You are on page 1of 1

Prot.

n 226-ML-mg

Firenze, 11 giugno 2015


-

Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali


Giuliano Poletti

Onorevole Ministro,
la CGIL Toscana , ritiene necessario e urgente, sottoporre alla sua attenzione la vicenda che
riguarda lo Stabilimento di Piombino del Gruppo SOL S.p.A. con sede legale a Monza.
Questo sito produttivo, ha da sempre fornito gas necessari per il mantenimento dell'area a caldo
siderurgica di Piombino. Dopo la fermata dell'Altoforno e di tutta l'area a caldo (acciaieria e
cokeria) lo stabilimento della SOL Piombino ha subito una drastica riduzione di volumi. Circa due
anni fa, stato stipulato un contratto provvisorio di fornitura gas, tra la Sol e la Lucchini in
Amministrazione Straordinaria, in attesa di capire cosa poteva prevedere il piano industriale della
Cevital.
Sulla base di quanto esposto, la Societ ha quindi valutato di ricorrere alla Cigs per la cessazione
parziale dellattivit, per una durata di 24 mesi, indirizzando la corrispondente richiesta agli Uffici
competenti del Ministero (comunicazione del 4 giugno 2014).
Il Ministero, con nota Prot. 11663 del 06/06/2014, ha effettivamente convocato le parti in data
18/06/2014 per lo svolgimento dellesame congiunto propedeutico allattivazione della Cigs.
Successivamente, tuttavia, in seguito alla nota del 12/06/2014 emanata sempre dal Ministero, con
la quale si disponeva che le aziende intenzionate a richiedere 24 mesi di Cigs avrebbero dovuto
effettuare un primo accordo di Cigs per i primi 12 mesi nella sede territoriale competente e, solo
successivamente, richiedere un nuovo incontro in sede governativa per leventuale proroga, i
medesimi Uffici ministeriali hanno annullato la riunione gi convocata (nota Prot.12187 del
13/06/2014).
La situazione che si prospetta per i lavoratori dello stabilimento di Piombino della SOL, che con il
30 Giugno 2015 avrebbero potuto usufruire di un secondo anno di Cassa Integrazione
Straordinaria, quella di avere solo la mobilit, tra l'altro in un contesto dove dal 1 Luglio 2015
la Cevital diviene proprietaria della EX Lucchini e quindi aprire nuovi scenari per la SOL, nei
prossimi dodici mesi, potrebbe divenire utile.
A tale scopo, con una previsione di questo tipo, la CGIL Toscana, Le chiede di interessarsi al caso
e possibilmente di organizzare un Tavolo di incontro presso il Suo Ministero per cercare di trovare
una soluzione che porti al secondo anno di Cassa integrazione Straordinaria per i lavoratori della
SOL di Piombino.
Certi che si occuper del caso in questione, rimaniamo in attesa di sviluppi e la salutiamo
cordialmente.
La Segreteria Regionale CGIL Toscana

Via Pier Capponi, 7 50132 Firenze tel. 055 50361 fax 055 5036200 www.cgiltoscana.it
e-mail: segreteria.regionale@tosc.cgil.it