You are on page 1of 7

COMUNE DI RIONERO SANNITICO

Provincia di Isernia

originale

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Numero 79 Del 12-10-2009

Oggetto: APPROVAZIONE PEG

L'anno duemilanove il giorno dodici del mese di ottobre alle ore 19:00,
presso questa Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunita la
Giunta Comunale per deliberare sulle proposte di cui all'oggetto.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

CARMOSINO FERDINANDO SINDACO P


D'AMICO NICOLINO VICE SINDACO P
MAMMANA ORESTE ASSESSORE A
IACOBUCCI GIACOMO ASSESSORE P
DI VINCENZO DEBORAH ASSESSORE A

ne risultano presenti n. 3 e assenti n. 2.

Assume la presidenza il dr. CARMOSINO FERDINANDO in qualità di


SINDACO assistito dal Segretario Avv.Franca Crimaldi

Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita


la Giunta Comunale ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni
sulla proposta di deliberazione indicata in oggetto.

Soggetta a controllo N Soggetta a ratifica N


Immediatamente eseguibile S
LA GIUNTA COMUNALE

VISTO il D.Lgs. 267/2000 e successive modificazioni ed integrazioni;

PRESO ATTO che occorre provvedere alla determinazione degli obiettivi e


degli indirizzi per l’attività di gestione, di impegno e liquidazione delle spese,
sulla base dell’ultimo bilancio definitivamente approvato con deliberazione
consiliare n.25 del 03.08.2009;

SENTITO in merito il Segretario Comunale;

VISTO il Documento programmatico contenente criteri ed indirizzi generali


relativi alla attività di gestione, predisposto in collaborazione con il Segretario
Comunale;

VISTO altresì il Piano delle risorse residue da assegnare ai Responsabili idei


Servizi e degli Uffici;

RITENUTO comunque, necessario ed opportuno, procedere alla formale


approvazione dei suindicati atti;

VISTI i precedenti provvedimenti di individuazione dei responsabili dei servizi;

ACQUISITI i pareri favorevoli espressi ai sensi dell’art.49 del T.U. del 267/2000;

con voti unanimi resi ed accertati nelle forme volute dalla legge

DELIBERA

-Di Approvare l’allegato Documento programmatico contenente criteri ed


indirizzi generali relativi alle attività gestionali del Comune, cui i dipendenti
individuati quali responsabili dei servizi dovranno attenersi nell’ambito delle
specifiche competenze loro assegnate dalla legge e dallo Statuto (Allegato “A”);

-Di Approvare l’allegato “B” contenente il piano delle risorse assegnato ai


Responsabili dei Servizi e degli Uffici;

- Di Dichiarare, con successiva votazione e sempre all’unanimità, la presente


deliberazione immediatamente eseguibile.

DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 2- COMUNE DI RIONERO SANNITICO


Allegato “A” deliberazione G.C. 79/2009

DOCUMENTO PROGRAMMATICO DELLA GIUNTA COMUNALE CRITERI


ED INDIRIZZI GENERALI RELATIVI ALL’ATTIVITA’ GESTIONALE-
ASSEGNAZIONE RISORSE

Il presente documento programmatico della Giunta Comunale di indirizzo ai


Responsabili dei Servizi e degli Uffici, in applicazione delle previsioni legislative e
normative contenute nel T.U. 267/2000 e nello Statuto Comunale e Regolamento di
contabilità, formula ed espone sinteticamente gli indirizzi ed i criteri relativi alla attività
gestionale dell’Ente.

I Responsabili dei Servizi attiveranno le disposizioni normative concernenti la


assunzione delle determinazioni di impegno di spesa e dei provvedimenti di
liquidazione, nell’ambito delle competenze, responsabilità e della propria sfera di
competenza attribuita dalla suddetta norma e delle risorse attualmente disponibili.

La gestione dei capitoli di spesa dovrà comprendere, oltre all’assunzione dell’impegno


di spesa e della relativa liquidazione, anche tutte le attività necessarie per seguire
l’evoluzione del capitolo
(la sua quantificazione in funzione delle future previsioni di bilancio, la sua
utilizzazione, gli interventi necessari per ottenere l’eventuale integrazione) le legittime
scelte per l’individuazione dei contraenti, secondo le modalità stabilite nel vigente
Regolamento per la disciplina dei contratti e della vigente normativa in materia di
affidamento di servizi e forniture.

Per alcuni capitoli puntualmente individuati nell’allegato “B” che si connotano e


relazionano ad obiettivi tipicamente “ politici” o che abbisognino necessariamente di un
nuovo atto di indirizzo, la Giunta Comunale si riserva di mantenere a se stessa, a
seconda dei casi, la competenza nell’assunzione di atti di impegno, ovvero di emanare
opportune ed ulteriori indicazioni di indirizzo.

Le procedure e le modalità per l’assunzione degli impegni di spesa, ivi comprese le


attività per il rilascio dei pareri, l’iter di esecutività, pubblicazione degli atti, sono quelli
stabilite dal T.U. 267/2000 e dal Regolamento di contabilità.

Per quanto concerne i pareri, qualora coincida il nominativo del Responsabile tenuto
al rilascio del medesimo, con il Responsabile tenuto all’assunzione dell’atto di
impegno, si intende assorbito dalla motivazione.
Gli eventuali conflitti di competenza non risolvibili con l’intervento del Segretario
Comunale, saranno risolti dalla Giunta Comunale.

Al Responsabile del Servizio Finanziario viene affidato il compito di seguire i


Responsabili dei Servizi e degli Uffici fornendo tutte le indicazioni necessarie allo
scopo di pervenire ad una efficiente e tempestiva azione amministrativa nelle procedure
di impegno e liquidazione delle spese, in particolare segnalerà ai Responsabili l’entità e
la tipologia delle poste che vengono impegnate nei singoli capitoli per effetto di
contratti o di disposizioni di legge.

DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 3- COMUNE DI RIONERO SANNITICO


Il Responsabile del Servizio Finanziario, con periodicità almeno trimestrale, effettuerà
il monitoraggio sulla situazione del bilancio allo scopo di individuare preventivamente
eventuali carenze nelle dotazioni dei singoli capitoli e riferire per iscritto al Segretario
Comunale ed alla Giunta sull’andamento della gestione finanziaria. Il Responsabile del
Servizio Finanziario provvederà inoltre a segnalare ai Responsabili dei Servizi e degli
Uffici i capitoli di spesa le cui dotazioni siano correlate ad un corrispondente capitolo
di entrata e che pertanto possano essere utilizzati solo a seguito dell’avvenuto
accertamento.

Le eventuali iscrizioni di nuovi capitoli di bilancio comporteranno l’adozione di


specifico atto di assegnazione delle risorse ed individuazione del Responsabile.
I Responsabili di procedimento, qualora le relative attività vengono riferite su diversi
capitoli assegnati a più Responsabili dei Servizi, provvederanno a fornire le opportune
indicazioni a questi ultimi ai fini della adozione delle determinazioni di impegno.

La liquidazione dovrà avvenire tassativamente entro i termini stabiliti o concordati con


le ditte in sede di determinazione di impegno, tenendo conto di tempi tecnici per la
emissione dei mandati di pagamento.

A- GESTIONE SPESE CORRENTI

Nei limiti prima descritti e con le eccezioni che verranno di seguito puntualmente
indicate vengono assegnate ai Responsabili dei Servizi e degli Uffici le risorse
finanziarie del titolo 1° della spesa.

Con propri decreti i Responsabili dei Servizi provvederanno all’affidamento della


forniture di beni e servizi ed all’assunzione di impegni di spesa sui singoli capitoli
relativamente alla gestione ordinaria atta a garantire la piena funzionalità dei servizi resi
dal Comune ( manutenzioni ordinarie, forniture inderogabili, ecc…..).

Nuovi interventi non ascrivibili alla ricorrente abitualità o alla ordinarietà della spesa
dovranno essere preventivamente sottoposti all’esame della Giunta Comunale “per
proposta” che ne autorizzerà o meno la realizzazione , a seconda dei casi, o attraverso
l’adozione di formale deliberazione, o attraverso informale comunicazione al Segretario
Comunale che curerà i successivi adempimenti nei riguardi della struttura.

I capitoli di spesa assegnati, anche in conto residui, ai fini dell’adozione dei


provvedimenti di liquidazione sono quelli indicati nell’allegato “ B” per ogni
responsabile.

Obiettivi generali per la parte corrente: l’ottenimento della massima economicità, con
una costante verifica delle congruità dei prezzi nella acquisizione dei beni e servizi ed
un attento esame del rapporto qualità- prezzo; al conseguimento del risultato economico
dovranno essere considerate, nelle attività che vengono poste in essere, la tempestività,
l’efficienza e la razionalizzazione.
Programma generale per la parte corrente: il miglioramento dei servizi esistenti.
Per i programmi particolari si rimanda a quelli individuati nella relazione previsionale e
programmatica.

Ferma restando la completa autonomia dei Responsabili dei Servizi e dei Responsabili
degli Uffici nell’ambito delle risorse assegnate, le attività poste in essere, se assumono
DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 4- COMUNE DI RIONERO SANNITICO
carattere discrezionale , dovranno essere preventivamente sottoposte alla Giunta
Comunale , così come gli interventi nel settore assistenziale, nel settore cultura, nelle
spese di rappresentanza ( che rimangono riservate alla Giunta Comunale), così come gli
interventi contributivi ( ivi compresi i rimborsi e/ o esoneri di pagamenti), che dovranno
essere preventivamente approvati dalla Giunta Comunale.

Operativamente tutte le attività che risultano riferibili nell’ambito della discrezionalità


o della rilevanza amministrativa, come sopra definita, dovranno essere sottoposte “ per
proposta” alla Giunta Comunale.

La scelta del contraente, per le forniture di beni e servizi a carattere continuativo o di


importo rilevante, dovrà essere preceduta dalle procedure di evidenza pubblica ai sensi
del Regolamento per i contratti e delle vigenti norme del settore, in ogni caso dovrà
essere preventivamente vagliata la vantaggiosità dei prezzi offerti, con i metodi ritenuti
più idonei ed opportuni.

B – GESTIONE SETTORE INVESTIMENTI

Ferma restando la competenza della Giunta Comunale per la determinazione delle


modalità di affidamento degli appalti delle OO.PP., nonché approvazione regolare
esecuzione e modifiche del quadro economico, gli obiettivi dei restanti capitoli in conto
capitale sono quelli individuati in sede di bilancio e relazione previsionale e
programmatica.

Vengono assegnati al Responsabile dell’Ufficio Tecnico la gestione dei capitoli di


bilancio allocati al titolo secondo della spesa, sia in conto competenza che in conto
residui.

Per i capitoli ove non sono state indicate particolari finalità verranno di volta in volta
impartite dalla Giunta Comunale le relative indicazioni con le procedure previste al
precedente punto “A”.

A- CONTROLLO DEI RISULTATI- NORME FINALI

Tramite il Segretario Comunale verrà effettuata la periodica informazione alla Giunta


Comunale delle determinazioni di impegno assunte, il quale fornirà ogni ulteriore
indicazione agli amministratori circa lo stato di attuazione delle procedure di
competenza dei Responsabili dei Servizi nonché delle procedure avviate a seguito delle
indicazioni dell’Amministrazione Comunale.

Al conseguimento di particolari obiettivi potranno essere richieste ai Responsabili dei


Servizi e degli Uffici relazioni, scritte od orali, sui risultati finali ottenuti, nonché la
segnalazione di eventuali elementi atti a conseguire il miglioramento dell’attività
gestionale.

Il Segretario provvederà ad impartire ai Responsabili dei Servizi le indicazioni


operative necessarie dedotte dal presente documento e, in via generale, dalle norme
vigenti in materia, nonché ad organizzare le strutture, sia nei termini di risorse umane
che di procedure applicative, per conseguire la migliore efficienza ed efficacia della
attività di gestione.

DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 5- COMUNE DI RIONERO SANNITICO


Obiettivo generale è l’ottenimento della massima economicità, con una costante
verifica della congruità dei prezzi nelle acquisizioni di beni e servizi ed un attento
esame del rapporto qualità –prezzo, nonché il conseguimento del risultato economico
abbinato alla tempestività, efficienza e realizzazione delle attività.

Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto.

Il Presidente Il Segretario
CARMOSINO FERDINANDO Avv.Franca Crimaldi

DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 6- COMUNE DI RIONERO SANNITICO


Si attesta la copertura finanziaria per l’assunzione dell’impegno di spesa ai sensi degli artt.49 e 151,
comma 4, del D.lgs.n.267/2000.

Il Responsabile del servizio finanziario

…………………………………………

Parere di regolarità contabile


Visto con parere favorevole ai sensi degli artt.49 e 151, comma 4, del D.Lgs.267/2000.

Il Responsabile del servizio finanziario

………………………………………….

Parere di regolarità tecnica


Visto con parere favorevole ai sensi del 1^ comma dell’art.49 del D.Lgs 267/2000.

Il Responsabile del servizio interessato

……………………………………………
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

La presente deliberazione è pubblicata all’Albo Pretorio in data odierna ed ivi resterà


ininterrottamente in libera visione per quindici giorni consecutivi a norma dell’art.124,1^ comma,
del D.Lgs.18.8.2000 n.267.

Rionero Sannitico, li 11-02-2010


Il Responsabile delle Pubblicazioni

____________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA'

La presente deliberazione è divenuta esecutiva il 12-10-2009, ai sensi dell'art. 134, comma 4


del TUEL 267/2000.

Rionero Sannitico, li
IL SEGRETARIO COMUNALE
Avv.Franca Crimaldi
_____________________________________________________________________

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA'

La presente deliberazione è divenuta esecutiva il 13-10-2009, per il decorso termine di 20 giorni


dalla pubblicazione all’Albo Pretorio.

Rionero Sannitico, li
IL SEGRETARIO COMUNALE
Avv.Franca Crimaldi
_____________________________________________________________________

DELIBERA DI GIUNTA n. 79 del 12-10-2009 - Pag. 7- COMUNE DI RIONERO SANNITICO