Sei sulla pagina 1di 16

Copyrightby:Bigol News TestataRegistr.Trib.

Napoli20/2008del28/02/2008

PESCARACAMPIONEDITALIA
Il secondo match point quello buono: per la prima volta nella sua storia, il Pescara calcio a 5 campione dItalia. Dopo due finali perse in questa
stagione (entrambe contro lAsti), la terza fa esplodere il Pala Giovanni Paolo II: la squadra di Fulvio Colini batte 43 dopo i tiri di rigore il Kaos Futsal in
gara4 della finale e chiude i conti. Se per il Pescara il primo trofeo alzato in 19 anni di storia, Colini sempre pi nella leggenda: nessun tecnico, nei 32
anni del campionato italiano, aveva mai vinto lo scudetto su quattro panchine diverse. Colini, che prima del Pescara era stato tricolore con Roma Rcb
(2001), Montesilvano (2010) e Luparense (2014), stacca Jesus Velasco, che detiene invece il record di scudetti vinti (sei). Il Pescara, con questo scudetto,
acquisisce anche il diritto a partecipare alla prossima edizione della Uefa Futsal Cup, trofeo che Colini ha portato in Italia nel 2011 alla guida del
Montesilvano. Dal dischetto, lerrore decisivo quello di Coco; Rogerio non fallisce. Nel Pescara, fuori Morgado, con Colini che recupera invece Caputo;
Capurso sceglie ancora Timm tra i pali al posto di Laion, c Kak che torna dalla squalifica e prende il posto di un altro squalificato, Vinicius. Rescia,
servito da PC, avrebbe la prima occasione sui piedi, ma largentino sceglie di servire Nicolodi invece di calciare, e lazione sfuma. La prima conclusione
quindi del Kaos: Pedotti, su punizione, serve Andr, bravo Capuozzo a chiudere sul primo palo salvando un Pescara distratto. Poco dopo, per, Pedotti si
libera di PC e trova unautostrada davanti a s, che porta al gol dell10. I padroni di casa reagiscono: Rogerio si gira ma trova la respinta di Timm.
Bravissimo il portiere del Kaos all837 nel deviare distinto il tentativo ravvicinato di Canal, pericoloso anche poco dopo, ma costretto a fare ancora i
conti con la respinta del numero 12 emiliano. A cavallo del 10, ci prova anche Leggiero, ma il suo sinistro finisce fuori. Nel finale di primo tempo,
aumenta la pressione del Pescara: il sinistro di Nicolodi deviato da un giocatore del Kaos per poco non si trasforma nel gol del pari. Timm bravo su
Leggiero, dallaltra parte attento Capuozzo su Bertoni, servito da Kak. Lo stesso Kak, dopo un sinistro centrale di Nicolodi parato da Timm, il primo a
creare pericoli nella ripresa: Capuozzo, ancora una volta, chiude bene lo specchio. Coco esagera con le proteste dalla panchina e viene ammonito: era
diffidato. Il Pescara attacca ma non incide poi, al 941, Kak entra in ritardo su Nicolodi e si prende la seconda ammonizione: in superiorit numerica, il
pareggio del Pescara quasi immediato con Salas, che chiude unazione orchestrata da Ercolessi e Rogerio e fa esplodere il Pala Giovanni Paolo II. Il
paraguaiano, su sponda di Rogerio, sfiora anche la doppietta, ma il pallone termina a lato. Ci prova anche Nicolodi in percussione (1522), ma Timm fa
ancora buona guardia. Capurso, negli ultimi 4, rischia Coco portiere di movimento: Timm fa il fenomeno, dove non arriva il portiere ci pensa lincrocio
dei pali a salvare il Kaos sul tentativo di Rogerio. Si va ancora ai rigori: Colini schiera ancora Lorenzo Pietrangelo tra i pali, ma le parate del giovane
portiere non servono. Sbaglia solo Coco (traversa), stavolta Rogerio non perdona. Il Pescara campione dItalia: invasione al Pala Giovanni Paolo II, il
sogno degli abruzzesi diventato realt.

Catello Carbone

FotodiCatelloCarbone

OttimopariinCroaziapergliazzurri:Candreva rispondeaMandzukic
Contemantienelimbattibiliteconquistail9 risultatoutile,malatitanoigoal.
Nonavrebbefirmatoperunpareggio,avevadettoallavigiliadelmarchilct
Conte.Edinvecepareggiostato.L11incasadellaCroazia,inunostadio
vuotoeconunasvasticadisegnatasulprato(epoicopertanellintervallo),
allItaliapuandarebene,manonbisognaaccontentarsisesivuolecompetere
conlebigeportareacasaqualchetrofeo.LaCroaziapergliazzurririsulta
esseresempreunavversarioindigestoeancheallandatale2squadresi
diviserolapostainpalio,anchesequestavoltailparisembraavereunsapore
diversoperinostri.Conteperspessositrovaafareiconticonivariinfortuni:
Barzagli,Antonelli,Chiellini,DeRossi,Verratti eZaza eranoicalciatorioutprima
dellaCroazia,acuipoisisonoaggiuntiDeSilvestri(out6mesi),BuffonePell.
Dateletanteassenzeilct sischieraperlaprimavoltaconil433e
lesperimentononvapernientemale.Nonostanteitanticerotti,lItaliafa
vedereunaprestazionetuttacuoreegrinta:hagiocatoconpersonalit,
raddrizzandounasituazionechesierafattadifficiledopoilgoldiMandzukic,
arrivatopochisecondidopolingiustareteannullataadEl Shaarawy.Bravo
Buffonarespingereilrigoresempreallattaccantecroatosullo00,mentreal
36 Candreva firmailpariconuncucchiaiodaldischetto.Traitantisotto
esame,benesoprattuttoCandreva,divenutoormaiuntitolareinamovibile,ma
ancheDarmian eDeSciglio sullefasce.DarivedereParolo,Pell edEl
Shaarawy,convincentisoloatratti,mentrenonpiaciutoAstori(autoredel
fallodarigore)apparsotroppotitubante.
Conquestorisultato,siallungaa9lapropriastrisciautilediConteconla
Nazionale.LItaliada26garechenonperdenellequalificazionieuropeee
mondiali(lultimokorisaleal31conlaFrancianelsettembre2006)perla
vittoriamancada7mesi.LuniconeoperlItaliadiConte?Ipochigoal
segnati.Ladifesa,perquantopossacambiarepervarimotivi,inunmodoo
nellaltrotienebotta.Acentrocampocsialaqualitchelacorsaperfaresia
lafasedifensivacheoffensiva.Quindiilproblemadavanti,inzonagol.Le
retiarrivanoconilcontagocce,edinfattinelleultime6partite,per5volte
lItaliaharealizzatounasolarete.Inoltredopo9garedelregnoConte,i
migliorimarcatoririsultanoessereChiellini,Pell eCandreva,tuttietrea
quotadue.Certo,noncisonopiigrandibomberchefinoapochiannifa
indossavanolamagliaazzurracomeToni,DelPiero,TottieInzaghi,madi
materialesucuipoterlavorareConteneha:Gabbiadini,Berardi,Zaza,
Immobile,El Shaarawy,oltreisopracitatiPell eCandreva.Lobiettivo
Europeononlontanoegliazzurripossonoraggiungerlosiacomeprimiche
comesecondidelgirone.Ilpariincasadellaprimainclassificain
contemporaneaconilpareggiotraNorvegiaeAzerbaigian,consolidala
secondaposizioneelasciaimmutateledistanzedallaprima.LItaliadallasua
adessoavrilcalendario:3delleultime4sfidelegiocherincasa.Adinizio
settembre,conladoppiasfidaconMaltaeBulgaria,laNazionaleazzurra
potrgiipotecarelaqualificazioneaFrancia2016.

VincenzoVitale

QUALIFICAZIONIEURO2016
GironiDEFdiMarcoSorrentino
Nel girone D la Polonia rimane da sola al primo posto, vincendo unaltra partita in casa contro la
Georgia per 40. Al 62 apre le marcature Milik, mentre Lewandowski si ricorda solo a 3 minuti dalla
fine che il suo mestiere segnare, e cosi rifila una tripletta in soli 3 minuti. La Germania che continua
ad inseguire la Polonia ad un solo punto di distanza, stravince fuoricasa per 07 contro la Gibilterra,
con una strepitosa tripletta di Schurrle.
Lultima partita del Girone, IrlandaScozia, finisce con un pareggio per 11.
Nel Girone E lInghilterra rimane saldamente al primo posto vincendo anche contro la Slovenia per 2
3. Ad aprire le danze ci pensano prima i padroni di casa con Novacevik, ma nella ripresa gli Inglesi
entrano con un altro passo in campo e ribaltano la situazione con una bellissima doppietta di Wilshere
e con il gol di Rooney. Il secondo gol per la Slovenia lo realizza Pecnik. La Svizzera continua a lottare
per tenersi streto il secondo posto, e lo fa con una vittoria ai danni della Lituania, vincendo per 12.
LEstonia, invece, batte facilmente il povero San Marino per 20.
Nel Girone F la sfida per la vetta tra Irlanda del Nord e Romania, finisce con un triste 00 che
comunque non fa stare tanto tranquilla lIrlanda, visto che la Finlandia e li a soli 2 punti. La Finlandia,
appunto che perde una grandissima occasione per andare al secondo posto, perdendo in casa contro
lUngheria per 01. Mentre le Isole Faeroerne fanno il colpaccio contro la Grecia battendola per 21 e
spedendola in solitaria in fondo alla classifica.
Classifica Girone D
Polonia 14
Germania 13
Scozia 11
Irlanda 9
Georgia 3
Gibilterra 0

Classifica Girone E
Inghilterra 18
Svizzera 12
Slovenia 9
Estonia 7
Lituania 6
San Marino 1

Classifica Girone F
Romania 14
Irlanda del Nord 13
Ungheria 11
Faeroerne 6
Finlandia 4
Grecia 2

ElasettimanadelNapoli,einparticolarmodoquelladiMaurizioSarri che
gioveddiventatoufficialmenteilnuovotecnicodeipartenopei.Azzurri
adessointeressatiancheadaltrielementidellEmpolitracuiValdifiori,
MarioRuieTonelli,mentreinsettimanapotrebbearrivarelufficialitdi
PepeReina.Juventus:perunMorata cherimane,Tevez ormaiinprocinto
dilasciareibianconeri.MailproblemaperAllegriilCitychesecondofonti
ingleseprontoasborsareoltrecentomilionidieuroperPaulPogba.Roma
conlagrana Naingollan econilsognoEdin Dzeko perrafforzarelattacco,
sondaggioancheperBacca delSiviglia.Simuovonolemilanesi. Milan
prontoadufficializzareinunsolocolpoJacksonMartinez eMihajlovic,
mentre Ibrahimovic dovrebberimanerealPsg.LInter sognaKondogbia e
Meloperilcentrocampo,maaLiverpool nesonocerti:Kovacic andrai
Reds.IlmessaggiodiImmobile arrivaforteinItalia:devotornareinpatriase
vogliogiocarelEuropeo.ProntaariformarsilacoppiaconInsigne?
Altremanovre:
Juventus:Higuain,VanPersie oMandzukic;Berardi eRugani
Napoli:Darmian,Miranda,Hysay ,Rugani eAllan
Milan:Kondogbia,Hummels eIbrahimovic
Inter:JavierHernandez,Montoya,Thiago MottaeAllan
Bologna:MarroneeOgbonna
Sampdoria:Balotelli
Torino:Avelar edEkdal
Fiorentina:Inler

R.Agnello

VersoFrancia2016:ilpuntosulgironeH
CroaziaItalia termina11,laNorvegiapareggiaconlAzerbaigian,vittoriaaMaltaperlaBulgaria.
NelcamminoversolEuropeodiFrancia2016,doposeigare
troviamosemprelaCroaziaalcomandodelgironeH.LaNazionale
allenatadaKovac guidaa16punti,fruttodi4vittoriee2pareggi.Il
primopostoinclassificanonuncaso.LaNazionaleascacchi
esprimeunbelgioco,solitamenteschierataconil4231,epu
contaresucalciatoridigrandissimequalit.Inavantisiaffidaagli
espertiOlic eMandzukic,mentredietroprotettadaidifensori
Corluka,Srna,Vida,Lovren eVrsaljko,masoprattuttoinmezzoal
campochelaqualitabbonda:Rakitic,Modric,Kovacic,Brozovic,
Perisic ePranjic.Subitodietrocisonoinostriazzurriguidatidal
sergenteAntonioConte.LextecnicodellaJuvestatochiamato
dopoilfallimentoMondialeconleraPrandelli perricostruireuna
NazionaleefinoadoraContestacompiendolasuamissione.
LItalia,insiemeallaCroazia,ancoraimbattuta,econ3vittoriee
altrettantipareggisiposizionaa2solelunghezzedaibiancorossi.
NeldesertostadioPoljud diSpalato,gliazzurrihannoconquistato
unottimopuntoperconsolidarelaloroposizione.Una
qualificazioneaFrancia2016chenondovrebbeessereinpericolo,
considerandoche3delleprossime4garelItalialegiocherincasa
egiaSettembreconMaltaprimaeBulgariaprima,gliazzurri
potrebberoconquistareilpassperlEuropeo.
BuonenotizieperlItaliaarrivanoperanchedaOslo.Infattila
NorvegiafrenaincasapropriacontrolAzerbaigian,rimanendoal
terzopostoa2lunghezzapropriodagliazzurri.Unveroeproprioflop
peridrilloschedominanolagaraall'Ullevaal Stadion masidevono
accontentaredello00esirammaricanoperunpalocolpitoall86 a
bottasicuradaHovland.Discretalaprestazionedegliazeri,bravia
chiuderetuttiglispazinelcorsodelprimotempoecapacidiandare
ingoal,retepoiannullataperfuorigioco.LaNazionaleProsineki
conquistailsecondorisultatopositivoesalea4puntiinclassifica.Ad
approfittaredellafrenatadegliscandinavi,oltregliazzurri,anchela
Bulgaria.LasquadradiPetev,conmoltadifficolt,riesceasuperare
dimisuraintrasfertailfanalinodicodaMalta,eorasognalaggancio
allaNorvegialontanasolo2punti.Ileonibulgariinchiusuradi
primotempofallisconouncalciodirigoreconMicanski,matrovano
ilcolpovincentenellaripresaconuntiroalvolodiPopov(56),
ritrovandounavittoriachemancavadaSettembre.Orasiriprender
ilprossimoSettembre,il3eil6coniseguentiincontri:Azerbaigian
Croazia,BulgariaNorvegia,ItaliaMalta,MaltaAzerbaigian,
NorvegiaCroazia eItaliaBulgaria.

VincenzoVitale

Il Portogallo del pallone doro


Cristiano Ronaldo, domina sempre
pi il girone I delle qualificazioni
agli Europei 2016. Gara tuttaltro
che semplice quella dei portoghesi
in casa dellArmenia: passati
addirittura in svantaggio al quarto
dora del primo tempo, i lusitani
rimangono anche in 10 grazie
allespulsione dellex Juve, Tiago.
Ma sempre lui, Cristiano Ronaldo
a prendersi carico della squadra e a
pareggiare prima il match su rigore
alla mezzora e poi realizzando due
gol nella ripresa che gli vale la
tripletta personale grazie alla quale
la sua nazionale riesce ad ottenere
i 3 punti e a tenere distante la
Danimarca seconda. Inutile il 2 a 3
degli armeni, arrivato a 10 minuti
dal temine della gara.

fonteimmagini:gazzetta.it
Mentre lAlbania approfittava del turno di riposo in questo girone per andare a battere in amichevole niente
meno che la Francia, prossima ospitante proprio degli Europei, la Danimarca ad approfittarne grazie alla
vittoria sulla Serbia sempre pi ultima e oramai fuori dai giochi. Un gol per tempo da parte dei danesi: il primo
giunto al 13 del primo, realizzato da Yussuf Poulsen mentre il secondo arrivato a pochi minuti dal termine della
gara, da parte di un altro Poulsen, Jakob, subentrato nella ripresa. Serbia incredibilmente ultima del girone,
nonostante una squadra che in molti vedrebbero tra le prime 8 a livello europeo, vista la presenza di campioni
del calibro di Kolarov (Manchester City), Ivanovic e Matic (del Chelsea), Markovic (Liverpool) e degli italiani
Maksimovic, Ljajic, Tomovic, Brkic. Un solo punto in 5 sfide invece ci che hanno raccolto i serbi.

CarloSicignano

MERCATOEUROPA:UNITEDSCATENATO
NELMIRINOOTAMENDI,SERGIORAMOSEFIRMINO;ZEMANVAALUGANO.
Lo United in questa fase iniziale del mercato
scatenato ed in cerca di giocatori di altissimo livello
per tornare grande in campionato e in Europa. Il primo
obiettivo Sergio Ramos del Real, difensore leader che
Van Gaal cerca. Il secondo nome per la difesa
Otamendi del Valencia, per lui sono pronti 45 milioni di
euro, cifra che potrebbe far vacillare il club spagnolo. Il
nome per l'attacco quello di Firmino, brasiliano
dell'Hoffenheim attualmente impegnato in Coppa
America, per lui la trattativa di quelle avanzatissime e
porterebbero nelle casse tedesche 18 milioni di euro.
Due panchine sono state assegnate nelle ultime ore, lo
Schalke 04 ufficializza Andr Braitenreiter, sostituir Di
Matteo e ha firmato un contratto fino al 2017. L'altra
panchina ufficiale quella di Zeman che andr ad
allenare il Lugano, squadra appena promossa nella
serie A Svizzera.
Ufficializzato anche il passaggio dell'ex Milan Taarabt al
Benfica, per lui un contratto di 5 anni.
Presentato, infine, Xavi al AlSaad dove vestir la maglia
numero 6, la stessa che indossava al Barcellona.
Dario Vezzo

Brutta sconfitta nella sesta


giornata del gruppo G di
qualificazioni agli Europei 2016
per la Russia, in casa, contro la
sempre pi capolista Austria. Al
di l della sconfitta, giudicata da
molti meritata, il poco gioco e
la difficolt a costruire azioni
importanti, la vera sorpresa in
negativo degli uomini allenati da
Fabio Capello. Nessuna azione
realmente pericolosa, pochi tiri
verso lo specchio della porta,
mancanza di un rifinitore centrale
in grado di concretizzare in rete
le poche azioni sviluppate. Terzo
posto a quota 8 punti e un
cammino tutto in salita per i
russi. Per loro fortuna perde
anche il Montenegro, distante
sempre 3 punti e forse unico vero
avversario da dover sconfiggere
per poter pensare di passare il
girone di qualificazione, visto che
sia lAustria che la Svezia
marciano spedite.

fonteimmagini:gazzetta.it
Manco a dirlo, il solito Ibrahimovic a trascinare la Svezia in casa contro un modesto Montenegro: 3 a 1 il
risultato finale, con il giocatore del PSG autore di una doppietta realizzata nel giro di 4 minuti a ridosso dello
scadere della prima frazione di gioco. Gli scandinavi si confermano sempre pi al secondo posto del girone G a
quota 12 punti, a pi 4 dalla Russia e a meno 4 dalla capolista Austria e come la stessa capolista, ancora a quota
zero sconfitte, con 3 vittorie ed altrettanti pareggi nelle 6 gare fin ora disputate. Laltra sfida di giornata di questo
girone, vale a dire quella tra Liechtenstein e Moldova, terminata con il risultato di 1 a 1, che rilega sempre pi
la Moldava allultimo posto e il piccolo stato del Liechtenstein a pari punti del Montenegro.

CarloSicignano

Euro 2016. Il punto sui gironi A, B, C.


Nel gruppo A la sorpresa lIslanda, nazionale
operaia ma decisamente pragmatica, che si
aggiudica lo scontro in vetta superando per 2 a 1
.la Reubblica Ceca e portandosi a quota 15, a
dispetto dei pronostici. Importante vittoria per 2
a 0 in Lettonia per lOlanda, che sale a quota 10
e si rilancia dopo una prima fase da dimenticare.
Salgono le quotazioni della Turchia, a cui basta
una rete per avere ragione del fanalino di coda
Kazakistan e salire a quota 8.

Lincubo del Belgio risponde al nome di


Gareth Bale; basta la firma del gallese per
stendere il Belgio e portarsi a + 3 proprio su
Mertens e compagni. Vittoria scaccia crisi
per la Bosnia ( 3 a 1 all Israele) che ritrova i
goal di Dzeko, trasferta facile per il Cipro
che rifila tre reti allAndorra e sale a quota
9.

Sestavittoriaconsecutivaperlalanciatissima
Slovacchia,cherifiladueretiallaMacedonia(a
segnoancheMarek Hamsik )eprovaa
prenotareilbigliettoperlaFranciaconlargo
anticipo.VittoriadimisuraperlaSpagnaincasa
dellaBielorussia,straripantelUcrainaincasa
controilLussemburgo.
FrancescoRosa.

LA PRIMA GIOIA DI CAMILA


HERTOGENBOSCH: PRIMO TITOLO IN CARRIERA PER LA GIORGI
Nonstataunattesabreve,maallafine,ilprimotitolo
arrivato.Camila Giorgi,italianadioriginiargentine,
finalmenteriuscitaaportareacasailprimotrofeoWTA,
suiverdipratiolandesidisHertogenbosch,
sconfiggendolasvizzeraBelinda Bencic (futurapromessa
deltennismondiale)ediventandolasecondaazzurraa
riuscircidopoRobertaVincinel2011.
Asollevareiltrofeoallafinestatalei,manonsi
trattatocertamenteuncamminofacile.Soprattuttoper
unacomeCamila,giocatricecheincampolasciapocoalle
emozioni,macherisultaspessoincredibilmente
discontinua,acausadelsuotennissenzamezzemisure,
senzacolpiinterlocutori.Unostiledigiocochespesso
portavalanghedierrorigratuitiedidubbisullesue
effettivepossibilit,macheseingiornata,puspazzare
viaanchedelletop10(chiedereaSharapova e
Camila hainfattirischiatoleliminazioneneiquartidi
Wozniacki).
finaleadoperadellaShvedova,specialistadeicampi
Sidiceva,per,delledifficoltaffrontatelungoil
veloci,capacedigiungereper3volteadunpuntodal
camminodallazzurra.
match,primadicapitolareneltie breakdecisivo.Sein
semifinalela24ennemaceratesehaavutovitafacile
controlatennistadicasaKiki Bertens (62,64),cos
nonstatonellattoconclusivodeltorneo.
LaGiorgisidovutasudarelavittoriafinoallultimo,
inunmatchequilibratissimoecomandatodaiservizi
(cosastrananeltennisfemminile):infattinel75,63
finalestatadecisivalaprovaallabattuta,con8acee
soli2doppifalli(mentreneiquartineavevacommessi
ben23!)enessunapallabreakofferta,oltreaduna
solidissimaprestazionedafondo,necessariaper
superareunavversariamoltopigiovane,madal
grandecarismaedalfuturoassicurato.
Cosdunque,dopo3finalisvanitenegliultimi14mesi,
arrivafinalmentelaprima,meritata,soddisfazioneper
Camila epap(nonchallenatore)Sergio.
Eadesso?DaBirmingham,sisaggiamenteritirata.
MacWimbledonalleporte,echisschelaGiorgi
nonpossatogliersiqualchealtrasoddisfazioneanche
suileggendaricampidellAll EnglandClub
AlessandroTesta

A Barcellona vince Jorge davanti a Rossi e Pedrosa.


Quarta vittoria consecutiva stagionale per Jorge Lorenzo e il poker
bello e servito. Trionfo che assume un valore ancor pi speciale poich
giunto in casa e perch esso rappresenta un record: mai infatti Lorenzo
aveva inanellato quattro vittorie di fila nella sua esperienza in MotoGP.
Il pilota maiorchino ha dovuto mettere in pista tutte le sua energie,
oltre alla sua ormai consueta classe, per tenere a bada nei giri finali, un
Rossi indemoniato che quasi quasi lo raggiunge per un duello in
bagarre. Purtroppo per, per i fan del dottore, la Yamaha numero 46
partita dal settimo posto, mentre il compagno di squadra col 99
prende il largo sin dallinizio e fila via senza mai voltarsi indietro. Podio
per Dani Pedrosa con la sua Honda e quarto posto per Andrea Iannone
su Ducati, i quali ringraziano rispettivamente i loro compagni di team
Marquez e Dovizioso, tutti gi per terra! Assaggiano poi lasfalto del
Montmel anche Crutchlow e i fratelli Espargar. Con questa vittoria,
festeggiata a fine gara col martillo, Lorenzo si porta soltanto a 1 da
Rossi nella classifica mondiale, mentre Iannone rosicchia punti agli
avversari salendo addirittura terzo. Prossimo appuntamento con la
MotoGP Sabato 27 Giugno in Olanda per la storica tappa di Assen.
Fabio De Martino

LORADELRISCATTO

Finalmente Rafa Nadal torna a vincere . Il maiorchino si aggiudicato infatti la "Mercedes Cup", torneo Atp 250
dotato di un montepremi di 642.070 euro che si svolto a Stoccarda, in Germania, un torneo gi vinto nel 2005
e 2007, ma quando ancora si giocava sulla sua superficie prediletta, la terra. Da quest'anno, invece, il torneo
tedesco si gioca sull'erba. In semifinale lo spagnolo, numero 10 del mondo e prima testa di serie, ha sconfitto il
francese Gael Monfils, numero 16 del ranking Atp e 4 del seeding, per 63 64 in un'ora e 19 minuti di gioco. Il
francese ha confermato di non gradire l erba ed apparso molto distratto , interessato pi a intrattenere il
pubblico che alla partita. Per Nadal si tratta della sua 11 vittoria sul francese in 13 duelli, la prima sull'erba.
Molto pi combattuta stata la seconda semifinale in cui si sono affrontati , in un derby serbocroato, Marin
Cilic e Viktor Troicki, con il serbo che , soffrendo e lottando fino allultimo punto, riuscito ad imporsi sul croato
in tre set per 63 67(1) 76(2).In finale Nadal si imposto su Troicki per 76, 63, in un'ora e 27 minuti . Per il
29enne spagnolo il 66/o titolo in carriera, il primo sull'erba dopo Wimbledon 2010 e il terzo nella citt tedesca
. "Sono davvero felice, la mia seconda vittoria quest'anno (dopo Buenos Aires ) e mi d parecchia fiducia", ha
detto il n.10 del mondo.

Marco Sebastiano Zotti

Lite tra Higuain e Mirante:


fuori dal campo i retroscena
Mi state chiedendo se la lite in campo
scattata a causa mia? ha detto Chiara, lex
fidanzata
di
Mirante
contattata
da
Sportmediaset, lasciando sottointendere che la
risposta sia si. Lo scorso 10 maggio, al termine
della partita Parma Napoli finita con un
pareggio 22, a pareggiare i conti furono
anche Higuain e Mirante. Ci fu una lite infatti
dettata da qualcosa di misterioso al di fuori del
campo, infatti,stando agli ultimi avvenimenti,
pare che Higuain abbia contattato su instagram
la ragazza chiedendole di incontrarsi, chiara
raccont laccaduto a Mirante che si infuri. Lo
scontro in campo fu duro e dettato
evidentemente da queste questioni di cuore ,
che i due

non sono riusciti a tenere per s. Il mondo


pieno di donne e voi pieni di soldi, e nel vostro
mondo la cosa che alle donne interessa di pi,
quindi perch disperare, ci siamo capiti, no?

CorinneCrescenzo

I NOSTRISETTIMANALIONLINEDEICORSIDI GIORNALISMO
INVESTIGATIBOESPORTIVODELLATENEOPARTHENOPEDI NAPOLI

Direttore:CristianaBarone
Editore:AntonellaCastaldo
CapoRedattore:LuigiLiguori
CoordinatorediRedazione:FerruccioMontesarchio
EditingGrafica:CatelloCarbone
Redazione:CorsodiGiornalismoSportivo Universit
ParthenopediNapoli
FDCeFDSby BigolNews TestataRegistr.Trib.Napoli20/2008
del28/02/2008
Infoline:fattodisport@gmail.com
SeguicianchesuFacebook :FATTODISPORT
FATTOCRONACA
SPYNEWS24