Sei sulla pagina 1di 24

Comitato Generale

Alto Patronato del Presidente della Repubblica

60

60a Regata delle Antiche


Repubbliche Marinare Italiane
Venezia 6-7 giugno 2015

La "Regata (Palio) delle Antiche Repubbliche Marinare" una competizione


su galeoni a otto vogatori tra gli equipaggi delle citt di Amalfi, Genova, Pisa
e Venezia. La manifestazione nata nell'immediato dopoguerra e viene organizzata
all'inizio dell'estate di ogni anno a rotazione nelle quattro citt (il 7 giugno
2015 il turno di Venezia), coniugando un aascinante messaggio storicoculturale alla spettacolarit dell'evento agonistico.
La competizione infatti sempre preceduta dal solenne corteo storico, celebre
per i preziosi costumi, che contribuisce in maniera determinante ad introdurre
il clima ed il significato della Regata.
Le quattro citt marinare sono presenti con figuranti che indossano i policromi
e preziosi costumi riprodotti da antichi modelli, bandiere, trombe e tamburi.
Ciascun gruppo ha il compito di ricordare e interpretare episodi e personaggi
legati alla storia marinara della propria citt e quindi del nostro Paese e del
suo ruolo nel Mediterraneo, mare che accomuna le contendenti e che riveste
un doppio significato: un tempo scenario di aspre battaglie ma anche rete di
comunicazioni e di scambi costruita su di esso dai navigatori, dai mercanti,
dagli artisti, dagli scienziati delle quattro Repubbliche Marinare e che ha costituito il pi straordinario esempio di interazione tra popoli e nazioni diverse.

La gara sportiva
La gara sportiva vede sfidarsi gli equipaggi remieri delle 4 citt, ciascuno composto
da 8 vogatori e un timoniere, a bordo di imbarcazioni realizzate in vetroresina
che si distinguono nei colori e nelle splendide polene: dal cavallo alato di
Amalfi, al drago di Genova che ricorda il protettore della citt, San Giorgio;
dall'aquila di Pisa, che simboleggia l'antico legame tra la Repubblica e il Sacro
Romano Impero, al leone alato di Venezia, che si riconduce al patrono della
citt lagunare, San Marco Evangelista. Per la polena che taglia prima il traguardo,
a conclusione del percorso, l'ambito trofeo in oro e argento realizzato dalla
Scuola Orafa Fiorentina ragurante un galeone a remi sorretto da 4 ippocampi,
sotto al quale compaiono gli stemmi delle Quattro Repubbliche. Il trofeo rimane
nelle mani della citt vincitrice per un anno, per poi essere rimesso in palio in
occasione della Regata successiva.

PROGRAMMA
SABATO 6 GIUGNO
REGAtA dEI GOzzI e cerimonia di PRESEntAzIOnE dEGLI EQuIPAGGI
in Arsenale - darsena Grande
(ingresso: tesa 105, Fermata Actv Bacini-Arsenale nord)

ore 17.30
Batterie
ore 18.00
Presentazione degli equipaggi delle Quattro Antiche Repubbliche Marinare Italiane
ore 18.30
Finale terzo e quarto posto
ore 18.45
Finale primo e secondo posto, a seguire premiazione e spritz e cicchetti
oerti da Aperol Spritz

DOMENICA 7 GIUGNO

ore 17.00 Corteo Storico


Sfilata delle delegazioni in costume di Pisa, Amalfi, Genova, Venezia.
I cortei percorreranno la Riva degli Schiavoni, la Piazza, la Piazzetta
ed il Molo S. Marco.
ore 18.15 Regata dei Galeoni
Percorso (2.000 metri): dai Giardini di S. Elena lungo il Bacino
fino al traguardo al Molo di S. Marco.
A seguire: premiazione degli equipaggi in tribuna d'Onore.
ACQUISTA I BIGLIETTI PER ASSISTERE ALLA REGATA dalla tribuna sul molo
di Piazza San Marco su www.veneziaunica.it o nei punti vendita Venezia Unica
o presso la tribuna.
Info: call center Hellovenezia 041 2424

Diretta televisiva su RAI DUE

EVENTI COLLATERALI
venerd 5 giugno, ore 20.00
Concerto di pianoforte a quattro mani di Ezio e Anna Lazzarini
(teatro La Fenice, Sala Apollinee)

PERCORSO DELLE REGATE


Rialto
Mercato

RIALTO
S. Silvestro

Rialto

Tribuna per assister


alla 60 Regata del
Antiche Repubblich
Marinare Italiane

S. Tom

Ca
Rezzonico

S. Angelo
S. Samuele

SAN MARCO

S. Zaccaria

degli Schia
Riva

S. Marco
S. Marco Giardinetti
Vallaresso
Giglio

Arrivo
Galeoni

Accademia
Salute
Zattere

4
S. Giorgio

Spirito Santo

Zitelle
Redentore

GIUDECCA

GALEONI
Amalfi:
Genova:
Pisa:
Venezia:

azzurro
bianco
rosso
verde

Dati Tecnici:
Polena: cavallo alato
Polena: drago
Polena: acquila
Polena: leone

Otto vogatori e un timoniere


Peso del galeone non inferiore a kg. 760
Lunghezza: 11,50 metri
Larghezza: 1,65 metri

Celestia

Bacini
Arsenale Nord

arrivo
e partenza

re
le
he

ARSENALE
Percorso
Gozzi

voni
Ri Arsenale
va
Ca
d
iD
io

S. Pietro

Ri
va

de
i

Giardini
Biennale

Se
tt
e

Ma

rt
iri

S. Elena

Partenza
Galeoni
Approdi del trasporto pubblico ACTV

GOZZI
I Gozzi nazionali sono unimbarcazione
regolamentare della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso. Costruiti in vetroresina,
sono equipaggiati da quattro vogatori che remano
di punta - cio con un remo - e da un timoniere:
hanno un peso non inferiore ai 195 chilogrammi,
una lunghezza di 5,60 metri ed una larghezza
di circa un metro e mezzo.

EQuIPAGGIO
di AMALFI
Vincenzo Abbagnale

Giovanni Abagnale

Luigi Lucibello

Mario Paonessa

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Emanuele Liuzzi

Luca Parlato

Alberto Bellogrado

Proto Luigi

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Vogatore - Galeone

Mariano Farriciello

Luigi Buccieri

Giovanni Bottone

Riccardo De Riso

Vogatore - Gozzo

Vogatore - Gozzo

Riserva

Riserva

Ennio Piscopo

Gianmarco Torelli

Enrico DAniello

Vittorio Pio Esposito

Vogatore - Gozzo

Vogatore - Gozzo

timoniere

timoniere

EQuIPAGGIO
di GEnOVA
Feancesco Garibaldi

Enrico Perino

Paolo Perino

Lorenzo Simoni

Vogatore - Galeone
nato nel 1992. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.
Campione del mondo Costal Rowing.

Vogatore - Galeone
nato nel 1983. Pi volte Campione
Italiano F.I.C. e F.I.C.S.F.

Vogatore - Galeone
nato nel 1988. Pi volte Campione
Italiano F.I.C. e F.I.C.S.F.
Olimpionico.

Vogatore - Galeone
nato nel 1992. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Luigi Manghisoni

Ivan Dante

Nicol Bo

Filippo DEpifanio

Vogatore - Galeone
nato nel 1992. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Vogatore - Galeone
nato nel 1993. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Vogatore - Galeone
nato nel 1980. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.

Vogatore - Galeone
nato nel 1990. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Alessio Borghese

Valter Bozzo

Riccardo Bavestrello

Xavier Costantini

Vogatore - Gozzo
nato nel 1983. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Vogatore - Gozzo
nato nel 1974. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Riserva
nato nel 1989.

Riserva
nato nel 1995.

Simone Eologio

Davide Luca

Mirco Bignone

Laura Floris

Vogatore - Gozzo
nato nel 1977. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Vogatore - Gozzo
nato nel 1980. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Timoniere - Galeone
nato nel 1972. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

Timoniere - Gozzo
nato nel 1988. Pi volte Campione
Italiano F.I.C.S.F.

EQuIPAGGIO
di PISA
Alessandro Augusti

Alessio Del Carratore

Ivan Lorenzini

Alessio Melosi

nato a Pisa nel 1989.


tesserato per la Canottieri Pontedera
Si avvicinato al canottaggio da
giovanissimo con numerose gare
nazionali da atleta.
Vincitore di 1 titolo Italiano.
alla quarta esperienza con
le Repubbliche marinare.

nato a Pisa nel 1986.


tesserato per il GS VVF
Billi-Masi Pisa.
Si avvicinato al canottaggio
da giovanissimo con numerose
gare nazionali.
Pratica il sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi
speciali pisani.

nato a Pisa nel 1986.


tesserato per il GS VVF
Billi-Masi Pisa.
Pratica il canottaggio dalleta di 12
anni con partecipazione
a numerose gare nazionali.
alla settima edizione della regata
delle Repubbliche marinare.

nato a Livorno nel 1985.


tesserato per il GS VVF tomei Livorno.
Atleta Azzurro con 1 titolo di
Campione Italiano e partecipazioni
internazionali.
Pratica la specialit del sedile fisso
nelle tradizionali regate livornese.

Simone Tonini

Francesco Vanni

Flavio Ricci

Gianluca Santi

nato a Pisa nel 1986.


tesserato per il GS VVF
Billi-Masi Pisa.
Atleta Azzurro con 2 titoli Italiani
e partecipazioni internazionali.
Cresciuto nel sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi speciali
pisani.

nato a Pisa nel 1996.


tesserato per il GS VVF
Billi-Masi Pisa.
Si avvicinato al canottaggio da
giovanissimo con numerose gare
nazionali.
Pratica il sedile fisso con le tradizionali
regate su scafi speciali pisani.
alla seconda esperienza con le
Repubbliche marinare ed il pi
giovane della squadra pisana.

nato a Pisa nel 1989.


tesserato per il CuS Pisa.
Si avvicinato al canottaggio con
laccesso alluniversit e le regate
tra Pisa e Pavia.
Partecipazioni a Regate nazionali.

nato a Pisa nel 1983.


tesserato per il CuS Pavia.
Inizia il canottaggio da giovanissimo
presso la Canottieri Orbetello.
Campione del Mondo PL nel 2011
e vincitore di 4 titoli Italiani.
Pratica il canottaggio a sedile fisso
con i gozzi orbetellani e con le
tradizionali regate su scafi speciali
a Pisa. alla prima esperienza con
le Repubbliche marinare.

10

Davide Babboni

Matteo Stefanini

Jonatan Bulfon

Sasha Sicurani

nato a Viareggio nel 1989.


tesserato per la Marina Militare
di Sabaudia.
Si avvicinato al canottaggio con
la Canottieri Viareggio e ha
partecipato a numerose gare
internazionali.
Vincitore di 2 Campionati del
Mondo universitari e 4 Campionati
Italiani. alla seconda esperienza
con le Repubbliche Marinare.

nato a Pisa nel 1984.


tesserato per le Fiamme Gialle di
Sabaudia. Pratica canottaggio dallet
di 11 anni debuttando con la
Canottieri San Miniato.
due partecipazioni Olimpiche,
vincitore di 3 titoli mondiali
e 12 titoli Italiani.
alla sesta edizione della Regata
delle Repubbliche marinare.

nato a Livorno nel 1978.


tesserato per GS VVF Billi-Masi Pisa.
Specializzato nelle attivit di
remoergometro dove detiene
numerosi record.
Pratica il sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi speciali
e gozzi livornesi.
alla sua prima esperienza con le
Repubbliche marinare.

nato a Pisa nel 1984.


tesserato per GS VVF Billi-Masi Pisa.
Si avvicinato al canottaggio da
giovanissimo con numerose gare
nazionali.
Pratica il sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi speciali
pisani. alla decima esperienza
con le Repubbliche marinare.

11

Manuel Igneri

Mirko Barbieri

Francesco Alonzi

Andrea Pellegrini

nato a Pisa nel 1992.


tesserato per la canottieri Pontedera.
Si avvicinato al canottaggio con
il Club Remiero Calcinaia.
Atleta azzurro con partecipazioni
e podi in campo internazionale,
vincitore di 1 titolo Italiano.
alla terza esperienza con
le Repubbliche marinare.

nato a Pisa nel 1994.


tesserato per GS VVF Billi-Masi Pisa.
Si avvicinato al canottaggio da
giovanissimo con numerose gare
nazionali.
Pratica il sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi speciali
pisani. alla seconda esperienza
con le Repubbliche marinare.

Timoniere del Galeone.


nato a Pisa nel 1986.
tesserato per la Canottieri
L. Giacomelli di Pisa. Si avvicinato
al canottaggio da giovanissimo con
numerose gare nazionali da atleta.
Pratica da atleta il sedile fisso con le
tradizionali regate su scafi speciali
pisani.
alla seconda esperienza di timoniere
con le Repubbliche marinare.

Timoniere del Gozzo.


tesserato per GS VVF
Billi-Masi Pisa.
Pratica il sedile fisso con
le tradizionali regate su scafi
speciali e gozzi livornesi.
alla sua terza esperienza con le
Repubbliche marinare.

EQuIPAGGIO
di VEnEzIA
Gherardo Gamba

Stefano Morosinato

Davide Stefanile

Jacopo Colombi

nato a Padova nel 1984 ed


ivi residente, atleta della soc.
Canottieri Padova.
Vanta una medaglia dargento ai
Campionati italiani Juniores
di Canottaggio.
alla sua sesta esperienza in galeone.
Vincitore nel 2014.

nato a Venezia nel 1990, residente


a Padova, atleta della nazario Sauro
di trieste, otto volte finalista ai
Campionati Italiani di canottaggio.
alla sua seconda esperienza in
galeone.

nato a Padova nel 1992 ed


ivi residente, atleta della Soc.
Canottieri Padova.
Componente della squadra nazionale
juniores di canottaggio nel 2009 e
2010; medaglia dargento ai
campionati italiani juniores 2010,
2 classificato ai Campionati Italiani
2012 nel quattro di coppia.
alla sua quinta esperienza in galeone.
Vincitore nel 2014.

nato a Venezia nel 1991 ed


ivi residente, atleta della Canottieri
Mestre. Vanta due titoli italiani
in kajak, un sesto posto ai campionati
mondiali 2009 e due finali
ai campionati europei.
nel 2012 ha vinto un titolo italiano
al remergometro.
alla sua quinta esperienza in galeone.
Vincitore nel 2014.

Mattia Colombi

Francesco Cardaioli

Nicola Zorzetto

Michele Ghezzo

nato a zevio (VR) nel 1989,


atleta del G.S. Forestale, Campione
del mondo Junior nel 2007 in K2,
Campione europeo under 23 nel
2010 in K4, 13 volte campione
italiano di categoria e assoluto.
alla sua terza esperienza
in galeone.

nato a Padova nel 1991, atleta


della Canottieri Padova, campione
italiano di categoria in singolo dal
2009 con la societ canottieri padova.
Singolista della nazionale assoluta
dal 2013 con partecipazione nel
2014 a campionati del mondo
assoluti, europei e coppe del mondo.

nato a Venezia nel 1994 residente


a Mestre. Atleta della Canottieri
Mestre. Campione italiano cat.
esordienti nel 2013, 5 vittorie
allenatore.
alla sua seconda esperienza in
galeone.

nato a Venezia nel 1991 ed


ivi residente; atleta della Canottieri
Giudecca.
Vanta due titoli italiani di
canottaggio nel quattro di coppia.
alla sua quarta esperienza
in galeone. Vincitore nel 2014.

12

Giovanni Lunardi

Francesco Rigon

Osoken Obayagbona

Stefano Civin

nato a Padova nel 1983 ed ivi


residente, atleta della Soc.
Canottieri Padova.
Ha vinto quattro titoli italiani di
canottaggio ed stato vicecampione
del mondo under 23 nel 2005,
secondo ai Campionati Italiani
2011 nel quattro di coppia.
alla sua tredicesima esperienza
in galeone, con cinque vittorie.

nato a treviso nel 1987, fa parte


del Gruppo Sportivo Forestale.
Prima maglia azzura mondiali
juniores 2003 Atene.
Mondiali disputati 3 juniores
3 under 23, 2 assoluti.
detiene numerosi titoli a livello
mondiale e nazionale.
alla sua prima esperienza in galeone.

nato a Padova nel 1992, atleta


dellla soc. Canottieri Padova.
alla sua prima esperienza in galeone.

nato a Venezia nel 1991, atleta


della soc. Canottieri Giudecca.
Vittoria nel campionati italiano
ragazzi 4 di coppia nel 2007 e
campionati italiani di societ in
4 di coppia nel 2009.
alla sua prima esperienza in galeone.

13

Francesco Vezzani
Timoniere
nato a Venezia nel 2001.
Atleta della Canottieri Mestre

Sta Amalfi
STAFF TECNICO
Angelo Carrano
Fabio Borgese
Angelo Ingenito
Michele Laudano
Giovanni Spada
CORTEO STORICO
Vincenzo Calaudi
Renato Napoli
Antonio Pansa

14

COMITATO CITTADINO
Giuseppe Castaldo
Presidente
Riccardo Buonsostegni
Segretario
Andrea Cretella
Provveditore
Emiliano Lombardo
Tesoriere
Sigismondo Nastri
Consigliere - Costumista
Giuseppe Ingenito
Consigliere - Nostromo

CORtEO StORICO
Amalfi

2 Giudici

2 Ambasciatori
1 Duca

3 paggi del
Console

1 Console del
Mare

1 gonfalone e 10
valletti

1 Console della
Repubblica

3 rematori

2 paggi del Duca


4 cavalieri
6 alfieri
16 dame e
cavalieri
della corte
2 Sposo e sposa

2 paggi
4 timpanisti
5 trombettieri

1 navarca

9 marinai

9 arcieri

LE NOZZE CON IL POTERE


domenica 26 aprile 1002: squilli di trombe, rulli
di timpani, suoni di campane a festa, tappeti
orientali, damaschi e drappi di seta pendenti dalle
finestre arcuate delle bianche case diuse a grappoli
sulle pendici delle colline degradanti nellazzurro
del mare.
festa grande nella Capitale del ducato costiero:
Sergio, il giovane primogenito del duca Giovanni
I di e della ducissa Regale, prende in moglie la longobarda Maria, figlia del principe di Capua e di
Benevento. La coppia di sposi aancata da cavalieri
e dame della corte ducale. un lungo corteo, rivisitato
dallo scenografo Roberto Scielzo, sfila per le vie
della citt.
Lo compongono il vecchio austero magnificentissimus dux Mansone I, avo dello sposo, i giudici
suoi collaboratori, il console del mare, i consoli
della repubblica provenienti per loccasione, dalle
colonie virtuali doltremare, il vessillifero che reca
il gonfalone della repubblica, circondato dai valletti,
gli alfieri, con la bandiera rossa.

15

Sta Genova
STAFF TECNICO
Vincenzo Mancuso
Allenatore
Gianni Lastrico
Nostromo
Stefano Crovetto
Accompagnatore

CORTEO STORICO
Responsabile del Corteo: Maria Elisabetta Zorzi
Addetta ai costumi: Maria Antonietta Guido
con la collaborazione di: Raaella Beghi
e Argentina Re

16

si ringrazia: Ghiglione Abbigliamento in Genova

COMITATO CITTADINO
Pino Boero
Presidente
Carla Sibilla
Vice Presidente
Matteo Rossi
Vice Presidente
Ornella Spadoni
Segretario
Tullio Marino Bonf
Provveditore
Concetta Liuzzo
Tesoriere
Paolo Odone
Consigliere
Tiziana Carpanelli
Consigliere
Roberto Tedeschi
Consigliere
Maurizio Dacc
Consigliere
Maria Elisabetta Zorzi
Consigliere
Stefano Crovetto
Consigliere
Massimo Sotteri
Consigliere
Milena Palattella
Consigliere
Domenico Napoli
Consigliere
Luigi Zippo
Consigliere
Edoardo Monzani
Consigliere
Emilio Barlocco
Consigliere
Marco Ghiglione
Consigliere

CORtEO StORICO
Genova

1 alfiere bandiera di
San Giorgio

1 paggio porta
spadone
dellEmbriaco

GUGLIELMO
EMBRIACO

3 alfieri capitani
3 capitani
3 alfieri capitani
3 capitani
1 caffaro

2 armati di mazza 1
porta catino
1 alfiere bandiera
dellEmbriaco

6 tamburini

1 armato di spadone

6 trombettieri

1 alfiere bandiera
genovese

3 gonfaloni

3 armati di spada
2 balestrieri
2 crociati
6 armati di lancia

6 coppie di nobili e
nobildonne

3 dame
5 popolani e
popolane
1 contadino e
1 pescatore
3 vogatori

IL SACRO CATINO
La figura di Guglielmo Embriaco, il grande condottiero
navale e architetto, detto testa di Maglio Caput Mallei, rievocata ed esaltata dal gruppo
dei figuranti del corteo storico di Genova. LEmbriaco,
figlio di Guido Spinola Visconte del ramo dei Manesseno, nacque attorno al 1070. La sua fama rifulse
come condottiero crociato, tanto che fu cantato
dal tasso nella Gerusalemme Liberata. Part con
il fratello Primo di Castello, alla guida della seconda
spedizione genovese per la terrasanta e successivamente
guid una terza spedizione composta da 26 galee
durante la quale riusc a forzare la cinta della Citt
Santa, il 15 luglio 1099 e conquistare Cesarea e
tiro nel 1101 con congegni da lui ideati. Proprio
in ricordo di questa storica impresa, Guglielmo
Embiaco, che al ritorno in Patria ricevette il titolo
di Consul Exercitus Januensium port il Sacro
Catino, che secondo la tradizione avvalorata in Palestina,
Ges utilizz durante lultima Cena per mangiare
lagnello pasquale. Precedono leroe genovese il
gonfalone della citt, con gli stemmi delle otto antiche
Compagne di Genova - Porta, Maccagnana, Borgo,
Castello, San Lorenzo, Piazzalunga, Portanuova, Soziglia - una fanfara di 6 trombe e 6 tamburi, alfieri e
capitani: fu quello un momento particolarmente
esaltante per lEmbriaco, che con il suo seguito di
Capitani e Alfieri con i vessilli delle Casate di appartenenza - Fregoso, de Fornari, Grimaldi, Pallavicini,
de nigro, de Marini - va verso la Cattedrale di
San Lorenzo per deporre la sacra reliquia, dove a
tuttoggi custodita con le Ceneri del Battista, prelevate
dai crociati genovesi a Mira in Licia. un guerriero
armato di spadone precede il paggio porta catino
e subito dopo lAlfiere con le insegne dellEmbriaco
ed un paggio che sorregge lo spadone del condottiero,
aprono la strada al leggendario testa di Maglio,
cui segue lanalista Caaro di Rustico, Signore di
Caschifellone. Chiude il corteo una delegazione di
nobili e popolani nei tipici costumi dellepoca, preceduta
da una scorta di armati di spada, balestrieri, crociati
e armati di lancia.

17

Sta Pisa
STAFF TECNICO
Alessandro Simoncini
Allenatore
Tommaso Sacchini
Allenatore in Seconda
Massimo Bellani
Nostromo

CORTEO STORICO
Addetti ai costumi:
Antonio Pucciarelli, Lucia Benedetti

18

COMITATO CITTADINO
Marco Filippeschi
Presidente
Federico Eligi
Vice Presidente
Michele Aiello
Provveditore - Tesoriere
Antonio Giuntini
DS - Consigliere
Valeria Antoni
Consigliere
Martina Di Colo
Consigliere
Odorico Di Stefano
Consigliere
Marco Dini
Consigliere
Alessandro Bartalini
Consigliere
Giuliano Bani
Consigliere
Antonio Veronese
Consigliere
Giandomenico Caridi
Consigliere
Carlo Battini
Consigliere
Raaele Cerretini
Consigliere
Fabrizio Fantozzi
Consigliere

CORtEO StORICO
Pisa

1 portagonfalone

1 palafreniere
1 console dei
mercanti

2 priori delle 7 arti


8 tamburini

4 alfieri
1 KINZICA
1 palafreniere

6 damigelle Kinzica

1 Ammiraglio della
flotta

2 anziani

1 capitano del
popolo

2 senatori

1 ambasciatore

3 famuli

1 capitano dei
giudici

12 fanti

1 palafreniere

8 trombettieri

1 podest

3 vogatori di parata

1 sergente

2 scorta gonfalone

2 Consoli della
flotta
1 Patrono

2 comiti
12 marinai

LE CAMPANE E LEROINA
Kinzica deSismondi, secondo la leggenda, nel
1044 salv la patria dallassalto e dalla razzia dei
Musulmani (che per la strategia allora in uso avvenivano quasi sempre di notte) svegliando i Consoli
e facendo suonare a stormo le campane per radunare
i soldati ed avvertire il popolo del grave pericolo
che incombevasulla citt.
I saraceni, cos, visti scoperti i loro piani e scoraggiati
dalla resistenza dei Pisani, si spaventarono in modo
tale (lo dice la cronaca) che, risalite le loro navi, fecero
subito rotta verso la Sardegna da dove erano partiti.
La popolare fanciulla assurta al titolo di eroina,
al centro del corteo che, nel suo insieme, rappresenta
i massimi Organi della Repubblica Marinara nellapogeo
della sua grandezza, prima, cio, dellinfausta battaglia
della Meloria (6 agosto 1284) quando la superba
potenza navale pisana rimase sopraatta da quella
genovese.
Primo fra tutti il Podest (la massima autorit del
Comune) e quindi il Capitano dei Giudici, i Senatori,
il Collegio degli Anziani (che costituiva il governo
e nominava i componenti delle altre magistrature),
il Capitano del Popolo, il Console della Corporazione
dei Mercanti, i Priori delle Arti Minori, lAmmiraglio
della Flotta, i Consoli del Mare ed il Capo della
Corporazione delle Arti. In tutto, ottanta personaggi
in costume.

19

Sta Venezia
STAFF TECNICO
Stefano Zabotto
Allenatore e Direttore Tecnico
Mauro Serena
Vice Allenatore
Alberto Vianello
Vice Allenatore
Maurizio Crosara
Addetto ai materiali
Fabio Barbierato
Addetto ai costumi - Corteo Storico

20

COMITATO CITTADINO
Marco Agostini
Presidente
Fabrizio DOria
Consigliere
Giuseppe Fedalto
Consigliere
Piero Rosa Salva
Consigliere
Elisabetta Meneghel
Consigliere
Marino Almansi
Consigliere
Rossano Galtarossa
Consigliere
Marino Barbaro
Segretario
Stefano Pillinini
Tesoriere
Ferruccio Kleut
Provveditore

CORtEO StORICO
Venezia

6 trombettieri
8 gonfaloni

10 senatori

2 paggi
1 portastocco

4 tamburi

Doge e portaombrello

4 nobili

1 portacorno

3 stendardi

4 ambasciatori
orientali
8 dame

4 mori
1 REGINA DI
CIPRO

4 mori
6 delegazione
cipriota
1 Capitano da Mar

8 armati

UN TUFFO NEL PASSATO


Quando Caterina Cornaro, regina di Cipro, nel
1489 succedette al marito Giacomo di Lusingano,
don la ricca e fertile isola alla Repubblica Serenissima
che laccolse con ogni onore proclamandola Figlia
prediletta di Venezia. Il corteo della citt lagunare
vuole proprio celebrare questo avvenimento storico
rievocando le trionfali accoglienze tributate a Caterina
Cornero quando essa pose piede a Venezia. Apre
la sfilata il gonfalone,scortato da due nobili e seguono
sei trombettieri e quattro tamburini. Poi viene il
secondo gruppo, costituito da otto nobili, ognuno
dei quali regge un vassillo di San Marco, il cui uso
nei cortei e nelle processioni risale al 1177 quando
Papa Alessandro III li regal a Venezia come segno
della riconosciuta autorit a dominio della Repubblica
di San Marco, i dieci Senatori della Serenissima Signoria
ed un valletto recante su un cuscino di velluto
rosso il copricapo da riposo del Serenissimo doge,
precedendo quindi il doge stesso, in tunica ed
ampio mantello rosso e oro con lo storico Corno
ducale sul capo. Seguono due valletti, che sorreggono
il manto e il porta stocco. Quattro ambasciatori
orientali (Siriano, Persiano, Egiziano e turco) e
otto damigelle scortano Caterina Cornaro, Regina
di Cipro, che siede su una portantina sostenuta da
otto schiavi mori. Alla sovrana che volontariamente
cedette il suo regno, fanno da ala sei componenti
della delegazione cipriota. Chiude il coteo un capitano
da mar che comanda un drappello di schiavoni
armati.

21
21

60a REGAtA dELLA AntICHE REPuBBLICHE


MARInARE ItALIAnE

22

MAGISTRATURA
Vittorio Zappalorto
Commissario Straordinario di Venezia
Primo Magistrato
MAGISTRATI
Daniele Milano
Sindaco di Amalfi
Marco Doria
Sindaco di Genova
Marco Filippeschi
Sindaco di Pisa
COMITATO GENERALE
Marco Agostini
Presidente
Ferruccio Kleut
Provveditore Comitato Cittadino di Venezia
Marino Barbaro
Segretario Comitato Cittadino di Venezia
Giuseppe Castaldo
Presidente Comitato Cittadino di Amalfi
Riccardo Buonsostegni
Segretario Comitato Cittadino di Amalfi
Andrea Cretella
Provveditore Comitato Cittadino di Amalfi
Pino Boero
Presidente Comitato Cittadino di Genova
Tullio Marino Bonf
Provveditore Comitato Cittadino di Genova
Ornella Spadoni
Segretario Comitato Cittadino di Genova
Marco Filippeschi
Presidente Comitato Cittadino di Pisa
Federico Eligi
Vice Presidente Comitato Cittadino di Pisa
Michele Aiello
Provveditore e Segretario Comitato Cittadino di Pisa

CONSIGLIO DI REGATA
Marco Mugnani
Vice Presidente f.i.c.s.f.
Ignazio Minoli
g.a.
omas Cadei
g.a.
Franco Barualdi
g.a.
Guido Bianchi
cto
Marco Agostini
Presidente
Ferruccio Kleut
Segretario
Giuseppe Ingenito
Comitato cittadino di Amalfi
Riccardo Buonsostegni
Comitato cittadinoe di Amalfi
Tullio Marino Bonf
Comitato cittadino di Genova
Stefano Crovetto
Comitato cittadino di Genova
Antonio Giuntini
Comitato cittadino di Pisa
Alessandro Simoncini
Comitato cittadino di Pisa
Stefano Zabotto
Comitato cittadino di Venezia
Mauro Serena
Comitato cittadino di Venezia

Si ringrazia per la collaborazione:


Prefettura di Venezia - Capitaneria di Porto di Venezia - Polizia di Stato - Questura di Venezia - Comando Provinciale
Guardia di Finanza Reparto Operativo Aeronavale di Venezia - Arma dei Carabinieri - Autorit Portuale di Venezia Corpo della Polizia Municipale di Venezia - Corpo dei Piloti del Porto di Venezia - Vigili del Fuoco - Ministero delle
Infrastrutture e dei trasporti Provveditorato Interregionale alle OO.PP. del Veneto trentino Alto Adige Friuli Venezia
Giulia - EnAC - Gruppo Comunale di Venezia Protezione Civile - uci dellAmministrazione Comunale di Venezia
- Guardia Costiera Ausiliaria - I figuranti volontari dei Cortei Storici di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia - Le Societ
Remiere di Venezia - RAI Radiotelevisione Italiana - tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione.
Speakeraggio a cura di Paolo Levorato e tullio Cardona.

ALBO DORO

LUOGO

LUOGO

1956

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Pisa

1986

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

a Genova

1957

Venezia

Pisa

Amalfi

Genova

ad Amalfi

1987

Pisa

Venezia

Genova

Amalfi

a Pisa

1958

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Venezia

1988

Pisa

Venezia

Amalfi

Genova

a Venezia

1959

Genova

Venezia

Pisa

Amalfi

a Genova

1989

Venezia

Pisa

Amalfi

Genova

ad Amalfi

1960

Genova

Pisa

Venezia

Amalfi

a Pisa

1990

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Genova

1961

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

ad Amalfi

1991

Genova

Venezia

Amalfi

Pisa

a Pisa

1962

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Venezia

1992

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Genova

1963

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Genova

1993

Pisa

Genova

Venezia

Amalfi

ad Amalfi

1964

Genova

Venezia

Pisa

Amalfi

a Pisa

1994

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Venezia

1965

Venezia

Genova

Amalfi

Pisa

ad Amalfi

1995

Amalfi

Genova

Pisa

Venezia

a Pisa

1966

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

a Venezia

1996

Amalfi

Pisa

Venezia

Genova

a Genova

1967

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

a Genova

1997

Amalfi

Pisa

Genova

Venezia

ad Amalfi

1968

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

ad Amalfi

1998

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

a Pisa

1969

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Pisa

1999

Genova

Venezia

Amalfi

Pisa

a Venezia

1970

Pisa

Venezia

Genova

Amalfi

a Venezia

2000

Genova

Amalfi

Venezia

Pisa

a Genova

1971

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

a Genova

2001

Amalfi

Genova

Venezia

Pisa

ad Amalfi

1972

Pisa

Venezia

Genova

Amalfi

a Venezia

2002

Amalfi

Pisa

Venezia

Genova

a Pisa

1973

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

ad Amalfi

2003

Amalfi

Venezia

Genova

Pisa

a Venezia

1974

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Genova

2004

Venezia

Amalfi

Pisa

Genova

a Genova

1975

Amalfi

Venezia

Pisa

Genova

a Pisa

2005

Venezia

Pisa

Amalfi

Genova

ad Amalfi

1976

Genova

Venezia

Pisa

Amalfi

a Venezia

2006

Pisa

Venezia

Amalfi

Genova

a Pisa

1977

Venezia

Genova

Amalfi

Pisa

ad Amalfi

2007

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

a Venezia

1978

Genova

Venezia

Pisa

Amalfi

a Genova

2008

Venezia

Pisa

Genova

Amalfi

ad Amalfi

1979

Amalfi

Pisa

Genova

Venezia

a Pisa

2009

Pisa

Amalfi

Genova

Venezia

a Pisa

1980

Venezia

Amalfi

Pisa

Genova

a Venezia

2010

Pisa

Amalfi

Venezia

Genova

a Genova

1981

Amalfi

Genova

Pisa

Venezia

ad Amalfi

2011

non assegnato

1982

Venezia

Genova

Amalfi

Pisa

a Genova

2012

Amalfi

Venezia

Pisa

Genova

ad Amalfi

1983

Venezia

Amalfi

Pisa

Genova

a Pisa

2013

Venezia

Pisa

Amalfi

Genova

a Pisa

1984

Venezia

Genova

Amalfi

Pisa

a Venezia

2014

Venezia

Amalfi

Genova

Pisa

a Genova

1985

Venezia

Genova

Pisa

Amalfi

ad Amalfi

ANNO

ANNO

a Venezia

23
23

a cura del Comitato Cittadino di Venezia R.A.R.M.I.


www.paliorepubblichemarinarevenezia.it

con il patrocinio di:

in collaborazione con:

SOPRINTENDENTA BELLE ARTI E PAESAGGIO


PER VENEZIA E LAGUNA

sponsor:

partner:

Interessi correlati