bellissima donna, novella, e poco felice, sposa di un rampante
fotografo di moda. Risiedono nello stesso albergo, si ri-conoscono, decidono di passare assieme alcune giornate che
diversamente sarebbero vuote e noiose. Si attraggono, si innamorano, ma resistono ai sentimenti. Prevale la razionalità
e il legame che già hanno con altre persone, e la loro passione viene soffocata. La storia finisce: rimane il piacere del ricordo dei
momenti belli ed intensi che hanno vissuto ed anche un po’ di rimpianto per avere fatto una scelta diversa da quella che avrebbero preso i loro
cuori e la reciproca attrazione. È giusto lasciarsi sfuggire un nuovo amore? Vale la pena negarci la possibilità di vivere una grande passione
per rimanere prigionieri ad un passato-presente che non ci rende felici come vorremmo? Ognuno di noi si dia la risposta che sente.

psicosintesi n6.indd 37 7-12-2007 12:08:37


38 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 PERCORSI

La psicosintesi
delle cose
The psychosynthesis
of things Fiorella Pasini

...I nostri corpi sono fatti di una manciata di ato- ...”Our bodies are made of a handful of atoms
mi che provengono dalle stelle...° that come from the stars...”
J.Kabat-Zinn J.Kabat-Zinn

Viaggiare non è solo spostarsi nella spazio; è anche guardare To travel is not only to move in space, it is also to look with
con uno sguardo diverso le stesse cose. E uno sguardo dav- different eyes at the same things. And a really different
vero particolare lo presentano i quadri di Magritte. Ne sono look is needed to appreciate Magritte’s paintings. Various
passati dall’Italia diversi, esposti nella Mostra “L’impero pictures were shown at the exhibition “L’impero delle luci”
delle luci”, coordinata dall’Assessore alla Cultura di Como co-ordinated by the Assessor of Culture of Como Sergio
Sergio Gaddi (alla Villa Olmo, la primavera di quest’anno). Gaddi (at Villa Olmo in the spring of 2006). A look that
Uno sguardo che si estende al significato delle cose, in una extends to the significance of things, in a sort of psycho-
sorta di “psicosintesi” che rivela la loro interrelazione. synthesis that reveals their interrelationship.
Assagioli in diversi passaggi della sua opera sottolinea il Assagioli in his various writings underlines the value of
valore della bellezza. beauty. Beauty is one of the transpersonal or sublime nee-
La bellezza è una delle esigenze transpersonali o trascen- ds (together with love and transpersonal action, and auto-
denti (insieme all’amore e all’azione transpersonali, e al- realization), that satisfies our need to give a significance
l’autorealizzazione), soddisfando le quali possiamo dare to life. For Assagioli every need sooner or later suscitates
un significato alla vita. Per Assagioli ogni esigenza suscita a corresponding necessity: and one can therefore speak
prima o poi, una volontà corrispondente: e si può dunque about, both the will of beauty and the will of significance.
parlare sia di volontà di bellezza che di volontà di signi- René Magritte answers both our requirements for beauty
ficato. and for significance; Magritte recognized in himself these
René Magritte risponde sia alla nostra esigenza di bellezza needs. And I feel he demostrates to have the “requisites to
che a quella di significato; Magritte riconosceva in sè en- transcend the limits of personal conscience without losing
trambe le esigenze. the centre of individual conscience”.
E mi pare che egli dimostri di avere “i requisiti per tra- When Magritte paints the waves of the ocean, and there is
scendere i limiti della coscienza personale, senza perdere the profile of a sailing boat that stands out against the sky,
il centro della coscienza individuale”. and the outline of the sailing boat is filled with the same
Quando Magritte dipinge sulle onde del mare il profilo di un waves, doesn’t this perhaps deepen our own personal con-
veliero che si staglia contro il cielo, e la sagoma del veliero science? We go beyond the visive perception to synthesize
è riempita delle stesse onde del mare, non ci aiuta forse ad with the sentimental idea that this boat, like all boats,
approfondire la nostra coscienza personale? Andiamo oltre belongs to the sea, and is immersed in it.
la percezione visiva, per sintetizzarla con l’idea-sentimento Has it ever happened to you, looking at those metal beasts
che questa nave, come ogni nave, appartiene al mare, e that are aeroplanes parked at the airport after very long
ne è intrisa... transatlantic flights, to “see” still attached to the metal,
Vi è mai capitato, guardando quei bestioni metallici che pieces of big spaces? In “Summer” 1931 against 3 hori-
sono gli aerei, fermi in aeroporto dopo lunghissime tra- zontal rows of windows all identical, there is a flag flying,

psicosintesi n6.indd 38 7-12-2007 12:08:42


IN SINTONIA Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 39

svolate, di “vedere”, ancora attaccati al metallo, lembi di made of blue sky and white clouds. Do you remember the
grandi spazi? sensation we feel of being closed in a city when the first
Ne “L’Estate”,1931, contro le tre file di finestre sovrappo- waves of heat and sunshine make us raise our head to look
ste, tutte uguali della facciata di un palazzo, sventola una up at the cloudless sky and feel lighter, that we would like
bandiera. Fatta di cielo azzurro e nuvole bianche. Ricordate to free ourselves and fly a little, but that we are held down
la sensazione che proviamo chiusi in città, quando il pri- by the weight of the buildings?
mo caldo e il sole ci fanno alzare la testa a guardare il In the painting “The Return”, 1949, a bird returns to the
cielo sereno, ci sentiamo più leggeri, vorremmo librarci nest where there are 3 white eggs. The shape of the bird
e “sventolare” un po’, trattenuti dal senso di pesantezza is made of daylight against a clear night sky already filled
degli edifici? with stars that however, doesn’t extend its darkness onto
Nel dipinto “Il ritorno”, 1949, un uccello ritorna al nido, the nest to which the bird has returned bringing with it the
dove sono state deposte tre uova bianche. La sagoma del- meaning of the day.
l’uccello è fatta del cielo diurno, contro il cielo già stellato “The Big Family“, 1963. A grey sea, the sky covered with
di una notte chiara, che però non stende il suo buio sul dark clouds, only a light pink clearness on the horizon.
nido, a cui l’uccello ritorna, riportando il ricordo del giorno Against the sky there is the outline of a bird his wings open
con sè. which fills the painting from the sea to the zenith. The
“La grande famille”, 1963. Un mare grigio, il cielo coperto space inside the outline is the sky which is serene pale
di nuvole scure, solo un lieve chiarore rosato all’orizzonte. blue with small white clouds. (Magritte comments that he
Contro il cielo si staglia la sagoma, estesa dal mare allo has always painted these clouds thousands of them.) In a
zenit, di un uccello ad ali spiegate. Nello spazio entro la moment in which it is dark outside and inside, doesn’t it
sua forma il cielo è sereno, celeste pallido, con le nuvolette happen also to us to go back to happier memories? These
bianche. (Magritte racconta di averne dipinte sempre, a remain in a space without space, our heart, beyond the
migliaia) threshold of the appearing and disappearing, due to the
In un momento in cui è scuro fuori e dentro, non capita changing flux of our mental strife and state of mind. It
anche a noi di volare nel ricordo di tempi più sereni? Questi seems he want to paint, apart from objects, also our expe-
permangono in uno spazio senza spazio, il nostro cuore, rience of them. Magritte’s pictures invite us to enter into
oltre la soglia dell’apparire e scomparire del flusso cangiante this experience, that is sedimented by much time and space
dei nostri contenuti mentali e stati d’animo. like a net of perception simultaneously present.
Magritte sembra voler dipingere, oltre alle cose, anche la It was very clear to René Magritte, right from the beginning,
nostra esperienza di esse. what he wanted to do. He affirms he had tried to see the
I quadri di Magritte ci invitano ad accedere a questa espe- world“in a different way from the way others wanted me to
rienza, che si è sedimentata da molti tempi e spazi e si see it”, already at 17 years of age, in 1915. Born in 1898
è sedimentata come rete di percezioni presenti simulta- in the Belgian province, he enrolled in 1916 at the Academy
neamente. of Fine Arts in Brussels. His epoch was much more essen-
Renè Magritte fin dall’inizio ha ben chiaro quello che vuole tial than ours also for visive stimulation and he had already
fare. Afferma di aver cercato di poter vedere il mondo “in intended to save the originality of his experience.
un modo diverso da quello che mi si voleva imporre”.già With which constructive rebellion would Magritte have
a diciasette anni, nel 1915. Nato nel 1898, nella provin- reacted to the weight of images that we are, more or less,
cia belga, si iscrive nel ’16 all’Accademia di Belle Arti di forced to ingurgitate? Images that come from the expe-
Bruxelles. rience of a multitude of other minds reproduced endlessly
La sua epoca era tanto più essenziale della nostra anche with technologies available to everyone and often altered by
quanto a stimoli visivi, ed egli già si prefiggeva di salvare the artificiality of “touch ups”. Diffused mainly for com-
l’originalità della sua esperienza. mercial reasons or otherwise imposed: so we are reduced
Con quale costruttiva ribellione avrebbe reagito Magritte to a state of constant mental constipation. Maybe we need
alla zavorra di immagini che noi oggi siamo più o meno co- a more healthy visive diet (also uditive, also of thoughts)
stretti a ingurgitare? Immagini provenienti dall’ esperienza before being able to approach without interference the fre-
di una moltitudine di altre menti, riprodotte all’infinito con shness of our personal experiences with mental pictures.
tecnologie alla portata di tutti, e molto spesso alterate We must pick up our senses and wake up from the trance
dall’artificialità dei ritocchi. Diffuse soprattutto per scopi that conditions us to a more superficial perception, that
commerciali o altrimenti impositivi. Siamo insomma ridotti does not seize the relationship that runs between us and
in stato di costante costipazione mentale. objects and between the objects themselves.
Ci occorre forse una salutare dieta visiva (e anche uditiva, e The cloud dissolves into rain, the rain penetrates into the
del pensiero) prima di poter accedere senza interferenze alla earth and feeds rivers and creeks, it becomes channelled
freschezza delle nostre esperienze personali con le immagi- and goes to every home, or is bottled at the spring and
ni. Dobbiamo “riprendere i sensi” e svegliarci dalla trance distributed by trucks and then by smaller trucks to shops
che ci condiziona a una percezione molto superficiale, che or directly to homes; skipping all these passages Magritte

psicosintesi n6.indd 39 7-12-2007 12:08:43


40 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 PERCORSI

non coglie la relazione che intercorre tra noi e le cose, e paints a large valley and in the middle an enormous glass
tra le cose stesse. with a dense cloud above the glass—“The Sensitive Cord”
La nuvola si scioglie in pioggia, la pioggia penetra nella 1960. It is true that at home we “drink a cloud” from a
terra e nutre fiumi e sorgenti, viene canalizzata e portata glass. Poetry and synthesis. Magritte guides us into seeing
in ogni casa, oppure imbottigliata alla fonte e distribuita our experiences in depth: each of us draws up from our own
da camion e camioncini nei negozi o direttamente in casa: experience the significance that an image awakens in us.
ecco, saltando questi passaggi, Magritte dipinge una grande Amongst the most appealing pictures of Magritte is the
valle, con in mezzo un enorme bicchiere, con una densa man dressed in black, impeccable. Sitting. His chest is
nuvola sopra al bicchiere: “La corda sensibile”, 1960. a cage, inside the cage there is a bird…..our imprisoned
E’ vero che anche in casa a tavola “beviamo una nuvola” flight. Are they those moments in which we don’t feel
dal nostro bicchiere. Poesia e sintesi. authentic, for example, in which our heart is so far away
Magritte ci guida a vedere le nostre esperienze in profondità: from our appearance, and our aspirations are soffocated by
ognuno attinge dalla propria esperienza il significato che the mask that we carry?.
l’immagine risveglia. The originalty and profoundness of his style began to reveal
Tra le immagini più toccanti di Magritte c’è quella dell’uomo itself soon: e.g. in “Woman with rose on her heart”, 1924.
vestito di scuro, impeccabile. Seduto. Dentro al petto c’è A painting full of colors, a lovely rose that blossoms under
una gabbia, dentro alla gabbia c’è un uccello... il nostro volo the breast of a woman. What do we feel for her? What does
imprigionato. Sono forse quelle volte? In cui non ci sentiamo she feel? And when will our heart blossom? Or someone
tanto autentici, per esempio, in cui il nostro cuore è tanto has a flower-heart, too delicate, slightly inconsistent……
lontano dalla nostra apparenza, le nostre aspirazioni così A naked woman half inclined in front of a dense forest of

René Magritte, La corda sensibile, 1960

psicosintesi n6.indd 40 7-12-2007 12:08:43


IN SINTONIA Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 41

Resoffocate dalla maschera che portiamo. high trees. The tops form the outline of an antique castle.
La originalità e profondità del suo stile comincia a rivelarsi It is “Passed Life”, 1944.
presto: per esempio, in “Donna con rosa sul cuore”, 1924. We are surprised at the constrasts and similarities in his
Un quadro pieno di colori, una bella rosa sbocciata sotto il paintings. But, as he himself declares, his intention was not
seno della donna. Cosa proviamo per lei? Cosa proverà lei? to surprise people. People are surprised, he says, because
E quando il nostro cuore sboccia? Oppure qualcuno ha un he shows unknown situations using common objects. “I
cuore-fiore, troppo delicato, un po’ inconsistente... look for poetry in the world of familiar objects. Something
Un nudo di donna, semireclinata davanti a una fitta mac- like a poet who uses simple words” (Interview in LIFE ma-
chia di alberi alti. Le cime disegnano il profilo di un antico gazine, 1966). Can we see familiar objects in a poem if
castello... E’ “La vita passata”, 1944. we take a different glance? Which ones?
Sorprendono i contrasti e accostamenti dei suoi quadri. “Since the eyes see the blue sky
Eppure, come lui stesso dichiara, la sua intenzione non è the eyes shine with sky blue.
quella di sorprendere la gente. La gente viene sorpresa, Since the eyes see the wide ocean,
dice, perchè lui mostra situazioni sconosciute, usando cose the eyes widen like the see”,
molto comuni. “Cerco la poesia nel mondo degli oggetti writes the vietnamese poet Tru Vu. (1)
famigliari. Un po’ come un poeta che usi paroli semplici...” In “The Ignorant Fairy”, 1956, in the foreground we see a
(1966, intervista a Life) beautiful woman with a slightly sad look. Beside her cheek
Possiamo vedere la poesia nelle cose famigliari, se abbiamo she has a candle with a dark grey flame that emanates dark-
uno sguardo diverso? Quale? ness around, darkening the other side of her face. Darkness
“Poichè gli occhi vedono il cielo azzurro like ignorance? Or sorrow like something not beautiful that
gli occhi brillano color azzurro cielo. she feels, like sadness itself, or that someone feels for
Poichè gli occhi vedono il vasto oceano, her…..a mystery. Magritte, like poetry, courts mystery, in
gli occhi si fanno vasti come il mare”, order to give it a form, even partially.
scrive il poeta vietnamita Tru Vu. “I think constantly of the mystery of life. It is something
Ne “La fata ignorante”, 1956, vediamo il primo piano di that you cannot represent, you can only evoke. I see it
una donna bella, dallo sguardo lievemente triste. Accanto everywhere, even in the normal aspects of things. The sky
a una guancia ha una candela dalla fiamma grigio scuro, for example, isn’t is mysterious? We normally say ‘ the sky
che irradia buio intorno, oscurando quella metà del suo above us’ but we are in the sky, it is everywhere. Life and
volto. Scuro come ignoranza? O dispiacere, o come qualcosa death, sun and moon, fire and water, isn’t it all a mystery?
di non bello che lei prova, forse la tristezza stessa, o che That is why I’m interested in everything, even banal things,
qualcuno prova per lei... un suo mistero. and why I find interrelationships between the sky, a room,
Magritte, come del resto la poesia, corteggia il mistero, per a desk, a bed, a hat….”
riuscire a dargli una forma, seppure parziale. (1966 interview in Newsweek).
“Penso costantemente al mistero della vita. E’ una cosa He really is a master in evoking in us a psychic state in
che non si può raffigurare, la si può solo evocare. Lo vedo which the interrelationships take life. Nevertheless Magritte
ovunque, anche negli aspetti usuali delle cose. Il cielo, per puts limits to this game despite the pleasure of liberty that,
esempio, non è misterioso? Siamo soliti dire “il cielo sopra even when a boy, he declares to feel when painting non-
di noi”, eppure noi siamo nel cielo: è ovunque. Vita e morte, conformist images.
sole e luna, fuoco e acqua, tutto questo non è un mistero?... In 1956 he wanted to paint a sunny countryside under
Ecco perchè mi interessa tutto, anche la banalità, e perchè a night sky. He painted it many times, and a friend sug-
trovo interrelazioni tra il cielo, una stanza, uno scrigno, un gested the title to be “The Sitting room of God”. For va-
letto, un cappello... (1966, intervista a Newsweek). rious reasons he hesitated before adopting the title. The
Egli è davvero maestro nell’evocare in noi uno stato psichico principal reason he wrote “is the absolute prohibition to
in cui le interrelazioni prendono vita. say something about God”. “I can conjure up a landscape
Eppure, Magritte pone dei limiti al suo gioco libero, malgra- illuminated by the sun under a night sky. But to see it and
do il piacere della libertà che, già da ragazzo, affermava di to reproduce isn’t possible if one is not God.” (from a 1956
provare dipingendo immagini non conformiste. manuscript) Is the limit technical? Would it have represen-
Nel 1956 vuole dipingere un paesaggio in pieno sole sotto ted a somewhat excessive synthesis? In fact, he abandons
un cielo notturno. Lo dipinge più e più volte, e un amico the project, and then picks it up modifying the impostation.
gli suggerisce di intitolarlo “Il salotto di Dio”. Per molte The result is “The Empire of the Lights” in 1963. “A night
ragioni, egli esita prima di adottare questo titolo. scene overcome by a sky like we see everyday. The scene
La ragione principale, scrive, è “il divieto assoluto di dire evokes the night and the sky evokes the day. To me the
qualcosa su Dio”. scene as composed has the power to surprise and enchant
“Posso pensare a un paesaggio illuminato dal sole sotto un us. I call this power simply ‘poetry’ ”.
cielo notturno. Ma vederlo e riprodurlo nella pittura non è In the section of the exhibition dedicated to photography
possibile se non si è Dio.” (Da un manoscritto del ’56). there is a little photo of him in front of his pretty wife

psicosintesi n6.indd 41 7-12-2007 12:08:45


42 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 PERCORSI

Il limite è tecnico? Avrebbe rappresentato una sintesi Georgette, both still young, impassive. He holds a long
in qualche modo eccessiva? Di fatto, egli abbandona il brush and it appears that he is intent on giving the last tou-
progetto e lo riprende poi, modificandone l’impostazione. ches to the shoulder of Georgette as if she were a painting.
Il risultato è “L’impero delle luci”, nel 1963. “Un paesag- He really did do a similar painting “Impossible Tentative”
gio notturno sovrastato da un cielo come lo vediamo ogni 1928. Here a young painter is painting the missing arm
giorno. Il paesaggio evoca la notte e il cielo evoca il giorno. of a naked woman in front of him, creating her arm as he
Mi sembra che l’immagine così composta abbia il potere had evidently done for the rest of her figure.
di sorprenderci e di incantarci. Io chiamo questo potere, The photo of René & Georgette is called “L’amour”. Isn’t
semplicemente, ‘poesia’”. it true that maybe we create ourselves, and isn’t that love?
Nella sezione della mostra dedicata alle fotografie, c’è una Isn’t it true that we create the world in the mystery of our
piccola foto di lui in piedi di fonte alla sua bella moglie conscience? Along the journey of our poetic states I would
Georgette, ancora giovani, impassibili. Lui impugna un like to reflect on “6th September” of 1958. Against the
lungo pennello e pare intento a dare gli ultimi ritocchi alla background of Magritte’s beautiful blues, against the sky
spalla di Georgette, come se lei fosse un quadro davanti filled with stars, a dark tree. In front of us the foliage of
a lui. the tree, and the thin white outline of the rising half moon.
Un quadro analogo l’ha dipinto davvero, “Tentativo im- Do you remember as children in summer evenings, a won-
possibile”, 1928. Qui un giovane pittore sta dipingendo il derful moon accompanied us in our walks, right there in
braccio ancora mancante a una donna nuda davanti a lui, the middle of the foliage of the trees? There was no doubt
creandole il braccio, così come ha, evidentemente, creato that it was in a distant sky and that it didn’t accompany
tutto il resto della figura di lei.. our movements.
La foto di René e Georgette si chiama “L’amour”. Non è vero Also when we are grown up, if we find ourselves in a beloved
forse che ci creiamo l’un l’altro, e che questo è amore? place thankful to be there, which we observe with attention
Non è vero anche che creiamo il mondo, nel mistero della and reverent enthusiasm, in our hearts there is no distance
nostra coscienza? Lungo il cammino degli stati poetici, between the trees and the moon.
vorrei riflettere su “Le seize septembre”, del 1958. Contro The poet Quach Thoai “to a dahlia”:
lo sfondo dei bei blu di Magritte, contro il cielo punteggiato “Still and quiet, close to the fence,
di stelle, un albero scuro. Davanti, in mezzo alla chioma you smile with your marvellous smile.
dell’albero, la sottile falce bianca della luna crescente. I have no words, my senses are filled
Ricordate quando, da bambini, nelle sere d’estate, una of the sounds of your tuneful song,
meravigliosa luna ci accompagnava nella nostra passeg- that has no start, and has no sense.
giata, proprio lì in mezzo alla chioma degli alberi? Nessun I deeply bow to you.” (2)
dubbio che invece fosse in un cielo lontano, e che non He sees a wonderful smile, hears an eternal song! In 1955
accompagnasse i nostri movimenti. Magritte presents “The Voice of the Absolute”: a rose in
Anche da grandi, se ci troviamo in un luogo amato, che, the centre of the painting, above the rose the word ‘One’
grati per essere lì, osserviamo con attenzione e reverente below the words ‘in the Universe’.
entusiasmo, nel nostro cuore non c’è alcuna distanza tra In 1967, his last year, Magritte affirms “the poetical image
gli alberi e la luna. has the same type of reality as the universe, because it
Dice il poeta Quach Thoai a una dalia: must respond to an interest that we spontaneously feel for
“Ferma e quieta vicino allo steccato, the unknown.
sorridi con il tuo mirabile sorriso. When one thinks of the universe, one thinks of the unk-
Non ho parole; i miei sensi sono saturi nown. That is why when we see a poetical image we ask
Dei suoni del tuo canto melodioso, questions to which there are no answers.” (interview to
che non ha inizio, e non ha fine. W. Schwartz)
Mi inchino profondamente a te.” Even if we are not experts in artistic languages, we can
Egli vede il suo meraviglioso sorriso, ode il suo canto eterno! easily feel that Magritte is awakening in us a sense that
Nel 1955, Magritte ha presentato “La voix de l’absolu”, mainly remains implicit. The sense of the unknown. “With
la voce dell’assoluto: una rosa al centro del quadro, so- known things, I produce the unknown”, he says.
pra la rosa la parola “Une”, sotto la rosa le parole “dans Magritte is said “the painter of ideas” nevertheless he has
l’univers”. remarked that his paintings are “spiritual more than ce-
Nel 1967, il suo ultimo anno, Magritte afferma: “l’im- lebral”. Here maybe we can interpret “spiritual” like a
magine poetica ha lo stesso genere di realtà dell’universo, reassumption of what has been said up till now. Spiritual
perchè deve rispondere ad un interesse che abbiamo spon- is a vision of our daily life and its objects go deeper down,
taneamente per l’ignoto. including the interrelationship between the objects.
Quando si pensa all’universo, si pensa all’ignoto. Ecco When our heart is mute and our glance hastened, they
perchè, quando si vede un’immagine poetica si pongono appear lifeless and separated, or they appear only in the
domande senza risposta.” (Intervista di W.Schwartz) measure they serve us. To propose to look at objects, peo-

psicosintesi n6.indd 42 7-12-2007 12:08:46


IN SINTONIA Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006 43

Pur non essendo esperti in linguaggi artistici, avvertiamo ple, space, buildings, the sky and the trees that are around
facilmente che Magritte risveglia in noi un senso che per lo us, can be really like leaving for a journey. <
più rimane implicito. Il senso dell’ignoto. “Con cose note,
produco l’ignoto”, egli dice.
Di Magritte si è parlato come di un “pittore delle idee”,
eppure egli ha ribattuto che la sua pittura è “spirituale, più
che cerebrale”. Qui forse possiamo intendere “spirituale”
un po’ come il riassunto di quanto detto finora. Spirituale Bibliografia / Bibliography
è una visione della nostra vita quotidiana e dei suoi oggetti
che va più nel profondo, includendo le interrelazioni tra J.Kabat-Zinn, “Riprendere i sensi”, ed.Corbaccio.
gli oggetti.
Thich Nath Hanh “L’arte del cammino e della pace”,
Quando il nostro cuore è muto e lo sguardo affrettato, essi
ed. Mondadori
ci appaiono inerti e separati, o ci appaiono solamente nella
misura in cui ce ne serviamo. Proporsi di guardare le cose, le R. Assagioli, Atto di volontà, Ed. Astrolabio
persone, gli spazi e gli edifici, il cielo e gli alberi che vivono
intorno a noi, può essere davvero partire per un viaggio.< (1) (2) Editorial traslation

René Magritte, “ L’impero delle luci”, 1961 (particolare)

psicosintesi n6.indd 43 7-12-2007 12:08:46


44 Psicosintesi < n. 6 Ottobre 2006

Per tutti coloro i quali volessero partecipare alla sua


realizzazione, la rivista di Psicosintesi necessita di un
contributo in termini di articoli, racconti, biografie di
personaggi famosi, miti, simboli, interviste, attività
dei centri e recensioni di libri, film, mostre, eventi
culturali: il tutto visto nell’ottica psicosintetica.
Dal momento poi che, com’è noto, la rivista viene
inviata anche all’estero, chiediamo la partecipazione
di persone disponibili a tradurre gli articoli in inglese.
Gli articoli saranno letti e selezionati dal comitato
scientifico dell’istituto e non verranno restituiti.
Inoltre potrebbero essere apportate modifiche a cura
del comitato di redazione.

In order to be propositive, the Psicosintesi magazine


needs your contribute in terms of articles or
subjects to develop, such as symbols, myths, tales,
biographies, interviews, Centres’ activities and
reviews of books, films, exhibitions, shows, actuality:
all in Psychosynthesis terms.
Also, being sent abroad, the Magazine needs
participation of readers willing to translate the
articles into English.
Articles will be read and selected by the Institute’s
Scientific Committee and Board of Directors and will
not be returned.

e-mail: rivista@psicosintesi.it

psicosintesi n6.indd 44 7-12-2007 12:08:57


ISTITUTO DI PSICOSINTESI
(Ente Morale, D.P.R. n. 1721/1965)
Via San Domenico, 16 - 50133 Firenze
www.psicosintesi.it e-mail:istituto@psicosintesi.it

CENTRO DI ANCONA Via Palestro n. 46 - 60124 ANCONA


direttore Giuliana D’Ambrosio tel/fax 071 200813 - e-mail: ancona@psicosintesi.it

CENTRO DI BARI Via Amoruso n. 17 - 70124 BARI


direttore Patrizio Chicco tel 080 75266 338 3279538 - e-mail: bari@psicosintesi.it

CENTRO DI BOLOGNA Via del Rondone n. 3 - 40123 BOLOGNA


dir. Francesca Cipriani Cirelli tel/fax 051 521656 - e-mail: bologna@psicosintesi.it

CENTRO DI BOLZANO Via Portici n. 70 - 39100 BOLZANO


direttore Ulderico Micocci tel/fax 0471 972241 - e-mail: bolzano@psicosintesi.it

CENTRO DI CATANIA Via Morosoli n. 10/A - 95124 CATANIA


direttore Aldo Scarpulla tel/fax 095 7159220 - e-mail: catania@psicosintesi.it

CENTRO DI FIRENZE Via San Domenico n. 16 - 50133 FIRENZE


direttore Elena Morbidelli tel/fax 055 574667 - e-mail: firenze@psicosintesi.it

CENTRO DI GROSSETO Strada Ginori n. 25 - 58100 GROSSETO


direttore Maria Letizia Zecca tel/fax 0564 22898 - e-mail: grosseto@psicosintesi.it

CENTRO DI MILANO, Via Eustachi n. 45 - 20129 MILANO


direttore Vincenzo Liguori tel/fax 02 29532454 - e-mail: milano@psicosintesi.it

CENTRO DI NAPOLI Via Cilea n. 102 - 80127 NAPOLI


direttore Mariella Vulcano tel/fax 081 5606567 - e-mail: napoli@psicosintesi.it

CENTRO DI PADOVA Via Scardeone n. 24 - 35128 PADOVA


direttore Cinzia Ghidini tel/fax 049 8071611 - e-mail: padova@psicosintesi.it

CENTRO DI PALERMO Via Sardegna n. 76 - 90144 PALERMO


direttore Gaetano Russo tel/fax 091 525777 - e-mail: palermo@psicosintesi.it

CENTRO DI ROMA Via B. Buozzi n. 17/19, pal. A2, int. 4 - 00197 ROMA
direttore Lucilla Porro tel/fax 06 80692272 - e-mail: roma@psicosintesi.it

CENTRO DI TERNI via F. Parrabbi n. 15 - 05100 TERNI


direttore Daniele De Paolis tel/fax 0744 431910 - e-mail: terni@psicosintesi.it

CENTRO DI VARESE Via Rienza n. 2 - 21100 VARESE


direttore Luce Ramorino tel/fax 0332 333211 - e-mail: varese@psicosintesi.it

ISTITUTO DI PSICOSINTESI - QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2006 € 50,00

Elenco dei centri al 01 Ottobre 2006

copertina6ok.indd 5 7-12-2007 12:20:47


copertina6ok.indd 2 7-12-2007 12:20:10