Sei sulla pagina 1di 27

2012

CLEAM Classe 8

Lavoro di Gruppo
CLEAM 08
04/12/2012

Milano, 12 dicembre 2012

SOMMARIO
PRESENTAZIONE DELLA SONY CORPORATION ................................................................ 3
TIME CAPSULES ........................................................................................................................... 3
LE COMBINAZIONI ECONOMICHE E LAMBIENTE ECONOMICO ................................ 5
ELETTRONICA ................................................................................................................................................... 5
Prodotti Audio....................................................................................................................................................... 6
Computer ............................................................................................................................................................... 6
Fotografia .............................................................................................................................................................. 6
Prodotti Video e Schermi ....................................................................................................................................... 7
Semiconduttori e altri componenti............................................................................................................................ 7
Settore Medico ........................................................................................................................................................ 7
Telefonia ................................................................................................................................................................ 8
Gaming ................................................................................................................................................................. 9
CINEMA ................................................................................................................................................................. 9
MUSICA ................................................................................................................................................................ 10
SERVIZI FINANZIARI .................................................................................................................................... 10
ANALISI SWOT .................................................................................................................................................... 10
ASSETTO ORGANIZZATIVO ..................................................................................................... 11
LA CORPORATE GOVERNANCE .............................................................................................. 12
LE RELAZIONI CON I PRINCIPALI STAKEHOLDERS E LE POLITICHE DI
RESPONSIBILITA SOCIALE ...................................................................................................... 13
IL BILANCIO DESERCIZIO ...................................................................................................... 16
COMMENTO FINALE ................................................................................................................. 23
CONSIDERAZIONI DEL GRUPPO ............................................................................................................ 23
BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA ................................................................................................. 24
ALLEGATI...................................................................................................................................... 25

18/12/12

Sony Corp.
2

PRESENTAZIONE DELLA SONY CORPORATION


La Sony Corporation una public company nipponica fondata nel 1946, che opera
principalmente allinterno dei settori dellelettronica di consumo, della comunicazione, dei
servizi finanziari, della fotografia e della musica, occupandosi dello sviluppo, design e
vendita di apparati elettronici, devices, game consoles e software per consumatori privati,
professionisti e aziende. Sony una delle pi grandi aziende al mondo e occupa attualmente
la 87 posizione nella graduatoria, mentre in termini di reputazione si colloca al secondo
posto.
La sede principale della Sony Corporation a Tokyo, nella quale operano le pi importanti
cariche della societ: il Chairman Howard Stringer, il Presidente e CEO Kazuo Hirai e il Vice
Presidente Ryoji Chubachi.
La societ quotata alla borsa di New York e a quella di Tokyo. Al 16 novembre 2012 la
capitalizzazione dellazienda ammontava a 7,4 miliardi1 di euro.
I mercati di sbocco per area geografica in ordine dimportanza sono i seguenti: il Giappone,
con il 35% del fatturato; lEuropa, con il 21%; gli Stati Uniti, con il 20%; Asia e Pacifico,
con il 13%; infine altri paesi con l11%.
Nellesercizio chiusosi il 31 marzo 2012 Sony ha fatturato 58,4 miliardi di euro con un calo
del circa 9% rispetto allanno precedente. La contrazione del fatturato ha riguardato tutti i
settori dimpiego della Sony con leccezione della fotografia e dei servizi finanziari. Il
mercato giapponese ha sostanzialmente mantenuto i livelli di vendita dellanno precedente,
mentre quelli degli altri mercati hanno subito forti decrementi. Lesercizio si chiuso con una
perdita di 4,1 miliardi di euro pari al 7% del fatturato e una perdita per azione pari a 4 euro.
Questo costituisce il quarto anno consecutivo nel quale la Sony Corporation riporta delle
perdite di esercizio. Il ROE nellultimo esercizio stato pari a -22.51%. Lindebitamento
dellazienda ha raggiunto un livello record, pari a 10,5 miliardi di euro, con un incremento in
valore assoluto rispetto allanno precedente di circa il 22%. Il numero dei dipendenti si
attestato a 162770 con una riduzione del 3,27% rispetto allanno precedente.
Virginia Fascina
TIME CAPSULES
La Sony Corporation fu fondata dallingegnere Masaru Ibuka alla fine della Seconda Guerra
Mondiale, il 7 maggio 1946 a Shinagawa. Ibuka avvi la sua attivit con un negozio di
elettronica specializzato nella riparazione di radio in un edificio danneggiato dalla guerra,
disponeva di un capitale di 720 euro e aveva solo otto impiegati. Durante lanno successivo, a
lui si un il suo amico e collega Akio Morita, e insieme, in seguito al trasferimento a Tokyo,
fondarono la Tokyo Tsushin Kogyo (Totsuko) ovvero Tokyo Telecommunicatios
Engeneering Corporation, divenuta famosa per linvenzione del primo registratore a nastro di
tutto il Giappone, chiamato Type-G.
Nei primi anni 50, Ibuka, in seguito a un viaggio negli Stati Uniti, venne a conoscenza
dellinvenzione da parte dei Bell Labs del transistore (un dispositivo utilizzato poi per
amplificare il segnale radio). Grazie a un accordo stipulato sia con i Bell Labs che con il
governo giapponese, Ibuka riusc a ottenere la licenza per produrre la tecnologia a transistore
nella sua compagnia in Giappone, e di utilizzarla nel settore delle comunicazioni. Cos la
1

stato utilizzato un valore di cambio JPN/EUR pari a 0,009.

Totsuko produsse e commercializz con successo la prima radio che sfruttava questa
tecnologia. La radio TR-63 ebbe un enorme successo anche nel mercato statunitense e
contribu ad avviare il consumo di massa di dispositivi a tecnologia microelettronica. Gi a
partire dalla met degli anni 50 un gran numero di giovani americani aveva iniziato a
comprare le radio portatili (a transistore) contribuendo allespansione del nuovo settore e
portando le vendite della Totsuko da 10000 unit nel 1955 a 5 milioni di unit verso la fine
del 1968.
Nel frattempo, durante i loro viaggi negli Stati Uniti, Morita e Ibuka si resero conto di quanto
fosse difficile per gli americani pronunciare il nome Totsuko, perci decisero di sostituirlo
con una parola scritta in alfabeto occidentale: Sony. Questo nome deriva dallunione della
parola latina sonus ( che significa suono) e sonny, un termine americano comune per
chiamare i ragazzi. Il nome fu ufficialmente cambiato nel 1958, dopo che tutti gli oppositori
di un nome cos occidentale furono convinti della sua validit.
Nel 1960 il cofondatore della Sony, Akio Morita, fond la Sony Corporation of America.
Durante i suoi soggiorni negli Stati Uniti rimase colpito dalla mobilit degli impiegati tra le
aziende americane, una mentalit al tempo non esistente in Giappone. Una volta ritornato in
patria, incoraggi gli impiegati di altre aziende a dare un nuovo impulso alle loro carriere
unendosi alla Sony: in questo modo, riusc a colmare molti posti di lavoro vacanti e ispir
molte altre imprese nipponiche a fare lo stesso.
Inoltre Sony gioc un ruolo predominante nello sviluppo delle esportazioni del Giappone a
partire dagli anni 60 fino agli anni 80 e contribu in maniera significativa a migliorare la
percezione dal parte dei consumatori americani del made in Japan. Conosciuta per la
qualit dei suoi prodotti, riusc a ottenere la disponibilit dei consumatori a pagare un
premium price per il suo brand e super con successo labbassamento dei prezzi della
concorrenza.
A causa di una recessione globale nei primi anni degli anni 80, la vendita dei prodotti
elettronici cal rapidamente e lazienda fu costretta a ridurre i prezzi. Gli utili ebbero un
crollo improvviso, a tal punto che un analista afferm che ormai il tempo della Sony era
giunto al termine. In questo periodo la presidenza pass a Norio Ohga, il quale incoraggi lo
sviluppo del Compact Disc e, successivamente, negli anni 90, della PlayStation. Ohga
acquist la CBS Records nel 1988 e la Columbia Pictures nel 1989, espandendo
notevolmente la presenza di Sony nei media. Ohga succedette a Morita come amministratore
delegato nel 1989.
Seguendo la visione di Morita e dei suoi successori, lazienda era entrata in numerosi nuovi
segmenti di mercato, in parte anche per desiderio di convergenza, unendo cos film, musica e
digital electronics attraverso internet. Tuttavia questa espansione si rivel un fallimento, a tal
punto che il consumatore non fu pi disposto a pagare un premium price per il brand Sony e
per i suoi prodotti. Nel 2005, Howard Stringer divenne amministratore delegato, al posto di
Nobuyuki Idei: per la prima volta nella storia una delle pi importanti aziende giapponesi di
elettronica stata affidata alla giuda di uno straniero. Stringer inizialmente si concentr nel
rinvigorire lo zoppicante business dei media, incoraggiando ad esempio la produzione di
blockbusters come Spider-man e al contempo tagliando 9000 posti di lavoro.
Successivamente decise di riconcentrare gli sforzi e le attivit sul core business della
compagnia: lelettronica.

18/12/12

Sony Corp.
4

Nonostante avesse ottenuto diversi successi, Sony affront una serie di difficolt a partire
dalla met degli anni 2000. Il nome della compagnia perse notoriet perch divenne nota per
essere una follower e non pi una leader di mercato.
Nel 2009 Sony decise di introdurre lo slogan make.believe per unificare tutti i suoi prodotti.
Nel 2012 Kazuo Hirai diviene il nuovo presidente e, continuando
lopera di Stringer, decide di rifocalizzare lazienda sul suo core
business.
Virginia Fascina e Richard Pedrazzini
LE COMBINAZIONI ECONOMICHE e lAMBIENTE ECONOMICO
Sony Corporation la societ madre di Sony Group, che opera in quattro aree di affari
correlate: elettronica, cinema, musica e servizi finanziari e possiede unit operative in
America, Europa e Asia. Sony ha seguito una strategia di portafoglio orientata verso
lestensione orizzontale, con il risultato di occupare una vasta porzione del mercato
dellintrattenimento a livello mondiale e lomogeneit delle combinazioni economiche
parziali ha permesso sia di accrescere la notoriet del brand, sia di generare forti sinergie.
ELETTRONICA
Sony Corporation, oltre ad essere la holding capogruppo, lazienda che gestisce i prodotti e
le funzioni del segmento elettronico. Tramite diverse filiali associate (Sony EMCS
Corporation, Sony Semiconductor Corporation e Sony Chemical & Information Device
Corporation) internalizza la maggior parte delle fasi del processo produttivo, distinguendosi
dalle aziende concorrenti grazie alla sua elevata integrazione verticale; lintegrazione
sviluppata in particolare a monte, ad esempio con le attivit manifatturiere per la
trasformazione di materie prime in input di alta qualit. Lestensione verticale permette in
particolare di rendere meno accessibili ai concorrenti le tecnologie distintive adoperate e di
esternalizzare
solo
le
fasi
ritenute
meno
incisive
sui
profitti.
Sony possiede inoltre una profonda estensione interfunzionale; le coordinazioni economiche
ritenute strategicamente essenziali sono:
- ricerca e sviluppo: il cui obiettivo favorire la creativit del consumatore e
permettergli di condividere le proprie esperienze per mezzo di nuove tecnologie. Sony
nellultimo decennio ha investito l8% dei ricavi in ricerca ma cresciuta solo del doppio (la
concorrente Apple invece cresciuta del quadruplo investendo meno del 4% dei ricavi)
- logistica: per essere il pi efficienti possibili nei tempi di trasporto in un contesto
internazionale
- marketing: il cui scopo far percepire i prodotti come differenziati e unici (ad
esempio con lo slogan BRAVIA color like.no.other e lo slogan Playstation 3 it only does
everything per sottolineare le numerose funzioni multimediali extra della console), oppure
rinvigorire limmagine del brand (make.believe)
I prodotti elettronici offerti comprendono:

Prodotti Audio
Consistono in lettori cd, mp3, mp4 che vengono venduti tramite il brand Walkman. Il
marchio ha reso celebre Sony per aver prodotto il primo lettore di cassette portatile nel 1979
e per aver quindi rivoluzionato per sempre il modo di ascoltare
musica. Nonostante il vantaggio competitivo dovuto allinnovazione
tecnologica, oggi Apple domina il mercato dei lettori musicali con
liPod che detiene il 73,8% della quota di mercato; Sony ha quindi
perso la sua posizione di leadership diventando una follower e
limitandosi a produrre una piccola gamma di lettori non differenziati
che offrono unicamente un vantaggio di costo ai consumatori. Unulteriore dimostrazione
dellimpotenza di Sony nei confronti del concorrente Apple lo sviluppo di una linea
apposita di prodotti made for iPod come cuffie, casse e impianti Hi-Fi.
Computer
I computer vengono venduti inizialmente soltanto sul mercato giapponese ma, dopo essere
uscita dal mercato, Sony rientra nel 1996 utilizzando il brand VAIO ed estendendosi
geograficamente con pc venduti in tutto il mondo. In origine i
computer VAIO (prima Video Audio Integrated Operation, oggi
Visual Audio Intelligent Organizer) sono stati percepiti dai
consumatori come differenziati in quanto sono stati i primi modelli
ad offrire la possibilit di integrare le usuali attivit informatiche con delle innovative
funzionalit audio e video. Recentemente Sony VAIO ha avuto un notevole incremento delle
vendite di notebook soprattutto in India dove diventata leader di mercato passando da una
quota del 6% nel 2010 ad una quota del 20% registrata alla fine del 2011. Il successo
dovuto al grande numero di modelli offerti che sono stati studiati per espandere il pi
possibile il segmento dei clienti (dai giovani studenti agli uomini di affari). Nel 2011, visto
lalto tasso di crescita del mercato dei tablet, Sony decide quasi per scommessa di sviluppare
una linea di tablet che ha conquistato il mercato inglese, guadagnando una quota dominante
del 26% tra i tablet Android a distanza di solo un mese dal lancio. Nonostante il successo
iniziale, verso la fine del 2011 stato registrato un crollo delle vendite causato dal
BlackBerry Playbook che ha eclissato il tablet della Sony per il suo vantaggio competitivo di
costo.
Fotografia
Sony offre unampia gamma di fotocamere digitali. entrata nel mercato sia delle
fotocamere compatte, con il nome Cyber-shot, sia nel mercato delle DSLR (digital single lens
reflex) con il marchio Alpha, a seguito dellacquisizione della
Konica Minolta nel 2006. Attualmente sta cercando di conquistare
il mercato delle reflex con una nuova fotocamera fullframe
chiamata Alpha A900, che introduce anche un nuovo sistema di stabilizzazione degli
immagini e di riduzione della polvere. Sony possiede inoltre unottima fetta del mercato di
produzione di sensori e fornisce rivali come Apple e Nikon (questultima ha usato per anni il
sensore CMOS 12MP della compagnia giapponese); Sony possiede anche l11,08% delle
azioni del produttore giapponese di obiettivi Tamron ed la terza produttrice al mondo di
macchine fotografiche digitali, preceduta solo da Canon e Nikon, che insieme controllano il
75% del mercato mondiale. Fotografia

18/12/12

Sony Corp.
6

Prodotti Video e Schermi


Sony ha prodotto televisori con schermo a tubo catodico utilizzando il marchio Trinitron a
partire dal 1968. Nel 2007 si optato per il ritiro dal mercato (tranne che
in Pakistan, Bangladesh e Cina) di questa tecnologia obsoleta e a partire
dal 2005 la societ ha adottato il logo BRAVIA per i suoi televisori a
tecnologia LED ad alta definizione. Il nome un acronimo per Best
Resolution Audio Visual Integrated Architecture e i componenti e lassemblaggio sono svolti
dalla Sony Corporation in impianti in varie zone del mondo. Il lavoro di design principale
svolto dal dipartimento di ricerca e sviluppo nella Baja California da Sony de Mexico facility
e in Slovakia dalla Sony Europe facility. Il marchio Bravia anche usato per alcuni telefoni
cellulare in Nord dAmerica, Giappone ed Europa. Per diversificare la produzione e sfruttare
linnovazione tecnologica, Sony ha ampliato la propria gamma di prodotti introducendo
proiettori e strutture home theatre. Ha anche progettato e costruito la televisione con la
risoluzione pi alta al mondo: la Bravia 84inch 4K ma non ancora in commercio perch
troppo avanzata rispetto le tecnologie odierne. Tramite la filiale Sony Mobile Display
Corporation, produce schermi TFT LCD, display organici EL e touch screen per dispositivi
mobili come video camere, fotocamere e telefoni cellulari (gli impianti di produzione sono
esclusivamente
in
Giappone).
Nellambito degli schermi, a partire dallaprile del 2004, Sony inizi una joint
venture con Samsung Electronics Co. Ltd. La nuova impresa nata da questa
alleanza, S-LCD, era controllata al 50% pi unazione dalla Samsung Electronicts e al 50%
meno unazione dalla Sony e aveva sede in Sud Corea. Limpresa produceva schermi LCD
per le televisioni sia di Sony che di Samsung. Allinizio possedeva impianti di produzione sia
in Giappone che in Sud Corea, ma in seguito ad un aumento dei costi e un contemporaneo
aumento della domanda nel Sud America, vennero aperti impianti anche in Messico. Nel
dicembre 2011, Samsung annunci di voler acquistare tutte le azioni del rivale e il 19 gennaio
2012 Sony ha venduto a Samsung tutte le sue azioni per 1,07 trilioni di won coreani in
contanti. Nonostante Sony sia la terza pi grande produttrice di televisori al mondo, i bilanci
degli ultimi 8 anni hanno evidenziato sempre perdite e la totale assenza di profitti in questo
business.
Semiconduttori e altri componenti
Grazie alla sua integrazione verticale, Sony internalizza la produzione di
semiconduttori e di numerosi altri componenti elettronici (sensori di immagini,
diodi laser, sistemi LSI, mixed-signal LSI e panneli OLED) che vengono
acquistati come input da numerose imprese produttrici di smarthphone,
computer
e
fotocamere.
La Sony Optiarc Inc. la filiale responsabile del design e della produzione dei optical disc
drives, soprattutto per PC desktop e PC portatili. Limpresa nata da una joint venture tra
Sony e NEC Corporation, ognuna con rispettivamente il 55% e il 45%. Nel 2008, la Sony ha
acquistato tutte le azioni possedute dalla NEC Corporation, diventando lunica proprietaria
della Sony Optiarc. Nel 2012 stata annunciata la chiusura dellazienda, che diventer
effettiva
nel
Marzo
2013
Settore Medico
La societ sta investendo anche nel mercato delle biotecnologie e delle apparecchiature
mediche perch ha un alto potenziale di crescita nel futuro e potrebbe contrastare le perdite

negli altri busniess. Sony si orientata verso la crescita esterna acquistando nel 2010 la iCyt
Mission Technology (rinominata Sony Biotechnology) e nel 2011 la Micronics, famosa per
aver sviluppato un innovativo sistema di diagnostica che sfrutta le nanotecnologie e i
microfluidi. Nel 2012 ha annunciato di voler acquistare tutte le azioni di So-net
Entertainment Corporation, che il maggior azionista di M3, Inc., un operatore di siti per
professionisti medici. Inoltre il 28 settembre 2012 Sony ha investito 50 miliardi di yen (645
milioni di dollari) in Olympus, avviando una joint venture nellambito medico con lo scopo
di produrre microscopi ad altissima risoluzione capaci di fornire una visione tridimensiale. La
joint venture al 51% di Sony e al 49% di Olympus.Medico
Telefonia

Anno

La sottodivisione Sony Mobile Communications una compagnia manifatturiera


multinazionale che gestisce la combinazione economica parziale della telefonia mobile; essa
nata da una joint venture con Ericsson, ma attualmente completamente posseduta da Sony
Corporation. La joint venture Sony-Ericsson nata come combinazione delle necessit delle
due aziende: Sony desiderava ampliare i margini di profitto e la sua quota di mercato nella
telefonia (era presente con meno dell1%) mentre Ericsson aveva bisogno di unazienda che
fosse in grado di produrre componenti per cellulari a costi ridotti.
Nellagosto 2001 le due compagnie hanno stabilito i termini della joint
venture, che viene ufficializzata nellottobre 2001 con il nome di Sony
Ericsson Communications AB. Entrambe le compagnie avevano una
partecipazione
del
50%
delle
azioni
complessive;
Dopo i primi due esercizi, entrambi conclusisi con perdite di fatturato e di quote di mercato,
grazie al lancio di due modelli di telefono innovativi (funzione Walkman integrata e
fotocamera con una risoluzione di 2 megapixel integrata) e grazie anche ad una prepotente
campagna pubblicitaria, la joint venture ha iniziato ad ottenere profitti consistenti. A partire
dal 2007, dopo il lancio da parte di Apple delliPhone, lazienda ha riscontrato numerose
perdite dovute prevalentemente allarretratezza del sistema operativo Symbian, il quale non
era in grado di reggere il confronto con iOS. La situazione peggiorata ancora dopo il lancio
di Android da parte di Google. Avendo registrato una perdita di quote di mercato nel 2008
dal 9,4% al 7,9%, Sony Ericsson ha lanciato un programma di riduzione dei costi nella
speranza di riportare un utile per il 2009, ma anche il successivo esercizio si concluso con
una perdita. Il 27 ottobre 2011 Kazuo Hirai ha annunciato lintenzione da parte di Sony di
acquistare la quota di Ericsson; Il 16 febbraio 2012 lacquisizione viene completata e
lazienda prende il nome di Sony Mobile Comunications. La
sede principale della societ stata trasferita dal Lund in Svezia
a Tokyo e i principali prodotti vengono divisi in due linee di
2007
telefoni cellulari e smarthpone: Bravia (di cui sono stati
2005
prodotti cinque modelli) e Xperia (la linea pi importante per
2003
Sony, che attualmente utilizza come sistema operativo
-500 0 500 1000 1500
Android). Tutte le piattaforme Xperia (Sony Xperia S, Sony
Perdita/utile netto
Xperia U e Sony Xperia P) nascono dal desiderio del
managment Sony di far converge tutti i prodotti attraverso
internet e le diverse applicazioni, sul modello di convergenza che c tra i prodotti Apple
(iPhone, iPod, iPad e iMac).

18/12/12

Sony Corp.
8

Gaming
La Sony Computer Entertainment nota soprattutto per aver prodotto la linea delle console
Playstation, nata da una collaborazione fallita con la Nintendo. La prima
Playstation stata lanciata nel 1994 ed ha guadagnato il 64% del mercato
mondiale, rompendo il regno della Nintendo e conquistando una posizione
di leadership assoluta. La Playstation 2 segu nel 2000, diventando la
console pi di successo di tutti i tempi con oltre 150 milioni di unit
vendute. Il successo anche dovuto alla versione successiva ridisegnata, la PlayStation 2
Slimline, che era pi piccola, pi sottile, pi silenziosa e con una porta Ethernet integrata. Nel
2006 stata rilasciata la Playstation 3 che, nonostante fosse la prima console ad usare il
formato Blu-ray, a causa del costo elevato dei componenti uscita
sconfitta dal confronto con le rivali Xbox 360 e Nintendo Wii. Le
perdite registrate sono anche dovute al fatto che Sony non stata in
grado di rispondere a tutte le richieste ricevute. Solo negli Stati Uniti si
stimava una richiesta pari a 400 mila PlayStation sotto Natale, ma
limpresa non riuscita a soddisfarne che 125/175 mila. Anche di questa versione stata fatta
nel 2009 una riedizione pi sottile e nel 2012 uscito il modello SuperSlim. La PlayStation 4
in fase di sviluppo dallaprile del 2012, ma non verr rilasciata a breve, poich tutte le
potenzialit
della
precedente
non
sono
ancora
state
sfruttate.
Successivamente alla Playstation 3 stato introdotto Playstation Move, un accessorio che
consentiva di controllare un videogioco attraverso dei gesti (seguendo lesempio della first
mover Nintendo Wii). Nel 2005 Sony ha introdotto la PlayStation Portable (PSP) che,
nonostante le ottime vendite, non mai riuscita a superare il rivale Nintendo DS. La sua
uscita stata seguita dalla PSP Go e nel 2012 dalla Playstation Vita. Per mezzo della
divisione Sony Online Entertainment, il gruppo fornisce anche servizi online per la
PlayStation con PlayStation Network. Sono presenti anche un PlayStation Store che permette
di acquistare e scaricare giochi, musica e video, un servizio noto come PlayStation Plus e un
servizio di gioco online contro altri utenti chiamato PlayStation Home. Nel 2011, il sistema
stato violato da alcuni hacker che, rubando le informazioni personali di 77 milioni di utenti,
hanno provocato disagi e polemiche danneggiando limmagine di Sony.
CINEMA
La Sony Pictures Entertainment la divisione del gruppo Sony che si occupa della
produzione e distribuzione di film e programmi televisivi e, possedendo una
quota di mercato pari al 12,5%, si posiziona allinterno della classifica degli
otto pi grandi movies studios al mondo. Alcuni dei pi famosi blockbusters
prodotti dalla Sony Pictures Entertainment sono Spider-Man, The Karate Kid
e Men in Black, mentre tra i programmi televisivi pi noti ha prodotto
Jeopardy! e Wheel of Fortune. Sony entr nel business della televisione e dei
film acquistando la Columbia Pictures Entertainment nel 1989 per 2,5
miliardi di euro. La Columbia Pictures - e quindi la SPE - si trova in diretta concorrenza per
dimensioni con i rimanenti due studios appartenenti a The Little Three ovvero con la
Universal Pictures e United Artists; infatti nellambiente cinematografico si distinguono tra i
pi importanti movies studios due categorie: i Big Five o The Studios (che sono i pi noti
20th Century Fox, Paramount Pictures, Warner Bros., RKO Pictures e Metro-Goldwin-Mayer)
e The Little Three (Columbia Pictures, Universal Pictures e United Artists). Sony

MUSICA
La Sony Music Entertainment la seconda tra le quattro pi grandi case
discografiche al mondo ed controllata dalla Sony Corporation of America.
Attualmente possiede tutti o parte dei diritti delle opere di Michael Jackson,
The Beatles, Usher, Eminem e Akon. Nel 1987 Sony ha comprato la CBS
Record Group con una delle sue pi grandi acquisizioni di sempre per 1,4
miliardi di euro; venne cos costituita ufficialmente Sony Music
Entertainment nel 1991. Nel 1995 Sony intraprese una joint venture con
ATV Music Publishing, dando vita alla Sony/ATV Music Publishing. In seguito, Sony decise
nel 2004 di costituire unaltra joint venture con Bertelsmann AG, unendo la Sony Music
Entertainment con il Bertelsmann Music Group a formare la Sony BMG. Putroppo il nuovo
gruppo fu oggetto di uno scandalo nel 2005 per via di un difetto di programmazione dei CD.
Sony acquist il gruppo Famous Music nel 2007, mentre nel 2008 acquist la parte BMG
della joint venture, rilanciando la nuova Sony Music Entertainment. Ad oggi i suoi pi grandi
concorrenti sono: Universals Music Group, Warner Music Group e EMI Group.
SERVIZI FINANZIARI
Tramite Sony Financial Holdings il gruppo opera anche nellarea di affari dei servizi
finanziari assicurativi e bancari. Nonostante risulti essere unarea
non correlata con le altre unit del settore dellintrattenimento, esiste
una forte sinergia poich conserva il deposito della met dei guadagni globali di Sony. Nel
2006 questa divisione si rivelata essere la pi remunerativa registrando profitti pari a 1,7
miliardi di dollari.
Analisi SWOT
Punti di forza interni
La notoriet del marchio Sony conquista la fiducia di molti potenziali clienti
Lampio protafoglio di prodotti e di mercati permette di stabilizzare i ricavi
Grazie allestensione geografica i prodotti e i servizi Sony sono offerti in tutto il
mondo e questo permette di minimizzare le perdite nel momento in cui sorgono
problemi inaspettati in alcuni territori.
Debolezze interne
Alti costi di produzione che riducono i margini di guadagno
Vengono registrate perdite ogni anno in tutte le divisioni
La lontananza delle infrastrutture di produzione dal cliente (il 50% della produzione
totale si svolge in Giappone) aumenta considerevolmente i costi di trasporto
Opportunit
Rifocalizzazione sul core business chiudendo le divisioni meno competitive per
incrementare i ricavi
Instaurare rapporti di partneship e joint ventures oppure estendersi esternamente con
acquisizioni
prevista una crescita annuale del mercato dellelettronica pari al 7,2%
Focalizzarsi sulle economie BRIC (Brasile, Russia, India e Cina); Sony ben
posizionata in queste regioni in cui si concentra il 40% della popolazione mondiale e i
cui mercati hanno un alto tasso di crescita

18/12/12

Sony Corp.
10

10

Minacce
I tassi di conversione della moneta Yen nei paesi esteri influenzano negativamente i
margini di guadagno.
La crisi mondiale ha avuto un duro impatto e ha rallentato leconomia globale
Il mercato nero di prodotti elettronici contraffatti a basso prezzo danneggia i ricavi di
Sony
Conformarsi agli standard e alle leggi ambientali genera un impatto negativo sui
profitti
Richard Pedrazzini, Virginia Fascina e Filippo Bertolina
ASSETTO ORGANIZZATIVO
One Sony One Management. Sony
annuncia questo turnaround nel proprio
assetto organizzativo il 27 Marzo 2012 a
Tokyo dal Presidente e CEO Kezuo Hirai,
definitosi fully committed nel revitalizzare la
Sony Corp. Hirai da quel momento si messo
al centro di un team che comprende il top
management di ogni business coperto da
Sony,
da
qui
lespressione
One
Management. Infatti creando questo team
Hirai,e quindi avvicinando le diverse aree
strategiche dellazienda ha cercato di rendere il decision making e la strategic execution
dellazienda giapponese sostanzialmente pi rapido, efficace ed efficiente, dando inoltre
allesterno unimmagine di una azienda compatta, di One Sony, non di una Corporation
divisa e distaccata nei suoi diversi businesses. Come si vede nel grafico qui riportato, in
questo team ci sono 9 persone chiave: K.Hirai (CEO, President, e resposabile di tre aree
chiave dellelectronics business), M.Kato (CFO responsabile per lintera Sony Corp.), T.Saito
(Chief Strategy Officer responsabile per lintera Sony Corp.), H.Yoshioka , T.Suzuki,
K.Suzuki, S.Nemoto (responsabili delle restanti aree chiave dellelectronics business),
M.Lynton (responsabile dellentertainment) e K.Ihara (financial services); inoltre T.Suzuki e
S.Nemoto si occupano dall 1 Aprile 2012, quando queste decisioni sono state messe in atto,
dellR&D, avendo delle importanti esperienze a livello di engineering in passate. Il medical
business, disperso nel passato stato recuperato e valorizzato, addirittura dandogli un
Executive Deputy President dedicato, H.Yoshioka. Abbiamo dunque una struttura
organizzativa mista. Seguendo questa strategia sono anche state unite il B2B e il consumer
businesses per aumentare la velocit delle decisioni prese dal management e favorire la
collaborazione. Il processo decisionale ha dunque subito leffetto di centralizzazione, che
dovrebbe portare ad una maggiore rapidit di decisione, ma anche ad una sostanziale
dipendenza dei diversi business nei confronti dellunit decisionale centrale. Questa
operazione stata fatta con alcuni sacrifici, tra cui il licenziamento di 10.000 persone (il 6%
della forza lavoro mondiale di Sony), con un risparmio di 926 milioni di dollari per
revitalizzare il business. Lespressione One Sony servita a K.Hirai per dare limmagine di
un management coeso ed efficace, ma coeso non pu essere soltanto il top management ma
tutta la Sony Corp., dal CEO allultimo dipendente. Lazienda giapponese punta molto sui
propri dipendenti e specialmente sui propri ingegneri. La selezione del personale molto
esigente e copre numerosi paesi al mondo,ma importante anche il training and

11

development del personale, infatti sono stati creati numerosi programmi di formazione per i
dipendenti obbligatori e non, soprattutto per i management-level employees. Inoltre Sony
attenta alla carreria di ogni singolo elemento del personale, per questo stato istituito il
Career Month, un periodo nel quale ogni individuo pu discutere direttamente con i suoi
superiori sul proprio programma di training and development, sui risultati e sul futuro della
propria carriera. Sony ha anche dei Global Talented Directors che sono in cerca dindividui
promettenti e facendoli diventare futuri busines leaders attraverso una job rotation mondiale.
CORP
Federico Ascoli
LA CORPORATE GOVERNANCE
La struttura di governo con la quale si organizza il gruppo Sony conforme e si ispira al
sistema giapponese al quale aderito: The Company with Committees attraverso lAtto
delle Compagnie del Giappone, essendo una compagnia per azioni (in giapponese Kabushiki
kaisha). Inoltre, nel 1997, ha introdotto regolamenti per migliorare e mantenere la trasparenza
e la solidit, quali la separazione delle funzioni dei direttori da quelle dei management.
La Sony governata dal consiglio di amministrazione, nominato dallassemblea annuale
degli azionisti. I principi base di governo del consiglio di amministrazione sono determinati
dalla Carta del Consiglio di Amministrazione di Sony Corporation. Il consiglio di
amministrazione deve essere formato da non meno di dieci e non pi di venti direttori,
ognuno dei quali non deve essere direttore, controllore, corporate executive officer, direttore
generale o qualsiasi altro impiegato in qualsiasi impresa in competizione con il gruppo Sony,
o possedere il 3% o pi di azioni di ogni azienda in competizione con il gruppo; non deve
essere, o essere stato un partner di qualsiasi controllore indipendente nei tre anni precedenti;
non deve essere collegato con nulla che pu causare un conflitto di interessi nellesercitare la
carica di direttore. Il presidente deve essere eletto dal consiglio tra i dirigenti che non sono
representative corporate executive officers, deve stabilire e partecipare agli incontri del CDA.
formato da tre comitati, il comitato di nomina, il comitato di controllo e il comitato di
compensazione, ognuno dei quali controllato da un direttore nominato dal CDA. I dirigenti
aziendali sono nominati a loro volta dal consiglio di amministrazione. Il consiglio di
amministrazione deve essere convocato almeno ogni tre mesi e almeno sei volte lanno, pi
ogni volta in cui si richieda necessario, e deve essere convocato dal presidente del consiglio
di amministrazione. Durante lanno fiscale finito il 31 marzo 2012, il consiglio di
amministrazione si riunito 10 volte, il comitato di nomina 5, il comitato di controllo 10 e il
comitato di compensazione 8.
I compiti dei vari organi sono:
Il consiglio di amministrazione:
. Determina le politiche di base del gruppo Sony;
. Controlla la direzione delle operazioni del gruppo;
. Assume e licenzia i membri dei comitati statutori;
. Assume e licenzia i Representative Corporate Executive Officers e i Corporate Executive
Officers.
Il comitato di nomina:
. Determina il contenuto delle proposte riguardo la conferma o il licenziamento dei direttori.
Il comitato di controllo:
. Sorveglia sulloperato dei corporate executive officers, rivedendo se necessario la struttura
aziendale per assicurare ladeguatezza del processo di relazione finanziaria,
conformit con ogni legge applicabile, articles of incorporation e politiche e regole
interne. Controlla anche le performance dei direttori attraverso la partecipazione al

18/12/12

Sony Corp.
12

12

comitato di nomina o al comitato di compensazione.


. Revisiona e valuta il lavoro dei independent auditor, valutandone ladeguatezza e le
qualificazioni, proponendo conferme o licenziamenti o approvandone i compensi,
valutando lappropriatezza dei controlli riguardo ai risultati finanziari e di controllo
interno, e approvando i loro compiti riguardo ad ogni altro servizio che possono
fornire.
Il comitato di compensazione:
. Stabilisce le politiche di compensi individuali per i direttori, i corporate executive officers,
i dirigenti aziendali e i dirigenti di gruppo, e determina lammontare e il contenuto dei
compensi individuali dei direttori e dei corporate executive officers.
I corporate executive officers:
. Fanno decisioni riguardanti lesecuzione delle attivit di business del gruppo Sony nei
limiti dellautorit delegata loro dal consiglio di amministrazione;
. Devono essere coloro che determinano le politiche fondamentali e le strategie riguardo alla
direzione e al governo del gruppo Sony.
I corporate executives:
. Eseguono le operazioni di affari entro determinate aree.
Il gruppo Sony ha anche introdotto alcune iniziative per rafforzare la sua struttura di governo
e assicurare la separazione del consiglio di amministrazione dalle esecuzioni di business, e
per stabilire le funzioni adatte ai commissari statutori. Le disposizioni principali sono:
. Separare i ruoli del presidente e del vicepresidente da quelli dei representative corporate
executive officers;
. Limitare le funzioni dei direttori esterni;
. Stabilire il numero di posti nei comitati statutari per i dirigenti esterni;
. Esporre le qualifiche dei direttori per eliminare i conflitti interni e assicurare
lindipendenza;
. Aumentare il numero minimo dei membri del comitato di nomina e richiedere che almeno
due siano anche corporate executive officers;
. Suggerire come regola generale che almeno un direttore del comitato di compensazione sia
anche un corporate executive officers;
. Proibire al CEO e al COO, o a qualsiasi posizione equivalente di collaborare con il
comitato di compensazione;
. Scoraggiare gli incontri del comitato di controllo contemporaneamente agli incontri degli
altri comitati.
La Sony , inoltre, soggetta alle regolamentazione del Sarbanes-Oxley Act, in quanto
emittente estera privata di titoli azionari registrata con il U.S. Securities and Exchange
Commission (SEC), e soggetta ai requisiti di segnalazione del SEC. quindi soggetta a stretti
controlli riguardo i report finanziari. In particolare, lamministratore delegato e il chief
financial officer devono firmare delle certificazioni che accompagnano le dichiarazioni
annuali del gruppo, compilando il Form F-20 fornito dal SEC, sotto la sorveglianza dello
stesso. Allinterno del gruppo, il Comitato di Divulgazione supervisiona la preparazione dei
report annuali, correnti, i comunicati di guadagno trimestrali e altri materiali, aiutando
lamministratore e il CFO nel rispondere a tutti i requisiti del Sarban-Oxley Act.
Filippo Bertolina
LE RELAZIONI CON I PRINCIPALI STAKEHOLDERS E LE POLITICHE DI RESPONSIBILITA SOCIALE

Sony will change. Cos il presidente e CEO di Sony Corporation, Kazuo Hirai, comincia la
lettera ai suoi stakeholders ad Aprile 2012. Hirai subentrato a Sir Howard Stringer nello
stesso mese conscio della situazione difficoltosa della societ giapponese, si presenta ai

13

propri portatori dinteresse proponendo la missione che prevede che Sony reinventi se stessa
e porti nuove e soddisfacenti esperienze ai suoi clienti in tutto il mondo. Conclude dunque la
lettera ribadendo il costante impegno di Sony per uno sviluppo sostenibile e ringraziando a
nome del top management gli stakeholders della Corporation evidenziandone limportanza.
La Sony Corporation ritiene, infatti, che collaborare con ogni stakeholder sia non solo
importante ma vitale per raggiungere obiettivi economici e sociali che la societ si propone;
per questo invita i gruppi di portatori dinteresse a partecipare attivamente alle attivit di
Sony. Proprio per questo ogni anno viene rilasciato un documento diretto principalmente agli
stakeholders riguardante la CSR (Corporate Social Responsibility) della corporation
giapponese. Attorno agli stakeholders e a tutto ci che circonda la Sony, sono richiesti e sono
promossi degli imprescindibili valori morali. Questo fondamentale poich ogni impresa ha
un impatto sulla societ e sullambiente, proprio per questo Sony ha stabilito e adottato nel
2003 un codice di condotta dellimpresa e di ogni istituzione che lavora con essa.
A partire dal rapporto con i governi degli stati in cui opera a quello con lultimo dipendente e
con lultimo cliente finale Sony promuove il rispetto delle leggi e delle regole nonch una
condotta etica e una valorizzazione delle diversit.
Tra tutti gli stakeholders, come rappresentato dallo schema, Sony considera lambiente come
fondamentale, anche per linteresse degli stessi altri stakeholders. Riconosce infatti
limportanza di preservare per le generazioni future una natura sana che permetta alla societ
di avere un buon livello di benessere; per questo Sony non utilizza la sua capacit innovativa
solamente per ridurre limpatto ecologico dei propri processi produttivi ma anche per fornire
allutente finale un prodotto eco friendly che migliori la sua vita e che svegli la sua coscienza
ponendo lattenzione su questo aspetto; ne sono un esempio le energy saving TVs o le
DSLR cameras fatte di materiale riciclato.
Sony riconosce quattro principali problemi ambientali che sono allo stesso tempo una
minaccia e unopportunit per la corporation di diventare parte della soluzione: il
cambiamento climatico, la conservazione della biodiversit, la preservazione delle risorse
naturali e lo smaltimento di sostanze chimiche. Inoltre si sono distinte sette fasi del ciclo di
vita del prodotto, e in ognuna di queste Sony cerca di innovare per avere il minore impatto
ambientale possibile. Tutte le differenti attivit della Corporation sono improntate ad uno
sviluppo sostenibile, dalla R&D allallarea marketing, dove Sony ha ideato di offrire delle
campagne per sensibilizzare il consumatore ad una maggiore attenzione ai problemi
ambientali (ad esempio citiamo la campagna Read a Book, Support Forest Conservation).
La sostenibilit riscontrabile anche nel design dei prodotti e nel loro packaging, Sony ha
infatti investito molto nell odo design project per portare la sostenibilit ambientale
direttamente al consumatore, uno stakeholder importante, se non centrale, per la societ
giapponese, come per ogni attivit economica del resto.Questa centralit del cliente ci porta a
parlare dunque del rapporto che la Sony Corporation ha con il portatore dinteresse
rappresentato dal consumer. La societ giapponese avendo nel mondo diversi business e una
moltitudine di prodotti molto vari ha anche diverse tipologie di clienti e cerca di soddisfarne
le diverse esigenze andando incontro alla loro inevitabile
diversit, con lobiettivo principale di guadagnare e mantenere la
loro fiducia a lungo e di acquisire una riconosciuta reliability sul
mercato. Dunque i prodotti e i servizi Sony sono high quality e
consumer oriented, come dichiarato gi nel Founding Prospectus,
elaborato nel 1946 dal co-fondatore Masaru Ibuka. Secondo
Sony la qualit dei prodotti un aspetto fondamentale per la
soddisfazione del cliente e per guadagnare affidabilit e fiducia,
per questo stato creato The Sony Pledge of Quality che
espone le politiche aziendali sulla qualit dei prodotti e dei

18/12/12

Sony Corp.
14

14

servizi nellElectronic Business. Fu adottato per la prima volta nel 2003 e costantemente
rivisto e migliorato negli anni cercando di stare al passo con i cambiamenti inevitabili della
societ mondiale. Lultima modifica risale ad Aprile 2012 per ribadire limpegno di Sony nel
assicurare al cliente una qualit del prodotto e del servizio acquisito sempre maggiore alle sue
aspettative. Il principale commitment presente nel Pledge of Quality infatti respect our
customers viewpoints in striving to deliver product quality and customer service that exceed
expectations. Per garantire questa qualit al consumatore bisogna far sentire al consumatore
la propria vicinanza e sentire il consumatore vicino. Sony cerca questa vicinanza tramite dei
Customer Service Centers, i Customer Information Centers, servizi integrativi al prodotto
come il VAIO Remote Service, VAIO Care, oppure i pi recenti forums online che includono
gli SNSs (Social Network Services) che consentono al consumatore di comunicare
direttamente con la societ e proporre idee, soluzioni. In totale la Sony Corporation possiede
5900 centri in tutto il mondo per garantire al consumatore la migliore esperienza possibile
facendogli superare le barriere che rendono molti prodotti elettronici di oggi non utilizzabili
al pieno delle loro capacit senza una formazione di base sul loro utilizzo. Anche a causa di
ci Sony ricerca principalmente la usability nei suoi prodotti, ed inoltre conscia che il
concetto di usabilit pu essere molto diverso in diversi paesi e per persone di et differenti.
Molti prodotti Sony risultano dunque essere consumer-friendly, come i telecomandi per i
televisori Sony Bravia, i nuovi Blue Ray Disk Recorders o le macchine fotografiche DSLR.
Ultimamente nel gaming Sony si mossa non solo per migliorare la comunicazione tra utente
finale e la societ ma anche e soprattutto nella comunicazione da utente a utente, con la
formazione di communities di gamers nella piattaforma Playstation3. Perch questa macchina
improntata alla qualit dei prodotti e servizi sia efficace ed efficiente inevitabile una
straordinaria attenzione ad un altro gruppo di stakeholders, i dipendenti dellazienda. Sony
sin dalla sua fondazione stata concentrata sullinnovazione, tecnologica e non solo, e ha
spesso dichiarato che i propri dipendenti, con la loro creativit, con le loro diversit, con la
loro passione sono stati un aspetto cruciale per i successi che hanno caratterizzato Sony e la
sua innovazione dalla sua fondazione. Perci Sony presta molta attenzione alla divisione
delle risorse umane e quindi al recruitment del proprio personale sia in Giappone sia
allestero, dove gli elementi pi talentuosi vengono scelti per lavorare nella sede centrale.
Per innovare Sony sceglie di cercare i fautori del futuro della societ prevalentemente nel
mondo delluniversit, attraverso programmi come il Global Internship Program, grazie ai
quali molti hanno possibilit di entrare in questo mondo, ma soprattutto studenti provenienti
da Cina, India, America del Nord e dallEuropa. Oltre al recruitment, cruciale il
training&development, a cui la societ nipponica molto attenta. Le iniziative per rafforzare
questo aspetto nel tempo sono state molte, come listituzione della Sony University o
lorganizzazione di specifici programmi formativi per il management per ogni branch della
corporation oppure listituzione del Career Month o la creazione del portale in-house
chiamato Search. Sony va inoltre fiera di aver istituito i Distinguished Engineers, e la
conseguente DE community per individuare il ruolo che i singoli ingegneri hanno avuto nello
sviluppo di una nuova tecnologia, premiandoli adeguatamente (ad esempio con il Sony MVP
Award) e mettendoli al centro del progetto di innovazione di Sony. Unattenzione particolare
anche data alla quantit di donne dipendenti, il cui numero abbastanza elevato nelle
posizioni di medio-basso livello e basso nelle posizioni di management. Riscontriamo inoltre
una buona percentuale di persone disabili assunte e unattenzione anche alla salute
economica e non del dipendente e della famiglia che sostenta, ad esempio rappresentata dalla
Sonys Global Policy on Occupational Health & Safety o dalla Sony Life Insurance c.,Ltd. Il
supporto dei dipendenti fondamentale; per questo la societ giapponese si affida molto alla
Sony Groups Global Employee Opinion Survey.

15

La Sony Corp. ovviamente ha a che fare con altri importanti portatori di interesse: i Suppliers
e i Subcontractors, e in generale i business partners dellazienda in questione. Il gruppo
giapponese ricerca nei propri business partners gli stessi high standards in termini di rispetto
dei diritti umani, delle condizioni di lavoro, di protezione ambientale, di benessere sociale,
che tenta di raggiungere al proprio interno. Si aspetta inoltre dai suppliers un rigoroso rispetto
delle leggi, delle regolamentazioni, degli standard sociali e
dei programmi per il rispetto dellambiente; questultimo
aspetto cruciale in quanto alcuni fornitori di Sony hanno
a che fare con sostanze chimiche non facilmente smaltibili,
per questo infatti Sony ha creato il Green Partner
Environmental Quality Approval Program per i propri
partners. Per regolamentare e controllare questi rapporti
stato anche istituito il Sony Supplier Code of Conduct
basato sullEICC (Electronic Industry Citizenship Coalition) Code of Conduct. Il gruppo
giapponese ha aderito allEICC nel 2004 e da quel momento fa parte di quel framework.
Per quanto rigurda gli shareholders, Sony ha creato chiare informazioni e regolamentazioni
negli Article of Corporation e Share Handling Regulation, suddivise in articoli e riviste e
corrette fino al 2009.
Federico Ascoli

IL BILANCIO DESERCIZIO
Per riuscire a valutare l'operato di un'azienda utile, se non fondamentale, affrontare l'analisi
del bilancio d'esercizio per poter meglio comprendere le performance e poter valutare la
qualit degli eventuali investimenti. IL BILANCIO DI ESERCIZIO
In questo capitolo prenderemo in considerazione i risultati ottenuti dalla Sony Corporation
negli ultimi tre anni analizzandone la liquidit, la solidit, ma soprattutto la redditivit, nella
quale sono contenuti gli indici pi utili all'investitore per conoscere i vantaggi e gli eventuali
svantaggi che un investimento potrebbe comportare.
utile, prima di illustrare il bilancio, fare dovute premesse per aiutarci nella comprensione di
ci che analizzeremo successivamente:

Il bilancio d'esercizio viene valutato in dollari statunitensi.


I dati sono stati scaricati dalla piattaforma Orbis dal portale messo a disposizione
dalla biblioteca online Bocconi.
Il bilancio tiene conto delle diverse ASA in cui Sony Corporation opera e rappresenta
quindi il risultato ultimo ottenuto dalla Holding.
Eventuali errori di calcolo sono dovuti all'approssimazione valutata in milioni di
dollari.

La tabella seguente illustra il capitale di funzionamento con cui possibile valutare le


attivit e le passivit di Sony Corporation durante i suoi ultimi tre anni di esercizio,
consentendoci di fare doverose comparazioni.

18/12/12

Sony Corp.
16

16

CAPITALE DI FUNZIONAMENTO (in milioni di dollari)


ATTIVITA'

2012

2011

2010

PASSIVITA'

Saldo c/c

19.178

19.975

18.993

Debiti fornitori

2012

2011

2010

9.235

9.542

8.762

45.907

40.102

34.775

55.142

49.644

43.538

Mutui

9.278

9.770

9.911

Crediti clienti

9.372

8.946

9.561

Altri debiti*

Magazzino

8.606

8.469

6.921

PASSIVO
CORRENTE

27.729

28.826

27.836

45.708

46.241

44.320

Riserve

3.765

3.263

3.169

Immobilizzazioni
materiali

11.332

11.125

10.809

Altro*2

72.727

65.413

52.719

Immobilizzazioni
immateriali

16.439

8.017

7.388

82.006

75.183

62.630

Altre Immobilizzazioni

88.365

90.094

75.456

7.680

7.589

6.764

IMMOBILIZZAZIONI
NETTE

116.137 109.237

93.654

17.017

23.061

25.041

TOTALE ATTIVO

161.846 155.479 137.974

24.697

30.650

31.805

Altre attivit
ATTIVO CORRENTE

PASSIVO
CONSOLIDATO
Capitale sociale
Altro*3
CAPITALE
NETTO
TOTALE PASSIVO

161.846 155.479 137.974

* Considera debiti finanziari a breve termine e quelli a lungo termine pagati nell'esercizio. Inoltre
considera alcune tasse e altri impegni di competenza dell'esercizio.
*2Debiti a lungo termine (pensionistici, tasse differite, ecc.).
*3Considera tutti i fondi di azionisti come per esempio profitti non distribuiti e capitale di riserva.

Prima di giungere alle conclusioni riguardanti la tavola del capitale di funzionamento


importante ricordare che l'anno fiscale, e di conseguenza anche la redazione del bilancio
d'esercizio, stato chiuso il 31 marzo 2012 e prende, quindi, in considerazione l'esercizio
compiuto da Sony Corporation tra l'aprile 2011 e la chiusura di fine marzo di quest'anno.
Per fornire un utile confronto, prenderemo in considerazione le voci pi significative del
bilancio vedendo le variazioni pi evidenti e cercando di spiegare i motivi del mutamento
avvenuto nel corso degli anni.
2012
ATTIVO CORRENTE

2011

2010

45.708 46.241 44.320

Possiamo vedere come l'attivo corrente annuale rimanga abbastanza costante e subisca un
aumento tra 2010 e 2011 per poi conseguire una lieve flessione nel 2012; tal cosa non
avviene se consideriamo le passivit correnti che, invece, nei tre anni sono in continuo
aumento dovuto soprattutto alla maggior quantit di debiti finanziari di breve periodo.
2012
PASSIVO CORRENTE

2011

2010

55.142 49.644 43.538

17

Considerati gli attivi e i passivi correnti dei diversi esercizi possiamo sicuramente gi
analizzare la Liquidit dell'azienda attraverso i principali indici della disponibilit, del
capitale circolante netto e in ultimo della liquidit.
Indici di Liquidit

2012
DISPONIBILITA'

2011

0,83

0,93

2010
1,02

I quozienti ottenuti ci permettono di dedurre i peggioramenti che la Sony Corporation ha


conseguito nei due ultimi anni di esercizio rendendo l'azienda, che nel 2010 aveva un indice
di disponibilit positivo, insolvibile nel breve periodo come ci viene maggiormente mostrato
dall'indice vero e proprio di liquidit che non tiene conto del magazzino:
2012
LIQUIDITA'

2011

0,67

2010

0,76

0,86

I risultati appena mostrati ci consentono di osservare anco meglio quanto lazienda non sia
solvibile e come sia il magazzino a procurarci un indice positivo per quanto riguarda il
risultato del 2010.
I sopra illustrati indici ci permettono di capire con largo anticipo il circolante netto
disponibile in bassissime quantit nel 2010 (grazie al contributo del magazzino) e negativo
nelle due ultime annate.
2012
CCN

-9.432

2011
-3.403

2010
782

Al fine di conoscere l'effettivo circolante, per, bisogna considerare il CCN operativo, ovvero
quel valore ottenuto dalla somma dei crediti verso clienti e le rimanenze a cui vengono
sottratti i debiti verso fornitori. Ricordiamo inoltre che il valore che si ottiene, rappresenta il
fabbisogno monetario; ne consegue che un CCN operativo negativo ha un impatto positivo
sull'azienda, al contrario un valore positivo rappresenterebbe una richiesta monetaria per
l'azienda.

CCN operativo

2012

2011

2010

8.743

7.873

6.571

Per ragionare in termini di solidit dell'azienda bisogna, invece, prendere in considerazione le


altre voci di rilevanza che ci mette a disposizione la tavola del capitale di funzionamento che
vengono illustrate di seguito:

18/12/12

Sony Corp.
18

18

116.137

IMMOBILIZZAZIONI NETTE
PASSIVO CONSOLIDATO

82.006

75.183

62.630

CAPITALE NETTO

24.697

30.650

31.805

161.846

TOTALE
ATTIVO

155.479 137.974

TOTALE
PASSIVO

109.237

161.846

155.479

93.654

137.974

Prima di valutare gli indici che delineano la solidit di un'azienda, risulta utile dare uno
sguardo alle altre evoluzioni che Sony Corporation ha conseguito a partire dalla quantit di
immobilizzazioni; si pu notare, infatti, come queste siano crescenti negli ultimi tre anni e
come le immobilizzazioni immateriali contribuiscano ad aumentare il livello delle nette nel
corso dell'ultimo esercizio. Un aumento negli ultimi tre esercizi evidente anche nel passivo
consolidato dovuto soprattutto ai crescenti debiti di lungo termine.
Interessante la situazione che si sviluppa nell'evoluzione del capitale netto decrescente negli
ultimi tre anni e che sicuramente emblematico dell'involuzione economica di Sony
Corporation e pi in generale della situazione economica che ha colpito il mercato negli
ultimi anni.
Indici di Solidit
2012
RI

5,55

2011
4,07

2010
3,33

L'indice del rapporto di indebitamento ci fornisce una visione sconcertante sulla situazione di
Sony Corporation, in continuo aumento il debito che si aggira a cinque volte ormai i mezzi
propri, varcando la soglia delle tre volte, considerata il punto di non ritorno. Questa
problematica situazione di Sony benissimo sintetizzata dall'altro indice RI* che
rispecchia i valori trovati nel RI, quindi un aumento di esercizio in esercizio.
2012
RI star

6,55

2011
5,07

2010
4,33

Ultimo indice per valutare la solidit della nostra azienda la copertura delle
immobilizzazioni, che deve essere ottenuta grazie al capitale proprio o al massimo in
aggiunta capitali di terzi. Come possiamo notare dalle tavole presentate in precedenza il
capitale netto non sostiene assolutamente le immobilizzazioni se non quelle materiali, quindi
procederemo alla valutazione contando anche i mezzi di terzi:
2012
CI

0,65

2011
0,96

2010
1,00

Il primo anno presenta una copertura ottenuta grazie ai mezzi di terzi che, per, nel corso
degli ultimi due esercizi non riescono insieme ai mezzi propri a coprire le immobilizzazioni.
Possiamo dunque concludere riguardo la solidit che l'azienda presenta degli indici
preoccupanti, soprattutto perch sono in crescente peggioramento negli ultimi tre anni

19

d'esercizio.
Continuando la nostra analisi sui risultati della Sony Corporation utile, infine, dare un
significativo sguardo alla tavola di riclassificazione del reddito d'esercizio che ci mostra
passo passo come viene ottenuto il risultato netto di un'azienda, quali tipi di gestioni
impattano maggiormente sul risultato e in ultimo luogo, ma probabilmente di primaria
importanza, ci consente il calcolo degli indici di redditivit, utilissimi nel riuscire a dare un
giudizio adeguato sull'andamento della societ.
In seguito viene riportata la tavola del reddito d'esercizio arrotondata in milioni di euro;
ricordiamo inoltre che eventuali errori nel calcolo degli indici sono dovuti appunto a
quest'ultimo e che le tavole tengono conto degli ultimi tre anni di esercizio dell'azienda
terminanti il 31 marzo 2012.
Tavola del Reddito dEsercizio

REDDITO D'ESERCIZIO (in milioni di dollari)


2012

2011

2010

Ricavi di vendita

79.040

86.386

77.361

Costi di Ge.Ca

47.206

46.060

40.878

31.834 40.325

36.483

Reddito operativo di
Ge.Ca

32.653

37.921

36.142

Risultato operativo

-818

2.403

340

Ge.Finanziaria

-193

62

-52

-1.012

2.466

288

3.837

5.116

149

-708

-472

-576

-5.558

-3.122

-437

Altri costi operativi

R.A.I
Tassazione
Ulteriori P/L
R.N

Sicuramente l'occhio dell'investitore cade su due indici contrastanti tra loro che, per,
risaltano all'interno della nostra tavola del reddito. Proviamo infatti a osservare il reddito
operativo di Ge.Ca e il R.N:
Reddito operativo di Ge.Ca

31.834

40.325

36.483

R.N

-5.558

-3.122

-437

Analizzando separatamente le sovra-riportate voci possiamo dedurre che l'operato di gestione


caratteristica buono anche se molto volatile (basti guardare l'involuzione nell'ultimo anno di
esercizio di circa 9 miliardi di euro) ma, poich il risultato netto si presenta negativo e in
continuo ribasso, le altre gestioni impattano negativamente sulloperato aziendale. Avendo
riscontrato un elevato rapporto di indebitamento, si pu dedurre che, molto probabilmente,
sia la situazione finanziaria che impatti in modo oltremodo negativo tanto che il R.A.I.
molto basso o addirittura negativo come nellultimo anno.

18/12/12

Sony Corp.
20

20

Indici di Redditivit
2012
-22,51%

ROE

2011

2010

-10,19% -1,38%

L'indice ROE molto importante in quanto ci permette di capire come i mezzi propri abbiano
contribuito al raggiungimento del risultato netto. Il quadro degli ultimi tre anni si presenta
piuttosto sconcertante da questo punto di vista in quanto il trend fortemente negativo e
subisce una diminuzione di circa il 10% annuo e, considerate le condizioni finanziarie
dell'azienda, non sembra possa invertire rotta.
La scomposizione del ROE inoltre ci permette di trovare ulteriori indici interessanti che
verranno analizzati successivamente: il tasso di incidenza e il return on assets.
2012
6,80

T.I

2011

2010

-1,30

-1,28

Il tasso di incidenza qui sopra mostrato indica quanto il risultato operativo (ottenuto dopo la
gestione caratteristica e la gestione patrimoniale) impatti positivamente o negativamente sul
risultato netto finale. E' utile ricordare che gli indici riportati possono trarre in inganno in
quanto si riferiscono tutti a risultati netti negativi, ma a risultati operativi positivi negli anni
2010-11, invece negativi nel 2012. Da questa considerazione si pu evincere che il risultato
(negativo) ottenuto nell'ultimo esercizio contribuisce al raggiungimento (negativo) del
risultato netto finale; al contrario, nei due esercizi precedenti un risultato operativo positivo
viene invece pi che assorbito nello svolgimento delle gestioni successive.
2012
19,60%

ROA

2011

2010

25,90% 26,44%

Il ROA ci aiuta a capire quanto sia buono l'operato di Ge.Ca, quindi quanto il totale attivo si
rispecchi nel risultato operativo di gestione caratteristica. In questo quadro la situazione
sembra essere contraria rispetto al risultato ultimo conseguito dall'azienda, infatti gli indici
che descrivono la gestione caratteristica si presentano positivi e elevati nonostante la
flessione dell'ultimo anno sottolineando, ancora una volta, come i problemi dell'azienda siano
legati ad altri tipi di gestioni.
Scomponendo a sua volta il ROA valuteremo qui al seguito gli indici di Return on sail e il
tasso di rotazione attivo.

ROS

2012

2011

2010

40,27%

46,68%

47,15%

2012
R.A

0,48

2011
0,55

2010
0,56

ROS: La redditivit delle vendite molto elevata e presenta la consueta flessione che si
riscontra anche negli altri indici per quanto riguarda l'esercizio 2012.
R.A: La rotazione attivo ci indica, al contrario, un tasso poco elevato e in flessione; ne

21

consegue che l'azienda ha una bassa velocit di immissione del capitale guadagnato nella
gestione tipica verso le altre attivit, probabilmente dovuto agli impegni finanziari a cui deve
far fronte.
Per quanto riguarda gli impegni finanziari, vengono riportati i tassi di interesse applicati al
debito di Sony Corporation:
i

2012

2011

2010

3,07%

2,93%

2,43%

Il tasso di interesse ci permette di calcolare la leva finanziaria, positiva se il ROA maggiore


di i, negativa se inferiore; per comprendere ci viene preso in considerazione l'indice ROE
star di cui verr analizzato solo lo spread (ROA i).
2012
Spread

16,53%

2011

2010

22,97% 24,01%

Lo spread ci testimonia una leva che gioca a favore negli ultimi tre anni d'esercizio;
interessante per notare come la flessione dell'indice dello spread sia pi che proporzionale
passando da 2010-2011 a 2011-2012.
In conclusione possiamo dedurre che la situazione aziendale di Sony Corporation piuttosto
critica come ci viene sintetizzato puntualmente dal ROE negativo. A testimonianza di questa
situazione spiacevole che sta attraversando Sony, puntuale arrivato il declassamento
dell'azienda, dichiarato dell'agenzia FitchRatings il giorno 22 novembre 2012, che vede un
ridimensionamento da BB- a BBB- di Sony Corporation.
Fitch giustifica questa revisione del rating di Sony citando alcune problematiche che
investono l'azienda; l'agenzia di rating prevede l'ennesima chiusura dell'anno fiscale in
perdita e di conseguenza il settimo trimestre consecutivo in passivo; le cause di questa perdita
vengono fatte risalire alla forza dello yen e alla perdita di leadership in settori in cui Sony
vantava il primato tecnologico. In ultimo Fitch dichiara che il risanamento previsto da Sony
Corporation nel 2015 dipender molto probabilmente dalla politica di rilancio che l'azienda
adotter nell'immediato futuro.
Nicol Mazziero

18/12/12

Sony Corp.
22

22

COMMENTO FINALE
Sony Corporation nel recente passato ha rappresentato una delle aziende leader nei settori HiTech e dell'entertainment presentando una buona competitivit rispetto a molti concorrenti e
offrendo una gamma di prodotti di elevata qualit. Pur in presenza di notevoli successi
operativi, l'azienda non stata in grado di mantenere la leadership per carenza di innovazione
di fronte all'affermazione di nuovi colossi, su tutti Apple e Samsung.
Gli ultimi anni di Sony hanno portato ad un'involuzione dell'azienda che ha conseguito
esclusivamente risultati negativi; la congiuntura economica non ha favorito la compagnia che
ha dovuto affrontare problematiche esogene oltre ai numerosi problemi interni evidenziati
nella trattazione.
Attualmente Sony Corporation non costituisce una valida soluzione di investimento: i risultati
giocano a sfavore dell'azienda e il rischio non appare commisurato all'attesa di rendimento.
Tuttavia non si pu negare che passi fondamentali siano stati fatti e che l'azienda abbia
compreso la situazione di difficolt in cui giaceva, rivoluzionando negli ultimi anni l'assetto
organizzativo e operativo. I miglioramenti non sono ancora visibili a livello di risultato
operativo e solo il tempo sar in grado di dimostrare se i passi mossi dall'azienda abbiano
imboccato la direzione giusta; Sony Corporation ha deciso di perseguire con vigore la politica
aziendale lanciata nel 2009 del fare per poter credere che qualcosa di grande, una nuova
rinascita, sia ancora possibile. make.believe
CONSIDERAZIONI DEL GRUPPO
Il lavoro complessivamente non ha richiesto molto tempo nella stesura, soprattutto perch si
trattava di radunare una grossa quantit di dati, rielaborarli, e creare un esposto che fosse
corretto ed allo stesso tempo coerente. La fase difficoltosa stata sicuramente la
progettazione e di conseguenza limpostazione del lavoro: l'azienda assegnataci molto
complessa ed ha richiesto molto pi che una semplice analisi superficiale. Il materiale stato
facilmente reperibile grazie agli strumenti scolastici, su tutte la piattaforma Orbis, e grazie
alle informazioni disponibili online su Sony Corporation; si rivelata utilissima infatti la
consultazione del sito della compagnia, poich ha offerto un ottimo spunto su cui fondare le
basi della stesura.
La collaborazione tra i membri del gruppo non si rivelata essere difficoltosa, anzi, lunione
stata il vero punto di forza che ha permesso sia di raggiungere serenamente tutti gli accordi
operativi, sia di adempire con successo agli incarichi assegnati; lo spirito di gruppo si cos
trasformato in un senso di appartenenza allazienda stessa, grazie alla passione e allimpegno
che ognuno ha dedicato a questa ricerca.
Lesperienza stata entusiasmante e molto soddisfacente, soprattutto perch si dimostrata
essere unoccasione unica per applicare concretamente le nozioni apprese e per riconoscere il
livello delle potenzialit che lo studio della disciplina ci ha offerto in pochi mesi.

23

BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

Airoldi, Brunetti, Coda. Corso di economia aziendale. Bologna, il Mulino, 2005.


Perrini, Francesco Management, Economia e Gestione delle Imprese

www.forbes.com
www.sony.net
https://money.cnn.com/magazines/fortune
www.stock-analysis-on.net
https://global.factiva.com
www.ebscohost/academic/business-source-complete
www.email-marketing-reports.com
www.statisticbrain.com
www.fitchratings.com
www.orbis.bvdep.com
www.BBC.com
Business Source Complete
Business Week
Cio.com
Datamonitor
Lexis Nexis
New York Times
Wall Street Journal
Wikipedia

BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

18/12/12

Sony Corp.
24

24

ALLEGATI

Allegato 1:
Quote di Mercato dei produttori di Smartphones 2012

Altri,
20,3%

Samsung,
32,6%

RIM, 6,5%
Sony, 4,0%
HTC, 4,8%
Nokia,
6,6%

Apple,
25,2%

Allegato 2:
Quote di Mercato dei Sistemi Operativi per Smartphones 2012
2%
5%

5%

3%

Windows
Mobile
Amazon
iOS

18%
67%

Symbian
RIM
Altri

Allegato 3:
Proiezione delle Quote di Mercato dei Sistemi Operativi per Smartphones
Sistema Operativo
Android
Blackberry
iOS
Symbian
Windows Mobile
Altri
Totale

Quota di Mercato
2011
39,5%
14,9%
15,7%
20,9%
5,5%
3,5%
100,0%

25

Quota di Mercato
CAGR 2011-2015
2015
45,4%
23,8%
13,7%
17,1%
15,3%
18,8%
0,2%
-65,0%
20,9%
67,1%
4,6%
28,0%
100,0%
19,6%

Allegato 4:
Members of the
Board

Representative
Corporate Executive
Officers
Corporate Executive
Officers

18/12/12

Kazuo Hirai
Ryoji Chubachi
Masaru Kato
Howard Stringer
Peter Bonfield
Ryuji Yasuda
Yukako Uchinaga
Mitsuaki Yahagi
Tsun-Yan Hsieh
Roland A. Hernandez
Kanemitsu Anraku
Yorihiko Kojima
Osamu Nagayama
Takaaki Nimura
Kazuo Hirai: President and Chief Executive Officer
Ryoji Chubachi: Vice Chairman
Hiroshi Yoshioka: Executive Deputy President; Officer in Charge
of Medical Business
Keiji Kimura: Executive Vice President; Officer in charge of
Intellectual Property
Nicole Seligman: Executive Vice President; General Counsel
Masaru Kato: Executive Vice President; Chief Financial Officer
Tadashi Saito: Executive Vice President; Chief Strategy Officer
Shoji Nemoto: Executive Vice President; Officer in charge of
Professional Solutions Business, Digital Imaging Business, Disk
Manufacturing Business, System & Software Technology;
Platform and Corporate R&D; President of Professional Solutions
Group
Tomoyuki Suzuki: Executive Vice President; Officer in charge of
Semiconductor Business, Device Solution Business and Advanced
Device Technology Platform; President of Semiconductor
Business Group; President of Device Solutions Business Group;
President of Core Device Development Group, Advanced Device
Technology Platform
Kunimasa Suzuki: Executive Vice President; Officer in Charge of
PC Business, Mobile Business and UX, Product Strategy and
Creative Platform; President of UX & Product Strategy Group,
UX, Product Strategy and Creative Platform

Sony Corp.
26

26

Allegato 5:

27

Potrebbero piacerti anche