Sei sulla pagina 1di 4

Classi 5AS e 5CS

A.S. 2014-15
Prof. Paolo Bartesaghi

PROGRAMMA ANALITICO DI MATEMATICA


Funzioni e insiemi numerici: definizioni fondamentali: concetto di funzione, dominio e codominio; classificazione delle
funzioni reali di variabile reale; funzioni pari e dispari; funzioni monotne (crescenti e decrescenti); funzioni iniettive,
suriettive e biiettive; funzione inversa; funzioni periodiche; algebra delle funzioni (somma, prodotto, reciproca,
quoziente, funzione composta); insiemi superiormente (inferiormente) limitati, estremo superiore (inferiore) di un
insieme, massimo (minimo) di un insieme; intervalli in R; intorno completo di un numero reale, intorno destro
(sinistro), intorno di infinito. Funzioni circolari e funzioni iperboliche.
Limiti delle funzioni: definizione di limite finito di una funzione per x che tende a ; asintoto orizzontale per una
funzione; definizione di limite infinito di una funzione per x che tende a un valore finito x0; asintoto verticale per una
funzione; definizione di limite infinito per x che tende a ; definizione di limite finito per x che tende a un valore
finito x0; teoremi sui limiti: unicit del limite, permanenza del segno e del confronto; algebra dei limiti: limite della
somma, della differenza, del prodotto, della potenza; limite della funzione reciproca e del quoziente; forme di
indecisione; confronto di infiniti per le funzioni razionali fratte; definizione e ricerca degli asintoti obliqui di una
funzione; limiti notevoli: definizione del numero di Nepero; sinx/x; (exp(x)-1)/x; log(1+x)/x (tutti con dimostrazione) e
limiti da essi derivati.
Continuit: definizione di continuit di una funzione in un punto e su un intervallo; teoremi sulle funzioni continue:
teorema di Weierstrass, teorema degli zeri; continuit delle funzioni fondamentali, della funzione inversa e delle
funzioni composte; classificazione dei punti di discontinuit di una funzione: I, II e III specie.
Derivata di una funzione: definizione di rapporto incrementale di una funzione in un punto; definizione di derivata in un
punto e suo significato geometrico: retta tangente a una curva in un punto; derivata destra e sinistra; continuit delle
funzioni derivabili; derivate delle funzioni fondamentali; funzione derivata prima; derivata come operatore lineare;
calcolo delle derivate: derivata del prodotto e del quoziente di funzioni (con dimostrazione), derivata della funzione
composta e della funzione inversa (con dimostrazione); casi di non derivabilit: punti singolari di una curva e loro
classificazione (punti angolosi, a tangente verticale, cuspidi); derivate successive; significato fisico della derivata; legge
oraria, velocit e accelerazione; esempi; derivata di funzioni parametriche. Sviluppi in serie di Taylor. Sviluppi di Mc
Laurin. Significato dell'o piccolo. Relazioni di asintotico.
Derivabilit: Teoremi sulle funzioni derivabili e studio globale delle funzioni, teorema di Rolle (con dimostrazione e
controesempi) e suo significato geometrico; teorema di Lagrange (con dimostrazione e controesempi) e sue
conseguenze: funzioni costanti in un intervallo, funzioni crescenti (decrescenti) in un intervallo; monotonia di una
funzione in un intervallo e segno della derivata prima: studio della monotonia attraverso la derivata; definizione di
concavit e convessit di una funzione in un insieme e segno della derivata seconda; punti estremanti, punti di flesso e
loro determinazione; teorema di de lHpital e calcolo dei limiti di alcune forme di indecisione; confronto tra
esponenziale, funzione potenza e logaritmo; problemi di massimo e minimo. Cenno a funzioni a due variabili.
Serie: Concetto di sommatoria; somma dei primi n interi e dei primi n quadrati; somme telescopiche; definizione di
serie; convergenza e divergenza; serie armonica; serie di Mengoli; serie riconducibili alla serie di Mengoli; serie
geometrica e condizione di convergenza. Serie dei reciproci dei fattoriali. Definizione di e. Applicazioni.
Lintegrale indefinito: primitive di una funzione; lintegrale indefinito come operatore inverso della derivazione;
lintegrale indefinito come operatore lineare; integrazione delle funzioni elementari; metodi di integrazione per parti e
per sostituzione; integrazione delle funzioni razionali fratte: casi con denominatore con discriminante positivo, nullo o
negativo; integrali che si risolvono con particolari sostituzioni.
Lintegrale definito; aree di figure a contorno curvilineo; trapezoidi; definizione (secondo Riemann) di integrale definito
di una funzione in un intervallo e sue propriet; teorema della media integrale; funzione integrale; teorema
fondamentale del calcolo integrale (con dimostrazione); calcolo dellintegrale definito; calcolo di aree; calcolo del
volume di solidi di rotazione ottenuti per rotazione attorno all'asse x e all'asse y; calcolo del volume di solidi a sezioni
regolari; calcolo della lunghezza di una curva; calcolo dell'area di una superficie di rotazione; integrali impropri del
primo e secondo tipo. Convergenza di un integrale improprio di funzioni potenza. Funzioni integrali e loro studio.
Derivata di una funzione integrale.

Equazioni differenziali: Problema di Cauchy; equazioni a variabili separabili; equazioni del prim'ordine: soluzione
generale e soluzione particolare; metodo di variazione delle costanti; equazioni del second'ordine a coefficienti costanti:
soluzione generale nel caso a discriminante positivo, nullo e negativo. Applicazioni.
Geometria dello spazio: diedri e triedri; somma delle facce di un triedro e somma dei diedri di un triedro; poliedri;
relazione di Eulero (con dimostrazione); caratteristica di una superficie; poliedri fondamentali: prismi, parallelepipedi,
piramidi e loro caratteristiche; poliedri regolari e dimostrazione della loro esistenza; solidi di rotazione, cilindro, cono e
loro caratteristiche; aree delle superfici di poliedri, cilindro, cono, sfera; equivalenza tra solidi: principio di Cavalieri;
volume di prismi, piramidi, cilindro e cono; volume della sfera (con dimostrazione integrale e dimostrazione di
Galileo). Caratteristiche metriche di alcuni poliedri particolari: raggio della sfera inscritta e circoscritta a un tetraedro
regolare, cubo e ottaedro regolare. Vettori nello spazio. Versori. Prodotto scalare e prodotto vettore. Equazioni
parametriche della retta nello spazio. Equazione cartesiana di un piano nello spazio. Piano tangente ad una sfera.
Calcolo combinatorio: disposizioni semplici di n oggetti di classe k; disposizioni con ripetizione; il fattoriale di n;
permutazioni di n oggetti; permutazioni con ripetizione; combinazioni semplici di n oggetti di classe k; combinazioni
con ripetizione; coefficienti binomiali; binomio di Newton; propriet dei coefficienti binomiali; triangolo di Tartaglia.
Probabilit: Definizione classica di probabilit; calcolo delle probabilit mediante calcolo combinatorio; probabilit
dell'intersezione; somma logica di eventi; eventi incompatibili; prodotto logico; eventi stocasticamente dipendenti;
correlazione; probabilit composta; problema delle prove ripetute; probabilit condizionata; teorema di Bayes: la
disintegrazione e problema inverso; distribuzione di Poisson; distribuzione di Gauss.
PROGRAMMA ANALITICO DI FISICA
Fenomeni elettrici
Propriet caratteristiche delle particelle elementari. La carica elettrica.
Interazione fra masse. Legge di Newton. Costante di gravitazione universale.
Interazione fra cariche elettriche. Forza di Coulomb; costante di Coulomb e costante dielettrica del vuoto.
Analogie e differenze tra campo elettrico e campo gravitazionale; rapporto tra le intensit delle due interazioni per una
coppia di protoni.
Coincidenza dei valori di carica del protone e dellelettrone.
Concetto di campo gravitazionale H ed elettrico E; definizione operativa; sovrapposizione di campi; campo di dipolo
elettrico statico.
Linee di campo. Costruzione grafica e propriet.
Campo gravitazionale e campo elettrico uniformi. Campo elettrico prodotto da una doppia distribuzione piana di
cariche; condensatore piano.
Accelerazione di cariche elettriche e moti di cariche elettriche in campo E uniforme.
Energia potenziale gravitazionale ed energia potenziale elettrica; espressione nel caso del campo uniforme e del campo
prodotto da una massa o carica puntiforme. Il campo centrale.
Concetto di potenziale elettrico; relazione tra campo elettrico e differenza di potenziale (d.d.p.) tra due punti; superfici
equipotenziali gravitazionali ed elettriche.
Urto coulombiano su barriera di potenziale elettrico; distanza di massimo avvicinamento per urto frontale tra cariche
puntiformi. Buche di potenziale.
CLIL: Lesperienza di Rutherford e prime nozioni sul modello di Rutherford-Bohr. Dimensioni del nucleo. Energia
potenziale dellelettrone sul livello fondamentale dellatomo di idrogeno. Energia di ionizzazione.
CLIL: Conduzione elettrica nella materia; sovrapposizione di potenziali prodotti da nuclei ravvicinati; intensit di
corrente elettrica; calcolo della velocit di deriva degli elettroni; deduzione microscopica della prima e seconda legge di
Ohm nel modello di Drude; resistivit e temperatura; effetto Joule ed espressione della potenza dissipata in una
resistenza elettrica. Collegamento di resistenze in serie e parallelo. Analisi di circuiti semplici. Esempio di circuito
complesso. Leggi di Kirchhoff. Cenni alla superconduttivit.
Fenomeni magnetici
Introduzione storica; primi fenomeni magnetici; esperimenti storici di Oersted, di Ampre e di Faraday.
Il vettore induzione magnetica B; espressione del campo prodotto da un filo rettilineo e al centro di una spira percorsi
da corrente; solenoide; valore del campo uniforme al centro di un solenoide. Ordine di grandezza del campo B

all'interno di un atomo. Il campo B terrestre.


Poli magnetici. Analogia nel comportamento di magneti permanenti e spire percorse da corrente; interpretazione di
Ampre per campo prodotto da un magnete permanente; microcorrenti.
Linee di campo B.
CLIL: La forza di Lorentz; forze non newtoniane; interpretazione dei fenomeni di interazione magnete-magnete,
magnete-corrente; corrente-corrente mediante forza di Lorentz.
Applicazione: il motore elettrico.
CLIL: Moto di carica in un campo magnetico uniforme; espressione del raggio della traiettoria circolare nel caso di
velocit ortogonale al campo; moti elicoidali. Esempi di moti di cariche in campi E e B.
Teoria del campo elettromagnetico
Concetto di flusso. Flusso del vettore E e del vettore B.
L'induzione elettromagnetica: la scoperta delle correnti indotte, gli esperimenti storici di Faraday, la legge di FaradayNeumann.
Il verso delle correnti indotte; la legge di Lenz; la legge di Lenz e la conservazione dellenergia.
Applicazioni della legge di FNL: metal detector, nastri magnetici, amplificatori e microfoni.
La corrente alternata: generatore di corrente alternata; deduzione dellespressione dellintensit di corrente alternata
dalla legge di Faraday. Potenza dissipata e intensit di corrente efficace. Frequenza e valori efficaci tipici.
Equazioni di Maxwell: flusso dei vettori E e B e teorema di Gauss per lelettrostatica e la magnetostatica; circuitazione
dei vettori E e B: campo E generato da una variazione di flusso di B e campo B generato da una variazione di flusso di
E; equazioni dinamiche di Maxwell. Non conservativit del campo elettromotore.
Campi E e B variabili in modo sinusoidale; onde elettromagnetiche; produzione di onde e.m mediante dipolo oscillante;
caratteristiche ondulatorie della radiazione e.m.; velocit della luce e costanti 0 e 0; spettro della radiazione: onde
radio, microonde, infrarosso, visibile, ultravioletto, raggi x, raggi ; densit di energia e quantit di moto di unonda
e.m.; intensit dellonda e.m.; pressione di radiazione.
Relativit
Trasformazioni di Galileo e invarianza delle leggi della meccanica classica per trasformazioni di Galileo.
Non invarianza delle equazioni di Maxwell per trasformazioni di Galileo.
Postulati della relativit ristretta: invarianza delle leggi della fisica rispetto a sistemi di riferimento inerziali e costanza
della velocit della luce. Esperimento di Michelson e Morley.
Trasformazioni di Lorentz.
Relativit della simultaneit. Orologio di luce e prima dimostrazione della dilatazione dei tempi.
Contrazione delle lunghezze e dilatazione dei tempi dalle trasformazioni di Lorentz.
Effetto Doppler relativistico con dimostrazione.
Prove sperimentali della relativit ristretta: decadimento dei muoni, redshift, sistema GPS.
Composizione relativistica delle velocit.
Struttura causale dello spazio-tempo.
Intervallo relativistico: intervalli di tipo luce, tempo e spazio.
Tempo proprio.
Tetravelocit e tetravettore energia-momento.
Energia totale relativistica, energia di massa a riposo, limite non relativistico.
Massa relativistica.
Metrica di Minkowski; cenni al problema della relativit generale.
Meccanica quantistica
CLIL: Effetto fotoelettrico: risultanze sperimentali, problemi nella spiegazione classica: frequenza di soglia, potenziale
di arresto e ritardo di emissione. Ipotesi di quantizzazione. Interpretazione di Einstein. Quanti di luce. Relazione E= h.
Quantit di moto associata al fotone; relazione p=h/. Costante di Planck e suo valore.

CLIL: Effetto Compton: Compton shift; lunghezza d'onda Compton; urto fotone-elettrone; deduzione dell'espressione
per .
CLIL: Bremsstrahlung: produzione di raggi x mediante frenamento di elettroni; calcolo della frequenza dei raggi x.
CLIL: Produzione e annichilazione di coppie. Particelle e antiparticelle.
CLIL: Onde di materia: ipotesi di de Broglie. Interferenza e diffrazione di fasci di particelle. Fasci a bassa intensit.
Dualismo onda-corpuscolo.
CLIL: Funzione d'onda e probabilit. Cenni all'equazione di Schroedinger.
CLIL: Effetti quantistici: buca di potenziale e barriera di potenziale; livelli atomici e orbitali; spettri di emissione e
assorbimento; stabilit dell'atomo; effetto Tunnel.
CLIL: Principio di indeterminazione. Conseguenze filosofiche del principio di indeterminazione.
Cenno alla teoria quantistica dei campi.
Cenni di struttura del nucleo: fissione e fusione nucleare.
Cenni di cosmologia e teoria delle stringhe.

Cesano Maderno, 5 Giugno 2015


IL DOCENTE
prof. Paolo Bartesaghi

I rappresentanti degli studenti


__________________________________________________
_________________________________________________