Sei sulla pagina 1di 14

JuiceDefender Ultimate

Larticolo sar diviso in due parti : la prima dedicata al risparmio energetico


standard, semplice da usare per chiunque e la seconda, pi avanzata, dove
andremo a scoprire nel dettaglio tutte le impostazioni offerte dallapp e i consigli
per sfruttarla al massimo e triplicare (in alcuni casi quadruplicare) la durata della
batteria.
Con i consigli offerti per ogni voce dimpostazione arriverete sicuro a 10 ore
minime anche con 4-5 ore di schermo e connessioni sempre attive.
Nella guida faremo riferimento solo allapp completa (Ultimate) pi ricca di opzioni.

Risparmio energetico Standard


Lapp offre dei profili di risparmio predefiniti che possiamo impostare per iniziare
fin da subito a risparmiare batteria

Il Profilo Default permette di ottenere un discreto risparmio energetico senza


troppi sbattimenti; lapp si occuper di controllare il Wi-Fi e le connessioni dati
(2G/3G/4G) in base al nostro utilizzo, spegnendole quando non necessarie (schermo
spento per pi di un minuto). Per non perdere nessuna notifica importante anche con
il risparmio acceso lapp riaccender le connessioni ad intervalli regolari (di
default ogni 15 minuti) per sincronizzare tutto. Grazie a queste impostazioni
possiamo gi ottenere almeno 2 ore in pi con le medesime condizioni dutilizzo
senza lapp, un risultato niente male!
Se vogliamo spingere ulteriormente la nostra batteria ed arrivare
tranquillamente fino a sera (o anche pi) possiamo usare i
profili Aggressive ed Extreme, in grado di garantire unautonomia da vecchi
Nokia inizi anni 2000! I seguenti profili spegneranno le connessioni ad ogni minima

occasione dinutilizzo, abbasseranno la luminosit al minimo, disattiveranno ogni


connessione superflua lasciata accesa (Bluetooth, NFC o GPS) e sincronizzeranno
molto di rado, il tutto per risparmiare il pi possibile la batteria.
Lattivazione di questi profili estremi consigliata se avete pochissima carica
residua e avete bisogno urgentemente di una modalit ECO che vi permetta di
arrivare a sera anche con il 10% di carica ottenuta nel pomeriggio.

Risparmio energetico avanzato (per esperti)


Tra i profili disponibili abbiamo anche la voce Avanzato, che ci permette di
attivare tutte le voci avanzate dellapp, per un controllo del risparmio energetico
davvero capillare. Con questa opzione attiva sbloccheremo un vero e proprio centro
di controllo del risparmio di batteria con un numero di voci regolabili molto elevato,
che far la gioia degli utenti desiderosi di risparmiare energia con il massimo
controllo delle funzionalit.
NOTA BENE: per alcune delle funzionalit trattate richiesta la presenza dei
permessi di root sul sistema Android. Lapplicazione funzioner comunque molto
bene anche senza, ma non potrete controllare alcune voci di risparmio energetico.
Avviamo il profilo Avanzato e attendiamo il riavvio dellapp, che sbloccher tutte le
voci nascoste.

Nella schermata Stato (la medesima dove abbiamo gestito i profili) avremo un
riassunto delle voci regolate dallapp. Nel dettaglio possiamo vedere:

Controlli: in questo campo possiamo osservare le funzionalit dello


smartphone controllate dallapp e abilitate al monitoraggio (Wi-Fi, Bluetooth,
Dati, Sync auto o GPS a seconda delle impostazioni)
Orari: in questo campo possiamo trovare la programmazione di

sincronizzazione a risparmio attivo (nel mio caso ogni 15 minuti a schermo


spento accende le connessioni e sincronizza). Trovano posto anche le
impostazioni avanzate riguardo le impostazioni ora di punta e orario
notturno/weekend.
Condizioni: qui troviamo i requisiti per lattivazione del risparmio energetico

e le condizioni particolari per far rimanere accese le connessioni se viene


rivelato un traffico di dati intenso (stiamo scaricando qualcosa per esempio).
Trovano posto anche le voci relative al risparmio energia estremo (sotto il 15%
spegne sempre tutte le connessioni e non sincronizza pi fino alla riaccensione
dello schermo).
Apps: affianco a questa voce troviamo le app che bypassano il controllo del

risparmio energetico e fanno rimanere attive le connessioni se presenti in primo


piano ed eventualmente anche a schermo spento (impostate dallutente).
Utilissima per i programmi audio in streaming!
Posizione: Questa particolare funzionalit tiene la posizione geografica delle

reti Wi-Fi a cui ci connettiamo. Se ci allontaniamo dallaccess point lapp


verificher la nostra posizione e, se sconnessi da ogni rete nota, spegner il WiFi definitivamente per risparmiare energia. Ogni tot minuti riaccender il Wi-Fi
per eventualmente riagganciare reti note al sistema.
Vediamo ora da vicino le voci disponibili nelle varie schede, come usarle e i consigli
per ottenere un ottimo equilibrio tra usabilit e risparmio denergia.

Controlli
Nel tab Controlli possiamo decidere quali funzionalit devono essere gestite dallapp
per ottenere il risparmio energetico.
Possiamo gestire la connessione dati, il WiFi, il Bluetooth, la modalit di rete dei
dati (2G/3G/4G), la sincronizzazione automatica, la luminosit dello schermo, il
governor della CPU (richiede root), il timeout dello schermo e il GPS (richiede root).

Tutte le singole voci sono ben descritte in maniera chiara e comprensibile, anche
in italiano.
Qualsiasi scelta effettuerete in questa schermata, le scelte effettuate dallutente
nei menu avranno comunque la priorit e lapp se ne ricorder: se spegnete dati
o wifi dai menu di Android lapp non le toccher finch non sarete voi a riaccenderle.
Per un buon risparmio energetico consiglio di lasciare abilitato il controllo dei
Dati mobile, del WiFi (come mostrato nellimmagine sovrastante) e disabilitare il
controllo del Sync automatico. Questultima voce francamente inutile se gi le
connessioni principali vengono spente con regolarit. Ad ogni riaccensione delle
stesse avere il Sync attivo velocizzer la sincronizzazione di tutte le nostre app

supportate (Gmail, Whatsapp, Hangout e qualsiasi altra app in Sync).


Pu avere un senso lasciare attivo il controllo su Sync Auto solo se lasciate
sempre attiva una delle interfacce (Dati per esempio): in tal caso effettuare il Sync
ad intervalli regolari permetter di risparmiare moltissima energia.
Se non potete fare a meno delle app Google (Gmail per esempio) potete
impostare Ping per auto sincronizzare solo le app marcate Google.

Se siete soliti lasciare accesi Bluetooth e GPS per dimenticanza pu essere utile
lasciar gestire queste connessioni dallapp, che verranno spente a schermo spento.

Bluetooth

GPS

Per i professionisti del risparmio energetico ci sono ben 3 voci molto avanzate:
possiamo regolare la luminosit dello schermo in base al luogo in cui ci troviamo, al
livello della batteria e alla luce esterna; regolare la frequenza della CPU in base al
carico di lavoro o livello della batteria e il timeout dello schermo in base alle nostre
esigenze specifiche.
Queste voci raramente sono efficaci se non siete consci di quello che fate: meglio
evitare di toccarle se non siete esperti

Timeout

Luminosit

CPU

Orari
In questo tab possiamo regolare numerose voci riguardo al funzionamento temporale
dellapp (che ricordiamo spegne tutte le connessioni gestite a schermo spento ma
effettua ogni tot minuti le sincronizzazioni).

Le impostazioni di default (come mostrate nella figura sovrastante) permettono


di riattivare le connessioni ogni 15 minuti per 30 secondi, per poi spegnerle
nuovamente.
Con queste impostazioni abbiamo un perfetto equilibrio tra necessit di ricevere
velocemente le nostre notifiche (ogni 15 minuti non un tempo eccessivo per
staccarci dallo smartphone) e necessit di risparmiare batteria (le connessioni
restano accese per soli 2 minuti in unora di schermo spento). Gi solo con queste
impostazioni abbiamo un risparmio di circa 3-4 ore in pi a parit dutilizzo
senza lapp.
Ovviamente siamo liberi di giocare ed impostare le voci come pi ci aggrada:
possiamo diminuire la frequenza daggiornamento per ricevere pi velocemente le
notifiche (ma perdere un sacco di batteria) oppure aumentare la durata delle
connessioni attive, ottenendo una finestra temporale maggiore per sincronizzare tutte
le app.
Come regola generale vale che: pi bassa la frequenza, pi alto il consumo
energetico (e viceversa) e pi alta la durata, maggiore il tempo che le connessioni
restano attive.
La scheda Orari fornisce alcune impostazioni molto utili se lasciamo lo smartphone
acceso la notte, nelle ore di punta, sul lavoro o nel weekend.

Modalit notte

Modalit notte 2

Ora di punta

Weekend

Weekend (ora di punta e notte)


Possiamo gestire ogni singolo evento della nostra giornata e impostare degli
orari consoni a quello che faremo insieme al nostro smartphone, in assoluta
comodit!
Siamo sul lavoro e abbiamo bisogno di essere sempre connessi? Utilizzando
lopzione Ora di punta possiamo impostare un programma alternativo negli
orari da noi impostati per lasciare accesi, per esempio, i dati mobili e il Sync, oppure
impostare una frequenza molto bassa per tutte le interfacce ed essere reperibili ogni 5
minuti rispetto ai classici 15.
Di notte lasciamo acceso lo smartphone per la sveglia ma non vogliamo

seccature? Possiamo usare lopzione Notte per impostare delle frequenze molto alte
o addirittura spegnere del tutto le connessioni e il Sync. Il nostro sonno ne giover
sicuramente. Lopzione molto flessibile e permette di impostare anche unorario di
pre-notte in cui effettuare gli ultimi sync o per terminare i download in corso.
Nel weekend abbiamo delle esigenze particolari? Non vogliamo essere
disturbati? Possiamo programmare il nostro weekend come pi ci aggrada (con
tempi di frequenza alti per esempio) e scegliere i nostri giorni da usare come
weekend (termine generico, possiamo usare questa opzione anche per i nostri giorni
festivi, infatti possiamo impostare un qualsiasi giorno della settimana).
Per non farsi mancare nulla possiamo impostare una modalit notte per il
weekend regolabile a piacere (molto utile per chi vuole davvero godersi il weekend
senza linvasione delle notifiche) e un orario di punta per il
weekend(indispensabile per chi lavora nei fine settimana).
Tutte le programmazioni alternative andranno a sostituire le impostazioni
globali impostati in alto nel tab non appena si verificano le condizioni
dettate (weekend, ora di punta o orario notte scelto dallutente).
Quando siamo fuori da queste fasce orarie impostate verranno usati i settaggi globali.

Condizioni
Lultimo tab molto importante, perch ci permette di regolare le condizioni con
cui lapp agisce ogni volta che attiva

Le impostazioni di base sono ottimali, di solito non c bisogno davvero di regolare


nulla.
La voce Batteria permette di attivare una speciale modalit di risparmio
energetico (modalit ECO) che spegne aggressivamente le connessioni e il sync
quando al batteria sta per esaurirsi. Con lopzione Carica residua possiamo
impostare il livello minimo con cui attivare questa modalit (15% di default un
buon compromesso).
Lopzione In carica permette di spegnere il risparmio energetico dellapp non appena
si collega lo smartphone al cavo USB per la ricarica; le connessioni e il sync saranno
sempre accese durante la ricarica. Possiamo scegliere se effettuare questa condizione
solo per le ricariche a muro o anche con le USB del PC.
Lasciando tutte le connessioni accese la ricarica della batteria pu diventare molto
lenta; in tal caso possiamo velocizzare il processo impostando la voce >90% che
lascia acceso il risparmio dellapp finch lo smartphone non raggiunge un livello di
carica superiore al 90% (quasi completamente carica).
Focalizziamoci ora sulle voci decisamente pi interessanti.

Traffico
Questa voce molto importante. Se lapp rileva che stiamo scaricando molti dati
dal WiFi o dalla connessione 2G/3G/4G, il risparmio non entrer in funzione
finch lapp che genera questo traffico non terminer il compito.

Che sia un download di un file, una chiamata VoIP o una trasmissione dati continua
(streaming) poco cambia: lapp lascer le connessioni attive se dopo 15 secondi
dallo spegnimento dello schermo c una soglia di traffico superiore ai 10KB/s.
Unimpostazione da lasciare assolutamente attiva per evitare brusche interruzioni
mentre usiamo intensamente la connessione dati.
Possiamo regolare la soglia di traffico desiderata e anche il tempo di monitoraggio
(visibili nellimmagine sovrastante).

Apps
Con questa opzione possiamo impostare il comportamento di JuiceDefender in base
alle applicazioni attive su schermo o in background.
Le app indicate in questa opzione bypasseranno il risparmio energetico e
lasceranno le connessioni sempre attive in base alle condizioni descritte.

Basta abilitarla e usare lopzione configura apps per regolare il comportamento di


ogni singola applicazione.
Usando su unapp lopzione Abilita, essa lascer le connessioni attive se
effettivamente in primo piano sullo schermo(molto utile con le applicazioni di

messaggistica o video), mentre Abilita/schermo off permetter di tenere attive le


connessioni anche a schermo spento se lapplicazione attiva in
background (indispensabile se ascoltate la contenuti in streaming con TuneIn radio,
Spotify o servizi simili). Disponibile anche la voce Disabilita che spegne le
connessioni se presente in primo piano lapp indicata (molto utile con i giochi).
Con il modo interattivo ad ogni primo avvio delle app vi verr proposta una
schermata per scegliere come deve comportarsi JuiceDefender. Leggermente
invasiva, lasciate disattivata ed impostate a mano le app che ci interessano.
Regola generale dimpostazione: se lapp necessita di connessione costante
(streaming) ma che userete per un periodo limitato di tempo, meglio usare la
voce abilita/schermo off. Per le apps sempre presenti in background per le
notifiche(Whatsapp e simili) la voce migliore indubbiamente Abilita.
NOTA BENE: non usare la voce abilita/schermo off con le app di messaggistica,
pena la perdita di ogni risparmio energetico (le connessioni rimarranno sempre attive
finch lapp in memoria).

Posizione
Lultima voce molto importante per il controllo intelligente del WiFi.

Attivando questa opzione lapp memorizzer la posizione e il raggio di


copertura (approssimato) delle connessioni WiFi a cui connetteremo il device.
Dopo un breve periodo di addestramento, lapp, non appena usciremo dal campo
dazione del WiFi registrato, spegner il WiFi (anche a schermo acceso) fino al
ritorno in una zona coperta da un segnale WiFi registrato.
Per effettuare ci lapp riaccende occasionalmente il WiFi per vedere se si
aggancia e per calcolare la posizione approssimata oppure usa la triangolazione via
Dati mobili.
Questa voce permette di risparmiare moltissima energia (fino al 45% in
pi) proprio grazie alla gestione intelligente delle reti WiFi a cui accediamo
quotidianamente.
Esempio pratico: Mattina presto. Il nostro device connesso alla nostra rete WiFi
domestica come al solito. Scendiamo di casa e ci allontaniamo da essa. Non appena
lapp perde il segnale WiFi, tenter di riconnettersi alla stessa nel raggio dazione
registrato in fase di addestramento. Se non ci riesce, spegne il WiFi definitivamente
per risparmiare energia. Nel frattempo, lungo il percorso lapp riaccender
sporadicamente il WiFi per vedere se ci sono reti conosciute registrate e/o user la
rete Dati per triangolare la nostra posizione. Arriviamo in ufficio nel frattempo. Il
nostro device riaccender il WiFi, che stavolta si connetter alla rete aziendale.
Non dovremo praticamente mai pi usare il pulsante apposito nel menu o nella
barra notifiche per spegnere il WiFi del nostro deviceci penser JuiceDefender
a farlo per noi in maniera intelligente!
NOTA BENE: se spegniamo il WiFi a mano, lapp non user Posizione per
riaccenderla, dando priorit alla scelta dellutente. Dovremo riattivarlo manualmente.