Sei sulla pagina 1di 3

Antahkarana antico simbolo di guarigione

Di WildRebel Shivaya, Sabato 10 dicembre 2011 alle ore 15.41


Antahkarana
antico simbolo di guarigione
Alice Bailey e diversi altri autori di filosofia tibetana sono in qualche modo a
conoscenza dell'Antakharana, che si puo' trovare in diversi libri. Lo descrivon
o come una parte dell'anatomia spirituale, essendo la connessione fra il cervell
o fisico e il Se' Superiore, ed e' proprio questa connessione che dev'essere gua
rita e sviluppata, se vogliamo crescere spiritualmente. Il simbolo dell'Antakha
rana qui raffigurato e descritto rappresenta tale connessione e l'attiva ogniqua
lvolta siamo in sua presenza.
La scienza della Radionica indica che le linee tracciate su carta creano un eff
etto psichico sullo spazio che circonda il disegno e influenzano l'aura umana e
i chakra in diversi modi, a seconda della forma disegnata. Questo convalida l'an
tichissima pratica della meditazione yantra, che fa uso di immagini visuali per
purificare e far evolvere la coscienza.
Cosa sono i grafici radionici?
Sono figure geometriche particolari, disegnate su semplici fogli di carta, per a
zione di forma hanno propriet' energetiche particolari e proprie: sono delle for
me pensiero materializzate mediante detti grafici, figure geometriche, simboli e
cc...
Sono archetipi
che rappresentano un dato pensiero o forma-pensiero.
Per esempio anche la scrittura "ebraica e sanscrita" potrebbe formare grafici
radionici.
E' comunque risaputo che i simboli esprimono pi profondamente una forma pensiero,
rispetto alla scrittura del nostro tempo che pi' scientifica e ben
catalogata.
L'Antakharana e' un antico simbolo di guarigione e meditazione che e' stato usat
o in Tibet e in Cina per migliaia di anni. E' molto potente e semplicemente tene
ndolo alla propria presenza crea un effetto positivo sui chakra e sull'aura. Men
tre si svolge un lavoro volto alla guarigione focalizza e approfondisce l'azione
delle energie di guarigione coinvolte. Meditando con il simbolo sulla propria p
ersona o nelle immediate vicinanze si crea automaticamente quella che i taoisti
chiamano grande orbita microcosmica, mentre le energie sottili, che normalmente
entrerebbero attraverso il chakra corona, entrano invece attraverso i piedi, per
correndo in salita la parte posteriore del corpo fino alla sommita' della testa
e quindi scendono lungo la parte anteriore tornando ai piedi, in questo modo rad
ica la persona a terra e crea un flusso continuo di energia attraverso i chakra.
E' anche possibile neutralizzare le energie negative che si sono raccolte in og
getti quali i monili o i cristalli semplicemente mettendoli tra i due simboli. O
ltre a questo, l'Antakharana esalta qualsiasi attivita' volta alla guarigione, i
ncluso il reiki, mahikari, jinshin, polarity therapy (terapia della polarita'),
chiropratica, ipnoterapia e regressione alle vite passate. Questi effetti positi
vi sono stati ripetutamente confermati dai risultati sempre migliori ottenuti da
quanti utilizzano il simbolo e dall'osservazione dei chiaroveggenti e di quanti
sono addestrati a percepire le variazioni dell'aura nei chakra.
Questo simbolo e' multidimensionale. Da una certa prospettiva appare bidimension
ale, essendo composto da tre sette su una superficie piatta. I tre sette rappres
entano i sette chakra, i sette colori e i sette toni della scala musicale. Quest
i tre sette sono citati nel libro delle rivelazioni come i sette candelieri, le
sette trombe e i sette sigilli.
Il principio di Yin e Yang
L'energia, che circola in permanenza nel nostro corpo (microcosmo) il riflesso d
ell'energia. che impregna la natura e l'intero universo (macrocosmo). Come un cu
ore gigantesco, l'energia batte a un doppio ritmo perenne, che i cinesi chiamano
Yin (energia potenziale o pensiero) e Yang (energia potenziata o materia).
Sono due entit opposte, che vibrano alternandosi e trasformandosi l'una nell'altr

a, per garantire il divenire ciclico dell'esistere, regolato dal Tao, che il pri
ncipio supremo. L'immobilit Yin la madre di tutto l'universo: Terra, Luna, Acqua,
Donna, Notte, Riposo, Serenit. La mobilit Yang la manifestazione di tutto l'esser
e in mutazione perenne: Cielo, Sole, Fuoco, Uomo, Giorno, Movimento, Agitazione.
L'energia (l'Uno) che proviene dal Tao, si trasforma in energia bipolare Yin-Yan
g (il Due), che d origine all'esistente (il Tre).
La causa delle malattie
L'origine delle malattie risiede in uno squilibrio fra questi due poli energetic
i diversi e contrapposti.
Quando lo yin in eccesso, lo yang carente; e viceversa.
Yin debolezza: inattivit, mancanza di tono, freddo, umidit. La malattia yin la vag
otonia (prevale il sistema nervoso parasimpatico), con ipofunzionalit, astenia, c
ongestione passiva, polso lento, stipsi abituale, paralisi flaccida.
Yang forza: eccesso di attivit, di calore, di secchezza. La malattia yang la simp
aticotonia (prevale il sistema nervoso simpatico), con iperfunzionalit, congestio
ne attiva, ipertensione arteriosa, tachicardia, dolori brutali, contratture, cra
mpi, paralisi spastica.
ANTAHKARANA Yang
ANTAHKARANA YIN
questi due simboli di Antahkarana rappresentano l'antakharana yang, e l'antakha
rana yin (femminile e maschile) puoi utilizzarli per scaricare gli accumuli di
negativita' che puoi trovare in un cristallo o altro oggetto, il metodo per far
lo e' quello di posizionare l'oggetto o la pietra (o altro) carico di negativita
' fra questi due simboli , disponendo in questa maniera: Yang l'oggetto e Yin,
per scaricare le negativita'.
Il simbolo da utilizzare e che e' il piu' appropriato per la Meditazione e' l'a
ntahkarana Yang.
Simboli Multipli
SIMBOLI MULTIPLI
La croce cosmica e' formata da sette simboli che si incrociano e rappresenta i 7 chakra principali. Questo simbolo purifichera' la tua energia e puo' essere u
tilizzato per aprire il cuore. Il simbolo multiplo in forma quadrata (vedi foto
in basso) composto da sedici simboli, spezza i blocchi e le energie congestionat
e, smuovendo l'energia bloccata. Questo simbolo puo' anche dissolvere la tua ene
rgia, per questi motivi e' raccomandabile utilizzarlo insieme al simbolo singol
o maschile allo scopo di centrarti e di radicarti.
SIMBOLI MULTIPLI 2
Se desideri sperimentare con questi simboli, sentiti libero di farlo. L'Universo
e' pieno di meraviglie e di misteri, confidando nella luce ed esplorando coragg
iosamente la tua vera natura, ti verranno rivelati valori sconosciuti. L' Antakh
arana e' un simbolo che da molte guarigioni a tutti. Esplorando i suoi utilizzi
, possa tu beneficiarne grandemente nel tuo viaggio di ritorno verso la Luce.
La Griglia Reiki
Una cosa necessaria perche' Reiki funzioni e' l'intenzione (o intento)
perche' cominci a scorrere e' necessario che tu intenda che fluisca. Puo' tratta
rsi di un'intenzione conscia o inconscia, e spesso si accompagna all'imporre le
mani su qualcuno. Il cristallo di quarzo ha la proprieta' unica di assorbire e t
rattenere pensieri e intenzioni. Grazie a cio' e' possibile imprimere in un cris

tallo la propria intenzione e la capacita' di trasmettere ReiKi cosi' che possa


continuare a inviarlo mentre si stanno facendo altre cose
e' possibile realizzare una griglia utilizzando otto cristalli e caricandolo i
n modo che inviino continuamente ReiKi a se stessi o a chiunque la cui fotografi
a o il cui nome vengano posti sulla griglia stessa.
Scegli 8 cristalli chiedendo di essere guidato a trovare quelli che funzioneran
no al meglio sulla tua griglia ReiKi, te ne serviranno 6 per la parte esterna, u
no per il centro e uno da usare come Cristallo Maestro. Quello centrale puo' ess
ere mono o biterminato, una piramide, una sfera o una drusa (un agglomerato di c
ristalli). Il cristallo Maestro dev'essere piu' lungo, come un laser o comunque
con un tipo di energia piu' maschile o yang.
Una volta caricati, disponete i cristalli esterni ai vertici di un esagono di di
ametro di circa 20/30 cm. con le punte rivolte verso il centro. Il Cristallo Mae
stro va messo a lato, fuori della griglia, come si vede in figura. Sotto il cris
tallo centrale metti una foto, sul retro scriverai un'affermazione positiva del
tipo: "l'amore e la saggezza di Dio mi guidano e mi danno il potere di realizzar
e lo scopo della mia vita".
Tieni la tua griglia in un luogo privato e sacro. Per mantenere la griglia attiv
a, dovrai ricaricarla ogni giorno. Allo scopo prendi il Cristallo Maestro tieni
lo in mano. Tracciavi sopra il simbolo a distanza e qualunque altro ti senta gui
dato a utilizzare, incluso il master. Irradia con il ReiKi il Cristallo Maestro
per 15 minuti per caricarlo, durante i quali puoi pregare le tue guide, gli ange
li o gli altri esseri spirituali di lavorare con te e di caricare il Cristallo M
aestro con amore e guarigione profonda.
Una volta caricato il Cristallo Maestro, usalo per tracciare al di sopra dela gr
iglia il simbolo a distanza e qualunque altro simbolo ti senta guidato a utilizz
are. Ora dirigilo verso il cristallo centrale, poi comincia a muoverlo verso uno
di quelli esterni, quindi va' al successivo, riportalo verso quello centrale, v
erso lo stesso cristallo esterno, poi verso il cristallo esterno successivo... c
ontinua cosi', dirigendo l'energia dentro, fuori e attorno alla griglia, percorr
endola tutta., e' un movimento che assomiglia al tagliare una torta e, per farlo
, dovrai girare la griglia, puoi girare sia in senso orario che antiorario, seco
ndo come ti senti guidato. Fa' tutto il giro della griglia almeno 8/10 volte...
puoi anche appoggiare la griglia reiki, su un cestino, nel quale avrai messo tut
ti i nominativi di coloro che ti hanno richiesto reiki...
una volta caricata la griglia, chiunque il cui nome o la cui foto vengono posti
nel cestino sotto la griglia, riceveranno reiki a distanza in modo continuo. Puo
i metterci anche fogli di carta sui quali avrai descritto situazioni ed obiettiv
i, che a a loro volta verranno benedetti dal reiki. Caricala ogni giorno, e se d
ovessi assentarti, porta con te il Cristallo Maestro e immagina di dare reiki al
la griglia, se non puoi portarti dietro il cristallo, fotografa la tua griglia r
eiki, e portala con te.. e ricaricala come sai...