Sei sulla pagina 1di 5

Test

IL NOSTRO
TEST
Abbiamo acquistato
online 14 pacchetti
di sicurezza
informatica (detti
suite). Sono stati
sottoposti a
numerose prove, le
pi importanti delle
quali riguardano
le prestazioni
dellantimalware
e del firewall.
ANCHE GRATUITI
Con lo stesso
metodo abbiamo
testato anche
4 software
antimalware
gratuiti. Poich sono
privi di firewall,
stato usato quello
integrato nel
sistema operativo
Microsoft Windows
7 Home Edition.

www.altroconsumo.it

E il pc al sicuro
Come stare lontani dai virus e cosa fare quando il computer
ha uninfezione. Quando pu bastare un antimalware gratuito.
on esiste un pacchetto di sicurezza informatica capace di fornire al nostro pc
un sistema immunitario a prova di qualunque virus: ce n sempre qualcuno
che potrebbe riuscire a farsi strada. Per
questo la prudenza non mai troppa quando si naviga
in internet o si copiano sul disco fisso file esterni (per
esempio, da una chiavetta usb o allegati di email).
Nuovi virus nascono come funghi e, anche se i produttori di pacchetti di sicurezza aggiornano i loro database e inviano di continuo nuovi vaccini ai loro clienti
(cosa che rende consigliabile impostare laggiornamento automatico), restano comunque margini in cui si
rimane senza uno scudo contro possibili infezioni.

Unesplosione di virus

Nel 2011 sono state rilevate nuove infezioni da malware (programmi creati per danneggiare i computer, di
cui anche i virus fanno parte) su 26 milioni di compu-

ter: un vero record mai registrato fino a quel momento. Lanno prima erano state 20 milioni.
I social network sembrano diventati il campo prediletto per piazzare adware e spyware (vedi glossario a
pag. 36), che, pur non essendo tra i programmi pi
pericolosi, sono quelli che hanno fini commerciali e
garantiscono pi profitto.

I migliori rilevano fino al 96% dei malware

Nel nostro test solo due delle 14 suite (nel gergo informatico sono pacchetti, che racchiudono un insieme di funzioni destinate a mettere al sicuro il computer e i dati in esso registrati) riescono a rilevare il
96% dei virus che abbiamo dato loro in pasto: si tratta di Avira e G-Data. Non a caso sono le uniche due
suite segnalate nella tabella a pagina 37 con il colore
rosso, che indica la qualit buona, e pertanto meritevoli di essere acquistate.
Al contrario, nelle prove effettuate offline, cio senAprile 2012 258 Altroconsumo 35

Test
GLOSSARIO
Adware
Fa comparire messaggi
pubblicitari indesiderati
durante la navigazione.
Firewall
Software che blocca sia le
intrusioni dallesterno sia
linvio di dati dallinterno.
Malware
Software (tra cui figurano
i virus) creati per
danneggiare i computer.
Spyware
Raccoglie a fini
commerciali i dati sulle
vostre abitudini di utilizzo
della Rete.
Trojan horse
Cavallo di Troia: apre la
strada a brutti virus.
Virus
un malware che intacca
il sistema operativo e
spesso distrugge i file.

za essere connessi a internet, Panda e Trend Micro


ottengono risultati disastrosi, come certificato dalle
nostre prove.

La rivista di tecnologia
Ti interessi di
argomenti tecnologici?
Hi_Test la rivista che
fa per te. Nel nostro
magazine puoi trovare
inchieste, news,
articoli di servizio
e test su prodotti
tecnologici. Stile e
metodo sono quelli di
Altroconsumo. Se sei
interessato ad
abbonarti chiama il
numero 02 6961520.

Attenti alla chiavette usb

Il vero tallone dAchille di questi prodotti sembrano


essere le chiavette usb, nel senso che, se allinterno
ci sono file infetti, non vengono bloccati quando tentiamo di copiarli sul nostro pc. Ad eccezione di GData e Kaspersky, i risultati sono pessimi: non viene
eseguita la scansione della memoria esterna nel momento in cui si chiede di aprire o copiare il file. Si
tratta di unoperazione semplice, compiuta di continuo per esempio dai servizi di posta elettronica
(Gmail, Yahoo, Hotmail...), che sottopongono a scansione tutti i file allegati alle mail, alla ricerca di virus
prima di scaricarli. Se abbiamo, come si spera, un
antimalware installato, il consiglio quindi di ricordarsi di avviare manualmente la scansione di tutti i
dispositivi esterni quando li colleghiamo al computer.
Come si fa? Si seleziona dalle risorse del computer il
disco esterno, si preme sul tasto destro del mouse e si
avvia la scansione completa di tutta la memoria usb
(comando: scansione con...).

Se il file compresso sono dolori

Un altro problema riguarda i file compressi (con estensione .zip o .rar), sui quali i software di sicurezza fanno acqua da tutte le parti. In pratica alcuni software
sono in grado di individuare la presenza di un virus,

IL BOX MEGLIO DEL DOWNLOAD


Va preferita la suite di sicurezza informatica nella versione in scatola
(in genere meno costosa) rispetto a quella da scaricare online.

www.altroconsumo.it/pubblicazioni/hitest

ma non di debellarlo. Solo otto programmi riescono


anche a pulire un file zippato: Bitdefender, Check
Point, G-Data, Kaspersky, Panda, Norton, Trend Micro,
Microsoft Security Essentials.
Eppure basterebbe che avessero integrato un programma di decompressione, per superare lostacolo e riuscire a portare a termine il compito. Se alcuni avvertono che non ce lhanno fatta a pulire la cartella

TABELLA COME LEGGERLA


Numero di pc protetti Come
si pu notare, alcune aziende vendono nel pacchetto
base pi coperture.
Protezione in tempo reale
testata con due prove: una
la prova sul malware contenuto nelle chiavette usb.
Laltra consiste nel visitare
50 siti internet maligni, per
verificare se lantimalware
li blocca, impedendone sia
la visualizzazione sia che
vengano caricati sul pc.

I pacchetti antivirus sono tutti


scaricabili online a pagamento, ma la
versione in scatola da preferire per
tutta una serie di motivi. Al contrario
di ci che si portati a pensare, il box
lo si pu trovare nei negozi a un
prezzo inferiore rispetto alla versione
da scaricare (dal sito del produttore),
soprattutto se gi trascorso
qualche mese delluscita del software.
Per esempio, la scatola di Kaspersky
Lab costa su Amazon quasi venti
euro in meno rispetto alla versione

36 Altroconsumo 258 Aprile 2012

online. Inoltre, diverse suite online


prevedono un rinnovo automatico in
cui meglio non imbarcarsi: in caso di
mancata disdetta si vincolati a un
prodotto che magari lanno
successivo non garantisce la stessa
qualit dellanno precedente, come
dimostrano i cambi in classifica dei
vari marchi nei diversi test pubblicati
in questi anni. Il rinnovo automatico
preclude anche la possibilit di
verificare le migliori offerte presenti
sul mercato in quel momento.

Rilevamento malware attuale Abbiamo misurato la


velocit con cui gli antimalware reagiscono alla
comparsa di nuove minacce informatiche.
Prestazioni antimalware
Con le impostazioni di default della suite, lo abbiamo
provato connesso a internet. Alla fine della scansione abbiamo verificato quanti virus restavano impuniti.
Lo stesso stato fatto
senza connessione. Le per-

formance sono variabili, a


volte (soprattutto offline) i
risultati sono insoddisfacenti. Abbiamo anche verificato quante volte la suite
di sicurezza sbaglia, scambiando un file pulito per un
virus (falsi positivi).
Prestazioni dei rewall Giudicata la capacit di bloccare domini, indirizzi IP,
protocolli, filtrare o chiudere le porte...

Migliore del Test:


ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Qualit buona
Buono
Accettabile Non comprare
Mediocre
Pessimo

www.altroconsumo.it

zippata, invitandovi implicitamente a cavarvela da soli,


altri mettono direttamente in quarantena tutto il suo
contenuto, non distiguendo i file infetti da quelli che
non lo sono. Insomma, non proprio un buon servizio.

La nostra scelta Pacchetti antivirus

Meglio in quarantena che cancellarlo

Non finita qui. Pu capitare che una suite riconosca


come pericolosi dei file che invece non lo sono. Si
tratta in altre parole dei cosiddetti falsi positivi.
Questi file non comportano un rischio per il pc, ma
possono mettere in crisi lutente. La domanda : si
tratta di virus oppure no? Non tutti i pacchetti di sicurezza danno risposte certe, anzi spesso abbandonano lutilizzatore a s stesso. Che fare quando si in
dubbio? Non resta che mettere in quarantena il file
indiziato, cio isolarlo dal resto del computer senza
cancellarlo. Infatti, se il problema riguardasse un file
di sistema di Windows, cancellarlo significherebbe
bloccare il funzionamento del nostro computer.

66
AVIRA
Internet Security 2012

40 euro allanno
Occupa poca memoria del
computer. La sua nuova
interfaccia pi chiara e facile
da usare rispetto a quella
precedente. Gli avvisi che
rivelano la presenza di un virus
sono chiari e comprensibili
anche per chi non esperto.

Nel caso peggiore c il salvavita

Il caso peggiore che il nostro computer sia attaccato da un virus molto insidioso, che ha ormai fatto
breccia nel sistema operativo e ha distrutto molti file,
paralizzando letteralmente la macchina. Nei casi
estremi non si avvia nemmeno pi. La maggior parte
dei pacchetti di sicurezza ha la funzione disco di ripristino, cio la possibilit di creare preventivamente una sorta di salvavita, che consente di riattivare il
pc in casi come questo e riportare il sistema al suo

Prestazioni Firewall

QUALIT GLOBALE (su 100)

66

65

63

protezione in tempo
reale
rilevamento malware
attuale
Totale prestazioni
antimalware

scansione online

22.0.9.1
12.0.0.374

scansione offline

1
1

Impostazioni standard

Risorse del computer

50

12.0.0.823

Disco di ripristino

40

Facilit duso

G-DATA InternetSecurity 2012


KASPERSKY LAB Internet Security 2012

Installazione /
disinstallazione

40

Versione

AVIRA Internet Security 2012

MARCA e modello

RISULTATI

Numero di pc
proteggibili

PREZZI CARATTERISTICHE

Annuo in euro
(marzo 2012)

PACCHETTI DI SICUREZZA

ESET Smart Security 5 Home Edition

45

5.0.94.0

63

BITDEFENDER Internet Security 2012

50

15.0.32.1366

59

AVAST! Internet Security 6

50

6.0.1289

58

AVG Internet Security 2012

50

2012.0.1834

56

SYMANTEC Norton Internet Security 2012

70

19.1.1.3

55

F-SECURE Internet Security 2012

50

12.44 build 110

55

BULLGUARD Internet Security 12

50

12.0.199

54

TREND MICRO Titanium Internet


Security 2012

40

5.0.1280

52

CHECK POINT Zone Alarm Internet


Security Suite 2012

61

10.0.250.000

48

MCAFEE Internet Security 2012

65

11.0 build 11.0.623


(security center)

48

PANDA Internet Security 2012

51

17.00.00

36

www.altroconsumo.it

Aprile 2012 258 Altroconsumo 37

Test
ANTIVIRUS GRATUITI IN COMBINATA CON IL FIREWALL DI WINDOWS 7
Abbiamo messo alla prova anche quattro antivirus scaricabili gratuitamente. Siccome non hanno
un firewall, stato utilizzato quello integrato nel sistema operativo Windows 7. Una combinazione
che ha premiato le prestazioni di Avira Free Antivirus.

AVIRA Free Antivirus

Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo

AVG Anti-Virus Free Edition 2012

http://www.avira.com/it/avira-free-antivirus
versione 12.0.0.861

http://free.avg.com/it-it/pagina-iniziale
versione 2012.0.1834

La protezione in tempo reale non richiede lutilizzo di


memoria aggiuntiva, per cui
ideale per essere installato su un
netbook. Buona la capacit di rilevare e gestire i virus.

Interfaccia migliorata e con


meno icone rispetto alla
precedente versione . AVG
consente di scaricare un cd di avvio gratuitamente. Buona la protezione in tempo reale.

Linstallazione macchinosa. I file .zip non sono stati


puliti ma messi in quarantena in toto. La toolbar Avira associata al sito ask.com, che appesantisce inutilmente la navigazione.

Disco di ripristino A
Facilit duso B
Prestazioni dellantimalware C

Non stato capace di pulire un file .zip di 76 megabyte


e, pur mandando messaggi
per evidenziare la presenza di virus, quando abbiamo cliccato su
rimuovi ha cancellato lintero file.

Disco di ripristino C
Facilit duso B
Prestazioni dellantimalware C

62

QUALIT GLOBALE (su 100)

AVAST! Free Antivirus

58

QUALIT GLOBALE (su 100)

MICROSOFT Security Essentials

http://www.avast.com/free-antivirus-download
versione 6.0.1289

www.microsoft.com/it-it/security_essentials/
versione 2.1.1116.0

Ava s t l avo ra m o l to
ve l o c e m e n te , n o n c
bisogno di aspettare diversi
minuti per pulire il panel di virus
che gli abbiamo dato in pasto.
Linterfaccia chiara e intuitiva.

Linstallazione semplice e
veloce; pi lunga la prima
scansione, che per pu
essere saltata. stato capace di
disinfettare (lentamente) il nostro
archivio .zip (di 76 megabyte).

Quando si copia una cartella


infetta, Avast! rimuove tutti
i virus dalla cartella di
destinazione, ma li lascia nella
cartella di origine: molto pericoloso
se questultima una chiavetta usb.

Disco di ripristino E
Facilit duso B
Prestazioni dellantimalware C

QUALIT GLOBALE (su 100)

38 Altroconsumo 258 Aprile 2012

Mediocri le prove di
scansione sia quando il pc
online sia quando offline.
Mentre addirittura scarso il
rilevamento di virus se si copiano
file da una chiavetta usb.

Disco di ripristino E
Facilit duso B
Prestazioni dellantimalware C

57

QUALIT GLOBALE (su 100)

56
www.altroconsumo.it

stato iniziale prima che venisse danneggiato. buona


norma, comunque, fare periodicamente una copia di
backup dei contenuti, in modo da avere su un disco
esterno tutto il nostro materiale in caso di emergenza.

Non sottovalutare i prodotti free

Nel test abbiamo anche preso in considerazione la


possibilit che si possa fare a meno di un pacchetto
di sicurezza a pagamento, optando per un buon antimalware gratuito, associato al firewall gi installato
nel sistema operativo Windows 7. Abbiamo messo alla
prova quattro tra i pi diffusi free antivirus(vedi i
risutati in dettaglio nelle schede qui a fianco). Vale la
pena ricordare che non si tratta di software confrontabili con quelli delle suite, che comprendono, oltre
al firewall e allantimalware, anche altre funzioni
come antiphishing, parental control, antispam...
Considerando i risultati pi che accettabili di questi
prodotti gratuiti, ci si pu fare un pensierino. Anche
se rispetto a qualche anno fa sono molto migliorati
nella facilit di utilizzo, occorre comunque qualche
accortezza in pi, visto che bisogna utilizzare due programmi differenti (antimalware e firewall) che non
fanno parte di uno stesso pacchetto. Ci si traduce in
un impegno maggiore da parte dellutente, perch
deve confrontarsi con due interfacce distinte e separate. A parit di performance, a scoraggiare spesso
questa difficolt. Essendo per questi software gratuiti, si pu sempre fare una prova e lasciar perdere se
dovessero rivelarsi non alla nostra portata.

IL VIRUS NEL PC: COSA FARE

necessaria
una scansione
prima di copiare
file da una
chiavetta usb

www.altroconsumo.it /antivirus

Quando il pc stato attaccato da un virus, bisogna


subito scollegarlo dalla rete domestica e da
internet, per evitare la propagazione del virus e la
trasmissione di dati sensibili. Il computer va
riavviato in modalit provvisoria con rete
(tenendo premuto F8 durante laccensione),
collegandosi a internet solo per scaricare gli
aggiornamenti dellantivirus e fare una scansione.
il caso di appuntarsi i messaggi di errore, perch
possono aiutare a identificare il virus, cercando
informazioni in rete (con un pc non infetto) sui
passi precisi per rimuoverlo. Meglio non collegare
chiavette o dischi esterni al pc fino a che non
stato ripulito, a meno che non serva per le
operazioni di pulizia. Alcuni virus chiedono di
pagare una sorta di riscatto per auto-pulirsi:
mai cedere al ricatto.

SETTE CONSIGLI PER EVITARE LE TRAPPOLE


Le precauzioni non sono mai troppe quando si tratta di possibili infezioni da virus
informatici. Ecco alcuni consigli utili per sfuggire alle imboscate della rete.
Avere il migliore firewall-antivirus
non serve se non regolarmente
aggiornato: ricordati di configurare
laggiornamento automatico e controlla
periodicamente lo stato del software.

Poich i sistemi operativi Microsoft


hanno un firewall integrato al loro
interno, ricordati di disabilitarlo prima di
installare una suite: due firewall
contemporaneamente attivi su una stessa
macchina possono entrare in conflitto.

Non rispondere mai a email che ritieni


sospette, evita di aprirne gli allegati e
non cliccare su eventuali link presenti nel
messaggio. I file che arrivano come allegati
via mail o da un supporto esterno (per
esempio, una chiavetta Usb) devono essere
aperti solo dopo aver fatto una scansione
con lantimalware.

www.altroconsumo.it

Non inviare mai i tuoi dati personali


per email. Quando utilizzi un
computer pubblico evita di lasciare dati
sensibili (o effettuare operazioni bancarie)
e ricordati di cancellare sempre i dati
personali dal browser.

Ricordati di effettuare regolarmente


una copia di backup di tutti i tuoi file
su un supporto esterno: in caso di
uninfezione informatica irrimediabile, avrai
evitato di perdere tutto.

Scarica programmi solo da fonti


sicure e attendibili, per esempio
utilizzando i siti ufficiali dei produttori.

Attenzione ai falsi aiuti, programmi


che si presentano come antivirus,
invitandoti a fare una scansione online,
mentre sono in realt loro stessi dei virus.

Aprile 2012 258 Altroconsumo 39